Page 1

04.02.2016 MIGRANTI Arrestati sette trafficanti di esseri umani Nel corso di un’operazione su vasta scala in quattro regioni della Bulgaria meridionale - quelle di Burgas, Pazargik, Blagoevgrad e Pernik - gli uomini dell’Agenzia per la sicurezza nazionale (DANS) hanno scoperto e smantellato un canale per il traffico di migranti clandestini provenienti dalla Turchia e diretti verso i Paesi dell’Europa occidentale attraverso il territorio della Bulgaria. Sono state arrestate sette persone, bulgari e stranieri, che dal gennaio 2015 organizzavano il traffico di clandestini. Oltre agli organizzatori sono stati anche arrestati più di 40 migranti clandestini che stavano per essere trasportati verso l’Europa occidentale. PROTESTA Si aggrava la situazione al confine bulgaro-greco Si aggrava la situazione al confine bulgaro-greco per il blocco da parte degli agricoltori ellenici che protestano contro il progetto di riforma pensionistica. Le autorità di Sofia hanno lanciato l'allarme anche a Bruxelles, dopo che centinaia di Tir bulgari continuano a rimanere bloccati ai punti di frontiera tra i due Paesi. Il Ministro dell'Interno bulgaro, Rumiana Bachvarova, ha detto che “si sta facendo tutto il possibile per uscire dalla complicata situazione venutasi a creare”. “Dobbiamo difendere i trasporti stradali bulgari, abbiamo allertato Bruxelles in merito al problema”, ha detto da parte sua il Ministro degli Esteri, Daniel Mitov. “Il nostro Ambasciatore ad Atene si è messo in contatto con il Ministero greco per l'Ordine pubblico e la Tutela dei cittadini per la crescente tensione al confine tra i due Paesi”, ha aggiunto Mitov. Il Premier bulgaro, Boyko Borissov, ha telefonato al collega greco, Alexis Tsipras, per discutere del problema ed ha sottolineato che tali blocchi violano i diritti fondamentali dei cittadini europei. GOVERNO Meglena Kuneva è il nuovo Ministro dell’Istruzione Con 106 voti a favore, 66 contrari e 31 astenuti, il Parlamento di Sofia ha approvato la nomina di Meglena Kuneva, Vicepremier per le Politiche europee e Affari istituzionali, a nuovo Ministro dell’Istruzione nel Governo conservatore del Premier Boyko Borissov. La candidatura di Meglena Kuneva è stata avanzata dal Blocco riformista, formazione politica di coalizione al partito GERB di Borissov. La settimana scorsa Borissov aveva chiesto le dimissioni dell’ormai ex Ministro dell’Istruzione, Todor Tanev, nominato dal Blocco riformista, e della sua squadra per i problemi nel sistema scolastico in Bulgaria e le azzardate e controverse riforme avviate senza essere sottoposte in precedenza al dibattito pubblico. Questo è il terzo rimpasto del secondo governo Borissov, insediatosi il 7 novembre 2014. L’11 marzo 2015 dalla carica di Ministro dell’Interno si è dimesso Vesselin Vuchkov e al suo posto è stata nominata il Vicepremier Rumiana Bachvarova. Il 18 dicembre scorso si è dimesso il Ministro della Giustizia, Hristo Ivanov, e al suo posto è stata nominata Ekaterina Zaharieva.


TRASPORTO AEREO Nuovi voli giornalieri da Sofia per Roma e Milano In autunno la compagnia low cost irlandese Ryanair avvierĂ dei nuovi voli giornalieri da Sofia verso Roma e Milano. Come riferisce la stessa compagnia, i nuovi servizi giornalieri dalla capitale bulgara verso gli aeroporti Roma Ciampino e Milano Malpensa partiranno dal prossimo 30 ottobre. Con queste ultime due aggiunte, nel 2016 Ryanair offrirĂ  sei nuove rotte dalla capitale Sofia. Ci saranno quattro voli giornalieri per le seguenti destinazioni: Roma, Milano, Bruxelles Charleroi e Londra Stansted. Ryanair opererĂ  anche voli a Dublino tre volte a settimana e due volte alla settimana verso Pisa.

News ccib 04 02 2016  

News ccib 04 02 2016