Issuu on Google+

Massimo Cremagnani

Presentazione corsi 2010 Corsi di formazione per il digital imaging destinati a studenti e operatori di grafica, arte, stampa, graphic design, industrial design, art direction, decorazione, marketing-communication.

Massimo Cremagnani digital art digital print painting training consulting 02.36523166 www.capitolouno.com artmaster@capitolouno.com

Massimo Cremagnani - capitolouno Digital Art Research Via Edolo 5, 20125 Milano - +39.02.36523166 +39.335.5892105 artmaster@capitolouno.com - www.capitolouno.com


Corsi completi, aggiornati, originali e e adatti a tutti

La stampa digitale è un’Arte, l’Arte Grafica del ventunesimo secolo. Ma è anche una tecnica sofisticata, ricca di variabili, di strumenti e di materiali che non tutti sono predisposti ad approfondire. Come si può spiegare l’arte e la tecnica in un unico contesto, mantenendo la creatività della prima e la precisione della seconda? Con queste proposte didattiche vogliamo creare un trait d’union tra il lato scientifico e quello umano della stampa digitale. Per anni ho raccolto informazioni tecniche, seguendo in prima persona i maggiori vendor e i più attivi trasformatori. Per anni ho sperimentato in prima persona ogni aspetto della stampa digitale, arrivando anche più in là di quanto ci si potesse aspettare. Per anni ho partecipato a pubblicazioni, forum ed eventi del settore, vivendo grandi momenti di crescita ma anche diatribe e incomprensioni, spesso dovute a un’informazione inadeguata o, più semplicemente, incompleta. Oggi posso dare un contributo ancora più forte alla formazione e allo sviluppo in questo settore, con argomentazioni e punti di vista innovativi. Voglio permettere al pubblico di appassionarsi, di identificarsi e di approfondire ogni aspetto della stampa digitale secondo le proprie esigenze e la propria cultura, fornendo nozioni precise da interpretare secondo la propria sensibilità e il proprio background professionale. Segnalo qui alcuni punti salienti del mio metodo didattico:

−− Dare una definizione di stampa digitale: La stampa digitale non è solo una tecnica, ma un processo complesso determinato da moltissime varianti umane e tecnologiche. Identificando le diverse fasi del processo è possibile comprendere gli strumenti utilizzati e i parametri con cui agire sin dalla fase progettuale. Il processo viene quindi analizzato in tre fasi: 1) il dualismo uomo-macchina 2) la procedura operativa e 3) la procedura commerciale (diretta e on line).

Parte I - Cos’è la stampa digitale?

il proCeSSo

parte V: la realizzazione

Parte II - La stampa digitale è ovunque

nei punti Vendita promozione e merChandiSe Insegna • Insegne • Vetrate • Espositori • Totem • Fondali • Pannelli • Mobili • Stendardi • Depliant • ...

Stendardo

Vetrata

Espositori

Divisa

Etichette

Packaging

Manifesti

Parte VI - Introduzione all’analisi per elementi

gli elementi interazione

−− La stampa digitale è ovunque: Siamo talmente invasi dalla comunicazione stampata da darla per scontata, senza renderci conto di quanto possa essere versatile e facilmente attuabile. Con una carrellata sugli utilizzi quotidiani (e non) mettiamo in luce un’infinità di soluzioni e la loro influenza nel panorama contemporaneo. A prova della poliedricità dell’argomento, gli esempi selezionati e illustrati nelle slide coprono i diversi ambienti di attuazione: nei punti vendita, in ufficio, per la città, in casa, sui prodotti, sulle persone e per l’arte. −− Gli Elementi della stampa digitale Per molti utenti l’argomento Stampa digitale è una questione troppo tecnica da approfondire, così l’ho reso più umano utilizzando i sensi e il backgorund individuale. Identificando gli Elementi di base del processo di stampa (Immagine, Tecnologia, Inchiostro, Supporto e Finitura) e presentandoli in forma sensibile, con esempi reali e tangibili, ogni partecipante, quale che sia il suo ruolo nel processo, può riconoscere e valutare tutti i parametri necessari e farli propri.


−− La stampa digitale è come un’automobile: In centocinquant’anni di storia, l’automobile è entrata nella quotidianità delle persone sia come mezzo di locomozione che come elemento di cultura generale. Tanti modelli, tante destinazioni d’uso, tanti tipi di prestazioni. Ho tracciato un parallelismo tra il mondo delle auto e quello delle stampanti per semplificare l’identificazione di queste ultime, e il riconoscimento delle loro caratteristiche principali.

