Page 3

cliente, genitori- figli, docenti-studenti, ecc., ecc.. per effetto della diffusione di informazioni e conoscenza a tutti i livelli e con modalità meno gerarchiche rispetto al passato. Per descrivere sinteticamente gli effetti multipli di sistema delle KMT mi sembra interessante ed esemplificativa una analisi sulla stessa evoluzione dei concetti utilizzati per descrivere la evoluzione in corso Tab.1. Le trasformazioni liguistiche che emergono nel tempo, possono indicare trasformazioni qualitative dei processi in oggetto. La evoluzione dell'informatica: dall'IT, alla I&CT ed alle KMT Tab. 1 Evoluzione temporale Le dimensioni Fase pre informatica

Prima fase informatica

Le tecnologie classiche

Le tecnologie IT

paper &pencil & face to face

Information Technologies

Seconda fase informatica Le tecnologie I&CT Information & Communication Technologies

Società classica carenza di informazioni

Società della informazione abbondanza di informazioni

Società della comunicazione abbondanza di comunicazioni

Società della conoscenza abbondanza di conoscenza

Complessità classica di base (KM0)

KM0 +/- Δ ComplexIT variazioni quantitative (KM1)

Teorie organizzative classiche fase pre informatica

Teorie della informazione Prima fase informatica

KM1 +/- Δ ComplexI&CT variazioni qualitative (KM2) Teorie della comunicazione Seconda fase informatica empowerment sulle comunicazioni

KM2 +/- Δ ComplexKMT trasformazioni culturali (EcoKM) Teorie della gestione conoscenza ecosistemi sociali di KM empowerment su "quali giochi giocare"

Le tecnologie di KM

La società

La complessità

Le teorie a supporto

- Le azioni

empowerment sulle informazioni

Terza fase informatica Le tecnologie KMT Knowledge Management Technologies

Tabella che mostra una interessante evoluzione parallela tra gli sviluppi nel tempo: −delle tecnologie di KM (IT, I&CT,KMT); −della Società: Soc. della informazioni, Soc. della comunicazione ed oggi Soc. della conoscenza; −della complessità in termini qualitativi e quantitativi; −delle teorie a supporto per la gestione della complessità dei processi in gioco; −delle azioni possibili: ad esempio le diverse e gerarchiche modalità di empowerment: dall'empowerment sulle

informazioni, a quello sulle comunicazioni ed a quello sulla conoscenza, ovvero sulla scelta “di quale gioco giocare” per definire il proprio “modo di essere nel mondo” nei “mondi possibili” aperti dalle KMT. Le KMT non solo consentono di inventare nuovi giochi, ma riorganizzano e trasformano qaulitativamente anche “quelli vecchi”. Esce dagli obiettivi di una Intervista approfondire nei dettagli gli aspetti trattati e per questo si rimanda a si veda anche: Tecnologie di gestione della conoscenza e Società della Conoscenza - Carlo Antonio Ricci , 2005 Vita e Pensiero,2005, Milano - I Processi di generazione delle conoscenza nei contesti organizzativi e di lavoro Le dinamiche del Knowledge Management come motore dell'innovazione. - C.A. Ricci, S. Trifone Verso la società della conoscenza ad alto tasso di KMT , F. Angeli Milano. 2009

Intervista  

Interviste di supporto ...

Advertisement