Page 1

18.03.2016 MIGRANTI Kristalina Gheorghieva: La Bulgaria è preparata meglio di altri Paesi per l’emergenza “La Bulgaria è preparata meglio di altri Paesi per accogliere un'eventuale ondata di migranti dopo la chiusura della rotta attraverso i Balcani occidentali”. Lo ha dichiarato la Vicepresidente della Commissione Europea e Commissario per il bilancio e le risorse umane, Kristalina Gheorghieva, in un'intervista alla Nova Tv. Gheorghieva ha aggiunto che Sofia può contare, in caso di necessità, sul nuovo strumento finanziario preposto alle crisi umanitarie in Europa il cui budget per l'anno in corso ammonta a 300 milioni di euro. Intanto il Premier, Boyko Borissov, ha concordato con il Presidente della Macedonia, Gjorgje Ivanov, di organizzare nei prossimi giorni operazioni congiunte, terrestri e aeree, per il controllo del confine tra i due paesi nel contesto della crisi migratoria. DIFESA Nikolay Nencev: A giorni la proposta per l’acquisizione di nuovi aerei da combattimento Tra qualche giorno sarà presentata al Consiglio dei Ministri la proposta per l'acquisizione di nuovi aerei da caccia multiruolo. Lo ha annunciato il Ministro della Difesa Nikolay Nencev e ha aggiunto che il quadro di bilancio prevede una spesa per l'acquisto di caccia multiruolo da scegliere fra Gripen, Eurofighter ed F-16. Nencev ha espresso la speranza che entro la fine dell'anno possa essere avviata la procedura di selezione del fornitore. Nencev prevede otto nuovi aerei da combattimento da consegnare entro il 2018 o il 2019. Il Governo ferma l’acquisto di sei veicoli blindati SandCat Il Ministero della Difesa ha annunciato che il Governo intende fermare l'acquisto di sei veicoli blindati SandCat 4×4. Il Governo aveva predisposto un contratto con l’israeliana Plasan per alcuni veicoli da impiegare nelle forze militari del Paese. La Bulgaria aveva in precedenza acquistato alcuni veicoli identici agli ordini effettuati ma con stazioni armate telecomandate. Si tratta di un modello aggiornato della Ford F-Series 4×4, adattato da Oshkosh Defense per uso militare e dotato di un’armatura modulare sviluppata da Plasan. Nencev ha inoltre annunciato che verrà fermato anche il contratto con Textron Marine & Land Systems per la fornitura di altri veicoli blindati Commando 4×4. TRASPORTI Ivaylo Moskovski: Teheran vuole creare un corridoio di trasporto internazionale che passa attraverso la Bulgaria Il Ministro dei Trasporti Ivaylo Moskovski ha dichiarato che l'Iran ha mostrato interesse di sviluppare un corridoio di trasporto internazionale attraverso la Bulgaria. Durante la sua visita in Iran, Moskovski ha firmato dei protocolli per la cooperazione nei settori dell'agricoltura, dell'energia, dei trasporti, del turismo e dell'ambiente e ha discusso dell'iniziativa dell'Iran di


costruire un corridoio di trasporto internazionale. Moskovski ha detto che dal momento in cui era diventato chiaro che le sanzioni contro l'Iran sarebbero state annullate, Teheran ha avviato dei negoziati con diversi Paesi per la creazione di un corridoio di trasporto che passa attraverso la Bulgaria. I rappresentanti iraniani sono interessati a terminali portuali con infrastrutture adeguate per il trasporto di merci verso l'Europa. Secondo Moskovski, l'Iran è disponibile ad investire nella costruzione di un corridoio di trasporto e all'acquisto di imbarcazioni per il Mar Nero. Moskovski ha aggiunto che le questioni saranno discusse ancora una volta in una riunione del gruppo di lavoro in Iran fissata per il 18 aprile. Durante l'incontro, il Ministro dei Trasporti iraniano, Abbas Akhoundi, ha parlato della Bulgaria come della “porta d'ingresso dell'Iran verso l'Europaâ€?.

News ccib 18 03 2016  

News ccib 18 03 2016