Page 1

Siamo su internet all’indirizzo www.informatorepopolare.it

PERIODICO D’INFORMAZIONE POLITICA, CRONACA, CULTURA E SPORT DELL’ISOLA DI CAPRI ANNO XVI N.25 del 9 luglio 2017


Capri scoppia: l’arrivo notturno delle merci non ha Aria di Capri risolto il problema traffico

2

Diciamolo subito, senza troppi giri di parole: l’arrivo notturno delle merci non ha risolto il problema traffico a Capri. Ci sono timidi segnali di miglioramento, questo è vero, ma la soluzione appare ancora lontana. In alcune ore del giorno, sia nella fascia mattutina che nel primo pomeriggio, l’isola letteralmente scoppia. Circolazione in tilt, veicoli di ogni genere in lunga attesa, tra autobus, taxi, autocarri, bus turistici, motorini e auto private. Il punto critico resta sempre lo stesso: via Roma, zona Due Golfi, curva del cimitero e una buona parte di via Provinciale Marina Grande. Le foto, scattate nei giorni scorsi, parlano da sole.


Numero chiuso: a Capri 3 solo chiacchiere, al nord Aria di Capri limitazioni anche sulle spiagge

Ormai dal Nord al Sud dell’Italia, nelle località turistiche pià rinomate, non si parla d’altro: numero chiuso, limitazione degli arrivi, regolamentazione dei flussi. Quello che per anni a Capri è stato un argomento tabù ora è sulla bocca di tutti. In molti comuni ci si sta spingendo addirittura oltre, fino a fissare un tetto massimo per gli ingressi sulle spiagge pubbliche. Cresce il numero degli amministratori pubblici e dei rappresentanti di categoria che chiedono di limitare l’accesso “selvaggio” agli arenili introducendo forme di contingentamento, di limitazione numerica o applicando tariffe “democratiche” o imitando quei contesti che – oltre ad essere spiaggia libera – presentano valori paesaggistici e ambientali (tipico il caso di oasi e riserve naturalistiche) sono accessibili tramite un ticket. Il sindaco di Alassio (in Liguria) ha chiesto norme per limitare l’afflusso selvaggio, il traffico e la sporcizia: «Un ticket democratico potrebbe risolvere il problema». A Capri al momento, al di là di annunci e proclami, l’argomento lo si sta affrontando molto alla distanza, senza entrare nel cuore del problema, evidentemente per non scontentare i tanti che, per interessi economici, di numero chiuso non vogliono proprio sentir parlare. Intanto, il porto e l’area di Marina Grande scoppiano sempre più. Appena pochi giorni fa il Comune di

Capri ha reso noto i primi risultati del monitoraggio avviato sulla movimentazione nell’area portuale, “iniziativa - ha specificato l’amministrazione comunale in un comunicato - resa necessaria a seguito dell’aggravarsi dei problemi connessi al congestionamento, in particolare dell’area di Marina Grande, verificatisi negli scorsi giorni”. “Dai filmati acquisiti sull’area portuale e dai dati forniti dalla Capitaneria di Porto sui movimenti portuali, sono emerse - ha reso noto l’amministrazione di Capri diverse violazioni dell’ordinanza della Capitaneria di Porto n. 99/99 (sindaco Costantino Feferico ndr), tra l’altro ritenuta dallo stesso Comune ormai non più adeguata alla evoluzione del naviglio in attività: in particolare, nel giorno preso in esame, 8 violazioni, tra le 9.30 e le 12.30, di cui 4 in corrispondenza dello sbarco a Capri quasi contemporaneo di oltre 600 persone”. Tra le 9.27 e le 9.30 ad esempio, in appena 3 minuti, sono sbarcati 2 mezzi di grande stazza provenienti da Napoli e Sorrento con a bordo 249 e 208 passeggeri. Tra le 9.51 e le 9.59, in appena 8 minuti, addirittura 3 mezzi provenienti da Positano e Napoli, con lo

