Issuu on Google+

6

N.

Il Giornale del Camper www.ilgiornaledelcamper.it

Ottobre 2012

utunno tempo di sagre A Gli eventi dal nord al sud Italia

pagina 28

E ditoriale

www.camperlife.it

La MegaProva di Camperlife

Turismo

Rimor Europeo 69 Plus

Il capoluogo toscano, considerato come la culla del Rinascimento”...

Andrea Muzio

Cari Lettori, passate ormai le ferie e… Le Fiere, eccoci di nuovo in piena routine. Si ritorna quotidianamente al tragitto casa-ufficio ed il caro bestione che ci ha tenuto compagnia durante tutta l’estate tornerà a prender residenza più o meno durevolmente al rimessaggio. Almeno fino alla gita invernale che tutti noi abbiamo, o vorremmo avere, in programma. La voglia di camper però non si è sopita ed il clima ancora piacevole non invita a chiudersi in casa, mentre l’autunno offre colori e profumi degni di essere assaporati appieno, ed anche una lunga quantità di sagre ed eventi ottimi per trascorrere un altro fine settimana “sulla strada”. Proprio per questo, pur tornando con questo numero 6 de Il Giornale del Camper ormai ci auguriamo entrato nel cuore e nelle abitudini di tutti voi- al formato temporaneamente accantonato con lo “Speciale Fiere 2012”, abbiamo pensato di introdurre due novità: prima, la “MegaProva”, un test accurato ed approfondito su un mezzo specifico ogni mese, che sarà in grado di svelarvi segreti e bellezze dello stesso nella maniera più esauriente possibile. Poi, un particolare ampliamento della sezione “Eventi”, divisi per regione, in modo da fornire a tutti uno spunto per trascorrere un bel fine settimana autunnale, magari proprio a due passi da casa. Buona lettura.

CBE e Tecnoform Design duo vincente Truma Levelcheck wins again CamperlifeApp, le aree di sosta a portata di mano

Generatori EcoEnergy by Teleco

Firenze, un museo a cielo aperto

Tour regale delle residenze di Casa Savoia

pagina 22

pagina 25

a pagina 2

Adria Matrix Axess M590 SG Un camper di fascia media con contenuti di livello superiore

A ccessori Al-Ko BackPack 150

Adria Mobil per la stagione 2013 ha voluto proporre al pubblico un’offerta sempre più completa ed articolata...

Dethleffs Globebus I8

Antenna M5 GPS

Un motorhome di dimensioni ridotte capace di ospitare 4 persone

by EMMEGI

Il Globebus della casa tedesca Dethleffs si è da sempre distinto, fin dal suo ingresso nel mercato, per essere uno dei ...

Imanager, energia sotto controllo

HymerTramp Premium 578 Cl Un semi-integrale a misura di coppia Hymer, storico marchio tedesco, si è da sempre contraddistinto per la produzione di semi-integrali dal design compatto e dalla grande abitabilità interna. Da pagina 8

MagicSat Tel

internet e telefono via satellite in camper

pagina 15


Ottobre 2012

Mezzi

2

Rimor Europeo 69 Plus Un camper di fascia media con contenuti di livello superiore

I

l gruppo Rimor è uno dei marchi storici italiani che da oltre trent’anni produce veicoli ricreazionali con passione ed esperienza per soddisfare tutte le esigenze di chi ama il mondo del plein air. I modelli della casa di produzione toscana sono allestiti su meccaniche Ford, Fiat e Renault. Ogni motorizzazione, a trazione anteriore o posteriore, garantisce un’ottima guidabilità e prestazioni dinamiche anche a pieno carico. La gamma Europeo è caratterizzata da veicoli di fascia media con molti accessori di fascia alta e si distingue per la linea contemporanea e sportiva, per la zona living spaziosa e funzionale e soprattutto per un prezzo competitivo. Per la stagione 2013 i camper della serie Europeo sono stati completamente rinnovati sia esternamente che negli arredi, e rappresentano la più vasta scelta di soluzioni abitative dell’offerta Rimor. La gamma Europeo, che prevede 13 piante su meccanica Fiat Ducato, presenta inoltre una notevole attenzione nel design interno ed esterno, curato e attento ai particolari. Sono stati realizzati dei nuovi mobili con la curvatura delle ante completamente rivista, è stata pensata una nuova illuminazione e sono stati previsti colori e tessuti inediti per

conferire agli interni un’immagine piacevole ed attuale, infine è stata realizzata una nuova serigrafia esterna per rendere il modello ancora più riconoscibile. Il 69 Plus è un semi-integrale ideale per chi vuole viaggiare, anche in 4 persone, senza però rinunciare alla comodità di una camera da letto matrimoniale posteriore.

Motorizzazione e telaio Il Rimor europeo 69 Plus è allestito su meccanica Fiat Ducato e disponibile nelle motorizzazioni da 2.3 centimetri cubici da 130 e 150 cavalli e 3.0 cc da 180 cavalli, con passo da 403 cm, carreggiata posteriore allargata e una dotazione di serie che comprende ABS, due airbag, chiusure centralizzate, alzacristalli e specchietti a regolazione elettrica e cruise control di serie, in modo da rendere più disinvolta la guida nelle tratte autostradali. Le dimensioni di questo veicolo ricreazionale prevedono una lunghezza totale di 7,414 metri ed una larghezza esterna di 2,340 metri. L’altezza totale è invece di 2,900 metri. La massa totale complessiva trasportabile è di 3500 kg. Il veicolo è omologato per ospitare 5 persone, sia di giorno che di notte.


3

www.ilgiornaledelcamper.it

Esterni Esternamente questo semintegrale si presenta con una linea sinuosa e piacevole, caratterizzata anche dal colore grigio della cabina Fiat che viene richiamato lungo la parte inferiore della scocca del mezzo. Le grafiche blu sulle fiancate e sul cupolino creano un particolare gioco di contrasto, creando un elemento di unicità in modo da rendere riconoscibile questo camper anche da lontano. Il cupolino ha una curvatura che si integra perfettamente con la cabina guida creando una continuità aerodinamica con il parabrezza. Nel complesso la parte frontale si presenta semplice ed elegante. La coda è caratterizzata dal logo Rimor Europeo nella parte centrale che richiama le aerografie presenti sulle fiancate e da due cornici in vetroresina situate rispettivamente nella parte superiore, in cui è incastonato anche il terzo stop, e nella parte inferiore che prevede anche l’integrazione dei gruppi ottici posteriori.

Scocca e pavimento L’Europeo 69 Plus è stato costruito con parti strutturali che rispettano standard elevati di robustezza e durata nel tempo, come il controtelaio zincato unito a una di gabbia di acciaio solidale, capace di irrobustire l'intera struttura oltre a reggere lo sbalzo posteriore del vano garage. Le pareti sono composte da un rivestimento esterno in vetroresina da 1.5 mm, con coibentazione in polistirolo ad alta densità da 25 mm di spessore e rivestimento interno in multistrato da 3 mm rifinito con melaminico per uno spessore complessivo di 30 mm. Le pareti sono inoltre dotate di intelaiatura interna e perimetrale in legno: la parte posta sul perimetro, in particolare, accoglie le viti di assemblaggio della scocca.

Interni La cabina guida vanta una buona visibilità garantita dal parabrezza, dai vetri laterali e soprattutto dagli specchi retrovisori a doppia ottica con il braccio allungato per consentire di andare incontro alla larghezza della scocca, in modo da percepire perfettamente gli ingombri del mezzo. La guida risulta facile e piacevole grazie alle dimensioni non eccessive ed allo sbalzo posteriore non eccessivamente pronunciato. I sedili della cabina guida sono rivestiti con fodere di colore chiaro coordinate con le tappezzerie della cellula e dispongono di braccioli, piastre girevoli, regolazione in altezza e inclinazione delle sedute. Le dotazioni di serie comprendono climatizzatore, retrovisori con sbrinatore, autoradio con cd. L’Europeo è agile nel comportamento stradale e, grazie alle sue dimensioni tutto sommato ridotte, garantisce facilità di parcheggio e una certa disinvoltura sia in marcia sia in manovra. Pur essendo un veicolo di fascia media, l’Europeo rivela al suo interno dotazioni di serie caratteristiche dei veicoli di fascia superiore rappresentando nel modo migliore l’approccio “value for money” che da sempre ha contraddistinto l’offerta Rimor. Tutto questo è perfettamente rispecchiato anche negli interni, spaziosi e funzionali senza però trascurare l’aspetto estetico. La zona living prevede un divanetto ad L servito da un tavolo traslabile mono-gamba e da un divanetto singolo situato nella parete opposta. Anche i sedili della cabina guida, in caso di necessità, possono essere ruotati e utilizzati nella dinette Rispetto alla versione precedente le tappezzerie sono state aggiornate, con 6 nuove tonalità che si basano su dei colori più moderni caratte-

Mezzi


Mezzi

rizzati da interessanti giochi di contrasto cromatico. Anche i pannelli dei pensili che fanno da contorno alla zona giorno sono stati rivisti con una lavorazione che crea un piacevole effetto spazzolato. Il cupolino al di sopra della cabina è stato pensato per essere un pratico punto di appoggio per tutto il necessario per il viaggio ed è quindi stato dotato di alcuni ripiani. La cucina prevede un mobile ad L situato alle spalle del divanetto della dinette, sul lato sinistro, ed è composta da un fornello a tre fuochi Smev ed un lavello in acciaio inox. Nella parte inferiore del mobile ci sono, al di sotto del lavello, due cassetti ed un cassettone per riporre rispettivamente posate e pentole e al di sotto dei fornelli c’è uno sportello. Il frigorifero con selezione automatica della sorgente e cella freezer separata è un Dometic da 145 litri, posizionato sul lato opposto e al di sopra di sé ha un ripiano. Una particolarità, presente su tutta la gamma Europeo, è la divisione della zona giorno da quella notte tramite una porta dotata di vetro fumé in modo da avere la giusta privacy durante l’utilizzo del camper.

Ottobre 2012

4

Il bagno è suddiviso in due parti e prevede sul lato sinistro il lavello a sezione circolare, che ha al di sotto un ripiano richiudibile tramite uno sportello scorrevole. Lo specchio è posizionato alla destra del lavabo ed ha una pratica mensolina. La tazza Wc girevole è la classica Thetford. L’areazione è garantita da una finestra posizionata al di sopra del lavandino e da un oblò sul tetto. La doccia di buone dimensioni è posizionata nel lato opposto ed è realizzata completamente in termoformato, con colonna attrezzata e porta ad ante in metacrilato. La camera da letto matrimoniale posteriore ha un comodo letto a doghe che misura 1400 x 1980 mm, due armadi -uno per lato- e due cassettoni sulla spalliera. Interessante il gioco creato dalle luci a led blu, che favoriscono una piacevole atmosfera. Il letto basculante nella zona giorno ha il meccanismo di discesa elettrico e misura 1230 x 2060 mm e da aperto si trova a 63 cm dal soffitto. Un ulteriore posto letto, anche se un po’ sacrificato, è ricavabile dalla trasformazione della zona living e misura 1050 x 2200 mm. L’Europeo 69 Plus prevede anche un comodo garage in coda che è una delle novità della stagione, infatti è stato realizzato in policarbonato alveolare che garantisce una buona coibentazione e resistenza agli urti. Misura 72x76 cm ed è lungo 210 cm, è infine dotato di 4 ganci per il fissaggio e di una luce di cortesia.


5

www.ilgiornaledelcamper.it

Mezzi


Mezzi

Impiantistica L’illuminazione di questo veicolo ricreazionale è stata interamente realizzata a Led e prevede in tutta la cellula piacevoli giochi di luce, specie tra le parti nascoste dei mobili in modo da avere sempre un atmosfera piacevole e rilassante. L’impianto di riscaldamento è affidato ad una stufa Truma Combi C6 da 6.000W, mentre la scorta di acque chiare è suddivisa in due serbatoi rispettivamente da 60 e 40 litri, le acque grigie prevedono un serbatoio da 100 litri e quello delle nere uno classico da 15 litri. La gestione dei servizi di bordo e dell’autonomia dei serbatoi è gestita da una pratica centralina analogica posizionata al di sopra della porta di ingresso.

Ottobre 2012

6


7

www.ilgiornaledelcamper.it

Mezzi

Giudizio finale

Ci è piaciuto

La gamma Europeo è stata sottoposta a una serie di piccoli interventi stilistici all'interno, con pareti rivestite tipo legno, nuove cuscinerie, abbondanza di pannelli ricoperti in tessuto e arricchiti da tasche elastiche comode e ben distribuite. Tutti elementi interessanti e che fanno la differenza. All’interno dell’Europeo 69 Plus si apprezza anche la particolare attenzione ai dettagli come, per esempio, la finitura delle serrature e delle maniglie e le plafoniere rinnovate nella forma e nel colore. Si può tranquillamente affermare che si percepisce all’interno del veicolo un senso di qualità che non rimane solo sensazione, ma che si riscontra in tutto quello che si tocca e si vede. Si tratta nel complesso di un camper dalle buone prestazioni su strada e dall’ottima abitabilità interna che risulta veloce, silenzioso e maneggevole, con grandi doti di affidabilità e brillantezza che permettono di raggiungere piacevoli velocità di crociera nel più assoluto comfort, disimpegnandosi ottimamente in tutte le situazioni. In conclusione è un camper familiare per chi è alla ricerca di un veicolo pratico nel comportamento stradale e facile da vivere internamente, accogliente senza essere eccessivamente formale negli arredi. Tra i punti di forza di questo mezzo ci sono senza dubbio l’affidabilità, frutto di una realizzazione che ha curato ogni minimo dettaglio, la durata e la capacità di mantenere un buon valore di mercato nel corso degli anni. Il prezzo al pubblico è di 49.308,50 euro

L’eleganza e la disposizione interna consente di vivere il veicolo con un certo confort in ogni condizione di impiego. Gli arredi interni appaiono eleganti con aspetti che vanno al di sopra della fascia media di mercato cui questo camper appartiene e costituiscono un indubbio punto a favore della gamma Europeo.

Non ci è piaciuto I servizi, anche se ben realizzati, risultano di dimensioni soltanto sufficienti, la cucina ha un piano di lavoro dallo spazio un po’ troppo essenziale, anche se non compromette in alcun modo un utilizzo pratico e funzionale. Anche la doccia separata, pur garantendo un utilizzo agevole, denota comunque degli spazi utili al limite del sufficiente, soprattutto nel caso di utenti dalle forti dimensioni fisiche.

