Page 1

64

IN ALLEGATO CLIFE, LA VOSTRA RIVISTA DI TURISMO

Camper L fe 64 del 28/03/2018

CH CT 10,00 Chf

TECNICA Bauliere per autocaravan Focus su portabici e portamoto Prima fascia di prezzo: i semintegrali

LAVORI A BORDO

Camper L fe

Comodo anche in sette

Installare una retrocamera Come separare cellula e cabina Montaggio iNet Truma e Cruise Control

TEST

MEZZI 2018 TECNICA: Bauliere, portamoto, portabici, prima fascia di prezzo: i semintegrali LAVORI A BORDO: Installare una retrocamera, separare cellula e cabina, montaggio iNet Truma e Cruise Control

APRILE 2018 - n. 64/anno VI

APRILE 2018 E 4,50

Arca Europa P 615 GLM l Carado I 447 l Carthago chic e-line I 50 l Hobby Ontour 460 DL l Pilote Foxy Van 600 G l Roller Team Auto Roller 267 TL SE l Sun Living S70DK


Sommario Aprile

ATTUALITÀ 4 Editoriale

26

6 Lettere

10 News

46

18 La prima edizione del T&O 22 Anteprime in fiera COPERTINA DEL MESE

TEST

Sun Living S 70 DK

36

26 Test - Carthago

58

chic e-line I 50

36 Test - Sun Living S70DK

46 Colpo d’occhio - Arca Europa P 615 GLM

52

52 Colpo d’occhio - Carado I 447

70

58 Colpo d’occhio - Hobby Ontour 460 DL

64 Colpo d’occhio - Pilote Foxy Van 600 G

70 Colpo d’occhio - Roller Team Auto Roller 267 TL SE

76

64 RUBRICHE

76 Inchiesta - Semintegrali primo prezzo

86 104

86 Tecnica - I portamoto 96 Tecnica - I portabici 104 Tecnica - Le bauliere 108 Faidate - Installare una retrocamera 110 Faidate - Come separare cellula e cabina 114 Professionisti al lavoro - Montaggio Cruise Control 118 Professionisti al lavoro - Montaggio iNet Truma

96

122 Outdoor - Sotto la pioggia 126 Mercatino CamperLife I

3


Test

Carthago chic e-line I 50

di Alessandro Cortellessa

Cinque

stelle

Grande comfort, enorme capacitĂ di carico, rifiniture e tecnologia al massimo livello per questo integrale Carthago patente C che si colloca ad un passo dai liner top di gamma della casa di Aulendorf

26 I CamperLife


Test

Sun Living S 70 DK

di Bruno Andrea Ciattini

Sun Living S 70 DK

In sette si

sta bene

Dal marchio entry level di Adria, ecco l’ultimo arrivato tra i semintegrali Sun Living. È l’S 70 DK, tra i pochi ad avere sette posti omologati. Ha la particolarità del bagno che scompare dietro a una parete scorrevole dilatando lo spazio interno

36 I CamperLife


Colpo d’occhio

Arca Europa P 615 GLM

di Bruno Andrea Ciattini

Il “gioiellino” di

famiglia

46 I CamperLife

Annunciato a fine estate 2017, presentato poi oltralpe e adesso disponibile anche da noi. È il piccolo semintegrale di casa Arca rivolto alla coppia come a equipaggi di tre o quattro persone


Colpo d’occhio

Carado I 447

di Alessandro Cortellessa

Top di

gamma Dopo stagioni da incorniciare, per il 2018 Carado ha investito molto sul prodotto ampliando la gamma con una linea di furgonati e due interessanti motorhome dal prezzo competitivo: qui analizziamo il modello I 447 a letti gemelli 52 I CamperLife


Colpo d’occhio

Hobby Ontour 460 DL

di Bruno Andrea Ciattini

Confortevole per due,

come per tre Per una coppia che adora viaggiare con la caravan, la nuova Hobby Ontour 460 DL offre una camera con letti gemelli, comodi servizi e una dinette che all’occorrenza diventa un letto singolo

58 I CamperLife


Colpo d’occhio

Pilote Foxy Van 600 G

di Alessandro Cortellessa

A tutto

Volume

Per la stagione 2018 Pilote ha ampliato la gamma dei van, sempre più richiesti dal mercato, aggiungendo l’opzione del tetto sollevabile Pop Up che ne aumenta volumi interni e disponibilità di posti letto

