Page 1

Siamo su internet all’indirizzo www.informatorepopolare.it

PERIODICO D’INFORMAZIONE POLITICA, CRONACA, CULTURA E SPORT DELL’ISOLA DI CAPRI ANNO XVI N.13 del 16 aprile 2017


2 L’affare milionario di Terna a Capri e Aria di Capri la devastazione del paesaggio

Ultimi preparativi prima dell’allaccio di Capri alla rete di trasmissione nazionale. Prove, verifiche, lavori, distacchi anche improvvisi di corrente come accaduto venerdì 7 aprile in pieno pomeriggio con grande disagio per i cittadini e in particolare per le attività commerciali e turistiche. La nuova stazione elettrica è quasi pronta e nel giro di poche settimane, terminata la fase di rodaggio, non arriverà più nelle abitazioni la corrente prodotta dalla centrale Sippic (che però resterà al suo posto con un impatto ambientale devastante come si nota nelle foto che pubblichiamo nella pagina successiva). L’energia sarà portata da Torre Annunziata a Capri attraverso l’elettrodotto, trasformata a Gasto, immessa nella vecchia centrale di Marina Grande e da qui distribuita all’intero territorio. Molto critico sull’operazione continua ad essere Costantino Federico. “In questa vicenda l’unico a guadagnarci è Terna, che porta a casa un affare milionario”, sostiene Costantino e spiega: “Vero che avremo l’energia dall’elettrodotto sottomarino e non più dalla centrale Sippic, ma il prezzo pagato è veramente esorbitante: 1. La devastazione del paesaggio con la realizzazione della centrale di arrivo dell’elettrodotto e della trasformazione in media tensione. Tra l’altro appare ridicolo il tentativo di Terna di abbellire il mostro costruito a Gasto con interventi edilizi ed architettonici per migliorarne l’aspetto. Il risultato indispettisce ancora di più perché mostra la consapevolezza di Terna della responsabilità nell’aggressione al territorio, una delle poche

oasi di macchia mediterranea sull’Isola. 2. La perdita del parcheggio da realizzare a servizio del Porto Turistico con l’alleggerimento del

traffico a Marina Grande e specialmente nel tratto Piazza Fontana – Porto Turistico, con l’accesso pedonale al Porto stesso. (continua alla pagina accanto)


3 La vecchia centrale Sippic non sarà smantellata: Aria di Capri addio sviluppo dell’area

(segue dalla pagina precedente) 3. La permanenza della centrale elettrica nelle condizioni in cui si trova come riserva, ma temiamo anche come contributo, alla produzione di energia elettrica soprattutto se destinata a rifornire ad anello Capri e la Penisola Sorrentina. La permanenza della

vecchia centrale Sippic significherà anche l’abbandono di qualsiasi prospettiva di realizzare in quell’area strutture ricettive, commerciali, di riposo e divertimento oltre a stazione di partenza della funicolare per Anacapri. Di certo non sarà più possibile o quantomeno facilmente realizzabile la delocalizzazione

della centrale”, sottolinea Costantino. Quando furono conferiti a Terna i suoli per realizzare la centrale di arrivo del cavo sottomarino e l’impianto di trasformazione dall’alta tensione alla media per alimentare la rete di energia elettrica isolana, non si pensò a cedere solo l’area necessaria ma, al contrario, gli enormi e spropositati suoli sottratti al realizzando parcheggio del Porto Turistico e delle altre aree di servizio a Gasto. Se Terna abbandonasse la sua politica di aggressione al nostro territorio, dovrebbe immediatamente restituire almeno quelle aree eccedenti l’impianto che già si presenta da solo come un autentico mostro.