Scheda tecnica Larghezza esterna massima / interna mm Lunghezza Est. max Altezza interna / esterna Materiale pareti / tetto Posti omologati Posti letto Riscaldamento di serie a gas combinato Frigorifero trivalente manuale Centralina di controllo elettronica Prese di corrente interne

Vano bombole Capacità massima dei serbatoi acque chiare/ acque grigie / WC chimico Meccanica Fiat Ducato 250 Motorizzazione litri 2.3 MJ 3.0 MJ Potenza 130 (180) (3.0 MJ) Massa massima tecnicamente ammessa Interasse Cambio (n° rapporti) Trazione anteriore

2340 - 2200 mm 7414 mm 2900 - 1995 VTR N° 5 N° 5 (6000W) ( 220V, 12V, gas ) litri 145 Analogica 12V / 230V 2|4

N° 2 x 11:13 kg litri 100 60+40 15

kW (CV) 96 (130) - 109 (150) (2.3 MJ) Kg 3500 mm 4035 N° 6 (2.3 / 3.0 MJ)

ANTENNE TV ANALOGICO DIGITALI TERRESTRI NUOVA E VERSION

NNUOVO AMPLIFICATOREE AD ALLTO TO GUADAGNO

NUOVA E VERSION

TUTTE LE ANTENNE DELLA NOSTRA GAMMA SONO STATE TESTATE IN EUROPA SUL NOSTRO LABORATORIO MOBILE Guardate i video su YouTube www.youtube.com/user/glomexmobile

VEGA2

ANTENNA TV OMNIDIREZIONALE + RADIO AM/FM

ANTENNE TV SATELLITARI

OASIS OASIS2

EXPLORER

ANTENNA NNA A TV OMNI OMNIDIREZIONALE DIREZIONALE

ANTENNA TV SATELLITARE “FULL MOTION”

26DB B – ALTA ALLTA 205 205MM MM CON STILO

ALTA 340MM – LARGA 560MM

integrasolutions.it

25DB – ALTA 210MM 3 volte più efficiente di un’antenna omnidirezionale

NUOVA E VERSION

ESCAPE

HORIZON H ORIZON

DISCOVERY

ANTENNA TV OMNIDIREZIONALE

ANTENNA NTENNA A TV D DIRETTIVA IRETTIV VA

ANTENNA TV SATELLITARE STAZIONARIA

27,5DB – ALTA 270MM CON STILO

36DB – ALTA ALLTA 260 260MM MM

ALTA 340MM – LARGA 560MM

Glome Glomex xS S.r.l. .r.l. - V Via ia Faentina, Faentina, 165/G - Ravenna Ravenna (RA) (RA) 48124 ITALIA ITTALIA ALIA -

0544 1936104 -

www.glomexmobile.com w w w.glome xmobile .c om

info@glomexmobile.com info@glomexmobile.com


Ottobre 2012

Mezzi

8

Adria Matrix Axess M590 SG Un veicolo di stile e ricco di contenuti

A

dria Mobil per la stagione 2013 ha voluto proporre al pubblico un’offerta sempre più completa ed articolata. Una novità interessante è l’introduzione nella gamma dei semi-integrali “Matrix Axess” con letto basculante anteriore di un nuovo modello, che si distingue per le dimensioni compatte e per la buona abitabilità interna. Si tratta del modello M590 SG, un veicolo ricreazionale pensato appositamente per la coppia che al classico letto matrimoniale posteriore preferisce dare più spazio al living anteriore ed ai servizi. La pianta, infatti, è composta da una semi-dinette anteriore con tavolo centrale affiancato da un comodo divano, mentre i servizi sono collocati posteriormente, con blocco cucina posizionato sulla parete posteriore e affiancato dalla toilette, con lavabo ribaltabile e doccia centrale. La gamma “Matrix Axess” si è da sempre distinta per la vasta offerta di soluzioni abitative abbinate ad un profilo esterno aerodinamico, un fattore non solo puramente estetico, ma che aiuta a contenere i consumi di carburante. Il M590 SG è allestito su meccanica Fiat Ducato 35 ed è disponibile nelle motorizzazioni 2,0 cc da 115 cavalli, 2,3 cc da 130 e 150 cavalli e 3,0 cc da 180 cavalli. Un camper di soli 5,949 metri di lunghezza, che è omologato per trasportare fino a 4 passeggeri. La scocca è interamente rivestita in vetroresina, come da tradizione della produzione Adria, una soluzione costruttiva che consente di resistere anche alle condizioni metereologiche più avverse e di conservarsi nel tempo. Esternamente si presenta con elementi di rilievo come la forma tondeggiante del cupolino, che prevede un oblò panoramico e due finestre laterali, le bandelle in alluminio, le finestre oscurate, il gradino integrato, la luce esterna a Led, il paraurti bianco e le due aperture asimmetriche del gavone garage. Osservando gli interni nel dettaglio c’è da dire che la dinette si distingue per lo spazio disponibile, che consente di ospitare comodamente anche 5 persone grazie al tavolo estendibile, ai

sedili della cabina guida girevoli e all’ampio divanetto posizionato sulla parete destra. Un ulteriore particolare interessante della zona giorno è la luminosità, garantita dal maxioblò posizionato sul cupolino e dalle finestre laterali. Un insieme di fattori che fanno del living un ambiente pratico e funzionale che può essere vissuto in qualsiasi momento della giornata. La cucina è stata prevista in coda, una soluzione che ha consentito di realizzare

un mobile con un ampio spazio di lavoro abbinato ad un piano cottura a tre fuochi con accensione piezo-elettrica e ad un lavello in acciaio inox a sezione rettangolare. Il frigorifero, situato alle spalle del divano centrale della zona giorno, è di tipo trivalente ed ha una capienza massima di 100 litri. Completano l’allestimento due pensili nella parte superiore e 4 cassetti e due ante apribili in quella inferiore. Il bagno, posizionato sempre in coda sul lato opposto del mobile cucina, prevede un lavabo rettangolare sollevabile per consentire l’utilizzo del sottostante wc Thetford. Il lavandino è servito da uno specchio declinato sulle antine di un comodo mobiletto. La doccia separata in termoformato con colonna attrezzata è si-


9

www.ilgiornaledelcamper.it

tuata sul lato opposto al lavandino. L’areazione è garantita da un unico oblò a soffitto. Il letto matrimoniale basculante situato sulla dinette misura 1930x1380 cm, ha il meccanismo di movimentazione manuale ed è dotato di rete a doghe e materasso in schiuma di lattice . Un ulteriore letto matrimoniale è ricavabile, in caso di necessità, dalla trasformazione del divano e del tavolo della dinette. Su questo veicolo ricreazionale è disponibile un solo armadio, ma lo stivaggio è garantito grazie alla presenta di pensili e cassettoni. Il garage, con doppio accesso dall'esterno, è riscaldato ed è anche dotato di un rivestimento antiscivolo. Considerando la lunghezza complessiva del mezzo, è di buone dimensioni. Per quanto riguarda l’impiantistica il Matrix Axess M590 SG dispone di dotazioni di bordo tipiche delle categorie di veicoli di fasce di mercato superiore. Basti pensare all’illuminazione interamente a Led, alla predisposizione per l’istallazione di diversi accessori aftermarket, al vano porta-tv e all’impianto di riscaldamento affidato ad una Truma Combi 4. I servizi di bordo possono essere gestiti da una centralina di tipo touch-screen dal facile utilizzo posizionata, come di consueto, al di sopra della porta di ingresso. I serbatoi prevedono per le acque chiare una capienza regolabile da 20 a 100 litri ed 85 litri per quelle grigie. Per i clienti più esigenti è disponibile il pacchetto optional Matrix Axess che comprende climatizzatore, specchi laterali elettrici, zanzariera porta d'ingresso, oblò aggiuntivo e maxi frigo da 190 litri. In conclusione, anche se si tratta di un veicolo “entry level”, ha al suo interno elementi interessanti e che solitamente si trovano su mezzi di altre categorie, cosa da non sottovalutare vista la concorrenza nel settore. Si tratta dunque di una delle gamme del momento, la cui versatilità interna e la

Mezzi

piacevole linea esterna ne fanno un veicolo dalle potenzialità interessanti, ideale sia per una coppia matura ma anche per chi è alla ricerca del primo camper.

Scheda tecnica Tipologia Modello meccanica Alimentazione, iniezione diretta Cilindrata (Cc) Potenza massima (kW-CV) Trazione/propulsione: Lunghezza esterna (m) Larghezza esterna (m) Larghezza interna (m) Altezza esterna fuori tutto (m) Altezza interna (m) Posti omologati Peso massimo complessivo (Kg) Peso in ordine di marcia (Kg) Posti letto Impianto di riscaldamento Serbatoio acqua potabile Serbatoio recupero acque grigie Serbatoio wc

Semi-integrale Fiat Ducato 35 Turbo Diesel Common Rail 000 -2300 - 3000 80 - 115 |95,5 - 130 | 110 - 150 | 132 - 180 Anteriore 5,949 2,29 1,98 2,8 2,12 4 3300 2746 4 TrumaCombi4 100 litri 85 litri 18 litri


Ottobre 2012

Mezzi

10

Dethleffs Globebus I8

I

l Globebus della casa tedesca Dethleffs si è da sempre distinto, per essere uno dei motorhome più compatti che esistano in circolazione. Un veicolo pensato per chi desidera i vantaggi di un integrale senza però avere i problemi legati alle dimensioni importanti del mezzo. Questa gamma ha vinto il “Caravanning Design Award 2013”, un premio speciale per il miglior motorhome della stagione, grazie a nuovi elementi, interni ed esterni, che ne esaltano le doti estetiche e qualitative. Il Globebus I8 è una delle novità della stagione, con una pianta che riesce a coniugare in 596 centimetri di lunghezza totale e 215 cm di larghezza una dinette, una cucina, un bagno con doccia separata, un letto matrimoniale laterale posteriore ed un matrimoniale basculante ed, infine, un garage. Questo veicolo ricreazionale è realizzato su base Fiat Ducato 35, disponibile nelle classiche 4 motorizzazioni: 2.0 cc da 115 cavalli, 2,3 cc da 130 e 150 cavalli e

3,0 cc da 180 cavalli. Gli spazi interni sono stati razionalizzati alla perfezione grazie all’adozione del telaio Fiat ribassato di serie e ad una scocca realizzata per sfruttarne al massimo le peculiarità. Esternamente si fa notare il musetto in vetroresina che si raccorda sapientemente alle pareti con il rivestimento in alluminio. Per la nuova stagione sono stati inseriti dei nuovi gruppi ottici a Led, sia anteriori che posteriori che donano al mezzo

un look moderno e molto automobilistico. Le dimensioni ridotte non penalizzano particolarmente l’interno di questo motorhome, difatti la zona giorno si presenta ampia ed accogliente, con il tavolo traslabile che serve anche i due sedili della cabina guida montati su piastre girevoli. Il divanetto laterale è delle dimensioni giuste per ospitare due persone e c’è da dire che rimane comunque utilizzabile anche quando il matrimoniale basculante è abbassato. La cucina è stata posizionata sul lato destro, di fianco la porta di ingresso e prevede una superficie di lavoro molto versatile, grazie ai coperchi separati in cristallo e al piano d'appoggio laterale. Il piano cottura è il classico a tre fuochi con accensione piezo-elettrica ed il lavello è in acciaio inox con rubinetto dotato di un pratico miscelatore. La cucina è dotata di due pensili superiori e di sei cassettoni posteriori, interessanti i due spot a led posizionati al di sopra del piano di lavoro per dare quel tocco di luce in più al mobile. Il frigorifero è collocato sul lato opposto e nel vano immediatamente sopra è stato ricavato l'al loggiamento per la tv. Il bagno prevede sul lato destro il lavabo, la superficie del piano d'appoggio è scura e dona un particolare tocco di eleganza ed è dotato di un sapiente sistema di specchi, ripostigli e la tazza wc. La porta, per ragioni di spazio, è scorrevole. Sul lato sinistro trova posto invece la doccia, piuttosto spaziosa in termoformato, dotata anche di una seduta e di un’asti-


11

www.ilgiornaledelcamper.it

Mezzi

cella per stendere la biancheria. Per quanto riguarda i posti letto c’è da dire che il basculante sulla dinette ha un meccanismo che ne rende facile lo scorrimento, è di dimensioni nella media e gode di una buona aereazione. grazie all’oblò installato sul tetto. Il matrimoniale in coda ha la rete a doghe ed anch’esso una buona areazione, garantita da due finestre laterali e da un oblò sul tetto. Questo motorhome vanta una buona capacità di stivaggio, grazie alla presenza di diversi pensili all’interno dell’abitacolo, di un armadio ed un garage che, per l’edizione 2013, è stato reso molto più razionale. Purtroppo, non è possibile accedervi

da formazione di ghiaccio. L’impianto elettrico è interamente a Led e prevede, tra l’altro, diversi punti luce orientabili e faretti a baldacchino, nonché diverse prese di corrente. Un ulteriore particolarità è la centralina analogica di gestione del veicolo: posizionata, come di consueto, al di sopra della porta di ingresso, prevede tre quadranti in stile retrò che indicano la capacità dei serbatoi, la carica della batterie servizi e l’orario. I serbatoi contengono 114 litri per quella potabile, 90 + 20 per le grigie e 18 per le nere. In conclusione i progettisti del Dethleffs Globebus I8 è un veicolo ricreazionale interessante, che hanno saputo coniugare perfettamente i vantaggi di un integrale alla praticità ed alla guidabilità di un van o di un qualsiasi mezzo di dimensioni non troppo importanti. Il telaio ribassato poi è in grado di conferire la giusta stabilità su strada per viaggiare sempre nel confort e nella sicurezza. Un punto a favore è senza dubbio l’impiantistica, degna di un veicolo di classe superiore. dall’interno. Come su ogni veicolo prodotto dalla Dethleffs, l’impiantistica è stata molto curata per garantire l’utilizzo in qualsiasi condizione climatica, basti pensare che viene montata di serie la Truma Combi 6000 che può risultare addirittura sovradimensionata viste le dimensioni dell’abitacolo. Inoltre, i tubi degli impianti idrici sono stati montati con una leggera inclinazione e senza sacche per evitare eventuali occlusioni derivate

Scheda tecnica Tipologia Modello meccanica Alimentazione, iniezione diretta Cilindrata (Cc) Potenza massima (kW-CV) Trazione/propulsione Lunghezza esterna (m) Larghezza esterna (m) Larghezza interna (m) Altezza esterna fuori tutto (m) Altezza interna (m) Posti omologati Peso massimo complessivo (Kg) Peso in ordine di marcia (Kg) Posti letto: Impianto di riscaldamento Serbatoio acqua potabile Serbatoio recupero acque grigie Serbatoio wc: 18 litri

Integrale Fiat Ducato 35 Turbo Diesel Common Rail 2000 -2300 - 3000 80 - 115 |95,5 - 130 110 - 150 | 132 - 180 Anteriore 5,96 2,15 1,90 2,62 2,15 4 3300 2650 4 TrumaCombi6 114 litri 20 + 90litri


