Page 1

Siamo su internet all’indirizzo www.informatorepopolare.it

PERIODICO D’INFORMAZIONE POLITICA, CRONACA, CULTURA E SPORT DELL’ISOLA DI CAPRI ANNO XIII N.8 del 2 marzo 2014


L’Azienda di Turismo lascerà Palazzo Cerio: l’Ascom chiede interventi

Lavori in corso

appare da tempo già segnato e scontato, non ci si è sufficientemente impegnati per la ricerca di possibili alternative quale ad esempio sarebbe potuto essere uno strutturato organismo locale con la funzione di supporto alle attività turistiche, di promozione e informazione. Per la maggioranza evidentemente L’Azienda di Turismo cerca nuova non se ne ravvisa la necessità; per sede. Pubblichiamo il testo della pochi altri invece, si tratta di mannota inviata recentemente ai canza di perspicacia e lungimiranza. Sindaci ed Assessori al Turismo di Con la presente intanto, nell’immiCapri ed Anacapri in vista dell’imnenza dell’abbandono dei locali in minente scadenza del contratto di questione, si intende ancora una locazione con il Palazzo Cerio. volta richiamare e sollecitare la senVoci attendibili danno per imminente sibilità e l’impegno delle due la scadenza del contratto di locazio- Amministrazioni cittadine, affinché ne degli ambienti di Palazzo Cerio a si cerchi di recuperare per darne adeguata, unitaria ed organica collocaCapri, da tempo occupati zione sull’isola, il consistente e predall’Azienda di Soggiorno e zioso patrimonio di documentazione Turismo dell’isola e il rilascio degli stessi da parte di quest’ultima; ciò, a oggi custodito nelle stanze di prescindere dalla sorte che destinerà Palazzo Cerio. alle Aziende di Soggiorno localizza- Si tratta di studi, rassegne, libri, pubte sul territorio regionale, il progetto blicazioni, statistiche, stampe, quadi riorganizzazione dell’intero setto- dri, attestati di riconoscimento e quant’altro che rappresentano una re turistico regionale di cui si parla testimonianza della straordinaria da tempo ma che è ancora impantanato nella palude della inconcludente “vicenda turistica” di un lungo periodo della nostra isola oltre che politica della nostra tormentata una inesauribile miniera di informaRegione Campania. In questo clima zioni; è materiale, che con passione di incertezza e precarietà l’Azienda locale, che per anni ha rappresentato e sagacia, è stato raccolto da parte di tutti coloro che hanno prestato la un punto di riferimento del turismo loro lodevole ed apprezzata opera isolano, promotrice di continue e presso l’Ente isolano e di coloro che prestigiose iniziative, da qualche anno si è marginalizzata, limitandosi si sono nel tempo avvicendati alla guida dello stesso. E’ parte della stoad un’attività di informazione attraverso i suoi tre info-point sul territo- ria della nostra comunità che andrebbe probabilmente dispersa, cannibario e attraverso un sito web, e alla lizzata o, nella migliore delle ipotesi, raccolta dati per la elaborazione di una statistica mensile relativa ai turi- accantonata in qualche polveroso sti “stanziali” che soggiornano nelle scantinato; è dovere di noi tutti preoccuparci e attivarci per preserstrutture ricettive. Niente di più. Sconcerta in proposito l’indifferenza varla. Gradite i nostri migliori saluti. Con con la quale il sistema turistico isoosservanza. lano ha seguito finora la vicenda; a Beppe Massa fronte di un destino per l’Azienda (Ascom Capri) che, quandanche non formalizzato,

2

Cambia il vertice dell’ospedale Capilupi: va via Irollo, arriva Papaccioli

Il dottor Alfredo Irollo, fino ad oggi direttore sanitario dell’ospedale di Capri, lascia l’isola e viene trasferito ad altro incarico (alla direzione aziendale del Dipartimento Assistenza Ospedaliera dell’Asl Napoli 1 diretto da Rosario Lanzetta). Al suo posto arriva a Capri il dottor Pippo Papaccioli (ex direttore sanitario del Distretto 33 di Napoli con sede a Piazza Nazionale). Sull’avvicendamento al vertice del Capilupi riceviamo e pubblichiamo una nota inviataci dalla struttura aziendale Cisl Fp dell’ospedale Capilupi. Il nostro giornale è aperto e disponibile ad accogliere eventuali repliche o commenti sia dei vertici aziendali e ospedalieri sia degli utenti sia di altre organizzazioni o rappresentanze dei lavoratori.

Egregio Direttore, l' Asl Na 1 Centro ha ufficializzato il passaggio di consegne tra il Dott. Alfredo Irollo passato a nuovo incarico, al quale facciamo gli auguri per un proficuo lavoro, e il nuovo Direttore Sanitario del P. O. Dott. Pippo Papaccioli al quale l 'Azienda ha dato mandato di gestire anche il Distretto 24 in cui ricade il territorio isolano, al quale come Organizzazione Sindacale Cisl fp diamo il benvenuto. Che questo cambio era nell'aria lo si era intuito dalla staticità nella quale erano cadute le due Direzioni, sia Sanitaria, che Amministrativa. Noi ci auguriamo che l'avvicendamento risponda a questioni di merito, nel


senso che il nuovo Direttore Sanitario sia il portatore di un progetto che sia intriso di pianificazione e programmazione. Che la nuova progettualità dia la giusta dimensione al P. O. e che vada ad integrarsi con il distretto sanitario, facendo cosi nascere quella necessaria integrazione territorio/ospedale, che dia vita a quella interdisciplinarietà tra attività specialistiche e valorizzazione e coinvolgimento di tutti gli attori a partire dai medici di famiglia, che si sviluppi ancora e di più la collaborazione con il terzo settore necessario se si vuol far nascere di nuovo e finalmente l'assistenza domiciliare integrata. La necessita di modulare/rimodulare alcuni servizi è fondamentale se si vuole evitare che ogni giorno decine

