Page 1

30.07.2015 PARLAMENTO I deputati hanno approvato la riforma del sistema pensionistico Il Parlamento ha votato gli emendamenti al Codice per la Previdenza Sociale, tra i quali, è stato inserito il progressivo aumento dell’età pensionabile e dell’anzianità di servizio. A partire dal primo gennaio 2017 fino al 2037 l’età pensionabile arriverà a 65 anni per gli uomini e le donne, mentre l’anzianità di servizio necessaria sarà di 40 anni per gli uomini e 37 anni per le donne. Adesso gli uomini vanno in pensione a 63 anni e 10 mesi con un’anzianità di servizio di 38 anni e 2 mesi, mentre le donne vanno in pensione all’età di 60 anni e 10 mesi dopo 35 anni e 2 mesi di servizio. PROTESTA Datori di lavoro e sindacati protestano contro l’aumento delle tariffe dell’elettricità A Sofia si è svolta una manifestazione contro l’aumento dal primo agosto del prezzo dell’elettricità utilizzata nell’industria. Per la prima volta le organizzazioni dei datori di lavoro e i sindacati sono scesi insieme in piazza. I manifestanti hanno insistito davanti al palazzo del Consiglio dei Ministri e del Parlamento affinché le tariffe restassero invariate perché in caso contrario dovrebbero essere chiusi numerosi posti di lavoro e l’economia subirebbe delle perdite. GIUSTIZIA Per la prima volta un magistrato bulgaro va in prigione L’ex Procuratore della città di Shumen, Rumen Penev, va in prigione per una condanna effettiva di tre anni, stabilita dalla Corte Suprema di Cassazione. Rumen Penev è stato inquisito e giudicato nel 2011 per aver tentato di chiedere una bustarella di 13.000 euro ad un avvocato allo scopo di coprirlo, in quanto accusato di falsificazione di documenti. Penev è il primo magistrato bulgaro condannato per corruzione. INCENDI Il fuoco ha distrutto 500 ettari di boschi Dall’inizio dell’anno in Bulgaria sono stati registrati 133 incendi che hanno distrutto 500 ettari di boschi. Lo ha annunciato il Vice Ministro dell’Agricoltura, Gheorghi Kostov, il quale ha ricordato che nello stesso periodo dell’anno scorso gli incendi sono stati 124 e 151 per l’intero 2014. A suo dire, gli incendi sono stati causati nella maggior parte dei casi da persone negligenti che non osservano le regole per la sicurezza, soprattutto nei periodi di temperature alte e di siccità. Molti incendi, inoltre, sono dolosi, ma è assai difficile individuare i colpevoli. Il Vice Ministro ha annunciato che Founded in 2003 and acknowledged by Italian Government in law no.518/70 Member of the Association of Italian Chambers of Commerce Abroad Bul. Knyaghinya Maria Luisa, 2, Business Center TZUM, fl.5 – Sofia 1000 – Bulgaria Tel: +359 2 8463280/1–Fax: +359 2 9440869 info@camcomit.bg –www.camcomit.bg


per domare l’ultimo incendio verificatosi nella montagna di Rila sono stati spesi circa 180.000 euro, senza contare il valore del legno bruciato.

Founded in 2003 and acknowledged by Italian Government in law no.518/70 Member of the Association of Italian Chambers of Commerce Abroad Bul. Knyaghinya Maria Luisa, 2, Business Center TZUM, fl.5 – Sofia 1000 – Bulgaria Tel: +359 2 8463280/1–Fax: +359 2 9440869 info@camcomit.bg –www.camcomit.bg

News ccib 30 07 2015