Page 1

26.05.2015 IMMIGRAZIONE Bulgaria, Grecia e Turchia hanno siglato un accordo sul pattugliamento congiunto delle frontiere Bulgaria, Grecia e Turchia hanno firmato un accordo sul pattugliamento congiunto delle frontiere e sulla creazione di un centro di contatto unificato per gestire i flussi di migranti. Per la firma, i Ministri dell’Interno dei tre paesi si sono riuniti a Sofia. L’accordo è stato siglato dal Ministro dell’Interno bulgaro, Rumiana Bachvarova, il Viceministro dell’Interno greco, Ioannis Panousis ed il Ministro dell’Interno turco, Sebahattin Ozturk. Presente alla cerimonia anche il Premier bulgaro Boyko Borisov. Secondo il Ministro Bacharova, i tre Paesi devono affrontare “problemi similari in relazione all’immigrazione, crimine organizzato e terrorismo”. Agente di polizia bulgaro arrestato per traffico di immigrati Un agente della polizia bulgara, operativo nel centro di controllo di Lesovo, è stato arrestato per traffico di immigrati attraverso il confine con la Turchia. L'arresto dell’agente è il risultato di un'azione congiunta del ministero dell’Interno e dell’Agenzia nazionale per la sicurezza (DANS), sotto la guida della procura regionale di Elhovo. L’agente di polizia fermato, è accusato di aver lasciato passare due cittadini iracheni attraverso il confine con la Turchia, utilizzando la sua automobile personale. Anche i due iracheni sono stati fermati e il luogo dove si è verificato l’illecito è stato sottoposto a indagini. Venerdì altri tre trafficanti di immigrati sono stati arrestati in un operazione del Ministero dell’Interno. Queste misure si inquadrano nel piano per il potenziamento delle operazioni speciali contro il traffico illegale attivato da Sofia nei giorni scorsi. TRASPORTI L’autostrada Maritsa sarà completata entro la fine di maggio Il secondo tratto dell’autostrada Maritsa sarà completato alla fine di maggio e sarà pronto in occasione della visita del Commissario per la Politica regionale dell’UE, Corina Cretu. Il tratto sarà inaugurato ufficialmente durante la prossima visita del Commissario UE a Sofia, il 28 e 29 maggio. La costruzione dell’infrastruttura è finanziata dal programma UE 2007-2013 per il finanziamento del settore dei trasporti. Secondo i piani iniziali, l’autostrada Maritsa doveva essere inaugurata entro il novembre 2014, ma i lavori hanno subito ritardi a causa delle pesanti inondazioni. Ora dovrebbe essere aperta al traffico dal prossimo agosto. Durante la sua visita a Sofia, il Commissario Cretu incontrerà anche il Premier bulgaro Boyko Borisov, il Ministro per lo Sviluppo regionale, Lilyana Pavlova, e il Ministro dei Trasporti, Ivaylo Moskovski. L'autostrada Maritsa, che si compone di due lotti, fa parte del Founded in 2003 and acknowledged by Italian Government in law no.518/70 Member of the Association of Italian Chambers of Commerce Abroad Bul. Knyaghinya Maria Luisa, 2, Business Center TZUM, fl.5 – Sofia 1000 – Bulgaria Tel: +359 2 8463280/1–Fax: +359 2 9440869 info@camcomit.bg –www.camcomit.bg


Corridoio di trasporto paneuropeo IV: si tratta di una diramazione dell’autostrada Trakia e collegherà la capitale Sofia con i confini con Turchia e Grecia. La costruzione dell’autostrada Maritsa è iniziata nel 1979. Otto milioni di euro aggiuntivi per l’estensione della metropolitana di Sofia Il Governo bulgaro dovrà stanziare una somma addizionale di circa 8 milioni di euro per il completamento di uno dei tratti della metropolitana di Sofia. È quanto dichiarato dal Ministero delle Finanze. Il finanziamento aggiuntivo servirà a completare il tratto della nuova metropolitana che collegherà le stazioni di James Boucher e Hladilnika. La costruzione dei 950 metri della galleria è iniziata nel 2014 e si tratta di uno dei principali snodi per la nuova metropolitana della capitale bulgara. Il costo totale dell’opera dovrebbe essere di 22 milioni di euro ed il suo completamento è previsto entro il 2016. VISITA Il Ministro degli Esteri croato Pusic in visita a Sofia Il Ministro degli Esteri della Croazia, Vesna Pusic è stata a Sofia per una visita ufficiale. La Pusic si è incontrata con il suo omologo Daniel Mitov, il Presidente Rossen Plevneliev ed il Presidente del parlamento, Tsetska Tsaceva. Si è svolta una serie di colloqui tra la delegazione croata in visita in Bulgaria e diversi ministri del paese ospitante. I colloqui si sono incentrati sulle relazioni bilaterali, sulle opportunità di cooperazione e sul programma d’integrazione europea. Il ministro Pusic ha tenuto una lezione intitolata “Sfide per i nuovi Stati membri dell’UE", a margine dell’incontro con il Vicepremier per il Coordinamento delle politiche europee e gli affari istituzionali, Meglena Kuneva.

Founded in 2003 and acknowledged by Italian Government in law no.518/70 Member of the Association of Italian Chambers of Commerce Abroad Bul. Knyaghinya Maria Luisa, 2, Business Center TZUM, fl.5 – Sofia 1000 – Bulgaria Tel: +359 2 8463280/1–Fax: +359 2 9440869 info@camcomit.bg –www.camcomit.bg

News ccib 26 05 2015  
News ccib 26 05 2015