Lavori in corso

di cittadini capresi si rechino in terraferma per effettuare indagini strumentali, che sia ridato al territorio caprese un servizio T.A.C. già da molto tempo dismesso. Se la logica dell'avvicendamento è questa, il nuovo Direttore troverà nella nostra organizzazione un valido interlocutore; se invece - e ci auguriamo di no - questo avvicendamento deve solo rispondere a logiche che con la "Salute" niente hanno a che fare allora no la CISL non ci sarà. Molti sono gli appuntamenti, le elezioni per le Europee, le nuove nomine che dei Direttori Generali delle A.S.L. che si terranno da qui a pochi mesi . Ecco, questi sono i meccanismi che ci inducono perplessità. Adesso non ci resta che aspettare e vigilare. Struttura Cisl fp Capilupi Capri

3

*** Queste pagine sono a disposizione dei cittadini, dei movimenti e delle associazioni, per gli interventi, le lettere, i dibattiti, le interviste, i programmi, per aiutare i capresi ad orientarsi sui problemi presenti e futuri di Capri e per giungere alla scelta del nuovo Sindaco e della nuova amministrazione. Volete commentare gli interventi pubblicati questa settimana? Volete approfondire una nuova tematica? Volete dire la vostra su argomenti di stretta attualità? Per contattare la redazione potete scrivere a redazione@caprinews.it. Si pubblicano soltanto lettere o comunicati che ci pervengono rigorosamente firmati: non accettiamo lettere anonime ma comunque garantiamo la pubblicazione senza firma nel caso in cui ci venga richiesto dall’autore. Il contenuto degli interventi è libero e non necessariamente rispecchia la linea editoriale e il pensiero del giornale.


Dove sono i soldi promessi 4 dal Sindaco per il restyling Aria di Capri della zona di Palazzo di Mare?

Era il mese di ottobre del 2012. Ormai è passato quasi un anno e mezzo. Il Sindaco Ciro Lembo affidava a questo avviso, affisso nella zona di Palazzo a Mare, le sue “scuse” per i disagi derivanti dall’organizzazione di un imponente matrimonio nel campo sportivo e “prometteva” un intervento migliorativo nella zona. I proventi, in pratica, sarebbero state reinvestiti nella stessa zona. E’ trascorso tanto tempo ma quelle promesse sono rimaste lettera morta, tanto per cambiare. Gli abitanti di Palazzo a Mare e San Costanzo stanno ancora aspettando. Che fine hanno fatto quei soldi?

“Quel giorno mi sono ammalato e...”: Capri partecipa in modo originale alla Giornata Mondiale Malattie Rare

Come ogni anno, anche il 2014 vede l'Isola di Capri coinvolta e direttamente partecipe alla “Giornata Mondiale

delle Malattie Rare”. Gli organizzatori Antonio Amitrano, Costanza Cerrotta e Lina Cuccaro hanno pensato ad un evento unico e coinvolgente per tutti i Capresi. Dal prossimo 28 febbraio, data del RARE DISEASE DAY mondiale, al 23 Marzo, tutta la popolazione anacaprese/caprese (grandi e piccini!) potrà gratuitamente partecipare al concorso "Quel giorno mi sono ammalato e...". L' esperienza di salute e malattia nella vita di tutti con un disegno, una poesia, un racconto, un testo, una foto, attinenti a questo slogan. Gli elaborati possono essere inviati all'indirizzo email caprimalattierare2014@yahoo.it, inserendo nella mail Nome, Cognome, data di nascita, indirizzo, numero di telefono. In alternativa si possono anche consegnare gli elaborati in busta chiusa, con i suddetti dati personali, e nel suddetto periodo (28 Febbraio/23 Marzo), presso i negozi Il Filo di Arianna di Marianna Zora a Capri e La Casa di Alicia di Fabiana Faiella ad Anacapri. Gli elaborati verranno presentati nella manifestazione conclusiva che si terrà il prossimo 30

Marzo alle ore 16,30 presso la Chiesa Santo Stefano di Capri. Il desiderio è che anche quest'anno, con questo concorso, la popolazione caprese faccia sentire il proprio calore e la propria vicinanza in un contesto in cui si parla, è vero, di problemi e/o difficoltà, ma in cui si può, tutti insieme, trovare la giusta motivazione per andare avanti.

Paola Mazzina entra nella segreteria regionale del Pd

Da sabato 22 febbraio 2014 il Partito Democratico della Campania, a seguito delle primarie svoltesi il 16 febbraio scorso che hanno visto l'affermazione di Assunta Tartaglione come segretaria regionale, ha una nuova segreteria. Tra i componenti della nuova squadra, la segretaria Tartaglione ha nominato la prof.ssa Paola Mazzina, affidandole le deleghe sulle Riforme ed il federalismo. Quindi anche Capri ha una propria rappresentanza nella segreteria regionale del Pd.