Campetto di Cesina, 4 urge la bonifica prima Aria di Capri che ricresca la vegetazione

Da alcuni mesi il Comune di Capri ha avviato le procedure per dare luogo, in maniera diretta, alla bonifica dell’area nota come fondo di Cesina. Dopo aver tentato più volte

di “obbligare” i proprietari, tutti stranieri, a rimuovere le tonnellate di rifiuti depositati nel campetto, lo scorso anno era stata finalmente imboccata la strada giusta visto che

uno dei co-proprietari del fondo aveva intrapreso la pulizia attraverso una ditta specializzata, eliminando erba e vegetazione. Ma l’operazione, quando era quasi ultimata, si è interrotta bruscamente a causa della morte, improvvisa, di questa persona in seguito ad un incidente stradale. Al Comune, considerato che l’intera area è ancora sotto sequestro da parte della magistratura per discarica abusiva dopo l’intervento della Polizia di Stato, non è rimasto altro da fare che chiedere il dissequestro per procedere autonomamente al completamento della bonifica in danno dai proprietari. Un’ordinanza specifica è stata emessa dal responsabile del settore edilizia privata dell’Ufficio tecnico comunale ed è stata già fatta una prima scrematura delle ditte interessate all’intervento, ora si attende la delibera di Giunta per poter dare il via libera all’operazione di pulizia e bonifica. Occorre fare presto prima che ricresca la vegetazione e sommerga le tonnellate di rifiuti accantonate nel campetto.


* In casi eccezionali è possibile richiedere un supporto psicologico qualificato direttamente a casa propria.


Verso il completamento 6 i lavori di messa in sicurezza Aria di Capri della zona dell’arco naturale

In corso gli ultimi lavori di consolidamento del belvedere superiore dell’arco naturale con il completamento della messa in sicurezza dell’intera zona. La fine di questi interventi è prevista in 15 giorni circa. L'arco naturale è tornato comunque ad essere visitabile in tutta la sua meraviglia, con l’eliminazione e la rimozione dei tubi innocenti che tante polemiche e indignazioni avevano provocato lo scorso anno. A giorni, terminati i lavori, sarà organizzato un evento di inaugurazione. *** ANNUNCI IMMOBILIARI info@pipoloimmobiliarecapri.it Cell. 328.4205196

CAPRI VENDESI Via Le Botteghe Prestigioso appartamento di 100 mq sito all’ultimo piano di un condominio signorile dotato di ascensore. Composto da soggiorno, camera da pranzo, cucina, disimpegno, 2 camere da letto, due bagni e ripostiglio. Ogni ambiente ha uscita sul terrazzo a livello di mq 50 circa. Completa la proprietà un terrazzo di copertura super panoramico attrezzato di locale cucina di oltre 100 mq.

CAPRI VENDESI Via Madre Serafino Cimmino. Grazioso appartamento di 65 mq ristrutturato recentemente composto da cucina, soggiorno con balcone, bagno e camera matrimoniale.

CAPRI VENDESI Via le Botteghe appartamento di 45 mq composto da 3 vani con bagno. Ideale anche per uso studio o ufficio. Buone condizioni. Occasione interessante.

con camera matrimoniale, camera singola, bagno, soggiorno cucina, terrazzino.

CAPRI VENDESI Via Sopramonte appartamento di 130 mq composto da 3 camere da letto, 2 bagni, cucina, soggiorno, camera da pranzo terrazzo super panoramico, camera di servizio con bagno, cantina.

CAPRI VENDESI Via Lo Capo appartamento di 85 mq da ristrutturare composto da 3 vani cucina, 2 bagni, terrazzo. Completa la proprietà una cantina e un piccolo giardino. CAPRI VENDESI Via Li Campi comodo appartamento posto al piano terra di 140 mq. con doppio ingresso indipendente, composto da ampio salone, 2 camere da letto, 2 bagni, cucina abitabile, camera di servizio, terrazzino. CAPRI VENDESI Via Vittorio Emanuele in posizione comoda e centrale bilocale con bagno. Ristrutturato recentemente e ben rifinito.

CAPRI VENDESI Locale commerciale in zona centrale di 100 mq circa.