Ottobre 2012

Mezzi

12

HymerTramp Premium 578 Cl Un semi-integrale a misura di coppia

H

ymer, storico marchio tedesco, si è da sempre contraddistinto per la produzione di semi-integrali dal design compatto e dalla grande abitabilità interna. La serie Tramp ne è un chiaro esempio e con essa Hymer propone per la stagione 2013 nuove piante e nuove soluzioni costruttive mirate a migliorare la sicurezza ed il confort dei veicoli. I tecnici della Hymer hanno messo in campo per tutta la gamma una serie di nuove soluzioni realizzative fortemente mirate alla riduzione del peso dei mezzi, quali ad esempio l’adozione di nuovi materiali e soprattutto del telaio ribassato Al-Ko. La serie Tramp Premium 50 è un’ulteriore novità della stagione che prevede esterni eleganti con la raffinata verniciatura metallizzata color antracite della cabina di guida, con la cellula di colore bianco, le applicazioni di design “Premium 50” e lo spoiler verniciato. Gli interni si contraddistinguono per un ambiente abitativo luminoso e moderno grazie alla nuova progettazione di mobili e tappezzerie, caratterizzati da delicate tonalità ed applicazioni color bianco crema. Il Tramp 578 Cl è allestito su base Fiat Ducato 35 nella motorizzazione standard 2,3 multi-jet da 130 cavalli, con possibilità di scegliere la versione da 150 cavalli o la motorizzazione 3.0 cc con 180 cavalli. Tutte disponibili con cambio manuale a 6 rapporti ed una dotazione di serie che prevede Abs, Asr, airbag conducente, vetri e specchi elettrici riscaldati e volante regolabile in altezza. Questo veicolo ricreazionale è lungo 6,99 metri, largo 2,35 metri ed alto 2,75 metri. La massa complessiva in ordine di marcia è di 3040 kg ed è omologato per trasportare 4 passeggeri. Come già accennato il Tramp Premium 578 Cl è dotato di telaio ribassato Al-Ko che garantisce un elevato standard qualitativo, un comportamento su strada contraddistinto da un’ottima stabilità, su qualsiasi tipo di percorso. La scocca è realizzata nel classico sistema Dual della Hymer che prevede pareti dallo spessore di 35 mm, composte da una lastra esterna in alluminio verniciato a fuoco da 10/10 di spessore, da 30 mm di coibentazione ottenuta con schiuma poliuretanica iniettata e da un rivestimento interno in multistrato da 4 mm. Un sistema costruttivo in grado di prevenire qualsiasi tipo di infiltrazione e di resistere nel tempo.Il pavimento aderisce allo chassis tramite uno speciale collante che rende l’insieme molto elastico, riducendo eventuali contraccolpi causati da

asperità del manto stradale, a tutto vantaggio della tenuta dei mobili e della silenziosità durante il viaggio. La pianta interna prevede un’ampia dinette composta da un tavolo mono-gamba traslabile abbinato ad un divano ad L dalla seduta particolarmente spaziosa. Un ulteriore posto a sedere che si ottiene abbassando un apposito strapuntino sul lato destro. In caso di necessità possono essere utilizzati anche i sedili della cabina guida, che hanno il classico meccanismo che consente di ruotarli. Il living si distingue soprattutto per lo spazio molto ampio, basti pensare che l’altezza massima dal pavimento al soffitto è di 2,12 metri. La cucina posizionata sul lato destro è composta da un fornello a tre fuochi con accensione piezo-elettrica e da un lavello in acciaio inox di forma circolare. Per quanto riguarda lo stivaggio, i progettisti della Hymer hanno pensato di realizzare dei pensili e dei cassetti molto ampi, per portare in viaggio tutto il necessario. Il frigo è posizionato di fianco al mobile cucina ed è un Dometic serie 8 da 160 litri a selezione automatica della fonte di energia. Il bagno, situato sul lato sinistro della cellula, è composta da un lavello centrale servito da uno specchio e da un mobiletto, una tazza


13

www.ilgiornaledelcamper.it

posizionata wc sulla parete destra ed una doccia di buone dimensioni realizzata in termoformato con pedana il legno marino e divisa da una porta a soffietto. L’areazione è garantita da un oblò sul tetto.In coda trovano posto due letti gemelli misurano che 185x76 cm e che possono diventare un unico matrimoniale “kingsize” tramite l’aggiunta di un apposito materassino. La camera da letto prevede due finestre laterali simmetriche ed un oblò sul tetto, intorno ai letti trovano posto dei pensili e delle mensoline per stivare abiti ed accessori. Questo veicolo è dotato anche di un garage con doppio accesso simmetrico e con rivestimento in materiale antigraffio ed antiscivolo dalla portata massima di 250 kg. L’impiantistica prevede l’illuminazione interamente a led ed una centralina analogica per gestire i servizi di bordo. Il riscaldamento è affidato ad una potente Truma Combi 6000 ed i serbatoi della acque sono coibentati e riscaldati per resistere alla basse temperature. In conclusione, il semi-integrale Hymer Tramp Premium 578 Cl è un veicolo con un allestimento completo ideale per una coppia matura, che vuole viaggiare in tutto comfort. Il prezzo è a partire da 58mila euro.

Mezzi

Scheda tecnica Tipologia Modello meccanica Alimentazione, iniezione diretta Cilindrata (Cc) Potenza massima (kW-CV) Trazione/propulsione Lunghezza esterna (m) Larghezza esterna (m) Larghezza interna (m) Altezza esterna fuori tutto (m) Altezza interna (m) Posti omologati Peso massimo complessivo (Kg) Peso in ordine di marcia (Kg) Posti letto Impianto di riscaldamento Serbatoio acqua potabile Serbatoio recupero acque grigie Serbatoio wc

Semi-integrale Fiat Ducato 35 (S) Fiat Ducato 43 (O) Turbo Diesel Common Rail 2300 (S) | 3000 (O) 95,5 - 130 (S) | 110 - 150 (O) 132 - 180 (O) Anteriore 6,99 2,35 2,18 2,75 2,12 4 3500 3040 2 TrumaCombi 6 130 litri 90 + 20 litri 18 litri


Il comfort, la scelta e i dettagli delle finiture non sono un optional! GAMMA

FLASH

UNA VASTA GAMMA da 5,79 m fino a 7,49 m a partire da € 37.990* ! I nostri prezzi includono sempre le nostre "dotazioni imponenti" di serie: - Garanzia impermeabilità 5 anni - Carreggiata posteriore allargata (escluso Flash 11) - Doppio Airbag - Retrovisori elettrici con sbrinatore - Tetto antigrandine - Doppio portellone garage - Illuminazione interna totalmente a LED - Riscaldamento utilizzabile in marcia - Oblò panoramico - Supporto TV E molto altro ancora...

Video 360° e dettagli su

www.chausson.tm.fr Creatori di orizzonti

* PREZZO AL PUBBLICO IVA INCLUSA (21%) FRANCO FABBRICA per FLASH 01 su FORD TDCi 125. CV 2,2 litri.


15

www.ilgiornaledelcamper.it

Accessori

AL-KO Backpack 150 I

progettisti della AL-KO, azienda Leader in Europa per la produzione di telai, hanno realizzato una soluzione per chi possiede un camper che non ha un garage di dimensioni importanti e non intende rinunciare alla praticità di portarsi in vacanza un gommone, uno scooter o delle biciclette. Si tratta del Backpack 150, un portatutto dedicato ai veicoli ricreazionali con telaio AL-KO Amc, montato direttamente sul telaio nella parte posteriore e dotato di una piattaforma universale comprensiva di cinghie di fissaggio posizionabili a piacimento in modo da renderne l’utilizzo il più versatile possibile. Backpack 150 ha un peso di soli 50 kg ed è realizzato in alluminio resistente anche alla salsedine. Si tratta di uno tra i porta-tutto più leggeri presenti sul mercato degli accessori, pur mantenendo un’elevata capacità di carico di 150 kg. Nella progettazione di Backpack 150 è stata data la massima priorità all’ergonomia del prodotto, coniugando caratteristiche fondamentali come leggerezza, facilità d’impiego e semplicità di montaggio e smontaggio, che non prevede l’utilizzo di attrezzi. Questo porta-tutto può essere installato su tutti i veicoli con chassis AL-KO AMC, oppure con allungamento del telaio, costruiti dal 1996 in poi e attrezzati di serie con i fori necessari per un montaggio rapido direttamente sullo chassis e non sulla scocca. La rimozione risulta poi molto facile, dato che, appunto, non richiede l’utilizzo di attrezzi. Le operazioni di carico non comportano una particolare fatica, dato che l’oggetto da trasportare arriva facilmente sul supporto attraverso una guida di accesso, che, quando non utilizzata, rimane in un cassetto sotto il piano del supporto. Per il fissaggio del carico sulla piattaforma in alluminio sono previsti 2 set di cinghie di serraggio per fissare le ruote, 4 set cinghie di serraggio per fissare lo scooter sulla piattaforma, oppure una vera e propria staffa di fissaggio per lo scooter (optional) dotata di 2 supporti distanziali e 1 cinghia di serraggio. Un altro vantaggio consiste nel fatto che uno scooter può essere caricato sulla piattaforma da entrambi i lati: una marcia in più in fatto di flessibilità. Il design tiene conto non solo delle esigenze estetiche, ma anche di quelle

pratiche e funzionali. I gruppi ottici posteriori, dal moderno design AL-KO, sono integrati nel porta-fanaleria che rappresenta anche un paraurti per il porta-tutto a sbalzo.

Contatti • AL-KO KOBER GMBH/SRL Sede legale: Via Pusteria, 9 - 39030 Vandoies (BZ) www.al-ko.it

M5 GPS L

a nuova nata in casa Giocamper, l’Antenna Satellitare “M5 GPS” a puntamento automatico con GPS, presenta importanti migliorie rispetto alle precedenti serie. Prime fra tutte,GPS integrato e nuova elettronica per una ricerca ancora più veloce ed affidabile,nuovo sistema di autocentramento satellite, utile per le trasmissioni in HD che esigono il massimo del segnale, nuova motorizzazione, meccanica completamente rinnovata che velocizza notevolmente i movimenti dell'antenna. Nuova consolle di comando, ad incasso o con alloggiamento plastico, con display LCD grafico da 3" illuminato. Può montare inoltre, e agevolmente, dischi fino ad 80 cm. Il montaggio è ancora più semplice e veloce in quanto non ci sono accessori extra da interporre tra antenna e decoder. La Matic M5 ha comunque la sua peculiarità maggiore nell'essere una tra le antenne più basse presenti sul mercato -altezza da chiusa: 17 cme la più leggera tra quelle realizzate in metallo -5 Kg-. Grazie alla nuova consolle sarà possibile gestire ogni funzione della parabola, tra cui la ricerca automatica con centratura "fine" per avere il massimo livello del segnale, la movimentazione manuale con visualizzazione grafica del segnale SAT in tempo reale e l'autodiagnosi per la risoluzione di eventuali problematiche. Inoltre, presenta un voltmetro integrato per conoscere in ogni momento quanto sta erogando l'impianto del vostro camper. L'antenna M5 esegue la chiusura automatica all'avvio del mezzo se collegata ad

un D+ sottochiave, e viene fornita con tutti i cablaggi necessari all'installazione. Operazione che risulta estremamente semplice, al limite di non richiedere l'intervento di un tecnico, in quanto il manuale istruzioni fornito a corredo è estremamente esplicativo e ricco di immagini. In caso di ulteriori dubbi è disponibile, comunque, il servizio di assistenza tecnica agli orari indicati nel sito web dell'azienda.

Contatti EMMEGI di Gasperini Maria Grazia Via per Mombello, 30 B 21033 Cittiglio (VA) www.giocamper.it


Ottobre 2012

Accessori

16

Imanager, energia sotto controllo T

ra gli accessori più interessanti della nuova stagione c’è sicuramente Imanager, un dispositivo, ideato dalla Nds Elettronica, che consente di gestire in maniera facile ed intuitiva gli accumulatori e tutte le richieste elettroniche di bordo. I camper, anno dopo anno, diventano sempre più tecnologici, prevedendo l’istallazione di un numero sempre maggiore di accessori. Proprio per questo motivo è importante che la batteria per i servizi di bordo, che si affianca a quella necessaria per il funzionamento del motore, sia in grado di rispondere alla richiesta di corrente di tutti gli accessori presenti sul veicolo ricreazionale. Questo tipo di batteria ovviamente ha caratteristiche costruttive diverse da quella per l'avviamento motore, impiega leghe diverse per le griglie e le piastre sono formate con miscele chimiche appositamente studiate. Nds Elettronica, ha ideato Imanager proprio per gestire la carica ed il corretto funzionamento di entrambe le batterie e, se installata, è in grado di gestire anche una seconda batteria servizi. Imanager è composto da una centralina elettronica che va collegata al positivo dell’impianto elettrico del camper, a quello delle batterie istallate e ad un display touch-screen che può essere istallato in qualsiasi punto all’interno del veicolo. Il display consente di gestire le batterie, indicandone i livelli di carica e la relativa autonomia, in modo da poterne monitorare l’efficienza e l’utilizzo, inoltre consente di decidere quale batteria utilizzare e funziona anche da stacca-batteria.

Questo dispositivo consente anche di sorvegliare costantemente le batterie per proteggerle dalla eccessiva scarica staccando automaticamente ogni assorbimento su di esse, quando il valore di tensione scende sotto il livello massimo consentito. Dopo un periodo di rimessaggio è possibile, grazie a questo dispositivo, conoscere il reale stato di efficienza e di scarica della batteria servizi, in modo da poter effettuare la ricarica evitando guasti tipo solfatazione e perdita di efficienza. NDS Elettronica è un azienda fondata dai fratelli Di Sabatino, che opera nel settore dell’energia accumulata da oltre 30 anni ed è costantemente impegnata nella ricerca e sviluppo di soluzioni che siano capaci di risolvere le sempre crescenti esigenze dei propri clienti. Questa missione si concretizza nella continua evoluzione dei propri prodotti in termini di qualità dei materiali utilizzati, di processi produttivi, di attenzione e cura del servizio post-vendita, di un equilibrato rapporto qualità /prezzo.

