Page 1

13-10-2016 ЕМЕRGENZA MIGRANTI Giunti venticinque agenti slovacchi al confine con la Turchia È arrivato ieri in Bulgaria un contingente di venticinque poliziotti slovacchi che andranno a rafforzare il pattugliamento contro l'immigrazione clandestina al confine tra Bulgaria e Turchia, che è anche confine esterno dell’UE. L'arrivo degli agenti slovacchi è avvenuto nell’ambito dell’impegno della nuova Agenzia Europea per la Guardia Costiera e di Frontiera di assistere le autorità bulgare nell’identificare e affrontare la minaccia migratoria ai confini del Paese. I poliziotti slovacchi resteranno in servizio per almeno un mese. Il Ministro dell’Interno, Rumiana Bachvarova, ha annunciato da parte sua che sono stati versati i primi 45 milioni di euro dei 160 milioni complessivi stanziati da Bruxelles per rafforzare la sicurezza dei confini bulgari. Sono 130 gli uomini dell’Agenzia europea per la guardia costiera e di frontiera arrivati finora in Bulgaria, ha aggiunto il ministro. PRESIDENZIALI Il Parlamento sospende i lavori per un mese in vista delle elezioni I deputati del Parlamento hanno deciso a sorpresa di sospendere per un mese le attività parlamentari in vista delle elezioni presidenziali del prossimo 6 novembre. Secondo gli osservatori, si tratta di un periodo inaspettatamente lungo durante il quale saranno fermi i lavori parlamentari. La sospensione delle attività del Parlamento è iniziata ieri per proseguire anche nei giorni immediatamente successivi alle elezioni, ovvero sino al 9 novembre. La proposta è arrivata dal partito nazionalista Ataka, che ha evidenziato il rischio che l'attività parlamentare venisse utilizzata per fini elettorali. La decisione è stata approvata con una netta maggioranza di ben 93 favorevoli, 29 contrari e 12 astenuti. BULGARIA-EMIRATI Forum economico bilaterale a Sofia Il Ministro dell’Economia, Bozhidar Lukarski, ha ricevuto a Sofia una delegazione degli Emirati Arabi Uniti guidata dall’omologo Sultan bin Saeed al Mansoori. I due hanno aperto ieri mattina i lavori di un forum economico nella capitale. Al termine del seminario, Lukarski e al Mansoori hanno siglato un accordo di cooperazione tecnica ed economica volto a sviluppare gli scambi bilaterali. Secondo le parole di Lukarski, il Governo bulgaro intende proseguire questa politica volta a sviluppare le relazioni economiche e gli scambi economici fra i due Paesi che nella prima metà del 2016 hanno raggiunto i 102,4 milioni di lev.


“Siamo pronti a fornire supporto alle compagnie emiratine pronte a investire in Bulgaria in vari settori, dall’ingegnerestica all’automotive, dall’elettronica al comparto chimico e farmaceutico, dal settore agricolo a quello della trasformazione alimentare”, ha detto Lukarski durante i lavori del forum. “Evidenziamo l'importanza della cooperazione per gli investimenti, l'industria, le piccole e medie imprese, il turismo e l'agricoltura”, ha dichiarato da parte sua al Mansoori ed ha aggiunto che gli Emirati Arabi Uniti apriranno un’Ambasciata in Bulgaria nel 2017. ENERGIA Il Ministro Temenuzhka Petkova oggi in visita a Mosca Il Ministro dell'Energia, Temenuzhka Petkova, guida oggi una delegazione bulgara in visita a Mosca. La stampa di Sofia riferisce che è previsto un incontro del gruppo di lavoro congiunto tra i rappresentanti dell'Ente Energetico della Bulgaria (BEH), della Compagnia Elettrica Nazionale (NEK), le società russe Rosatom e Atomstroyexport. Lo scopo principale dell'incontro è quello di discutere sui prossimi passi per quanto riguarda l'attuazione della decisione della Corte Internazionale di arbitrato di Ginevra sulla centrale nucleare bulgara di Belene. A fine settembre il governo bulgaro ha annunciato che non intende impugnare la sentenza della corte d’arbitrato internazionale che obbliga la NEK a pagare circa 630 milioni di euro all’azienda russa Atomstroiexport in merito alla incompleta centrale nucleare di Belene. Il Parlamento bulgaro ha approvato nei giorni scorsi il disegno di legge che autorizza il trasferimento dalle casse statali a quelle della NEK per il pagamento del risarcimento.

News ccib 13 10 2016  

News ccib 13 10 2016