Parte III - La stampante è come un’automobile

CaratteriStiChe perChé doVrei SCegliere QueSta • Ergonomia • Formato • Sicurezza • Produttività • Economia • Qualità • Impatto ambientale • Manutenzione • ...

• Comoda • Spaziosa • Sicura • Veloce • Economica • Prestigiosa • Ecologica • Affidabile • ...

−− Vedo, tocco, sento: Abbiamo le slide, il microfono e la parlantina. Ma per imprimere nella memoria ogni dettaglio, ogni sensazione, ogni aspetto comunicativo di una stampa digitale non c’è nulla di meglio che mostrare al pubblico esempi concreti, appositamente studiati e realizzati con diverse tecnologie e i più disparati materiali. Lo stile grafico/pittorico Ch’Art, che ho concepito e realizzato interamente in digitale per questo scopo, stimola piacevolmente la concentrazione verso la stampa in sé, senza che il giudizio venga influenzato dall’immagine stampata. Diversi produttori di tecnologie per la stampa digitale contribuiscono in questa ricerca fornendo strumenti e know-how ad ogni occasione.

−− Il target Consideriamo la stampa digitale un argomento di cultura generale. I seminari e i corsi qui proposti sono adatti a ogni genere di pubblico: professionisti, studenti e semplici appassionati, ma anche imprenditori e rappresentanti commerciali che desiderino approfondire le possibilità di comunicazione per la propria attività. Ogni corso può essere affinato seguendo le esigenze del pubblico, spaziando tra gli argomenti di maggiore interesse in ogni singola occasione.

Parte I - Cos’è la stampa digitale?

il proCeSSo parte iV: gli attori indipendenti

Qualunque categoria professionale; amatori e dilettanti

committenti

Print buyer, agenzie di comunicazione, imprenditori, privati

graphic designer

Grafici creativi, esecutivi e impaginatori; fotografi e artisti

stampatori

Transazionale, promozionale, editoriale, decorativo, fine art

Aree principali

03: Introduzione

• Il metodo didattico e informativo di Ch’Art Museum si basa su un’analisi decostruttiva della stampa digitale, in cui vengono distinti i cinque elementi che la compongono: immagine, tecnologia di stampa, inchiostri, supporti e finitura.

Inizia il percorso espositivo. Nozioni generali sugli elementi della stampa digitale.

Inchiostri

Supporti

Immagine

Caratteristiche chimiche e prestazionali.

Caratteristiche implicite: risoluzione, spazio cromatico, aspetto...

Distinzione tra dye, pigmento, toner, solvente, UV e altri.

Caratteristiche implicite: aspetto, densità, resistenza, grip.

Distinzione tra fotografia, pittura, grafica, testo.

Distinzione tra carta, tessuti sintetici, tessuti naturali e pannelli rigidi.

le immagini hanno scopo dimostrativo

• La prima sala è dedicata all’identificazione di questi elementi e alle loro funzioni nelle diverse tipologie. • L’immagine: ciò che deve essere stampato: può essere una fotografia, un testo, una grafica o un progetto d’insieme. Può essere a colori o in bianco e nero, avere una risoluzione e una dimensione, e così via. • La tecnologia di stampa: il tipo di stampante, il modo in cui riproduce l’immagine e il sistema digitale con cui viene gestita • L’inchiostro: ogni stampante viene caricata con un preciso tipo di inchiostro, compatibile con alcuni supporti e destinato a un particolare tipo di produzione. • Il supporto: la base su cui si stampa è rappresentata generalmente da carta o pellicole sintetiche, ma anche da tessuti, lastre o altri materiali. • La finitura: accompagna la stampa nel suo scopo illustrativo, esplicitandone l’utilizzo al fruitore.

Tecnologia di stampa Caratteristiche implicite: dimensione, destinazione d’uso, produttività... Distinzione tra piccolo e grande formato, e tra inkjet, laser e altre tipologie.

Finiture Caratteristiche per tipologia di prodotto: editoriale, uso mano, affissione, allestimento, decorazione... Campionario prodotti, cataloghi, video...

