Page 1

Siamo su internet all’indirizzo www.informatorepopolare.it

PERIODICO D’INFORMAZIONE POLITICA, CRONACA, CULTURA E SPORT DELL’ISOLA DI CAPRI ANNO XII N.20 del 26 maggio 2013


Palazzo a Mare e San Costanzo: mai peggio di cosĂŹ Spett. redazione,

Lavori in corso

il Sindaco di Capri nell’ottobre dello scorso anno aveva promesso che, con i soldi entrati nelle casse comunali per la concessione del campo sportivo di Palazzo a Mare ad una società che aveva organizzato un

2

matrimonio da sogno, avrebbe provveduto a migliorare le condizioni dell’intera zona realizzando interventi di manutenzione e migliorie varie. I mesi sono passati ma gli interventi annunciati, e messi nero


Lavori in corso

3

*** Queste pagine sono a disposizione dei cittadini, dei movimenti e delle associazioni, per gli interventi, le lettere, i dibattiti, le interviste, i programmi, per aiutare i capresi ad orientarsi sui problemi presenti e futuri di Capri e per giungere alla scelta del nuovo Sindaco e della nuova amministrazione. Volete commentare gli interventi pubblicati questa settimana? Volete approfondire una nuova tematica? Volete dire la vostra su argomenti di stretta attualità? Per contattare la redazione potete scrivere a redazione@caprinews.it. Si pubblicano soltanto lettere o comunicati che ci pervengono rigorosamente firmati: non accettiamo lettere anonime ma comunque su bianco anche su alcuni cartelli stata peggio. Su Facebook sono state garantiamo la pubblicazione con il logo del Comune che furono pubblicate nei giorni scorsi molte senza firma nel caso in cui ci installati nella zona, non sono stati foto che testimoniano il degrado e venga richiesto dall’autore. realizzati. Niente di niente. La zona l’incuria. Ve le allego nel caso ritedi Palazzo e Mare e la limitrofa zona niate utili pubblicarle. Tutti noi ci Il contenuto degli interventi di San Costanzo versano in uno stato domandiamo: che fine hanno fatto è libero e non necessariaindecente. Il campo vecchio e tutta quei soldi? Come sono stati spesi? l’area che circonda le porte del retNella speranza che questa lettera mente rispecchia la linea tangolo di gioco sono in condizioni possa servire e smuovere le acque, vi editoriale e il pensiero del pietose. Strade dissestate, erbacce, saluto cordialmente. rovi, immondizia. Mai questa zona è giornale. Lettera firmata


Noleggio con conducente: 4 “Capri Tour” intima il rispetto Aria di Capri dell’ordinanza del Tar

E’ stata finora ignorata dalle amministrazioni comunali l’ordinanza del Tar Campania che lo scorso 24 aprile, quindi un mese fa, ha accolto la richiesta di sospensiva (ravvisando un danno grave e irreparabile) avanzata dalla società “Capri Tour” ed ha bloccato la delibera di Giunta del Comune di Anacapri con la quale era stato stabilito un no secco al rilascio di nuove licenze per la circolazione dei pulmini turistici. “Capri Tour” aveva chiesto il nulla osta all’immatricolazione e alla circolazione di 6 veicoli da adibire al servizio N.C.C. (noleggio con conducente). Nell’attesa del pronunciamento nel merito e della sentenza definitiva prevista a novembre, le società e i gruppi imprenditoriali che faranno richiesta ai Comuni di Capri ed Anacapri per la circolazione di bus o auto da destinare ad attività turistica o a noleggio

con conducente non potranno vedersi negato questo diritto. Eppure, fino a questo a momento, nonostante un’ordinanza del Tar, il Comune di Anacapri ancora non ha concesso il via libera alla circolazione dei bus degli imprenditori di “Capri Tour” che, attraverso il proprio legale, hanno inviato una diffida all’ente comunale intimandolo a ottemperare a quanto previsto dai giudici amministrativi. Il Comune avrebbe contestato a “Capri Tour” la mancanza di un’autofficina che invece sarebbe ritenuta obbligatoria per il rilascio dell’autorizzazione. Ciro Lembo ancora una volta è il principale artefice di questa situazione paradossale, che rischia di arrecare danni economici agli imprenditori dell’isola. Il rischio di aumento del traffico, più volte ribadito dalle amministrazioni comunali, sembra essere una scusante e un malde-

stro tentativo di distrarre l’attenzione. E’ evidente che non potranno essere 6 nuovi veicoli ad accrescere ingorghi e caos nella circolazione anche perchè destinati alla stessa tipologia di utenti dei pulmini già in servizio sul territorio. Se i turisti da trasportare in un giorno tipo sono ad esempio mille e se per trasportarli occorrono 15 bus, sempre 15 ne occorreranno pure con le nuove licenze che offriranno forse un servizio differente ma che difficilmente potranno contribuire all’aumento delle presenze sull’isola. Al massimo si potrà porre il problema delle aree di sosta e di parcheggio che dovranno ospitare anche i veicoli delle nuove società che ne faranno richiesta. La pensano diversamente numerose associazioni imprenditoriali e di categoria che hanno sottoscritto un documento che pubblichiamo nella pagina a lato.


Circolazione e traffico: le preoccupazioni Aria di Capri delle associazioni

Riceviamo e pubblichiamo questa nota intitolata: “Chi vuole che a Capri si crei il caos nella circolazione?”.

