Issuu on Google+

-

UISP ……….

CONI - FICK

Verbale della Riunione del Consiglio Direttivo del Canoa Club Bologna – 26/01/2011 Il giorno mercoledì 26 gennaio 2011 alle ore 20,30 si è riunito il direttivo del Canoa Club Bologna presso la sede fluviale di Casalecchio di Reno per dibattere sul seguente ordine del giorno: 1) Regolamentazione uso della palestra. 2) Attività turismo acqua mossa 2011 e relative spese. 3) Attività fior d'acqua 2011 e relative spese. 4) Chiusura bilancio 2010, preventivo spese 2011 e gestione del bilancio. 5) Gestione cucina sala sotto segreteria. 6) Convenzione CUS Bologna -CC Bologna per squadra di canoa polo. 7) Varie ed eventuali. Sono presenti i Consiglieri: Ramazza, Zannoni, Cipressi, Fasoli, Sticca, Beda, Bonora, Fattori, Canfora, Camporesi e Pontirol. Sono presenti i Revisori dei Conti: Zucchi, Biondi, Casarini. 1-Regolamentazione uso della palestra Michele Ramazza richiede di regolamentare l’uso della palestra per consentire agli atleti di allenarsi al meglio e, allo stesso tempo, garantendo anche ai soci non agonisti l’utilizzo di questo spazio comune. Pertanto si stabilisce di riservare l’accesso alla palestra negli orari di allenamento, fissati dagli allenatori, solo agli agonisti, mentre i soci potranno farne uso nei restanti giorni ed orari. Per sostenere i maggiori costi che il Club dovrà affrontare (ad esempio uso delle docce, luce, duplicazione chiavi, etc.) si delibera di richiedere un contributo annuo di € 50,00 ai soci frequentatori non atleti. Gli stessi dovranno anche presentare certificato medico di sana e robusta costituzione. Il calendario delle giornate e orari riservati agli atleti verrà tempestivamente divulgato a tutti i soci che saranno invitati a rispettarlo scrupolosamente. 2-Attività turismo acqua mossa 2011 e relative spese Valerio Bonora, rappresentante del gruppo “ acqua mossa”, informa che la riunione dedicata alla stesura definitiva del programma e relative spese si terrà il prossimo 2 febbraio; si decide di rinviare questo punto al prossimo Direttivo. Viene fissata la data del raduno sul Limentra, 14 e 15 maggio 2011. 3-Attività fior d'acqua 2011 e relative spese. Alberto Pontirol, rappresentante del gruppo “a fior d’acqua”, comunica che il programma sarà completato la prossima settimana; si decide di rinviare questo punto al prossimo Direttivo. 4-Chiusura bilancio 2010, preventivo spese 2011 e gestione del bilancio. Si decide che il tesoriere Luigi Beda si accorderà con Federico Zucchi, tesoriere nel precedente Consiglio Direttivo, per un incontro sul passaggio delle consegne per la contabilità, insieme a Anna Biondi e a Roberto Nanni, per costituire un gruppo di lavoro e proseguire il lavoro di monitoraggio del bilancio. 5-Gestione cucina sala sotto segreteria. Visti i problemi verificatisi negli scarichi fognari, spesso intasati da grasso e scarti di cibo, si stabilisce che nella sala riunioni sia possibile cucinare e mangiare, ma sia assolutamente vietato lavare stoviglie, scolare pasta, ecc. Per questo si raccomanda l’uso dei lavelli all’interno del deposito. 6-Convenzione CUS Bologna -CC Bologna per squadra di canoa polo. Viene deciso il prestito alcuni atleti al CUS Bologna, per formare una squadra di canoa polo. Verrà richiesto al CUS Bologna un contributo (dai 500 ai 1.000 €) per la gestione di questa squadra (allenamenti, materiali ecc.). Il Direttivo delega

A.S.D. CANOA CLUB BOLOGNA (affiliato UISP) – Via Caduti di Casteldebole 12 – 40132 BOLOGNA Sede fluviale e Segreteria – Via Venezia 1 – 40033 Casalecchio di Reno (BO) – Tel./Fax 051/575354 E-mail: info@canoaclubbologna.it - www.canoaclubbologna.it


-

UISP ……….

