Page 1

18-04-2017 ESECUTIVO Raggiunto l’accordo tra GERB e Patrioti Uniti per la piattaforma di Governo Il partito conservatore GERB, che ha vinto le elezioni parlamentari del 26 marzo scorso, e la coalizione nazionalista Patrioti Uniti hanno annunciato di aver trovato un’intesa su una piattaforma programmatica per la formazione di un esecutivo. Il Vicepresidente del GERB, Tsvetan Tsvetanov, ha spiegato come sia importante avere “una piattaforma chiara, con le priorità ben fissate nei differenti ambiti di governo”. In merito alla composizione del futuro esecutivo, Tsvetanov ha dichiarato che la struttura del Consiglio dei Ministri deve ancora essere definita, “ma l’unica persona che sicuramente farà parte del Governo sarà il Premier Boyko Borissov”, leader del GERB. L’accordo raggiunto tra le due formazioni politiche, presentato con un documento di 21 pagine, contiene riferimenti ad una politica migratoria che impedisca l’ingresso illegale di migranti nel Paese, l’espulsione di questi ultimi e un aumento della sicurezza alle frontiere bulgare. Dal punto di vista del welfare, la piattaforma programmatica si impegna ad incrementare i finanziamenti all’assistenza sociale, collegandoli ai programmi di scolarizzazione e ad una politica che favorisca la natalità. Si prevede anche l’adozione di programmi efficaci di “controterrorismo, lotta al crimine organizzato e alla corruzione”, oltre che iniziative per contrastare e prevenire la radicalizzazione e l’estremismo religioso. Sul piano della politica estera, si evince il richiamo al pragmatismo e al perseguimento dell’interesse nazionale, oltre alla determinazione nell’impedire ogni forma di interferenza nella politica interna bulgara. BULGARIA-SERBIA Il Premier Ghergikov incontra rappresentanti della minoranza bulgara in Serbia Il Premier ad interim Ognian Ghergikov ha incontrato i rappresentanti del Consiglio Nazionale della minoranza bulgara in Serbia. La riunione si è tenuta nella cittadina serba di Bosilegrad, al confine con la Bulgaria, e ha avuto come tema principale i problemi che affronta la comunità locale. In merito, Ghergikov ha affermato che l’esecutivo di transizione sta preparando delle raccomandazioni da presentare al prossimo Governo, che sarà guidato dal leader del partito conservatore GERB, Boyko Borissov. “Riferirò al prossimo Premier le questioni principali sollevate dalla minoranza bulgara in Serbia, relative essenzialmente ai temi dell’istruzione e alla necessità di un sostegno maggiore allo sviluppo economico”, ha dichiarato Ghergikov. Il Premier ad interim ha ribadito come le istituzioni bulgare siano pronte ad assistere Belgrado nella chiusura dei capitoli negoziali con l’Unione Europea, “perché è nel nostro interesse che la Serbia diventi un membro dell’UE il prima possibile. Ciò darà un ulteriore impeto alle relazioni tra i due Paesi”. A Bosilegrad, Ghergikov ha incontrato anche il Ministro degli


Esteri serbo, Ivica Dacic. I due hanno espresso soddisfazione per i rapporti bilaterali positivi, e si sono detti pronti a contribuire ad un loro ulteriore avanzamento. Al centro del colloquio sono stati i temi relativi alla cooperazione in settori di comune interesse, in particolare quelli della sfera economica, delle infrastrutture, dell'energia, come pure delle questioni relative alla minoranza bulgara presente in Serbia. BULGARIA-UE Vera Jourova: Bruxelles non ha mai promesso l’abbandono del sistema di monitoraggio della Bulgaria La Commissione Europea non ha promesso di abbandonare i controlli sulla Bulgaria dal 2019, in particolare se il Paese non compie progressi rilevanti nella lotta alla corruzione. Lo lo ha affermato il Commissario UE alla Giustizia, Vera Jourova, in una dichiarazione alla Radio Nazionale Bulgara (BNR). “Non penso che il Presidente della Commissione Europea Jean Claude Juncker abbia promesso che l'UE abbandonerà definitivamente il Meccanismo di Cooperazione e Verifica (MCV) sulla Bulgaria - ha affermato Jourova - Abbiamo sempre detto che ci aspettiamo risultati rilevanti e riforme irreversibili. Queste riforme non richiedono solo professionalità, ma anche volontà politica e coraggio”. Secondo il Commissario europeo, infatti, “in Bulgaria non stiamo solo parlando di lotta a una vasta corruzione, ma anche alla criminalità organizzata”. Il prossimo rapporto del meccanismo MCV dell'UE è atteso per il mese di dicembre. EMERGENZA MIGRANTI Il nuovo tratto della barriera al confine con Turchia sarà completato entro il mese di maggio La nuova barriera anti-migranti tra Bulgaria e Turchia nella provincia di Haskovo sarà di circa 1,5 chilometri più lunga di quanto inizialmente programmato. Lo ha dichiarato il Governatore della provincia Minko Anghelov. A suo dire, le autorità locali hanno anche richiesto finanziamenti aggiuntivi per il completamento della barriera. Il Ministro dell'Interno ad interim, Plamen Uzunov, ha assicurato che la costruzione del nuovo tratto della barriera al confine bulgaro-turco sarà completata senza ritardi. Secondo Uzunov i 12 chilometri complessivi della nuova recinzione nella provincia di Haskovo saranno completati entro il 13 maggio 2017. ECONOMIA Teodor Sedlarski: la Bulgaria vuole diventare un hub digitale dei Balcani Il Governo bulgaro continuerà la sua politica di attrazione di investimenti nel Paese, specialmente nell’ambito delle tecnologie dell’informazione e della comunicazione. Lo ha dichiarato il Ministro ad interim dell’Economia, Teodor Sedlarski, durante la conferenza dedicata al settore dell’Ict. Secondo il Ministro, l’intenzione del Governo è di trasformare la Bulgaria in un hub digitale per i Balcani, volontà già dimostrata durante l’evento Digital Day tenutosi a Roma nel marzo scorso.


Come ricordato da Sedlarski, le compagnie del settore dell’Ict hanno generato il 4,5 per cento del PIL nazionale, oltre a costituire una grande opportunità lavorativa per molte persone di età inferiore ai 40 anni. In Bulgaria sono presenti circa 10 mila aziende del settore Ict, per un valore superiore al miliardo di euro. Secondo le previsioni, la produzione e il numero di persone impiegate nel settore raddoppierà entro il 2020.

News ccib 18 04 2017  

News ccib 18 04 2017

Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you