CAPRI VENDESI Nella tranquilla zona di Marucella, a pochi minuti dal porto di Capri, proponiamo in vendita una villa, distribuita su due livelli, circondata da un piacevole giardino pianeggiante di 7000 mq, ove troviamo un fabbricato rurale ideale per una piccola dependance o per una camera di servizio. Dalla proprietà si gode di un'incantevole vista sul golfo di Napoli e su gran parte dell'isola. Comodo il parcheggio distante a 100 m dalla proprietà.

ANACAPRI VENDESI Via Carlo Ferraro. Appartamento di 55 mq composto da soggiorno cucina, 2 camere da letto, 2 bagni, deposito e piccolo terrazzino. La proprietà è in ottime condizioni. Offerta interessante.

ANACAPRI VENDESI Via Finestrale appartamenCAPRI VENDESI Via l’Abate appartamento 50 mq to di 90 mq composto da ingresso, soggiorno, cuci-

na, 2 camere da letto, 2 bagni, portico. Buone condizioni.

ANACAPRI VENDESI Via Giuseppe Orlandi Appartamento sito al I° piano di 60 mq circa. La proprietà dispone di: soggiorno, bagno, cucina, camera da letto, balcone e terrazzo porticato panoramico e soleggiato.

ANACAPRI VENDESI Nella centralissima Via Giuseppe Orlandi appartamento di 50 mq. posto al piano terra composto da cucina, piccolo soggiorno, 2 camere da letto, 2 bagni, doppio ingresso. Buone condizioni. Ideale anche per uso studio o ufficio. Richiesta ribassata.

ANACAPRI VENDESI a pochi metri dal centro in Via Timpone appartamento di 130 mq. con doppio ingresso, due livelli composto da 6 vani, 2 bagni, terrazzo di copertura panoramico, cantina. Richiesta ribassata.

ANACAPRI VENDESI Via Tr. Carlo Ferraro Appartamento molto luminoso, distribuito su 2 livelli, di 110 mq. I° livello: soggiorno con terrazzo, camera da pranzo, cucina, bagno. II° livello: camera matrimoniale con terrazzino, bagno, 2 camere singole con terrazzino il tutto in ottime condizioni. La proprietà è dotata di impianto di climatizzazione.

ANACAPRI VENDESI Via S. Nicola appartamento sito al 2° piano di un elegante condominio, 110 mq circa così suddivisi: soggiorno, cucina, 3 camere da letto, 3 bagni e terrazzo di copertura panoramico di 100 mq. Ristrutturato recentemente.

ANACAPRI VENDESI Via Linciano Villetta indipendente da ristrutturare di 120 mq circa distribuita su 2 livelli con 3.000 metri di giardino, vialetti e terrazzi. ANACAPRI VENDESI Via Mesola Appartamento di 80 mq circa composto da 2 camere da letto, cucina, soggiorno, bagno, lavanderia, deposito, terrazzo e giardino di 700 mq. Doppio posto auto coperto.


“Quella vita accanto” il primo romanzo Aria di Capri di Tiberio Brunetti

Presentato il romanzo di Tiberio Brunetti “Quella vita accanto”, Colonnese Editore. A Capri è in vendita all'edicola in piazzetta, all'edicola a Marina Grande e all'edicola-negozio Armonia di via Trieste e Trento ad Anacapri. “Quella vita accanto” racconta la storia di Luca, brillante trentenne alle prese con il passaggio traumatico dalla post-adolescenza alla maturità. Con uno stile veloce e moderno, Brunetti, alla prima prova da autore, traccia uno scavo psicologico profondo dei personaggi e fornisce uno spaccato genera-

zionale molto lucido e interessante. Napoli è la città in cui si svolge gran parte della storia: una città che vive nel ricordo della sua straordinaria bellezza, ora offuscata da una quotidianità caotica e rumorosa, con una classe dirigente spesso inadeguata ed una borghesia troppo presa a conservare le proprie prerogative. Un romanzo pop,

