Page 7

NOVEMBRE 2014

pietra caduta: un'esperienza entusiasmante

L

'aver partecipato al 1° Campo scuola di Archeologia "PIETRA CADUTA" presso la città di Canosa di Puglia mi ha dato la possibilità di vivere una bellissima esperienza non solo in campo accademico ma anche professionale. Noi ragazzi siamo stati affiancati da persone competenti,disponibili e pazienti,senza dimenticare tutti coloro che venivano a darci una mano anche solo per andare a svuotare una carriola di terra!!!! Vorrei ringraziare tutti i canosini che ho avuto il piacere di conoscere :dai miei compagni di scavo ai membri della Fondazione Archeologica Canosina per aver permesso a chi,come me,pur non essendo del luogo,di sentirmi parte di un gruppo di persone gentili e simpatiche,anche se solo per tre settimane. Spero di poter ripetere anche in futuro questa esperienza e di tornare ancora a scavare a Canosa. Intanto conservo i ricordi di tutti i bei momenti passati insieme agli altri durante lo scavo!

archeologici; una vera e propria field school utilissima sia per gli studenti di Archeologia, sia per i neofiti che vogliano avvicinarsi maggiormente a questa affascinante attività. Gaetano Campanile - Minervino Murge °°°

L

a prima edizione del campo scuola di Pietra Caduta è stata davvero una bellissima esperienza. Tanti i fattori che hanno contribuito al buon esito: in primis l'armonia che si è costituita nel gruppo di scavo, che aveva lo sprone giusto per andare avanti ogni giorno, nonostante il tempo e i ritmi di lavoro, ma comunque grande appagamento era dato dalla felicità per ogni continua ed entusiasmante scoperta. Bellissime anche le uscite e le visite guidate ai siti archeologici e monumenti di Canosa di Puglia. Io, con la mia grande passione per la fotografia archeologica, ho avuto modo di approfondire e mettere in pratica le mie conoscenze direttamente sul campo e mi posso ritenere pienamente soddisfatta, anche grazie alle professionalità che ci dirigevano giorno dopo giorno. Spero che la seconda edizione del Campo Scuola si organizzi al più presto perchè sarò felice di prendervi nuovamente parte. Mariangela Intraversato - Canosa di Puglia

Floriana Vagali - Lizzano (TA) °°° l campo scuola di Pietra Caduta è stato per me la prima esperienza di scavo archeologico. Provenendo da studi universitari in Storia ed avendo sempre nutrito un forte interesse per il mondo dell’archeologia, non mi sono fatto sfuggire l’opportunità di partecipare a questo importante scavo su un sito di epoca dauna, peraltro a pochi chilometri dal mio paese, Minervino Murge. Il lavoro durante le tre settimane di scavo è stato duro, anche a causa del caldo estivo. La fatica però era alleviata dalla compagnia degli altri ragazzi e ragazze partecipanti al campo, tra cui si era instaurato subito un clima di allegria e socialità. I due istruttori, la dott.ssa Silvestri e il dott. Minerva, ci hanno guidati passo a passo nelle varie fasi dello scavo, dimostrandosi estremamente disponibili nel fornirci consigli e chiarimenti, aiutando con professionalità sia i ragazzi più esperti sia quelli, come me, alle prime armi. Il duro lavoro di scavo ha dato sin da subito i suoi frutti, ricordo con particolare emozione il ritrovamento nelle tombe e nei dromos di reperti di notevole interesse e bellezza artistica, tra cui una “antefissa”con immagine di gorgone di probabile origine greca. In sole tre settimane ho appreso i rudimenti del mestiere dell’archeologo: dal corretto modo di utilizzo della trowel al riconoscimento dei vari tipi di reperti in ceramica, dal modo più efficiente e “meno faticoso” di utilizzare il piccone alle tecniche di rappresentazione grafica dei ritrovamenti. Spero vivamente che l’edizione 2014 dello scavo archeologico di Pietra Caduta sia stata soltanto la prima di una lunga serie di campi scuola

I

6

segue da pag. 5

Fasi di scavo e di rilievo

DAUNIOS

tu in

Tu in DAUNIOS  
Tu in DAUNIOS  
Advertisement