Il recente verdetto del TAR Campania, provvisorio in attesa di sentenza definitiva prevista per novembre p.v., sospende l'efficacia di tutti gli atti amministrativi con i quali le due Amministrazioni locali avevano negato il rilascio di nuove licenze di bus di noleggio da rimessa. Si tratta di una decisione i cui effetti ci preoccupano ed allarmano, a maggior ragione qualora essa dovesse essere confermata in sede di sentenza definitiva: c'è, infatti, la concreta possibilità che in un futuro abbastanza prossimo le anguste strade carrozzabili isolane,

già' caotiche oltre ogni limite, subiscano il carico di circa altri 50 bus turistici (tante sembrano ad oggi essere le richieste di concessioni pervenute alle due Amministrazioni). Con conseguenze facilmente immaginabili sull'intera mobilità isolana si stanno, di fatto, creando le condizioni per un inevitabile caos e un gravissimo blocco completo della circolazione stradale, già oggi ai limiti del collasso: una situazione nata anche da anni di deregulation e mancanza di programmazione con un aumento vertiginoso sulle strade dell’Isola, carrozzabili e non, di veicoli di ogni tipo, pubblici, privati e aziendali, camion, motorini a noleggio e quant’altro. E’ una prospettiva decisamente preoccupante per tutti e che quindi deve

5

essere assolutamente scongiurata; le conseguenze sarebbero economicamente penalizzanti per tutti, per l'intero apparato turistico isolano ma anche per la stessa cittadinanza. I sottoscritti rappresentanti delle Associazioni imprenditoriali di Capri e Anacapri, dei tassisti, del trasporto bagagli e merci, con la presente lanciano un preoccupato e forte segnale di allarme che ci si augura riesca a sensibilizzare e coinvolgere anche l’intera popolazione su questo problema; i sottoscritti ritengono, intanto, assolutamente prioritario uno stop ad ogni aumento o immissione di ulteriori bus e sollecitano le Amministrazioni per la realizzazione di uno studio sull’intera problematica che tenga conto di tutte le componenti del traffico, pubblico e privato, e di tutte le implicazioni connesse in particolare con gli aspetti naturalistici ed ambientali, e che, nel contempo, dia luogo ad una nuova regolamentazione e disciplina del traffico veicolare sull’intera Isola.

Capri, 16 maggio 2013

Sottoscrivono il seguente documento:

ASCOM CAPRI

ASCOM ANACAPRI

FEDERALBERGHI ISOLA DI CAPRI

ASSOCIAZIONE CAPRIEXCELLENCE

SOCIETÀ COOPERATIVA CO.TA.CA. - CAPRI

TASSISTI AUTONOMI ARTIGIANI CAPRESI

CATEGORIA TASSISTI ANACAPRI GAMBARDELLA SERVICE SAS


6 L’improvvisa morte a Roma dell’ufficiale Aria di Capri di Marina Raffaele Gargiulo Michele. Capitano di vascello, sarebbe stato a breve promosso ammiraglio. Ai familiari di Raffaele Gargiulo giungano le più sentite condoglianze da parte della nostra redazione. Nella foto: il comandante Gargiulo mentre si imbarca sulla San Giusto della Marina Militare per la missione Atalanta che lo ha visto impegnato nell’estate del 2012 in Somalia in operazioni antipirateria.

Caos e pericoli sul porto: ci risiamo!

Dolore e incredulità ad Anacapri per l’improvvisa morte, avvenuta giovedì scorso, di Raffaele Gargiulo, capitano di vascello della Marina Militare, il cui corpo privo di vita è stato ritrovato nell’androne del Palazzo della Marina a Roma. Gargiulo, 50 anni, anacaprese, una vita in mare al servizio della Marina Militare, ha perso la vita dopo un volo di molti metri dal quinto piano dell’edificio dove prestava servizio (reparto infrastrutture). Sulle cause del decesso farà chiarezza l’esame autoptico svolto al Policlinico Gemelli. L’ipotesi prevalente è che la caduta sia una conseguenza di un infarto o di un malore. Il comandante Raffaele Gargiulo lascia la moglie Stefania, farmacista di Anacapri, e il figlio Alessandro, studente. Una vita per il mare, una passione ereditata dal padre e prima ancora dal nonno. Una carriera brillante la sua, durante la quale era stato al comando della nave San Giusto nella missione Atalanta in Somalia. Ha partecipato a tante missioni umanitarie all’estero. Appassionato di ricerca, studioso di oceanografia, aveva pubblicato numerosi saggi, ultimo dei quali un libro sulle scoperte di Magellano. Era stato il primo italiano a recarsi in Antartide a bordo di una rompighiaccio: il racconto di quella esperienza è racchiuso in un diario da lui stesso fatto pubblicare. Nel 2010 ricevette il Premio Anacapri nell’ambito del Premio Capri San

Basta guardare questa foto scattata pochi giorni fa per rendersi conto, ancora una volta, che il problema porto resta una delle priorità da affrontare per Capri. Priorità che gli amministratori locali sembrano non voler riconoscere, continuando a dormire in un sonno profondo, un letargo dal quale

si sveglieranno solo in prossimità delle prossime amministrative quando torneranno al cospetto degli elettori a chiedere il voto sperando di essere ancora una volta premiati. Il Sindaco e l’amministrazione comunale chiudono gli occhi di fronte alle problematiche di Marina Grande. Eppure il caos è quotidiano, i disagi sono perenni e i pericoli sono continui, unitamente ai danni di immagine. Turisti, pendolari e capresi costretti a slalom e zig-zag tra le auto una volta sbarcati da aliscafi o traghetti o in procinto di imbarcarsi. Una situazione al limite del paradossale. Possibile che non si riesca a trovare una soluzione per evitare il congestionamento di veicoli e pedoni sulle strette banchine del porto? C’è bisogno di interventi strutturali e di politiche di limitazione e razionalizzazione dei flussi, questo è chiaro, ma i politici dormono. E Capri affonda.