8

che offre diverse chiavi di lettura psicologiche e sociologiche. Tiberio Brunetti è nato nel 1980 ed è cresciuto ad Anacapri. Dopo la maturità classica si è trasferito a Roma, dove si è laureato in Psicologia. Attualmente si occupa della sua società di consulenza politica, Spin Factor, e porta avanti la tradizione vinicola di famiglia, con l’azienda Cantina Isola di Capri. Ama scrivere e suonare il pianoforte. Mentre il suo romanzo andava in stampa è nato suo figlio, Raffaele. Vive tra Roma, Capri e Napoli.


Ripristinato il servizio 10 navetta nel porto di Napoli: Cronaca la beffa delle fermate interne bus navetta per favorire i residenti sulle isole e agevolarli negli spostamenti tra i due scali del porto di Napoli? “Assolutamente no. Il servizio è stato ripristinato per consentire la creazione delle altre fermate all’interno del porto e per favorire le crociere”, commenta Costantino Federico, sottolineando anche che la navetta sarà ferma e quindi il servizio sarà scoperto al mattino presto fino alle 8 e alla sera dopo le 20.30, orari nei quali il flusso dei pendolari (che sono tra i principali fruitori dello shuttle) è notevole.

INsieme IN Campania Felix: il 23 aprile il sentiero di Athena

Domenica 23 aprile un tour per gli appassionati della natura e del trekking, “Il sentiero di Athena: Punta Campanella e il Monte S. Costanzo”, nell’ambito di INsieme IN Campania Felix, 4 itinerari alla scoperta della regione Campania promossi da Nesea Capri. Si parte dal centro di Termini, ultima frazione di Massalubrense, da qui si scende lungo la strada di Lo scorso 10 aprile, dopo tre mesi Athena attraversando limonaie e di incredibile e ingiustificato stop uliveti a picco sul mare sino a ragcon ripercussioni notevoli sui viaggiungere la Punta Campanella con giatori, è tornato il servizio navetta L’opposizione:  la sua torre di Minerva, estremo sul porto di Napoli per il collegalembo della Penisola Sorrentina. Si mento attraverso autobus tra Molo “Il bilancio è da inizia l'ascesa del crinale che Beverello e Calata Porta di Massa. annullare”. Ricorso sovrasta la baia di Ieranto, costegIn accordo con la Regione al Tar Campania giando i micro-appezzamenti coltiCampania e l’Autorità di Sistema Portuale di Napoli, è stato affidato Il gruppo consiliare di opposizione vati nei secoli scorsi fino a ragalla società Eav. Il servizio navetta al Comune di Capri “Avanti Capri” giungere Santa Croce e da qui il Monte San Costanzo. Dopo aver circolare - come specifica l’Eav in ha presentato nei giorni scorsi ammirato il panorama sui due golfi ricorso al Tar per l’annullamento, una nota - viene effettuato dalle e su Marina del Cantone, si inizia previa concessione di adeguate 8.00 alle 13.45 e dalle 14.45 alle misure cautelari, della delibera del la discesa di ritorno verso Termini. 20.30, con una frequenza di 15 Consiglio Comunale numero 13 del A guidare i partecipanti sarà la minuti e prevede 5 fermate: 31 gennaio 2017, avente ad oggetto guida escursionista Luigi Esposito (1) Calata Porta di Massa (capolil’approvazione del bilancio di pre- Difficoltà del percorso: l'escursione nea) - via dei Capannoni; (2) piazzale Immacolatella Vecchia visione 2017/2019, di tutti gli alle- prevede un circuito di circa 8,00 gati alla stessa e di tutti gli atti pre- km con 450 metri di dislivello. (fermata c/o banchina pedonale supposti e consequenziali. Secondo Il programma prevede: ore 08,40 posta a confine con via Cristoforo il gruppo di minoranza, ci sarebbe- partenza da Capri per Sorrento Colombo) - via del Mandracchio; (nave), ore 17,45 rientro a Capri ro vari estremi di irregolarità nel (3) rotonda Angioino (fermata c/o bilancio di previsione e per questo (aliscafo). biglietteria Ontano) - via del è stato chiesto l’intervento dei giu- Si consiglia abbigliamento e calzaMandracchio; (4) piazzale Immacolatella Vecchia dici amministrativi della Campania. ture adatte a percorrere un sentiero. Munirsi di pranzo a sacco. Di tutt’altro parere (fermata c/o biglietteria l’Amministrazione Comunale che, È obbligatoria la prenotazione al TTTLines); nel difendere il documento contabi- numero 3495290191 o via mail (5) Piazzale Pisacane (fermata c/o info@neseacapri.it le e la relativa delibera consiliare sede AdSP) - Calata Porta di È previsto un contributo di parteciapprovata, ha dato mandato a un Massa. pazione. legale di costituirsi in giudizio. E’ stato ripristinato il servizio di