sbarco complessivo di oltre 800 persone. "Numeri impressionanti”, fa sapere l'amministrazione comunale. “I dati e le immagini parlano chiaro” sottolinea il Consigliere al Turismo Antonino Esposito e aggiunge: “Come è possibile che si tolleri tutto ciò? Forse qualcuno ritiene che il porto di Capri sia uno spazio di autogestione e di anarchia, dove le persone sono considerate come semplici numeri per gonfiare il portafoglio di qualcuno”. “C’è stata la constatazione concreta che in alcuni momenti - denuncia il Sindaco di Capri, Gianni De Martino - non risultano rispettati i tempi previsti dalla Ordinanza n.99/99 che dispone che il bacino portuale di Capri sia impegnato da una sola nave per volta e che gli arrivi siano distanziati di almeno dieci minuti l'uno dall'altro, sia al molo principale che agli ormeggi esistenti alla Banchinella. Noi ci rendiamo conto delle difficoltà in cui opera il personale dell’Ufficio Circoscrizionale Marittimo di Capri, ma non possiamo tollerare che le compagnie di navigazione approfittino di tale condizione per violare costantemente la regolamentazione in materia. I numeri, i dati e le immagini che abbiamo registrato lo dimostrano. L’appello, non l’accusa come qualcuno ha inteso dichiarare, alla Capitaneria è proprio questo: rispettare e far rispettare la sua ordinanza”.


* In casi eccezionali è possibile richiedere un supporto psicologico qualificato direttamente a casa propria.


Rumori notturni, il 5 Tar ordina: “Via i camion Aria di Capri dei rifiuti da via Roma”

Dovranno essere spostati d’autorità, dalla centralissima via Roma alla curva del cimitero, i compattatori di rifiuti della Capri Servizi, che ogni giorno, durante tutto l’anno e anche nelle ore notturne, producono rumori d’intensità e durata tali da superare il limite della normale tollerabilità. A stabilirlo è stata un’ordinanza del Tar che ha accolto l’istanza cautelare di una signora che possiede casa in via Roma ed ha fissato per il 10 aprile 2018 l’udienza di merito. Da tempo i motori dei compattatori e degli autocarri che si avvicendano intorno agli stessi rubavano ore di prezioso sonno agli abitanti di via Roma, fin quando uno di loro non si è rivolto all’autorità giudiziaria per limitare i danni derivanti alla sua salute e a quella dei conviventi. L’azione, per quanto basata su prove evidenti, come un’attenta perizia fonometrica, ha richiesto più tempo del previsto per le incertezze esistenti in materia sulla giurisdizione (Tar o Giudice Ordinario) e per la strenua resistenza della Capri Servizi che, insieme al Comune, non aveva alcuna intenzione di spostare i mezzi dal centro per evidenti motivi di economia e di praticità. Dopo un’iniziale ricorso d’urgenza (art. 700 cpc) al Tribunale di Napoli che ha declinato la propria giurisdizione in favore del Tar, è stato adito quest’ultimo giudice che dopo avere ascoltato ripetutamente i difensori delle parti, avv. Salvatore Montefusco per la ricorrente e Alessandro Limatola per gli enti, ha delibato in tempi alquanto ragionevoli per consentire finalmente un sano riposo per questa

estate ai residenti di via Roma. L’ordine immediato di spostare i rumorosi mezzi, siglato dal presidente Santino Scudeller della quinta sezione del Tribunale Amministrativo Regionale e dalla relatrice Diana Caminiti, è stato giustificato dall’esigenza costituzionale di salvaguardia della salute garantito dall’art.32 della Carta. I giudici non sono stati insensibili alle ragioni del Comune di Capri che ha affidato alla sua municipalizzata la gestione del ciclo dei rifiuti con un occhio rivolto anche

all’economicità delle spese, ma tra le ragioni organizzative ed economiche e quelle della salute umana hanno prevalso queste ultime. Notevoli i profili d’interesse giuridico dell’ordinanza che, oltre ad affermare l’esclusività della giurisdizione amministrativa in materia, mediante rinvio alle più recenti decisioni della Suprema Corte, ha affermato il potere del giudice di controllare le modalità operative del ciclo dei rifiuti se queste diventino, come nella specie, occasioni di danno per la salute dei cittadini.


6 Miracolo: installato il nuovo tabellone sinottico con Aria di Capri gli orari sul Molo Beverello

Miracolo! E’ stato installato ed è in funzione un nuovo tabellone luminoso con le indicazioni degli orari di partenza dei mezzi di linea sul Molo Beverello di Napoli. Dopo innumerevoli proteste il nuovo quadro sinottico è operativo: il precedente è rimasto spento per anni. Speriamo che duri più a lungo.

*** ANNUNCI IMMOBILIARI info@pipoloimmobiliarecapri.it Cell. 328.4205196 CAPRI VENDESI Rif. 1280 Via Cesina Appartamento di 60 mq circa con ingresso indipendente, in un contesto di assoluta tranquillità. La proprietà è composta da soggiorno, cucina, disimpegno, camera da letto matrimoniale, due camere da letto singole, due bagni e ampio terrazzo panoramico.

CAPRI VENDESI Rif.1212 Via Cercola appartamento molto luminoso e soleggiato di 55 mq composto da 2 camere da letto, 2 bagni, soggiorno cucina open space, terrazzo porticato. Buone condizioni. Occasione interessante.

