Page 1

AGOSTO 2017 - n. 56/anno V

56

ANTEPRIME 2018: Pilote

Dethleffs

Laika

McLouis

Camper Life l

l

l

Mensile n 56 del 28/07/2017 AGOSTO 2017 E 4,50 °

l

Knaus

l

Rimor

Accessori

il caldo: Strategie contro edio per ecco qualche rim eone combattere il soll

Camper L fe

Circeo Crotone Francia Gole del Salinello (TE) Lecce Lido di spina (FE) Lovanio (Belgio) Marche Sicilia Val Trebbia (PC)

CH CT 10,00 Chf

e u g a v e l l e Nouv OSCURANTI

Privacy garantita

ARREDI INTERNI a g Le piante più in vo

NEL VICINO TICINO er p Focus sull’area cam del Monte Tamaro

NTALE SARDEGNA OCCIDEe non solo Profumo di mare...

VIAGGI: Belgio l Circeo l Crotone l Francia l Gole del Salinello l Lecce l Lido di Spina l Marche l Sicilia l Val Trebbia


Sommario l Agosto

Turismo

COPERTINA DEL MESE

Pilote Galaxy G 700 C (pag. 34)

100

Attualità Editoriale Lettere L’arte di viaggiare L’avvocato risponde L’assicuratore risponde News Concessionaria - Camping Sport Magenta Inchiesta - Le piante più in voga

3 6 14 16 18 20 28 30

Test Test - Pilote Galaxy G 700 C 34 Colpo d’occhio - Dethleffs Advantage Edition T6611 42 Colpo d’occhio - Laika Ecovip 412 48 Colpo d’occhio - McLouis Glamys 23 Gold 54 Colpo d’occhio - Knaus Live Wave 700 MEG 60 Colpo d’occhio - Rimor Seal 68P 66

112

120

130

138

Speciale - Sardegna Occidentale

100

Viaggio - A tutta birra a Lovanio (Belgio)

112

Viaggio - Valle della Loira (Francia)

120

Viaggio - Circeo, nelle terre del mito

130

Lettori - Marche, le potenzialità del centro

138

IDEE PER UN WEEKEND Val Trebbia (PC), quasi come essere al mare 154 Gole del Salinello (TE), panorami da cartolina 158 Lecce, profumo di carta e cartapesta

162

Crotone, tra mitologia e leggende

168

Rubriche Accessori 72 NonSoloCamper 80 Secondamano 82 Fai da te - Tende oscuranti 84 Fotografia in viaggio - La stampa dopo lo scatto 88 Outdoor 92 In camper con fido 96 Ricette a bordo 98 Zero barriere - Sicilia, una terra da cinema 146 Baby camperisti - Lido di Spina (FE) a ritmi lenti 150 Vita di club 180 Info turismo 182 Location - Campeggi, agriturismi e soste 184 Club CLife - Il divertimento è servito 188 Mercatino 192

J W

S

Gli eventi del mese 4

154

158

162

168 172


Test l Pilote Galaxy G 700 C Di Alessandro Cortellessa

Motorhome per tutti Pilote conferma per il 2018 una gamma molto completa di motorhome tra cui scegliere, con tanti layout e tre diversi livelli di allestimento. Il Galaxy G 700 C rappresenta uno dei best seller della Casa francese

D

opo due stagioni in crescendo, anche le vendite relative all’anno 2017 si annunciano decisamente con il vento a favore per Pilote. Al mese di aprile, ultimo dato disponibile, la Casa francese vedeva un incremento medio del suo brand del 13%, con un +8% per il mercato interno e ben il +19%

per l’export. Dopo l’importante intervento messo in cantiere la scorsa stagione per il frontale dei motorhome Galaxy, che è stato riconfermato, per il 2018 si è lavorato sul nuovo layout degli interni e su modifiche estetiche della parte posteriore, dove è stato introdotto un rinnovato design e il nuovo

34

paraurti in tre pezzi (consente una più facile ed economica sostituzione in caso di urti). Inoltre, la telecamera di retromarcia è integrata nello spoiler superiore (di serie solo per la versione Sensation). Nella imponente gamma dei motorhome Pilote per la stagione 2018, ben 18 modelli con tre diversi livelli di


Colpo d’occhio l Dethleffs Advantage Edition T6611 Di Alessandro Cortellessa

Edizione speciale La gamma Advantage di Dethleffs diventa Edition per la stagione 2018. Meccanica Citroën e grande dotazione di accessori le principali caratteristiche di questa linea che vede anche una riduzione dei modelli in gamma

