Page 1

09.08.2016 ELEZIONI PRESIDENZIALI Rumen Petkov: siamo vicini a una candidatura congiunta con il BSP Ci stiamo avvicinando alla presentazione di un candidato congiunto con il Partito Socialista Bulgaro (BSP) alle prossime elezioni presidenziali di novembre. Lo ha detto il Vicepresidente del Partito Alternativa per la Rinascita Bulgara (ABV), Rumen Petkov, nel corso di una conferenza stampa sul tema del voto in Bulgaria. Secondo Petkov, il partito ABV ha fatto un lungo percorso per nominare un candidato comune con un altro partito di sinistra. “Penso che abbiamo superato le fasi più difficili del negoziato e spero che siamo pronti per superare le differenze. Ritengo che la leadership del partito BSP sia ora pronta per un incontro”, ha aggiunto Rumen Petkov. TERRORE IN EUROPA Le autorità bulgare confermano l’arresto del cognato di uno degli attentatori a Charlie Hebdo Murad Hamyd, cittadino francese ricercato in patria per “attività legate al terrorismo”, si trova in questo momento in custodia giudiziaria presso il Servizio Nazionale per le Indagini della Bulgaria. Lo ha confermato la Procura bulgara. Hamyd sarebbe il cognato di Cherif Kouachi, uno dei terroristi attivi nell'attacco alla redazione del quotidiano satirico francese Charlie Hebdo nel gennaio 2015. Il fermo, avvenuto nell'ambito del mandato di arresto europeo emesso dalle autorità francesi, è avvenuto lo scorso 29 luglio nella capitale Sofia. Un comunicato del Tribunale di Sofia riferisce che la custodia giudiziaria è stata disposta dalle autorità bulgare lo scorso 2 agosto al fine di permettere l'estradizione di Hamyd in Francia. BULGARIA – MACEDONIA Alluvione a Skopje, Sofia invia quattro squadre di emergenza La Bulgaria ha inviato quattro squadre di emergenza nella capitale della Macedonia Skopje per aiutare le autorità locali nell'affrontare le conseguenze delle violente alluvioni che hanno colpito l'area della capitale nella fine settimana. La stampa di Sofia riporta la notizia aggiungendo che le squadre di emergenza bulgare e macedoni decideranno congiuntamente se sarà necessaria assistenza aggiuntiva. Il Premier Boyko Borissov ha inviato una lettera di condoglianze al popolo macedone e ha invitato il suo Governo a condurre uno studio per valutare altre forme di sostegno da parte di Sofia al Paese confinante. ENERGIA Mosca: non abbiamo ricevuto richieste da Sofia per la formazione di gruppi di lavoro sul South stream


Il Ministero dell'Energia russo ha riferito di non avere ricevuto delle offerte ufficiali dalla Bulgaria sulla formazione di un gruppo di lavoro per rilanciare il progetto del gasdotto South Stream. “Al momento non sono state presentate richieste ufficiali al Ministero dell’Energia russo dalla parte bulgara per quanto riguarda i gruppi di lavoro”, ha riferito una fonte del Ministero all’agenzia d'informazione Ria Novosti. Il Premier bulgaro, Boyko Borisov, ha auspicato che i gruppi di lavoro bulgaro-russi incentrati sui progetti nel settore energetico propongano rapide soluzioni ai problemi concernenti la centrale nucleare di Belene e il gasdotto South Stream. Entrambi i progetti sono stati annullati, o comunque “congelati”, a causa di controversie fra Sofia e Mosca. Venerdì scorso il Premier Boyko Borissov e il Presidente russo Vladimir Putin hanno avuto una conversazione telefonica in cui hanno discusso della costituzione di gruppi di lavoro per decidere come risolvere le questioni riguardanti i due progetti, avviati ma mai portati a termine.

News ccib 09 08 2016  

News ccib 09 08 2016