ISTITUTO COMPRENSIVO I. NIEVO- CAPRI SCUOLA DELL’INFANZIA ANNO SCOLASTICO 2012-2013 PLESSI IV NOVEMBRE - G. SALVIA PROGETTO: “TANTI COLORI PER…” “Fra i compiti della scuola vi è anche quello di dare ai bambini gli strumenti per crescere sani nel corpo, affinché possano entrare pienamente nella vita”. Fornire ai bambini le competenze per riconoscere il gusto,il profumo,la consistenza, l’aspetto e l’appetibilità dei vari alimenti. Favorire nel bambino la conoscenza dei vari alimenti nella loro dimensione fisica, affettiva e relazionale. Aiutare i bambini a prendere coscienza dell’importanza del cibo per la loro crescita. TUTTO QUESTO ATTRAVERSO LE ATTIVITA’ SVOLTE A

SCUOLA E CON LE VISITE GUIDATE: 8 APRILE “GELATERIA BUONOCORE” 9 MAGGIO “FATTORIA DIDATTICA- NONNO LUIGINO” DULCIS IN FUNDO: “COME CUOR DI ZUCCHERO INVENTO’ … IL GELATO DELIZIOSO PERCORSO DIDATTICO- ALIMENTARE TUTTO DA RECITARE,CANTARE E … GUSTARE! CON I BAMBINI DELLA SCUOLA IV NOVEMBRE E “AMICO MARE” LA FLORA E LA FAUNA, I FONDALI E LA SPIAGGIA, I BENEFICI E I PERICOLI, LE LEGGENDE E LE FIABE LEGATE ALL'AMBIENTE MARINO CON I BAMBINI DELLA SCUOLA G. SALVIA E POI … BUONE VACANZE!!!! TORNEREMO A SETTEMBRE


Auguri per la prima comunione a Davide Iaccarino e Federica Aiello


Tentano una truffa 10 con documenti falsi: Cronaca bloccati dai carabinieri

Tentano una truffa con documenti e carta di credito falsi presso un centro di telefonia mobile di Capri in via Madre Serafina: un arresto e una denuncia in stato di libertà. Nella serata di martedì, i carabinieri della stazione di Capri hanno arrestato un 44enne di Napoli, E.M., perché trovato in possesso di una carta d’identità, una carta di credito ed una tessera sanitaria, tutte false. Inoltre, l’uomo, con un suo complice, è stato anche denunciato in stato di libertà per tentata truffa in concorso. Durante uno dei consueti servizi di pattugliamento delle strade cittadine, infatti, i militari hanno notato il 44enne all’interno di un negozio di telefonia mobile e, appena avvicinatisi, hanno visto l’uomo assumere un atteggiamento nervoso che li ha immediatamente insospettiti. Dopo aver chiesto un documento d’identità per procedere alla sua identificazione, i carabinieri hanno subito notato l’anomalia della carta d’identità. Controlli più accurati hanno permesso di accertare che il documento era falso. L’uomo, inoltre, è stato trovato in possesso anche di una tessera sanitaria ed una carta di credito, anch’esse contraffatte. I carabinieri, poi, hanno accertato che il malvivente si trovava presso il negozio di telefonia mobile, unitamente ad un complice 37enne anch’egli di Napoli, perchè intenzionato all’acquisto di un i-Phone 5 con relativo contratto utilizzando i documenti e la carta di credito falsi. Il 44enne, che ha al suo attivo precedenti per truffa, è stato, quindi, arrestato per il possesso del documento e della carta di credito falsi e trattenuto presso le camere di sicurezza della stazione dei carabinieri di Capri in attesa di essere giudicato con rito direttissimo. Il complice e l’arrestato, inoltre, sono stati denunciati in stato di libertà alla Procura di Napoli per tentata truffa.

*** Associazione I Migliori Amici Cari amici e simpatizzanti ci siamo! Cena vegetariana 2013. Martedì 28 maggio ore 21 Ristorante Da Tonino via Dentecale Quota 35 euro a persona (10 euro andranno all’associazione I Migliori Amici). Vi aspettiamo! Per soci, simpatizzanti e nuovi amici è necessario prenotare. Contatti: tel 33913807173462156937 imiglioriamici@gmail.com fb: mici e amici capresi ***

Gli alunni dell’Alberghiero alla finale del “Maitre junior dell’anno”

Dopo la lezione magistrale dello Chef stellato Gennaro Esposito, organizzata nell’ambito del progetto “Tavola Blu”, l’Alberghiero “Axel Munthe” è stato coinvolto in un‘altra iniziativa di rilevanza nazionale. Infatti, martedì 7 e mercoledì 8 maggio presso il Grand Hotel Astoria di Grado si è tenuta la finale del 30° concorso “Maître junior dell’anno 2013” organizzato da A.M.I.R.A. (Associazione Maîtres Italiani Ristoranti e Alberghi). Il concorso era riservato agli allievi degli Istituti professionali alberghieri e della ristorazione pubblici e privati del territorio nazionale. Hanno partecipato 48 scuole italiane, tra cui l’alberghiero “Axel Munthe” di Marina Grande, che era risultato il vincitore della selezione interregionale svoltasi a Venafro lo scorso mese di marzo. La delegazione caprese era composta dagli studenti