N

ell’ottica di una revisione globale di tutte le sue proposte, Dethleffs ha operato per la stagione 2018 una sostanziosa riorganizzazione delle gamme a listino, proseguendo quella che era stata l’opera già avviata due anni fa e che ha portato dai 40 modelli del 2016 ai 28 per l’anno che andrà ad incominciare, camperisticamente parlando, dalle fiere delle prossime settimane. Una strategia che punta ad

ottimizzare il prodotto, facilitando concessionari e pubblico nelle scelte, proponendo veicoli molto accattivanti come la nuova gamma Advantage Edition - una sorta di versione speciale della Advantage dello scorso anno - che vedete in queste pagine con uno dei tre modelli della famiglia, erano cinque la scorsa stagione. Tutti declinati nella doppia versione T-semintegrale o I-motorhome, sono previsti in due lunghezze dif-

42

ferenti (rispettivamente 695/740 per i profilati e 692/737 per gli integrali). Tre i layout disponibili: il T/I 6611 di questo articolo, con letti gemelli posteriori (trasformabili in un grande matrimoniale); il T/I 7051 EB o DBM, rispettivamente con letti singoli longitudinali o matrimoniale centrale di gradi dimensioni Caratteristica di base comune a tutti i modelli, e grande novità in casa Dethleffs, la meccanica su chassis Citroen, con


Colpo d’occhio l Laika Ecovip 412 Testo e foto di Massimiliano Barberis

M’illumino d’immenso È soprattutto negli interni la grande novità dei profilati Laika, più luminosi e più accoglienti, e nell’impianto di luci a led, studiato per accompagnare al meglio la vita a bordo e migliorarla

N

ato come mansardato nel 1992, il brand Ecovip via via si è ingrandito proponendo anche semintegrali e motorhome. Oggi puntiamo i riflettori sul rinnovato semintegrale Ecovip 412, che Laika ha presentato in anteprima a metà giugno, caratterizzato da misure importanti (è lungo 7 metri e 49), grande eleganza e ampi spazi interni. La nuova stagione

della Casa toscana, ma dal cuore tedesco, nasce all’insegna del restyling. Un rinnovamento condotto restando fedeli ai propri principi di qualità e eleganza. Per il 2018 si è scelto di avvicinare gli interni della serie Ecovip a quelli della serie Kreos top di gamma. Le migliorie hanno toccato tutti gli Ecovip serie 300/400/600/700 e l’Ecovip 2, con modifiche sia esterne che interne.

48

Immagine più moderna, concetti innovativi come le luci a Led di studiata intensità, e soluzioni del tutto inedite; come le nuove imbottiture dei cuscini. Questi in breve i punti salienti di questa gamma storica e consolidata. Il tutto con un aggravio sui listini del 2016 di appena un 2 per cento in più. All’esternosi addolcisce la cornice superiore, che ingloba il letto basculante, con


Colpo d’occhio l McLouis Glamys 23 Gold Testo e foto di Massimiliano Barberis

Per famiglie allargate Seconda dinette in coda per separare il mezzo in due nette e distinte zone: bambini e adulti. Oppure con il letto basso più largo, quasi matrimoniale, per ricavare un mezzo per 2 coppie. Ma a dormire ci si starebbe anche in 6

C

ontinua la rivoluzione della gamma McLouis intrapresa l’anno scorso. Ora i mansardati Glamys, sia negli interni che negli esterni, sono stati allineati agli allestimenti Gold e Diamond delle gamme Nevis e MC4. Esce di scena il modello Glamys 73, da 6,99 metri, ed entra il 23 da 7,34 metri di lun-

ghezza disponibile in allestimento Gold come in foto o nel più raffinato Diamond. La disposizione interna è presa in eredità dal precedente Twid 22 con l’originale cameretta in coda con letti a castello trasversali e adiacente dinette singola sempre trasversale, utilizzabile come prolunga per trasformare il letto basso del

54

castello in un matrimoniale. Segue la toilette a tutta larghezza con box doccia sulla sinistra e wc e lavabo sull’altro lato. Il tutto isolato da due porte scorrevoli. Completano l’allestimento il blocco cucina disposto nella zona centrale, il capiente living trasformabile in maxi singolo e il matrimoniale in mansarda. Quindi


Colpo d’occhio l Knaus Live Wave 700 MEG di Bruno Andrea Ciattini

Vedrai che vita, vedrai!

