Page 1

07.04.2015 IMMIGRAZIONE La recinzione al confine con la Turchia sarà completata entro la fine anno La barriera di separazione tra Bulgaria e Turchia sarà completata entro la fine dell’anno. Lo ha detto il neoministro dell’Interno, Rumyana Bachvarova, durante una visita presso il valico di frontiera di Lessovo. La Bachvarova ha aggiunto che la costruzione della recinzione fa parte delle misure di sicurezza per limitare il flusso dei rifugiati nel paese. “La costruzione della barriera sarà più difficile in alcuni punti, ma spero che per il mese prossimo faremo progressi considerevoli”, ha aggiunto Bachvarova, secondo la quale è in via di definizione anche un accordo con Grecia e Turchia per la creazione di un’unità congiunta per il controllo delle frontiere. CORRUZIONE Entra in funzione la nuova unità anticorruzione La nuova unità specializzata anticorruzione ha iniziato le sue attività in Bulgaria, sotto il diretto controllo del capo procuratore Sotir Tsatarov. L’unità è stata creata dopo gli ultimi accordi raggiunti tra la Procura generale, l’Agenzia per la sicurezza nazionale (Dans) e il Ministero dell’Interno. Della nuova unità - che rientrerà negli uffici della Procura di Sofia, ma avrà sede nell’edificio della Dans - fanno parte 50 persone, tra procuratori, agenti e inquirenti delle forze di polizia. La gestione del nuovo organo di sicurezza sarà affidata a un Viceprocuratore nominato da Tsatarov che lavorerà in stretto coordinamento con il direttore del Dipartimento anticorruzione della Dans. La strategia anticorruzione presentata dall’Esecutivo prevede anche la creazione di un altro organo che valuterà l’integrità dei funzionari governativi. FINANZIAMENTI EUROPEI Sono prioritarie le PMI nella Bulgaria Nordovest Le PMI nel Nordovest, la zona più povera della Bulgaria, avranno priorità per i finanziamenti nell’ambito del nuovo programma europeo “Innovazioni e competitività” (2014-2020). Lo ha reso noto il Ministro dell’Economia Bozhidar Lukarski. L’ammontare di questi sussidi per la Bulgaria in generale ammonta a 150 milioni di euro. Le PMI riceveranno finanziamenti europei che oscillano tra il 35% e il 70% dei loro budget. Avranno la priorità quelle che operano nel Nordovest della Bulgaria. FRANE Oltre 1850 smottamenti si sono registrati in Bulgaria

Founded in 2003 and acknowledged by Italian Government in law no.518/70 Member of the Association of Italian Chambers of Commerce Abroad Bul. Knyaghinya Maria Luisa, 2, Business Center TZUM, fl.5 – Sofia 1000 – Bulgaria Tel: +359 2 8463280/1–Fax: +359 2 9440869 info@camcomit.bg –www.camcomit.bg


Negli ultimi due mesi oltre 1850 frane di terreno sono state registrate in Bulgaria e il loro numero continua a crescere: ne sono state segnalate altre venti a seguito delle ultime abbondanti precipitazioni. Lo ha dichiarato Liliana Pavlova, Ministro per lo Sviluppo Regionale. La situazione è particolarmente grave nel bacino del Mar Nero e sulle rive del Danubio dove i processi di erosione sono particolarmente dinamici. Liliana Pavlova ha precisato che è in corso di elaborazione un programma nazionale per arginare il fenomeno. Secondo gli esperti, le numerose frane sono dovute non soltanto alle abbondanti nevicate e piogge ma anche ai selvaggi e incontrollati sboscamenti in corso in Bulgaria. MALTEMPO Allerta per il maltempo in 12 distretti Le autorità di 12 distretti del sud e dell’est della Bulgaria hanno proclamato lo stato di allerta per le forti precipitazioni delle ultime 24 ore e quelle previste per oggi e domani. I distretti colpiti sono Silistra, Dobrich, Shumen e Varna (nel nord-est), Burgas e Yambol (nel sud-est), Haskovo, Kardzhali, Smolyan, Plovdiv, Pazardzhik (sud) e Blagoevgrad (sud-ovest). È atteso un aumento del livello dei fiumi nell’intera Bulgaria. È stata formata un’unità operativa del Ministero dell’Ambiente per prevenire possibili inondazioni e altri disastri naturali.

Founded in 2003 and acknowledged by Italian Government in law no.518/70 Member of the Association of Italian Chambers of Commerce Abroad Bul. Knyaghinya Maria Luisa, 2, Business Center TZUM, fl.5 – Sofia 1000 – Bulgaria Tel: +359 2 8463280/1–Fax: +359 2 9440869 info@camcomit.bg –www.camcomit.bg

News ccib 07 04 2015  
Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you