CAPRI VENDESI Rif.1286 Via Vanassina. Villa Bifamiliare di 150 mq distribuita su due piani. Al piano primo troviamo disimpegno, soggiorno, cucina, bagno, camera da letto, terrazzo. Al piano terra soggiorno, disimpegno, tre camere da letto, due bagni. Completano la proprietà una cantina, un locale tecnico, lavanderia, deposito, un terrazzo di 84 mq e un giardino di 100 mq.

CAPRI VENDESI Rif.1231 Via Certosa. Appartamento di 100 mq composto dadue camere da letto, duebagni, soggiorno, cucina, lavanderia, terrazzo a livello di 110 mq. CAPRI VENDESI Rif.1336 Prestigiosa Villa ubicata

nella bellissima Via Tuoro. Grazie alla sua posizione privilegiata si può godere di un’incantevole vista sulla baia di Marina Piccola e sul centro di Capri. La villa ha una superficie di 120 mq così suddivisi: ampio e luminoso soggiorno impreziosito da una parete in pietra viva e da imponenti vetrate, una funzionale cucina, tre bagni, tre camere da letto con uscita sul terrazzo. L’immobile inoltre possiede di una camera di servizio con un ulteriore bagno. Completano la proprietà un meraviglioso terrazzo a livello panoramico, un ampio terrazzo di copertura e di un giardino distribuito su più livelli.

CAPRI VENDESI Rif.1226 Via Sopramonte Villetta panoramica, con ingresso indipendente,di 140 mq. composto da 4 camere da letto, 2 bagni, soggiorno con camino, cucina, cantina, 2 terrazzi. La proprietà è da ristrutturare.

CAPRI VENDESI Rif.1427 Via Tragara. Villa indipendente nel centro di Capri a pochi passi dalla prestigiosa strada dello shopping caprese Via Camerelle. 150 mq circa così suddivisi: soggiorno, cucina, 2 camere da letto, 2 bagni, lavanderia, cantina. Giardini e terrazzi con una superfice di 300 mq.

CAPRI VENDESI Rif.1250 Via Vittorio Emanuele. Appartamento, collocato all’ultimo piano di una palazzina, che vanta di una strategica e prestigiosa posizione sulla Via Vittorio Emanuele. La proprietà, disposta su un livello, è di circa 110 mq e comprende due camere da letto con bagno, ampio salone, sala da pranzo, cucina, bagno di servizio, disimpegno, vano lavanderia. Completano la proprietà tre graziosi balconi.

CAPRI VENDESI Rif.1296 Santa Teresa. Bilocale nel centro storico di Capri. Recentemente ristrutturato e dotato di aria condizionata composto da soggiorno con angolo cottura, due bagni e camera da letto.

CAPRI VENDESI Rif.1279 Via L’Abate. Appartamento di 110 mq composto da 2 ampie camere da letto matrimoniale, camera da letto servizio, cucina, bagno, grande soggiorno e terrazzo panoramico.

CAPRI VENDESI Rif.1287 Via P.le Marina Grande. Appartamento di 50 mq distribuito su due livelli composto da una camera da letto, un bagno e salotto con angolo cottura. Completa la proprietà un terrazzo super panoramico sul golfo di Napoli e sul porto di Capri.

ANACAPRI VENDESI Rif.1367 Via Trieste e Trento. Grazioso appartamento disposto su due livelli sito in un contesto tranquillo e collocato nel pieno centro di Anacapri. La proprietà ha una superficie utile interna di 70 mq e dispone di un ingresso indipendente. Il primo piano presenta una luminosa zona giorno con angolo cottura. La zona notte è collocata al piano terra ed è composta da due camere da letto e due bagni. La proprietà dispone inoltre di un ampio spazio esterno di circa 100 mq composto da un bel terrazzo e un piccolo giardino ben curato. La proprietà si presenta in buone condizioni con ampi soffitti e pavimenti in tipico cotto napoletano.

ANACAPRI VENDESI Rif.1363 Via t.saFollicara. Appartamento sito nella centralissima Piazza Caprile. L'abitazione, collocata all'ultimo piano di un condominio, vanta di un incantevole terrazzo di 105 mq con vista sul mare e sulle tipiche case Anacapresi. La proprietà, disposta su un livello, è di circa 70 mq e comprende: soggiorno, cucina abitabile, due bagni, lavanderia e due camere da letto, entrambe con balcone.