CONI - FICK

l’allenatore della canoa polo, Giacomo Amelotti, a decidere quali atleti della serie B che giocheranno nel CCBO o nel CUS, a suo insindacabile giudizio tecnico. 7-Varie ed eventuali Valerio Bonora fa presente che non è chiara la posizione economica dei corsisti che contestualmente frequentano le ore agonistiche. Si ricorda che l’anno agonistico ha durata 12 mesi, dal 1 ottobre di ogni anno sino al 30 settembre dell’anno successivo e gli atleti che svolgono attività agonistica sono tenuti al versamento integrale delle quota agonistica nei tempi e modi fissati dal Direttivo. E’ stato stabilito che il socio che inizia l’attività di canoa e intende dedicarsi all’agonismo, deve frequentare il corsi base e avanzato, per avere un bagaglio tecnico minimo e non intralciare così il normale svolgimento degli allenamenti. Nel caso in cui un aspirante atleta maggiorenne inizi ad allenarsi durante l’attività corsuale o al termine della stessa, non è chiaro se: 1) non paga la quota agonistica. 2) la paga in parte. 3) la paga per intero, anche se paga anche la quota per il corso nell’anno in corso. Dato l’orario tardi e la stanchezza diffusa, si decide velocemente per la prima opzione, in quanto non si ritiene che il Direttivo debba occuparsi di casi singoli, dato che la problematica riguarda una/due persone al massimo. Baita di Suviana: essendo la baita non riscaldata e con l’impianto idrico chiuso nella stagione invernale, si stabilisce che non potrà essere utilizzata dal 1 novembre al 28 febbraio. Nuovo logo CCBO: il preventivo presentato dal designer ammonta a € 1.000,00 e, dato il costo elevato, la discussione si protrae a lungo. Per cercare di contenere i costi, il designer ha proposto di affiancare la sua firma ad ogni rappresentazione del logo del CCBO; questo ridurrebbe la spesa di 2/300 euro. Ulteriore risparmio si potrebbe realizzare inserendo il nuovo logo nel gadget del raduno sul Limentra, in occasione del quale si è deciso di produrre delle magliette, che potrebbero essere utilizzate anche in occasione di altre manifestazioni organizzate dal Club. Alla luce dei suddetti risparmi si delibera di commissionare lo studio e lo sviluppo del nuovo logo. Alle ore 23,30, non essendoci null’altro da discutere si chiude la riunione.

Il Presidente Gianluca Zannoni

Il Segretario Paola Fasoli

A.S.D. CANOA CLUB BOLOGNA (affiliato UISP) – Via Caduti di Casteldebole 12 – 40132 BOLOGNA Sede fluviale e Segreteria – Via Venezia 1 – 40033 Casalecchio di Reno (BO) – Tel./Fax 051/575354 E-mail: info@canoaclubbologna.it - www.canoaclubbologna.it


UISP

CONI – FICK

Verbale della Riunione del Consiglio Direttivo del Canoa Club Bologna – 23/02/2011 Il giorno mercoledì 23 febbraio 2011 alle ore 20,30 si è riunito il direttivo del Canoa Club Bologna presso la sede fluviale di Casalecchio di Reno per dibattere sul seguente ordine del giorno: 1) Attività turismo acqua mossa 2011 e relative spese. 2) Attività fior d'acqua 2011 e relative spese. 3) Gestione Bilancio, preventivo 2011 e inserimento dati contabilità. 4) Lavori di sistemazione della Sede fluviale: pavimentazioni, verniciature, etc. 5) Attività agonistiche per disabili 6) Quota corsisti e contemporaneamente agonisti. 7) Varie ed eventuali Sono presenti i Consiglieri: Ramazza, Zannoni, Cipressi, Fasoli, Sticca, Beda, Bonora, Fattori, Canfora, Camporesi, Pontirol. Sono presenti i Revisori dei Conti: Biondi, Casarini. 1- Attività turismo acqua mossa 2011 e relative spese L’incaricato dell’attività turistica in acqua mossa, Valerio Bonora, rendo noto che il calendario è già stato redatto e consegnato in segreteria la quale conferma che è già stato pubblicato sul sito del CCBO. Precisa che per stabilire le date di svolgimento del consueto corso primaverile sul fiume Ardeche si attende la disponibilità di alcuni istruttori. 2- Attività turismo a fior d’acqua 2011 e relative spese L’incaricato dell’attività turistica a fior d’acqua, Alberto Pontirol, rendo noto che il calendario è già stato redatto e consegnato in segreteria la quale conferma che è già stato pubblicato sul sito del CCBO. Propone l’acquisto di due canoe singole chigliate per una spesa prevista di circa 1000/1200 euro, utilizzare in uscite su laghi o fiumi d’acqua piatta. L’assemblea approva e incarica Pontirol di ricercare le più idonee. 3- Gestione Bilancio, preventivo 2011 e inserimento dati contabilità. Il tesoriere Beda si accorda con Canfora e Nanni per l’inserimento nel programma contabilità dei dati dell’anno di gestione 2010 al fine di redigere il Bilancio Preventivo 2011. 4-Lavori di sistemazione della Sede fluviale: pavimentazioni, verniciature, etc Il segretario del Club Guido Malossi dà lettura di una email inviata da Moreno Prandini a proposito di alcuni urgenti lavori di manutenzione della sede di cui vorrebbe incaricarsi insieme ad alcuni altri soci e per i quali chiede il benestare del Direttivo: rifacimento e tinteggiatura del massetto nella zona magazzino – riparazione, ove necessario, della pavimentazione della stessa zona – rifacimento del pavimento del magazzino e tinteggiatura dello stesso - rifacimento del muretto di contenimento dell'aiuola che degrada verso la segreteria – intervento nel solaio del rimessaggio – verniciatura del rimessaggio I lavori più urgenti potrebbero essere eseguiti prima della Gara del Reno (3 aprile 2011). Il Direttivo approva la proposta. 5- Attività agonistiche per disabili Luciana Bonaiuti, non vedente, è candidata a partecipare al Campionato Italiano di Canoa per atleti disabili che si terrà presso la nostra sede il 3 aprile 2011. Per curare l’allenamento di Luciana si darà incarico a Pietro Camporesi di definirne il programma. Claudio Camporesi si dà disponibile per l’accompagnamento in fiume durante la settimana, mentre Daniele Gnudi se ne occuperà il sabato pomeriggio. Pietro Camporesi la guiderà a voce durante la gara. 6- Quota corsisti e contemporaneamente agonisti Relativamente alla voce delle quote agonistiche di coloro che seguono il corso in piscina e contemporaneamente si allenano per la canoa polo (maggiorenni) si stabilisce che le stesse verranno applicate in dodicesimi a partire dal mese di inizio degli allenamenti e fino al mese di settembre compreso (termine dell'anno agonistico). I mesi di giugno, luglio, agosto e settembre saranno considerati promozionali per incentivare coloro che vorranno conoscere e avvicinarsi a questa disciplina in questo periodo. 7 - Varie ed eventuali a) Canfora propone di convocare i nuovi e vecchi istruttori del CCBO, anche coloro che non frequentano più il club, per verificare la disponibilità a mettersi a disposizione per corsi e uscite in fiume. b) si discute sulla nuova norma del codice della strada che decreta che chi consegue la patente di guida dopo il 9/2/2011 non può guidare automezzi di potenza superiore a 70 kiloWatt (95 CV) per un anno e sulla norma che stabilisce che tutti i patentati che guidano un mezzo con rimorchio non devono superare gli 80 km/h e impegnare la terza corsia in autostrada.Considerato che molti atleti, che usano il furgone per andare agli allenamenti, sono neopatentati e che spesso i nostri furgoni viaggiano trainando il carrello porta canoe si conviene che è necessario rendere note queste regole e che chiunque le disattenda dovrà farsi carico personalmente della eventuale sanzione. Alle ore 22,30, non essendoci null’altro da discutere, si chiude la riunione. Il Presidente Gianluca Zannoni

