Issuu on Google+

Siamo su internet all’indirizzo www.informatorepopolare.it

PERIODICO D’INFORMAZIONE POLITICA, CRONACA, CULTURA E SPORT DELL’ISOLA DI CAPRI ANNO XII N.24 del 23 giugno 2013


Lavori in corso

2

nimato a chi ci invia lettere firmate chiedendo che il proprio nome o le proprie generalità non vengano pubblicate sul giornale.

Trasporto pubblico: nota dell’Ascom Capri

Spett.le Direzione A.T.C. srl Via Acquaviva, 2 - CAPRI e, p.c. Ill.mo Signor Sindaco Comune di CAPRI Ill.mo Signor Sindaco Comune di ANACAPRI Egregio Assessore al Turismo Comune di CAPRI Egregio Assessore al Turismo Comune di ANACAPRI Al Comandante Polizia Municipale Comune di CAPRI Al Comandante Polizia Municipale Comune di ANACAPRI Federalberghi Isola di Capri Capri Excellence Ascom Anacapri Oggetto: trasporto pubblico su gomma

Inciviltà: bottiglie di vino in bella mostra in via San Francesco

Spett. redazione, Vi invio una foto che ho scattato qualche mattina fa in via San Francesco. Si notano due bottiglie di vino lasciate in bella mostra lungo la rampa da qualche incivile che, dopo una notte di baldoria, anzichè riporre le bottiglie negli specifici contenitori, ha

pensato bene di disfarsene abbandonandole nella pubblica strada. Complimenti! Mario, via e-mail

Rumori in via Tiberio

Da un abitante di via Tiberio ci è giunta una lettera, in forma anonima, relativa alle difficoltà e ai disagi derivanti dal mancato rispetto dell’ordinanza anti-rumori. Proprio perchè anonima, la lettera non può essere pubblicata. Garantiamo invece l’ano-

Condividiamo senza riserve i rilievi e le valutazioni espresse nella nota, avente pari oggetto, dell’Ascom di Anacapri, circa la qualità del servizio offerto dalla Società ATC che espleta il trasporto pubblico su gomma nella nostra isola. Sono analoghe le lamentele che anche i nostri Associati ci segnalano e che anch'essi raccolgono dagli utenti, in particolare turisti; sono altrettanto pressanti le sollecitazioni a intervenire presso la Società affinché si manifesti con un profilo aziendale più dignitoso e ritorni ad assicurare prestazioni come quelle di un passato sempre più lontano. Se da una parte non ci sono motivazioni che possano giustificare cam-


biamenti così negativi e quindi carenze quali quelle denunciate, dall'altra non si giustifica la latitanza e l'indifferenza a tali problematiche da parte degli organi di controllo municipali e delle Amministrazioni cittadine. Restiamo in attesa di un cortese riscontro e porgiamo i migliori saluti. Il Presidente Beppe Massa

Da via Castello plauso a Michele Paone

Egr. direttore L’Informatore Popolare, da queste pagine vogliamo fare, noi abitanti di via Castello, un grande plauso al signor Michele Paone, che nella sua qualità di imprenditore

Lavori in corso

edile, con umiltà e sensibilità, ha risposto al nostro invito nel far ricostruire le faccine della Madonnina e di San Giuseppe tranciate qualche tempo fa da, a dir poco, vandali. Questa riproduzione della Sacra Famiglia che è stata realizzata, chissà quanti anni fa e per conto di chi, sotto gli archi della strada che conduce a Punta Cannone, quasi di fronte allo storico locale “Il Guarracino” (oggi chiuso!!!), oltre ad essere un riferimento sacro era oggetto di foto da parte dei turisti che si avviavano per uno dei posti più panoramici di Capri; purtroppo però, dopo quanto avvenuto, esso era solo un’immagine vergognosa a vedersi. Quindi... complimenti Michele e grazie ancora da noi e da... loro Lettera firmata

3

*** Queste pagine sono a disposizione dei cittadini, dei movimenti e delle associazioni, per gli interventi, le lettere, i dibattiti, le interviste, i programmi, per aiutare i capresi ad orientarsi sui problemi presenti e futuri di Capri e per giungere alla scelta del nuovo Sindaco e della nuova amministrazione. Volete commentare gli interventi pubblicati questa settimana? Volete approfondire una nuova tematica? Volete dire la vostra su argomenti di stretta attualità? Per contattare la redazione potete scrivere a redazione@caprinews.it. Si pubblicano soltanto lettere o comunicati che ci pervengono rigorosamente firmati: non accettiamo lettere anonime ma comunque garantiamo la pubblicazione senza firma nel caso in cui ci venga richiesto dall’autore. Il contenuto degli interventi è libero e non necessariamente rispecchia la linea editoriale e il pensiero del giornale.


4 Ecco dove finiranno i soldi Aria di Capri dell’imposta di sbarco

Come verranno spesi i soldi incassati dal Comune di Capri attraverso la contestatissima imposta di sbarco? Una delibera di Giunta Comunale pubblicata pochi giorni fa ci aiuta a capire che l’amministrazione ha deciso “di destinare, con riferimento all’esercizio finanziario 2013, il gettito derivante dall’imposta di sbarco, ai sensi dell’art. 4 del D. Lgs. 14/3/2011, n. 23 ai seguenti interventi di spesa: - 1070103 cap. 10 Servizi turistici € 30.000,00 - 1070103 cap. 15 Mantenimento standard qualitativi € 637.000,00 - 1070203 cap. 1 Manifestazioni turistiche € 50.000,00 - 2080101 cap. 3 Recupero Via Tuoro €

200.000,00 - 2080101 cap. 9 Manutenzione straordinaria Via Faraglioni € 250.000,00 - 2100401 cap. 9 Adeguamento bagni pubblici Piazza Vittoria € 75.000,00”. C’è qualcosa che non torna. E’ vero che si tratta di previsioni di incasso e previsioni di spesa per l’anno corrente, ma c’è una somma molto elevata di 637mila euro inserita in un generico “mantenimento standard qualitativi” con riferimento ai costi della gestione dei rifiuti. L’imposta di sbarco va a coprire i buchi, le perdite e i dissesti del Comune e ovviamente della Capri Servizi nella dissennata gestione del settore dell’igiene urbana? Non era certo questa la ragione o la finalità per la quale il Comune di

Capri, d’intesa con quello di Anacapri, decise di istituire la tassa di sbarco di 1,50 euro a persona in sostituzione dell’imposta di soggiorno. Si parlava di migliorie turistiche nei servizi e nell’accoglienza, nella manutenzione, nelle infrastrutture. E’ passato tutto in secondo piano. In subbuglio abitanti e imprendtori di Marina Grande: da quando è entrata in vigore questa imposta non c’è stato alcun miglioramento. L’obiettivo dell’amministrazione è quello di fare in modo che a Capri sbarchi un numero sempre maggiore di persone, turisti giornalieri, gitanti di poche ore, crocieristi, per incassare di più. Senza badare alla clientela d’elite dei grandi alberghi. La qualità del turismo per i nostri amministratori non conta.


