Page 1

Siamo su internet all’indirizzo www.informatorepopolare.it

PERIODICO D’INFORMAZIONE POLITICA, CRONACA, CULTURA E SPORT DELL’ISOLA DI CAPRI ANNO XVI N.8 del 12 marzo 2017


Alloggi comunali, sfratti in arrivo: partono le azioni Aria di Capri legali contro gli irregolari

Locazioni di immobili comunali a Capri, la Giunta Municipale ha avviato le procedure legali nei confronti di inquilini che non hanno regolarizzato la loro posizione ma che stanno continuando ad utilizzare i locali e gli alloggi ad uso abitativo. A loro verrà intimato di lasciare e liberare gli immobili occupati. Già nello scorso novembre gli uffici (in questo caso il primo settore Affari Generali) hanno reso noto all’amministrazione comunale l’esito delle attività di regolarizzazione delle posizioni di tutti i nuclei familiari avviate dal marzo 2016. Dalla relazione è emerso che tre nuclei familiari non hanno provveduto a regolarizzare la propria posizione abitativa e quindi, di conseguenza, starebbero usufruendo dei locali in maniera irregolare o non avendone i requisiti. Tra questi, caso sicuramente imbarazzante, figura anche un funzionario comunale. Ora la Giunta ha dato mandato ad un avvocato incaricandolo di promuovere azioni giudiziarie di rilascio immobili per finita locazione nei confronti dei nuclei familiari individuati. Intanto, proprio in questi giorni l’amministrazione sta procedendo a un monitoraggio dell’intero patrimonio del Comune con diverse destinazioni e che, in relazione alla evoluzione delle esigenze abitative, sociali e terziarie necessita di un aggiornamento al fine di soddisfare le necessità del ruolo di istituzione pubblica dell’ente e del settore socio economico del territorio. “Dalle analisi e dai dati derivati dalle attività degli uffici - si legge in una delibera di Giunta di pochi giorni fa - è emersa la disponibilità

di alloggi liberi nel complesso immobiliare di Marina Piccola che, per la loro distribuzione e ubicazione, possono solo mantenere la propria destinazione abitativa, ancorché necessitino di interventi di riqualificazione”. “Per gli Uffici Tributi, vista la necessità del rilascio dei locali in Via Le Botteghe per gli improrogabili lavori da realizzare, occorre individuare - continua la Giunta Comunale - nuovi spazi idonei anche per l’accesso al pubblico e prossimi al centro quali gli attuali ambienti, liberi, presso il Piazzale Europa che, per la loro adiacenza alla sede operativa della Capri Servizi Unipersonale, garantirebbero l’ulteriore vantaggio di una concentrazione delle attività e dei ruoli assegnati alla citata Società. Nella stessa zona di Piazzale Europa esistono ulteriori ambienti sottostanti la ex Pretura, in condizione di degrado e fatiscenza che possono essere utilizzati esclusivamente come spazi di deposito e/o ricovero di materiali, mezzi e attrezzature della stessa Capri Servizi, senza escludere la possibilità di recuperare gli spazi esterni per un utilizzo di interesse sociale e collettivo. I locali in Via Roma sovrastanti la sede della ex Pretura, rappresentati da quello destinato ad uso abitativo che oggi risulta libero e da quello oggi assegnato a ‘sportello’ dell’Ufficio Collocamento non più utilizzato, possono, per le difficoltà di accesso al pubblico a causa della presenza di insormontabili barriere architettoniche, essere destinati solo ad uso abitativo in funzione di un programma generale di riordino di assegnazioni vigenti o da indivi-

2

duare”. “Invece, per gli altri immobili del patrimonio comunale, in funzione delle esigenze dell’ente e delle caratteristiche dei locali, andrà predisposto - si legge nella deliberazione - un ulteriore programma di riordino generale e di individuazione delle destinazioni più consone, soprattutto in relazione alle necessità di adeguamento e razionalizzazione dei diversi uffici comunali che, attualmente, soffrono soprattutto per carenza di spazi”.