Il segretario Paola Fasoli

A.S.D. CANOA CLUB BOLOGNA (affiliato UISP) – Via Caduti di Casteldebole 12 – 40132 BOLOGNA Sede fluviale e Segreteria – Via Venezia 1 – 40033 Casalecchio di Reno (BO) – Tel.Fax 051/575354 E-mail: info@canoaclubbologna.it - www.canoaclubbologna.it


UISP

CONI – FICK

Verbale della Riunione del Consiglio Direttivo del Canoa Club Bologna – 13/4/2011 Il giorno mercoledì 13 aprile 2011 alle ore 20,30 si è riunito il direttivo del Canoa Club Bologna presso la sede fluviale di Casalecchio di Reno per dibattere sul seguente ordine del giorno: 1) 2) 3) 4) 5) 6)

Approvazione nuovo logo del Club. Gestione noleggi attrezzature. Sovrapposizione nelle uscite e nelle iniziative. Gestione bilancio e andamento economico primo trimestre 2011. Quota corsisti e contemporaneamente agonisti. Varie ed eventuali

Sono presenti i Consiglieri: Pontirol , Fattori, Bonora, Cipressi, Beda, Zannoni, Fasoli, Confora, Sticca, Ramazza. Sono presenti i Revisori dei Conti: Biondi, Casarini. 1) Approvazione nuovo logo del Club. Presentazione di due progetti da parte del grafico incaricato. A maggioranza viene scelto il secondo, ritenuto più innovativo. 2) Gestione noleggi attrezzature. La segreteria fa presente che l’organizzazione del noleggio delle attrezzature è reso difficoltoso dal fatto che non tutto il materiale prelevato viene segnato sulle apposite schede e che spesso i noleggi non vengono saldati in tempi brevi. Pertanto si ribadisce che materiale preso a nolo va indicato nelle schede o comunicato in segreteria anche successivamente all’utilizzo per permettere la rendicontazione del materiale. Il pagamento dei noleggi sarà sollecitato via mail in caso di ritardo superiore ai due mesi. L’uso gratuito di materiale, attrezzature e automezzi per le uscite sociali programmate dovrà essere preventivamente approvato dal Direttivo. Si stabilisce inoltre che si potrà concedere l’utilizzo gratuito di spazi e materiali alle associazioni disabili, Ausl e comuni purché occasionalmente. 3) Sovrapposizione nelle uscite e nelle iniziative. Si ribadisce che le uscite ufficiali, programmate e pubblicate, devono essere salvaguardate rispetto alle iniziative personali di soci o gruppi di soci. Queste non dovranno essere divulgate tramite newsgroup del Club, ma in forma privata tra i soci. Le iniziative ufficiali in calendario devono essere comunicate con adeguato anticipo dagli organizzatori alla segreteria che le divulgherà con le relative notizie pratiche e logistiche. 4) Gestione bilancio e andamento economico primo trimestre 2011. Il Bilancio di verifica alla data del 31/3/2011 ha evidenziato un andamento economico in linea con lo stesso periodo del 2010 ed è in pareggio. 5) Quota corsisti e contemporaneamente agonisti. Relativamente all’argomento, già ampiamente dibattuto, viene ribadito che gli allenamenti di prova di canoa polo sono gratuiti da giugno a settembre, per chi comincia l'attività in questo periodo. Si precisa anche che i “maggiorenni” menzionati al punto 6 del verbale del 23/2/2011 sono i maggiorenni di anni 22. 6) Varie ed eventuali a- Campus estivo a Suviana: si stabiliscono le modalità di organizzazione del campus b- Canoa Polo: viene accordato un contributo spese per la trasferta a Cagliari. Alle ore 11,00, si chiude la riunione. Il Presidente Gianluca Zannoni

Il Segretario Paola Fasoli

A.S.D. CANOA CLUB BOLOGNA (affiliato UISP) – Via Caduti di Casteldebole 12 – 40132 BOLOGNA Sede fluviale e Segreteria – Via Venezia 1 – 40033 Casalecchio di Reno (BO) – Tel.Fax 051/575354 E-mail: info@canoaclubbologna.it - www.canoaclubbologna.it


-

UISP ……….