Il “monaciello” fa sparire i fascicoli: al Tribunale Aria di Capri e al Comune carte smarrite

Spariscono le carte. I “fantasmi” si aggirano negli uffici pubblici. E’ successo al Tribunale di Napoli dove si sono volatilizzati interi fascicoli provenienti da Capri ed è successo al Comune di Capri dove sembrerebbe che si sia persa, tra tante scartoffie e faldoni volumetrici, parte della documentazione relativa alla procedura di mobilità per la nomina del nuovo comandante della Polizia Municipale. Due episodi, non collegati assolutamente l’uno con l’altro, che non possono non far riflettere sulla confusione, la disorganizzazione e il caos che regnano negli uffici pubblici. Che, poi, ci sia molto spesso qualcuno che approfitti di questo per far sparire documenti compromettenti è cosa ultra-nota ed è ancora più grave che ciò accada praticamente alla luce del sole.

Qui Tribunale. I fascicoli relativi a diversi processi sono letteralmente svaniti nel nulla

Alcuni fascicoli processuali della ex sezione distaccata di Capri sono incredibilmente scomparsi. Nel trasferimento da Capri a Napoli sembra si siano perse parecchie carte. Tra queste diversi fascicoli relativi a cause attualmente in corso alla sesta sezione civile del Tribunale di Napoli. Venerdì 21 febbraio alcune udienze che erano previste al ventesimo piano, torre A, sesta sezione del Tribunale Civile di Napoli (dove sono stati trasferiti i procedimenti precedentemente aperti nella ex sede di Capri chiusa nel settembre scorso dopo i tagli alla giustizia decisi dal Governo nell'ambito del riordino della geografia giudiziaria), non si sono potute tenere e sono state rinviate dopo la singolare scoperta: mancavano

interi fascicoli processuali di alcune cause. Almeno sei, secondo le notizie circolate. Che fine abbia fatto questa documentazione non è dato sapere. Il presidente della sesta sezione civile, dopo aver constatato il fatto, è stato costretto ad aprire fascicoli provvisori e a rinviare a novembre prossimo le udienze inizialmente previste venerdì scorso. E la chiamano giustizia...

Qui Comune. La procedura di mobilità per il nuovo comandante dei vigili è ferma al palo

Ricordate la procedura di mobilità avviata nell’estate 2013 dal Comune di Capri per la selezione del nuovo comandante della Polizia Municipale? L’ente di Piazza Umberto I avrebbe dovuto procedere all’individuazione del nuovo comandante dei vigili in sostituzione del comandante “provvisorio” Marica Avellino, piazzata alla guida della Polizia Locale con una nomina fiduciaria da parte del Sindaco Ciro Lembo (sull’assunzione è in corso un processo penale presso il Tribunale di Napoli: indagati Marica Avellino, Ciro Lembo e Paolo Rispoli). Da mesi quella selezione di mobilità è stata accantonata, tanto che il Sindaco ha prorogato il contratto

5

alla dottoressa Avellino fino alla fine della consiliatura. Molti degli aspiranti comandante, che hanno presentato domanda, stanno esercitando pressioni ed hanno messo in moto la cosiddetta macchina diplomatica per capire i motivi del ritardo delle procedure e per capire come mai le domande non vengono ancora esaminate. Si è così appreso che nella confusione sembra siano andati persi - guarda caso - alcuni importanti e preziosi documenti relativi alla selezione di mobilità. Ora sono tutti alla ricerca delle carte sparite. Vogliamo essere fiduciosi. I documenti smarriti di sicuro verranno ritrovati nelle prossime ore: il faldone che non si trova sarà finito forse dietro una scrivania o si sarà confuso in altre scartoffie. Non vogliamo immaginare che dietro questo smarrimento, davvero anomalo, si nasconda la mano dell’uomo. Non ci crediamo affatto... E allora chi è stato? Sicuramente il “monaciello”.


Passaggio della Caremar 6 alla Snav: primo sì dell’Antitrust Aria di Capri ma il Tar potrebbe annullare tutto

Primo sì dell’Antitrust al contestatissimo passaggio della Caremar alla Snav, l’operazione frutto di un ben precisa regia della Regione Campania, alla quale non si sono opposte le amministrazioni comunali mostrandosi assolutamente complici con gli armatori privati che da anni hanno ormai messo le mani su Capri pilotando e gestendo una importante fetta di mercato turistico e di indotto economico. La compagnia marittima Caremar si appresta a passare a Snav-Rifim, la cordata che si e' aggiudicata lo scorso ottobre la gara per la privatizzazione della societa' navale di trasporto passeggeri che ha storicamente operato nel Golfo di Napoli. Lo rende noto l'Autorita' Garante della Concorrenza e del Mercato nel bollettino settimanale. L'Antitrust ha deciso "che non vi e' luogo a procedere" dando cosi' disco verde all'integrazione. Oggetto dell'operazione, si legge nel testo, e' l'acquisizione delle azioni della Caremar oltre che del contratto di servizio pubblico ad essa associato, della durata di nove anni. Nel 2012 Caremar ha realizzato un fatturato di 42,4 milioni di euro. Snav, che svolge attivita' armatoriale marittima con l'impiego di navi e mezzi veloci come aliscafi, catamarani e monocarena, ha realizzato nel 2012 un fatturato di 65,7 milioni di euro. Rifim e' invece una holding finanziaria che controlla, tra l'altro, Medmar Navi e Pozzuoli Ferries: le due societa' hanno fatturato nel 2012 23 milioni di euro. L’Antitrust, rispondendo a una comunicazione di Snav e Rifim, le società che in raggruppamento temporaneo d’impresa si sono aggiudicate l’ex controllata Tirrenia, ha spiegato che, “essendo il fatturato totale realizzato a livello nazionale nel 2012 dalla società Caremar, oggetto di acquisizione, inferiore a 48 milioni di euro”, l’operazione, pur costituendo una concentrazione, “non è soggetta ad obbligo di comunicazione”. Nessun problema