64 I CamperLife


Colpo d’occhio

Roller Team Auto-Roller 267 TL Special Edition

di Bruno Andrea Ciattini

Il semintegrale

inatteso

Nelle soste ha gli spazi di un cottage e in viaggio si trasforma in una limousine low cost con quattro poltrone frontemarcia. È l’Auto-Roller 267 TL “Special Edition” presentato per questa primavera a un prezzo particolarmente competitivo

70 I CamperLife


ESTERO: Creta, Francia del Sud, Germania Meridionale, Portogallo (2° parte), Senegal ITALIA: Biellese, Gorizia, Lazio settentrionale, Lecco, Lombardia, Val Rosandra, Veneto

APRILE 2018 - n. 64/anno VI

64

CL fe Turismo

SUPPLEMENTO MENSILE PER IL TURISMO ALL’ARIA APERTA IN CAMPER, CARAVAN E TENDE

Tutti i colori di primavera

TURISMO

L’oro del Reno Nel cuore della Tuscia Creta, benvenuti in paradiso In viaggio tra Lombardia e Veneto

EVENTI e WEEKEND


Sommario Aprile

RUBRICHE

4 L’arte di viaggiare

6 Il raduno di CamperLife 8 Lettere

12 Info turismo

54 Appunti di viaggio

66 Around the World - Senegal 94 Gli eventi del mese

100 Vita di Club

COPERTINA DEL MESE

102 Location

L’infiorata di Genzano RM (© Maruša Žerjal)

106 Ricette a bordo

108 In camper con Fido

26

110 Il Club CamperLife

36 74

46 78

VIAGGI

16 Speciale - L’Oro del Reno

26 Creta, benvenuti in paradiso

36 Viaggi leggeri tra Lombradia e Veneto 46 Nel cuore della Tuscia

58 Lettori - Camargue selvaggia

70 Baby camperisti - Il tesoro dell’Oasi Zegna (BI)

88 82

IDEE WEEKEND 74 Val Rosandra, come in un libro di Hemingway 78 Gorizia, una finestra sui tempi passati

82 Lecco, sulle tracce dei Promessi Sposi 88 Provincia romana, tesori nascosti

CamperLife I

3


Speciale

Germania Sud Occidentale

di Roberto Serassio

L'oro del Reno Sebbene l’articolo porti il titolo di una famosa opera lirica di Richard Wagner, l’argomento non sarà il nobile metallo ma i borghi situati sulle sponde del mitico fiume. Faremo anche qualche divagazione nel BadenWürttemberg e nell’Assia per ammirare alcune perle dell’Odenwald

16 I CamperLife


Turismo

Creta

di Francesca Masotti

Benvenuti in paradiso L’isola più grande della Grecia riserva sorprese a ogni angolo. Anche aprile è un buon mese per visitarla, considerando il clima mite e i pochi turisti

U

na destinazione da visitare una volta nella vita: Creta è una delle isole più affascinanti e belle del Mediterraneo. Spesso affollata durante l’alta stagione, si rivela una meta interessante da vedere durante la primavera o prima che inizi l’autunno, quando i turisti sono pochi ed è possibi-

26 I CamperLife

le godersi le spiagge e i villaggi in tutta tranquillità, senza folla. Il viaggio per raggiungerla è alquanto impegnativo, ma una volta messo piede sull’isola tutti gli sforzi saranno ripagati dalla bellezza dei suoi panorami e delle infinite spiagge bagnate da acqua cristallina. Pronti per visitare la più grande isola della Grecia?


mento Turismo

Lombardia - Veneto

Testo e foto di Arianna Mantovani

Viaggi leggeri e spensierati Da Mantova a Peschiera e poi intorno alle rive meridionali del lago di Garda: un itinerario primaverile in compagnia della bicicletta ma che non disdegna romantiche escursioni in battello e risate nei parchi divertimento 36 I CamperLife


Turismo

Lazio settentrionale

di Lucrezia Fraio

Nel cuore della Tuscia Un mare di calanchi, ville da sogno e borghi abbarbicati coraggiosamente sui monti. Luoghi dove il tempo scorre tranquillo e i ritmi ritornano lenti. Un itinerario dal sapore primaverile, per fare il pieno di colori e profumi

46 I CamperLife

L

a parte piÚ a nord del Lazio odora di buono: di olive, uva e nocciole. Siamo in Tuscia, una terra genuina che sorprende con i suoi panorami unici, disegnati dal verde e dall'ocra. In quest'angolo d'Italia le colline si rincorrono e i calanchi disegnando onde attorno a borghi che riposano tranquilli su rupi mozzafiato. C'è un po' di tutto qui: natura incantevole, palazzi storici che sfoggiano intatta la loro antica eleganza, paesini che sembrano usciti da un libro di fiabe e vicoli


idee per un

weekend

Val Rosandra

di Francesca Canelli

Come in un libro di Hemingway La Riserva Naturale della Val Rosandra presenta un territorio brullo, a tratti aspro. Ma sa stupire i suoi ospiti con le tante possibilità che offre ad escursionisti, arrampicatori o semplicemente ad amanti della natura