Contatti • NDS ELETTRONICA www.ndsgroup.it - info@ndsgroup.it • Tel: +39 085-9506286

Internet e telefono via satellite sul camper, con Teleco è possibile

N

avigare in rete, telefonare via satellite e ricevere senza problemi di copertura in tutto il territorio nazionale e in Europa, in camper. Sono queste le promesse che Teleco, l’azienda ravennate leader in Europa può mantenere grazie a Magic Sat Internet, una nuova versione del suo best seller Magic Sat. Si tratta di un’antenna a puntamento automatico che permette il collegamento a banda larga per navigare in Internet, inviare e ricevere e-mail ed effettuare telefonate sfruttando il collegamento satellitare (evita i problemi legati alla scarsa copertura delle reti dei gestori di telefonia mobile e al contempo fa chiamare a tariffe più convenienti rispetto a quelle dei gestori telefonici). Il collegamento a internet attraverso il satellite avviene mediante il broadcaster ASTRA 2 Connect fornito dal satellite Astra 23.5° Est. Il funzionamento è estremamente semplice. Per puntare la parabola è sufficiente premere il pulsante di ricerca SAT sul pannello di comando, selezionare il Satellite ASTRA 23E e attendere alcuni secondi affinché la parabola trovi il satellite. A satellite puntato, sul display a 3 Digit che si trova nella parte superiore del pannello apparirà la scritta SAT. Grazie al doppio LNB con la Magic Sat Internet Tel è possibile la navigazione in rete e la visione contemporanea dei programmi TV trasmessi dal satellite Astra 19° Est e Astra 28° Est (solo per questi satelliti). Nel caso in cui l’utente desideri vedere pro-

grammi TV trasmessi da altri satelliti è sufficiente selezionare il satellite desiderato (ad esempio Hot Bird) sul pannello di comando e in pochi istanti l’antenna provvederà a puntare il satellite selezionato. Il sistema Magic Sat Internet Tel con parabola da 85 cm, viene fornito completo di iLNB (interactive LNB), Modem IP e di un secondo LNB per la ricezione di programmi televisivi trasmessi dai satelliti: Hot Bird , Astra 19E, Astra 28E, Hispasat, Atlantic Bird 3 e Sirius. Magic Sat Internet Tel ha un ampio footprint, che copre il centro e nord Europa e tutto il territorio nazionale italiano. Per poter usufruire dei servizi Internet e del Telefono è necessario stipulare un contratto con il provider Digitaria (www.digitaria.it) che offre l’accesso ai servizi Astra2Connect in Italia. Ci sono due tariffe disponibili: DigitariaWeb Volume che al costo di 24,90 euro più iva offre un traffico fino a 2 GB mese alla velocità di 6Mbps in upload e 256Kbps in download e DigitariaWeb No Limit che offre al costo di 22,90 euro più IVA un traffico illimitato ma a velocità ridotta (1Mbps in upload e 128Kbps in download).

Contatti • TELAIR Srl Via E. Majorana, 49 • 48022 Lugo (Ra) Italy Cap. Soc. € 10.200,00 int. vers. Reg. Imp. Ravenna, C.F. P:IVA 01386170391 R.E.A. di Ravenna N. 153781 Tel. +39 (0545) 25037 Fax +39 (0545) 32064 mail: info@telecogroup.com commerciale: comm@telecogroup.com laboratorio: lab@telecogroup.com


17

www.ilgiornaledelcamper.it

Accessori

LevelCheck by Truma A

ltro importante riconoscimento per il LevelCheck di Truma, che ha ricevuto un premio nella categoria “Accessori & Componenti” della prima edizione del Salone del Camper Award 2012. La giuria ha, infatti, deciso di insignire l’innovativo LevelCheck di una menzione speciale “in considerazione dell’utilità, della praticità d’uso ed economia del prodotto, utilizzabile in ogni forma del plein air”. La giuria di esperti, che ha valutato i prodotti più meritevoli tra gli oltre 50 candidati, era composta, da Maurizio Ciacchella (Fiere di Parma), Gianni Brogini (APC - Associazione Produttori Camper), Vittorio Dall’Aglio (Assocamp), Luigi Boschetti (Promocamp), Mario Orlandi (Plein Air) e Pierluigi Bonora (Il Giornale). Truma LevelCheck è uno strumento portatile di rilevamento del livello di riempimento delle bombole del gas. Funziona mediante ultrasuoni e, appoggiato alla bombola, è in grado di rilevare la presenza del gas. Se nel punto di misurazione c’è disponibilità di gas liquido, si illumina la spia LED verde, diversamente quella rossa. Questa menzione speciale si aggiunge a un altro riconoscimento molto importante, conseguito all’ultimo Caravan Salon di Düsseldorf, il “Caravaning Design Award:Innovations for New Mobility 2012/2013”.

Contatti •

Truma Gerätetechnik GmbH & Co. KG Wernher-von-Braun-Straße 12 • 85640 Putzbrunn • www.truma.com

CBE è partner di Tecnoform Design Lab DL, acronimo di Tecnoform Design Lab, è una caravan americana Airstream i cui interni sono stati progettati e realizzati interamente dall’italiana Tecnoform. Il progetto TDL, presentato all’ultima edizione del Caravan Salon di Düsseldorf, ha vinto i premi “Best Interior Design” e “Best Practice” del prestigioso concorso “Caravaning Design Award: Innovations for New Mobility 2012/2013”. A sorprendere, non è però solo l’estetica, ma sono anche i contenuti tecnici e innovativi di TDL. I pensili, per esempio, hanno forme tridimensionali e sono stati realizzati con un sistema produttivo all’avanguardia che permette l’impiego di materiali leggeri. Tra le altre soluzioni originali, spiccano l’illuminatore centrale ultrapiatto ad alta efficienza con effetto antiabbagliamento, il letto posteriore con un meccanismo di apertura radiocomandato che permette un comodo accesso al grande spazio di stivaggio sottostante e l’inedito pannello di comando che introduce, per la prima volta su una caravan, il concetto di domotica. Il pannello di comando, nonché il cablaggio e l’intero impianto elettrico sono stati progettati e realizzati da Cbe. «Abbiamo contribuito alla creazione di una caravan che, per dotazioni e impiantistica, è al pari di un motorhome di fascia premium – racconta Dorian Sosi, sales manager per il mercato italiano di Cbe - È stato un esercizio molto stimolante poiché Tecnoform ci ha dato carta bianca.

T


Ottobre 2012

Accessori Così abbiamo potuto realizzare un impianto esattamente come lo avevamo pensato, raccogliendo tutte le apparecchiature in un unico vano tecnico e costruendo liberamente i percorsi dei cablaggi secondo gli schemi più efficienti. ». La caravan Airstream è giunta in Italia con un cablaggio base a 230 Volt. Cbe ha progettato e realizzato tutto il cablaggio a 12 Volt e implementato quello a 230 Volt. La gestione di tutta la parte elettrica ed elettronica è demandata ad apparecchiature al top della tecnologia disponibile in CBE. L’impianto, infatti, è realizzato con un sistema BUS, mentre il pannello di comando è il nuovissimo PC 770 ST. Quest’ultimo è un pannello inedito con un design caratterizzato da una moderna cornice nera con profilo in alluminio e dotato di un software di ultima generazione completo di tutte le funzioni. Per quanto riguarda la parte a 230 Volt, Cbe ha creato cinque canali separati che alimentano il condizionatore, l’inverter, i due televisori e le prese. In questo modo tutte le utenze sono dotate di protezione termica e magnetica. Un inverter da 1500 Watt a onda sinusoidale pura, il massimo a livello tecnologico disponibile sul mercato, fornisce tensione a 220 Volt, quando la caravan è staccata dalla rete.L’inverter si inserisce in modo del tutto automatico senza necessità di interventi da parte dell’utente. Il sistema è, naturalmente, alimentato da una serie di batterie di servizio che offrono una grande capacità complessiva e che possono essere ricaricate in diversi modi. Na-

18

turalmente attraverso il caricabatterie Cbe da 22 Ampere, quando la caravan è connessa alla rete, ma anche mediante l’alternatore dell’auto, quando si è in marcia, grazie a un nodo BUS che gestisce in modo intelligente la ricarica scegliendo tra batteria motore e batterie di servizio. Il nodo permette anche di ricaricare la batteria dell’auto quando si è commessi alla rete a 220 Volt. L’impianto è predisposto per l’installazione dei pannelli solari ed è già presente il regolatore di carica. Le luci dispongono di variatori di intensità luminosa gestiti dal nodo dimmer che opera su ben 8 canali diversi. Infine il quadro distribuzione 12 Volt dispone di abbondanti linee e fusibili così da offrire una protezione adeguata a ogni utenza installata. Contatti • CBE s.r.l. via Vienna, 4 38121 Trento, Italy, www.cbe.it

Generatori ECOenergy H

a da poco fatto il suo ingresso nel catalogo di prodotti della Telair la nuova linea di generatori ECOenergy, con una serie di modelli pensati per soddisfare il fabbisogno energetico del camper e per essere indipendenti dalle classiche colonnine elettrificate. I generatori ECOenergy utilizzano come combustibile il gas GPL (butano e/o propano), facilmente reperibile tramite la rete di distribuzione e nei negozi di accessori per camper, e addirittura possono essere collegati alle bombole già presenti sul camper, senza quindi dover predisporre un serbatoio apposito. ECOenergy si basa su un sistema “Dinamo Motore” che produce energia elettrica a 12 V con una intensità compresa tra le 20 e le 25 Ampere, a seconda dei tre modelli disponibili (TG 480, TG 480 MEF e TG 600 MEF). Si tratta di una potenza più che adatta per far funzionare correttamente la maggior parte degli accessori utilizzati a bordo del camper come forni a microonde, asciugacapelli, computer portatili, frigorifero e caricatori per cellulari. Il funzionamento è completamente automatico ed è assicurato da un motore a scoppio alimentato a gas che, tramite un inverter, ha un’erogazione di corrente elettrica immediata. Il confort in estate è assicurato perché può lavorare senza problemi fino a + 50°C, senza doversi preoccupare troppo dei consumi della batteria servizi. ECOenergy può essere utilizzato anche nei mesi invernali, garantendo una sorgente di energia continua fino a temperature di - 25°C. La parte elettronica viene gestita da una centralina che può essere installata facilmente all’interno del camper, mentre le segnalazioni ed i comandi vengono riportati su un modulo elettronico di dimensioni molto ridotte.I consumi di gas sono piuttosto bassi, basti pensare che in un’ora la versione da 20 A consuma circa 270 grammi di gas, mentre quella da 25 A arriva a bruciarne 295 grammi. Si tratta di consumi che si collocano tra i più bassi del mercato dei generatori, a parità di prestazioni. Un ulteriore vantaggio

dei generatori Telair è la silenziosità. Con un livello di rumore massimo di 51 dB, possono essere impiegati senza disturbare all’interno dei campeggi o in aree di sosta vicine ai centri urbani. Infine, tutti i modelli sono di dimensioni molto compatte: 56,5x38x25 cm, hanno un peso di 19 Kg e possono essere facilmente installati nella parte inferiore dei camper che adottano il telaio ribassato, o all’interno del doppio pavimento. Info www.telecogroup.com


19

www.ilgiornaledelcamper.it

News

I “Porte Aperte” di Ottobre Con l’inizio della nuova stagione, tornano gli appuntamenti domenicali con i “Porte Aperte” dei concessionari. Ecco gli appuntamenti di ottobre CARAVAN CENTER GROUP Caravan Center Group effettuerà una speciale apertura domenicale fino a tutto il mese di ottobre presso le sedi di Modena, Matera e Campobasso, così da offrire la possibilità di visionare le proposte in tema di camper sia nuovi che usati ai camperisti di buona parte d’Italia. Concessionaria Carthago, Joint, Pilote, Tabbert, Weinsberg,Wilk, Elnagh, Giotti Line. Info: Caravan Center Group: Via Canaletto Nord n° 1042 S.S. 12 - 41100 MODENA - info@caravancentermodena.it - C. da Ciccolocane S.S. 99 uscita Santeramo 75100 • info@caravancentermatera.it - Contrada Colle delle Api, 109/P Zona industriale 86100 Campobasso (CB) • Tel e Fax - 0874.64468 info@caravancentercampobasso.it

BELTRANI CARAVAN MARKET Beltrani Caravan Market effettua una eccezionale apertura domenicale da questa, 30 settembre, e per tutte, fino a quella del 21 ottobre incluso presso la sede di Castel San Pietro Terme. L’orario è dalle ore 14,30 alle 18,30. Concessionario Adria, Arca, Burstner, Carthago, Hobby, McLouis, Roller Team, Wingamm • CASTEL SAN PIETRO TERME (BOLOGNA)Via Cà Bianca 361/F - 361/G • info@caravanmarket.com , www.caravanmarket.com

LUSSO CARAVAN Porte aperte a San Rocco Bernezzo (CN) Sabato 13 e Domenica 14 Ottobre 2012. Concessionario Carthago, Adria, C.I., Roller Team, Fleurette. - Via Valle Grana n. 18 - 12010 S. Rocco Bernezzo (CN). Info: www.lussocaravan.it

AF CAMPER Porte aperte a Budrio (BO) Domenica 14 Ottobre 2012. • Concessionario Bavaria, P.L.A., BluCamp. Via dell'Artigianato 11 - 40054 Budrio (BO). • Info: www.afcamper.it

CESARINI CAMPER, AZ SYSTEM DAY Cesarini Camper, AZ System Day a Osimo (AN) Domenica 14 Ottobre 2012. Concessionario Burstner, Carthago, Roller Team, XGo, Sea, Az Sistem. Via dei Tigli 3 - Loc. Padiglione - 60027 Osimo (AN) • Info: www.cesarinicamper.it

BB CAMPER E CARAVAN Porte aperte a Pozzonovo (PD) Domenica 14 Ottobre 2012. • Concessionaria Adra, Sun Living. Via L. da Vinci, 36 - 35020 Pozzonovo (PD) • Info: www.bbcamperecaravan.it

COINOVA Porte aperte a San Rocco Bernezzo (CN) Sabato 13 e Domenica 14 Ottobre 2012. Concessionario Carthago, Adria, C.I., Roller Team, Fleurette. Via Valle Grana n. 18 - 12010 S. Rocco Bernezzo (CN). Info: www.lussocaravan.it

PUNTO CAMPER Camper Fest d'autunno Sabato 20 e Domenica 21 Ottobre 2012 • Domenica 21 ottobre con orario continuato 9:30 18:00- Concessionaria Rimor. • Via Nazionale 6 - 38060 Besenello (TN) • Info: www.puntocamper.it

TEMPO LIBERO Porte aperte a Carpi (MO) Domenica 21-28 Ottobre 2012. Concessionaria Fleurette, Mobilvetta, Challenger, Miller. Via Toscana 3 - 41012 Carpi (MO) Info: www.tempolibero.net

AUTOCARAVAN Porte aperte 20/21 & 27/28 Ottobre 2012. Concessionaria Arca, C.I., Rimor, Burstner. S.S. 130 - Km. 6+200 - 09034 Elmas (CA) Info: www.autocaravan.it

OTT.