quindi, secondo l'Antitrust, per le società di Gianluigi Aponte (vertice della catena di controllo di Snav, formalmente “controllata dalla società Marinvest facente capo a sua volta alla “società estera Trading and Project Ltd, con sede nell’Isola di Man”) e della famiglia D’Abundo (Rifim è la holding che controlla le compagnie Medmar e Pozzuoli Ferries). Un ostacolo al passaggio della compagnia ai nuovi acquirenti resta a questo punto il placet del Tar, che ha recentemente rinviato il giudizio riguardante il ricorso sulla regolarità della gara avanzato da Marworld Ship Management and Service, società che vi aveva preso parte in ATI con la compagnia TTT Lines di Alexis Tomasos (S2S n.3/2014). L’aggiudicazione della gara è infatti subordinata all’esito di questo ricorso presentato al Tar. Ricorso sul quale i giudici amministrativi si pronunceranno a maggio. E comunque nulla è ancora definitivo

visto che sul ricorso presentato dai Forum dei Giovani di Capri ed Anacapri (procedimento I689) l'Autorità non si è ancora pronunciata. Quindi sia il Tar che l’Antitrust potrebbero, sulla carta, annullare tutto.


10 Corsi di cucina alla riscoperta delle tradizioni Cronaca anacapresi e del mangiar bene

Corsi di cucina, grande successo per l'iniziativa della Pro Loco Anacapri in una sala Mario Cacace gremita. Quasi 100 persone iscritte al corso. “Sono stati presentati, grazie alla Pro Loco Anacapri in collaborazione con il Comune di Anacapri, ricette della tradizione anacaprese, abbinando sapori e sapere, inteso come memoria storicaculturale”, sottolinea Alberto Vernacchio, il presidente della Pro Loco Anacapri. “Abbiamo sperimentato questo mix propositivo grazie anche all'utilizzo della sala multimediale dove sono state proiettate le ricette proposte dagli chef Angelo Aruta e Ferdinando Arcucci con l'encomiabile lavoro di riprese effettuato da Salvatore Vivo, coadiuvato da Nabil Pulita e le accattivanti foto di Stefano Petrucci”, ribadisce Vernacchio dando appuntamento a tutti mercoledì con nuove sorprese enogastronomiche e sperando di continuare ad incuriosire e arricchire i concittadini.

Primarie di Fratelli d’Italia-Alleanza Nazionale: scelto il simbolo del partito

“Ampia è stata la partecipazione il 22 e 23 febbraio alle primarie di Fratelli d’Italia svoltesi anche sulla nostra

isola”. Ad affermarlo è il coordinamento giovanile isolano del partito che fa capo a livello nazionale all’on. Giorgia Meloni. Per l’isola di Capri il seggio è stato allestito ad Anacapri. Con le primarie si sceglieva il nuovo simbolo del partito e il presidente nazionale (Meloni confermata), oltre a indicare i delegati al congresso che si svolgerà tra qualche giorno a Fiuggi. Si sono recate al seggio Capri-Anacapri oltre cento persone, un risultato che viene definito soddisfacente dai promotori. Complessivamente sono stati 225.532 i cittadini che si sono recati in 801 seggi allestiti in tutta Italia, mentre hanno espresso il loro voto online in 23.848. Alla Campania il primato della regione con più votanti: 67.536. Nella foto: in basso il nuovo simbolo del partito Fratelli d’Italia, decretato dalle primarie, che include anche il vecchio e storico logo di Alleanza Nazionale.

Podismo: Capri alla Maratona internazionale di Napoli

Domenica16 febbraio si è svolta la 16° edizione della Maratona internazionale di Napoli, ''Trofeo Banca Del Sud'',

organizzata dalla SSD Napoli. Circa 500 atleti al via e tra questi il caprese Fabrizio Rossi, che ha concluso la sua gara al 156° posto assoluto, classificandosi al 25° posto della categ.MM50. con il tempo di 3:40'02. Tra le tante maratone corse in tutt'Italia, questa è stata per Rossi la numero 31. La gara con partenza alle 9 è stata data dal Lago di Lucrino, a Pozzuoli, e si è conclusa in Piazza del Plebiscito a Napoli dopo ben 42,195 km, distribuiti su di un percorso scorrevole e prevalentemente pianeggiante (tranne che per alcuni dislivelli). Dopo ben 13 anni la vittoria è ritornata ad un atleta italiano, precisamente al 26enne atleta campano Giuseppe Soprano della società Bartolo Longo, che si è aggiudicato la gara con il tempo di 2:28'08. In campo femminile, si è imposta la vicentina Maurizia Cunico con il tempo di 2:58'45. Nell'ambito della stessa manifestazione, si è disputata anche la mezza maratona di km 21,097 vinta dall'atleta del Marocco Abderrafii Roqti in 1:07'58 in campo maschile e dalla sua connazionale Siham Laaraichi in quello femminile in 1:19'32, entrambi gli atleti sono tesserati per la Finanza Sport Campania. Nella foto: il vincitore Giuseppe Soprano.