Arriva l’estate, ci risiamo 5 con file e confusione Aria di Capri nella zona di Marina Grande

E’ scoppiata l’estate con l’arrivo del gran caldo. Puntuali ecco ripresentarsi gli stessi problemi di sempre nell’intera zona di Marina Grande. Lunghe file, caos, confusione, disorganizzazione. Il gettito derivante dalla tassa di sbarco potrebbe essere investito per migliorare i servizi di accoglienza per i turisti all’arrivo nell’area portuale, invece Sindaco e amministrazione se ne fregnao letteralmente. E questi sono i risultati, come si nota da questa foto scattata domenica scorsa.

Accordo Capilupi-Croce Azzurra: donato il primo cordone ombelicale

Mercoledì 19 giugno 2013 giornata storica per Capri ed i capresi. E’ partita con successo dall’ospedale Capilupi la prima donazione di cordone ombelicale. Protagonista la neo mamma Francesca che con il suo generoso e gratuito gesto potrà salvare una giovane vita. I volontari della Croce Azzurra di Padre Pio al ritorno a Capri dopo la donazione al Pausilipon di Napoli hanno mostrato orgogliosi la ricevuta di accettazione della basco, la banca di conservazione regionale del cordone ombelicale attestante la consegna e la buona riuscita del trasporto. L’associazione Croce Azzurra con gioia annuncia che già altre partorienti capresi stanno aderendo all'iniziativa. L'anno scorso con il sangue prelevato dal cordone ombelicale dopo il parto sono state salvate nel mondo 30mila persone. Determinante per la riuscita della donazione del primo cordone il contributo e l'appoggio ricevuti dal responsabile del reparto ostetricia e ginecologia Paolo Giacometti, da tutte le ostetriche che hanno seguito corsi di aggiornamento sspecifici e dal direttore sanitario del Capilupi Alfredo Irollo.


Costantino ringrazia per le manifestazioni Aria di Capri di cordoglio

Con animo ferito dal dolore e commosso nello spirito riprendo il cammino del mio impegno di vita e di lavoro, partendo dal ringraziamento fervido e caldo nei confronti di tutti coloro che hanno voluto testimoniare vicinanza e condivisione nella triste circostanza della scomparsa della signora Venere, mia madre. Ringrazio, facendomi interprete degli stessi sentimenti di Claudio, mio fratello, e dei parenti e familiari tutti, coloro che hanno voluto rendere personale omaggio così come coloro che hanno voluto partecipare alle esequie, ai funerali in Chiesa per il rito religioso. Ringrazio ancora da questa pagina sia coloro che hanno espresso cordoglio e solidarietà con scritti e telegrammi cui puntualmente direttamente risponderò, sia chi mi ha inviato messaggi o dirette espressioni di suffragio con telefonate e comunicazioni anche attraverso la rete. Mi ha particolarmente colpito la presenza o comunque la partecipazione di tanti che hanno lavorato con la signora Venere negli alberghi, ristoranti, negozi, bar, cinema e in tutte le attività cui ha dedicato ogni giorno della sua vita senza però mai sacrificare l’impegno per la famiglia e la educazione dei figli, sempre accanto al marito Carlo, mio caro papà. Ho visto collaboratori, dipendenti, professionisti da lunga data incanutiti ricordandoli giovani, vivaci e brillanti. Ho visto vecchi amici, conoscenti o semplicemente estimatori e tra loro anche chi l’età costringeva a incompleta e difficile mobilità. L’immagine di tutte quelle persone rimarrà scolpita nella mia memoria, così come sentirò ancora tenerezza per quelle persone che malgrado l’età e i relativi segni hanno voluto

testimoniare comunque con la loro presenza l’affetto e la stima per la scomparsa. Ringrazio ancora tutti coloro che nei vari modi hanno partecipato al nostro lutto perché in rapporto di lavoro, di assistenza, di fornitura, di approvvigionamento così come i tanti artigiani, titolari di imprese, tecnici e professionisti che in oltre settant’anni hanno lavorato e intrattenuto rapporti per i più diversi profili. Ringrazio anche rappresentanti degli uffici e servizi pubblici, nonchè quei responsabili delle Forze dell’Ordine che hanno voluto testimoniare la loro partecipazione. Ringrazio infine tutti quei cittadini che pur non avendo motivi particolari di rapporti e frequentazione hanno voluto comunque far sentire la loro presenza per essere vicini a me, a mio fratello Claudio e a tutta la mia famiglia. Ringrazio ancora tutti per la partecipazione che si è manifestata con pari intensità sia tra la comunità di Capri che quella di Anacapri, in un abbraccio di tutta l’Isola. Questa ultima considerazione mi induce a ringraziare anche quegli esponenti delle istituzioni quali l’Amministrazione e il Sindaco di Anacapri che mi hanno fatto pervenire sentite espressioni di cordoglio, mentre a Capri il mio ringraziamento va ai Consiglieri di Minoranza tutti, al Vicesindaco Marino Lembo, agli Assessori Sandro Coppola e Vincenzo Ruggiero, al Consigliere Salvatore Ruocco e al Presidente del Consiglio Comunale Pierluigi Salvia. Un particolare ringraziamento all’Associazione Amici di Cetrella, allo Yacht Club Capri, all’Ascom e agli albergatori dell’isola, all’Associazione San Vincenzo de’ Paoli, agli operatori del trasporto

