Page 1

03.02.2015 ECONOMIA Bozhidar Lukarski: migliorare il contesto imprenditoriale Il miglioramento del contesto imprenditoriale in Bulgaria e il taglio degli oneri amministrativi: sono queste le priorità evidenziate dal Ministro dell’Economia, Bozhidar Lukarski, secondo cui gli sforzi del Ministero si concentreranno sull'organizzazione elettronica degli appalti pubblici, al fine di garantire una maggiore trasparenza. “La nostra ambizione per la fine del 2015 è la realizzazione delle misure connesse all'introduzione dei servizi elettronici”, ha detto il Ministro, che ha ribadito che gli obiettivi più importanti prevedono di agevolare le procedure per le start-up e favorire il lavoro degli imprenditori in bancarotta per circostanze indipendenti dalla loro volontà. Lukarski ha inoltre confermato che il governo è impegnato nello sviluppo delle piccole e medie imprese. “Abbiamo in programma di incoraggiare l'esportazione attraverso il miglioramento dell'accesso delle piccole e medie imprese ai mercati dei paesi terzi. Questo sarà possibile attraverso l’ottimizzazione e l'attivazione di rappresentanze commerciali, soprattutto in Asia, Medio Oriente e Nord America”, ha aggiunto il Ministro. La terza priorità principale è l’assorbimento trasparente dei fondi europei e la promozione degli investimenti in settori ad alto valore aggiunto. “Ciò avverrà tramite la promozione degli investimenti in diversi settori, migliorando l'immagine della Bulgaria e incoraggiando progetti imprenditoriali privati in imprese innovative”, ha affermato Lukarski, secondo cui un’altra importante priorità riguarda il miglioramento dei legami tra istruzione, mercato del lavoro e mondo imprenditoriale. MALTEMPO Cinque morti per piogge torrenziali Almeno cinque morti, centinaia di centri abitati rimasti senza luce, case inondate e stato di emergenza in diverse città bulgare: è il bilancio ancora provvisorio delle piogge torrenziali che hanno colpito quasi l'intero Paese. Le prime stime delle autorità parlano di decine di milioni di euro di danni causati alle infrastrutture, comprese numerose strade rese inagibili dalle frane. Le piogge sono state più intense nel sud della Bulgaria dove si sono registrate per ora cinque vittime. Nel fiume del villaggio di Ilindentsi sono stati recuperati i corpi di un uomo e di suo figlio. Una donna è annegata travolta dalle acque del fiume Luda Mara nella città di Petrich. Altre due persone sono state inghiottite dalle acque dopo che la loro auto è finita nel fiume che attraversa la città di Devin. FEBBRE AVIARIA Focolaio a sud, misure preventive Founded in 2003 and acknowledged by Italian Government in law no.518/70 Member of the Association of Italian Chambers of Commerce Abroad Bul. Knyaghinya Maria Luisa, 2, Business Center TZUM, fl.5 – Sofia 1000 – Bulgaria Tel: +359 2 8463280/1–Fax: +359 2 9440869 info@camcomit.bg –www.camcomit.bg

News ccib 03 02 2015  
News ccib 03 02 2015