30 SET 21 OTT

13/14 OTT 14 OTT 14 OTT 14 OTT

13/14 OTT 20/21 OTT 21/28 OTT 27/28 OTT


Ottobre 2012

20


21

www.ilgiornaledelcamper.it

T ecnica

CamperlifeApp, le aree di sosta a portata di mano CamperlifeApp è disponibile su Apple Store per iPhone e su Android Market per dispositivi Android, ed è una nuova applicazione gratuita unica nel suo genere per trovare e localizzare le aree di sosta camper italiane senza richiedere la connessione dati 3G. Si basa sul database di Camperlife.it, costantemente aggiornato dallo staff per garantire sempre il massimo dell'attendibilità. Prevede un elenco di oltre 2600 strutture sul territorio nazionale che comprendono: aree sosta, aree attrezzate, camper service (carico e scarico acque), aree autostradali e agriturismi con area camper. CamperlifeApp è stata realizzata in modo da funzionare prevalentemente senza connessione dati, necessaria esclusivamente per aggiornare l'elenco delle aree sosta e per l'utilizzo delle Mappe. Una soluzione economica pensata appositamente per utilizzare l’applicazione anche se ci si trova in luoghi dove non arriva la connessione dati 3G o non v'è copertura dalla rete del proprio operatore telefonico.

A

le specifiche tecniche di ogni singolo punto di sosta ed il comune preciso in cui l’area è situata. Selezionando una singola area di sosta si apre una nuova pagina in cui viene descritto il punto di sosta con l’indirizzo ed i vari servizi che offre. noltre in basso viene visualizzato un menù che consente di telefonare, mandare una mail o visualizzare il sito web dell’area selezionata ed infine la possibilità di raggiungerla o di visualizzare la strada attivando il navigatore satellitare integrato nell’iPhone.

Grazie a questa applicazione è ora possibile pianificare il proprio viaggio in camper in tutta tranquillità, con la certezza di trovare sempre un luogo adatto per sostare e per il rifornimento delle acque ed il relativo scarico in tutta la penisola italiana. CamperlifeApp è multilingue e si adatta automaticamente alla lingua impostata sul telefono. Le funzioni principali prevedono:

► Aree di sosta in zona Questa funzione risulta particolarmente interessante e funziona esclusivamente con la connessione 3G, in quanto consente di trovare in tempo reale le aree di sosta disponibili nel luogo in cui ci si trova. Facendo un esempio pratico, se ci si trova in viaggio, in questo caso sulla Strada Statale 148 in direzione Terracina, e si ha bisogno di un luogo per sostare si può accedere a questa funzione e selezionare la distanza massima in linea d’aria delle strutture presenti. A questo punto vengono visualizzate tutte le strutture in zona, selezionandone una si ha la possibilità di raggiungerla con la funzione navigatore. In questo modo viene visualizzata la strada da fare con le varie deviazioni ed il percorso sulla mappa con la propria posizione attuale. Seguendo le indicazioni in pochi minuti si raggiunge l’area di sosta selezionata.

• la consultazione dell’elenco aree sosta divise per regioni e province, • la ricerca delle aree sosta più vicine alla propria posizione (tramite GPS) e con indicazione della distanza in linea d'aria, • l’avvio del navigatore per indirizzare all'area sosta selezionata, • la possibilità di chiamare telefonicamente l'area sosta selezionata (se presente il numero telefonico), • l’invio di una email all'area sosta selezionata (se presente l'indirizzo e-mail) • la visualizzazione del sito dell'area sosta selezionata (se presente il sito web). Prossimamente quest’applicazione avrà dei nuovi aggiornamenti che la renderanno ancora più completa e facile da utilizzare. Nello specifico verrà introdotta la funzione del navigatore vocale, che proprio come il TomTom indicherà la strada da percorrere a voce per raggiungere il punto di sosta selezionato. Inoltre ci sarà la possibilità da parte degli utenti di aggiungere foto e di esprimere un giudizio tramite voto su ogni singola area di sosta. Infine verrà introdotto il database dei concessionari italiani, suddivisi per marca e per distanza, sempre con l'assistenza della funzione di navigazione.

CamperlifeApp è stata concepita per avere un utilizzo facile e veloce, la pagina principale, una volta avviata l’applicazione, si presenta con un menù che consente di scegliere le tre voci del menù che analizziamo qui sotto. ► Aree di sosta italiane Selezionando questa voce è possibile prendere visione di tutte le aree di sosta che vengono suddivise per regione, indicando anche il numero di strutture complessive presenti. Scegliendone una, in questo caso il Lazio, vengono indicate le province, sempre con affianco il numero totale di aree presenti. Una volta selezionata la provincia viene visualizzato l’elenco delle aree con

► Aree di sosta vicino a comune Da qui è possibile trovare tutti i punti sosta presenti vicino ad un preciso comune, scrivendo nell’apposita casella la città che si desidera visitare e selezionare in linea d’aria la distanza massima in km per cui effettuare la ricerca.Anche qui i risultati vengono visualizzati con le specifiche tecniche di ogni singolo punto di sosta e si ha la possibilità di telefonare, mandare una mail o visualizzare il sito web dell’area selezionata ed infine la possibilità di attivare il navigatore satellitare per conoscere le indicazioni stradali. CamperlifeApp per iPhone è disponibile al link http://itunes.apple.com


Ottobre 2012

T

urismo

22

A Firenze per un viaggio nell’arte e nella storia Il capoluogo toscano, considerato come la “culla del Rinascimento”, è meta di tantissimi turisti da tutto il mondo. Le soluzioni per i camperisti sono molte; l'importante è organizzarsi per tempo Di Roberto De Filippis

Q

uando si parla di città d’arte, a tutti viene subito in mente Firenze, meta che offre tanti servizi e strutture anche per chi vuole organizzare una vacanza in camper. Infatti, il centro del capoluogo toscano è un vero e proprio scrigno, al cui interno si trovano costruzioni di grande importanza storica e opere d’arte dall’incommensurabile valore. Non per questo, però, sono da trascurare i dintorni e il paesaggio circostante, dove si trovano conventi, ville, pievi e piccoli borghi che meritano una visita. Dunque, non rimane che mettersi al volante e partire per un viaggio in camper a Firenze.

Un centro storico che è un museo a cielo aperto La bellezza architettonica e l’elevato numero di edifici che custodiscono quadri, sculture e collezioni scientifiche rende il capoluogo toscano un vero e proprio museo a cielo aperto. Per gli amanti dell’arte e del plein <Nessuno(a)>air, dunque, un viag-

gio in camper a Firenze rappresenta il massimo. Basta pensare, infatti, che il centro storico della città è stato dichiarato dall’Unesco Patrimonio dell’Umanità nel 1982. Cuore pulsante è Piazza della Signoria, dove si trova il meraviglioso Palazzo Vecchio, in cui hanno sede il Comune e un museo che custodisce opere di Donatello, Michelangelo e Verrocchio. Dell’edificio, sulla cui facciata sono apposti alcuni stemmi, non si può non apprezzare la Torre di Arnolfo, uno dei simboli di Firenze, su cui si trova un grande orologio e alla cui sommità sono presenti due campane. Sempre in Piazza della Signoria c’è la Loggia dei Lanzi (detta anche Loggia della Signoria): qui si possono ammirare splendide sculture, come il “Perseo” di Benvenuto Cellini e i due leoni posizionati ai lati della gradinata d’ingresso (quello di sinistra risale al 1600 ed è opera di Flaminio Vacca).

Meritano una citazione anche due lavori del Giambologna: il “Ratto delle Sabine” (1583) ed “Ercole con il centauro Nesso” (1599). Le altre sculture sono state realizzate in epoche storiche diverse, che vanno da quella romana fino alla fine dell’Ottocento. Vicinissima è la Galleria degli Uffizi , tra i musei d’arte più rinomati al mondo visto il grande numero di capolavori esposti. Tra questi, spiccano le grandi pale d’altare di Cimabue e Giotto, la “Primavera” e la “Nascita di Venere” di Botticelli, la “Annunciazione” di Simone Martini, la Madonna col Bambino e Sant’Anna” di Masaccio e Masolino, i “Ritratti dei duchi di Urbino” di Piero della Francesca”. Tra le opere più importanti risalenti al Cinquecento ci sono la Adorazione dei magi di Leonardo, la “Venere di Urbino” di Tiziano e quadri di Raffaello, Michelangelo, Tintoretto, Dürer ed El Greco. Sono del Seicento, invece, i dipinti di Rubens, Rembrandt e Van Dyck, mentre risalgono al Settecento quelli del Tiepolo e di Longhi. Non è molto lontana da Piazza della Signoria Santa Maria del Fiore, che è il Duomo di Firenze. Simbolo dell’edificio è l’enorme Cupola di Brunelleschi, la più grande che sia mai stata costruita sulle cui volte sono dipinte scene del Giudizio Universale. In tema di primati, all’interno si trova la più estesa superficie mai decorata con affreschi, che sono stati realizzati da Giorgio Vasari e Federico Zuccaro. La facciata della maestosa costruzione, risalente all’Ottocento, è imponente e simmetrica ed è frutto dell’ingegno di Emilio De Fabris, anche se i lavori furono conclusi da Luigi Del Moro. I materiali usati per la costruzione dell’edificio, che comprende anche il Battistero di San Giovanni con le caratteristiche porte in bronzo, sono il cotto, il marmo bianco di Carrara, quello rosso di Maremma e quello verde di Prato. A sorprendere, oltre all’estetica, sono anche le dimensioni del Duomo (153 metri di lunghezza, 45 metri di altezza delle volte), che ne fanno la quinta Chiesa più grande d’Europa, e soprattutto della cupola (42 metri di diametro interno, 103 metri di altezza esterna).


23

www.ilgiornaledelcamper.it

I capolavori di Palazzo Pitti I musei di Firenze non si esauriscono però certo qui. Ben otto, infatti, sono ospitati soltanto a Palazzo Pitti, situato nell’omonima piazza, che è stata la reggia del Granducato di Toscana. Al secondo piano dell’edificio c’è la Galleria d’Arte Moderna: qui si trovano dipinti del periodo neoclassico e romantico, una collezione di opere dei Macchiaioli, quadri di pittori decadentisti, simbolisti, postimpressionisti e divisionisti. Gli appassionati e le appassionate di moda non possono lasciarsi sfuggire una visita alla Galleria del Costume, che con seimila capi tra abiti antichi, accessori e costumi teatrali è uno dei più importanti musei di storia della moda del mondo. A Palazzo Pitti sono visitabili anche la Galleria Palatina

e gli Appartamenti Reali. Nella galleria sono esposte opere di Raffaello, Tiziano, Caravaggio, Rubens e Piero da Cortona. Gli Appartamenti Reali sono arredati con mobili e suppellettili e opere d’arte del periodo compreso tra il Cinquecento e l’Ottocento. Altri musei ospitati da Palazzo Pitti sono quello degli Argenti, quello delle Porcellane e quello delle Carrozze. Da Palazzo Pitti si accede anche al Giardino di Boboli, un vero e proprio museo a cielo aperto per le numerose opere d’arte che racchiude al suo interno. Per l’ordine e la geometria data alla vegetazione e ai viali, sono un modello di giardino all’italiana. Di grande pregio sono le sculture di epoca romana e del Rinascimento, realizzate da scultori quali Giambologna e Baccio Bandinelli. Splendidi sono anche l’anfiteatro e la Grotta del Buontalenti. Chi vuole ammirare il celebre “David” di Michelangelo deve recarsi alla Galleria dell’Accademia. Qui, dello stesso artista si trovano anche i quattro “Prigioni”, la “Pietà di Palestrina” e il “San Matteo”. Oltre alle opere di scultori toscani dell’ottocento, la Galleria dell’Accademia ospita anche il Museo degli Strumenti Musicali, dove è esposto, tra gli altri, anche il più antico pianoforte verticale del mondo. Dedicato alla scultura, in particolare a quella del Rinascimento, è il Museo Nazionale del Bargello, che espone opere di Michelangelo, Giambologna, Cellini

T

urismo

e Sansovino. Nella cappella si trova un ciclo di affreschi giotteschi con un ritratto di Dante.


Ottobre 2012

T

urismo

24

Dove sostare

Un ponte che ha fatto storia Un altro simbolo di Firenze è senza dubbio il Ponte Vecchio, che è davvero originale viste le tipiche botteghe di gioiellieri costruite su di esso. L’atmosfera della Firenze di una volta si respira sulla riva sinistra dell’Arno, dove oltre a numerosi monumenti si trovano anche tanti negozi di artigiani. Il capoluogo toscano è unanimemente considerato come la “culla del Rinascimento” non soltanto per le meraviglie già citate, ma anche per altri capolavori disseminati nella città. Portano la firma di Leon Battista Alberti Palazzo Rucellai e la facciata della Chiesa di Santa Maria Novella, mentre sono opera del talento di Filippo Brunelleschi le Chiese di San Lorenzo e di Santo Spirito e lo Spedale degli Innocenti. Meritano però una vista anche edifici costruiti con stili diversi, come il gotico che caratterizza Santa Croce o la Stazione di Santa Maria Novella, creata dall’architetto del Novecento Giovanni Michelucci. Non va poi dimenticato che Firenze è la meta ideale per un viaggio in camper anche per le amanti e gli amanti dello shopping: oltre ai caffè storici e ai locali notturni, infatti, in centro si trovano anche molti eleganti negozi di moda. Gli appassionati d’arte non possono poi non visitare Palazzo Strozzi, edificio fatto costruire da Filippo Strozzi nel 1489. La permanente “Una grande casa” allestita in alcune sue sale racconta la storia del palazzo; in questo splendido contesto, sono esposte anche opere di Michelangelo, Beato Angelico, Filippino Lippi, Bronzino e Gentile da Fabriano. Fino al 27 gennaio si potranno poi ammirare le opere della mostra temporanea “Anni Trenta. Arti in Italia oltre il Fascismo”, con opere, tra gli altri, di Mario Sironi, Giorgio de Chirico, Renato Guttuso, Carlo Levi e Lucio Fontana.

A San Miniato al Monte anche per godersi il panorama Trovandosi in uno dei luoghi più alta di tutta Firenze, la Basilica di San Miniato al Monte è anche un perfetto punto d’osservazione, da cui ammirare la bellezza architettonica della città nel suo complesso. L’edificio in sé rappresenta poi uno degli esempi più fulgidi di stile romanico del capoluogo toscano. La facciata, suddivisa in tre sezioni, è contrassegnata da eleganti disegni geometrici ed è decorata con marmi verdi e bianchi. All’interno, il luogo di culto è abbellito da tante colonne ornate di splendidi capitelli, alcuni classici altri bizantini. Al centro della navata si trova la Cappella del Crocifisso, opera di Michelozzo; merita una visita anche la sagrestia, impreziosita dal alcuni affreschi di Spinello Aretino.

