Page 1


Sequenza 1


01 - CCV CAB028 (2006)

02 - CCV MIN012 (2006)

03 - CCV CAB009 (2006)

04 – CCV CAB024 (2006)

05 – CCV CAB024 (2007)

06 – CCV CAB005 (2009)

07 – CCV MIN032 (2009)

08 – CCV 041OHN (2006)

09 – CCV 272RR_SG 02C W17 (2001)

10 – CCV 017OHN (2005)

11 – CCV KLU015 (2008)

12 – CCV B45UNN (2008)

13 – CCV B48UNN (2008)

14 – CCV B58UNN (2008)

15 – CCV MIN014 (2004)

16 – CCV MIN015 (2003)


01 Svegliatami in un altro corpo, apprezzo la nitidezza dell’alba; mi trovo probabilmente su una delle piccole isole tra Francia ed Inghilterra. Il medicinale si chiama Zoloft. Fu introdotto nel mercato da Pfizer nel 1991.


02 Ancora a proposito del golf. Chi osserva il gioco proviene da lontano e non nasconde il proprio disappunto per le regole ufficiali.


03 Due giovani corrono in un prato estivo. Anche stavolta il Tempo si sviluppa attraverso una linea verticale ed una orizzontale.


04 Da manifestazione di ricchezza esteriore e glorificazione del tempo libero, il golf diviene arma di ricatto e soprattutto un “altrove” senza più tempo nè spazio.


05 Venerdì notte, l’una e un quarto: Rolf è uscito in corridoio con lo stetoscopio in mano e ha detto: “Credo che sia finita”.


06 > La metafora del sistema che impara lo spinge ad aderire carne infetta al socialismo ed a considerare la lezione corrotta come infetto. < La lezione che impara lo spinge ad aderire al socialismo ed a considerare la carne infetta e corrotta come una metafora del sistema capitalista altrettanto infetto e corrotto.


07 Accanto al tavolo sedeva una distinta signora vestita a lutto. Subito dopo le presentazioni il funzionario mi disse che avrei dovuto eseguire il ritratto “a tutto tondo” del marito della donna presente. La vedova aprì la sua borsa e tirò fuori parecchie fotografie.


08 MartedĂŹ 15 novembre. Dopo una robusta colazione continentale scendo nel parco, che ha il disegno di un labirinto. Forse la scena era preparata e loro sapevano che io dovevo essere lĂŹ.


09 In spiaggia, nel frattempo, una signora sorregge un bambolotto come farebbe con un bambino vero.


10 Ingrid ed io ci incontrammo per caso nel tardo autunno del 1957. Nacque unâ&#x20AC;&#x2122;amicizia che si tramutò in una relazione durata fino allâ&#x20AC;&#x2122;estate del 1969.


11 Suddividendo il campo in lunghe linee parallele ecco affiorare allâ&#x20AC;&#x2122;improvviso vecchie amicizie, frammenti di conversazioni, oggetti sotterrati.


12 Questi soggetti tendono ad imitare il più forte, il più duro, il più cattivo nel tentativo di riempire con convinzioni fallaci i vuoti della loro personalità.


13 K. Io ti chiedo di divorziare e di sposarmi. Non chiedo altro. M. Non è una cosa possibile. K. (confuso) Ho quarantasette anni, ma sono piĂš forte di un giovane di venticinque. M. (tentando di allontanarsi) La prego, mi lasci andare, ci guardano. K. Ă&#x2C6; lei che deve lasciarci andare, siamo bloccati.


14 I giorni della vecchia sono gli ultimi tre giorni di marzo. Per consuetudine, si pensa che potrebbe tornare lâ&#x20AC;&#x2122;Inverno piĂš rigido.


15 Dal parco, come dicevo, si può entrare in una bella casa. Una casa in cui si è sempre benvenuti. (In ricordo di Patricia Hearst)


16 (continua) Il Dolore che stiamo per subire ci fa operare una rimozione: ciò che vediamo viene letteralmente portato via da noi stessi.


