Page 1

20.05.2015 ENERGIA Rossen Plevneliev accoglie positivamente le innovazioni della Lukoil nella raffineria di Burgas Il Presidente della Repubblica, Rossen Plevneliev, ha accolto con favore l'introduzione di una serie di innovazioni tecnologiche che la compagnia petrolifera russa Lukoil implementerà nella raffineria bulgara Neftochim di Burgas. “Gli aggiornamenti tecnologici per rafforzare la competitività della raffineria consentiranno di operare secondo le più severe norme ambientali dell'Unione europea”, ha detto Plevneliev al termine dell’incontro a Sofia con il Presidente e Amministratore delegato della Lukoil, Vaghit Alekperov in visita in Bulgaria. Alekperov parteciperà oggi all’inaugurazione ufficiale di un impianto di idro-cracking, una procedura che serve a estrarre dei derivati del petrolio utilizzando l’idrogenazione, nella raffineria Neftochim di Burgas. Impianti di idro-cracking, il cui costo si aggira intorno agli 1,5 miliardi di dollari, sono presenti solo in altre sette paesi al mondo, fra cui Stati Uniti, Giappone e Kuwait. La nuova unità potrà garantire il massimo sfruttamento delle materie prime che giungono nella raffineria. La capacità di estrazione di derivati di alto valore da una tonnellata di petrolio aumenterà dall’attuale 74 al 90 per cento. SOCIETÀ Il 22% dei giovani bulgari non studia né lavora In Bulgaria quasi un quarto dei giovani, il 22%, non studia e non lavora. Il dato allarmante è stato annunciato a Sofia nel corso di un forum organizzato dall'Unicef. Il Ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali, Ivaylo Kalfin, ha precisato che “la Bulgaria è al primo posto nell'Ue per questo indice”. Si tratta di 167.670 giovani dei 751.900 di età tra 15 e 24 anni che “vivono senza far niente”, mentre la media nei Paesi UE si aggira intorno al 12,9%. “Si tratta di un problema assai serio, questi giovani li troviamo nei piccoli centri abitati e tra le minoranze etniche, prevalentemente tra i rom”, ha detto Kalfin. UNIONE EUROPEA Matera e Plovdiv diventano Capitali europee della cultura nel 2019 Matera e Plovdiv sono state designate ufficialmente come Capitali europee della cultura nel 2019. La decisione è stata presa a Bruxelles dai Ministri della Cultura dell’UE. I media di Sofia danno grande rilievo alla notizia e precisano che per la prima volta una città bulgara è stata designata come Capitale della cultura europea. Matera invece è la quarta città italiana dopo Firenze (1986), Bologna (2000) e Genova (2004). Plovdiv è stata scelta

Founded in 2003 and acknowledged by Italian Government in law no.518/70 Member of the Association of Italian Chambers of Commerce Abroad Bul. Knyaghinya Maria Luisa, 2, Business Center TZUM, fl.5 – Sofia 1000 – Bulgaria Tel: +359 2 8463280/1–Fax: +359 2 9440869 info@camcomit.bg –www.camcomit.bg


dopo una gara che comprendeva anche la capitale Sofia, Varna e Veliko Tarnovo. DIFESA Iniziata in Romania un’esercitazione congiunta con Usa e Bulgaria Militari di Stati Uniti e Bulgaria hanno iniziato un’esercitazione congiunta in Romania. È quanto riferito dal portavoce del Pentagono, il colonnello dell’esercito Steve Warren. La manovra, denominata Platinum Eagle 2015, è un’operazione multinazionale che si svolge presso l’area di formazione di Badadag, in Romania, ed è progettata per verificare le capacità degli alleati della NATO in Europa orientale. L’esercitazione si concluderà il 28 maggio.

Founded in 2003 and acknowledged by Italian Government in law no.518/70 Member of the Association of Italian Chambers of Commerce Abroad Bul. Knyaghinya Maria Luisa, 2, Business Center TZUM, fl.5 – Sofia 1000 – Bulgaria Tel: +359 2 8463280/1–Fax: +359 2 9440869 info@camcomit.bg –www.camcomit.bg

News ccib 20 05 2015  
Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you