Page 1

23-06-2017 CRIMINALITÀ Sgominata una banda di spacciatori di droga ed euro falsi In un’operazione del Servizio per la lotta contro la criminalità organizzata (Gdbop) è stato sgominato in Bulgaria un gruppo criminale che operava nella regione della città di Petrich, vicino al confine con la Grecia e la Macedonia. I delinquenti spacciavano banconote di euro false e droga, si legge in un comunicato del Ministero dell’Interno. Secondo le prove finora raccolte, i criminali erano operativi dall’ottobre 2016 e spacciavano, con uno ‘sconto’ del 20% sul valore nominale, banconote false da 20 e 50 euro che arrivavano in grandi quantità dall’Italia. Oltre alle banconote false, i criminali spacciavano anche droga, prevalentemente marijuana. MIGRANTI Il Premier Boyko Borissov chiede un blocco “ermetico” dei confini dell’UE A Bruxelles, dove si trova per partecipare alla riunione ordinaria del Consiglio europeo, il Premier Boyko Borissov ha detto che la chiusura “ermetica” a qualsiasi prezzo dei confini dell'Unione Europea, compreso il Mediterraneo, sarebbe comunque meno costosa di quello che potrebbe accadere in Europa in caso contrario. Secondo Borissov, l’accordo tra UE e Turchia per adesso sta funzionando. Questa situazione, a suo parere, rappresenta un grande vantaggio perché la Turchia è una barriera efficiente contro l’ondata migratoria dal Medio Oriente. Entrare nell’UE dovrebbe diventare possibile soltanto attraverso i punti di controllo ufficiali, ha concluso il Premier Boyko Borissov. ECONOMIA Aumenta il costo del lavoro, +10% nei primi tre mesi dell’anno Cresce il costo del lavoro in Bulgaria. A dirlo sono gli ultimi dati pubblicati dall'Istituto Nazionale di Statistica (NSI), secondo i quali nel primo trimestre del 2017 il costo totale del lavoro è aumentato del 10,1% rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente. A influenzare questo risultato, l'aumento del salario minimo, la carenza della domanda di lavoro sul mercato e l'aumento dell'assicurazione del fondo ‘Pensioni’. A registrare il maggior incremento, rende noto l'Istituto statistico, sono stati i costi nel settore dell'industria (+10,5%), dei servizi (+10,6%) e delle costruzioni (+5,8%). Il Paese è al terzo posto in Europa per crescita del costo del lavoro, preceduta da Romania (+17,2%) e dall'Ungheria (+11,7%).

News ccib 23 06 2017  

News ccib 23 06 2017

Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you