U

n territorio primitivo, a tratti brullo, che si stende tra pareti scoscese e boschi ed è inciso dal torrente Rosandra, unico corso d’acqua che consente da millenni la sopravvivenza di animali e piante. La Val Rosandra-Dolina Glinščice si trova al confine con la Slovenia, a pochi chilometri da Trieste nel comune di San Dorligo della Valle. Oggi è Riserva Naturale, poiché ospita un ricco patrimonio naturalistico che attira ogni anno escursionisti, studiosi, rocciatori e appassionati. È una meta ideale per passare un weekend immersi nella natura, grazie anche alle tante attività organizzate che offre nella stagione primaverile.

74 I CamperLife

▲ Val Rosandra in primavera (© Tina Klanjšček)

UN’OASI FIORITA

“Di là dal fiume e tra gli alberi” furono le ultime parole del colonnello Richard Cantwell prima di morire nel luogo in cui era stato ferito tanti anni prima, nei pressi di Trieste. Proprio il

territorio aspro e naturale aveva trasmesso al protagonista del romanzo di Hemingway (titolato appunto “Di là dal fiume e tra gli alberi”) serenità e pace, facendogli ritrovare il contatto con la natura prima nella laguna di Caorle, poi nell’entroterra


idee per un

weekend

Gorizia e dintorni

di Monica Viganò

Una finestra sui tempi passati Un fine settimana friulano alla scoperta di Gorizia e Aquileia, fra monumenti dedicati alla Grande Guerra e siti storici Patrimonio dell’Umanità. Nel mezzo, una tappa a Romans d’Isonzo dove a maggio va in scena una rievocazione storica longobarda per “veri intenditori”

I

l grande pittore Max Klinger definì la città “la più bella porta aperta sull’Italia”. Ma non fu l’unico nome noto nella storia a parlare della straordinarietà di Gorizia. Anche Giacomo Casanova e Carlo Goldoni, giusto per citarne un paio, hanno notato l’atmosfera particolare dovuta al compenetrarsi in un’unica città di tante tradizioni diverse. Questo è dovuto alla posizione strategica di Gorizia, crocevia della grandi culture europee: quella latina, quella slava e quella germanica. Questa peculiarità si rispecchia nelle

78 I CamperLife

sue strade e nelle piazze, nella sua gastronomia e nei suoi tanti giardini. A fare da contorno a questa amalgama, un palcoscenico che non lascia indifferenti: lo splendido fiume Isonzo, circondato da colli e pianure tra frutteti e vigne. Partiamo per questo fine settimana friulano, che ci vedrà fare tappa in primis proprio a Gorizia.

PRINCIPALI ATTRAZIONI

Gorizia è una tipica città di confine: nella piazza Transalpina, fino al 2004 fisicamente divisa

p La targa di piazza Transalpina che separa Italia e Slovenia (© Maurizio Valdemarin) q Castello di Gorizia (© Marco Milani)

da un muro, si passeggia con un piede in Italia e uno in Slovenia. Imperdibile, una volta in città, è la visita al castello medievale che, con il suo incantevole borgo, è un vero gioiello: da qui la vista spazia sulle dolci distese di colli e sull’intera città, dove convivono in modo armonioso architetture medievali, barocche e ottocentesche. Discendendo da Borgo Castello per via D’Annunzio si arriva nel cuore del centro storico, dove si trovano una serie di piazze scenografiche e di antiche strade fiancheggiate da chiese e palazzi. Fra i molti palazzi storici emergono Palazzo della Torre, Palazzo Werdenberg - Biblioteca Statale Isontina e Palazzo Attems Petzenstein. Proprio sul retro di questo palazzo si trova via Ascoli. Qui sorge il Museo Sinagoga Gerusalemme sull’Isonzo, che ben racconta la storia della comunità ebraica locale stabilitasi a Gorizia nel 1600. Il museo didattico, che è situato proprio in quello che un tempo fu il cuore del ghetto, spiega lo sviluppo nei secoli della co-


idee per un

weekend

Lecco

di Francesca Canelli

Sulle tracce dei Promessi Sposi Un weekend all’ombra delle aspre cime del Resegone, dove le sponde meno turistiche del Lago di Como e i vicoli di Lecco ospitarono le vicende di Renzo e Lucia, i due giovani fidanzati protagonisti di uno dei più celebri romanzi della letteratura italiana