−− Progetti correlati Il libro Stampa Digitale Capitolouno, di prossima pubblicazione, raccoglie per la prima volta nella storia ogni aspetto della stampa digitale. Seguendo i dogmi precedentemente illustrati, il testo raccoglie con chiarezza caratteristiche e peculiarità, procedure e interazioni, soluzioni pratiche e libera creatività. Da questo primo progetto editoriale, destinato a un pubblico ampio e non necessariamente professionale, stanno già nascendo edizioni più specifiche, destinate ai diversi target e dedicate a singoli settori tecnologici. Il Ch’Art Museum è un progetto per il primo museo sulla stampa digitale al mondo. Diversamente dalle già qualificate show-room di produttori e trasformatori, il Ch’Art Museum intende proporre in un’unica sede ogni possibile tecnologia e soluzione di stampa digitale per la creatività e la comunicazione, naturalmente tutto in stile Ch’Art. Il progetto è attualmente in fase di fund raising e consolidamento delle partnership.


dettagli sui

Seminari Introduzione alla stampa digitale

Seminario base teorico, durata 3 ore. Panoramica sulle diverse applicazioni e tecnologie in un linguaggio semplice e condiversi esempi visivi. - Proiezione di slide e filmati. - Esempi di stampa appositamente realizzati. Più illustrativo che tecnico, è adatto a qualsiasi pubblico.

−− La stampa digitale è ovunque Panoramica sugli utilizzi quotidiani e osservazioni sull’influenza visiva nel panorama contemporaneo. −− Cos’è la stampa digitale? Definizione, caratteristiche e vantaggi rispetto alle tecniche tradizionali. −− Come un’automobile Analogia con un altro prodotto tecnologico di uso comune. −− Questione di scala Approfondimento sui diversi modelli di stampanti digitali categorizzati per dimensione utile e tipologia di prodotto. −− Stampa, stampante o stampato? Individuazione dei criteri del processo di stampa e applicazione al metodo operativo.

Stampa digitale per elementi

Seminario teorico, durata 4 ore.

−− Il metodo empirico e l’analisi per elementi Introduzione al sistema didattico.

La scomposizione della stampa nei suoi elementi di base consente un approccio diretto, empirico e sinestetico all’argomento, sfruttando le conoscenze pregresse dei partecipanti e favorendo il lato creativo.

−− Immagine Differenza tra immagini raster e vettoriali; fotografia; pittura; grafica; testo; progetto complesso.

- Proiezione di slide e filmati. - Esempi di stampa appositamente realizzati. Target: stampatori, graphic designer, art director, decoratori, print buyer, studenti di grafica, arte e marketing-communication.

−− Tecnologia di stampa Panoramica sulle tipologie: inkjet, laser, lambda, trasf. termico, sublimazione, ad aghi, digital offset. Approfondimento inkjet (roll e flatbed). Approfondimento laser (laser, led, digital offset). Differenze sostanziali: meccanica, bobina/foglio/lastra, dimensioni e formati. Gestione delle stampanti −− Inchiostro Tipologie: toner, dye, pigmento, solvente, UV, latex. Differenze sostanziali: liquido/solido, materia, resistenza, coprenza, luminosità. I colori: basi di cromatologia, colori disponibili, tinte particolari, software e uso del monitor. −− Supporto Tipologie principali: la carta, i supporti sintetici, i supporti rigidi, i tessuti, i supporti naturali. Differenze sostanziali: foglio/bobina/lastra, carta/sintetico/naturale, uso interno/ esterno. −− Finitura Per il grande formato: protezione; occhielli e cuciture; pannellatura; strutture portanti; cornici e telai. Per l’editoria: rifilatura; cordonatura; rilegatura; copertinatura.

Massimo Cremagnani - capitolouno www.capitolouno.com


dettagli sui

Corsi Stampa digitale per Elementi

Corso teorico/pratico, durata 40 ore (versione intermedia) o 120 ore (versione avanzata). La scomposizione della stampa nei suoi elementi di base consente un approccio diretto, empirico e sinestetico all’argomento, sfruttando le conoscenze pregresse dei partecipanti e favorendo il lato creativo. Target: stampatori, graphic designer, art director, decoratori, print buyer, studenti di grafica, arte e marketing-communication. - Proiezione di slide e filmati. - Esempi di stampa appositamente realizzati. - Attività pratica su stampanti disponibili (eventuale partnership con vendor del settore)