Sequenza 2


17 – CCV 031OHN (2002)

18 – CCV 012OHN (2000)

19 – CCV KLU023 (2008)

20 – CCV 141HE_QL01CW29C (2002)

21 – CCV 147BS_QL04 (2008)

22 – CCV 110HE_QL04W32 (1999)

23 – CCV MIN031 (2001)

24 – CCV CAB029 (2004)

25 – CCV ALP011 (2008)

26 – CCV ALP020 (2008)

27 - CCV 050AR_FB01W39 (2003)

28 – CCV KLU016 (2005)

29 – CCV ML_ST02W54 (2004)

30 – CCV087 (2000)

31 – CCV 028RD_BL01W37 (2000)


17 Ingrid ha dormito abbastanza bene. Soprattutto non ha dolori ed è di buon umore; mi accompagna al teatro. (continua)


18 Vediamo “Un caso per due”, la storia di una donna buona, così infinitamente buona che per punizione viene condotta a teatro. (continua).


19 Un suono violento disturbò la nostra conversazione.


20 Al terzo atto però le cose si complicano: arrivano troppi nuovi personaggi e lo spettatore perde ogni punto di riferimento.


21 Ă&#x2C6; un poâ&#x20AC;&#x2122; come quando abbiamo dovuto imparare una sequenza di parole prive di significato. Una maniera per rendere inesorabile un insegnamento ed un apprendimento.


22 Passeggiando vicino casa mia, incontro un vecchio amico. Ci stringiamo la mano, e ci raccontiamo tante cose più o meno frivole. “Il mio unico figlio naviga in brutte acque” – mi disse ad un tratto l’amico.


23 Estate del 1981. Il corpo ha valore finché l’anima si trova all’interno di esso.


24 In questo montaggio di elementi trovati per strada ho voluto rappresentare il fallimento di ogni azione violenta al di fuori del controllo statale. Non ho mai composto il numero di Laura per paura.


25 Naturalmente, gli istituti religiosi dovranno essere accessibili a qualsiasi cittadino, senza distinzione di sesso e di condizione sociale. Vi dovranno essere ammessi, perciò, anche i cosiddetti bastardi oltre alle donne. (Domenico Tarantini)


26 > Specchio equilibrio pulsante teschio riposa. Fluido divino nero, mai polvere il mio sempre infranto Sole. < Velo nero, specchio infranto, eterne veritĂ mai vere. Sole, equilibrio pulsante teschio riposa misero, pietoso. Fluido divino il mio sempre mai polvere ma divenire.


27 Passeggiando vicino casa mia, incontro un vecchio amico. Ci stringiamo la mano e ci raccontiamo tante cose più o meno frivole. I nostri incontri, un tempo molto frequenti, col passare degli anni, si sono fatti sempre più sporadici. Ma la stima reciproca è rimasta. Egli è un vecchio medico, in pensione, ed ha almeno dieci anni più di me.


28 Allen Ginsberg (a destra) e Gary Snider, poeti della beat generation. Snyder era a favore di una vita semplice e di un duro lavoro fisico.


29 Lâ&#x20AC;&#x2122;avventura occorsa ad un fotografo professionista, troppo attento allâ&#x20AC;&#x2122;esposizione, alla inquadratura ed alla tecnica.


30 Una volta un cieco venne convinto che egli possedeva un “dono oscuro” e che avrebbe quindi dovuto convertirsi ed incontrare Dio. La cosa funzionò per quaranta giorni, dopodichè preferì tornare alla sua cecità.


31 Ingrid è entrata nella stanza quando ero in dormiveglia. Le chiedo di riportare indietro tutti gli animali che aveva con sÊ.