S

arebbe troppo semplice iniziare questo articolo prendendo in prestito il celebre incipit de "I Promessi Sposi", che descrive in modo superbo “quel ramo del Lago di Como” su cui sorge la città di Lecco, incastonato tra le Prealpi Orobie. Ed è proprio Manzoni che ne ha disegnato i tratti con più maestria e precisione, rendendo i luoghi lombardi famosi in tutto il mondo. Vogliamo perciò darvi uno spunto per un weekend un po’ particolare,

82 I CamperLife

da trascorrere alla ricerca dei luoghi manzoniani e, perché no visti i primi caldi, sulle spiagge che si affacciano sul lago.

REALTÀ E FINZIONE

“Un paese che chiamerei uno dei più belli al mondo”, così Alessandro Manzoni, milanese di nascita, definì la città in cui era solito trascorrere le vacanze durante l’infanzia. Non a caso ambientò a Lecco la tormentata storia d’amore tra Renzo e Lucia, che si snoda nel Seicento

fra i rioni dell’allora borgo sotto la dominazione spagnola. Ecco che visitando la città ci troviamo catapultati fra i luoghi della finzione del romanzo e quelli in cui realmente abitò lo scrittore. Nel '600 Lecco era un piccolo borgo fortificato, del cui castello originario resta oggi solo la Torre Viscontea, in pieno centro storico nella signorile Piazza XX Settembre. Iniziamo il nostro itinerario da largo Caleotto (oggi zona Meridiana) proprio sotto il dentellato profilo del

▲ Lecco (© Filippo Bianchi)

u Foto in alto: targa posta fuori da Villa Manzoni Foto in basso: Una sala di Villa Manzoni (© www.eccolecco.it)


idee per un

weekend

Provincia di Roma

di Francesca Canelli

Tesori nascosti Ci spostiamo lungo il perimetro sud della Capitale per scoprire i luoghi storici e le incredibili oasi naturali di Ostia Antica e dei Colli Albani, primitivi insediamenti latini dove sorgono i resti dei Castelli Romani

I

l nostro viaggio ha inizio lungo il litorale laziale, dove il mare incontra il territorio sotto la giurisdizione capitolina. Qui è sorta la cittadina di Ostia, meta estiva di molte famiglie romane che vogliono fuggire per un giorno dall’afa della Capitale. Ma se Ostia è conosciuta per il suo Lido e il lungomare, ben altra storia ci racconta il Parco Archeologico di Ostia Antica, dove il tempo sembra essersi fermato. Partiamo proprio da qui per esplorare il Lazio meno conosciuto, fatto di borghi, ristorantini di pesce, bucoliche colline con le tipiche “Fraschette” e

88 I CamperLife

▲ Teatro Ostia Antica (© Gerardo Leone, ICCD, MiBACT)

piatti della cucina castellana, di ville borghesi e antichi resti dei Castelli Romani che punteggiano i Colli Albani.

FASCINO ROMANO

Ostia Antica vanta uno dei parchi archeologici più grandi e meglio conservati d’Italia e di tutta Roma. Spesso, trovandosi in un importante luogo d’interesse come la Capitale d’Italia, enorme fucina di opere d’arte, storia ed archeologia, ci si dimentica della bellezza - e della grandezza - della Cittadella romana alle porte di Roma, quasi interamente conservata.

Ubicata in una zona di vitale importanza strategica e commerciale per gli antichi romani, tra la foce del Tevere e la Città Eterna, il sito archeologico di Ostia Antica oggi è una delle maggiori testimonianze arrivate fino a noi dall’Epoca Romana. Camminare tra i viali, i mosaici e le Ville, le Piazze con le statue e le Domus che preservano quasi completamente il fascino di altri tempi, è un’emozione da vivere e da scoprire. L’Antica Città romana di Ostia, originalmente porto e difesa di Roma e poi vera e propria città autonoma, fu abbandonata per sconvol-

CamperLife_Aprile2018  

Ancora una volta vi presentiamo alcune “novità di primavera” viste nelle ultime fiere, tra le quali spicca la prima edizione del T&O di Parm...

CamperLife_Aprile2018  

Ancora una volta vi presentiamo alcune “novità di primavera” viste nelle ultime fiere, tra le quali spicca la prima edizione del T&O di Parm...

Advertisement