Val di Sole, società di funivie all’asta

Fine ingloriosa per le Funivie Folgarida Marilleva. Pochi giorni fa sui quotidiani è apparso l’avviso del Tribunale di Trento relativo al fallimento Aeroterminal Venezia e alla cessione delle quote delle società Valli di Sole Peio e Rabbi in liquidazione e Funivie Folgarida. Si tratta del complesso che, quando fu istituito il gemellaggio tra Capri e Val di Sole, donava ogni anno un grande abete di Natale per la Piazzetta di Capri (foto d’archivio) ed altri più piccoli per altri siti a Marina Grande e Tiberio. Era quella la ragione principale dell’ “intesa” tra le due località. Poi il gemellaggio è andato via via perdendo vigore con l’interruzione della donazione degli abeti. Ora è rimasto solo uno scambio culturale-gastronomico che a Capri non porta alcun vantaggio nè beneficio.


Respinta la richiesta di archiviazione, processo Aria di Capri in vista per Ciro Lembo

Processo in vista per Ciro Lembo. L’ex Sindaco di Capri deve rispondere di abuso d’ufficio. Il giudice delle indagini preliminari Alabiso del Tribunale di Napoli ha respinto la richiesta di archiviazione avanzata dal pm Magnetta ed ha ordinato l’imputazione coatta per l’ipotesi di reato di abuso d’ufficio, archiviandone la posizione per altri reati. La Procura quindi nei prossimi giorni dovrà formulare la richiesta di rinvio a giudizio. Al di là dei tecnicismi di procedura penale, significa in soldoni che a meno di sorprese Ciro Lembo finirà a processo, processo che potrebbe inevitabilmente condizionare il suo futuro politico (nel caso decidesse di riscendere in campo) anche per le restrizioni previste dalla legge Severino. La vicenda oggetto del procedimento si riferisce alle ordinanze contingibili e urgenti che nel 2014, a poche settimane dalle elezioni amministrative, Lembo, quando ricopriva ancora la carica di Sindaco, firmò per autorizzare tre società e cooperative di navigazione ad effettuare attività turistico ricreativa non di linea. La stessa autorizzazione non venne concessa ad una quarta società, la “Capri Cruise”, che si era da poco costituita ed era appena entrata in possesso di due imbarcazioni. Nacque un contenzioso legale, la società “esclusa” presentò ricorso in sede amministrativa e denuncia penale. Il Tar prima e il Consiglio di Stato poi hanno stabilito la nullità delle ordinanze del 2014. Resta in piedi, infine, una richiesta di risarcimento avanzata da “Capri Cruise”, anche questa oggetto di azione legale.

Un tuffo nel passato: scrivevano di Capri. “Pesca grossa nel Golfo. Chi non dorme...” (17.10.1975)

Appuntamento settimanale con la nostra rubrica nella quale periodicamente pubblichiamo ritagli di giornali del passato riguardanti l’isola. Tra cronaca, politica, costume, spettacolo, un tuffo indietro negli anni. Questa settimana vi presentiamo un articolo del 17 ottobre 1975 dal titolo “Chi non dorme...” e dall’occhiello “Pesca grossa nel

3

golfo”. E’ il racconto di due “mostri marini”, due cernie di 18 e 43 kg, pescate dall’anacaprese Lucio Gargiulo ribattezzato “capitano” sul campo. Nella foto è insieme ai capresi Roberto Vuotto e Vincenzo Ruggiero e al napoletano Enzo Albano.

Siete in possesso di articoli o ritagli di giornale del secolo scorso riguardanti la vita caprese?  Potete inviarli alla nostra redazione all’indirizzo e-mail redazione@caprinews.it. Ne prenderemo visione e valuteremo l’eventuale pubblicazione.


Protesta dei passeggeri: servizi igienici indecenti Aria di Capri sulle navi Caremar

Una corda marinara attorcigliata più volte usata impropriamente per garantire apertura e chiusura di una porta, il pavimento effetto dune, lo scarico che non funziona a dovere, condizioni igieniche che lasciano a desiderare. Ecco come si presentano le toilette della nave Caremar, traghetto impegnato nei servizi di linea nel golfo. Indignazione e lamentele da parte degli utenti per le condizioni di degrado in cui versano i servizi igienici. *** ANNUNCI IMMOBILIARI info@pipoloimmobiliarecapri.it Cell. 328.4205196

CAPRI VENDESI Via Le Botteghe Prestigioso appartamento di 100 mq sito all’ultimo piano di un condominio signorile dotato di ascensore. Composto da soggiorno, camera da pranzo, cucina, disimpegno, 2 camere da letto, due bagni e ripostiglio. Ogni ambiente ha uscita sul terrazzo a livello di mq 50 circa. Completa la proprietà un terrazzo di copertura super panoramico attrezzato di locale cucina di oltre 100 mq.