Odontotecnico fungeva da 11 dentista: “abusivo” sorpreso dalla Cronaca Polizia e denunciato ad Anacapri

Era un odontotecnico ma fungeva da dentista senza autorizzazione e senza aver mai conseguito la laurea o l’abilitazione. I poliziotti del commissariato di Capri hanno denunciato in stato di libertà un 51enne di San Giorgio a Cremano per esercizio abusivo della professione medica. Gli agenti hanno atteso che uscisse il primo cliente della giornata appostandosi in modo riservato nelle vicinanze dello studio medico di Anacapri, dove l’odontotecnico sospettavano esercitasse la professione di dentista. Uscita una donna, dopo averla ascoltata ed aver avuto confer-

ma dei loro sospetti, gli agenti sono quindi entrati nello studio medico dove hanno trovato il 51enne e altri due clienti di cui uno già seduto sulla classica poltrona da dentista. Inizialmente ha assunto un comportamento ostruzionistico ma, quando ha visto i poliziotti che procedevano a sequestrare tanto l’attrezzatura medica quanto il materiale cartaceo, ha avuto un malore. Condotto in ospedale ed accertata l’origine emotiva del mancamento, il 51enne è stato condotto in commissariato e denunciato per esercizio abusivo della professione medica.

Anfore romane sequestrate dalla Guardia di Finanza in una villa

Quattro anfore sono state scoperte e sequestrate della Guardia di Finanza di Capri in una villa nella zona di Tragara. Il rinvenimento è avvenuto nel corso di controlli in materia edilizia svolti dai militari delle fiamme gialle della locale tenenza. Due anfore risulterebbero di epoca romana, sulle altre due sono in corso accertamenti da parte della Soprintendenza che dovrà risalire all’epoca. Il proprietario della villa è stato denunciato per non aver saputo dimostrare la legittima provenienza e non aver provveduto alla prevista denuncia alle autorità competenti.

*** Pellegrinaggio in pullman da Capri al santuario mariano di Medjugorje dal 14 al 20 marzo 2014 in occasione del messaggio straordinario annuale a Mjriana del 18 marzo 2014. Il pellegrinaggio in A/R fara' sosta e pernottamento in albergo a Padova dove ci sara' la celebrazione dell'eucarestia nella basilica di S.Antonio. Per informazioni e adesioni contattare Gianfranco al 3293855754 o al 0818378246 (ore pasti) Messaggio del 25 febbraio 2014 (Mirjana) Cari figli! Vedete, ascoltate e sentite che nei cuori di molti uomini non c'è Dio. Non lo vogliono perché sono lontani dalla preghiera e non hanno la pace. Voi, figlioli, pregate, vivete i commandamenti di Dio. Voi siate preghiera, voi che fin dallo stesso inizio avete detto “sì” alla mia chiamata. Testimoniate Dio e la mia presenza e non dimenticate figlioli, che Io sono con voi e vi amo. Di giorno in giorno vi presento al mio figlio Gesù. Grazie per aver risposto alla mia chiamata.


Il racconto di Maria Astarita: Eventi a Capri Casalinga ideale

Di sicuro non è l’eterea creatura bionda tutta fascino e poesia, cantata da poeti romantici, è qualcosa di più tangibile, coi piedi ben fissi per terra, è colei che racchiude in sè tutte le virtù ideali di un essere nato per fare la felicità della propria famiglia. In primis curata nell’aspetto dalla cima dei capelli fin all’unghia dell’ultimo dito del piede (onde sottrarsi a rimproveri di prole e marito), possedere femminilità e dolcezza,essere accondiscendente nella giusta misura, dipanare la matassa in vista di litigi interfamiliari, asciugare fiumi di lacrime, indulgere nel perdonare difetti e mancanze, avere doti di indovina pevenendo le esigenze dei suoi cari . Se questo non bastasse , non dispiacerebbero una buona dose di forza e coraggio nei momenti più difficili, un’educazione energica e severa ma anche tenera e amorevole per i figli: moglie fedele attenta agli umori dell’uomo di casa di cui sarà anche amica e sorella, custode di segreti di fronte a curiosità pettegole e nemiche volte a violare la fortezza del nucleo degli affetti. Attendere ‘poi, con scrupolo e spirito di sacrificio al ruolo di primaria importanza :la maternità in questo caso, essere onnipresente 24 ore su 24. Praticamente, quasi un miracolo che si rinnova quotidianamente. Se possibile, alla nostra casalinga ideale viene richiesto il dono dell’ubiquità : essere puntale nell’accompagnare i bambini a scuola e tra un richiamo della maestra e un capriccio del pargolo recalcitrante, affrontare e pensare alla lista della spesa. prestare massima attenzione in tal frangente nel rispettare le esigenze dietetiche dell’uno e l’altro componente dell’allegra brigata: alla celiachia dell’uno rispondono in coro trigliceridi e colesterolo del padrone di casa di cui, la nostra , conosce i valori e relative oscillazioni e allora, è una caccia spietata al le varie etichette su barattoli e confezioni varie e guai a sgarrare, ne va della salute dei propri cari, il senso di colpa sarebbe inevitabi-