Antonio Russo della 5° B e Alberto Santarpia della Terza B, accompagnati dal docente di sala-bar prof. Salvatore Apuzzo. L’Associazione Maîtres Italiani Ristoranti e Alberghi con questo importante concorso si prefigge di raggiungere l’obiettivo della valorizzazione professionale dei giovani maître a buon diritto inseriti nel contesto della ricezione turistica, alberghiera e della ristorazione, individuando di conseguenza in questa figura professionale un ruolo insostituibile nell’arte dell’ospitalità. I concorrenti capresi hanno presentato il piatto “Linguine con gamberoni alla mediterranea” dove hanno inteso valorizzare alcuni prodotti tipici della Campania. Nello specifico, hanno usato la pasta di Gragnano, i pomodorini “corbarino”, famosi per la loro dolcezza, e i capperi di Donna Lena, conservati rigorosamente nell’acqua di mare della Grotta Azzurra. Al piatto è stato abbinato un Greco di Tufo della Casa Struzziero dell’annata 2011 offerto dai Fratelli Pollio. La giuria ha apprezzato il lavoro svolto da tutte le squadre, sottolineando che il livello raggiunto da ogni singola scuola è stato indubbiamente molto alto. Anche il Dirigente Scolastico prof. Canfora si è complimentato con i ragazzi ed ha assicurato un costante impegno da parte della scuola, nonostante le sempre maggiori difficoltà, per garantire la partecipazione ad altre opportunità di confronto, in modo da garantire costantemente un alto livello di formazione degli studenti capresi.


11 Tabelle e insegne irregolari all’esterno dei Cronaca negozi, scatta il giro di vite

Tabelle e insegne pubblicitarie, giro di vite della Polizia Municipale. Gli agenti hanno passato al setaccio negozi, attività commerciali ed esercizi pubblici in varie zone di Capri. I controlli sono partiti da Marina Grande, per poi estendersi ad altre località di Capri, ed hanno portato alla scoperta di decine di insegne e tabelle installate o realizzate in difformità o in totale contrasto rispetto al regolamento comunale che disciplina l’intera materia. Sono così scattate sanzioni amministrative per gli esercenti trasgressori unitamente alla diffida a rimuovere le tabelle abusive. Quasi tutti i commercianti hanno provveduto allo smontaggio, per non incorrere in ulteriori sanzioni, e molti hanno avviato l’iter per la regolarizzazione. Nel caso di mancata ottemperanza, sarà poi sempre il Comune attraverso l’ufficio tecnico e i vigili urbani a provvedere alla rimozione forzata.

Capitaneria di Porto: varata l’ordinanza di sicurezza balneare

Finalmente l'isola azzurra ha una propria ordinanza di sicurezza balneare. È in vigore da qualche giorno il provvedimento n. 12/2013 emanato dall'Ufficio Circondariale marittimo di Capri (guidato dal Tenente di Vascello Alessandro Sarro) ove sono state inserite dettagliate norme che i gestori/concessionari di stabilimenti balneari, amministrazioni comunali, utenti del mare devono scrupolosamente osservare, al fine di garantire la sicurezza della balneazione, delle attività turistiche e la tutela dell'ambiente marino. La nuova ordinanza di sicurezza balneare della Capitaneria di Porto, valida nelle acque del Circondario marittimo di Capri, fissa limiti ed obblighi ben precisi tra cui

le zone di mare esclusivamente riservate alla balneazione, fissate in 200 mt dalle spiagge e 100 mt dalle coste a picco dalle ore 07:00 alle 20:00, a cui si aggiunge una fascia di rispetto di ulteriori 50 metri ove le piccole unità navali devono navigare a velocità ridotta. Distanza dalla costa obbligatoria oltre i 500 mt per le unità di stazza lorda superiore alle 20 tonnellate per evitare eccessivi movimenti di risacca lungo le coste. Velocità massima di 10 nodi per chi naviga entro 500 mt dalle coste a picco od entro 1000 metri dalla costa. Tale velocità massima è imposta, durante la stagione estiva, anche alle unità navali entro un raggio di 1000 metri dall'imboccatura del porto di Marina Grande, al fine di non arrecare disturbo o pericolo all'attività di balneazione od alla sicurezza delle operazioni di trasbordo dei crocieristi dalla rada. Previsto l'obbligo di corridoi di lancio in caso di attraversamenti della fascia di mare riservata alla balneazione con unità navali, al fine di evitare qualsiasi tipo di commistione tra l'attività balneare e l'attività nautica. Sono state inserite, inoltre, restrizioni specifiche per alcuni tratti di litorale dell'isola particolarmente sensibili tra cui gli specchi acquei antistanti le spiagge di Marina Grande e Marina Piccola ove il divieto di navigazione ed ancoraggio salvo i casi di concessioni demaniali marittime per l'installazione di campi boe o regolare presenza di corridoi di lancio - è esteso per per tutto l'arco delle 24 ore. Per garantire la salvaguardia dell'ambiente marino, l'ordinanza vieta lo scarico a mare dai servizi igienici di bordo o il getto di ogni tipo di rifiuto in acqua o sulle spiagge. Il provvedimento è consultabile sul sito internet www.guardiacostiera.it/capri alla pagina ordinanze.