CAPRI VENDESI Via Madre Serafino Cimmino. Grazioso appartamento di 65 mq ristrutturato recentemente composto da cucina, soggiorno con balcone, bagno e camera matrimoniale.

CAPRI VENDESI Via le Botteghe appartamento di 45 mq composto da 3 vani con bagno. Ideale

anche per uso studio o ufficio. Buone condizioni. Occasione interessante. CAPRI VENDESI Via l’Abate appartamento 50 mq con camera matrimoniale, camera singola, bagno, soggiorno cucina, terrazzino.

CAPRI VENDESI Via Sopramonte appartamento di 130 mq composto da 3 camere da letto, 2 bagni, cucina, soggiorno, camera da pranzo terrazzo super panoramico, camera di servizio con bagno, cantina.

6

mento di 90 mq composto da ingresso, soggiorno, cucina, 2 camere da letto, 2 bagni, portico. Buone condizioni.

ANACAPRI VENDESI Via Giuseppe Orlandi Appartamento sito al I° piano di 60 mq circa. La proprietà dispone di: soggiorno, bagno, cucina, camera da letto, balcone e terrazzo porticato panoramico e soleggiato.

ANACAPRI VENDESI Nella centralissima Via Giuseppe Orlandi appartamento di 50 mq. posto al piano terra composto da cucina, piccolo sogCAPRI VENDESI Via Lo Capo appartamento di giorno, 2 camere da letto, 2 bagni, doppio ingres85 mq da ristrutturare composto da 3 vani cuci- so. Buone condizioni. Ideale anche per uso studio na, 2 bagni, terrazzo. Completa la proprietà una o ufficio. Richiesta ribassata. cantina e un piccolo giardino. ANACAPRI VENDESI a pochi metri dal centro CAPRI VENDESI Via Li Campi comodo appar- in Via Timpone appartamento di 130 mq. con tamento posto al piano terra di 140 mq. con dop- doppio ingresso, due livelli composto da 6 vani, 2 pio ingresso indipendente, composto da ampio bagni, terrazzo di copertura panoramico, cantisalone, 2 camere da letto, 2 bagni, cucina abita- na. Richiesta ribassata. bile, camera di servizio, terrazzino. ANACAPRI VENDESI Via Tr. Carlo Ferraro CAPRI VENDESI Via Vittorio Emanuele in Appartamento molto luminoso, distribuito su 2 posizione comoda e centrale bilocale con bagno. livelli, di 110 mq. I° livello: soggiorno con terrazRistrutturato recentemente e ben rifinito. zo, camera da pranzo, cucina, bagno. II° livello: camera matrimoniale con terrazzino, bagno, 2 CAPRI VENDESI Locale commerciale in zona camere singole con terrazzino il tutto in ottime centrale di 100 mq circa. condizioni. La proprietà è dotata di impianto di climatizzazione. CAPRI VENDESI Nella tranquilla zona di Marucella, a pochi minuti dal porto di Capri, ANACAPRI VENDESI Via S. Nicola appartaproponiamo in vendita una villa, distribuita su mento sito al 2° piano di un elegante condomidue livelli, circondata da un piacevole giardino nio, 110 mq circa così suddivisi: soggiorno, cucipianeggiante di 7000 mq, ove troviamo un fabna, 3 camere da letto, 3 bagni e terrazzo di bricato rurale ideale per una piccola dependance copertura panoramico di 100 mq. Ristrutturato o per una camera di servizio. Dalla proprietà si recentemente. gode di un'incantevole vista sul golfo di Napoli e su gran parte dell'isola. Comodo il parcheggio ANACAPRI VENDESI Via Linciano Villetta distante a 100 m dalla proprietà. indipendente da ristrutturare di 120 mq circa distribuita su 2 livelli con 3.000 metri di giardiANACAPRI VENDESI Via Carlo Ferraro. no, vialetti e terrazzi. Appartamento di 55 mq composto da soggiorno cucina, 2 camere da letto, 2 bagni, deposito e pic- ANACAPRI VENDESI Via Mesola colo terrazzino. La proprietà è in ottime condiAppartamento di 80 mq circa composto da 2 zioni. Offerta interessante. camere da letto, cucina, soggiorno, bagno, lavanderia, deposito, terrazzo e giardino di 700 mq. ANACAPRI VENDESI Via Finestrale apparta- Doppio posto auto coperto.


