Page 1

12.05.2016 POLITICA Il partito ABV annuncia il suo ritiro dalla coalizione di governo Il partito Alternativa per la Rinascita Bulgara (ABV), parte del Governo di minoranza, ha annunciato con una conferenza stampa che ritirerà il proprio supporto all’esecutivo del premier Boyko Borissov e lascerà le proprie cariche all’interno del Consiglio dei Ministri. Il Vice Presidente dell’ABV, Rumen Petkov, ha dichiarato che uno dei motivi alla base della decisione di lasciare il Governo risiede nell’atteggiamento sbagliato dell’esecutivo rispetto all’adozione degli emendamenti al codice elettorale: “Ben 200 commi del testo di legge sono stati approvati in due notti. Si tratta di una questione di grande importanza per i cittadini bulgari”. Petkov ha poi continuato: “Conseguentemente, dichiariamo di rifiutare in maniera esplicita questo modo di portare avanti le cose che non è solo inaccettabile politicamente ma dannoso”. Petkov ha ribadito l’unanimità della decisione presa dall’ABV, soffermandosi inoltre sul fatto che nessuna delle proposte in materia di elezioni fatte dal partito sia stata poi adottata nel Codice elettorale. Secondo Petkov, c’è un interesse all’interno della coalizione governativa affinché le prossime elezioni si tengano nello stesso contesto in cui si sono svolte negli anni passati. VISITA Boyko Borissov a Londra per il Summit anti-corruzione Il Premier Boyko Borissov si recherà a Londra per prendere parte oggi al Summit anti-corruzione. Nell’ambito della visita Borissov incontrerà il Primo Ministro britannico David Cameron. Il Summit anti-corruzione di Londra, presieduto dallo stesso Cameron, riunirà leader politici globali, del mondo degli affari e della società civile che approveranno una serie di punti: denunciare la corruzione a tutti i livelli, così che non ci siano zone d’ombra; punire i colpevoli e sostenere chi viene danneggiato dalla corruzione; eliminare la cultura della corruzione ovunque si annidi. Ad accompagnare il Premier Borisov a Londra saranno il Vice Premier e Ministro per i Fondi Europei e la Politica Economica, Tomislav Doncev e il Ministro della Giustizia Ekaterina Zaharireva. TTIP ONG bulgare si dichiarano contro la ratifica degli accordi commerciali con gli USA e il Canada Numerose organizzazioni non governative bulgare si sono riunite in un forum a Sofia per esortare il Governo a non ratificare gli accordi commerciali TTIP e CETA tra l’UE e gli Stati Uniti e il Canada. Gli esperti delle ONG si sono dichiarati convinti che tali accordi sono volti a garantire la supremazia delle compagnie americane in Europa. Venerdì prossimo si terrà un nuovo incontro tra rappresentanti dell’UE e del Canada per proseguire i lavori per la ratifica, ha detto Gheorghi Hristov, rappresentante nazionale della campagna contro gli accordi.


Secondo Vania Grigorova dell’organizzazione “Bulgaria solidale”, tali accordi permetteranno ad aggirare la legislazione europea in materia di lavoro ed ecologia. BULGARIA - ITALIA Il Console Generale della Bulgaria Rossen Rufev è stato in visita a Bologna Il Prefetto di Bologna Ennio Mario Sodano ha ricevuto a Palazzo Caprara, in visita di cortesia, il Console Generale della Bulgaria a Milano Rossen Rufev. Nel corso del cordiale incontro, il Prefetto ed il Console si sono soffermati in particolare sulla importanza del rafforzamento degli scambi culturali ed economici tra la Bulgaria ed il territorio emiliano romagnolo. BULGARIA - SLOVENIA Lubiana apre un nuovo consolato onorario a Sofia Il Governo della Bulgaria ha approvato la decisione della Slovenia di aprire un nuovo consolato onorario nella capitale Sofia. La rappresentanza diplomatica slovena avrà un distretto consolare che andrà a coprire l'intero territorio della Bulgaria. Il nuovo console onorario sarà Nikolay Vassilev, già Ministro dell'Amministrazione Statale e Ministro dell'Economia.

News ccib 12 05 2016  

News ccib 12 05 2016