Page 1

20.07.2015 CRISI GRECA La Eurobank è pronta ad acquisire 80 filiali bulgare di Alpha bank L’Istituto di credito greco Eurobank acquisirà il controllo di circa 80 filiali della Alpha bank in Bulgaria. Lo riporta il quotidiano greco Kathimerini citando fonti interne della Eurobank e precisando che i Consigli di amministrazione dei due gruppi stanno per mettere a punto l’accordo. L’investimento rientra nell’ambito dell’accordo siglato lunedì 13 luglio a Bruxelles tra il Premier ellenico, Alexis Tsipras, e i creditori europei. Nell’accordo di salvataggio le banche greche si sono impegnate a rivedere le loro partecipazioni nei Balcani focalizzandosi sul mercato interno. IRAN Daniel Mitov si congratula con l’Iran per l’accordo sul nucleare Il Ministro degli Esteri, Daniel Mitov, ha espresso soddisfazione per l’accordo sul nucleare di Teheran raggiunto tra l’Iran e le potenze mondiali. “Siamo felici del fatto che i negoziati sul programma nucleare iraniano siano stati completati con successo”, ha detto Mitov. “Naturalmente, si deve tener conto di tutti i rischi e delle preoccupazioni condivise dai nostri partner, che hanno espresso scetticismo sull’accordo, vale a dire – Israele”, ha aggiunto il Ministro, secondo cui l’accordo ha molti aspetti positivi. INFRASTRUTTURE Lilyana Pavlova: 300 km di autostrade entro la fine del 2015 Entro la fine dell'anno saranno costruite in Bulgaria 300 km di nuove autostrade. Lo ha dichiarato il Ministro dello Sviluppo regionale e dei Lavori pubblici, Lilyana Pavlova. “Ci sono tre viadotti sull’autostrada Hemus e le opere di riparazione proseguiranno fino alla fine dell'anno. Tutti gli altri tratti stradali sono aperti al traffico, compresa la strada Shumen-Varna”, ha aggiunto il Ministro. UNIONE EUROPEA La Commissione Europea ha sospeso una procedura di sanzioni contro la Bulgaria La Commissione Europea ha deciso di interrompere la procedura di sanzioni contro la Bulgaria inerente la mancata osservazione delle normative nazionali per l’inquinamento industriale dell’aria fissate nell’Accordo per l’ingresso della Bulgaria nell’Unione Europea. La Commissione ha preso in considerazione il fatto che dal 2007 al 2013 la Bulgaria ha fatto notevoli sforzi e investimenti per limitare le emissioni di sostanze inquinanti di origine industriale a seguito dei quali l’inquinamento dell’aria in Bulgaria è

Founded in 2003 and acknowledged by Italian Government in law no.518/70 Member of the Association of Italian Chambers of Commerce Abroad Bul. Knyaghinya Maria Luisa, 2, Business Center TZUM, fl.5 – Sofia 1000 – Bulgaria Tel: +359 2 8463280/1–Fax: +359 2 9440869 info@camcomit.bg –www.camcomit.bg


diminuito. Per esempio le emissioni di biossido di zolfo sono diminuite di sei volte, quelle di ossido di azoto di due volte, e le polveri di cinque volte.

Founded in 2003 and acknowledged by Italian Government in law no.518/70 Member of the Association of Italian Chambers of Commerce Abroad Bul. Knyaghinya Maria Luisa, 2, Business Center TZUM, fl.5 – Sofia 1000 – Bulgaria Tel: +359 2 8463280/1–Fax: +359 2 9440869 info@camcomit.bg –www.camcomit.bg

News ccib 20 07 2015  
Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you