Page 1

17.11.2015 TERRORISMO File di camion alle frontiere bulgare per i controlli Una fila di camion di oltre dieci chilometri si è formata ieri al punto di controllo di Kapitan Andreevo, al confine della Bulgaria con la Turchia, a causa dei rafforzati controlli e dell'inasprimento delle misure di sicurezza scattate nel Paese balcanico dopo gli attentati a Parigi. Anche ai punti di frontiera con Serbia e Macedonia i controlli di tutti i mezzi di trasporto e passeggeri sono meticolosi sia nei confronti degli extracomunitari sia dei cittadini UE. Pattuglie di polizia e gendarmeria presidiano gli edifici istituzionali, l'aeroporto, le scuole e le università nella capitale Sofia. Particolarmente intensi sono i controlli nella zona intorno al viale Maria Luisa, vicino alla stazione ferroviaria centrale, Tsentralna Gara, dove sono concentrati piccoli alberghi e camere in affitto, nei quali alloggiano migranti dalla Siria e Afghanistan, molti dei quali clandestini. VISITA Rossen Plevneliev in Francia per il 70mo anniversario dell’UNESCO Il Presidente Rossen Plevneliev è stato in visita in Francia per partecipare al forum dei leader in occasione del 70mo anniversario dell'UNESCO. L’incontro, a 70 anni dalla firma del 16 novembre 1945 per la costituzione dell'organizzazione, si è svolto tre giorni dopo gli attentati a Parigi che venerdì hanno colpito la città e che hanno modificato l'ordine del giorno del forum, che si è concentrato sulla lotta al terrorismo. Inizialmente Plevneliev aveva annullato la sua visita, ma poi ha deciso di prendere parte all'incontro per dimostrare la volontà della Bulgaria di voler partecipare al dialogo e alle decisioni in un momento così difficile per l'Europa. IMMIGRAZIONE Arrestate 280 persone entrate illegalmente in Bulgaria La polizia ha arrestato 280 cittadini stranieri entrati illegalmente in Bulgaria dopo gli attentati di Parigi di venerdì sera. La polizia e l’Agenzia per la sicurezza nazionale (DANS) hanno condotto un’operazione congiunta nelle regioni transitate dalla rotta dei migranti illegali che attraversano la Turchia e si dirigono in Serbia: Burgas, Jambol, Haskovo, Pazardzhik, Vratza, Montana e Vidin. Altre undici uomini sospettati di contrabbando di persone sono stati arrestati nel corso dell'operazione, ha riferito il ministero dell'Interno che ha inoltre comunicato possibili disagi per i viaggiatori, poiché alle frontiere sono stati introdotti dei severi controlli per monitorare i confini esterni dell’UE. BUSINESS La registrazione delle nuove imprese avverrà in non oltre due giorni Buone nuove per gli imprenditori: la registrazione di una nuova ditta avverrà al massimo entro due giorni. Lo prevedono gli emendamenti entrati in vigore della Legge per il Registro commerciale. L’Agenzia per le registrazioni ha annunciato che gli aggiornamenti sono stati già inseriti nel sistema del Registro commerciale e quindi la registrazione di una nuova


società potrebbe concludersi anche il giorno stesso della presentazione della domanda. Secondo gli emendamenti, l’Agenzia non è più obbligata di esaminare le domande d’iscrizione nell’ambito di tre giorni lavorativi. Le decisioni sulla registrazione dovranno essere prese d’ora in poi immediatamente.

News ccib 17 11 2015  
Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you