−− Il metodo empirico e l’analisi per elementi Introduzione al sistema didattico. −− Immagine Differenza tra immagini raster e vettoriali; fotografia; pittura; grafica; testo; progetto complesso. −− Tecnologia di stampa Panoramica sulle tipologie: inkjet, laser, lambda, trasf. termico, sublimazione, ad aghi, digital offset. Approfondimento inkjet (roll e flatbed). Approfondimento laser (laser, led, digital offset). Differenze sostanziali: meccanica, bobina/foglio/lastra, dimensioni e formati. Gestione delle stampanti −− Inchiostro Tipologie: toner, dye, pigmento, solvente, UV, latex. Differenze sostanziali: liquido/solido, materia, resistenza, coprenza, luminosità. I colori: basi di cromatologia, colori disponibili, tinte particolari, software e uso del monitor. −− Supporto Tipologie principali: la carta, i supporti sintetici, i supporti rigidi, i tessuti, i supporti naturali. Differenze sostanziali: foglio/bobina/lastra, carta/sintetico/naturale, uso interno/ esterno. −− Finitura Per il grande formato: protezione; occhielli e cuciture; pannellatura; strutture portanti; cornici e telai. Per l’editoria: rifilatura; cordonatura; rilegatura; copertinatura.

L’immagine per la stampa digitale

Corso pratico, durata 40 ore (versione intermedia) o 120 ore (versione avanzata). Creazione e ottimizzazione dei file grafici nelle differenti tipologie. Approfondimento sui formati di output, inclusi supporti e impostazioni avanzate di stampa. Target: studenti e operatori di grafica, arte, stampa, graphic design, art direction, decorazione, marketingcommunication.

Massimo Cremagnani - capitolouno www.capitolouno.com

−− Immagini raster (fotografia e disegno) Creazione, elaborazione e ottimizzazione. Parametri fondamentali, cromia, scelta dei supporti in relazione alla tecnologia di stampa. Software utilizzato: Adobe Photoshop. −− Immagini vettoriali (grafica e logo) Creazione, elaborazione e ottimizzazione. Parametri fondamentali, cromia, scelta dei supporti in relazione alla tecnologia di stampa. Software utilizzato: Adobe Illustrator. −− Impaginazione e DTP Impostazioni di base, ottimizzazione e output. Parametri fondamentali, cromia, scelta dei supporti in relazione alla tecnologia di stampa. Software utilizzato: Adobe Indesign e Acrobat.


Altri argomenti trattati Arte Digitale Corsi specialistici per artisti, studenti d’arte, operatori del settore artistico −− Durata variabile −− Svolgimento teorico o teorico/pratico

−− Definizione di Arte Digitale: Cosa è Arte Digitale e cosa non lo è dal punto di vista semantico, dell’evoluzione artistica, dell’artista e dell’impatto estetico e culturale. −− Stili dell’Arte Digitale: Etichette comuni per distinguere le diverse branche dell’Arte Digitale, i loro principi creativi e i metodi espositivi. −− Gli Elementi dell’Arte Digitale Figurativa: Le basi che costituiscono fisicamente l’opera d’Arte Digitale e la loro interazione nella ricerca del risultato ideale. −− Il Tratto Digitale: Le caratteristiche uniche dell’immagine artistica digitale e le loro parentele con le tecniche tradizionali. −− La Stampa d’Arte: Come ottenere la stampa perfetta o come ricercare effetti unici in relazione al contesto dell’opera. −− La Riproducibilità nell’Arte Digitale: Il criterio contemporaneo dell’opera di tiratura e le sue differenti sfaccettature per l’Artista e per il collezionista. −− La Diffusione: Metodi di realizzazione e divulgazione delle diverse forme di opere d’Arte Digitale.

Corsi pratici Corsi avanzati per artisti, professionisti del settore grafico, designer, print buyer −− Durata variabile −− Svolgimento teorico/pratico −− I corsi prevedono la conoscenza dei principali software grafici −− Approfondimento diretto su macchine da stampa (in base alla disponibilità della sede o fornite da partner)

−− La Stampa Inkjet: Tecnologia, applicazioni e caratteristiche estetiche. Operatività e impostazioni avanzate. −− La Stampa Laser: Tecnologia, applicazioni e caratteristiche estetiche. Operatività e impostazioni avanzate. −− La Stampa Flatbed: Tecnologia, applicazioni e caratteristiche estetiche. Operatività e impostazioni avanzate. −− La Stampa True Gicleé: La più caratteristica tecnica di stampa per la produzione (o riproduzione) di opere d’Arte. −− Adesivi e prespaziati: Preparazione del file, scelta dei supporti, stampa e fustellatura, applicazione. −− Stampa e sagomatura Preparazione del file, scelta dei supporti, stampa e fustellatura, applicazione. −− Il metodo creativo non lineare Preparazione, ottimizzazione e verifica dei file per la stampa.