Una convincente abitabilità per la coppia, come per 4 persone, per il nuovo semintegrale Knaus al vertice della serie di motorizzati che coniugano prezzi allettanti ad allestimenti di classe superiore per questa fascia di prezzo

L

ive per Knaus significa vivo, vitale, attivo, ma anche abitare e naturalmente vivere. Così la scelta del nome della nuova serie entry level che raggruppa i semintegrali Live TI, Live Wave con basculante e i mansardati Live Traveller è indubbiamente tra le più azzeccate. Il colpo d’occhio infatti è tra i più positivi. All’esterno abbiamo linee dinamiche e moderne e all’interno un ambiente accogliente e subito

familiare, ma anche inaspettatamente elegante, pieno di stile e raffinato, vista la fascia di prezzo sotto i 55 mila euro. Ad esempio, nonostante l’attenzione riservata al calcolo dei costi, gli sportelli hanno la chiusura soft-close e nel Knaus Live Wave 700 MEG descritto in queste pagine è un tripudio di superfici nobili e tuttavia facili da pulire, sellerie e tendaggi di alta qualità, un’illuminazione d’atmosfera e una distribuzione

60

degli spazi decisamente ottimale. Di dimensioni generose – è lungo sette metri e 52 - ha una tipologia abitativa collaudata con due letti singoli tipo yatch nella zona posteriore, cucina e bagno contrapposti nella zona centrale e un ampio living nella zona anteriore dove riunire anche sei persone. A soffitto, il letto matrimoniale basculante di serie; quanto basta per garantire con i due letti gemelli in coda, comodi riposi


Colpo d’occhio l Rimor Seal 68P di Bruno Andrea Ciattini

Un gran letto in meno di sette metri

Ha il matrimoniale a penisola, bagno e box doccia fronteggianti e nella versione “Plus” pure il basculante. E tutto questo spendendo anche poco. È il nuovo Rimor Seal 68P, dal look completamente rinnovato della gamma Seal 2018

L

a serie Seal su Fiat Ducato si conferma anche per la stagione commerciale 2017/2018, porta d’ingresso al mondo Rimor. Ad esempio, il nuovo semintegrale Seal 68P permette con poco più di 44 mila euro (45.442 euro per la

versione Plus con basculante), di entrare in possesso di un profilato che ha molte frecce nel suo arco. Il nuovo modello che affianca per disposizione interna il più lungo Seal 69P, ha come questo il matrimoniale a penisola, di seguito toilette e box

66

doccia fronteggianti, cucina al centro e basculante sopra il living. In più, ciliegina sulla torta per chi cerca allestimenti di dimensioni non eccessive, la lunghezza esterna contenuta in sei metri e 97. Come gli altri modelli della totalmente rinnovata serie Seal,


Speciale l Sardegna occidentale di Roberto Serassio

Profumo di mare... ma non solo Un viaggio intrigante alla scoperta delle coste, della misteriosa civiltĂ nuragica, dei suoi tesori, dei borghi caratteristici, dei parchi naturali e dell'isola dell'Asinara, dove si potrĂ  conoscere la storia del penitenziario che l'ha resa tristemente famosa

Cabras

100


DATI E SEGNI PARTICOLARI

A tutta birra Un'estate a Lovanio, tra cultura, arte e gastronomia. Oltre che ovviamente buon bere. Un viaggio all’insegna del gusto e del divertimento in una delle città più sorprendenti del Belgio

C

ittà universitaria (Lovanio, Leuven in fiammingo, è sede di una delle università più antiche d’Europa, la Katholieke Universiteit Leuven, fondata nel

lontano 1425), dell’arte e della birra: chi più ne ha più ne metta. A Lovanio, situata solo a pochi chilometri dalla capitale belga Bruxelles, è impossibile annoiarsi.