Scambia la via pubblica 11 per toilette all’aperto, multato Cronaca vacanziere indisciplinato

Multa salata per un 63enne vacanziere napoletano fermato dai carabinieri mentre faceva la pipì in strada a Capri, durante la movida. L'uomo, che sta trascorrendo un lungo periodo di vacanza sull'isola, è stato sorpreso poco prima di mezzanotte in piazzetta Quisisana, davanti al punto vendita di una nota griffe. I carabinieri della stazione di Capri guidati dal comandante Pietro Bernardo hanno invitato il turista a ricomporsi, redarguendolo per quanto stava facendo, e dopo averlo identificato gli hanno elevato una contravvenzione di circa 3mila euro per atti contrari alla pubblica decenza (reato recentemente depenalizzato).

Nuova monografia antincendio del porto di Capri: era ferma dal 1991

E’ stata approvata dal comandante dell’Ufficio circondariale marittimo di Capri, T.V. (CP) Dario Gerardi, la nuova “Monografia antincendio del porto di marina grande di Capri” che va a sostituire l’ultima edizione risalente addirittura al 1991. La monografia antincendio, che costituisce un documento programmatico contenente procedure operative in ambito portuale, è stata redatta di concerto con il Comando provinciale dei vigili del fuoco di Napoli, nell’ambito della convenzione stipulata recen-

temente a livello nazionale tra il Dipartimento dei vigili del fuoco ed il Comando generale del corpo delle capitanerie di porto. E’ considerata infatti uno strumento operativo molto importante in caso di emergenza, in quanto rappresenta la sintesi delle competenze previste dalla normativa vigente che attribuisce al comandante del porto la direzione dei soccorsi ed il coordinamento delle risorse disponibili, mentre affida al comandante provinciale dei vigili del fuoco la direzione e la responsabilità tecnica dell’impiego dei mezzi e degli uomini delle squadre di intervento. La “Monografia antincendio del porto di marina grande di Capri” consta di una parte generale afferente la descrizione del porto, dei servizi, degli impianti e delle dotazioni antincendio disponibili, e di una parte specifica relativa alla metodologia d’intervento in relazione alla tipologia di incendio ed al riparto di attribuzioni tra gli enti coinvolti. Nella pianificazione è stato inoltre aggiornato l’elenco delle risorse reperibili in loco (mezzi nautici, terrestri, dotazioni antincendio e varie), di cui il comandante del porto ovvero il comando provinciale dei vigili del fuoco può disporre in caso di emergenza, nonché tutti i punti di contatto ed i relativi recapiti telefonici. Sono inoltre previste esercitazioni periodiche, per consentire di verificare i tempi di intervento di tutte le forze coinvolte e la capacità di far fronte ad eventi di vario tipo. L’edizione aggiornata della monografia antincendio è stata trasmessa a tutti gli organi/enti interessati ed il decreto di approvazione con i

riferimenti normativi è stato pubblicato e reso accessibile a tutti gli utenti sul sito www.guardiacostiera.gov.it/capri. Nella foto: un vasto incendio nel porto di Capri nel 2007

