Page 1

05.05.2015 FINANZE Surplus di bilancio di un miliardo di lev ad aprile Il saldo di bilancio consolidato della Bulgaria ha registrato un avanzo di 1 miliardo di lev alla fine di aprile, pari all’1,2 per cento del prodotto interno lordo (Pil) previsto nel 2015. Lo ha reso noto il Ministero delle Finanze. Il dato è in controtendenza rispetto al deficit di 864,5 milioni di lev registrato a fine aprile 2014. Si tratta del secondo mese consecutivo in cui la Bulgaria registra un surplus dopo i 257,1 milioni di lev incassati a marzo, pari allo 0,3 per cento del Pil stimato nel 2015. ENERGIA Inizia la gara d’appalto per lo studio di fattibilità dell’interconnettore Turchia - Bulgaria Le offerte per la gara sullo studio di fattibilità per l'interconnessione del gas tra Turchia e Bulgaria saranno aperte venerdì prossimo, 8 maggio. Lo ha reso noto l’Agenzia per gli appalti pubblici. Lo scorso aprile, l’operatore locale per il trasporto del gas Bulgartransgaz aveva ricevuto 190 mila euro di fondi europei per finanziare lo studio. Il valore complessivo dell'appalto è di 380 mila euro. Lo studio di fattibilità include uno studio tecnico delle opzioni di percorso, una valutazione dei costi delle varie ipotesi e l'identificazione dei trend di mercato. Il contraente dovrà anche svolgere attività preliminari relative alla valutazione dell'impatto ambientale e la valutazione di impatto sociale. Lo studio di fattibilità dovrà appurare inoltre se il progetto è economicamente sostenibile, fornendo anche una tabella di marcia per il suo sviluppo. Il termine fissato per queste attività scade nel gennaio 2016. Il criterio per l’aggiudicazione sarà il prezzo minore. I candidati devono avere almeno cinque anni di esperienza nella preparazione di studi di pre-investimento e devono aver completato almeno un progetto simile. La costruzione del gasdotto Turchia-Bulgaria avrà un costo di circa 100 milioni di euro, secondo le stime di Bulgartransgaz. L'interconnessione dovrebbe essere completata nel 2018. Il percorso dovrebbe essere lungo 200 chilometri, per una capacità di circa 3 miliardi di metri cubi di gas all'anno. BRUXELLES Il commissario Ue alla Giustizia incontra oggi il procuratore capo bulgaro Il Commissario europeo alla Giustizia, Vera Jourova, incontra oggi a Bruxelles il Procuratore capo bulgaro, Sotir Tsatsarov. La commissione Ue monitora costantemente il lavoro della procura bulgara nel quadro del Meccanismo di cooperazione e verifica (Mcv), istituito al momento Founded in 2003 and acknowledged by Italian Government in law no.518/70 Member of the Association of Italian Chambers of Commerce Abroad Bul. Knyaghinya Maria Luisa, 2, Business Center TZUM, fl.5 – Sofia 1000 – Bulgaria Tel: +359 2 8463280/1–Fax: +359 2 9440869 info@camcomit.bg –www.camcomit.bg


dell’adesione del paese all'Unione Europea per verificare i progressi nella riforma della giustizia e nella lotta contro la corruzione e la criminalità organizzata. CULTURA Cento anni di cinematografia bulgara Dal 25 al 31 maggio 2015 la Casa del Cinema (Villa Borghese) di Roma ospiterà l’ottava edizione della Festa del cinema bulgaro. Organizzato dall’Istituto bulgaro di cultura a Roma, l’evento è una finestra sulle migliori nuove produzioni di una cinematografia con la quale l’Italia da anni ha intessuto uno straordinario dialogo. Il festival sarà dedicato ai cento anni della proiezione della prima pellicola bulgara: “Il bulgaro è galante” di Vassil Gendov. Nel programma sono previsti alcuni titoli fra i più significativi del 2014 come “Il giudizio”, ultimo lavoro del regista Stefan Komandarev e ‘Il dossier Petrov’: uno sguardo intrigante sui temi dell’amicizia e del tradimento durante gli ultimi anni del regime comunista in Bulgaria dello sceneggiatore francese Jean-Claude Carrière. Avrà luogo inoltre un’approfondita retrospettiva sulla cinematografia bulgara del passato. Saranno presentati al pubblico i dieci film più amati dai bulgari, selezionati fra cento fra i titoli degli ultimi cento anni. La Festa del cinema bulgaro è un’importante occasione di incontro fra registi, attori e produttori bulgari con i colleghi italiani. L’evento è organizzato con il sostegno del Ministero della Cultura bulgaro, in collaborazione con l’Ambasciata della Repubblica di Bulgaria in Italia, la Federazione unitaria italiana scrittori (Fuis), il Centro nazionale di cinematografia bulgaro, l’Associazione culturale italo-bulgara ‘La Fenice’ e la Camera di Commercio Italiana in Bulgaria.

Founded in 2003 and acknowledged by Italian Government in law no.518/70 Member of the Association of Italian Chambers of Commerce Abroad Bul. Knyaghinya Maria Luisa, 2, Business Center TZUM, fl.5 – Sofia 1000 – Bulgaria Tel: +359 2 8463280/1–Fax: +359 2 9440869 info@camcomit.bg –www.camcomit.bg

News ccib 05 05 2015  
News ccib 05 05 2015