113

Paese: Belgio Regione: Fiandre Provincia: Brabante fiammingo Lingua: fiammingo, francese Segni particolari: Lovanio è la sede storica della più famosa birreria belga Artois che iniziò a produrre la pregiata Stella Artois nel 1926 Questa perla delle Fiandre, spesso scansata dai turisti a favore di mete più conosciute, è la destinazione ideale per le vacanze estive fuori Italia e per andare alla scoperta di un posto nuovo, poco frequentato, ma ricco di cose da vedere. Soprattutto, è il luogo perfetto per chi non ama particolarmente le mete di mare. Il Belgio non è proprio alle porte, è vero, ma chi vuole scoprire un posto lontano


Turismo l Valle della Loira (Francia) Testo e foto di Arianna Mantovani

Ciclisti a palazzo Un invito a corte davvero speciale per chi si avventura lungo il facile tracciato della Loire Ă VĂŠlo, la ciclopista della Valle della Loira. Un entusiasmante itinerario in bici che collega castelli, borghi, giardini rigogliosi e vigneti

Chambord

120


Turismo l Circeo (LT) di Lucrezia Fraio

Nelle terre di Ulisse Lingue di sabbia dorata sorvegliate da torri silenziose, acqua cristallina, natura selvaggia, cucina divina. Si parte alla scoperta di terre affascinanti, dove riecheggiano ancora innumerevoli leggende

San Felice al Circeo

130


ABBONATI

E VIAGGIA CON NOI PER 12 MESI VERSIONE CARTACEA + DIGITALE 12 MESI

40 EURO

NE VERSIO E L A T I G I D

* S I T A R G

PER GLI ISCRITTI AL CLUB CAMPERLIFE

PREZZO SCONTATO

36 EURO

VANTAGGI ABBONAMENTO CARTACEO: • Prezzo bloccato per un anno • Consegna con il servizio Posta Premium Press • La certezza di non perdere neanche un numero

* Per chi si abbona alla rivista cartacea, versione digitale per iOS e Android compresa VANTAGGI ABBONAMENTO DIGITALE: • Riviste disponibili prima dell’uscita in edicola • Funzioni interattive aggiuntive • Possibilità di archiviare tutte le riviste acquistate


Idee per un weekend l Val Trebbia (PC) pagine a cura di Monica Viganò

Quasi come essere al mare Tre giorni in una valle incontaminata a pochi chilometri da Milano. Una valle che a tratti assume le fattezze di un canyon attraversato da un fiume tortuoso, il cui profilo disegna anse e calette caratterizzate da spiagge accessibili e acque cristalline e balneabili

È

una delle valli meno costruite e più incontaminate di tutto l’Appennino, con una storia affascinante e pregna di mito. Si narra infatti che Ernest Hemingway, passato di qui durante la Seconda Guerra Mondiale come corrispondente, la definì la valle più bella del mondo, tanto che vi sarebbe poi tornato negli anni Cinquanta. Siamo in Val Trebbia, a poche ore da Milano, e in particolar modo nella sua parte più alta dove gli insediamenti umani sono ridotti e concentrati in nuclei compatti. Senza contare che la totale assenza di aree industriali fa del Trebbia uno dei pochi fiumi con un tasso di inquinamento sostanzialmente nullo.

© Mystic Rivers, Filippo Tuccimei

FACCIAMO UN BAGNO?

Le acque sicure e, da giugno a settembre, neanche troppo fredde del fiume lo rendono un luogo ideale per una gita fuori porta. Inoltre l’altitudine e la conformazione del territorio rendono il clima estivo piacevole, caldo ma mai afoso. Le spiagge che si incontrano lungo il Brugnello (© Mystic Rivers, Filippo Tuccimei)

154


Idee per un weekend l Gole del Salinello (TE) Civitella del Tronto (© Soc. Integra)

Panorami da cartolina Se la vostra meta è l’Abruzzo, vi consigliamo di prendere in considerazione una digressione verso il teramano alla scoperta di canyon e sentieri che piaceranno agli amanti della natura più incontaminata

I

n provincia di Teramo, situato all’interno del Parco Nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga, si trova uno dei valloni più affascinanti di tutto l’appennino: la Riserva Naturale Gole del Salinello. Si tratta di un enorme canyon scavato dall’acqua del fiume omonimo tra i Monti Gemelli (il Foltrone e il Girella). Si estende su una superficie di 800 ettari posta nei comuni di Civitella del Tronto e Valle

Castellana. La stretta gola è ricca di anfratti e grotte e vanta un patrimonio naturalistico davvero consistente. Nella parte più stretta le pareti di roccia, alte fino a 200 metri, si tuffano perpendicolarmente nel fiume. Molti turisti, nel periodo estivo, approfittano per fare il bagno nelle fresche acque del fiume, che nella bella stagione non superano i 16°C. Per cui se siete in viaggio verso la costa abruzzese e

158

amate le passeggiate nella natura più selvaggia, pensate a una deviazione verso l’interno alla scoperta di quest’area del teramano che di sicuro non vi deluderà.

