Page 1

31.07.2015 REFERENDUM Boyko Borissov disapprova il mancato sostegno in Parlamento al referendum sulla riforma elettorale Il Premier Boyko Borissov ha espresso il suo disappunto per il fatto che i deputati del Parlamento hanno respinto due delle tre domande, che avrebbero dovuto essere inserite in un referendum sulla riforma del sistema elettorale del Paese. Il Presidente Rossen Plevneliev aveva promosso il referendum per chiedere la partecipazione dei cittadini al processo verso l’introduzione di elementi maggioritari nel sistema elettorale bulgaro e il voto obbligatorio. Secondo quanto deciso in parlamento solo la domanda relativa al sistema di voto elettronico sarà oggetto del referendum. La consultazione referendaria si terrà ad ottobre parallelamente alle elezioni amministrative locali. Borissov ha dichiarato di aver personalmente sostenuto l’iniziativa per il referendum ed ha puntato il dito contro i partner della coalizione di governo per non aver pienamente supportato la proposta. ECONOMIA Azienda tedesca acquisisce l’Italcementi Il gruppo tedesco HeidelbergCement ha acquisito il 45% dell’italiana Italcementi. L’operazione è stata conclusa per un valore di 1,67 miliardi di euro. In Bulgaria, Italcementi è proprietaria di due importanti cementifici a Devnya e a Dimitrovgrad. Il gruppo Italcementi ha avviato attività in Bulgaria nel 1998, con l'impianto Devnya Cement situato vicino la città portuale di Varna. Nel 1999 Italcementi ha lanciato l'impianto Vulkan Cement, nel sud del Paese. Secondo quanto riferisce il quotidiano finanziario “Wall Street Journal”, l’accordo va a creare il secondo maggiore produttore di cemento mondiale. ENERGIA Vassil Velev: I prezzi dell'elettricità possono rimanere invariati Il Presidente dell’Associazione del capitale industriale, Vassil Velev, ha affermato che le tariffe dell’energia elettrica dovrebbero rimanere invariate nel prossimo periodo. Secondo Velev non ci sarebbero ostacoli né di natura legale, né di natura economica per lasciare al livello attuale i prezzi dell’elettricità. L’intervento del presidente dell'Associazione è stato motivato dal fatto che l’Autorità nazionale per la regolamentazione dell’energia elettrica (KEVR) ha previsto un aumento del prezzo dell’energia per i consumatori industriali tra il 15 ed il 20% a partire dal mese di agosto. La misura deve essere confermata entro oggi. In ogni caso il Presidente dell’Authority, Ivan Ivanov, ha detto che i nuovi prezzi dell'elettricità saranno più bassi rispetto a quelli previsti nel disegno di legge che sarebbe Founded in 2003 and acknowledged by Italian Government in law no.518/70 Member of the Association of Italian Chambers of Commerce Abroad Bul. Knyaghinya Maria Luisa, 2, Business Center TZUM, fl.5 – Sofia 1000 – Bulgaria Tel: +359 2 8463280/1–Fax: +359 2 9440869 info@camcomit.bg –www.camcomit.bg


dovuto entrare in vigore il primo agosto e ha garantito che non ci sarà alcun aumento per le famiglie. FINANZE Sessantamila greci hanno aperto depositi bancari in Bulgaria Sono migliaia le piccole imprese e i liberi professionisti che da settimane in Grecia si stanno rivolgendo a banche all'estero per aprire nuovi conti in modo da poter svolgere le loro transazioni senza le restrizioni previste dal controllo sui capitali imposto a fine giugno dal governo di Atene sugli istituti di credito ellenici. Come riferisce l'edizione online di Kathimerini citando fonti bancarie, nelle ultime settimane sono state migliaia le richieste per l'apertura di nuovi conti presentate a banche bulgare, cipriote, romene, britanniche e tedesche non da grandi aziende del Paese, che si erano già premunite per l'eventualità dell'entrata in vigore del controllo sui capitali, ma da parte di piccole e medie imprese e liberi professionisti. Secondo la rivista tedesca Spiegel, circa 60.000 greci in queste ultime settimane hanno aperto conti bancari in Bulgaria.

Founded in 2003 and acknowledged by Italian Government in law no.518/70 Member of the Association of Italian Chambers of Commerce Abroad Bul. Knyaghinya Maria Luisa, 2, Business Center TZUM, fl.5 – Sofia 1000 – Bulgaria Tel: +359 2 8463280/1–Fax: +359 2 9440869 info@camcomit.bg –www.camcomit.bg

News ccib 31 07 2015