Page 1

04-04-2017 DOPO IL VOTO Borissov guiderà i negoziati per la formazione dell’esecutivo La delegazione del partito GERB per le consultazioni sulla formazione del nuovo esecutivo sarà guidata dal leader del GERB ed ex Premier Boyko Borissov. Lo ha confermato alla stampa l’esponente del partito conservatore Liliana Pavlova, specificando che nella delegazione saranno presenti anche Tsvetan Tsvetanov, Tomislav Doncev, Vladislav Goranov e Delyan Dobrev. Ieri i principali membri del partito conservatore hanno discusso le priorità del programma di Governo e delle prime iniziative legislative da portare avanti. “Stiamo lavorando per modificare la nostra piattaforma elettorale in un programma di Governo con scadenze precise e un’attribuzione delle responsabilità per ogni settore”, ha dichiarato Pavlova. Il GERB ha vinto le elezioni politiche tenutesi il 26 marzo in Bulgaria, e sta per iniziare i negoziati per la formazione di un esecutivo con la coalizione nazionalista Patrioti uniti e con il movimento Volia (Volontà) dell'imprenditore Vesselin Mareshki. Esponenti del GERB hanno già annunciato che il prossimo Premier della Bulgaria sarà Boyko Borissov. La KNSB chiede una rapida formazione del nuovo Governo La Confederazione dei Sindacati Indipendenti della Bulgaria (KNSB) ha pubblicato una dichiarazione in cui richiede la formazione prima possibile di un Governo stabile. Nelle richieste della KNSB trovano posto il proseguimento delle riforme nel sistema giudiziario, in quello sanitario e in altri settori fondamentali per lo sviluppo della Bulgaria. Nella dichiarazione si legge anche che la priorità per Sofia deve essere la presidenza dell’Unione Europea, nel primo semestre del 2018. GIUSTIZIA Il Ministro delal Sanità Semergiev è accusato di abuso di potere Il Ministro della Sanità ad interim, Ilko Semergiev, è stato accusato di abuso di potere dalla Procura generale di Sofia. Semergiev avrebbe minacciato il Direttore dell’Agenzia per il farmaco, paventando il suo licenziamento, qualora non avesse nominato una persona segnalata dal Ministro stesso come Vicedirettore. Il 24 marzo, Semerdjiev avrebbe sostenuto ad alta voce la propria intenzione di rimuovere Assena Stoimenova, dando a quest’ultima due giorni di tempo per procedere alla nomina del Vicedirettore. Semergiev rischia fino a sei anni di reclusione per abuso di potere. NATO Graziano: per l’Italia è prevista attività di air policing in Bulgaria “Siamo impegnati con un ruolo di primo piano su molti fronti, nel Mediterraneo ad esempio, con Eunavfor Med-Sophia, abbiamo la leadership in Kosovo, garantiamo la difesa aerea nel Sud della Turchia, Mare Sicuro è in atto da tempo per il controllo delle vie di comunicazione e


abbiamo aerei schierati in Islanda. Una molteplicità di impegni che qualificano particolarmente l’impegno italiano”. È quanto dichiarato dal Capo di Stato maggiore della Difesa, il generale Claudio Graziano, a proposito dell’impiego di assetti italiani nelle operazioni NATO. “Abbiamo il dispiegamento in Islanda, tra poco una nostra unità di fanteria leggera si unirà al Battle Group multinazionale, in Lettonia, ed è prevista nell’anno un’altra attività di Air Policing in Bulgaria”, ha precisato il generale.

News ccib 04 04 2017  

News ccib 04 04 2017

Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you