ANACAPRI VENDESI Rif.1368 Via Petraquale. Appartamento di 80 mq circa con ingresso indipendente al piano terra. L’appartamento è composto da soggiorno, cucina, sala da pranzo, due camere da letto, due bagni, cantina, ampio terrazzo a livello, giardino e posto auto.

ANACAPRI VENDESI Rif.1303 Via La Vigna. Appartamento collocato al primo piano molto luminoso e soleggiato di 75 mq da ristrutturare composto da 3 vani, bagno e cucina. Cantina con terrazzino al piano terra.

ANACAPRI VENDESI Rif.1324 Via Tr. Lo Pozzo. Appartamento di 60 mq composto da 3 vani, cucina, bagno e terrazzo di 40 mq. Piccolo giardino, parcheggio motorino e cantina. Occasione interessante.

ANACAPRI VENDESI Rif.1306 Via Giuseppe Orlandi. Comodo appartamento situato al piano terra di 50 mq composto da cucina abitabile, soggiorno, 2 camere da letto, 2 bagni. Buone condizioni. Ideale anche come uso studio medico o ufficio. Richiesta ribassata.

ANACAPRI VENDESI Rif.1335 Via t.sa Lo Pozzo. Appartamento di 80 mq. con 2 camere da letto, 1 bagno, soggiorno cucina open space, ampio terrazzo a livello. Ottime rifiniture, abitabile da subito.


L’addio a Luisa Vuotto Strina, simbolo Aria di Capri dell’ospitalità caprese

Capri ha dato l’addio alla signora Luisa Vuotto, vedova Strina, simbolo insieme alla sua famiglia dell’ospitalità e dell’accoglienza caprese, figlia di Raffaele Vuotto che fu l’inventore della Piazzetta trasformandola in punto di incontro e ritrovo degli ospiti dell’isola, albergatrice di razza e imprenditrice illuminata. Le attività di famiglia già da tempo vengono portate avanti dai figli Marco e Daniela, il

primo con la gestione del Gran Caffè e del Piccolo Bar, la seconda con la gestione dell’hotel Luna, ai quali mamma Luisa, donna schiva e semplice, ha trasmesso l’amore

8

per Capri e la passione per il proprio lavoro. In centinaia hanno voluto dare l’estremo saluto alla signora Luisa partecipando ai funerali in una piazza decisamente insolita, con i bar chiusi in segno di lutto. Costantino Federico, cugino di Luisa Vuotto, particolarmente addorolato per la scomparsa di Luisa, aggiunge al suo il cordoglio della redazione dell’Informatore Popolare.


10 Emergenza posta, decine di lettere e fatture Cronaca abbandonate in un giardino

Qualcosa si muove dopo le denunce delle associazioni dei commercianti e degli albergatori per i disservizi postali legati al ritardo o alla mancata consegna della corrispondenza. Sergio Gargiulo, presidente di Federalberghi Isola di Capri, che aveva presentato un esposto a Polizia e Carabinieri chiedendo di avviare azioni penali contro i responsabili, ha constatato che in fretta e furia è ripresa l’attività di recapito dopo un lungo periodo di stop e ritardi. Beppe Massa, presidente di Ascom Capri, che prima di tutti aveva inviato una nota a tutti gli enti, ha ricevuto varie lettere di risposta, in particolare da Poste Italiane, il cui funzionario Alessio Calisti ha fatto sapere che i disservizi sono stati dovuti soprattutto all’assenza di due portalettere titolari, che ora sono tornati a regime con l’aggiunta di una nuova risorsa dedicata, e alle difficoltà della toponomastica, carenza di numeri civici e in generale alla morfologia del territorio. Ma non finisce qui. Infatti pochi giorni fa, una famiglia di via Marucella ha rinvenuto abbandona-

recato presso la sede dell’Asl Na 1 in via Calata Capodichino, per seguire il corso di formazione e primo soccorso BLSD. Indetto dalla Regione Campania, il corso è stato organizzato ed eseguito dal dottor Mattia Izzo e dai sui collaboratori dell’unità operativa complessa “I.O.T.E - Integrazione Ospedale Territorio Emergenza settore formazione”. Si è svolta prima una lezione teorica e successivamente i partecipanti, suddivisi in gruppi, hanno effettuato prove pratiche di rianimazione utilizzando sia manichini, che te in un giardino, dove giacevano evidentemente da settimane, decine fedelmente ricreavano il torace di lettere, fatture commerciali, bol- umano, sia il defibrillatore semi automatico. A conclusione della lette, riviste e anche un pacco, giornata, i partecipanti al corso destinate alle utenze della zona. Sull’accaduto è stata presentata una hanno avuto tutti il brevetto di rianimazione cardio polmonare regolare denuncia. valido per due anni. “Questo corso - sottolinea il consigliere allo sport Rianimazione e alla sanità del Comune di Anacapri Federica Vivo - è il cardio polmonare: primo passo del progetto di cardiocorso e brevetto protezione ‘Anacapri Comune per 15 anacapresi Cardioprotetto’ che porterà all’acUn gruppo di 15 cittadini anacapre- quisto da parte del Comune di cinsi, formato da personale del corpo que defibrillatori, che saranno coldi Polizia Municipale, unità della locati nelle zone di maggiore denprotezione civile, dipendenti comu- sità abitativa e di più alta affluenza nali, amministratori e volontari si è turistica”.