La gara

Impegnativa trasferta per la squadra agonistica dello Yacht Club Capri che con 8 dei suoi giovani atleti ha partecipato alla seconda edizione della regata "Carnival Race 2017" svoltasi a Crotone dal 24 al 28 febbraio. Organizzata dal Club Velico Crotone la regata si è svolta con condizioni meteo molto impegnative, con vento forte ed onda formata che ha dato non pochi problemi ai circa 270 bambini partecipanti, provenienti, oltre che da tutta Italia, anche da diverse nazioni straniere, suddivisi nelle categorie Juniores e Cadetti. La squadra caprese era composta da Giancarlo Balsamo, Elena Desiderio, Christian Di Salvo,

Giovani velisti capresi a Crotone per la regata “Carnival Race 2017” Angelo Federico, Lorenzo Gaeta, Silvia Ruocco, Salvatore Sposito e da Andrea D'Apice che purtroppo non ha potuto scendere in acqua per problemi fisici. Migliore della compagine caprese Giancarlo Balsamo che si è classificato 16^ su 90 nella categoria cadetti, il resto della squadra, nella categoria juniores non è riuscita a fare meglio complice come detto condizioni meteo veramente al limite. Ottima comunque l'esperienza che ha visto i giovani atleti confrontarsi con i loro coetanei su un campo di gara difficile ma sicuramente formativo per la giovane squadra agonistica dello Yacht Club Capri. Al termine della manifestazione, scambio dei guidoni tra i ragazzi dello Yacht Club Capri e quelli del Club Velico Crotone, anche in vista di nuove iniziative sportive che vedranno i due circoli affiancati.

“INsieme IN Campania Felix”: il 19 marzo primo itinerario

Domenica 19 marzo iniziano gli appuntamenti di “INsieme IN Campania Felix”, la rassegna di

8

passeggiate tra natura, arte e storia organizzate dalla Nesea Capri per la primavera 2017. Primo itinerario NEL CUORE DEL MATESE: LA CIPRESSETA DI FONTEGRECA E IL FIUME LETE. Sarà un’escursione storico – naturalistica nel Parco Regionale del Matese per ammirare una delle sue perle, il “Bosco degli Zappini” o comunemente conosciuta come la Cipresseta di Fontegreca incastonata tra le valli cieche dalle spalle dell’abitato di Fontegreca (Caserta) e meta di studiosi e naturalisti per la sua antichità (risalente a circa il 1200 d.C.) e per il particolare microclima che conferisce alla zona un’aurea fiabesca. Dopo la pausa pranzo si proseguirà per Prata Inferiore, borgo medievale risalente al 1700 conosciuto per il suo Castello che fu avamposto e territorio di scontro tra le popolazioni sannite che hanno abitato quest’area. Si terminerà con la discesa del ponte romano con sfondo il fiume Lete. L’escursione è in collaborazione con l’APT Matese: ad accompagnare il gruppo ci sarà il naturalista Giovanni Capobianco. Difficoltà del percorso: facile 4,5 km divisi in due tappe. Il programma prevede: ore 6,50 partenza da Capri per Napoli (aliscafo); ore 19,15 rientro a Capri (aliscafo) Si consiglia abbigliamento e calzature adatte a percorrere un sentiero. Munirsi di pranzo a sacco. È obbligatoria la prenotazione al numero 3495290191 o via mail info@neseacapri.it È previsto un contributo di partecipazione.


9 La “Giornata delle malatie rare� celebrata Flash mob con il girotondo solidale

Anche quest’anno Capri ha partecipato alla celebrazione della "Giornata delle malattie rare" (Rare Disease Day) che vede in tutto il mondo le associazioni impegnate in raccolte di fondi, iniziative solidali, opere di informazione e sensibilizzazione. Lo scorso 5 marzo una serie di eventi si sono svolti nella chiesa di Santa Teresa, tra cui il concerto del coro della cappella di San Michele e l'esibizione dei ragazzi del LabOratorio Don Angelo. Quindi il gran finale con il girotondo solidale-flash mob nella chiesa di Santa Teresa. A promuovere la manifestazione sono state le associazioni Il Pensatore: Matteo Amitrano, AISS Associazione Italiana Sindrome di Shwachman, LAM Italia onlus e Associazione Malattie reumatiche & autoimmuni onlus, con la collaborazione del Comune di Capri.