COME RAGGIUNGERE LE GOLE

Il canyon è raggiungibile a piedi seguendo due sentieri che partono entrambi da Ripe di Civitella, dove potete lasciare il vostro camper.


Idee per un weekend l Lecce

Profumo di carta... e cartapesta Un percorso tra arte, storia e cultura che attraversa gli scorci più belli del capoluogo salentino, indissolubilmente legato all’arte della cartapesta e alla storia della tipografia, come attestano i musei dedicati

S

oprannominata “la Firenze del sud”, Lecce si trova a soli 12 km dal mare Adriatico. È una città incantevole ed è capoluogo di un territorio altrettanto indimenticabile come il Salento. Se le vostre vacanze sono in quest’angolo paradisiaco della Puglia, vi consigliamo di dedicare un paio di giorni alla scoperta di questa cittadina che tanto sa offrire al turista più culturale.

PASSEGGIANDO IN CITTÀ

Aggirandosi tra le vie e viuzze della città sono presenti le suggestioni del

liberty mescolate allo stile moresco, visibili sulle facciate delle ville sorte su viale Lo Re e Viale Gallipoli, contraddistinte da torrini merlati in varie fogge e ricchi decori in pietra leccese. Da vedere mentre si passeggia il Castello di Carlo V costruito dall’architetto militare Gian Giacomo dell’Acaya dal 1539 al 1549, per volontà dell’imperatore Carlo V. Della struttura preesistente è ancora visibile il mastio quadrangolare di epoca angioina. In quanto alle torri cittadine, splendida quella di Belloluogo, monumento di epoca normanna di proprietà comunale intorno al quale è stato realizzato un grande parco. Sono

L’anfiteatro romano situato nella centrale piazza Sant’Oronzo (© Diego Mola - www.diegomola.com)

162

a oggi visitabili i dintorni della Torre e si può ammirare il fossato colmo di acque sorgive. Si possono anche osservare l’antico ipogeo, il “furnieddhu” (il trullo) del XVII secolo e le cavità da cui si scorge un corso d’acqua sotterraneo. In occasione di spettacoli o manifestazioni aperte al pubblico è invece visitabile la Torre del Parco che attualmente è privata e fu edificata verso la metà del Quattrocento da Giovanni Antonio Orsini, principe di Taranto e conte di Lecce, tra l’altro fondatore della Zecca di Lecce. L’idea era quella di creare una struttura fortificata a pianta circolare a difesa dei suoi averi nella città. Duran-


Idee per un weekend l Crotone Il Castello di Carlo V (© Jacqueline Poggi)

Tra miti e leggende La nascita della città si perde nella mitologia. Centro nevralgico della Magna Grecia, ha avuto a che fare con personaggi del calibro di Pitagora. Oggi si presenta come una sintesi perfetta tra passato e futuro, con un’offerta che non si esaurisce nella storia e nella cultura

C

ittà del buon cibo, città di mare, città di storia, città della cultura, Crotone offre ai suoi visitatori un vasto patrimonio culturale che abbraccia oltre due millenni, passando dall’archeologia della Magna Grecia alle fortificazioni della dinastia aragonese, fino alle costruzioni tipiche di un centro storico medievale dove si edificarono preziose case nobili e antichi luoghi di culto. Ma se le

sue origini si perdono nella leggenda, con la mitica fondazione a opera di Ercole, quel che è certo è che fu sede della scuola di Pitagora. Oggi tracce di quel passato di magnificenza si trovano nel Museo Archeologico e nel Parco di Capo Colonna, che custodisce i resti del Tempio di Hera Lacinia. Ma non solo: degno di nota è infatti anche il centro storico che sorge in un dedalo di vicoli, palazzi nobi-

168

liari, chiese e piazzette dominate dall’imponenza del Duomo e del Castello di Carlo V. Tuttavia Crotone incanta anche con le sue bellezze naturalistiche e il paesaggio marino, oltre che con un’offerta gastronomica varia e imperdibile.

I MUSEI PIÙ CELEBRI

Visitare Crotone significa fare tappa nei suoi principali musei, a partire da quello Archeologico

Camperlife 08 2017  

Se non siete in vacanza significa che le avete già fatte. Quindi approfittate di questo numero per ripercorrere qualche viaggio fatto in pas...

Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you