11 Ladro in azione al ristorante, i titolari diffondono Cronaca le immagini: “Wanted!” Il racconto di Maria Astarita:  Sale e pepe

Da noi possiamo vantare un numero considerevole di ottime pietanze. Del resto la tradizione in cucina perdura e la fanno soprattutto gli ingredienti, maturati sotto il sole Mediterraneo, l'eccellenza di qualità mai trascurabile poiché porta dritto al successo facendo sì che il cliente torni a deliziare i sensi mentre gli vengono ammanniti un bel numero di piatti...un trionfo di aromi e sapori. C'è poi quell'elemento imponderabile della fuga di idee, nonostante Stufi dei ripetuti furti, compiuti o Rapina ad un’anziana l'omertà degli addetti, come dire tentati, Luciano e Raffaele 'gelosia di mestiere'', per cui nei donna ad Anacapri: Desiderio del ristorante vari punti ristoratori è facile trova“Panorama” (traversa Lo Palazzo) re le stesse idee, gli ingredienti il Comune si hanno deciso di diffondere i filmati uguali fino all'ultimo granello di e i fotogrammi estrapolati dai siste- costituisce parte civile sale...ma mai lo stesso risultato. mi di videosorveglianza del proprio Il Comune di Anacapri ha deciso di Rimane il fatto che da noi la tradilocale in cui si nota un giovane costituirsi parte civile nel procedi- zione in cucina è più illustre e più ladro in azione, con volto e corpo mento penale a carico di Fredrich antica, dove si riesce a cogliere coperto. L’ultimo episodio, quello a Von Der Horst, il 42enne in carcere qualcosa di speciale. cui si riferisce la prima foto, è dallo scorso 21 marzo dopo essere Gli odori si profondono posandosi avvenuto nella notte tra il 29 e il stato arrestato dalla Polizia di ovunque. 30 giugno. Il malintenzionato è Capri perchè accusato di aver Non c'è pomodoro senza basilico, andato via a mani vuote, in quanto aggredito brutalmente e rapinato il nè caponata senza origano, il raviomentre era intento a rovistare è 30 dicembre 2016 nella sua abitalo caprese è tutt'uno con caciottella scattato l’allarme antifurto che lo zione un’anziana donna anacapree maggiorana. ha messo in fuga senza poter porta- se. L’incarico è stato affidato Combinazioni vincenti, una fama re a termine il “lavoro”. Nella pre- all’avvocato Mario Del Savio. più difficile da sradicare che farsecedente occasione (seconda foto) All’origine della decisione il grave la, si sa che ''un acino di pepe può invece era riuscito a portar via l’in- danno di immagine che il fatto cri- rovinar la minestra''. tera cassa contenente alcune centi- minoso ha arrecato alla comunità Il merito va al trucco di mestiere, naia di euro. Chi pensa di riconoanacaprese. La costituzione di parte alla mano che dosa sapiente... a scere in queste immagini l’autore civile punta ad ottenere la condan- quel nonnulla che fa la differenza. del furto può avvertire le forze del- na dell’imputato e il risarcimento l’ordine o i titolari del ristorante. danni nei confronti del Comune. Maria Astarita


12 I Duran Duran a Capri dopo trent’anni Eventi a Capri ma senza bagno di folla Tronchetti Provera e Afef, tour a Capri in veliero

Marco Tronchetti Provera al timone del suo veliero, il Kauris III, nelle acque di Capri. L’imprenditore, giunto sull’isola in elicottero insieme ad Afef Jnifen, è stato fotografato dapprima in mare, mentre timona il suo yacht a vela in prossimità della Grotta Bianca, e poi alla taverna “Anema e Core” con Diego e Andrea Della Valle.

