Page 1

30-01-2017 CRISI POLITICA Rumen Radev presenta il Governo ad interim In Bulgaria, dove si voterà per le politiche anticipate il 26 marzo prossimo, venerdì scorso è sciolto il Parlamento, mentre il neopresidente Rumen Radev ha presentato struttura e priorità del Governo ad interim, alla cui guida è stato designato Ognian Ghergikov, professore di giurisprudenza ed ex Presidente del Parlamento. Nel suo discorso Radev ha rilevato che il compito principale dell’esecutivo di transizione è preparare il voto anticipato in programma fra due mesi, “nello stesso tempo - ha aggiunto il Governo dovrà garantire la stabilità finanziaria, sociale ed economica del Paese nonché la sicurezza dei cittadini”. Poi nella sede del Governo si è svolta la cerimonia del passaggio di consegne tra i Ministri dell'esecutivo dimissionario di Boyko Borissov e quelli ad interim. Ognian Ghergikov ha dichiarato che “i successi del governo uscente saranno riconosciuti e arricchiti mentre gli errori commessi saranno riparati”. Il Governo ad interim terrà oggi la sua prima riunione Il Governo ad interim terrà oggi la sua prima riunione. Il Governo discuterà lo stato dell'amministrazione pubblica e nominerà i rappresentanti all'interno del Consiglio Nazionale Tripartito di Cooperazione, l'organo di collegamento con i sindacati e le imprese. L'esecutivo, inoltre, lavorerà a una bozza di risoluzione sull'organizzazione delle elezioni parlamentari del 26 marzo. La riunione arriva a pochi giorni dall'insediamento del nuovo esecutivo guidato da Ognian Ghergikov, nominato dal Presidente Rumen Radev con il compito di assicurare l’organizzazione e lo svolgimento di elezioni regolari, preparare la Bulgaria al semestre di presidenza europea nel 2018 e provvedere al funzionamento corretto dell’apparato statale. La Commissione elettorale annuncia le date per la registrazione dei partiti Inizierà il due febbraio la registrazione dei partiti politici in vista delle elezioni anticipate, previste per il 26 marzo. Lo ha annunciato la Commissione Elettorale Centrale. Il termine per la registrazione sarà l’otto febbraio. La campagna elettorale per le elezioni parlamentari inizierà ufficialmente il 24 febbraio e si concluderà il 24 marzo. Fino al 28 febbraio, i cittadini bulgari residenti all’estero potranno registrarsi per votare dai seggi ospitati nei Paesi stranieri. VISITA Il Presidente Rumen Radev a Bruxelles, previsti incontri con esponenti dell’UE e della NATO Il Presidente Rumen Radev sarà oggi a Bruxelles per il suo primo viaggio all'estero in qualità di Capo dello Stato. Radev terrà colloqui con esponenti dell'Unione Europea e della NATO. Il Capo dello Stato incontrerà il


Presidente della Commissione Europea, Jean-Claude Juncker, il Presidente del Consiglio Europeo, Donald Tusk, e il Presidente del Parlamento Europeo, Antonio Tajani. Radev incontrerĂ inoltre il Segretario Generale della NATO, Jens Stoltenberg. PROTESTA Contadini greci tentano il blocco del confine bulgaro La polizia greca ha bloccato alcuni tentativi da parte dei contadini in sciopero di utilizzare i propri trattori per bloccare un valico confinario fra Grecia e Bulgaria. Si tratta dell'ultimo capitolo delle proteste dei contadini greci contro l'aumento delle tasse, dei prezzi del carburante e dei contributi previdenziali. La Radio nazionale bulgara informa che il traffico attraverso il valico fra Bulgaria e Grecia non ha subito rallentamenti in entrambi i sensi di marcia. La polizia greca ha chiuso la strada E-19 per evitare che i veicoli agricoli potessero raggiungere Salonicco o Promachonas. I sindacati hanno annunciato che la protesta sarĂ  potente e prolungata. Le compagnie di trasporto stradale bulgare hanno affermato ripetutamente che se gli agricoltori bloccassero la frontiera - come hanno fatto per piĂš di un mese nel febbraio 2016, causando perdite per diversi milioni di euro - non esiteranno a organizzare un contro-blocco, impedendo alle merci greche di passare il confine.

News ccib 30 01 2017  

News ccib 30 01 2017