Trovare una struttura per sostare con il camper e passare la notte a Firenze non è certo un problema. Nei periodi dell’anno in cui il flusso turistico è maggiore può però essere difficile trovare posto. Convenzionato con il nostro web magazine è anche il Florence Park Scandicci (Via Scandicci 241, coordinate GPS: 43° 45‘ 44’’ N 11° 12‘ 33’’ E, tel. 328.5474412); immerso nel verde, è situato a 200 metri dalla fermata del bus numero 6, che in 15 minuti porta in Piazza Repubblica. Meno attrezzato, ma comunque sempre ben fornito è il parcheggio di Viale Europa (coordinate GPS: 43° 46‘ 33’’ N 11° 14‘ 9’’ E). Un altro luogo dove parcheggiare il camper è in zona Careggi, in Via M. Mercati, 24/B(coordinate GPS: 43° 47‘ 44’’ N 11° 14‘ 53’’ E): si tratta dell’Area sociale Flog, il cui ingresso si trova tra il Poggetto e la pizzeria. A Campo di Marte, dietro lo Stadio Franchi (Viale di Maratona, coordinate GPS: 43° 46‘ 49’’ N 11° 17‘ 1’’ E) c’è un parcheggio dove la sosta è gratuita con vicino una fontanella d’acqua; a 200 metri, in Via dei Mille, passa il bus numero 17. Un altro parcheggio, che offre 40 posti e fornito di carico acqua, scarico cassetta WC e scarico pozzetto, però a pagamento, è quello di Via del Gelsomino, 11 (coordinate GPS: 43° 45‘ 6’’ N 11° 14‘ 38’’ E), in zona Porta Romana. Un luogo dove sostare tranquillamente appena fuori dalla città, che però non può essere considerato un vero e proprio parcheggio, è a San Miniato al Monte: da Piazza Michelangelo ci si arriva seguendo le indicazioni per Siena; sulla salita che conduce alla Basilica si può parcheggiare senza problemi il camper ai lati della strada.

Info utili Vista la quantità di luoghi che è possibile visitare a Firenze, può essere utile far riferimento ai vari centri dell’Ufficio di Informazione Turistica della città. Ecco gli indirizzi, i contatti e gli orari. • Via Cavour 1 rosso, tel. 055.290832 – 055.290833, email , sito, lunedì-sabato 8,30-18,30. • Piazza Stazione 4, tel. 055.212245, email , sito , lunedì-sabato 8,30-19, domenica e festivi 8,30-14. • Info Point Bigallo, Piazza San Giovanni, tel. 055.288496, email , sito , lunedì-sabato 9-19, domenica e festivi 9-14. • Aeroporto Amerigo Vespucci, Via del Termine 1, lato arrivi, tel. 055.315874, email , tutti i giorni 8,30-20,30. Per conoscere gli orari e i contatti di tutti i musei di Firenze e provincia (anche di quelli che, per ragioni di spazio non sono stati citati nel testo), ci si può collegare al sito Internet www.firenzeturismo.it.


25

www.ilgiornaledelcamper.it

T

urismo

Un viaggio in camper, indietro nel tempo, tra regge, parchi e castelli di Casa Savoia Atmosfere sontuose, fascino e segreti della vita di corte, nella visita alle residenze reali sabaude della “Corona delle Delizie”.

Q

uella dei Savoia è di certo la dinastia reale più influente nella storia d’Italia. Originaria della Borgogna, dal X secolo in avanti espanse il proprio potere dentro e fuori i confini europei. Il suo legame con l’Italia divenne indissolubile da quando, nel 1563, Torino venne eletta a capitale del regno. E come il capoluogo piemontese è risorto e si è trasformato sotto le ingegnose menti di questa dinastia, così è avvenuto anche ai territori limitrofi, scelti dalla famiglia reale come luoghi di svago e di piacere. Tra il Seicento e il Settecento sorse dunque una rete di sfarzose residenze regali, pensate per ospitare la vita di corte, al di fuori dei luoghi di comando e di amministrazione concentrati a Torino. Posizionate tutte intorno alla città, divennero note sotto il nome evocativo di “Corona delle Delizie” e furono elette a simbolo della ricchezza e del potere di Casa Savoia. La Corona nel suo insieme rappresenta un modello unico nel panorama europeo, tanto da essere stata riconosciuta Patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO nel 1997. Da luogo esclusivo ed elitario, oggi queste ville sono aperte al pubblico che può ammirarne la bellezza, immaginando i fasti e i raffinati modi di vivere di un tempo o godendo di nuove occasioni di incontro e di partecipazione, grazie a un ricchissimo calendario di eventi, mostre e iniziative culturali che mantengono vivo il fascino di questi luoghi straordinari. Tra le tante dimore che compongono la Corona, abbiamo selezionato quelle più vicine a Torino, per un itinerario in camper di un weekend (ma se potete, concedetevi qualche giorno in più) che, con pochi spostamenti, vi condurrà nel cuore della vita di corte sabauda, tra sfavillanti balli, passeggiate romantiche e battute di caccia.

Reggia di Venaria Realizzata a metà del Seicento come residenza di caccia, la Reggia di Venaria rappresenta uno degli esempi più alti del barocco italiano, grazie a capolavori come la Galleria Grande, la Cappella di Sant’Uberto, la Scuderia Grande e la Citroniera di Juvarrao ed allo straordinario impatto scenografico del Salone di Diana. Il complesso edilizio supera i 100.000 metri quadri, cui si aggiungono i 950.000 mq del terreno circostante: qui sorge un immenso giardino dalle superbe geometrie che incorniciano fiori, aiuole, canali, corti e parterre, orti e frutteti, oltre a un intero borgo,

sviluppatosi pian piano intorno alla reggia e anch’esso ricco di monumenti, palazzi, chiese e piazze assolutamente da visitare. L’insieme che ne deriva è un sistema dominato da un profondo equilibrio architettonico e da una unitarietà stilistica che si avvicina alla perfezione. Se non bastasse, la Reggia è sede di moltissimi avvenimenti e mostre e propone interessanti attività – dal giro in gondola a quello in carrozza, dalle passeggiate notturne ai giochi per i più piccoli – che rendono la visita ancora più suggestiva. La Reggia è aperta il martedì, mercoledì, giovedì e venerdì dalle 9 alle 17, sabato e domenica dalle 9 alle 20. Il costo del biglietto intero è di 15 euro (ridotto 10 euro).


Ottobre 2012

T

urismo

26

Castello di Rivoli Rispetto alle altre residenze sabaude, il Castello di Rivoli presenta molte caratteristiche distintive e un aspetto inconsueto, risultato di una serie di interventi di ampliamento e trasformazione succedutisi nei secoli. In posizione dominante su una collina a ovest di Torino, con una splendida vista sulla città, eretto intorno all’anno mille come roccaforte militare, divenne proprietà della famiglia reale nel 1247 e solo nel Seicento fu trasformato in residenza per il “tempo libero”, con l’aggiunta della cosiddetta Manica Lunga, un’ala di circa 140 metri adibita a pinacoteca. Nel ‘700 venne pianificato un ampio progetto di trasformazione affidato a Juvarra e mai portato a termine che oggi rappresenta, nella sua incompiutezza, uno degli elementi di maggior fascino del luogo. Gli oculati interventi del 1978 hanno poi aggiunto alla struttura elementi di modernità, contrapponendo con misura e armonia le antiche mura e colonne di pietra a lisce superfici di vetro e travi d’acciaio. Il recupero è servito anche a fare del Castello la sede di un Museo d’Arte Contemporanea di fama internazionale, che ospita prestigiose collezioni permanenti e mostre temporanee sempre di grande interesse. Il castello e le sue mostre sono aperti da martedì a venerdì dalle 10.00 alle 17.00, sabato e domenica dalle 10.00 alle 19.00, con prezzi di 6,50 per il biglietto intero, riduzioni per molte categorie e ingresso gratuito per i minori di 11 anni. Sono inoltre disponibili senza sovrapprezzo visite guidate alle mostre in corso ogni sabato alle 15.30 e 18.00 e ogni domenica e festivi alle 11.00, 15.00 e 18.00, oltre a una bella visita dedicata alla storia e alla architettura del Castello di Rivoli, tutte le domeniche alle 16.30.

mobili, arredi e pregiati pezzi di artigianato provenienti anche dalle altre residenze sabaude. Sottoposta a un lungo intervento di restauro, la Palazzina di Caccia è visitabile fino al 30 dicembre insieme alla mostra “Stupinigi tempo primo. Tesori ritrovati” che illustra i delicati lavori di cui è stata oggetto. La mostra e l’edificio sono aperti al pubblico tutti i giorni tranne il martedì, dalle 10 alle 18.30. Per sabato e festivi, è obbligatoria la prenotazione. Biglietto intero 12 euro, ridotto 8 euro, gratis i bambini sotto i 12 anni.

Castello e Parco di Racconigi Dall’Ottocento fino alla caduta della monarchia, il castello di Racconigi e il suo meraviglioso parco rappresentarono il luogo di villeggiatura privilegiato dai

Palazzina di Caccia di Stupinigi Commissionata nel 1729 e progettata interamente da Juvarra, architetto regio cui si devono i più monumentali edifici di Casa Savoia, la Palazzina doveva servire da padiglione per la caccia, ma quello che vi troverete davanti agli occhi è molto di più. Ispirata ai modelli neoclassici europei e regolata da un’attenta geometria, presenta una caratteristica pianta a croce di S. Andrea sviluppata intorno al grande salone ellittico centrale a doppia altezza, di fronte al quale si allunga il viale alberato. Completano la struttura una serie di cortili, edifici che racchiudono in forme concentriche il parco e il bosco adibiti all’antica arte venatoria amata dai Sabaudi. Dal 1919, è sede del Museo dell'Ammobiliamento, che raccoglie

Savoia. Nato come fortezza militare e passato sotto la dinastia sabauda nel 300, fu completamente riprogettato nel 600 da Guarino Guarini che ne fece una delle più eleganti e misurate espressioni del barocco italiano. Gli interni furono invece riallestiti e decorati con il gusto eclettico dell’800 con il preciso intento di adeguarlo alle esigenze di svago della famiglia reale, raggiungendo un livello di rara preziosità e ricercatezza. Nello stesso periodo, anche l’enorme parco circostante venne profondamente rinnovato sul modello di quelli inglesi, arricchendosi di piccoli sentieri tortuosi, boschetti, corsi d’acqua, laghi, ponti, grotte, isolette e tutto ciò che potesse contribuire a creare quell’atmosfera magica e romantica capace di in-


27

www.ilgiornaledelcamper.it

cantare ancora oggi. Sul lato nord furono realizzate inoltre una grade serra e la “Margaria”, un curioso edificio per uso agricolo in stile neogotico, che divennero un avanzato centro di sperimentazioni botaniche, agrarie e zootecniche, cui si deve la grande varietà di specie vegetali e animali che fanno tuttora del parco un’oasi di grande interesse naturalistico. A ridosso del castello sorge Racconigi, borgo che visse tra ‘700 e ‘800 un periodo di grande splendore grazie alla fiorente industria della seta, arricchendosi di palazzi aristocratici, chiese e monumenti che meritano senz’altro una visita. Il castello è aperto al pubblico dal martedì alla domenica, dalle 9 alle 18.20, al prezzo di 5 euro (la metà per i ragazzi dai 18 ai 25 anni, gratis per under 18 e over 65), con visite accompagnate in gruppi da 25 persone.L’ingresso al Parco Reale (2 euro) è indipendente ed è consentito da fine marzo a fine ottobre, da martedì a domenica, dalle 10 alle 19 (10-18 con ora solare).

Come arrivare e dove sostare in camper L’ordine con cui vi abbiamo presentato le residenze sabaude segue un itinerario che gira intorno a Torino, da nord a sud in senso antiorario, ideale per chi arriva da Milano o Aosta. In questo caso, basterà seguire la A4 o la A5 fino a immettersi sulla tangenziale nord del capoluogo piemontese, percorrendola verso sud sino alle uscite di Venaria, Rivoli, Orbassano (per il Castello di Stupinigi) e imboccando infine la A6 Torino-Sa-

T

urismo

vona per circa 40 km fino a raggiungere Racconigi. Il percorso è inverso per chi arriva da est, dalla A21 Piacenza-Torino, e da sud attraverso la A6. Nel vostro tour in camper lungo la “Corona delle Delizie”, troverete comode aree di sosta nelle vicinanze di ogni residenza. A Venaria Reale, lungo la strada che porta alla Reggia, sono presenti diversi parcheggi senza servizi, a pagamento nei giorni festivi, dalle 8 alle 20. Un’alternativa più comoda e servita in zona è l’area attrezzata Relax and Go, in via Scodeggio 15: recintata, silenziosa e dotata di acqua, luce, scarico, docce, barbecue, giochi per bambini e biciclette(aperta tutto l’anno; tel. 337.24.18.38) A Rivoli è stata allestita un’area di sosta ai piedi del castello, molto panoramica, asfaltata, gratuita e con possibilità di pernottamento. Sempre gratuito ma un pò più distante è il grande parcheggio asfaltato degli impianti sportivi in Via Isonzo. Arrivati a Stupinigi, potrete sostare presso il camper service della Concessionaria Caravan Club, nella periferia sud di Torino, in corso Unione Sovietica 616/A oppure presso l’autolavaggio a Orbassano, in Via Circonvallazione Esterna, 6, asfaltato, sempre aperto, gratuito e idoneo anche per la sosta notturna. Uscendo invece più avanti dalla tangenziale Sud, a Debouchè, e proseguendo in direzione Nichelino, incontrerete sulla destra una stazione di servizio TotalErg con ampio parcheggio illuminato, gratuito, a 500 mt dal castello. A Racconigi, è disponibile infine un camper service presso il castello, all’interno del parcheggio degli autobus in via Regina Margherita, con acqua e pozzetto.


E venti

Ottobre 2012

28

Autunno tempo di sagre

Autunno, tempo di sagre: gli eventi dal nord al sud d’Italia Per non perdere nemmeno uno dei colori dell’autunno, non c’è niente di meglio di visitare in camper le varie feste folcloristiche che le nostre regioni propongono in questo periodo. Ecco una breve rassegna di alcuni appuntamenti da Nord a Sud.