6

bagagli della Cofaca e della Cooperativa Portuali. Ancora un commosso grazie ai tanti clienti degli alberghi dove negli anni mia madre ha profuso il suo impegno quotidiano fatto di professionalità e lavoro, nonché rappresentanti di agenzie di viaggio, tour operator e uffici turistici. La vita continua, recita il noto adagio, ma non per tutti allo stesso modo e per me da ora in poi più importante sarà il ricordo e la presenza che continuerò a sentire in ogni momento. Costantino (anche per Claudio e i familiari tutti) ***

Egregio direttore, cortesemente chiedo l’ospitalità per la pubblicazione di alcune parole per la scomparsa della nostra cara signora Venere che ci ha lasciato in questi giorni. Capri ha perso l'ultima imprenditrice alberghiera che ha contribuito a portare il nome di Capri nella hit parade del turismo mondiale. Sono un ex dipendente della signora Venere e volevo ringraziarLa per tutto quello che mi ha insegnato sia nell'apprendimento della professione alberghiera sia nel formarmi come uomo responsabile inculcandomi quei valori di moralità, rettitudine e onestà per il percorso della mia vita. Grazie signora Venere per tutto quello che Lei ci ha trasmesso durante il nostro rapporto di lavoro, nei tanti anni che ho lavorato presso i Suoi alberghi. La ricorderò sempre per tutto quello che ha fatto per tutti noi che siamo passati sotto la Sua scuola di vita. Arrivederci all'altro mondo, e grazie ancora per tutto, per sempre. Antonio Schiano


Cordoglio per l’improvvisa scomparsa della signora Aria di Capri Venere Esposito

Ecco, questa è una di quelle notizie che nessuno di noi vorrebbe mai volere dare o ricevere. Un altro pezzo della nostra storia caprese se n’è andato. Un altro grande personaggio, un’altra grande donna che, nel nascondimento della sua vita operosa, ha saputo fare grande una famiglia, crescere una attività, fare conoscere ancor più il già grande nome della nostra isola. Io, che ho avuto la grande fortuna di avere per mamma un personaggio di questa pasta, oggi, nel dolore rinnovato per la perdita della mia mamma, vivo, ed aggiungo forte, un nuovo dolore alla mia sensibilità di uomo amante di questo posto ogni giorno baciato dalla benevolenza di Dio. Ancor più oggi sono consapevole che “quelle” donne dalla tempra eroica ci lasciano una difficile eredità da mantenere, preservare, custodi-

re per poi, a nostra volta, passarle in testimone a chi prenderà il nostro posto. La Signora Venere bene lo sapeva che l’isola di Capri è unica e desiderata dagli uomini e non ha mai nascosto il suo orgoglio di esserne figlia, ogni giorno della sua lunga vita cercando di esserne degna! Ho tanti ricordi di lei, tanti episodi di vita vissuta e gelosamente custoditi nel mio intimo, a mia volta figlio di questa terra, epica, ma in un passato nemmeno troppo lontano così avaramente aspra per i suoi abitanti , come ben sapeva la Signora Venere. Talvolta, con qualcuno dal quale si sentiva tradita o delusa, è stata signorilmente determinata nell’esprimergli fermamente tutto il suo rammarico e la sua amarezza, ma la sua naturale signorilità le ha sempre impedito di cercare una inutile vendetta.

La nota spiacevole

Nella triste circostanza che mi ha colpito, un particolare imbarazzo ho provato nel registrare come il Vicesindaco Marino Lembo, il Presidente del Consiglio Comunale Pierluigi Salvia, gli Assessori Vincenzo Ruggiero e Sandro Coppola e il Consigliere Salvatore Ruocco con umana sensibilità abbiano partecipato al mio grave lutto. La loro partecipazione ha fatto emrgere ancora di più lo stridente contrasto con il comportamento degli altri componenti l’Amministrazione e il suo vertice. Moglie di uno stimato Sindaco per oltre sei anni e madre di un altro Sindaco per diciotto anni, avrebbe sicuramente indotto qualsiasi Amministrazione e qualsiasi Sindaco, come ha fatto quello di Anacapri, a esprimere pubblico e ufficiale cordoglio e non a indurre il solo Consiglio Comunale alla partecipazione con un manifesto che bollasse anche visivamente l’ostracismo voluto. Capita così che il dolore per la dipartita da questa vita della persona più cara si accompagni a miserie e meschinità umane. Purtroppo. Costantino

7

Il tempo, diceva, è galantuomo e ... tutti ci paga, prima o poi. Non era da molto tempo che non la vedevo, quindi ho potuto salutarla personalmente, come avrei dovuto e come lei si sarebbe meritata, e oggi la mia stima ed il mio rispettoso affetto per questa grande donna, che tanto mi ha insegnato, mi obbligano a farlo così, pubblicamente e sinceramente. Addio, Signora Venere, la Sua memoria di umanità non andrà sicuramente perduta! Michele De Martino ***

Carissimo Costantino, a te, a Claudio, a tutta la Vostra famiglia esprimo il mio cordoglio e quello di Maria, di Fabiola e dell’Associazione di varia umanità per la scomparsa terrena della tua mamma, alla quale il Signore ha concesso di compiere fino all’ultimo l’ammirevole compito che svolgeva, anche nell’interesse di Capri, realizzando se stessa. Di gran cuore, Raffaele Vacca ***

La scomparsa di Anna Mancanello

E’ venuta a mancare nei giorni scorsi la signora Anna Mancanello di Anacapri, a distanza di pochi mesi dalla dipartita del caro marito Attilio Scoppa. Ai figli e a tutti i parenti giungano le più sentite condoglianze di Costantino Federico e della redazione dell’Informatore Popolare. Un abbraccio caloroso a Umberto da parte dell’intero staff di Telecapri.