Scrittura collettiva, al via “Un romanzo lungo mille persone”

È partito a Capri il progetto "Un romanzo lungo mille persone": un libro elaborato con il metodo della scrittura collettiva. A promuovere il progetto è la Little Free Library di Capri, nella persona di Costanza Cerrotta. Costanza ha lanciato sulla pagina Facebook "Little Free Library Capri" l'invito a chiunque ami Capri e soprattutto ami scrivere di prender parte a questa iniziativa: si può diventare co-autori di un libro semplicemente offrendo la propria penna e la propria passione. Non è difficile ed inoltre è gratuito. Basta solo scrivere una mail a Costanza (cercos77@libero.it) o sulla pagina Facebook "Little Free Library Capri" per chiedere informazioni. Il romanzo, ambientato nell'Isola di Capri, ha un incipit già pronto a cui ognuno può dare il proprio contributo con sole due pagine di documento word (o in alternativa di quadernone se si preferisce la penna). Spetterà poi a Costanza inserire i vari contenuti per realizzarne un'opera completa e finita. I nomi di tutti i partecipanti saranno ovviamente scritti sulla copertina del futuro libro. E ora... non ci resta che dare libero corso alla nostra fantasia! Il termine ultimo per inviare il proprio elaborato è il prossimo 31 maggio.


12 Calcio 4D ad Anacapri, full immersion Eventi a Capri con Adriano Bacconi Vela: la Rolex Capri Sailing Week punta a cento imbarcazioni

La metodologia del Calcio 4D sbarca sull'isola di Capri. In collaborazione con la Asd Anacapri e Olimpia Capri, si è svolto un workshop con Adriano Bacconi, allenatore, match analyst e preparatore atletico professionista. Doppio appuntamento al centro sportivo Damecuta e al centro multimediale Mario Cacace di Anacapri. Una giornata molto interessante durante la quale è stata presentata anche la piattaforma web Calcio 4D per la gestione di allenamenti e partite.

A poche settimane dalla Rolex Capri Sailing Week, l’evento registra già un record di ottanta imbarcazioni iscritte, ma punta a 100 team al via. La manifestazione patrocinata da Rolex - come ormai tutte le più importanti regate del mondo - si svolgerà dal 5 al 13 maggio tra Napoli e Capri ed è organizzata da Yacht Club Italiano, Circolo del Remo e della Vela Italia, Circolo Canottieri Aniene e Yacht Club Capri. Ad aprire la settimana velica sarà la storica Regata della Tre Golfi, alla sua 63.ma edizione, che partirà alla mezzanotte del 5 maggio dopo il tradizionale pranzo sulle terrazze del Circolo, diventato ormai un irrinunciabile evento mondanosportivo. Dalla rada di Santa Lucia illuminata dalle fotoelettriche, le barche percorreranno circa 150 miglia, attraversando il golfo di Napoli per proseguire in quello di Gaeta e, dopo aver effettuato il periplo dell’isola di Ponza, doppieranno l’arcipelago dei Li Galli nel golfo di Salerno, prima di tagliare il traguardo a Capri tra sabato 6 e domenica 7 maggio. Dopo due giorni di riposo la Rolex Capri Sailing Week riprenderà a Capri con il Campionato Nazionale del Tirreno 2017, la Mylius Cup e la Farr 40 Class Regatta, riservata alla flotta di imbarcazioni monotipo disegnate da Bruce Farr. In piazzetta infine, sabato 13 maggio alle 17.00, si svolgerà la premiazione finale con tutti i protagonisti della Rolex Capri Sailing Week.