Podismo: due atleti capresi hanno partecipato alla “Primavera al Bosco”

Domenica 12 maggio si è svolta, nello scenario del bellissimo parco di Capodimonte, l'edizione 2013 della "Primavera al Bosco", manifestazione podistica campana di km 10 svolta interamente nei viali della stupenda Reggia. Al via 400 atleti e tra questi due capresi tesserati per "Napoli Sport Event's". Salvatore Staiano, autore di un'ottima prestazione, ha concluso la sua gara in 43'.47" classificandosi all'87° posto. Claudio Staiano alla sua prima gara ha ottenuto un 49'14" che gli è valso il 201° posto in classifica. Esordio più che positivo, se si considera che il percorso presenta parecchi saliscendi che lo rendono impegnativo sia a livello organico che muscolare. La gara è stata vinta dal marocchino Roqti Abrerrafi della "Montemiletto Team Run" in 32'56" ed in campo femminile da Antonietta D'Angelo in 44'56" delle "Fiamme Argento". Domenica 26 maggio i podisti capresi saranno impegnati nella 10 km della "Walk of Life": si prevede una partecipazione numerosa con più di 10 podisti isolani al via. Nella foto spra: un momento della gara podistica


Il racconto di Maria Astarita: Eventi a Capri Vacanze

Silenzio nella piazza assolata, strade vuote, insegne di negozi spente su saracinesche e congegni antifurto. Finestre come tanti occhi chiusi s’affacciano dai palazzi : persiane accostate custodiscono la solitudine delle case. Nell’aria l’insolita assenza del rumore logorante, ininterrotto del traffico, solo il gorgogliare di una fontana la fa da padrone, posta com’è al centro del luogo di ritrovo, canta la sua canzone ad un pubblico sparuto, quasi assente. Si, qualcuno è rimasto, vigila e sembra farsi carico di tanto, tra uno sbottare e uno sbadiglio, pensando e ripensando sonnecchia sulla panchina all’ombra, forse sogna mari azzurri e voli di gabbiani troppo lontani. Ha guardato in televisione il lungo serpente di macchine incamminarsi a passo d’uomo, verso spiagge e lidi sabbiosi chiedendosi ‘’ma dove vanno con questo caldo’’. Tutto un rallentare di vita, le giornate sono più lunghe e pare gli sia concesso un maggior tempo per vivere, in quel silenzio c’è ogni volta una nuova rivelazione. Poi arriverà qualcun altro e basterà un mazzo di carte perchè il tempo scorra più veloce. Il gioco dei soliti noti rimasti in canottiera , paglietta e ventaglio, riprenderà:nessuna intesa migliore. Quasi un privilegio, può spaziare con il corpo e con la mente scevro da regole che la forzata convivenza cittadina prevede. Nessuno gli vieta d’ immergere le estremità indolenzite e sudate nella fontana è solo eppur contento la vita gli ha riservato momenti peggiori, meglio appropriarsi degli angoli più ombrosi, dissetarsi all’invitante zampillo squillante, ascoltare il cinguettare dei piccoli nati che albergano sugli alberi del giardino comunale, seguire il volo di una farfalla nell’aiuola che è divenuta la sua casa , il suo posto nel mondo. Sensazione che durerà il tempo dell’altrui vacanza. La fauna in questi frangenti contempla topi d’appartamento maestri nel penetrare nell’intimità delle case, neppure troppo furtivamente. Il malcapitato, al rientro si ritroverà , suo malgrado, alleggerito di quadri d’autore ed argenteria, sbiancando sotto l’abbronzatura costatagli un bel pò di sol-

dini. Qualche cane più fortunato, scampato all’abbandono sul ciglio dell’autostrada, farà compagnia a chi è rimasto spulciandosi accaldato ai piedi della panchina. L’aria sembra più pulita sarà la mancanza dei tubi di scappamento, degli slalom di motorini tra le auto in coda ai semafori, dei vari epiteti e ‘’va a ....’’corredati da gesti eloquenti delle dita , all’indirizzo di guidatori indisciplinati. Una realtà , questa, che sta cambiando : il popolo dei vacanzieri s’è ristretto per forza di cose (leggi mancanza di fondi), molti scelgono di rimanere , si assiste ad un ripopolamento delle città in vista delle ferie a discapito dei luoghi di vacanza. Però meglio un ‘’mordi e fuggi ‘’ che niente. Se proprio devono scegliere si muovono nel weekend optando per il greto del fiume vicino, , dei lungomare delle città di porto incatramati , portano con loro ombrelloni, sedie e tavolini pieghevoli su cui consumare il lauto pasto casalingo che prevede frittate e ruoti di parmigiana, intanto si abbronzano e la loro abbronzatura somiglia tanto a quella dei fruitori di vacanze a più zeri, d’altra parte il sole è di tutti, come dice la canzone. Ora in città, gli anziani si sentono meno soli, mostre e musei restano aperti per la gioia del turista a caccia di storia e cultura nostrana, le gelaterie sfornano gusti dei più disparati, i negozi continuano il tran tran approvvigionando pseudovacanzieri. La vacanza è divenuta il faro che illumina la rotta della vita quotidiana sempre più a corto di tempo. Raro chi vive senza pensare che prima o poi avrà un piccolo grande lotto di tempo tutto per sè . Ma più la vacanza è obiettivo costante più si frantuma in una moltitudine di formule a misura di desideri individuali. Per la nostra isola, luogo simbolico di vacanza più ambita, si potrebbe riesumare il termine di villeggiatura. Mentre le fughe nelle isole esotiche, per praticare il culto del sole del mare e della natura primitiva continuano, la villeggiatura si colora della sottile magìa del revival. Il piacere di un incontro,delle soste in piazzetta, dei bagni al tramonto, delle letture avvincenti.