10 Mobilità esterna per scegliere il nuovo comandante Cronaca dei vigili, cosa c’è sotto?

Il nuovo comandante dei vigili sarà deciso attraverso la mobilità esterna e volontaria. Con una mossa a sorpresa, il Comune di Capri ha pubblicato l’avviso di selezione “per mobilità esterna e volontaria ex art. 30 d.lgs. n. 165/2001 per la copertura di n.1 posto di funzionario direttivo - categoria giuridica D3 a tempo indeterminato con impiego a tempo pieno - profilo professionale comandante Polizia Locale della Città di Capri”. Nell’avviso, affisso all’albo pretorio, si fa riferimento alla delibera di Giunta numero 53 del 6 marzo scorso, al contratto collettivo nazionale di lavoro del personale del comparto regioni ed autonomie locali al regolamento comunale. Per essere ammessi alla procedura di mobilità volontaria esterna - è scritto nell’avviso che sarà pubblicato anche sulla gazzetta ufficiale - sono richiesti i diversi equisiti, primo fra tutti essere dipendente con rapporto di lavoro a tempo indeterminato in una Pubblica Amministrazione con inquadramento corrispondente alla categoria Giuridica D3 – comparto “Regioni ed Autonomie Locali” con esperienza almeno di tre anni nel settore della Polizia Locale ed essere in possesso del Diploma di Laurea Vecchio Ordinamento in una delle seguenti materie: Giurisprudenza, Scienze Politiche, Economia e Commercio oppure Laurea specialistica del Nuovo Ordinamento equiparata ai suddetti Diplomi ai sensi del Decreto Interministeriale del 5 maggio 2004 del Ministero dell’Università e della Ricerca. Il termine per la presentazione delle domande è fissato per il 26 luglio prossimo. I candidati non esclusi verranno invitati a sostenere un colloquio presso la Casa comunale della Città di Capri. A ciascun candidato ammesso alla procedura selettiva è attribuibile il punteggio massimo di 40 punti. Il colloquio effettuato dalla Commissione giudicatrice è finalizzato alla verifica del possesso dei requisiti attitudinali e professionali richiesti per il posto da ricoprire. Visto che il Sindaco Ciro Lembo è notoriamente un grande calcolatore, avrà studiato nei dettagli anche questa mossa. Quale è dunque, in questa vicenda, l’obiettivo del baffuto pescatore di Marina Grande che da ben 9 anni occupa la poltrona di primo cittadino di Capri? Cosa

c’è sotto? Ricorderete che fu Ciro Lembo a insistere per l’assunzione di Marica Avellino al comando della Polizia Municipale, assunzione oggetto di ricorsi e procedimenti, uno dei quali è tutt’ora pendente presso il tribunale di Napoli dove il Sindaco siede tra i banchi degli imputati assieme al Segretario e alla stessa comandante con l’accusa di abuso d’ufficio in concorso. Il contratto di Marica Avellino è ormai in scadenza entro l’anno, di qui la decisione di avviare la procedura per un’assunzione di un nuovo comandante. Il ricorso alla mobilità esterna presuppone che ci sia un comandante di un altro ufficio di Polizia Locale italiano, con contratto a tempo indeterminato, intenzionato a spostarsi a Capri. Un abito su misura? Può darsi, ma ci crediamo poco. Pensiamo piuttosto che l’operazione sia destinata a fallire. Ci saranno forse pochissime domande, o addirittura nessuna. Ciò rappresenterà un alibi per Ciro Lembo che, di fronte ad una situazione così come la stiamo prospettando, potrebbe essere indotto a rinnovare l’incarico a Marica Avellino visto il fallimento del ricorso alla mobilità esterna, giusto in tempo prima della scadenza del suo mandato. Fantascienza o realtà? Staremo a vedere.

Fernanda, Alessandro e Fabrizio vincono il concorso fotografico “Obiettivo arte”

Si è conclusa la terza edizione del concorso fotografico a cura del Forum dei Giovani di Anacapri, che è nata dall’idea di voler avvicinare i ragazzi alla fotografia ed in particolare all’arte con una modalità del tutto nuova ed originale. Il concorso “Obiettivo Arte’’ infatti è incentrato sulla reinterpretazione di un’opera d’arte mediante uno scatto fotografico. “Siamo stati molto soddisfatti per la larga partecipazione che ha riscontrato il concorso e ci complimentiamo con tutti i 122 partecipanti, poiché ogni singola fotografia nasconde un tocco di creatività”, dicono dal Forum dei Giovani. “In particolar modo - aggiungono i promotori - teniamo a complimentarci

con i 6 ragazzi premiati: 1° classificata Fernanda Moscarella 2° classificato Alessandro Guidone 3° classificato Fabrizio Aprea Poi seguono due menzioni speciali per la tecnica dell’immagine assegnate a: Fabrizia Fiorentino e Roberto De Martino. Ed infine il tradizionale premio assegnato dai ragazzi del Forum che quest’anno va a: Nathan Charlie Petrucci. Ringraziamo inoltre tutti coloro che ci hanno aiutato e permesso di realizzare anche quest'anno il nostro progetto, in particolare: il Comune di Anacapri; il dirigente scolastico dell’istituto Vincenzo Gemito di Anacapri prof.ssa Maria D’Ambrosio, l’intero corpo docenti ed in particolare la prof.ssa Silvana Isidoro; tutti i membri della giuria, che con molta disponibilità hanno partecipato all’iniziativa: Luigi Farella, Sergio Rubino, Michele Sorrentino, Antonia Tafuri, Gianfranco Vinaccia, Sergio Di Pace, Giovanni Albanese”. Il Forum dei Giovani di Anacapri ricorda, infine, che la mostra è ancora visibile presso il Nuovo Cinema Paradiso, in concomitanza agli orari di apertura dello stesso.