le. Come si può constatare , se ci fosse un concorso in cui poter eleggere la casalinga ideale quest’ultima dovrebbe superare gli esami di cui sopra con annessi i mestieri di cuoca, sarta, lavandaia – stiratrice, infermiera, parrucchiera, amministratrice e, perchè no, tesi scritta sull’educazione dei bambini, dulcis in fundo, lavori generici , i più temibili, (contemplano lavandini da sturare, gocciolamenti di tubazioni, lavori elettrici, giardinaggio con annesso orto ecc ecc) . Non credo esista un uomo capace di far fronte a tante sfaccettature e tale prorompente personalità a meno che il poverino non faccia parecchi passi indietro, mantenendosi a debita distanza per non essere ,vieppiù sopraffatto da tanta energia. D’altra parte nessuno come lei, sa riempire i suoi spazi con una precisione svizzera, non un minuto d’indugio nell’oziare mentre fa una cosa sta già pensando alle altre da sbrigare. Una sorta di essere alieno, un robot indistruttibile che avanza forte del suo essere indispensabile alla comunità. E quanto lo sia , lo si può constatare quando il marito depresso e affranto la interpella riguardo il mal di testa ricorrente che lo tormenta da un pò di tempo, le spiega con diligenza e preoccupazione i sintomi certo di avere una misteriosa quanto grave malattia, si rivolge a lei con cieca fiducia ‘’ mamma mia non mi sento bene, chissà che è ‘sto mal di testa’’ ,sentendosi già alle porte dell’aldilà. E’ in questo momento che interviene l’angelo del focolare a rassicurare il rappresentante del sesso forte sbiancato in volto e porgere il medicamento adatto al malato immaginario sull’orlo di una crisi di nervi. Ormai è diventata una provetta infermiera visto che ha affrontato stoicamente, senza mai lamentarsi, notti insonni a curare, tonsilliti, morbilli e varicelle varie nessuno come lei sa far scendere la temperatura di febbri da cavallo coi salutari rimedi della nonna che tiene appuntati e custoditi gelosa-

12

mente nella preziosa agendina di pronto soccorso: nel caso servisse (corna facendo) si destreggia con disinvoltura tra alcool, siringhe e fiale Oculata ed attenta all’economia domestica, se fosse per lei parrucchieri, manicure e pasticcieri non avrebbero ragione di esistere. La sera, tra l’indifferenziata e l’organica chiederà che qualcuno porti fuori la spazzatura, come al solito, non ricevendo risposta , toccherà ancora a lei, andrà a letto per ultima controllato il gas, spente le luci , poi crollerà sull’ultimo bigodino tra sbadigli e ripensamenti ... .P.S.: ‘’Senza nulla a pretendere’’. Maria Astarita

Ecco “Much Love”, l’album del rapper caprese Acido

E’disponibile da qualche giorno su ITunes e su tutti i più importanti portali digitali l’album del rapper caprese Acido, al secolo Giuliano De Angelis, dal titolo “Much Love”. Interamente prodotto e arrangiato a Capri dalla casa di produzione locale Sun Sea and Fantasy di Gerardo Cinquegrana e Fabio Stravato, Much Love vanta collaborazioni di vari artisti capresi: Roberta Pollio per le voci, Umberto Vacca per la chitarra elettrica nei brani “Dammi un euro” e “Super flop”, Marco Federico sempre per la chitarra elettrica per il brano “Much Love”, Costanzo Esposito e Francesco Catuogno per la chitarra e il basso nel brano “ProFumo”, Ettore Castellano per il basso nel brano “Una vita imperfetta”. Altri due special guest per la voce sono stati Daniele Diamante per il brano “Dammi un euro” e Paolo Verbena per il brano “Chi non muore si rivede”. L’album “Much Love” è stato presentato da Acido con un evento live venerdì 28 febbraio alla Lanterna Verde di Anacapri a cui è seguita la musica dei Tirrenia Vibe i DJ Gerry e Luigi D’Esposito.


13 Tiro con l’arco: Capri conquista il podio Eventi a Capri al trofeo di Matera

Leopoldo Cataldo. L’ultimo podio è arrivato dalla squadra maschile AN composta da Iaccarino,Vinaccia e Balsamo. Sorprendente questo team che tra mille difficoltà economiche si spinge fuori regione andandosi a confrontare alla grande con altri team di altre arcerie, portando a Capri anche risultati di degno rilievo e contempora-

L’Arco Club Capri continua il suo cammino tra mille difficoltà ma riesce ancora a sorprenderci. Infatti sabato 23 febbraio, partiti in 15 per il “V Trofeo di Matera”, il gruppo caprese ha conquistato più di un podio: Leonardo D'angelo si è piazzato al primo posto nella categoria Compound, mentre per l'olimpico secondo e terzo posto con

Auguri a Manuela Giaquinto per aver conseguito la Laurea Magistrale in Filologia moderna con la votazione di 110 e lode su 110

Ramona Vinaccia e Dalila Pecoraro. Nelle classi seniores ha brillato la categoria Arco nudo con il secondo posto conquistato da Ester Mironi che ha raggiunto i punti di qualificazione per la finale del campionato regionale, ed il terzo posto di Anna Clemente. Anche nella classe maschile secondo posto di Vincenzo Iaccarino e terzo posto di

niamente dando un sigillo nazionale allo sport caprese. L'associazione sponsorizzata in passato da “Porta Costruzioni”, che ancora oggi indossa la casacca con il logo di sponsorizzazione, è in attesa di un rinnovo, oppure di un nuovo sponsor. Solo così forse si riuscirà a forgiare nuovi talenti e poter fare promesse.