10 Condoni edilizi ad Anacapri: si ricorre a tecnico Cronaca esterno per definire le pratiche

Centinaia di istanze di condono edilizio ancora pendenti e non definite ad Anacapri, il Comune decide di ricorrere a un incarico esterno per esaminare le pratiche. A stabilirlo è stata l’amministrazione comunale con la delibera di Giunta numero 37 dello scorso 3 marzo. Il responsabile dell’ufficio tecnico comunale, architetto Filippo Di Martino, in una relazione all’amministrazione ha rappresentato che il suo settore risulta oberato di lavoro e che, anche a seguito delle ulteriori competenze dettate dalla centrale unica di committenza dell’isola di Capri di cui Di Martino è il responsabile, risulta difficoltoso praticare il completamento di tutte le procedure. Di qui la decisione dell’amministrazione, per accelerare e ottimizzare la definizione delle numerose pratiche di condono giacenti (leggi 47/85, 724/94, 326/2003), di avviare l’iter per affidare l’incarico ad un tecnico e una ditta esterna specializzata che possa affiancare l’ufficio.

Pellegrinaggio da Capri in pullman/nave al santuario mariano di Medjugorje dal 14 al 20 marzo 2017. Oltre al programma della parrocchia, sono previsti vari incontri e testimonianze e la preghiera con Mirjana del 18 marzo

2017. Al ritorno, sosta a Loreto. con celebrazione dell'eucarestia nel santuario mariano (Santa Casa). Per informazioni, programma e adesioni contattare Gianfranco al 3293855754 o al 0818378246 (ore pasti)


“Interventi di ortopedia e 11 traumatologia al Capilupi”: Cronaca sogno o utopia?

Mentre giornali e telegiornali sono invasi, soprattutto nelle ultime settimane, da notizie negative sulla sanità campana, notizie che ci riguardano abbastanza da vicino come gli arresti degli assenteisti al Loreto Mare (struttura ospedaliera cittadina di riferimento del Capilupi) o come l’arresto del direttore generale dell’Asl Napoli 1 Centro Elia Abbondante per vicende connesse a presunti casi di corruzione al centro per i tumori Pascale, c’è chi in silenzio cerca di dare il massimo lavorando con dedizione, mostrando tutta la propria professionalità e offrendo un servizio alla collettività, fino ad essere anche “contrastato” da qualcuno forse invidioso che ci sia un medico serio che si faccia in quattro per non privare Capri di un servizio importante. E’ il caso di Corrado Fattore, ortopedico dell’ospedale di Capri. Dallo scorso anno Fattore è il responsabile dell’ambulatorio di ortopedia del Capilupi. Da qualche tempo garantisce anche interventi di chirurgia della mano, consentendo la riapertura della sala operatoria che per tanti mesi è rimasta praticamente chiusa all’ospedale di Capri. Fattore fa tanto per Capri ma vorrebbe fare anche di più. “Sarebbe bellissimo - afferma il medico - riuscire ad aprire presso il Capilupi una unità operativa (anche semplice) di ortopedia che, con la presenza di altri 3 colleghi, garantirebbe una assistenza traumatologica quotidiana (almeno h 12) per gli abitanti dell'isola. Si potrebbe fare l'ambulatorio tre volte (ed azzerare le liste di attesa) ed operare invece due volte alla settimana. Sarebbe

bello poter acquistare trapani, placche, viti, chiodi endomidollari, tavolo operatorio con sistema di trazione per gli arti inferiori ed amplificatore di brillanza per poter eseguire almeno il 70-80% di tutti gli interventi di traumatologia, dalla riduzione ed osteosintesi delle caviglie ai polsi, dai femori alle clavicole. Il mio obiettivo/sogno è quello di essere messo in condizione di poter operare i capresi a Capri! Inoltre sarebbe utile creare anche un servizio di riabilitazione per poter seguire in ospedale i pazienti operati”. Un sogno che però si scontra con la realtà. “Allo stato purtroppo - continua Fattore affidando il suo pensiero ad un post pubblicato sulla pagina Facebook del Comitato Articolo 32 Isola di Capri - tutto questo è solo mera utopia. La realtà è che, anche se con le migliori intenzioni, al Capilupi diventa un'impresa fare persino interventi di elezione di chirurgia della mano perché manca sempre quel qualcuno che deve guarda caso proprio quel giorno -

collaborare col sottoscritto per consentirgli di operare. Non so se sia il caso o disorganizzazione o altro però sta diventando davvero frustrante continuare a prestare quel servizio che più di un anno e mezzo fa volontariamente ho chiesto di svolgere (nonostante il parere negativo della direzione generale dell'epoca), levando due giorni di lavoro ad un altro ospedale già in carenza di organico e con un notevole carico di lavoro, secondo solo a quello del Cardarelli”.

