Issuu on Google+

5 Dicembre 2007

Il blog di Marco Boschini Progetti per il risparmio energetico, la decrescita felice e la sobrietà!

« Il mondo sott’acqua La trasformazione di Quarrata »

Scandiano a LED

Careca Italia SpA, primario distributore nazionale di prodotti tecnologici, in collaborazione con la Taiwanese

FOXSEMICON Integrated Technology Inc. (FITI), uno dei leader a livello mondiale nell’ambito delle apparecchiature per la

produzione di semiconduttori, ha dato vita al primo tratto stradale in Europa illuminato con lampade a tecnologia LED da 180 Watt a Scandiano, in provincia di Reggio Emilia.

Particolarmente sensibile alle problematiche ambientali, il Comune reggiano ha, infatti, prontamente aderito al progetto promosso da Careca Italia, che aveva tra i propri obiettivi anche la creazione di un’area dimostrativa, ove si sarebbe sostituita l’illuminazione tradizionale con le avanzatissime soluzioni a LED ad alta potenza.

Con la trasformazione degli impianti in questo tratto stradale, il primo e attualmente l’unico in Europa illuminato con lampade a LED ad alta potenza (180 Watt), Careca Italia e FITI intendono dimostrare sul campo i vantaggi che queste soluzioni particolarmente innovative e all’avanguardia sul piano tecnologico possono portare nell’ambito dell’illuminazione stradale. Nella pratica, infatti, si è potuto sostituire otto lampade tradizionali da 250 Watt con sei impianti a LED da 180 Watt, consentendo un risparmio energetico che si attesta ben sul 50% e pur mantenendo un livello di illuminazione estremamente coerente con le esigenze dell’illuminazione pubblica.

I consumi drasticamente inferiori, sia rispetto ai tradizionali lampioni con lampade ai vapori di mercurio sia con le più recenti ai vapori di sodio ad alta pressione, e la durata di gran lunga maggiore (superiore alle 50.000 ore, quindi, almeno 12 anni di utilizzo), unitamente ai ridotti costi di manutenzione, consentono di rendere gli impianti con tecnologia a LED decisamente più vantaggiosi rispetto a quelli tradizionali. I benefici che questa tecnologia garantisce nell’ambito dell’illuminazione stradale sono, infatti, sia a livello economico che ambientale, in quanto si traducono in un sensibile risparmio energetico e contemporaneamente anche in uno straordinario contenimento dell’inquinamento luminoso. Il LED è, infatti, una sorgente di luce puntiforme la cui emissione viene “gestita” attraverso apposite lenti irradianti, mentre, ad esempio, una lampada ad incandescenza è come un “fuoco acceso” che irradia luce a 360°, che viene controllata e limitata da apposite parabole.

Per sua natura, quindi, la luce generata dai LED può essere direzionata con estrema precisione, consentendo di

illuminare le aree desiderate senza dispersioni, in linea anche con le recenti normative in materia di riduzione dei consumi energetici e dell’inquinamento luminoso. Anche in Italia, infatti, la maggioranza delle regioni, a seguito di una direttiva europea anti inquinamento luminoso, ha già emanato le proprie leggi con l’obiettivo di ridurre l’impatto

Internal use only


5 Dicembre 2007 ambientale e consentire alle città di riappropriarsi del “proprio” cielo stellato. Altri vantaggi immediati della tecnologia a LED riguardano i tempi d’accensione, che avviene di fatto istantaneamente,

e la totale assenza di sfarfallii, che spesso caratterizzano i tradizionali impianti d’illuminazione stradale. La

temperatura del colore è, inoltre, molto più “naturale” e l’uniformità della superficie illuminata è molto maggiore ed incomparabile rispetto alle tecnologie precedenti.

“L’amministrazione è particolarmente soddisfatta di questa prima installazione d’illuminazione stradale

“sostenibile”, all’avanguardia non soltanto in Italia, ma anche a livello europeo, sia per le avanzate tecnologie che impiega sia perché risponde pienamente ai requisiti delle più recenti normative in materia di inquinamento luminoso e risparmio energetico.”, ha dichiarato Angelo Giovannetti, Sindaco del Comune di Scandiano (RE), “Questo progetto, che fa leva su importanti sinergie con la nostra imprenditoria, è nei fatti finalizzato a migliorare la qualità della vita dei cittadini attraverso una forma di illuminazione in grado, non solo di garantire una miglior visibilità, ma anche di avere un minor impatto ambientale.”.

La prima area illuminata con LED ad alta potenza in Europa è raggiungibile a queste coordinate: GPS - 44°

36’02.85”N – 10°41’33.41” E

Questo articolo è stato pubblicato Mercoledì, 5 Dicembre 2007 alle 12:09 nella categoria Generale, Risparmio energetico. Puoi seguire i commenti a questo articolo tramite il feed RSS 2.0. Puoi inviare un commento, ma non puoi effettuare trackback.

Scrivi un commento

Nome E-mail (non verrà pubblicata) Sito Web

Invia commento

Il blog di Marco Boschini è basato su piattaforma WordPress Articoli (RSS) e Commenti (RSS).

Internal use only


Il blog di Marco Boschini » Archivio Blog » Scandiano a LED