CONI - FICK

Verbale della Riunione del Consiglio Direttivo del Canoa Club Bologna – 25/5/2011 Il giorno mercoledì 25 maggio 2011 alle ore 20,30 si è riunito il direttivo del Canoa Club Bologna presso la sede fluviale di Casalecchio di Reno per dibattere sul seguente ordine del giorno: 1) Lavori in convenzione centro remiero 2) Corso aggiornamento istruttori e gestioni corsi 3) Cena sociale giugno 4) Gestione info su sito 5) Gestione materiale e inventario polo 6) Iniziative estive polo e camps 7) Contributo Cusb 8) Organizzazione Isonzo 9) Varie Presenti i Consiglieri: Fattori, Cipressi, Zannoni, Fasoli, Canfora, Beda, Bonora e Pontirol e il Revisore Biondi. 1) Lavori in convenzione centro remiero In merito ai lavori in convenzione da compiere presso la sede si attende dal comune di Casalecchio di Reno la convocazione di una riunione a cui parteciperanno anche i conducenti (Ccbo e Canottieri Brasimone). 2) Corso aggiornamento istruttori e gestioni corsi Giuseppe Beppe Canfora richiama l’attenzione su casi di discese organizzate in cui corsisti o principianti sono stati accompagnati in percorsi oltre le loro capacità o preparazione. All’unanimità si disapprova tale pratica e si da incarico a Canfora di preparare un documento in cui il Direttivo indica le regole a cui istruttori e accompagnatori dovranno attenersi. Per la parte tecnica verrà chiesto l’intervento dei maestri Gorgati e Ramazza. 3) Cena sociale giugno La tradizionale cena estiva del club viene fissata per mercoledì 22 giugno. 4) Gestione info su sito Guido Malossi ricorda la necessità di presentare in segreteria, con 15 giorni di anticipo, il programma delle uscite di calendario corredato di notizie pratiche e logistiche per incentivare la partecipazione e facilitare alla segreteria il compito di fornire le informazioni richieste. 5) Gestione materiale e inventario polo Il Presidente Zannoni fa rilevare che l’attività di canoa polo, svolgendosi in sede diversa da quella del CCBO ha bisogno di costante e puntuale verifica di materiali, quote, certificati medici ecc. L’allenatore non può essere incaricato di questa supervisione essendo molto impegnato con gli allenamenti e le gare, quindi si stabilisce di individuare, all’interno della sezione polo, una persona adatta a supportarlo in questo, con il compito di riferire in segreteria le azioni da intraprendere senza però la facoltà di intervenire direttamente. 7) Contributo Cusb Il CUSB darà un contributo per l’attività che i suoi atleti svolgono presso il CCBO 8) Organizzazione Isonzo La due giorni in Slovenia sul fiume Isonzo si svolgerà come da calendario il 18-19 giugno 2011. Verranno organizzate discese accompagnate con diversi livelli di difficoltà per consentire a tutti di partecipare. 9) Varie Visto il considerevole numero di soci non ancora in regola con il versamento della quota sociale 2011, si incarica la segreteria di inviare ai morosi una email di sollecito. Non essendovi niente altro da dibattere il Consiglio Direttivo si conclude alle ore 22,30. Il Presidente Gianluca Zannoni

Il Segretario Paola Fasoli

A.S.D. CANOA CLUB BOLOGNA (affiliato UISP) – Via Caduti di Casteldebole 12 – 40132 BOLOGNA Sede fluviale e Segreteria – Via Venezia 1 – 40033 Casalecchio di Reno (BO) – Tel./Fax 051/575354 E-mail: info@canoaclubbologna.it - www.canoaclubbologna.it


UISP

CONI – FICK

Verbale della Riunione del Consiglio Direttivo del Canoa Club Bologna – 6/7/2011 Il giorno mercoledì 6 luglio 2011 alle ore 20,30 si è riunito il direttivo del Canoa Club Bologna presso la sede fluviale di Casalecchio di Reno per dibattere sul seguente ordine del giorno: 1) 2) 3) 4) 5) 6) 7) 8)

Gestione del nuovo logo, sito, scritte furgoni e tute sociali. Quota associativa 2011/2012 e eventuale creazione quota turistica. Gestione materiale del Club. Gestione sede del Club, dalla pulizia al rimessaggio. Gestione materiale del polo. Situazione bilancio al 31/5 Lavori in convenzione e rapporti con i canottieri. Varie ed eventuali