Trent’anni dopo il bagno di folla a Capri, sono tornati i Duran Duran. Il celebre e mitico gruppo musicale inglese, che nel 1987 fece scoppiare il putiferio con centinaia di teenager in delirio tra le strade di Capri, ha fatto la sua ricomparsa nello scorso finesettimana. Un’atmosfera decisamente più

tranquilla rispetto a quella di trent’anni addietro, un party privato al Riccio, sulla Grotta Azzurra, che ha visto i Duran Duran esibirsi in occasione di una festa di compleanno. E’ stata una foto, diffusa dagli stessi artisti, in versione familiare, a confermare la presenza dei Duran Duran ad Anacapri.


13 Antonio Esposito premiato per “Ciociaria Eventi a Capri e no, l’isola senza il mare”

riconoscimento che viene da una prestigiosa città simbolo delle risorse termali italiane e soprattutto lieto di una attenzione crescente verso l’opera che ad un anno dalla sua pubblicazione riscuote attenzione e gradimento dalla terra a cui è dedicata”.

Nella serata di giovedi 29 giugno scorso a Fiuggi, nell’ambito della rassegna “Libri al Borgo”, è stato consegnato al caprese Antonio Esposito il Premio "Carlo D'Amico-La Nazione Ciociara" per il libro "Ciociaria e no, l'isola senza il mare". Lo scrittore isolano, da alcuni anni residente all’estero, un anno fa ha pubblicato una originale opera letteraria che parla dei 91 Comuni della Provincia di Frosinone dove ha vissuto per oltre 10 anni. Nella stessa di circa 450 pagine sono citati frequenti richiami a Capri e l’isola è stata spesso al centro del dibattito della serata moderata dal giornalista e scrittore Pino Pelloni, in particolare con un intervento del direttore del giornale “Fiuggi” Pietro Martini che ha ricordato tra l’altro il Premio Capri San Michele ed il legame di lunga data di Peppino Di Capri con la città termale. Personalità istituzionali del territorio hanno partecipato all’evento, tra queste la Consigliere Regionale del Lazio Daniela Bianchi, l’ex Commissario Reggente della Provincia di Frosinone Giuseppe Patrizi, il Sindaco del vicino Comune di Piglio Mario Felli, gli ultimi due Sindaci di Fiuggi Virginio Bonanni e Fabrizio

Martini oltre una rappresentanza del Comune di Anagni col consigliere Egidio Proietti che ha dichiarato con la sua presenza di “Affermare soddisfazione da parte dell’Amministrazione per questo riconoscimento ad un cittadino di Anagni che premia un’opera di contributo e conoscenza al territorio della Provincia”. Il premio è intitolato a Carlo D’Amico: ex Sindaco di Fiuggi, amministratore provinciale, giornalista, scrittore e per molti anni Presidente nazionale delle Aziende Autonome di cura italiane nel settore termale. Come affermato dall’ Arch. Felice D’Amico presidente di una delle associazioni promotrici: “Il Premio è alla sua prima edizione e non c'era modo migliore di partire se non quello di riconoscere ad Antonio Esposito il merito di aver scritto un testo originale sulla nostra Ciociaria”. Antonio Esposito si è detto “Onorato di un

Calcio femminile: Fabiana Viva convocata per uno stage con la Nazionale under 16

Calcio femminile, nuovo importante traguardo motivo di soddisfazione per la giovane atleta caprese Fabiana Viva della Asd Calcio Capri San Costanzo. E' stata infatti convocata per uno stage con la Nazionale under 16 che si terrà a settembre. Fabiana è reduce dalle finali di Cervia del torneo di Calcio+15 per selezioni territoriali con la Magna Grecia, la formazione interregionale del Sud Italia, composta dalle migliori giocatrici di Campania, Basilicata e Calabria.


Annunci

Anacapri fittasi luglio settimanalmente villa panoramica a pochi passi dal centro 8 posti letto. Ogni camera con bagno. Piscina, patio, ampio giardino. Tel. 335.6915568

Anacapri località Linaro vendesi terreno mq 868 con allaccio idrico. Tel. 338.9730186 Offerta interessante.

Via Marucella 20 vendesi locale uso deposito 60 mq più cisterna ingresso indipendente. Tel. 329.6236616

Anacapri località Mulino a Vento vendesi terreno circa 380 mq. Tel. 339.3566959 338.4119738

Capri, via provinciale Marina Grande, vendesi appartamento panoramico di 90 mq composto da ingresso, salotto/pranzo, cucina, 2 camere da letto e bagno, più una meravigliosa veranda e un terrazzo panoramici, discrete condizioni, libero. Tel. 328.7491287