12

Inevitabile sognare nella fresca penombra delle bianche case che guardano il mare. Maria Astarita

A Capri in agosto la finale del Festival di Belle Arti e Cultura del XXI Secolo

Si terrà a Capri l’evento conclusivo del Festival delle Belle Arti e della Cultura del XXI Secolo. Infatti, dopo le tappe di Porto Cervo (luglio 2011), Cortina d’Ampezzo (marzo 2012), Roma (novembre 2012) e Firenze (maggio2013) sarà proprio l’isola campana ad essere piattaforma per i maggiori artisti del panorama contemporaneo italiano ed estero. Oltre ai maestri della tradizone, che presenteranno i loro pezzi “di repertorio”, ampio spazio sarà destinato all’informale e all’immateriale, alle installazioni, passando per la computer art sino alla body art e agli happenings. Dal 16 al 23 agosto il Museo Fondazione Cerio e la Galleria d'Arte Isola di Capri saranno lo scenario della tappa conclusiva dell'importante rassegna. Curatore della mostra è il critico d’arte Daniele Radini Tedeschi, il quale ha progettato accanto all’esposizione centrale del Festival, anche un padiglione collaterale intitolato “Paradiso”, in cui verrà analizzata la tematica della sublimazione e della regalia. La rassegna, corredata dal catalogo della mostra, è organizzata da “La Rosa dei Venti”, ente che da anni promuove la cultura con esposizioni in sedi istituzionali quali il Rettorato dell’Università degli studi di Roma “La Sapienza”, il Museo Venanzo Crocetti, il Museo Bellini e il Palazzo Pontificio Maffei Marescotti. Alcune tra le più prestigiose gallerie, italiane ed estere, stanno contribuendo con segnalazioni dei loro migliori artisti, proponendoli alla commissione scientifica formata oltre che dal curatore Radini Tedeschi anche da art director, storici dell’arte e banditori di case d’asta, tra cui Egidio Maria Eleuteri, Fabrizio Romiti, Sergio Rossi.


Capri al festival di hockey su prato Eventi a Capri di Cesenatico Grande maratona di tiro con l’arco ad Aversa

La prima coppa non si scorda mai.... I ragazzi della Associazione Hockey Club Capri, nata poco meno di un anno fa, hanno partecipato all'annuale festival di hockey su prato "Sulla via dei Romei" a Cesenatico nel quale hanno raggiunto un traguardo che è andato oltre ogni aspettativa, anche considerato che era il primo torneo a cui partecipavano i capresi con partite contro atleti che ben conoscono l'hockey e che hanno partecipato anche al campionato nazionale italiano. Erano presenti a rappresentare i colori di Capri Alice Anastasio, Giuliana Anastasio, Alessia Esposito, Michele Porta, Ferdinando Romanzi, Abril Toronconte, Fabiana Viva e Alessia Zurlacco. Per il club caprese c’è stata l’opprtunità di conoscere i ragazzi del Club Savona, Club Romagna, Avezzano, Fincantieri e Cus Pisa. I ragazzi dell’under-12 misto si sono classificati al terzo posto, mentre le ragazze dell’under-10 hanno ottenuto il primo posto e una delle atlete isolane, Alessia Zurlacco, si è clasificata prima nelle prove di abilità. Una vittoria che ripaga tutti gli sforzi dell’allenatrice, dei piccoli atleti e anche di tutti i genitori che non hanno mai smesso di credere nell' impresa.

Conclusa domenica 19 maggio ad Aversa la grande maratona del tiro con l'arco, una delle gare più stressanti di questa disciplina. La competizione è iniziata alle 09,30 per finire alle 16,00. Le atlete dell’Arco Club Capri Ramona Vinaccia e Dalila Pecoraro, che si sono cimentate da poco nella tecnica del Compound, hanno scoccato in totale 144 freccie alla distanza di 60m, 50m, 40m e 30m, tirando sei volè di sei frecce per distanza. Ambedue si sono qualificate per la finale del campionato regionale che andranno a disputare il 14 luglio a Salerno. Le atlete durante questa manifestazione cercheranno di conquistare il titolo di campionesse regionali, ma nello stesso tempo acquisire punti per la qualifica ad una eventuale finale nazionale da svolgere a Venezia nel mese di settembre. La partecipazione a questa competizione è motivo di orgoglio per le ragazze e darà sicuramente un contributo all'associazione; grande è la soddisfazione dei tecnici che dedicano parte del proprio tempo in questo sport. Quindi dopo 5 anni dalla medaglia d'argento conquistata alla finale nazionale di Reggio Emilia nella categoria Compound,

13

l'Arco Club Capri ci riprova con due signorine caparbie che sapranno approfittare di una associazione che in questi anni ha sfornato diversi campioni italiani. Nota di orgoglio per l'Arco Club Capri che ultimamente è stata contattata per avviare il tiro con l'arco anche in penisola sorrentina.

Calcio: entusiasmante vittoria degli Allievi

OLIMPIA CAPRI 2 GESCAL 0 CAPRI: Zaccagnini, Ipri , Falciani, Giordani, Esposito, Milano, Torelli, Pelli, Acampora (Di Ruocco),D'Orsi, Yoursi...(in panchina Cioffi, Aprea, Di Stefano, Tranchese). Allenatori. Pelli E.-Falciani Gf. Reti: Milano, D'Orsi Entusiasmante vittoria degli Allievi isolani al termine di una combattutissima partita, che riuscivano a concretizzare il risultato solo nel finale con le reti di Milano e D'Orsi, pur avendo avuto diverse occasioni precedenti non concretizzate. Lo schieramento era quello abituale con Zaccagnini tra i pali autore anche . di qualche intervento decisivo ed in difesa Giordani con compagni di reparto Ipri e Falciani, non essendo disponibile Vuotto. A centrocampo Milano con Esposito e Torelli esterni e Pelli edYoursi interni; in attacco D' Orsi con Acampora e Di Ruocco alternatisi tra loro. Tutti si prodigavano generosamente meritando la vittoria, che invece scatenava nel finale il nervosismo della squadra ospite, che subiva due espulsioni coinvolgendo anche Torelli. L'ultima gara sarà in trasferta con lo Sporting Vesuvio, che occupa la seconda posizione con 3 punti di distacco eche gli isolani si ripromettono di superare come nella partita d'andata.


