Page 1

07.08.2015 ENERGIA Gara d’appalto per il tratto sotto il Danubio dell’interconnettore del gas tra Bulgaria e Romania Bulgaria e Romania sono alla ricerca di nuovi costruttori per il gasdotto transfrontaliero Russe- Giurgiu. Secondo quanto riferiscono l’emittente radiofonica nazionale bulgara “BNR” e il quotidiano romeno “Gandul” le due società statali che gestiscono le infrastrutture del gas, la bulgara “Bulgartransgaz” e la romena “Transgaz”, hanno rescisso il contratto con le aziende che avrebbero dovuto realizzare il tratto che dovrà transitare sotto le acque del fiume Danubio, confine naturale fra i due paesi. A motivare la decisione delle due compagnie di rescindere il contratto i notevoli ritardi riscontrati nella costruzione del tratto subacqueo dell’interconnessione del gas, dettato da “problemi tecnici”. Le due società dovrebbero lanciare a breve una nuova gara d’appalto per la sezione che transiterà sotto il corso del fiume. La Commissione Europea è stata invitata a concedere un'ultima proroga al termine per il periodo di ammissibilità delle spese entro la fine del 2016. Il valore complessivo del progetto, che è stato lanciato nel 2011, è di 24 milioni di euro, di cui 8,9 milioni saranno stanziati dalla Commissione UE. BULGARIA-ITALIA Franco Castellini è il nuovo Console Onorario della Bulgaria in Emilia-Romagna Sofia ha nominato Franco Castellini nuovo console onorario della Bulgaria nella regione dell’Emilia-Romagna, con sede a Bologna. Franco Castellini sostituisce Giovanni Fagioli il cui termine del mandato era scaduto nel 2013. È quanto riferisce un comunicato del Governo di Sofia. Un console onorario competente e attivo potrebbe contribuire in modo rilevante a rendere più visibile la Bulgaria come meta di affari e di investimenti per i partner in Emilia Romagna, che è una delle regioni più ricche del Nord-Est Italia, famosa per le sue tradizioni ed i potenziali nell'industria e nell'agricoltura, si legge nella nota dell’esecutivo. BULGARIA – MACEDONIA Nuovi fondi UE per il Programma transfrontaliero La Bulgaria e la Macedonia potranno beneficiare di nuovi fondi europei per affrontare congiuntamente le sfide comuni. È quanto ha annunciato il Ministero per lo Sviluppo regionale di Sofia riferendosi al nuovo programma Interreg adottato dalla Commissione Europea. Il programma ha lo scopo di attuare misure per combattere i cambiamenti climatici, per favorire l’utilizzo di risorse sostenibili e la protezione ambientale. Un altro punto chiave del Founded in 2003 and acknowledged by Italian Government in law no.518/70 Member of the Association of Italian Chambers of Commerce Abroad Bul. Knyaghinya Maria Luisa, 2, Business Center TZUM, fl.5 – Sofia 1000 – Bulgaria Tel: +359 2 8463280/1–Fax: +359 2 9440869 info@camcomit.bg –www.camcomit.bg


programma è la protezione dei siti culturali della regione. Inoltre, i fondi dovrebbero servire anche ad aumentare la competitività delle piccole e medie imprese, anche nell’accesso ai nuovi mercati. “Lavorando sulla cooperazione nel settore ambientale, del turismo e della competitività delle piccole e medie imprese, la regione può guadagnare in capacità attrattiva per i turisti e per gli investitori”, ha detto Corina Cretu, commissario UE per le Politiche regionali. LAVORO La disoccupazione in Bulgaria è scesa al 9,4% Nel mese di luglio la disoccupazione in Bulgaria è scesa al 9,4%. Lo ha comunicato l’Agenzia Nazionale del lavoro. È il quarto mese consecutivo in cui si osserva un calo della disoccupazione. La disoccupazione tra i giovani fino a 29 anni d’età è scesa al 15,3%. Soltanto nel mese in esame il numero dei giovani disoccupati è diminuito di 5.000 persone.

Founded in 2003 and acknowledged by Italian Government in law no.518/70 Member of the Association of Italian Chambers of Commerce Abroad Bul. Knyaghinya Maria Luisa, 2, Business Center TZUM, fl.5 – Sofia 1000 – Bulgaria Tel: +359 2 8463280/1–Fax: +359 2 9440869 info@camcomit.bg –www.camcomit.bg

News ccib 07 08 2015