Sono presenti i Consiglieri: Zannoni, Bonora, Fasoli, Canfora, Ramazza, Pontirol, Fattori, Camporesi, Sticca, Beda e i Revisori dei Conti: Biondi e Zucchi. 1) Gestione del nuovo logo, sito, scritte furgoni e tute sociali Il nuovo logo del Canoa Club Bologna è ormai realizzato, quindi è il momento di passare alla trasposizione sui materiali quali abbigliamento, furgoni e sul sito. Paola Fasoli si incarica di contattare il grafico per conoscere i tempi e le modalità di realizzazione. 2) Quota associativa 2011/2012 ed eventuale creazione quota turistica In previsione di un possibile aumento della quota sociale per l’anno 2012, considerato il notevole interesse generale sull’argomento, si decide di indire un’Assemblea straordinaria dei soci da tenersi il prossimo 6 settembre. 3) Gestione materiale del Club - 4) Gestione sede del Club, dalla pulizia al rimessaggio Si sottolinea la necessità di sensibilizzare maggiormente i soci nell’uso della sede (rimessaggio, bagni, docce), dei materiali e dei mezzi e ad una maggiore pulizia degli spazi comuni al fine di evitare il continuo e impegnativo controllo e riordino. 5) Gestione materiale del polo Prosegue il lavoro di inventario e mantenimento del materiale in uso alla squadra di polo. 6) Situazione bilancio al 31/5 Alla data del 31 maggio 2011 il Bilancio del CCBO è in sostanziale pareggio 7) Lavori in convenzione e rapporti con i Canottieri Brasimone Proseguono i contatti e gli incontri tra i responsabili del nostro Club, della Canottieri Brasimone e del Comune di Casalecchio di Reno per il rinnovo della convenzione e lo svolgimento dei lavori previsti per l’adeguamento della sede. Lunedì 11 luglio è previsto un incontro con il Presidente della Canottieri per verificare la disponibilità della sua società a proseguire nella convenzione che condivide con il Club. Qualora la Canottieri Brasimone si ritirasse dalla convenzione, sarebbe possibile per il nostro Club divenire l’unico conduttore del Centro Remiero, tuttavia con evidente aumento dei costi di gestione. Si ritiene che una eventuale decisione in merito debba investire tutti i soci e pertanto si stabilisce di dibattere l’argomento nell’Assemblea programmata per il 6 settembre p.v. Per quanto riguarda i lavori per il rifacimento e l’adeguamento dei bagni e degli spogliatoi, il Presidente e Federico Zucchi fanno presente che il comune di Casalecchio e proporzionalmente la provincia di Bologna potrebbero partecipare alle spese in maniera ridotta rispetto a quanto inizialmente preventivato e questo comporterebbe l’impossibilità di eseguire i lavori così come previsti. Si intravvede quindi la probabilità di dover ridurre notevolmente l’entità delle opere. Si attende di conoscere l’esito della riunione con i responsabili del comune. 8) Varie ed eventuali a) Viene approvata la richiesta di Giuppe Cipressi per l’acquisto di lampade al neon e di pannelli laterali per i gazebo; b) La FICK ha stanziato dei contributi per l’acquisto di materiale agonistico da parte delle società sportive affiliate, in funzione dei risultati ottenuti nel 2010. Il contributo sarà pari al 50% della spesa e sino un massimo di 4.000 euro. Stante gli ottimi risultati ottenuti nel 2010, viene autorizzata la presentazione di preventivi per 8.000 euro; c) I salvagente in uso a Suviana non sono omologati, pertanto si decide di eliminarli. Chi utilizzerà le canoe a Suviana dovrà essere munito di salvagente personale; nel caso di attività promozionale, gli organizzatori dovranno utilizzare salvagente omologati prelevandoli al Club Non essendovi niente altro da dibattere il Consiglio Direttivo si conclude alle ore 22,30. Il Presidente Gianluca Zannoni

Il Segretario Paola Fasoli

A.S.D. CANOA CLUB BOLOGNA (affiliato UISP) – Via Caduti di Casteldebole 12 – 40132 BOLOGNA Sede fluviale e Segreteria – Via Venezia 1 – 40033 Casalecchio di Reno (BO) – Tel.Fax 051/575354 E-mail: info@canoaclubbologna.it - www.canoaclubbologna.it


UISP

CONI – FICK

Verbale della Riunione del Consiglio Direttivo del Canoa Club Bologna – 27/7/2011 Il giorno mercoledì 27 luglio 2011 alle ore 19,30 si è riunito il direttivo del Canoa Club Bologna presso la sede fluviale di Casalecchio di Reno per dibattere sul seguente ordine del giorno: 1) 2) 3) 4)

Regolamento istruttori Abbigliamento e diffusione nuovo logo Aggiornamento lavori in convenzione e situazione canottieri Varie ed eventuali