Dodgeball: il grande traguardo del Memes Eventi a Capri Team Anacapri

Domenica 9 aprile 2017 a Ravenna, si è concluso il primo campionato nazionale di Dodgeball, al quale ha partecipato il Memes Team Anacapri, squadra composta da amici teenagers: Alessandro Gargiulo, Daniele D'Angiola, Antonio Mazzarella, Christian D'Esposito, Luca Esposito, Federico Gargiulo, Lorenzo Celentano, Fabio Lettieri, Leonardo Russo. Partecipanti al torneo Shamrock Ravenna (neocampione d'Italia), Shamrock Le Carni, Lucca Dodgeball, Empoli Swarm, Spring out Forlì, Lions

Codognè, Astil Fondi, Blacksheep Pordenone, Anubi Lugo, Oragiobat Castenaso. I giovani capresi conoscono conosciuto questa bella disciplina nel 2013 partecipando al torneo estivo organizzato dall'ACR di Anacapri; poi quasi per gioco si iscrivono lo scorso autunno al torneo nazionale di Lucca, dove a sorpresa si classificano quarti su 10 squadre e sono invitati dalla federazione AIDB a partecipare al primo

13

campionato nazionale di dodgeball, che utilizza la formula itinerante, che concentra più gare in una sola tappa. In tal modo giocano 7 gare a Bologna, 7 ad Empoli e 6 a Ravenna nello scorso week-end. Esperienza esaltante, che vede alla fine competere i nostri ragazzi con rinomate scuole e ASD meglio strutturate ed organizzate, e che li porta a classificarsi al 1° posto del Sud Italia ed al 9° posto assoluto.


Annunci

Gli annunci vengono pubblicati a pagamento: il costo di ogni annuncio è 14 2 euro a uscita per un minimo di 5 pubblicazioni consecutive (10 euro a “pacchetto”). Il pagamento va fatto all’atto della consegna dell’annuncio, che è possibile dal lunedì al giovedì, dalle ore 10 alle ore 12, presso la redazione in via Li Campi 19 a Capri.