Seminari di aggiornamento Kermesse sulle ultime novità del settore con notizie, immagini e filmati. Target: stampatori, print buyer, professionisti del settore grafico

Massimo Cremagnani - capitolouno www.capitolouno.com

−− Elite PrinTest Ottimizzazione e verifica delle impostazioni di stampa in relazione a contenuti e supporti. −− Per eventi: Cosa è stato presentato all’ultima fiera del settore? −− Per tecnologia: Le ultime novità nell’ambito di un particolare settore della stampa (es. stampa di piccolo formato ad alta produttività, stampa flatbed UV, stampa di grandissimo formato...). −− Per soluzione: Le ultime novità nell’ambito di un particolare settore merceologico (es. stampa editoriale, stampa di adesivi, interior decoration...).


Massimo Cremagnani

photo by Studio Taky

BIO

Massimo Cremagnani è laureato con lode all’Accademia di Belle Arti di Brera nel 1999. La sua tesi su etica ed estetica dell’arte digitale, intitolata “Arte Digitale Capitolo Uno” è in ambito accademico la prima sull’argomento e la prima su supporto multimediale interattivo. Nel 1998 presentava alla mostra Salon I, presso il palazzo della Permanente di Milano, il suo primo lavoro digitale: Homo Sapiens Marsupialis. Sempre nel ‘98, era già assistente ai corsi di computer grafica e fotografia digitale per l’Accademia milanese. Nello stesso anno redigeva la rubrica “Computerarte?” per la rivista Computer Graphics and Publishing. L’esperienza giornalistica, protrattasi per oltre un decennio su diverse testate professionali, gli ha permesso di approfondire e sperimentare direttamente ogni tecnologia per la figurazione digitale, familiarizzando con i maggiori rappresentanti del settore. In questi anni la ricerca si evolve su più fronti, incontrando nuove sinergie tra arte, grafica e comunicazione: −−identificazione del “metodo creativo non lineare”, evoluzione del modus operandi utilizzato per la realizzazione artistica e grafica con tecniche tradizionali −−sviluppo la tecnica di Laserigrafia, abbinando con risultati sorprendenti la stampa laser a diverse tipologie di carte pregiate −−creazione del sistema di analisi percettiva delle prove di stampa “Elite PrinTest” −−stampa con diverse soluzioni su ogni tipologia di materiale, esclusa l’acqua −−applicazione dell’analisi per elementi alla stampa digitale, riuscendo così a riunire in un unico ampio contesto ogni tecnologia e applicazione della stessa −−ideazione e progettazione del primo museo dedicato alla stampa digitale ...e altro ancora. In tutto questo mantiene un filo logico tra ispirazione, tecnologia e sinestesia, tra vecchia scuola e innovazione oltre gli standard. Oltre alla realizzazione di diversi seminari sull’argomento, Cremagnani ha insegnato presso l’Accademia Santa Giulia di Brescia e l’Istituto Padre Monti di Saronno. I suoi corsi spaziano tra arte e tecnologia, con un intento creativo ben distante dal freddo nozionismo normalmente riservato alle tecniche digitali. Spinge sul valore contestuale dell’immagine unito allo sviluppo maieutico della percezione, per un apprendimento più “umano” e individuale della creatività digitale.


MassiMo CreMagnani

sta Mpa digitale per eleMenti Compendio al seminario omonimo realizzato con il contributo dalla Camera di Commercio di Milano, 01 Luglio 2010

1

Informazioni & contatti

Booklet_OK_CMYK.indd 1

14/10/2010 18.56.52

Tutti i corsi segnalati in questo documento sono progettati, organizzati e gestiti da Massimo Cremagnani. Per argomenti particolari, specialistici, differenti da quelli segnalati o comunque si ritenga necessario, l’autore si riserva di coinvolgere colleghi qualificati con esperienze specifiche. Per informazioni, richieste, prenotazioni: Massimo Cremagnani Tel: +39.02.36523166 formazione@capitolouno.com www.capitolouno.com/formazione


Corsi sulla stampa digitale