Sono presenti i Consiglieri: Fasoli, Pontirol, Fattori, Canfora, Ramazza, Beda, Cipressi, Sticca, Bonora, assente il Presidente Zannoni, assistono i Revisori dei Conti: Biondi, Zucchi e Casarini. 1) Regolamento istruttori Il Vicepresidente Canfora illustra il nuovo disciplinare per istruttori e accompagnatori del Canoa Club Bologna ideato e redatto con l’ausilio dei maestri di canoa Gorgati e Ramazza con lo scopo di fornire a tutti i fruitori dello sport della canoa competenze e regole che garantiscano i migliori livelli di sicurezza possibili. Canfora e Ramazza precisano che il documento potrà essere suscettibile di modifiche e miglioramenti. Il Consiglio direttivo all’unanimità approva il documento. La nomina del comitato tecnico prevista dal regolamento viene rimandata alla prossima riunione. 2) Abbigliamento e diffusione nuovo logo Fasoli, a seguito di telefonata con il grafico, riferisce che occorre fissare un appuntamento con il fornitore di abbigliamento per vedere capi e materiali in funzione dei quali si utilizzerà la versione più appropriata del logo. E’ necessario fissare incontro con il grafico per prendere le misure e decidere la posizione del logo sui furgoni e altri oggetti come i gazebo. 3) Aggiornamento lavori in convenzione e situazione canottieri Beppe Canfora aggiorna il consiglio sulla situazione canottieri che hanno confermato l’intenzione di lasciare la sede che dividono con il CCBO entro la fine del corrente anno. Come noto il nostro Club si troverà pertanto ad essere unico conduttore della convenzione in essere tra il Comune di Casalecchio, il CCBO e la Canottieri Brasimone e ciò comporterà il raddoppio dei costi di gestione annui, stimati in circa 6000 euro e l’intero costo dei già previsti lavori di manutenzione straordinaria. Canfora chiede alla segreteria una proiezione dei costi aggiuntivi. Infine si programma un breve ulteriore incontro alcuni giorni prima della Assemblea dei Soci fissata per il 6 settembre p.v. per eventuali aggiornamenti. 4) Varie ed eventuali Il Direttivo accorda a Ramazza l’autorizzazione alla stampa di adesivi identificativi dei livelli previsti dal nuovo regolamento istruttori. Non essendovi niente altro da dibattere il Consiglio Direttivo si conclude alle ore 21,30.

Il Vicepresidente Giuseppe Canfora

Il Segretario Paola Fasoli

A.S.D. CANOA CLUB BOLOGNA (affiliato UISP) – Via Caduti di Casteldebole 12 – 40132 BOLOGNA - www.canoaclubbologna.it Sede fluviale e Segreteria – Via Venezia 1 – 40033 Casalecchio di Reno (BO) – Tel.Fax 051/575354 - e-mail: info@canoaclubbologna.it


UISP

CONI – FICK

Verbale della Riunione del Consiglio Direttivo del Canoa Club Bologna – 13/09/2011 Il giorno 13 settembre 2011, alle ore 20,30, si è riunito il direttivo del Canoa Club Bologna presso la sede fluviale di Casalecchio di Reno, per dibattere sul seguente ordine del giorno: 1) 2) 3) 4) 5) 6) 7) 8)

Resoconto incontro con Presidente Canottieri Brasimone di venerdì 8/9. Assestamento di bilancio per recupero 6000 euro nel 2012 - Relazione del tesoriere sul bilancio 2011. Corsi in piscina, istruttori, organizzazione e orari Aggiornamento lavori sede. Resoconto attività canoa slalom 2011 e preventivo 2012 e attività canoa polo 2011 e preventivo 2012. Eventuali modifiche regolamento istruttori e accompagnatori. Gestione nuovo logo e tute sociali. Varie ed eventuali

Sono presenti i Consiglieri: Zannoni, Beda, Canfora, Cipresis, Pontirol, Fattori, Ramazza, Sticca, Camporesi, Fasoli. Assistono i Revisori dei Conti: Biondi, Zucchi e Casarini. 1) Resoconto incontro con Presidente Canottieri di venerdì 8/9 Zannoni informa che il Presidente della Canottieri ha confermato l’intenzione della sua società a recedere dalla convenzione per la gestione del Centro Remiero. Pertanto, sarà comunicato al Comune di Casalecchio Casalecchio che il Canoa Club Bologna si incaricherà della totale conduzione della convenzione per la gestione del Centro Remiero. Al Comune è stato presentato un nuovo progetto di ristrutturazione del Centro Remiero, ridotto rispetto al precedente, per eseguire i lavori in un solo spogliatoio e sostituire la caldaia. Federico Zucchi dovrà incontrarsi con l’ingegnere incaricato del Comune per la definizione dei tempi di esecuzione. 2) Assestamento bilancio per recupero 6000 euro nel 2012 - Relazione tesoriere sul bilancio 2011. Al fine di recuperare dall’anno 2012 ulteriori 6000 euro di entrate, che permetteranno di sostenere la parte di convenzione lasciata dalla canottieri si stabilisce di aumentare: la quota sociale a € 50,00 la quota agonistica a € 200,00 la quota rimessaggio canoa a € 65,00 la quota utilizzo palestra a € 60,00 la quota utilizzo saletta a € 50,00 se richiesta da soci per feste con ospiti esterni (per feste tra soci l’uso è gratuito) Il tesoriere comunica che il bilancio 2011, ad oggi, è in pareggio3) Corsi in piscina, istruttori, organizzazione e orari La segreteria informa che le iscrizioni ai corsi in piscina procedono e i corsi inizieranno regolarmente. 4) Aggiornamento lavori sede. Vedi punto uno 5) Resoconto attività canoa slalom e canoa polo 2011 e preventivo 2012 La trattazione dell’argomento è rinviata la prossimo direttivo. 7) Eventuali modifiche regolamento istruttori e accompagnatori. Quali componenti del comitato tecnico, scelti dal Direttivo all’unanimità, si nominano Giuseppe Canfora e Michele Ramazza. Viene suggerito il nome di Michele Gorgati, quale rappresentante degli istruttori all’interno del comitato. Il Vicepresidente Canfora convocherà a breve la riunione degli istruttori e degli accompagnatori per l’approvazione di questa proposta. 8) Gestione nuovo logo e tute sociali. Entro un mese circa verrà messo on liine il nuovo sito del CCBO (senza costi) con il nuovo logo e con maggiori funzioni. Ramazza si incarica di contattare una ditta per l’applicazione del logo sui furgoni e Zannoni ne contatterà una per la produzione delle nuove tute sociali. Non essendovi niente altro da dibattere il Consiglio Direttivo si conclude alle ore 22,30. Il Presidente Gianluca Zannoni