Il futuro dell’umanità

15

Cultura

A cura dell’Associazione di varia umanità

Nel 2012 le lancette si trovavano a cinque minuti, nel 2016 a tre minuti, ora si trovavano a due minuti e mezzo dalla mezzanotte. Nonostante ciò si continua a vivere come se L’esistenza delle bombe atomiche (meglio sarebbe dire nucleari) non solo rivela la pos- nulla fosse, anche se tutti gli uomini, per lo più inconsapevolmente, avvertono disagi che sibilità di distruzione di tutte le cose e della vengono da questa situazione e sono condistessa vita umana, animale e vegetale, in ampi territori del mondo, ma anche la possi- zionati da essa. La situazione dell’umanità è stata ripropobilità che la stessa umanità possa essere sta nella Conferenza che si è svolta a New distrutta da un momento all’altro. York, presso la sede dell’ONU, dal 27 a 31 E’ qualcosa che le generazioni dei passati marzo 2017. E’ stata promossa da Stati e da millenni non hanno conosciuto. Dopo lo scoppio della prima bomba atomica organizzazioni internazionali per discutere su ad Hiroshima, avvenuto il 6 agosto 1945, che un Trattato di disarmo nucleare globale. La suscitò inquietudini, sgomenti, timori, ango- Conferenza, che è stata aggiornata al 15 giusce, paure, in articoli, saggi, libri, convegni si gno, ed alla quale papa Francesco ha inviato un suo accorato Messaggio, è stata notevolincominciò a parlare del tremendo pericolo mente ostacolata dai paesi che posseggono le della possibile distruzione parziale o totale del vivere umano. Poi, a mano a mano, la si bombe e dai loro principali alleati, tra cui c’è l’Italia. E questa è una delle principali ragiodimenticò, mentre gli Stati Uniti e l’Urss ni per cui pochi giornali italiani si sono sofaccrescevano i loro arsenali nucleari ed in fermati sull’avvenimento. possesso di bombe atomiche entravano la L’intento delle nazioni che posseggono Gran Bretagna, la Francia, la Cina, l’India, il bombe nucleari (l’Italia non ne possiede, ma Pakistan ed Israele. una quarantina di bombe sono sul suo territoAttualmente, mentre anche la Corea del rio, nelle basi americane di Aviano e Ghedi Nord e l’Iran si stanno sforzando di avere Torre è che la maggior parte degli uomini bombe atomiche, sia gli Stati Uniti che la Russia ne hanno, singolarmente, settemilacin- non abbia consapevolezza del gigantesco quecento circa, mentre mille sono suddivise pericolo che è sull’umanità e, producendo e consumando, sia a servizio dell’apparato esitra gli altri sei paesi. stente. Alcuni anni dopo lo scoppio della prima In questo nulla di nuovo. Già tre anni dopo bomba atomica, scienziati dell’università di Chicago (da dove la costruzione della bomba lo scoppio della prima bomba atomica un acuto pensatore aveva notato che parecchi era partita) crearono l’”Orologio ritenevano che non bisognasse pensare alla dell’Apocalisse” (Doomsday Clock”) per segnare metaforicamente il tempo che separa possibilità della catastrofe se si volessero fare il mondo dalla sua fine, indicata con la mez- ancora progetti e politica. Ma, dopo settant’anni, appare evidente che zanotte. l’aver voluto dimenticare questa possibilità di Quando nel 1953 scoppiò la Guerra di Corea, le lancette furono poste solo a qualche distruzione, mentre si continuava a sostituire minuto dalla mezzanotte. Durante la succes- il naturale con l’artificiale, ha portato a progetti effimeri e contingenti e ad attuare una siva guerra fredda tra Stati Uniti e Urss le politica a vista, della quale, in tutto il mondo, lancette furono poste a sette minuti dalla la maggior parte degli uomini è insoddisfatta. mezzanotte. Da allora sono state spostate E che, se ha sviluppato la produzione di proventun volte, secondo le valutazioni della dotti industriali, ha accentuato questa decagravità delle tensioni mondiali.

denza morale e creativa che era stata già segnalata nell’Ottocento. Ed a tal punto che, specialmente in Occidente, anche se la maggior parte degli uomini è intenta nel consumismo e nella spettacolarizzazione di tutto quel che avviene si può ben dire che essi sono spiritualmente agonizzanti. E l’agonia dello spirito è preparazione alla morte materiale. La salvezza potrebbe venire se si seguisse la strada indicata da quel pensatore nel 1948: avere consapevolezza del pericolo che incombe sull’umanità, che riporterebbe a ridomandarsi le ragioni del vivere umano ed a trovare un nuovo, degno e responsabile modo di vivere. In questo potrebbe aiutare il ripensare (sia se si è cattolici, sia se non lo si è), quello che avvenne a Gerusalemme nella domenica delle Palme, in quella della Resurrezione e nella quale avvenne anche l’immortale episodio di Emmaus. Raffaele Vacca L’INFORMATORE POPOLARE Periodico d’informazione politica, cronaca, cultura e sport dell’isola di Capri Direttore: Manfredi Pagano Società editrice TPS S.R.L. Reg. Tribunale di Napoli Nr 5283 del 18/02/2002 Redazione: Via Li Campi, 19 - 80073 Capri (Na) Tel. 081.8383111 Fax 081.8370421 Sito internet: www.caprinews.it www.informatorepopolare.it Per scrivere alla redazione redazione@caprinews.it Per la pubblicità Mediacapri S.R.L. Tel. 081.8383111 Stampa: Rotostampa Lioni (Av) (Si comunica che foto e documenti consegnati in redazione non saranno restituiti)


Informatore Popolare 13 - 2017  

Numero 13 del 15 aprile 2017

Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you