Vendo immobile in Anacapri, disposto su tre livelli (semi-terra-primo), composto da nove vani di cui solo tre misurano 45 mt c.a., cisterna con pozzo in pietra, garage (solo moto), tre terrazzi per un’area complessiva di oltre 70mq. Gode di vista sull’intero golfo (esposta a nordovest). Giardino con viali e muretti in pietra (200 mq), diversi alberi di arancio e giardino coltivabile. Il tutto a soli tre minuti dal centro. Benchè a norma ed abitabile, ha bisogno di ammodernamento. Ottimo investimento per famiglia numerosa o per chi intende trasformarlo. Prezzo imbattibile, comunque da vedere. Seriamente disposto a scambio con altro immobile molto più piccolo. Tel. 340.8219795 dalle 12 alle 21 solo se veramente interessati

Vendesi luminosissimo appartamento a Capri in via Cesina 12 di di 65 mq + 20 mq di terrazzo coperto. Euro 480mila trattabili. Tel.

Gli annunci vengono pubblicati a pagamento: il costo di ogni annuncio è 14 2 euro a uscita per un minimo di 5 pubblicazioni consecutive (10 euro a “pacchetto”). Il pagamento va fatto all’atto della consegna dell’annuncio, che è possibile dal lunedì al giovedì, dalle ore 10 alle ore 12, presso la redazione in via Li Campi 19 a Capri. 338.7722907

Anacapri Piazza Vittoria vendesi o permutasi casa 75 mq composta da ampia zona giorno con cucina abitabile, cameretta, bagno e terrazzo al piano terra; 2 camere, bagno e balcone al primo piano più piccolo giardino di 100 mq circa con annesso piccolo monolocale con angolo cottura e bagno. Immobile perfettamente ristrutturato con aria condizionata e riscaldamento centralizzato a pellet. Tel. 328.4450034 (13-15 e 19-21) Vendesi Napoli zona Mergellina appartamento semipanoramico 90 mq, ottime rifiniture, terrazzo e terrazzino a livello. Tel. 331.4891525

CAPRI vendesi immobile 44 mq categoria A/3 classe 4, vani 3.5 + 2 terrazzi + 41 mq di cantina-deposito come pertinenza + giardino; nonché Appartamento completamente ristrutturato di 36 mq categoria A/3, classe 3, vani 4, in Belvedere Cesina, zona Sopramonte, con vista Marina Grande e Golfo di Napoli. Per info: carcinmine@hotmail.com

Capri fittasi mesi estivi casetta circondata da giardino con vista sul mare, terrazzo a 10 minuti dalla piazzetta e dal porto. Tel. 334.2505617 (ore pomeridiane)

Fittasi per abitazione o uso ufficio in Napoli via Tommaso Caravita 6 (nei pressi di piazza Carità , 3 min a piedi dalla stazione della metropolitana di via Toledo, 10 min a piedi dal molo Beverello) appartamento di 70 mq, primo piano affaccio interno con ascensore, composto da due ampi vani, cucina e bagno. Appartamento completamente ristrutturato a luglio. Tel. 368.3804634 (ore serali)

Fittasi camera con bagno privato e angolo cottura in via Belvedere Cesina 28. Tel. 347.2736069 - 345.6917391

Fittasi appartamento a via Lo Capo 5. Tel. 06.9081511 (orario cena) oppure 349.3765760 Deposito fittasi adiacenze piazzetta. Tel. 334.7913681

Fittasi annualmente casa in località Marina Grande con due camere e accessori. Tel. 081.8637609 - 338.2994465 Fittasi locale 30 mq uso commerciale zona largo Fontana Marina Grande. Tel. 328.8039793

Fittasi locale come deposito o ufficio nei pressi della Piazzetta. Tel. 081.8377813 081.3653395 Anacapri centralissimo fittasi mini appartamento indipendente composto da cameretta, cucina e bagno. Tel. 081.8371874 329.3627105

Fittasi Anacapri bilocale anche a residenti con regolare contratto. Tel. 347.1502831 (dalle ore 17 alle 20) Ragazza ventiquatrenne diplomata cerca lavoro come commessa cassiera o impiegata. Tel. 333.5318317

Donna dello Sri Lanka di 38 anni, da 17 in Italia, cerca lavoro come collaboratrice domestica, cameriera in albergo o badante. Lunga esperienza. Parla bene italiano. Tel. 333.3856660 (Sara) Donna cerca lavoro come custode, addetta alle pulizie o servizi nelle ville. Tel. 347.7641826

Si impartiscono lezioni private materie letterarie e lingua e letteratura inglese. Tel. 347.1270303