Il Segretario Paola Fasoli

A.S.D. CANOA CLUB BOLOGNA (affiliato UISP) – Via Caduti di Casteldebole 12 – 40132 BOLOGNA - www.canoaclubbologna.it Sede fluviale e Segreteria – Via Venezia 1 – 40033 Casalecchio di Reno (BO) – Tel.Fax 051/575354 - e-mail: info@canoaclubbologna.it


UISP

CONI – FICK

Verbale della Riunione del Consiglio Direttivo del Canoa Club Bologna – 5/10/2011 Il giorno 5 ottobre 2011 alle ore 20,30 si è riunito il direttivo del Canoa Club Bologna presso la sede fluviale di Casalecchio di Reno per dibattere sul seguente ordine del giorno: 1) Sistema di Contabilità e Bilancio 2) Discussione aperta sull'autonomia di gestione 3) Varie ed eventuali Sono presenti i Consiglieri: Zannoni, Fasoli, Fattori, Sticca, Ramazza, Canfora, Camporesi, Cipressi, Beda. Assistono i Revisori dei Conti: Biondi e Zucchi. 1) Sistema di Contabilità e Bilancio Si stabilisce di continuare ad usare i due software di gestione della contabilità, quella in excel da anni in uso e quello più strutturato di Federico Zucchi. Si cercherà anche di integrare i due sistemi di gestione in uno strumento più funzionale e utile per permettere di controllare la qualità della spesa. 2) Discussione aperta sull'autonomia di gestione Michele Ramazza sottolinea l’importanza di una maggiore autonomia gestionale per i diversi settori del club (slalom, polo e turismo) nell’ambito del proprio budget di spesa approvato. Dopo ampio dibattito si stabilisce che tutte le attività e iniziative dovranno essere approvate dal direttivo dal progetto al preventivo di spesa. I settori a cui è già stato assegnato un budget potranno muoversi liberamente all’interno di esso. Circa la gestione del materiale per le riparazioni, si fissa che lo slalom e il polo debbano avere materiale proprio come il phon ed il flessibile presso la sede di allenamento (club per lo slalom e laghetti di Anzola per il polo), mentre i restanti attrezzi resteranno presso la sede di Casalecchio a disposizione di entrambi i gruppi. 3)Varie ed eventuali Camporesi aggiorna il direttivo su una possibile collaborazione nella canoa polo con una società di basket, in modo da creare delle sinergie con altre società e cercare di aumentare il bacino di utenza del polo. Camporesi informa che la Federazione ha assegnato al CCBO un finanziamento di circa 4000 euro per acquistare nuove canoe in base alla classifica agonistica dello slalom nel 2011 In merito al regolamento attività fluviale si precisa quanto segue: 1) Il 1° livello verrà assegnata a tutti coloro che frequentano il corso base in piscina. 2) Il Comitato Tecnico assegnerà, entro il 28/2/12, un livello provvisorio e cautelativo a tutti i soci. 3) Si stabilisce che il Club organizzerà eccezionalmente nel corso del 2012 due sessioni di prove gratuite per chiunque voglia ottenere il 2° livello. Si decide di pubblicare il regolamento attività fluviale e i chiarimenti di interpretazione sul sito internet, visibili al seguente link: http://canoaclubbologna.it/le-discipline/canoa-turismo/100-nuovo-regolamento-attivita-fluviale

Non essendovi niente altro da dibattere il Consiglio Direttivo si conclude alle ore 22,45. Il Presidente Gianluca Zannoni

Il segretario Paola Fasoli

A.S.D. CANOA CLUB BOLOGNA (affiliato UISP) – Via Caduti di Casteldebole 12 – 40132 BOLOGNA - www.canoaclubbologna.it Sede fluviale e Segreteria – Via Venezia 1 – 40033 Casalecchio di Reno (BO) – Tel.Fax 051/575354 - e-mail: info@canoaclubbologna.it


UISP

CONI – FICK

Verbale della Riunione del Consiglio Direttivo del Canoa Club Bologna – 09/11/2011 Il giorno 9 novembre 2011, alle ore 20,30 si è riunito il Consiglio Direttivo del Canoa Club Bologna, presso la sede fluviale di Casalecchio di Reno, per discutere il seguente ordine del giorno: 1. 2. 3. 4.

Analisi dettagliata del bilancio al 30/9/2011. Programmazione attività slalom 2012. Programmazione attività polo 2012. Varie ed eventuali