Al via come tutti gli anni gli appuntamenti estivi Cronaca a Villa San Michele

Villa San Michele ad Anacapri si conferma palcoscenico ideale degli eventi 2013 dell'isola azzurra. Come per la passata stagione, il cartellone degli appuntamenti culturali spazierà dalla musica al teatro, dalle mostre di pittura ai premi letterari grazie a importanti collaborazioni con prestigiose fondazioni quali il Premio Capri, e istituzioni locali e internazionali come il Comune di Anacapri e le Ambasciate d’Italia e di Svezia. Venerdì 21 giugno ha preso il via la storica rassegna musicale Concerti al Tramonto. La serata inaugurale ha visto esibirsi sulla terrazza panoramica, Ivetta Irkha, musicista di origine ucraina, raffinata interprete del repertorio pianistico barocco, classico e romantico. Il suo modo di suonare le ha permesso di guadagnare da parte della critica svedese recensioni molto lusinghiere e per inaugurare la kermesse ha proposto brani di Scarlatti, Rachmaninoff e Tjajkovskij. La storica manifestazione di musica classica, contemporanea e jazz, organizzata dalla Fondazione Axel Munthe, diretta dal sovrintendente Peter Cottino, anche per quest’anno ha affidato la direzione musicale al pianista svedese Love Derwinger, ed è realizzata con il sostegno del Consiglio della Cultura dello Stato Svedese, con il patrocinio dell'Ambasciata di Svezia e con il contributo di Progetto Piano. Otto gli appuntamenti musicali che si alterneranno ogni venerdì per tutta l’estate, fino al 9 agosto, mescolando generi diversi: dalla musica classica a quella contemporanea fino alle melodie folk. Da non perdere l'esibizione che vedrà protagonisti Henrik Måve (pianoforte), Hanna Dahlkvist (violoncello) e Anders Lagerqvist (violino) che faranno risuonare, nell'antica cappella, le note di Debussy, Turina e de Falla. Tra i nomi più attesi, la cantante Sara Jangfeldt, che, insieme al suo gruppo, proporrà uno spettacolo intitolato “From Stockholm with love” tratto dalle canzoni dei musical più famosi. A seguire il trio capitanato da Gunnar Idenstam, pianista di musica classica, con un "rapporto d'amore a distanza" per il folk e il rock sinfonico degli anni '70, e composto da Sandra Marteleur (violino) ed Erik Rydval (nyckelharpa). Due

i pianisti italiani presenti in cartellone: il palermitano Giuseppe Andaloro, considerato dalla critica internazionale tra i più apprezzati interpreti della sua generazione, e Anna Lisa Bellini, romana, eccellente concertista dalla musicalità fresca e spontanea. Musica classica contemporanea con la rara esecuzione della “Quatour pour la fin du temps” di O. Messiaen, considerato uno dei più alti esempi di musica cameristica del ventesimo secolo, da parte del quartetto che vedrà al pianoforte il direttore musicale Love Derwinger, al violino Tobias Ringborg, al clarinetto Staffan Mårtensson e al violoncello Erik Wahlgren mentre aree di Wagner, Verdi e Sibelius vibreranno grazie alla voce del soprano Paulina Pfeiffer accompagnato dal pianista Anders Kilström. Dopo il riuscito esperimento dello scorso anno, raddoppiano le esibizioni estive: già inaugurata con successo da qualche giorno la mostra di Bengt Böckman intitolata “Sogni di Capri”: coloratissime immagini capresi, rappresentate nelle 18 opere – 11 acquerelli e 7 lavori grafici – esposte per la prima volta all'interno del Café Casa Oliv fino al 14 luglio, cui farà seguito dal 29 giugno, fino al 28 luglio, nell'incantevole Loggia delle Sculture della villa, la mostra di pittura delle opere di Ernesto Tatafiore intitolata “La Capri esotica di Axel Munthe”, organizzata insieme ad ArteAs, associazione presieduta da Maurizio Siniscalco, che dopo Capri sarà esposta in Svezia. Villa San Michele diventa palcoscenico teatrale il 17 luglio per la prima italiana dello spettacolo Secretum tratto dal testo di Francesco Petrarca, diretto dal regista russo Alexander Nordström, che vedrà in scena Margherita Romeo e Antonio Parascandolo, accompagnati dalle musiche del pianista Geminiano Mancusi. E ancora il 23 agosto per il monologo La venere dei terremoti, adattamento del testo di Manlio Santanelli, diretto e interpretato da Roberto Azzurro. Non mancherà l'appuntamento in collaborazione con il Comune di Anacapri per la tradizionale apertura della casa museo in notturna, a fine agosto, in occasione della Settembrata Anacaprese così come il fortunato sodalizio con il Premio Capri organiz-

11

zato dal noto giornalista Claudio Angelini, che sarà ospitato sabato 7 settembre. Anche la partnership con gli “Amici della Certosa di Capri” per la settima edizione del Certosa International Arts Festival è sempre più consolidata e dopo il successo dello scorso anno, l'11 luglio andrà in scena nel chiostro della Certosa di San Giacomo, lo spettacolo La Prova di Cristina, regina di Svezia dell'autore svedese August Strindberg, che in questa opera coglie la regina Cristina di Svezia nel delicatissimo momento della sua abdicazione al trono e della sua, assolutamente insaspetta, conversione al cattolicesimo. Da “tener d'occhio” una serie di happening e serate musicali, che saranno organizzate durante tutta l'estate sulla splendida terrazza del Cafè Casa Oliv che, al di là del cartellone “classico” degli eventi culturali, rappresenteranno una allettante alternativa, soprattutto per i giovani, agli aperitivi isolani.

Al Centro Cerio “Tra realtà e simbolismo”

E' consuetudine, dall'anno 2000, per la scuola d'arte del comune di Roma "Nicola Zabaglia" organizzare sull'isola di Capri manifestazioni artistiche e di collaborazione, per la valorizzazione dei molteplici aspetti artistici e naturalistici presenti sull'isola. Quest'anno artisti, studenti della scuola unitamente agli iscritti dell'associazione culturale del comune di Atina "Atinarte" partecipano ad una mostra collettiva di pittura e scultura al Centro Caprense Ignazio Cerio di Capri dal tema "Tra realtà e simbolismo". La mostra è visitabile dal 28 al 30 giugno dalle 18 alle 20. Partecipano: Amore Grazia Brandi Roberta - Brunini Luciano Caldarini Emma - Consorte Maria - Cupido Emira - Como Daniela - Gherardi Marinella - Grandolini Cristina - Fico Lavinia Flavoni Paola - Lamesa Adelaide - Laura Stefania - Limatola Daniela - Meucci Ornella - Palombi Rosella - Tancredi Giovanna - Torrisi Patrizia - Trapani Antonietta - Venturelli Maria Laura Vigarotti Bruna - Bracciali Ludovica