Nord Italia VALLE D’AOSTA: SAGRA DEL MIELE E DEI SUOI DERIVATI Dal 26 al 28 ottobre il comune di Châtillon si vestirà di un colore giallo oro in occasione della Sagra del Miele e dei suoi derivati. Un tradizionale appuntamento che vede, in Via Chanoux e in Via Tollen, una mostra mercato che proporrà banchetti tutti dedicati a questo prodotto naturale. Il programma prevede anche la “sfilata delle Api” e l’apertura delle cantine. Per i più piccoli ci sarà il percorso “Il mondo magico delle api” che permetterà loro di scoprire tutti i misteri di questi operosi insetti. Ci sarà poi anche spazio per musica, spettacoli e divertimento con la Notte Gialla. Presso l’Hotel Londres si potranno ammirare delle esposizioni e, inoltre, durante la manifestazione, avverrà la premiazione del concorso regionale dedicato ai mieli valdostani. Châtillon è un piccolo borgo situato a 549 metri di altitudine e il suo paesaggio, oltre alle montagne, si caratterizza per tre castelli: il castello Challant, il castello Baron Gamba e quello di Ussel. Per arrivare a Châtillon si può percorrere l’autostrada A5 Torino Aosta - Uscita Châtillon Saint Vincent. Per la sosta si può scegliere: Chatillon - Loc. Perolle - Area sosta per 16 camper. Coordinate GPS: 45° 44’ 54” N 7° 37‘ 24” E Chatillon Loc. Perolle - Area camper vicino al centro storico, su asfalto ben livellata, corrente elettrica a consumo, fornitura prodotti di pulizia camper; vicino si trovano supermercato, lavanderia a gettoni, zona verde per animali e zona verde recintata per bambini e picnic, WC. Coordinate GPS: 45° 44‘ 54'' N 7° 37‘ 26'' E

26/28 OTT.

LIGURIA: LA FIERA CIBIO A Genova dal 3 al 4 novembre si terrà Cibio, la fiera dedicata agli alimenti di qualità, con attenzione rivolta ai prodotti tipici delle regioni italiane e alle produzioni Biologiche. Cibio si terrà presso il “Centro Congressi Magazzini del Cotone” del Porto Antico di Genova, con ingresso gratuito e orario dalle 10.00 alle 20.00. Questa manifestazione ha lo scopo di promuovere cibo e vino di alto livello, di far conoscere l'agricoltura ai cittadini, di far entrare in relazione agricoltori e consumatori. Si potranno gustare ed acquistare prodotti ricercati e selezionati nel panorama della produzione di qualità. Ci saranno anche degustazioni dei vini, curate dall’organizzazione insieme ai produttori e dalle associazioni specializzate di categoria con specialisti del settore. Per informazioni si può consultare il sito ufficiale: www.cibio.info o riferirsi al numero: 392 4471610 Per raggiungere Genova, a seconda della vostra regione di provenienza, si può percorrere l’A12, l’A7 oppure l’A10. Per fermarsi con il camper a Genova si può scegliere ad esempio: Genova - Acquario Genova - Parcheggio Galata, ponte Parodi, zona portuale, 700 mt prima dell'Acquario, alle spalle del Museo del mare. Coordinate GPS: 44° 24‘ 48'' N 8° 55‘ 20'' E • Genova - via Molassana - Presso distributore ENI. Ospita circa 10 mezzi, di fronte alla fermata bus per il centro di Genova. Coordinate GPS: 44° 27‘ 16'' N 8° 59‘ 4'' E

3/4 NOV.

VENETO: IL MULINO E IL SUO TEMPO A Molinetto della Croda di Refrontolo, nella valle di Lierza, il 14 ottobre e il 21 ottobre si svolgerà la caratteristica e popolare sagra Il Mulino e il suo tempo, che metterà in luce gli aspetti storici di questo suggestivo paese. Sarà una vera e propria rievocazione con costumi e allestimenti, che ripercorreranno le usanze del passato e ricorderanno l'attività del mulino, quando macinava, senza sosta, granoturco. Simbolo centrale della sagra è appunto il vecchio mulino, che rappresenta la storia di questo luogo ed è un esempio di architettura rurale del XVII secolo. Il “molinetto”sarà riallestito come era nella prima metà del ‘900, all’interno e all’esterno, e diversi figuranti presenteranno i lavori tipici di quell’epoca come: elcaregheta (impagliatore di sedie), elmoleta (arrotino), l’ombreler (aggiusta ombrelli), el spassa-camin (spazzacamino) e altri ancora. Inoltre, su un carretto d’epoca, trainato da animali, la biava del nuovo raccolto sarà portata al mulino per essere macinata, inaugurando così, come da tradizione, la polenta nuova. Parteciperà alla manifestazione anche un coro di minatori, per ricordare come nella zona del Molinetto è stata molto presente, nel secolo scorso, l’attività di estrazione della lignite. Per informazioni ci si può rivolgere all’Associazione Molinetto della Croda, al numero di telefono 0438 978199 o visitare il sito www.molinettodellacroda.it Per arrivare a Refrontolo si prende l’A27 Venezia-Belluno, uscita Vittorio Veneto Sud e da qui si procede in direzione Corbanese (SP 86) fino all'incrocio con la SP 635 che da Conegliano porta a Tarzo. Oppure si può utilizzare l’uscita Conegliano e procedere sulla SS13 e poi sulla SP38. Con l’A31, invece, l’uscita è Vicenza Nord da cui si prende la SS 53, la SS 348 e la SP 86. A Refrontolo si può sostare presso il punto sosta camper in Via Molinetto. Coordinate GPS N 45° 55' 56.49" - e 12° 11' 45.11".

14/21 OTT.

TRENTINO: FESTA DEL RINGRAZIAMENTO A Bolzano il 20 ottobre si svolgerà la Festa Del Ringraziamento, per celebrare le radici antiche e religiose, legate alla tradizione agreste. Motore e anima è lo spirito di gioia dei contadini, che in questa occasione ringraziano per i prodotti che la natura, e il duro lavoro nei campi, gli hanno donato. Il tutto si svolge tra stand, musica, assaggi, giochi per bambini e animali della fattoria da accarezzare. I contadini presenteranno così i prodotti frutto di un loro intero anno di lavoro. Il "raccolto" del 2012 viene proposto direttamente nei più di 50 stand predisposti dalla organizzazione contadina dei coltivatori diretti e dalle altre associazioni di produttori locali. Sabato 20 ottobre Piazza Walther mostrerà tutta la produzione rurale locale e, oltre a frutta e verdura, proporrà distillati, sciroppi, marmellate, vini, uova, specialità di formaggi, yogurt, carne, salumi, insaccati e pane.La manifestazione proseguirà anche nel cortile del Palazzo Campofranco, adiacente Piazza Walther, dove verranno proposte specialità gastronomiche. L’inizio di questa giornata sarà dato dalla benedizione, alle ore 9.30, che conferirà il senso alla festa e verrà impartita dal decano del Duomo di Bolzano, Bernhard Holzer. Per la sosta in camper: Bolzano - Maso della Pieve, 7 - Area di parcheggio e sosta di fronte al cimitero. Zona tranquilla, due pozzetti di scarico, acqua sempre aperto. Coordinate GPS: 46° 28‘ 24'' N 11° 20‘ 13'' E • Bolzano - Via Buozzi - Parcheggio presso il Palazzo del Ghiaccio, zona fiera. Sempre aperto, gratuito, necessaria una pinza per aprire il rubinetto dell'acqua. Coordinate GPS: 46° 28‘ 27'' N 11° 19‘ 33'' E

20 OTT.

TRENTINO: SAGRA DELLA CIUIGA Sempre in Trentino un altro evento di questo periodo è la Sagra della Ciuiga dal 2 al 4 novembre. La sagra festeggia la “Ciuiga”: salume con le rape, prodotto sull'altopiano del Banale, ai piedi delle Dolomiti del Brenta, inventato nella seconda metà dell'Ottocento da un macellaio del borgo. Il programma della Sagra si sviluppa tra degustazioni, eventi folcloristici, menù a tema, mercatini, spettacoli ed esibizioni. Approfittando della sagra si può visitare il borgo che la ospita: San Lorenzo in Banale, situato vicino alle terme di Comano e a 40 km da Trento. Per la sosta: San Lorenzo in Banale -Parcheggio presso gli impianti sportivi, su una collinetta a 500 m circa dal paese. Parcheggio non custodito, gratuito, illuminato e tranquillo, piccolo parco giochi. Coordinate GPS: 46° 4‘ 37'' N 10° 54‘ 28'' E

2/4 NOV.


29

www.ilgiornaledelcamper.it

Autunno tempo di sagre

E venti

LOMBARDIA: FESTA DELLE RADICI A Soncino in provincia di Cremona il 28 ottobre, dalle 9.00 alle 19.00, si celebra la Sagra delle radici. Protagonista è la radice amara, un prodotto dell’agricoltura locale, rinomata per essere una verdura, ma anche una medicina (un depurativo). Durante la festa uomini e donne, con il tradizionale costume dei popolani del tempo passato, fanno cuocere, in grossi pentoloni, le radici preparate il giorno precedente in acqua e limone e le distribuiscono, con salamelle e buon vino novello, ai tavoli sistemati sotto i portici della piazza del Comune. Esposizioni di prodotti enogastronomici, artigiani del ferro e altro artigianato completano la suggestiva scenografia, che si viene a creare durante questa giornata. Soncino è a raggiungibile con la SS498, la SS235 e la SS415. Per la sosta a Soncino: Piazzetta delle Querce - Nei pressi di via Galantino, vicino all'ufficio postale ed alle scuole. Dista circa 300 m dalla Rocca. Coordinate GPS: 45° 23‘ 49'' N 9° 52‘ 4'' E

28 OTT.

Centro Italia MARCHE: NOTTE DEGLI SPREVENGOLI E TARTUFI Nel centro storico di Ostra, cittadina fortificata in provincia di Ancona, ogni anno si rivive l’antica credenza popolare degli Sprevengoli. La leggenda vuole che gli Sprevengoli fossero degli spiriti dispettosi che, nel cuore della notte, saltassero sullo stomaco del mal capitato prescelto e premessero incessantemente fino a costringere quest’ultimo a svegliarsi zuppo di sudore e in affanno. La festa, dal 26 al 28 ottobre, ha un’atmosfera magica e vede l’allestimento a tema di più di 10 “Cantine/Osterie” che, per tre giorni, offrono la possibilità di degustare i migliori piatti tipici locali, accompagnati da pregiati vini marchigiani. Ostra diventa un vero e proprio teatro all’aperto, dove si rincorrono giocolieri, attori, suonatori, mercanti, artigiani e misteriose presenze. Si viene a creare, lungo i vicoli, un vero e proprio percorso tra eventi, animazioni e punti ristoro, mostrando così anche gli angoli più segreti di questa cittadina medievale. Si balla fino a notte fonda e bisogna fare attenzione perché si potranno anche incontrare delle statue viventi, che improvviseranno spettacoli in stile horror! Non mancherà anche la danza aerea, che trasformerà la facciata del Palazzo Comunale in un vero e inusuale palcoscenico volteggiante. Ostra si trova a 14 chilometri dalla rinomata spiaggia di Senigallia e si raggiunge con l’autostrada A14 Bologna-Bari - uscita Senigallia. Per la sosta in camper: Senigallia - Di fianco al campeggio SummerLand, lungo la SS16. Coordinate GPS: 43° 42‘ 18'' N 13° 14‘ 14'' E

MARCHE 47ª FIERA NAZIONALE DEL TARTUFO DI ACQUALAGNA Ad Acqualagna, sede di raccolta dei 2/3 dell’intera produzione nazionale del tartufo, con circa 600 quintali di tartufo di tutti i tipi, il 28 ottobre e le giornate dell’1 ,2, 3, 4, 10 e 11 novembre verrà ospitata la 47ªFiera Nazionale del Tartufo di Acqualagna. La piazza principale del paese ospiterà gli stand dei commercianti di tartufo fresco e il Palatartufo sarà in grado di ospitare oltre 200.000 visitatori. Si potrà assaggiare e acquistare ciò che di meglio offre la cucina tradizionale italiana: le produzioni legate al tartufo tipiche del territorio, i molteplici prodotti ed esempi prelibati di produzione gastronomica. Vi sarà anche un’area dedicata all’artigianato locale del mobile e della celebre lavorazione artistica della pietra. Inoltre, per sottolineare il legame tra vino e tartufo, verrà allestito un apposito spazio coperto denominato “Mercato del Vino” per la degustazione e la promozione dei vini. Per arrivare ad Acqualagna, da Nord, si prende la A 14 uscita di Fano; per chi proviene dall’area tirrenica e dal centro sud, l’A1 fino ad Orte e con la E 45 ci si dirige verso Gubbio e Fano. Per la sosta: Acqualagna - Loc. Pianacce-Furlo - Il Parco Le Querce per camper caravan e tende nella Riserva Nazionale del Furlo. Aperto da Marzo a Settembre. Con servizi e area Pic-nic, dotato di Barbecue. Coordinate GPS: 43° 38‘ 13'' N 12° 41‘ 59'' E • Acqualagna - All'inizio della gola, in loc. Furlo, all'interno del parco pubblico della Golena, lungo il fiume tra gli alberi. Parco usato nei weekend estivi per pic-nic, durante i fine settimana molto affollato e rumoroso. Coordinate GPS: 43° 38‘ 22'' N 12° 42‘ 52'' E

7/14 TOSCANA: PROFUMO DI MARRONI 21 /28 OTT.

26/28 OTT.

Come ogni anno a Marradi, in provincia di Firenze, si svolgerà nei giorni del 7 - 14 - 21 e 28 di ottobre la tradizionale Sagra delle Castagne, giunta alla 49^ edizione. Stand gastronomici per assaporare gustose leccornie del famoso frutto “Il marrone di Marradi” come i tortelli e la torta di marroni, il castagnaccio, le marmellate di marroni, i marron glacé e i “bruciati” (caldarroste). Per le vie del paese si potranno trovare anche i classici prodotti del bosco, del sottobosco e i prodotti artigianali. La sagra sarà animata da artisti di strada e musicisti itineranti, che coinvolgeranno i visitatori per le strade dei paesi. Sarà, inoltre, occasione per visitare la mostra del mobile in castagno e le mostre di pittura. A completare lo scenario, ovviamente, le attività dedicate ai più piccoli, che prevedono attrazioni e spettacoli di illusionismo. E se volete lasciare il vostro camper e dedicarvi ad un altro mezzo potete approfittare del tradizionale treno a vapore, che collegherà Marradi a Firenze, attraversando l’Appennino Tosco-Romagnolo. Per informazioni potete contattare l’Ufficio Turistico di Marradi telefonando al numero 055 8045170 o visitando il sito www.sagradellecastagne.it.