Annunci

Fittasi appartamento come foresteria o residenza estiva durata massima 9 mesi. Composto da due vani, entrata, bagno e cucina, tutto arredato e pronto all’uso. Situato adiacenze Piazza Capri. Tel. 333.1135734

Vendesi a Capri nella centralissima via Valentino (a pochi passi sia dalla Piazzetta sia da via Camerelle) ampio locale uso deposito/magazzino. Tel. 377.6612008

Anacapri fittasi appartamento due camere letto cucina bagno e terrazzo. Tel. 081.8371874 - 328.9486685

Fittasi (disponibilità da giugno 2014) locale oltre 100 mq piazzetta Cesare Battisti (ex Chicco). Tel. 328.1076270 Località Migliara fittasi monolocale (cucina, bagno e camera da letto) acqua e luce compreso nel prezzo. Tel. 349.3679340 334.3379857

Gli annunci vengono pubblicati a pagamento: il costo di ogni annuncio è 14 1 euro a uscita per un minimo di 5 pubblicazioni consecutive (5 euro a “pacchetto”). Il pagamento va fatto all’atto della consegna dell’annuncio, che è possibile dal lunedì al giovedì, dalle ore 10 alle ore 12, presso la redazione in via Li Campi 19 a Capri. quadrati circa con rudere, accessibile con auto. Tel. 329.3787956

cio piazza ca mq 30 da ristrutturare con licenza approvata, adatto qualsiasi attività commerciale studio fiscale, ingegneria, ufficio commerciale pub gelateria o negozio. Pasti e serali. Tel. 081.8371052

Vendesi zona Cetrella terreno panoramico di circa 2mila mq. Prezzo interessante. Tel. 346.2188243

Laureata in lingue e letterature straniere offre ripetizioni di Inglese e Francese ed eventuale supporto per la preparazione di esami di Stato o licenza media. Tel. 334.9811212

Anacapri Via Trieste e Trento fittasi o vendesi appartamentino di 50 mq 2 camere letto salottino con angolo cottura doppi servizi piccolo terrazzino. Tel. 081.8371385 ore Ragazza 21enne amante bambini cerca lavoro part-time come baby-sitter o anche 15-19 oppure 340.8025976 ore 15-19 durante il pomeriggio per compagnia ed Anacapri località Damecuta vendesi terre- aiuto nel fare i compiti. Tel. 333.5318317 no circa 380 mq. Tel. 339.3566959Dog sitter offresi. Tel. 338.1970431 338.1842572

Fittasi in Via Acquaviva n. 25/a locale di mq. 45 con bagnetto uso commerciale,studio,deposito. Tel. 081.8378140 ore pasti e 380.4237484

Fittasi in via Valentino ufficio o deposito mq. 21 con piccolo bagno. Tel. 335.6601926

Laureata in filosofia impartisce lezioni private a bambini di scuole elementari e medie in tutte le materie. A ragazzi di scuole superiori in materie umanistiche. Conoscenza della lingua inglese a livello universitario A1-2+B1-2 secondo il Quadro Europeo. Tel. 081.8371961

Capri zona centralissima all'interno di studio professionale fittasi stanza arredata uso ufficio-studio con doppio ingresso, saletta di Offresi Istruttore Cinofilo professionista, attesa e servizio condiviso. Tel. 340.9650725 educatore, comportamentalista, esperto in problemi comportamentali, Capri zona centro fittasi locale uso studio o - 081.8370220 esperto in psicologia canina e dog-sitter. deposito. Tel. 081.8377813 - 081.3653395 Tel. 349.3254435 Capri nei pressi della piazzetta appartamentino camera, cucina, bagno, terrazzo 2 Fittasi appartamento nuovo, climatizzato Vendesi ad Anacapri armadio due ante caldo/freddo, zona Barbone (loc. Tiberio). posti letto fittasi da marzo a ottobre. Tel. scorrevoli largo 230 centimetri. Tel. 339.7638442 - 081-8378100 ore serali Tel. 339.3184215 - 347.1967066 081.5563448 Vendesi Anacapri, località Damecuta, villet- Capri zona centrale fittasi appartamento. Vendo Ford Ka anno 1997, km 98.000, colota bifamiliare mq 130 o singola mq 60 con Tel. 081.8377813 - 081.3653395 re blu, unico proprietario, climatizzatore, veranda mq 40 e ampio giardino attrezzato, servosterzo, vetri elettrici, autoradio, antiCerco terreno massimo 500 mq. Tel. senza vista mare. Tel. 081.8372107 339.2719075 furto con telecomando, ottime condizioni 338.2553659 ore serali generali. Appena tagliandata e revisionata. Anacapri, fittasi centralissimo locale affac- € 2.000. Tel. 329.1426660 Cercasi ad Anacapri terreno mille metri Affittasi Anacapri centro monolocale mq. 30 uso abitazione tutto l'anno. Tel 081.8372643 - 340.7892376