12 Il racconto di Maria Astarita: Eventi a Capri Oggi sposi

Matrimoni si succedono nonostante separazioni e divorzi sembrano prevalere. E’ il periodo preferito, questo, a giugno si registrano un bel numero di cerimonie nuziali nell’aria l’odore di confetti si confonde col profumo di zagare. Dopo il fatidico “sì’’ I sagrati delle chiese sono affollati da invitati impegnati in convenevoli, fotografi che cercano la luce migliore, piogge di riso, confetti lanciati come proiettili, guantiere fiorite, voli di palloncini, di colombe sembra l’inizio per la felicità di una vita da passare fianco a fianco nel bene e nel male. Con l’avvento della bella stagione, anche i più recalcitranti si arrendono. Hanno predicato a favore della convivenza ma dati di fatto dimostrano che il matrimonio ‘’va’’. Come dice Enrico Brignano : uno al matrimonio deve essere ‘’portato’’(inteso come incline), ed in effetti , confessa candidamente che a lui ce lo hanno proprio portato sull’altare , quasi preso per le orecchie da suoceri e parentela affine, Un ultimatum della futura sposina decisa a metter su famiglia molto più che il futuro marito cui viene rinfacciata l’età per ammogliarsi, e poi uno scapolo non è del tutto un uomo e allora?....a quando questi benedetti confetti? A questo punto , inevitabile e subdolo subentra il senso di colpa, i figli si sa si fanno da giovani , a tal proposito gli vengono prospettate nidiate di pargoli (almeno tre, numero perfetto), in tal caso l’indecisione del poveretto sul da farsi ha la meglio. L’uomo non è mai convinto del tutto, sempre con un piede dentro e l’altro fuori, pronto al ripensamento, a darsela a gambe d’altra parte come gli è difficile rinunciare alla libertà. Però, a bene osservare è stato tutto organizzato alla perfezione, non tralasciando il minimo dettaglio: la festa sarà indimenticabile, grazie a solerti wedding planner che si fanno pubblicità sull’onda di nuovi channels,l’amica del cuore l’ha già sperimentato e consigliato vivamente, quindi.... Se prima nei matrimoni nostrani, alla buona si lasciava potere decisionale alle suocere, che si sfidava-

no sul piede di guerra con una parzialità inequivocabile, oggi sarebbe impensabile : il bon ton prevede che l’ultima parola spetti ai wedding planner che pensano a tutto dalla location, al catering ,alle decorazioni floreali, addobbi ecc ecc. evitando ai prossimi coniugi ulteriori ansie. Insidiosa come una ragnatela dai fili argentei ad attirare la preda così sembra, allo scaltro, lo scintillio dei preparativi . La futura sposa avrà come pensiero principale la scelta dell’abito, non lesinerà. Tra tulle, veli, strascichi tali da far invidia a una principessa, avrà il suo bel da fare poi c’è la scelta del coiffeur, della manicure , senza parlare del trucco e parrucco e di quanto i prezzi leviteranno ,ma tant’è, ci si sposa solo una volta. Tempo addietro la sposa portava in dote il corredo, preparato da lei stessa, ricami preziosi e laboriosi che mostrava con orgoglio insieme ai regali in bella mostra : non mancava il servizio di piatti , cristalleria , vassoi e portafoto d’argento. Oggi la biancheria è griffata e come regalo non si disdegnano ...liquidi, o biglietti aerei per mete esotiche in cui passare la luna di miele. Il benaugurante lancio del bouquet aprirà la strada a future nozze. Torta nuziale, champagne, foto con parenti e amici come da copione. Il wedding book servirà a farli sognare e dimenticare che ...dopo i confetti vengono i difetti. La ricetta per sopravvivere è a propria discrezione. Maria Astarita

Mariah Carey, tuffi alla Grotta Azzurra e videoclip nelle acque dell’isola

La cantante americana Mariah Carey, che ha trascorso un breve periodo di relax sull’isola alternando vacanza e lavoro, non ha rinunciato al suo rituale appuntamento con l’escursione intorno all’isola. Imbarcatasi dal porto turistico su un motoscafo di Teddy e Walter Serena, si è

diretta verso la Grotta Azzura per un tuffo nelle acque cristalline. Quindi, insieme ad un nutrito staff di collaboratori e al collega cantante Miguel, ha girato una video-

clip con sfondo le bellezze di Capri. Video e foto di Mariah Carey a Capri, realizzati da paparazzi e giornalisti, hanno immediatamente fatto il giro del mondo.

Dodgeball 2013, si parte

L’Azione Cattolica di Anacapri comunica che sono aperte le iscrizioni al Torneo Dodgeball 2013 che inizierà il prossimo 15 luglio. Il regolamento e i moduli di iscrizione sono reperibili sulla pagina facebook “Torneo Dodgeball Azione Cattolica Anacapri”. Il torneo è diviso in due categorie: Ragazzi, requisito massimo aver frequentato nell’anno scolastico 2012-2013 la classe terza media; Open, requisito minimo aver frequentato nell’anno scolastico 2012-2013 la prima classe superiore. Termine ultimo di iscrizione venerdi 5 luglio.


13 Calcio: gli Allievi di Capri vittoriosi in Eventi a Capri semifinale con il Pomigliano

SEMIFINALE ALLIEVI OLIMPIA CAPRI 4 PRO CALCIO POMIGLIANO 3 (ai rigori) (2-2 ai suppl.) OLIMPIA CAPRI Zaccagnini, Vuotto, Falciani, Giordani, Ipri, Pelli(Aprea), Milano, Yoursi, Acampora (Di Ruocco), D'Orsi. --- panchina: Di Stefano, Tranchese.--Allenatori: Pelli - Falciani RETI: D'Orsi - Ipri --- rig: Ipri, D'Orsi, Falciani, Di Ruocco-Nuova entusiasmante vittoria deglli Allievi isolani nella semifinale del campionato con il Pro Calcio Pomigliano in una gara emozionantissima, che si protraeva dopo il pareggio nei tempi regolamentari con ulteriore pareggio anche nei tempi supplementari, con le reti siglate in extremis allo scadere del tempo da Ipri per gli isolani e pareggio degli ospiti nei minuti di recupero. Si procedeva alla fase dei calci di rigore e si concludeva " ad oltranza".con la vittoria dei ragazzi capresi, che ne segnavano uno più degli avversari. Lo schieramento dei ragazzi isolani era quello abituale con Ivan Zaccagnini tra i pali, Marco Giordani , Roberto Vuotto e Francesco Falciani difensori; centrocampisti centrali erano come sempre Giorgio Milano e Massimo Pelli , a cui subentrava nel finale Antonio Aprea , con esterni Simone Torelli e Vincenzo Ipri, autore anche della sua 8^ rete. Trequartista era Jlias Yoursi, mentre gli attaccanti erano Ferdinando D'Orsi , capocannoniere ed autore anche della sua 21^ rete e Carmine Acampora., a cui subentrava nel 2^ tempo Raffaele Di Ruocco. Non avevano l'opportunità di subentrare questa volta Luca Di Stefano ed Antonio Tranchese, mentre invece Francesco Esposito era squalificato. Tutti i partecipanti offrivano un'ottima prestazione contro avversari molto quotati per le oltre 100 reti realizzate in campionato e l'entusiasmo sugli spalti del San Costanzo durante la gara e poi