Il valore della delusione 15

Cultura

A cura dell’Associazione di varia umanità

irridendo, coloro che davvero si sforzavano di migliorarlo. Nel 1872 Friedrich Nietzsche, in Di tanto in tanto ci sono alcuni che, “Sull’avvenire delle nostre scuole”, aveva parlato di una barbarie in atto, inaspettatamente, a voce e talvolta almeno sul campo dell’istruzione e anche per iscritto, rivelano la loro della cultura. Qualche anno dopo, in delusione per non essere riusciti a contribuire a migliorare il mondo, nel “Umano troppo umano”, scritto in quale si erano ritrovati nella loro gio- gran parte a Sorrento, aveva affermato che la civiltà correva il rischio di ventù. Ma, per lo più, non dicono come avrebbero voluto che diventas- essere distrutta dai mezzi della civiltà. se il mondo, né dicono che cosa abbiano tentato almeno di fare perché Noi sappiamo che la barbarie, almeno nel mondo occidentale che è quelmigliorasse. lo che conosceva Friedrich Senza dubbio è comprensibile la Nietzsche, si è sempre più diffusa per delusione, che spesso è vera ed l’ampliarsi del letargo dello spirito e autentica amarezza, di coloro che, durante qualcuno dei totalitarismi del dell’anemia della volontà e per il non guardare oltre se stessi, che hanno Novecento, hanno sperato in un reso gli animi freddi e vuoti, le menti mondo migliore, hanno corso rischi smarrite, l’agire incoerente con quelper questo, e si sono sforzati per lo che si diceva. Ed hanno sviluppato esso. Ma invano perché nella coscienza collettiva non si erano svi- quasi unicamente il soddisfare i proluppate le necessarie energie intellet- pri interessi materiali. Nulla si è fatto, anzi spesso nulla si tuali, morali e di volontà. Per cui società e comunità diventate libere si è voluto fare, affinché un parlar aspro, talvolta brutale e violento, sono decomposte, agendo subdolasegno di barbarie, non si sostituisse mente proprio contro l’autentica ad un parlar dolce, delicato, cortese e libertà dell’uomo. tuttavia forte, segno di autentica A valutar bene coloro che, di tanto civiltà; affinché il brutto, in tanti in tanto, rivelano delusione per non aspetti, non si sostituisse al bello. aver contribuito a migliorare il E, proprio subito dopo che l’uomo mondo, ci si avvede che essi avevano era entrato in possesso di quel trein realtà solo un vago desiderio di migliorarlo. Non avevano mai indica- mendo mezzo di distruzione che sono le bombe nucleari, si è cercato di to, neanche a se stessi, come ed in dimenticare i gravissimi pericoli che che modo il mondo sarebbe dovuto incombono sull’intera umanità per i migliorare. E, per di più, non essendosi sforzati di contribuire a raggiun- mezzi della civiltà, tra i quali ci sono satelliti artificiali situati nello spazio gere una meta ben precisa, avendo principalmente badato al proprio uti- con testate nucleari. Il riconoscimento di questi pericoli litarismo, ci si avvede che essi hanno e la loro attenta valutazione avrebbecontribuito a mantenere il mondo ro dovuto portare l’umanità alla sua nello stato in cui l’avevano trovato, maturità. Il volontario ignorarlo ha se non addirittura a peggiorarlo, riportato l’umanità verso l’infantilimagari non comprendendo, se non

smo e verso la barbarie. Nella situazione in cui siamo è inutile soffermarsi ad indagare quanto di autentico e quanto di superficiale ci sia in coloro che esprimono delusione per non essere riusciti a contribuire a migliorare il mondo, anche se si potrebbe pensare che abbiano agito come colui che voleva la botte piena e la moglie ubriaca. Né è da considerare quella delusione come una testimonianza dell’impossibilità che il mondo possa migliorare. Essa deve invece contribuire ad aver consapevolezza della situazione esistente, individuare che cosa sia possibile fare per migliorare il mondo, ed adoprarsi per questo con tutte le forze di cui si dispone. Raffaele Vacca L’INFORMATORE POPOLARE Periodico d’informazione politica, cronaca, cultura e sport dell’isola di Capri Direttore: Manfredi Pagano Società editrice TPS S.R.L. Reg. Tribunale di Napoli Nr 5283 del 18/02/2002 Redazione: Via Li Campi, 19- 80073 Capri (Na) Tel. 081.8383111 Fax 081.8370421 Sito internet: www.caprinews.it www.informatorepopolare.it Per scrivere alla redazione redazione@caprinews.it Per la pubblicità Mediacapri S.R.L. Tel. 081.8383111 Stampa: Rotostampa Lioni (Av) (Si comunica che foto e documenti consegnati in redazione non saranno restituiti)


Informatore Popolare 25 - 2017  

Numero 25 del 9 luglio 2017

Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you