Cultura

A cura dell’Associazione di varia umanità

Una prestigiosa rivista culturale mensile ha incluso “Il finito nella luce dell’infinito” di Raffaele Vacca, edito dall’Ares, tra i libri di letteratura e non tra quelli di saggistica. In tal modo ha sorpreso coloro che ritenevano che l’opera fosse composta da brevi saggi su opere che vanno dall’antichità ai nostri tempi ed ambientate in luoghi diversi come la Roma imperiale, la Firenze dei granduchi, le corti rinascimentali, l’oceano che sembra non avere confini, paesi della Norvegia, della Germania, dell’Inghilterra, città come Parigi ed anche campi di sterminio come quello di Mauthausen. Nel leggere il libro ci si avvede che la decisione della redazione della rivista è stata acuta ed opportuna. Anche se l’autore quasi mai ricorre all’io, “Il finito nella luce dell’infinito”, che per mons. Bruno Forte è “punta di “iceberg” di un’incessante meditazione”, rivela un considerevole aspetto autobiografico, che potrebbe portare a definire il libro addirittura di narrativa. Raffaele Vacca non si è mai allontanato dall’isola dove è nato e dove ha sempre risieduto, tranne che nel periodo durante il quale ha frequentato il liceo classico, soggiornando a Sorrento, dove ha iniziato a scrivere, e tranne logicamente per brevi viaggi. La sua principale maestra è stata la natura dell’isola, che gli ha indicato la necessità di conoscere se stesso, di sentire altamente, di pensare profondamente, e lo stile con il quale esprimere tutto ciò. Nel leggere la prefazione all’edizione inglese del 1931 de “La Storia di San Michele” di Axel Munthe, ha compreso che, se nel tempo cambiano gli scenari del mondo e cambiano gli uomini e le donne, la vita è sempre la stessa. Per ben comprenderla non solo ha scrutato con attenzione in se stesso, non solo ha osservato di continuo quel che avveniva intorno a lui, ma ha conversato giorno e notte con autori ed opere della letteratura universale. Ha vissuto così quelle conversazioni ideali delle

La punta di “iceberg” quali parla all’inizio del libro “Nell’isola del dolce far niente”, pubblicato dalla San Paolo nel 1997, e da tempo esaurito: conversazioni spontanee, schiette, senza spirito competitivo, senza che ci siano pretese di aver l’ultima parola. Conversazioni lontane da quell’atmosfera di mondanità, determinata da un vivere brillante, gaudente, frivolo, superficiale, in apparenza spensierato, che secondo i mass – media si è sviluppato nell’isola di Capri negli ultimi decenni. Queste conversazioni, delle quali nel libro ha raccolto una scelta, gli hanno confermato che la vita è stata sempre un insieme di gioie e di dolori, di timori e di speranze, di bene e di male. In ogni tempo e luogo ci sono stati uomini e donne che hanno cercato di essere fedeli ai valori in cui credevano, ed altri uomini ed altre donne che li hanno spinti o costretti a tradirli, come avviene nella “Mandragola” di Niccolò Machiavelli che, per Raffaele Vacca, a torto è ritenuta un’opera buffa. E gli hanno confermato che sempre, come sostiene Marcel Pagnol, la forza e l’ipocrisia hanno cercato di governare il mondo, e sempre, come dimostra Henrich Ibsen, ci sono stati coloro che si sono opposti fino a sacrificare se stessi. Il vedere degradare la divina natura, che gli era maestra, la lettura degli atti del Convegno del paesaggio, svoltosi a Capri il 9 e 10 luglio 1922, e quella delle “Lettere dal lago di Como” di Romano Guardini hanno portato Raffaele Vacca a comprendere che la civiltà industriale, che si è sostituita alla plurimillenaria civiltà agricola, non solo stava cambiando di nuovo gli scenari del mondo, ma stava facendo scomparire il mondo dell’umanità legata alla natura, mettendo in pericolo dapprima la civiltà e poi, dallo scoppio della prima bomba atomica, la stessa umanità. Da qui le sue frequenti conversazioni non solo con Romano Guardini, ma, tra gli altri, anche con Oswald Spengler, Paul Valery, René Guenon, Julien Benda, Jean Huizinga, Sigmund Freud, Karl Jaspers, Lewis Mumfors, José Luis Aranguren. Le conversazioni di Raffaele Vacca con grandi autori e le loro opere della letteratura universale non sono state astratte, non sono

15

avvenute per un mero piacere, ma sono state viventi, giacché l’hanno aiutato a comprendere la realtà del vivere umano. Sono rimaste nel suo animo, e l’hanno poi spinto a rivelarle, pur sapendo che siamo in un tempo in cui una delle due componenti fondamentali dell’uomo, lo spirito, viene tralasciato, determinando quelle tenebre che avvolgono sempre più lo scenario artefatto, dove uomini e donne vivono la loro vita di sempre. E che tuttavia è ancora un tempo in cui, come sosteneva Augusto Monti, nella vita di ogni uomo e di ogni donna, così come nella vita di ogni comunità, non ci sono momenti eccezionali e momenti normali, ma ogni ora è grave e solenne, per cui bisogna vivere con intensità la vita che passa, sentendo anche la vivacità perenne del conversare con i grandi del tempo passato e con le loro opere. E facendo sempre in modo che il finito sia illuminato da quell’infinito che solo può dargli il valore autentico. Marzia Siri L’INFORMATORE POPOLARE Periodico d’informazione politica, cronaca, cultura e sport dell’isola di Capri Direttore: Manfredi Pagano Società editrice TPS S.R.L. Reg. Tribunale di Napoli Nr 5283 del 18/02/2002 Redazione: Via Li Campi, 19 80073 Capri (Na) Tel. 081.8383111 Fax 081.8370421 Sito internet: www.caprinews.it www.informatorepopolare.it Per scrivere alla redazione redazione@caprinews.it Per la pubblicità tel. 081.8383111 Stampa: Rotostampa Lioni (Av) (Si comunica che foto e documenti consegnati in redazione non saranno restituiti)


Informatore Popolare 8 - 2014  

Numero 8 del 2 marzo 2014

Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you