Page 1

23.12.2015 GIUSTIZIA Ekaterina Zaharieva: Cercherò il dialogo con tutti Il nuovo Ministro della Giustizia, Ekaterina Zaharieva, ha detto che cercherà il dialogo con tutte le forze politiche per mantenere un approccio istituzionale adeguato. La neo guardasigilli, la cui nomina è stata confermata dal Parlamento, ha detto: “cercherò il dialogo con tutti e sentirò tutti buoni propositi perché questo è l'approccio istituzionale adeguato”. Il Ministro Zaharieva ha spiegato che lei non teme le sfide e che ha accettato di occupare il posto del dimissionario Hristo Ivanov perché crede che la riforma del potere giudiziario sia importante e che il Governo non dovrebbe rinunciarci. “Il cambiamento è un buon passo. Si tratta di un passo decisivo e non dovrebbe essere sprecato. Questo passaggio riguarda solo la Costituzione. Dobbiamo ancora impostare il lavoro più difficile nella legislazione”, ha commentato Ekaterina Zaharieva. FINANZE I depositi nelle banche del settore non governativo superano il 74% del PIL La banca nazionale bulgara ha annunciato che alla fine di novembre i depositi bancari del settore non governativo hanno raggiunto la somma di 62,419 miliardi di lev, in altre parole il 74.1% del Prodotto Interno Lordo. Rispetto al mese di novembre dell’anno precedente si registra un aumento pari al 16,5 per cento. MIGRANTI Gli abitanti di Ovcha Kupel preoccupati per la presenza di clandestini In una lettera aperta gli abitanti del quartiere Ovcha Kupel di Sofia esprimono la loro preoccupazione per l’indifferenza delle forze dell’ordine nei confronti della massiccia presenza, intorno al centro per la collocazione di migranti nel quartiere, di persone straniere il cui statuto non si conosce. Nella lettera si legge che gli abitanti della zona intraprenderanno azioni di protesta se la polizia continua a ignorare le loro segnalazioni circa le minacce per la loro sicurezza. DIPLOMAZIA Visita nell’Iran del Ministro degli Esteri Daniel Mitov Le opportunità per l'espansione dei collegamenti di gas e dei trasporti tra l'Iran e l'Europa sono stati gli argomenti all'ordine del giorno dei colloqui tra il Presidente iraniano Hassan Rouhani e il Ministro degli Esteri, Daniel Mitov. Il capo della diplomazia bulgaro, che è stato in Iran per una visita di due giorni, ha incontrato a Teheran Rouhani con il quale ha discusso anche della crisi in Siria. “La Bulgaria attribuisce grande importanza alle sue relazioni con l'Iran. La posizione geografica vicina e i buoni rapporti determinano il nostro interesse per il rafforzamento e il miglioramento del dialogo tra i due Paesi”, ha detto Mitov. Rouhani ha rilevato che ci sono le condizioni per lo sviluppo dei legami tra l'Iran e l'Unione Europea, compresa la Bulgaria.


Rouhani ha aggiunto che la Bulgaria è un Paese amico e un importante collegamento per l'Iran e i Paesi della regione verso l’Europa.

News ccib 23 12 2015  

News ccib 23 12 2015

Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you