Sequenza 3


32 – CCV ALP046 (2007)

33 – CCV 070DB_EY01G7/7G (2000)

34 – CCV ALP006 (2008)

35 – CCV 247SC_GR01W18 (2003)

36 – CCV CAB032 (2003)

37 – CCV 175ND_DD03A (1999)

38 – CCV 010PR_SLW10 (1999)

39 – CCV B33UNN (2008)

40 – CCV MIN005 (2006)

41 – CCV CAB006 (2008)

42 – CCV CAB022 (2008)

43 – CCV 166SG_CM06BB (2004)

44 – CCV 274RD_BL07A (2000)

45 – CCV CAB015 (2006)

46 – CCV 289B_DOG03A1/7G (2006)

47 – CCV 292SG_CM06CC (2003)

48 – CCV B04UNN (2008)

49 – CCV 231B_DOG03G7/7G (2000)


32 Un preciso ricordo di quella mattina, un presentimento. La sua esistenza stava per cambiare. LocalitĂ : unâ&#x20AC;&#x2122; isola greca qualunque.


33 Se non sono nella luce, è ugualmente vero che non sono mai nelle tenebre. Non ho timore delle tenebre perchĂŠ non conosco nientâ&#x20AC;&#x2122;altro


34 > Le crociate del predicatore Graham attraverso il mondo hanno convertito milioni di persone alla religione cristiana. < milioni di persone attraverso il mondo hanno convertito predicatore Graham alla crociate religione cristiana.


35 â&#x20AC;&#x153;Come sono belli i nostri ragazzi e le nostre ragazze, luminosi i loro occhi, sana e forte la loro costituzione, meravigliosi i corpi di centinaia di migliaia di giovani formati dalle nostre organizzazioniâ&#x20AC;?.


36 Per ogni lavoro da fare, guarda prima la luna. [Un giorno un vicino di casa venne a trovarmi per dirmi che il suo unico figlio navigava in brutte acque]


37 Il dottore nasconde intenzionalmente alla bella signora una brutta frattura per trarre un vantaggio personale.


38 La scomparsa della faccia è l’esempio più lampante della smaterializzazione di tutto il corpo.


39 Noi non dovremmo diventare cosĂŹ vecchi che dâ&#x20AC;&#x2122;un tratto abbiamo dei contatti solo al cimitero, quando i giorni diventano piĂš lunghi.


40 Si chiama “rumore” ogni fenomeno che, in qualsiasi momento della comunicazione, sia estraneo al messaggio inizialmente emesso. Il “rumore” è direttamente legato al grado di disordine relativo dell’universo in rapporto al grado d’ordine imposto dal segnale non parassitario. Per mantenere integro un messaggio a scapito del rumore, bisogna dotarlo di ripetizioni convenzionali e di una grande abbondanza di probabilità. E qui abbiamo un altro elemento della teoria dell’informazione: la ridondanza. La mancanza o l’insufficienza di ridondanza genera l’entropia o incertezza; ogni aumento di entropia implica l’intervento di un elemento di disordine, di una perturbazione che viene dall’esterno (rumore, per esempio) che comporta, data l’attuazione del messaggio stesso, un consumo inutile di comunicazione. Per spiegare questo fenomeno, David Berlo cita l’esempio della lettera “q” che, in italiano, in francese ed in spagnolo è sempre seguita da una “u”. Quando vediamo una “q” possiamo quindi prevedere con certezza che la lettera seguente sarà “u”. La probabilità di una “q” non seguita da una “u” è nulla. Non c’è incertezza o entropia, c’è ridondanza. Quest’ultima compare in proporzione inversa dell’entropia. Quando l’entropia progredisce, la ridondanza regredisce e viceversa. Secondo la teoria dell’informazione, la ridondanza non deve essere vista in linea di principio come un elemento negativo, ma il suo abuso ha effetti nefasti sul messaggio.