Carte Postepay prosciugate: indagini della Polizia di Capri

Continuano a ripetersi gli episodi di clonazione di carte di pagamento o di acquisti truffaldini all’insaputa dei proprietari delle stesse. L’ultimo in ordine di tempo giovedì scorso, quando al commissariato di Polizia di Capri un cittadino dell’isola ha denunciato che ignoti lo hanno frodato prosciugando la sua carta prepagata Postepay e prelevando circa 1100 euro per acquisti e attivazione di servizi e giochi on line (tra cui la tombola). Indagini sono state avviate dai poliziotti della sezione anticrimine e giudiziaria e contemporaneamente sono scattate le verifiche da parte di Poste Italiane con l’obiettivo di risalire agli autori dell’utilizzo indebito della carta. La vittima del raggiro ha presentato richiesta di rimborso alle Poste. Nel giro di poche settimane sono ben quattro i casi di clonazione e indebito utilizzo di carte Postepay segnalati agli uffici postali di Capri.


12 Escursione dell’Unitre ad Oplontis Eventi a Capri alla Villa di Poppea

I documentari di don Vincenzo Simeoli su youtube

Escursione dell'Unitre Isola di Capri ad Oplontis con visita alla villa di Poppea e visita alla

Fabbrica della Pasta dei fratelli Moccia a Gragnano. Nelle foto alcuni momenti della gita.

Sono in rete, su youtube, i documentari realizzati da don Vincenzo Simeoli. In particolare il video (con interviste e musica) sulla storia di Padre Serafino Cimino, l’ampio documentario sulla vendemmia e quello su Augusto primo turista dell’isola. Per accedere ai video di don Vincenzo basta ricercarli su youtube o attraverso i motori di ricerca. Uno spaccato interessante e inedito della cultura caprese.


Basket femminile serie C: Capri domina Eventi a Capri il derby con Ischia

Basket Under 13: vittoria caprese

a conferma del "gemellaggio" cestistico simbolico tra Capri e Ischia. In questo weekend Capri è in trasferta a Benevento.

Olimpia Capri 62 Cestistica Ischia 48 L'Olimpia Capri conferma il primato in classifica, a pari punti con il Sorrento, nel campionato regionale di serie C di basket femminile. Sempre più lanciata verso i play off, la compagine caprese supera agevolmente la Cestistica Ischia alla tendostruttura San Costanzo nella quinta giornata del girone di ritorno. 62-48 il risultato finale del derby delle isole. Al di là del risultato, una festa dello sport davanti ad una bella cornice di pubblico anche grazie agli ottimi rapporti tra le due società e una foto collettiva

13

Olimpia Capri 42 Sorrento 30 Nella quarta giornata di ritorno del campionato di basket Under 13 a fare visita ai padroni di casa capresi c'è il Sorrento.Parte subito forte l’Olimpia Capri che si porta avanti con un superlativo Palomba. Gara mai in discussione per gli isolani che mettendo in campo un bel gioco di squadra permettono a coach De Luca di ruotare tutti gli elementi a disposizione. Alla fine termina 42-30 per la formazione caprese. Soddisfazioni per la società per gli ottimi risultati che questo gruppo sta ottenendo.


Annunci

Gli annunci vengono pubblicati a pagamento: il costo di ogni annuncio è 14 2 euro a uscita per un minimo di 5 pubblicazioni consecutive (10 euro a “pacchetto”). Il pagamento va fatto all’atto della consegna dell’annuncio, che è possibile dal lunedì al giovedì, dalle ore 10 alle ore 12, presso la redazione in via Li Campi 19 a Capri.


