Page 1

15.06.2015 PROTESTA Valentin Popov: Andiamo avanti con le proteste finché il Governo non accoglierà le nostre richieste Le proteste delle forze dell’ordine in Bulgaria andranno avanti finché non si sarà trovata una soluzione ai problemi che rivendicano. Lo ha dichiarato il Presidente della Federazione sindacale dei dipendenti del Ministero dell’Interno, Valentin Popov. “Se la posizione del Governo su almeno una delle nostre richieste non cambierà, non riesco a vedere come gli altri problemi possono essere risolti” ha aggiunto. I dipendenti del Ministero protestano da giorni contro la decisione del Governo di aumentare l'età pensionabile per i funzionari delle forze dell’ordine, come parte di una revisione generale del sistema pensionistico della Bulgaria. Rumyana Bachvarova: Le proteste dei poliziotti sono ingiustificate “Non c’è alcuna ragione che giustifichi le proteste degli agenti di polizia e delle guardie carcerarie a Sofia”. Lo ha affermato Vicepremier il Ministro dell’Interno, Rumyana Bachvarova, secondo cui le ragioni che hanno spinto i dipendenti del Ministero a protestare “sono già state trattate nelle nostre discussioni e accolte nelle politiche che stiamo portando avanti”. Bachvarova si è incontrata con i funzionari sindacali di polizia e il Ministro delle Politiche sociali, Ivaylo Kalfin. Ivaylo Kalfin: Le proteste dei dipendenti del Ministero dell’Interno vanno rispettate Il Vicepremier e Ministro del Lavoro e delle politiche sociali, Ivajlo Kalfin, ha dichiarato di “rispettare” le proteste dei dipendenti del Ministero dell’Interno. Secondo Kalfin, i dipendenti avanzano richieste ragionevoli, tuttavia il governo ha già adottato misure che vanno nella direzione da loro richiesta. “Sono state accolte quasi tutte le richieste che i dipendenti hanno avanzato in merito al settore della sicurezza”, ha detto il Vicepremier, aggiungendo che restano alcune differenze riguardanti l'età di pensionamento. RATING Standard e Poor's conferma rating a BB + / B per la Bulgaria L’agenzia Standard and Poor's ha confermato il rating del credito sovrano della Bulgaria a BB + / B con outlook stabile. È quanto reso noto dal Ministero delle Finanze bulgaro, secondo cui il rating è supportato dal basso livello di debito pubblico, mentre il basso livello di reddito pro capite e le debolezze in termini di governance vengono indicati come problemi da risolvere. Founded in 2003 and acknowledged by Italian Government in law no.518/70 Member of the Association of Italian Chambers of Commerce Abroad Bul. Knyaghinya Maria Luisa, 2, Business Center TZUM, fl.5 – Sofia 1000 – Bulgaria Tel: +359 2 8463280/1–Fax: +359 2 9440869 info@camcomit.bg –www.camcomit.bg


INCE Il Ministro degli Esteri, Daniel Mitov, partecipa alla riunione dell’INCE a Skopje Il Ministro degli Esteri, Daniel Mitov, è a Skopje per partecipare alla riunione annuale dei Ministri degli Esteri dei Paesi dell'Iniziativa Centro Europea (INCE), che si sovolge oggi ad Ocrida. Prima del vertice, Mitov avrà degli incontri bilaterali a Skopje con il Presidente macedone, Gjorge Ivanov, e il Primo Ministro, Nikola Gruevski, così come col suo omologo Nikola Poposki. Mitov incontrerà anche il Leader dell’Unione socialdemocratica di Macedonia (SDSM), Zoran Zaev, e i Leader dei due maggiori partiti albanesi: Ali Ahmeti, Leader dell’Unione democratica per l'integrazione, e Menduh Thaci, Leader del Partito democratico degli albanesi. L’incontro, al quale partecipa anche il Ministro degli Esteri italiano, Paolo Gentiloni, è organizzato dalla presidenza macedone dell’INCE. PSE L’ex Premier Stanishev rieletto a Presidente del Partito Socialista Europeo L’ex Premier bulgaro, Serghei Stanishev, è stato rieletto alla Presidenza del Partito Socialista Europeo (PSE). Stanishev ha ottenuto il 69,5% dei voti dei delegati al congresso del partito svoltosi a Budapest. Contro Stanishev ha votato il 16,5% dei delegati, mentre il 13,3% si è astenuto. Alla votazione hanno preso parte 419 delegati. VISITA Il Commissario Cretu a Sofia, focus sull’assorbimento dei fondi UE Il Commissario per le Politiche regionali, Corina Cretu, inizia oggi una visita di due giorni in Bulgaria, dove avrà una serie di discussioni con le autorità del Paese con l’obiettivo di migliorare l’uso dei Fondi europei. Cretu incontrerà, fra gli altri, il Premier, Boyko Borissov, il Vicepremier, Tomislav Doncev, il Ministro delle Finanze, Vladislav Goranov, e il Ministro per lo Sviluppo regionale, Denitsa Nikolova. Il Commissario visiterà inoltre alcuni progetti cofinanziati dall'Unione Europea.

Founded in 2003 and acknowledged by Italian Government in law no.518/70 Member of the Association of Italian Chambers of Commerce Abroad Bul. Knyaghinya Maria Luisa, 2, Business Center TZUM, fl.5 – Sofia 1000 – Bulgaria Tel: +359 2 8463280/1–Fax: +359 2 9440869 info@camcomit.bg –www.camcomit.bg

News ccib 15 06 2015  
Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you