in campo a fine gara è stato grandissimo. Parecchi sostenitori seguiranno la squadra anche in trasferta per la finalissima, che avrà luogo domenica sul campo neutro di Monte di Procida con la GE.CA. di S.Antonio Abate.

Nuoto: alla staffetta a squadre Capri-Napoli c’è il caprese Alexis D’Esposito

Il prossimo 27 giugno, alla prima edizione della staffetta a squadre della maratona Capri-Napoli riservata ai nuotatori Master, parteciperà il caprese Alexis D’Esposito da qualche anno residente in Lussemburgo e facente parte del club Swimming Luxembourg. Insieme a lui effettueranno la traversata i suoi compagni di squadra Salvo Andronico, Pierre Dochen e Stefano Del Papa. Salvo, il più esperto del gruppo ed anche allenatore del Club cresciuto a Catania e poi trasferitosi a Lussemburgo, ha partecipato a diversi campionati nazionali italiani, mondiali ed europei Masters segnado il quinto miglior tempo assoluto nei 400 stile libero nella categoria M45 ai mondiali Masters di Goteborg nel 2010 e record

nazionale lussemburghese Master sempre nella sua specialità preferita. Anche Pierre, nuotatore belga, è stato campione nazionale juniores dei 1500mtr stile libero ed ora, a distanza di 20 anni, si diverte a partecipare nelle gare di lunga distanza. Alexis e Stefano, da quando vivono in Lussemburgo, hanno cominciato ad allenarsi per gare di fondo e mezzo fondo ed al momento hanno partecipato agli ultimi due mondiali Masters, a Goteborg (Svezia) e Riccione, e a diverse gare nel Mezzogiorno collezionando diversi successi. I tre italiani sono anche iscritti alla traversata dello Stretto di Messina che si terrà il prossimo 4 agosto.

Calcio: Nocerino e la moglie pazzi per i sandali capresi

Il centrocampista del Milan Antonio Nocerino ha fatto “scorpacciata” di sandali capresi presso “da Costanzo”, in via Roma, per la moglie Federica. Per la sua signora il calciatore ha, infatti, acquistato diverse paia delle tipiche calzature di Capri. Immancabile la foto ricordo con Antonio e Alvina del negozio “da Costanzo”.


Annunci

Privato vende a Capri, a pochi minuti dalla piazzetta, abitazione panoramica e ristrutturata di 50 mq su due livelli, dotata di spazio esterno. Tel. 320.3816089 Vendesi a Capri nella centralissima via Valentino (a pochi passi sia dalla Piazzetta sia da via Camerelle) locale circa 55 mq uso deposito/magazzino. Ideale come deposito per attività commerciale o come deposito per attività nel settore edilizia/artigianato. Tel. 377.6612008

Capri zona centrale fittasi appartamento. Tel. 081.8377813 - 081.3653395

Capri zona centro fittasi locale uso studio o deposito. Tel. 347.0554592

Capri, zona porto, vendesi abitazione mtq. 40 da ristrutturare. Tel. 366.3703920 Anacapri, fittasi centralissimo locale affaccio piazza ca mq 30 da ristrutturare con licenza approvata, adatto qualsiasi attività commerciale studio fiscale, ingegneria, ufficio commerciale pub gelateria o negozio. Pasti e serali. Tel. 081.8371052 Capri via Posterula zona centralissima all'interno di studio professionale fittasi stanza arredata uso ufficio-studio con ingresso indipendente, saletta di attesa e servizio condiviso. Tel. 340.9650725

Capri fittasi camera con due letti e bagno per brevi periodi o per week-end. Tel. 081.8377973 Fittasi o vendesi Capri 100 mt dalla Piazzetta, via Castello 3, locale mq 60 circa più soppalco, vari usi. Tel. 06.9081511 ore serali

Gli annunci vengono pubblicati a pagamento: il costo di ogni annuncio è 14 1 euro a uscita per un minimo di 5 pubblicazioni consecutive (5 euro a “pacchetto”). Il pagamento va fatto all’atto della consegna dell’annuncio, che è possibile dal lunedì al giovedì, dalle ore 10 alle ore 12, presso la redazione in via Li Campi 19 a Capri. Fittasi a tre studenti, Napoli piazza Dante (Port’alba), appartamento quinto pianto con ascensore, 2 camere da letto, 3 posti letto, bagno. Tel. 081.5441958

334.9811212

Cerco lavoro come manutentore o giardiniere munito anche di patente nautica. Tel. 335.6814904

Fiat Grande Punto colore rosso buone condizioni poco usata vendesi trattativa riservata con il proprietario. Tel. 081.8371132 serali e 360.436183