Cultura

A cura dell’Associazione di varia umanità

Se suor Serafina non avesse scritto

falsità di quelle accuse. Tiberio aveva iniziato a dare gran prova di sé intorno ai vent’anni, quando aveva comandato l’esercito romano in Germania. Il 16 marzo ricorre il millenovecen- Prudenza Pisa dovette attendere tottantesimo anniversario della morte fino al suo trentanovesimo anno per dell’imperatore Tiberio, avvenuta nel poter iniziare ad attuare il suo pro37 d.C.; il 17 marzo ricorre il trecen- getto di costruzione di una comunità religiosa femminile a Capri, con la todiciottesimo anniversario della morte di suor Serafina, avvenuta nel costituzione del relativo monastero del Santissimo Salvatore. A questi, 1699. A Capri, Tiberio aveva vissuto inin- come si sa, seguirono le costituzioni terrottamente negli ultimi undici anni o ricostituzioni di altre sei comunità e le costruzioni o le ricostruzioni di della sua vita, governando da qui altri sei monasteri, tra i quali quello l’impero di Roma. A Capri, dopo la di S. Michele ad Anacapri. sua nascita, avvenuta a Napoli, Seguendo l’esempio di Santa aveva sempre vissuto Prudenza Pisa, Teresa, che era vissuta un secolo diventata nel 1670 suor Serafina di prima e che per i suoi scritti è divenDio. tata una grande scrittrice, non solo di L’imperatore Tiberio e suor Serafina sono senza dubbio i princi- Spagna, e dottore della Chiesa, suor pali protagonisti della storia dell’iso- Serafina scrisse piccoli trattati per le sue consorelle, che furono oggetto di la. Entrambi hanno subito attacchi che ne hanno limitato la loro perfetta accurate indagini da parte del Tribunale dell’Inquisizione quando conoscenza. Non erano mancati maligni attacchi essa fu accusata di Quietismo. E’ una dottrina, (che la Chiesa non ammeta Tiberio mentre era in vita, ed in teva), secondo la quale il credente particolare mentre studiava a Rodi, deve pervenire ad un’assoluta indifma li aveva sempre saputi superare, al punto che il Senato gli aveva pro- ferenza verso l’esterno e subire passivamente l’azione misteriosa e posto di considerarlo un dio, cosa silenziosa di Dio, abbandonandosi a che lui aveva respinto. Ma, essendo Lui. morto da oltre settant’anni, nulla ha Alla fine del processo fu costretta a potuto contro le maligne accuse di ritrattare alcune affermazioni, che Tacito, seguito quasi subito da Svetonio, riguardanti il suo vivere a acuti teologi avevano trovato nei suoi “quadernetti”. Capri. Ci sono voluti sedici secoli Se non avesse scritto nulla, le accuprima che insigni studiosi di fama se di ambizioni e vanità da parte dei universale ed anche scrittori della maligni sarebbero svanite nel nulla, letteratura caprese come Giuseppe così come quella di essere seguace Maria Secondo nel 1750, Norbert Hadrawa nel 1798, Norman Douglas del Quietismo, quando aveva saputo armonizzare sapientemente contemnel 1906, Axel Munthe nel 1929 ed Amedeo Maiuri nel 1961, intuissero, plazione ed azione, rivelandosi abile nell’istituire comunità di lavoro e di comprendessero e dimostrassero la

15

contemplazione e nel costruire monasteri. Ed avrebbe continuato ad essere grandemente stimata e ricercata anche da grandi personalità, come il cardinale Vincenzo Maria Orsini (diventato poi Benedetto XIII), che venivano da lei per consigli e per chiederle preghiere. Ma non sarebbe stata il primo scrittore in assoluto nell’isola di Capri. E non avrebbe lasciato quegli scritti per i quali possiamo conoscerla per quella che era, e per quello che comunica al nostro tempo in cui si è dimenticato e di vuole dimenticare che Gesù è venuto in terra per salvare ogni singolo uomo e la stessa umanità, che ora, per lo più inconsapevolmente, sono sotto la minaccia di una catastrofe nucleare. Raffaele Vacca L’INFORMATORE POPOLARE Periodico d’informazione politica, cronaca, cultura e sport dell’isola di Capri Direttore: Manfredi Pagano Società editrice TPS S.R.L. Reg. Tribunale di Napoli Nr 5283 del 18/02/2002 Redazione: Via Li Campi, 19 - 80073 Capri (Na) Tel. 081.8383111 Fax 081.8370421 Sito internet: www.caprinews.it www.informatorepopolare.it Per scrivere alla redazione redazione@caprinews.it Per la pubblicità Mediacapri S.R.L. Tel. 081.8383111 Stampa: Rotostampa Lioni (Av) (Si comunica che foto e documenti consegnati in redazione non saranno restituiti)


Informatore Popolare 8 - 2017  

Numero 8 del 11 marzo 2017

Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you