Annunci

Privato vende a Capri, a pochi minuti dalla piazzetta, abitazione panoramica e ristrutturata di 50 mq su due livelli, dotata di spazio esterno. Tel. 320.3816089 Vendesi a Capri nella centralissima via Valentino (a pochi passi sia dalla Piazzetta sia da via Camerelle) locale circa 55 mq uso deposito/magazzino. Ideale come deposito per attività commerciale o come deposito per attività nel settore edilizia/artigianato. Tel. 377.6612008 Via Vanassina fittasi da maggio a settembre appartamento mq 85, due stanze, doppi servizi, cucina, veranda, terrazzo. Completamente ristrutturato. Tel. 346.6845161

Capri centro vendesi locale mq 220 trattativa riservata. Tel. 328.8011023 dalle ore 19 alle ore 22 Capri zona centrale fittasi appartamento. Tel. 081.8377813 - 081.3653395 Capri zona centro fittasi locale uso studio o deposito. Tel. 347.0554592

Anacapri fittasi appartamento di 55 mq. Tel. 081.8373698 - 328.9486685

Anacapri fittasi appartamento composto da 2 camere letto cucina sala da pranzo e bagno. Ore pasti. Tel. 081.8371874

Gli annunci vengono pubblicati a pagamento: il costo di ogni annuncio è 14 1 euro a uscita per un minimo di 5 pubblicazioni consecutive (5 euro a “pacchetto”). Il pagamento va fatto all’atto della consegna dell’annuncio, che è possibile dal lunedì al giovedì, dalle ore 10 alle ore 12, presso la redazione in via Li Campi 19 a Capri. Capri fittasi camera con due letti e bagno per brevi periodi o per week-end. Tel. 081.8377973

Fittasi o vendesi Capri 100 mt dalla Piazzetta, via Castello 3, locale mq 60 circa più soppalco, vari usi. Tel. 06.9081511 ore serali Ad Anacapri in pieno centro storico, a due passi dalla Casa Rossa, fittasi (anche uso ufficio) locale commerciale di 40 metri quadrati ca. Tel. 333.3418558 Anacapri vendesi via Li Campi terreno pianeggiante di circa 700 mq con allaccio luce e acqua. Tel. 347.5096205 Anacapri a 100 mt dal Belvedere Migliera vendesi villetta con giardino e piscina. Tel. 081.8372713

Fittasi località Migliera appartamento arredato 3 stanze da letto, 2 bagni, soggiorno con angolo cottura, terrazzo 30 mq e balcone. Tel. 081.8372017 ore pasti - 349.3679340 Anacapri fittasi villetta molto panoramica con giardino e piscina periodo estivo o tutto l'anno. Tel. 339.6312457

Fittasi Capri centro (200 metri dalla Piazzetta Due Golfi) appartamento arredato, completamente indipendente (unico corpo di fabbrica), composto da veranda-soggiorno, camera da letto, cucina, bagno, terrazzo e aiuola. Aria condizionata. Fitto ad anno o stagionale. Tel. 333.8519867 dalle 20 alle 22

Anacapri, fittasi centralissimo locale affaccio piazza ca mq 30 da ristrutturare con licenza approvata, adatto qualsiasi attività commerciale studio fiscale, ingegneria, ufficio comSignora caprese cerca lavoro come commessa merciale pub gelateria o negozio. Pasti e serali. con esperienza e buona conoscenza lingue Tel. 081.8371052 straniere. Tel. 339.7638442 e 081.8378100 (ore serali) Capri via Posterula zona centralissima all'interno di studio professionale fittasi stanza Cerco lavoro come badante o per stiro ore arredata uso ufficio-studio con ingresso indipomeridiane. Tel. 327.4052287 pendente, saletta di attesa e servizio condiviso. Tel. 340.9650725 Dog sitter offresi. Tel. 338.1970431

Cerco lavoro come manutentore o giardiniere munito anche di patente nautica. Tel. 335.6814904

Ragazza 35 anni ottima conoscenza computer, buona conoscenza inglese, ottime qualità organizzative e tanta volontà cerca lavoro. Disponibile da subito. Tel. 347.3356344 Laureata in lingue e letterature straniere offre ripetizioni di Inglese e Francese ed eventuale supporto per la preparazione di esami di Stato o licenza media. Tel. 334.9811212 Giardiniere cerca lavoro con alloggio. Tel. 389.1044837

Cerco lavoro come aiuto cuoco a domicilio o in ristoranti. Tel. 335.6814904 Offresi signora per lavori domestici o stiro. Disponibile solo part-time. Massima serietà. Tel. 342.3617446

Offresi persona referenziata con svariate esperienze lavorative (giardiniere, magazziniere, operaio, manutentore, carrellista, ecc.) con patente di guida. Parto-time o tempo pieno. Tel. 333.6692586

Signora esperta cerca lavoro come babysitter o donna delle pulizie, anche ad ore. Tel. 392.5958747 Signora straniera, a Capri da sette anni, cerca lavoro come babysitter o badante. Esperta, affidabile e molto amorevole con bambini e anziani. Tel. 331.5469490 Fuoribordo Yamaha 4 cavalli vendesi mai usato. Tel. 081.8372644 ore pasti

Fiat Grande Punto colore rosso buone condizioni poco usata vendesi trattativa riservata con il proprietario. Tel. 081.8371132 serali e 360.436183