Laureata di 25 anni in filosofia offre ripetizioni a bambini di elementari e medie in tutte le materie e a ragazzi di scuole supeFittasi monolocale in località Migliera riori in materie umanistiche e lingua spese comprese nel prezzo del fitto. Tel. inglese (la mia conoscenza della lingua è a 334.3379857 - 349.3679340 livello universitario: a1+a2 - b1+b2 del Quadro Europeo). Orari e prezzi flessibili Anacapri a 100 mt dal Belvedere Migliera in base alle esigenze. Tel. 081.8371961 vendesi villetta con giardino e piscina. Tel. 081.8372713 Dhahbi Jamel, cerco qualsiasi lavoro. Tel. 320.6746669 Anacapri centro storico fittasi estate o ad anno monocamera indipendente pian ter- Giardiniere cerca lavoro con alloggio. Tel. reno adatto per due persone anche uso 389.1044837 ufficio o ambulatorio. Tel. 081.0320345 pomeriggio segreteria telefonica Cerco lavoro come aiuto cuoco a domicilio o in ristoranti. Tel. 335.6814904 Anacapri fittasi villetta molto panoramica con giardino e piscina periodo estivo o Offresi signora per lavori domestici o tutto l'anno. Tel. 339.6312457 stiro. Disponibile solo part-time. Massima serietà. Tel. 342.3617446 Cerco in affitto monolocale max 800 euro mensili non lontano dalla Piazzetta. Tel. Offresi persona referenziata con svariate 348.6095562 esperienze lavorative (giardiniere, magazziniere, operaio, manutentore, carrellista, Signora caprese cerca lavoro come comecc.) con patente di guida. Part-time o messa con esperienza e buona conoscenza tempo pieno. Tel. 333.6692586 lingue straniere. Tel. 339.7638442 e 081.8378100 (serali) Signora esperta cerca lavoro come babysitter o donna delle pulizie, anche ad ore. Cerco lavoro come badante o per stiro ore Tel. 392.5958747 pomeridiane. Tel. 327.4052287 Fuoribordo Yamaha 4 cavalli vendesi mai Dog sitter offresi. Tel. 338.1970431 usato. Tel. 081.8372644 ore pasti

Laureata in lingue e letterature straniere offre ripetizioni di Inglese e Francese ed eventuale supporto per la preparazione di esami di Stato o licenza media. Tel.

Ford Fiesta 1300 16V 5 anno 2005 colore blu trattativa privata. Tel. 380.5236681 333.3113071 (ore pasti)


Cultura

A cura dell’Associazione di varia umanità

Un volumetto appena stampato invita a ripensare all’autentico significato di economia ed alla sua essenza, che sono stati sempre più dimenticati, alimentando le crisi in cui siamo. Titolo del volumetto è “Elogio dell’uomo economico”. Autore è Silvano Petrosino, docente all’Università Cattolica del Sacro Cuore, che venne ad Anacapri, in rappresentanza d’un editore, per la Cerimonia della XXIX edizione del Premio Capri – S. Michele. E qui mi parlò della prossima pubblicazione di questa sua opera, che deriva da una “Lectio magistralis” svolta Piacenza. L’autore indica, innanzi tutto, che per ben comprendere il significato di economia bisogna ricordare la sua etimologia (ovvero la derivazione del termine). Questa è composta da due parole greche che sono “oikos” e “nomos”. La prima significa “casa”, la seconda “norma, regolamentazione”. Per cui, etimologicamente, economia significa regolamentazione della casa da parte dell’uomo. Ma che cosa è l’uomo e che cosa è la casa? L’uomo è l’unico vivente che lucidamente sa che vive ed è mortale. Questo sapere lo accompagna durante tutta la sua esistenza, la quale non si limita al vivere, ma è anche abitare. L’uomo abita la casa dove vive. Per casa non è da intendere solo un ristretto spazio, delimitato da mura, ma anche la comunità e la società dove si vive. Solo nella casa personale si può essere talvolta da soli. Per lo più anche qui si è sempre con altri. Specifica attività di chi abita una casa è di misurare, calcolare, progettare, pianificare l’uso delle risorse

Che cosa è davvero l’economia disponibili. Questa attività è di ogni singolo uomo, di ogni famiglia, di ogni comunità. Di essa si ha consapevolezza quando riguarda se stessi e la propria famiglia, meno consapevolezza quando riguarda la comunità. Eppure il calcolare sono indispensabili sia per la casa personale, sia per la casa comunità, sia per casa società, ed anche per la casa umanità. Ogni casa richiede che si sappia ben coltivare, ovvero produrre, ben custodire, ben dividere. Quando questo non avviene si ha disordine e dal disordine nascono le crisi. Una delle principali cause del disordine è l’egoistico appropriarsi di risorse a danno di altri, preoccupandosi solo di se stessi. A questo si tende con quella “particolare attività (anti) economica che si suole definire “business”. Questo respinge ogni indagine ed ogni discussione di carattere filosofico, storico, etico, ecologico, politico, religioso, considerandola solo dei perditempo. Il “business” tende solo al sodo, e per sodo intende profitto, il quale è elemento fondamentale per l’economia ma, se resta il solo, la corrompe, e la porta a diventare diversa da quel che dovrebbe essere. Il “business” non si occupa del ben abitare, non si occupa della complessa articolazione della casa, rimane insensibile alla giusta misura, che è propria dell’autentica economia ed ha contribuito a far di questa “uno dei segni più luminosi della dignità umana”. Silvano Petrosino ricorda che l’uomo ha bisogni materiali e bisogni spirituali, tra cui c’è, innanzi tutto, il saper da dove viene e dove va. Ma, poiché un tal sapere gli manca, ed il pensarlo lo spaventa, cerca di nasconderlo, soddisfacendo a più non posso i bisogni materiali. E questo avviene con il consumismo, che finisce con il far prosperare il “business”. Durante e subito dopo la fine della

15

Seconda Guerra Mondiale si invitava spesso a “fare economia”, ovvero a risparmiare, ad usare con attenzione quello che si aveva, badando al domani. In seguito questo invito è quasi scomparso. Or tutto lascia ritenere che la sua attuazione è fondamentale per ogni casa; per ogni famiglia, per ogni comunità, per la società, per l’intera comunità, nella consapevolezza che non c’è affare di uno se non a danno di un altro o di altri. Raffaele Vacca L’INFORMATORE POPOLARE Periodico d’informazione politica, cronaca, cultura e sport dell’isola di Capri Direttore: Manfredi Pagano Società editrice TPS S.R.L. Reg. Tribunale di Napoli Nr 5283 del 18/02/2002

Redazione: Via Li Campi, 19 80073 Capri (Na) Tel. 081.8383111 Fax 081.8370421 Sito internet: www.caprinews.it www.informatorepopolare.it Per scrivere alla redazione redazione@caprinews.it

Per la pubblicità tel. 081.8383111 Stampa: Rotostampa Lioni (Av)

(Si comunica che foto e documenti consegnati in redazione non saranno restituiti)



Informatore Popolare 24