Sono presenti i Consiglieri: Zannoni, Bonora, Camporesi, Pontirol, Ramazza, Fattori, Cipressi, Canfora, Fasoli e Beda. Assistono i Revisori dei Conti: Biondi e Casarini. E’ stato invitato a partecipare Giacomo Amelotti in rappresentanza del settore Canoa Polo. 1) Analisi dettagliata del bilancio al 30/9/2011 Anna Biondi in qualità di revisore dei conti illustra il bilancio al 30/9/2011, analizzando tutti i conti dei vari settori, dei corsi e delle attività. Il Bilancio presenta un utile di esercizio di circa € 6.000,00. Conferma che continua l’inserimento dei dati nel nuovo programma di gestione della contabilità, che si rivela però piuttosto complesso.Ramazza e Amelotti fanno notare che l’utilizzo di un foglio di lavoro Excel, opportunamente predisposto sarebbe più semplice e immediato. 2) Programmazione attività canoa slalom 2012. Michele Ramazza, responsabile per lo Slalom, conferma gli allenatori e gli accompagnatori dello scorso anno che lavoreranno sotto la sua guida.Gli atleti dello slalom saranno suddivisi in 4 squadre secondo l’età e il livello agonistico raggiunto. Il bilancio di previsione 2012, presenta un leggero aumento di spesa rispetto il 2011 e viene approvato. 3) Programmazione attività canoa polo 2012. Giacomo Amelotti, resposabile del Polo, informa che per il 2012 è prevista l’iscrizione di 2 squadre al campionato maschile, una in serie A e una in serie B. Informa che le molte canoe sono ormai molto riparate alcune al punto da essere irrecuperabili, tuttavia non sollecita la loro sostituzione in quanto non ci sono giovani atleti ai quali destinarle. Prevede invece l’acquisto di palloni, pagaie e alcuni attrezzi per le riparazioni che consentano al gruppo di canoa polo di essere autonomi nelle manutenzioni. Prevede infine un aumento dei costi per la preparazione atletica dei giovani. Il bilancio preventivo 2012 prevede un aumento dei costi, rispetto al 2011, di circa 2.500 euro. Non essendovi niente altro da dibattere, il Consiglio Direttivo si conclude alle ore 23,00. Il Presidente Gianluca Zannoni

Il segretario Paola Fasoli

A.S.D. CANOA CLUB BOLOGNA (affiliato UISP) – Via Caduti di Casteldebole 12 – 40132 BOLOGNA - www.canoaclubbologna.it Sede fluviale e Segreteria – Via Venezia 1 – 40033 Casalecchio di Reno (BO) – Tel.Fax 051/575354 - e-mail: info@canoaclubbologna.it


UISP

CONI – FICK

Verbale della Riunione del Consiglio Direttivo del Canoa Club Bologna – 14/12/2011 Il giorno 14 dicembre 2011, alle ore 20,30, si è riunito il Consiglio Direttivo del Canoa Club Bologna presso la sede fluviale di Casalecchio di Reno per dibattere sul seguente ordine del giorno: 1. 2. 3. 4. 5.

Adozione definitiva gestionale software del bilancio. Riorganizzazione della segreteria dal gennaio 2012. Analisi bilancio al 30/11/2011. Aggiornamento situazione canottieri Varie ed eventuali

Sono presenti i Consiglieri: Fattori, Fasoli, Sticca, Camporesi, Pontirol, Bonora, Beda, Zannoni, Canfora, Ramazza e Cipressi. Assistono i Revisori dei Conti: Biondi e Casarini. 1) Adozione definitiva gestionale software del bilancio. Il tesoriere Lugi Beda comunica che si adotteranno entrambi i software di contabilità, sia quello in uso in excel come prima nota, sia l’altro più strutturato per il bilancio, anche per avere un maggiore controllo contabile incrociato. Il Direttivo delega il Tesoriere ad adottare un valido sistema di controllo di gestione, che permetta di monitorare mensilmente la tipologia della spesa.. 2) Riorganizzazione della segreteria dal gennaio 2012. Visto il crescente carico di lavoro che grava sulla segreteria, fino ad oggi gestita da Malossi e Faccenda, il Presidente propone l’inserimento di una terza figura, Anna Biondi. Il Direttivo approva all’unanimità. 3) Analisi bilancio al 30/11/2011. Il tesoriere Luigi Beda illustra l’andamento di bilancio al 30/11/2011 che si chiude con un cospicuo avanzo. 4) Aggiornamento situazione canottieri Il Presidente fa il resoconto della riunione che si è tenuta presso il Comune di Casalecchio di Reno sulla situazione della Canottieri Brasimone: quest’ultima ufficializzerà la recessione dalla convenzione e il Canoa Club Bologna comunicherà formalmente la propria disponibilità a subentrare. Nella medesima riunione è stato ufficializzato, da parte del tecnico del Comune, che nel prossimo mese di maggio inizieranno i lavori di riqualificazione di uno spogliatoio e, per motivi economici, sarà quello ex Canottieri, che è ridotto peggio. Il Direttivo stabilisce che i soci della Canottieri, che desiderassero iscriversi al Club, dovranno associarsi come agonisti e utilizzeranno il medesimo spogliatoio dei canoisti, poichè quello ex Canottieri rimarranno chiusi fino ai lavori di ammodernamento, per poi diventare spogliatoio femminile. 5) Varie ed eventuali Si stabilisce che ogni attività organizzata e/o corso organizzato nella sede del Club, deve essere comunicata tempestivamente al Direttivo per approvazione. Il Presidente Gianluca Zannoni

Il segretario Paola Fasoli

A.S.D. CANOA CLUB BOLOGNA (affiliato UISP) – Via Caduti di Casteldebole 12 – 40132 BOLOGNA - www.canoaclubbologna.it Sede fluviale e Segreteria – Via Venezia 1 – 40033 Casalecchio di Reno (BO) – Tel.Fax 051/575354 - e-mail: info@canoaclubbologna.it


Verbali Direttivo anno 2011