Cultura

A cura dell’Associazione di varia umanità

Solo nel 2003 Giulio Andreotti riuscì a trascorrere tre giorni consecutivi nell’isola di Capri, dove, in precedenza, era stato un paio di volte, e sempre per non più di una mezza giornata. In occasione della sua scomparsa, avvenuta il 6 maggio, si è parlato e scritto a più non posso su di lui, con elogi da un lato ed aspre critiche dall’altro. Non c’è dubbio che, per molti anni, gli saranno ancora dedicati articoli e libri, essendo stato uno dei principali protagonisti della storia politica italiana della seconda metà del Novecento. Tralasciando qui di soffermarmi sia sugli elogi sia sulle critiche, ricorderò che egli, essendo romano, si trovò a vivere nel centro della Roma “statale” e nei pressi del Vaticano. Per cui furono quasi naturali i contatti con gli uomini e le istituzioni politiche e le gerarchie e le istituzioni cattoliche che gli facilitarono la vita politica, iniziata nel 1945 quando, insieme con Giuseppe Dossetti, partecipò al primo convegno giovanile nazionale della Democrazia Cristiana. Spesso veniva ricevuto da Pio XII, con il quale finalmente Roma aveva riavuto un proprio cittadino papa duecentosessantanove anni dopo l’elezione di Clemente X. Giulio Andreotti fu lieto quando riuscì ad ottenere e diresse, nel 1960, l’organizzazione a Roma dell’unica olimpiade svoltasi finora in Italia; fu lieto quando, nel 1972, diventò il primo Presidente del Consiglio dell’Italia unita nato a Roma; sarebbe stato lietissimo se fosse stato il primo romano Presidente della Repubblica. Ma questo non gli è riuscito. Ben presto trovò il suo caratteristico ed efficace metodo di rapporto con gli altri: gentilezza, squisitezza, cordialità, sottile humour per superare o sviare situazioni difficili o imbarazzanti, un non alzar mai la voce, un non inalberarsi, un non andar mai in escandescenza, ritenendo che chi è convinto di qualcosa non ha bisogno di battere i pugni sul

Giulio Andreotti a Capri tavolo, un badare sempre al concreto (e “Concretezza” fu il titolo della rivista politica quindicinale che diresse dal 1955 al 1976). Anche ben presto comprese che in politica, bisogna aver vista acuta, e che “i governi non hanno il tempo di fare nulla, perché, quando un governo nasce, non si sa mai se il giorno dopo ci sarà”. (Dicendo questo si riferiva particolarmente alla situazione italiana, che portava a quell’andare pragmatico a vista, che lui attuò, e ed escludeva quell’andare programmatico che Giuseppe Dossetti aveva invano proposto). Nell’isola di Capri Giulio Andreotti giunse nel pomeriggio di venerdì 5 settembre 2003, e si trattenne fino alla mattinata di lunedì 8 settembre, alloggiando, presso l’Albergo San Michele in Anacapri, con la moglie Livia e le sua storica segretaria Angelina Vido. Nella mattinata di sabato, partecipò all’Incontro con i vincitori della XX edizione del Premio Capri – S. Michele, che si svolse nella Lanterna verde. Nel tardo pomeriggio dello stesso giorno ritirò, in Piazza S. Nicola, il Premio Capri – S. Michele speciale assegnato alla sua opera intitolata “La fuga di Pio IX e l’ospitalità dei Borboni”, edita da Gabriele e Maria Teresa Benincasa, presenti alla cerimonia. Intervenne poi alla cena in onore dei vincitori, offerta al Grand Hotel Quisisana da Mario Morgano, con il quale conversò a lungo. Nella mattina di domenica 7 settembre, nella chiesa parrocchiale di Santa Sofia, lesse la prima lettura, durante la Santa Messa concelebrata dal cardinale Paul Poupard, presidente del Pontificio Consiglio per la Cultura e dal patriarca di Venezia Angelo Scola, che, il mese seguente, sarebbe stato creato cardinale da Giovanni Paolo II, e che attualmente è arcivescovo di Milano. Lo scrivere dava a Giulio Andreotti calma, lo aiutava “a rinsaldare l’equilibrio”. E, con lo scrivere, anche quel leggere, che spesso lo alimentava. Ha scritto e pubblicato una cinquantina di libri, per lo più di storia, di memorie, di ritratti e di aneddoti, che essendo scorrevoli e “divulgativi”, hanno spesso avuto un grande successo. In una domenica di grandissima tensione ed

15

ansia lesse il dattiloscritto di “Note su Capri”, che gli avevo inviato e per la cui aveva accettato di scrivere la prefazione. La scrisse nello stesso giorno. L’iniziò ricordando l’ampiezza e la profondità del messaggio culturale di Axel Munthe e di Curzio Malaparte, che si contrapponeva a qualche posizione personale eccentrica, l’incanto della Grotta Azzurra, il fascino della Piazzetta, la tranquillità delle stupende ville, l’attrazione di alberghi esclusivi, le ore di distensione dei tanti che venivano a Capri per breve tempo. La concluse scrivendo che “Associazione di varia umanità” è “una iniziativa dal titolo eccezionalmente suggestivo”. Raffaele Vacca L’INFORMATORE POPOLARE Periodico d’informazione politica, cronaca, cultura e sport dell’isola di Capri Direttore: Manfredi Pagano Società editrice TPS S.R.L. Reg. Tribunale di Napoli Nr 5283 del 18/02/2002

Redazione: Via Li Campi, 19 80073 Capri (Na) Tel. 081.8383111 Fax 081.8370421 Sito internet: www.caprinews.it www.informatorepopolare.it Per scrivere alla redazione redazione@caprinews.it

Per la pubblicità tel. 081.8383111 Stampa: Rotostampa Lioni (Av)

(Si comunica che foto e documenti consegnati in redazione non saranno restituiti)


Informatore Popolare 20  

Numero 20 del 26 maggio 2013

Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you