__MAIN_TEXT__

Page 5

Il 01 gennaio 1999 con Decreto del 1 giugno 1999 viene ridefinita la specialità della Cavalleria e in tale contesto il Reggimento assume la nuova denominazione di 5° Reggimento Cavalleria dell’aria “RIGEL” e la Bandiera di Guerra viene sostituita con lo Stendardo di Combattimento. Il 01 maggio 2000, nel quadro dei provvedimenti ordinativi di riordino della Cavalleria dell’aria, il reggimento è posto alle dipendenze della Brigata Aeromobile “Friuli”. Il 01 dicembre 2003 viene di nuovo istituita la specialità dell’Aviazione dell’Esercito ed il Reggimento assume la nuova e attuale denominazione di 5° Reggimento Aviazione dell’Esercito “RIGEL”. Il 5° Reggimento Aviazione dell’Esercito “RIGEL” è una unità posta alle dirette dipendenze d’impiego del Comando Brigata Aeromobile “FRIULI”. È in grado di condurre, nel quadro della manovra terrestre, atti tattici nei quali sia preminente l’azione di fuoco, soprattutto controcarri e controelicotteri. Ha in se gli elementi necessari per la concezione, l’organizzazione e la condotta unitaria dell’attività operativa. Il reggimento è contraddistinto da: -elevata potenza di fuoco, efficace soprattutto nell’azione controcarri e contro elicotteri; -spiccata mobilità, conferita dalle caratteristiche peculiari degli elicotteri; - protezione realizzata mediante la blindatura delle parti vitali dei mezzi aerei e l’utilizzazione di sistemi attivi di contro misure elettroniche (ECM) esaltata dalle particolari tecniche di volo a bassissima quota e dello sfruttamento del terreno; -capacità operativa diurna, notturna ed in condizioni di scarsa visibilità; -ampia possibilità di concentrarsi e diradarsi rapidamente consentendo di realizzare la sorpresa intervenendo prontamente anche in ampi spazi ed in zone inaccessibili ad altre forze, manovrando per convergere sull’obiettivo da più direzioni scelte tra quelle maggiormente redditizie. Per le caratteristiche delineate, il reggimento assolve essenzialmente alla funzione “combattimento” essendo in grado di intervenire a premessa, ad integrazione o in sostituzione di unità terrestri, con compiti risolutivi. Si configura, inoltre, quale polo di aggregazione per la costituzione temporanea di forze aeromobili. I gruppi squadroni di cui dispone il reggimento possono, altresì, fornire concorso aeromobile attraverso l’esecuzione di azioni di sostegno aeromobile o la partecipazione ad azioni aeromobili. Nel quadro della guerra generale è in grado di condurre azioni in profondità a livello tattico, nonché operazioni a contatto. Quale che sia la situazione operativa, le unità dell’Aviazione dell’Esercito agiscono con atteggiamento e modalità offensive, improntando la propria azione a spiccata aggressività.

Profile for Camerapixo Photography Magazines and Books

5° Reggimento Aviazione Dell’Esercito "RIGEL"  

Press magazine. Featured Diego Crotti photo reportage.

5° Reggimento Aviazione Dell’Esercito "RIGEL"  

Press magazine. Featured Diego Crotti photo reportage.

Advertisement