LAZIO: SULLA VIA DELLE CASTAGNE A Vallerano, in provincia di Viterbo, i weekend d’ottobre saranno improntati a festeggiare come una regina la ”castagna” e, per questo, ci saranno manifestazioni culturali, giochi popolari e bande folcloristiche, che animeranno le vie. In occasione della Sagra delle castagne molte cantine si predisporranno appositamente e presso di loro si potranno gustare i prodotti tipici locali, mentre gruppi musicali e folcloristici renderanno il paese ricco di allegria e colore. La sagra sarà anche il momento ideale per approfittare, ad esempio, di visite guidate al centro storico ed allo stabilimento di lavorazione delle castagne. Vallerano è un paese che confina direttamente con Vignanello, Fabrica di Roma e Canepina e può essere raggiunto da Viterbo con la SP1 e la SP25. Per la sosta: Viterbo Largo Mariano Romiti - CS in parcheggio auto non riservato ai VR, comunale gratuito dietro la palazzina della Questura. Coordinate GPS: 42° 24‘ 32'' N 12° 6‘ 36'' E • Viterbo – strada Tuscanese 68 - km 6+500 Agricamper Park, Agriturismo Casali degli Iatti. 8 posti camper in oliveto su ghiaia e con servizi. Molto spazio no servizi. A 2km dalle Terme dei Papi e dalle terme libere. Coordinate GPS: 42° 25‘ 3'' N 12° 1‘ 27” E

26/28 OTT.

28

OTT.

1/4 10/11 NOV.


E venti

Ottobre 2012

30

Autunno tempo di sagre

UMBRIA: EUROCHOCOLATE 2012 A Perugia, dal 19 al 28 ottobre, si rinnova l’appuntamento con la kermesse più amata dai golosi di tutta Europa. Quest’anno, la manifestazione si aprirà all’insegna del Web 2.0 e dei social network, con l’intento di abbracciare tutti quei golosi che utilizzano il web e le moderne tecnologie per essere costantemente al passo con i tempi. “Applichiamoci” – commenta il Presidente di Eurochocolate Eugenio Guarducci – oltre che un gioco di parole che rimanda alle applicazioni scaricabili da tablet e smartphone, vuole essere un invito ad applicarsi con passione in ogni progetto, avendo fiducia in ogni singolo passo, lavoro ed esperienza, affinché possa essere un gradino in più per raggiungere i propri obiettivi ed aspirazioni.” Quindi, gusto e golosità applicati alle moderne tecnologie di comunicazione. Per la sosta: Strada del Pino 3/B - Fraz. Pila (Perugia), convenzionata con Camperlife.it. Azienda Agricola Mariotti, 10 posti camper, a 15 km da Perugia. Food Farm aziendale per acquisti di carni e prodotti locali. Sosta gratuita per chi acquista in azienda. Necessaria prenotazione e preavviso. Coordinate GPS: 43° 2‘ 58'' N 12° 21‘ 3'' E • Perugia, p.le Del Bove presso il Campo Boario, a fianco la caserma dei Carabinieri. Parcheggio ampio e sterrato, sempre aperto, gratuito. Coordinate GPS: 43° 5‘ 50'' N 12° 23‘ 2'' E • Perugia, Collestrada, presso il centro commerciale IperCoop, vicino E45 a 6 km da Perugia. Parcheggio asfaltato, sempre aperto, gratuito. Coordinate GPS: 43° 5‘ 23'' N 12° 28‘ 2'' E

19/28 OTT.

UMBRIA: 8° RADUNO NAZIONALE DEL CIOCCOLATO - PERUGIA 19/20/21 e 26/27/28 ottobre 2012 Visita all’EuroChocolate su misura per camperisti nei weekend del 19-20-21 e 26-27-28 ottobre. Il programma prevede una visita al museo ed allo stabilimento della Perugina/Nestlè con navette di linea e degustazione gratuita di cioccolato, seguita da un tuffo nelle delizie dell’ EuroChocolate 2012 tramite trasferimento con il minimetrò. L’arrivo e la sistemazione degli equipaggi è previsto nei due venerdì (19-26) dopo le ore 17. A seguire, cena facoltativa. Info: Antonello 347.6382208 Alberto 337.652641 Giuliano 335.5479525 Giampaolo 3476284556 , Antonio 3474828515 con la collaborazione Negozio Piselli Via Madonna Alta, 142 Perugia Uscita E/45 Madonna Alta Dir. Stadio Curi, parcheggio in Via Pontani.

19/21 26/28 OTT.

UMBRIA: RISCOPRIRE IL SAPORE DELL’OLIO La Maratona dell’Olio, dal 3 al 4 novembre, coinvolgerà più comuni e in particolar modo: Baschi, Montecchio, Guardea, Alviano, Lugnano in Teverina, Giove, Amelia, Attigliano, Penna in Teverina, Otricoli. Questi paesi hanno iniziato una vera e propria integrazione e collaborazione, grazie anche ai 42 Km che li collegano, che formano un paesaggio affascinante, dove protagonisti sono proprio gli uliveti secolari. La Maratona dell'Olio è una grande festa di unione, di condivisione e di partecipazione, in cui le comunità mettono in risalto la loro attività e i loro prodotti. Questa manifestazione vuole essere anche un progetto di valorizzazione del territorio e con eventi, incontri, laboratori, concorsi, mostre e stand espositivi, in ogni comune, ognuno con la propria tipicità, saranno approfonditi il tema dell’olio e della sua produzione locale. Per la sosta si può scegliere di fermarsi a: Amelia – Rimembranze - Nel Piazzale del Mercato (Lunedì mattina mercato). Segnalato, Centro a due passi. Attenzione: strada stretta nell'ultimo tratto, ma agibile. Coordinate GPS: 42° 33‘ 6'' N 12° 25‘ 7'' E Baschi - Località Salviano, SS 448 Km 7,600 - A ridosso del lago di Corbara su fondo in ghiaia. Con servizi. Coordinate GPS: 42° 43‘ 22'' N 12° 15‘ 41'' E

3/4 NOV.

UMBRIA: FRANTOI APERTI La manifestazione si svolge in più comuni e dal 1° novembre al 9 dicembre e si dedica alla valorizzazione dell’Olio DOP Umbria. L’intero territorio delle Province di Perugia e Terni, per sei fine settimana, coinvolgerà i piccoli borghi medievali umbri ad alta vocazione olivicola, dedicandosi ad approfondire diversi aspetti legati all’olio e alla sua coltivazione. Ci saranno così degustazioni, spazi dedicati all’espressione artistica a tutto tondo, conferenze, esposizioni e mostre fotografiche d’autore, monologhi teatrali e teatro d’autore e spazi giochi riservati ai più piccoli con laboratori. I comuni aderenti all’iniziativa sono: Assisi, Campello sul Clitunno, Castel Ritaldi, Giano dell’Umbria, Gualdo Cattaneo, Spello, Spoleto, Trevi, Valtopina. Grazie all’aperta dei frantoi, grandi e piccini potranno partecipare alla raccolta delle olive, alla frangitura dell’olio e a rilassanti passeggiate tra alberi secolari. Per tutte le informazioni si possono consultare i siti www.frantoiaperti.net, www.stradaoliodopumbria.it. Per la sosta: Assisi - S. Maria degli Angeli - Parcheggio per camper e pullman Gestito da SABA parcheggi, dietro la basilica, di fronte alla stazione. Tariffa speciale Camperlife. Bus per Assisi (ogni 30 minuti) dalla stazione o di fianco alla Basilica. Coordinate GPS: 43° 3‘ 35'' N 12° 35‘ 14'' E • Spoleto - Via Nursina, 2 - 2 piccoli parcheggi nei pressi del cimitero, a 300 m dalle mura, tranquilli e gratuiti. Coordinate GPS: 42° 44‘ 31'' N 12° 44‘ 26'' E

DAL

1

NOV. AL

9

DIC.

Sud Italia PUGLIA: TRA FIERA E VINO Da Venerdì 16 a domenica 25 novembre Monopoli ospiterà l’evento Monopoli In Fiera. Una grande fiera che ospiterà, in più padiglioni, l’arredamento, l’artigianato, la tecnologia, ma anche l’agricoltura e l’edilizia. Commercio, eccellenze enogastronomiche e il tema del matrimonio saranno i protagonisti. Temi diversi suddivisi in base ai settori merceologici per un totale di quattro padiglioni, (dei quali i primi due specificamente dedicati al Salone Sposa) con oltre 3.500 mq. Per raggiungere Monopoli, che si trova a circa 40 Km da Bari, si percorre l’autostrada A14 - uscita Bari - Nord direzione Brindisi - Lecce. Per la sosta a Monopoli: S.S. 16 Km 850 uscita località Capitolo, Lido Millenium: a 100 m da mare, spiaggia, tavola calda, apertura stagionale o su prenotazione. Coordinate GPS: 40° 54‘ 13'' N 17° 21‘ 8'' E

25

NOV.

CAMPANIA: A TUTTA CREATIVITÀ A Napoli dal 26 al 28 ottobre si svolge Creattiva: una fiera dedicata alle arti manuali e creative. Esposizioni, laboratori e corsi messi in scena per riscoprire le antiche arti e per promuovere, soprattutto, la creatività manuale. Creattiva sarà, infatti, una manifestazione dedicata al mondo delle Arti Manuali, dell’Hobbistica e del Bricolage. La fiera, che si terrà presso la Mostra d’Oltremare di Napoli in Viale Kennedy 54, sarà aperta al pubblico dalle ore dalle 9.30 alle 19.00 e sarà a pagamento (intero: 6.00 €). Per arrivare in auto si possono utilizzare le uscite della Tangenziale di Fuorigrotta e Agnano. Per maggiori informazioni www.fieracreattiva.it. Per la sosta in camper: Napoli - via Poggioreale 120 - Presso parking 'Party', centrale 200 mt dalla fermata metro Poggioreale. Consigliato telefonare. Coordinate GPS: 40° 52‘ 4'' N 14° 17‘ 39'' E • Napoli - via Marina - Parcheggio La Rondine, (all'interno del porto) Varco Immacolatella. Coordinate GPS: 40° 50‘ 43'' N 14° 15‘ 46'' E

26/28 OTT.


31

www.ilgiornaledelcamper.it

Autunno tempo di sagre

E venti

BASILICATA: TEMPO DI CASTAGNE! Il 27 e 28 ottobre in Basilicata a Tramutola si svolge la Sagra della Castagna munnaredda: festa dedicata ad un prodotto unico per le sue qualità organolettiche e tipico di questo territorio. Visite ai forni e alle cantine sveleranno i segreti della preparazione di prodotti quali la Feliciata, i Pistiddi, i Broule, i Castagn’ mBurnat’, i dolci tipici della tradizione contadina e il popolare castagnaccio e bucc’nott’. Con l’occasione della sagra si può partecipare a delle escursioni nel centro storico del paese, oppure nei vicini castagneti. Tramutola si trova a 49 km da Potenza e per la sosta qui è opportuno comunicare la prenotazione i seguenti numeri telefonici: 3270910322 – 3291911163 – 3408418373 – 3298132421.

27/28 OTT.

SICILIA: SAGRA DELLA CASTAGNA Ad Antillo, in provincia di Messina, dal 20 al 21 ottobre si svolgerà, lungo via Roma, La 14° Sagra della Castagna. Una ricca e variegata mostra mercato dei prodotti tipici antillesi: salsiccia, salumi, funghi, olio, vino, miele, noci, frutta secca, pane casereccio, formaggi, maccheroni oltre ai prodotti dell’artigianato locale. Durante i due giorni della sagra i visitatori avranno anche la possibilità di visitare gratuitamente il Museo Agropastorale e, a Pizzo Monaco, la Campana per la Pace, dedicata ai dispersi di tutte le guerre. Per raggiungere Antillo da Messina basta uscire al casello autostradale di Roccalumera, mentre da Catania invece si deve uscire allo svincolo di Taormina e seguire la segnaletica da S. Alessio Siculo. Per la sosta: Roccalumera - Via Collegio - Park Jonio, area attrezzata per 65 posti in centro paese, a 250 mt dal mare, nelle vicinanze di Taormina e di Messina Coordinate GPS: 37° 58‘ 49'' N 15° 23‘ 46'' E

20/21 OTT.

SICILIA: SAGRA DEL FICO D’INDIA A circa 60 km da Palermo, nella Valle del Fiume Torto, si trova Roccapalumba, piccolo paese dell'entroterra siciliano, denominato “Il Paese delle stelle” perché è un punto privilegiato di osservazione della volta celeste e vanta la presenza di diversi siti astronomici. Qui si svolgerà la Sagra del Fico D’India dal 19 al 21 ottobre. È proprio la Sicilia il maggiore produttore di questo frutto e per questo dedicherà tre giorni ad assaggi, eventi e musica dal vivo, in questa cittadina, dove l’unico denominatore comune sarà proprio il fico d’india. La sagra sarà animata da stand per degustare questi dolci frutti, oltre a prodotti realizzati proprio con i fichi d’india come i gelati, il Ficodì (liquore a base di fico d'india) o le frittelle. Per la sosta, in occasione degli eventi, il Comune organizza specifici spazi destinati ad ospitare i camper nella Zona Artigianale P.I.P., in contrada Zaccanelli (GPS N 37.79504 E13.652887) a 2 km dal centro. L’area è in grado di ospitare ben 500 camper, illuminata e vigilata nelle 24h, collegata al centro con un servizio di navette. Se si intende fare sosta qui bisogna dare comunicazione all’ufficio turistico, numero di telefono 091 8215523 – 091 8215555 – 380 9030781 – e- mail info@comune.roccapalumba.pa.it; turismo@comune.roccapalumba.pa.it, oppure alla Pro Loco: telefono 091 8215207.

19/21 OTT.

Si ringraziano le Pro Loco organizzatrici e gli uffici turismo dei Comuni interessati per la gentile concessione del materiale fotografico.

IL GIORNALE DEL CAMPER Supplemento di Camperlife.it R E G I S T R A Z I O N E: Camperlife.it è testata giornalistica registrata presso il tribunale di Monza il 01/04/2010 N°. 1983 ISSN 2039-6708

EDITORE: Associazione Culturale Camperlife.it Via Trieste 38/c Briosco 20040 (MB) Tel. +39 039 9300056 Fax. +39 0362 95 107 Partita IVA: 06551220962 Codice fiscale: 91114670150 pubblicita@giornaledelcamper.it redazione@giornaledelcamper.it

DIRETTORE RESPONSABILE: Andrea Muzio DIRETTORE EDITORIALE: Andrea Mariani HANNO COLLABORATO A QUESTO NUMERO: Irene Cacciola, Pasquo Cicchini, Roberto De Filippis, Andrea , Guido Renda, Redazione Camperlife.it

DISTRIBUZIONE: BARTOLINI SPA filiale di Cinisello Balsamo

STAMPA: Società Editrice Lombarda S.r.l. Stabilimento di stampa in via De Berenzani n. 6, Cremona

TIRATURA: 30.000 copie

IMPAGINAZIONE: Chiara Bruti • www.openart2011.it

Questo numero è stato chiuso in

redazione il giorno 5 Ottobre 2012


EUROPEO, EU ROPEO, SSTILE TILE NUOVO NUOVO

rosi, Mansardati generosi, M ansardati o semintegrali, caratterizzati da spazi interni gene rinnovati arredi, completamente rinn ovati sia esternamente che negli ar redi, sono

www.rimor.it ww ww w.rimo .r r.it


Il Giornale Del Camper