41 Il parco è privato, sei sicuro di avere visto qualcuno in fondo? Non è possibile.


42 In quasi tutto il Veneto si ha molto riguardo per le persone anziane, ma è soltanto una convenzione.


43 Sole Nero. Trionfo delle tradizioni piĂš reazionarie. Fu un periodo di estrema volgaritĂ .


44 Middelburg è una bella città olandese molto formale. Le persone conducono un’esistenza religiosa clandestina, i pomeriggi sono noiosi, ed anche le mattine. Non si segnala però nessuna attività < Middelburg è una bella città olandese. Le persone conducono un’esistenza molto formale, i pomeriggi sono noiosi, ed anche le mattine. Non si segnala però nessuna attività religiosa clandestina.


45 “La casa di mia nonna esisteva per ricordarci che probabilmente avevamo fatto qualcosa di male. La mia educazione alla colpa è cominciata lì. Lì ho sentito per la prima volta la parola <inferno>” (Andrei O’Hagan).


46 Il Sole Nero parla solitamente agli individui predisposti ad iniziative eclatanti. Gli emisferi visivi del cane rientrano nella norma.


47 In mattinata lâ&#x20AC;&#x2122;aereo tedesco atterrò sul Gran Sasso per liberare Benito Mussolini dalla sua prigione e condurlo segretamente in Germania. Volle però salire anche il grasso Otto Skorzeny. I testimoni divertiti dalla scena.


48 Parola del comando: “Fermo!” (“Stop” o “Alt”). Attrezzi: collare strangolatore, guinzaglio di 6 metri, fischietto ad ultrasuoni. Durata della lezione: 10 minuti per 5 giorni. < Esecuzione dell’esercizio: Soldati indossano vecchie uniformi per divertirsi un poco. L’esercito è un cadavere armato.


49 Per discolparsi di un delitto, un giovanotto disse di avere ricevuto ordini da un cane che abbaiava. La Scienza moderna ha trovato una spiegazione razionale anche per fatti del genere.


Sequenza 4


50 – CCV ALP036 (2009)

51 – CCV 752SG_CM05A (2008)

52 – CCV CAB017 (2008)

53 – CCV ALP043 (2009)

54 – CCV ALP042 (2009)

55 – CCV 257 (2005)

56 – CCV ALP014 (2007)

57 – CCV MIN016 (2007)

58 – CCV CAB042 (2007)

59 – CCV 170PR_AR06B (2005)

60 – CCV MIN021 (2004)


50 Un 45 giri di Gene Vincent ascoltato troppe volte. Le onde del mare, mai uguali, osservate troppe volte di seguito.


51 In un film di Gus van Sant due giovani uomini, sprovvisti di acqua, cibo ed indumenti adeguati si perdono nel deserto roccioso.


52 Chi obbedisce non sbaglia mai. (Dai 7 anni in sopra).


53 Non ricordo la domanda.


54 Gli animali esistono per se stessi, non sono stati creati per gli uomini. Non pi첫 di quanto i bianchi siano stati creati per i neri o le donne per gli uomini.


55 Un uomo di successo mi ha fatto una domanda molto profonda.


56 Vedo tanti e tanti uomini, tra questi ci sono granduchi e conti. E il loro sangue andrà ad arrossare le acque della Neva… Non avranno pace i vivi e non avranno pace nemmeno i morti. Tre lune dopo la mia morte rivedrò la luce e la luce diventerà fuoco.


57 Venezia con la neve.


58 Proviamo a spostarci di lato o qualche metro indietro e il suono sembrerĂ provenire da una sola parte.


59 “Entriamo in un’ampia stanza e, guardando verso l’alto, vedo cadaveri scuoiati di animali enormi”. (Sue Coe)


60 Credo in voi, sto investendo su di voi e mi aspetto da voi il meglio.


Tiratura limitata di 25 copie copia n째 Layout: Aldo Kappadona Stampa: Pixart www.canecapovolto.it canecapovolto@gmail.com


catalogo collages  

catalogo collages 1999-2009 canecapovolto