Page 18

INVESTIRE IN BULGARIA n 2013

Le molteplici azioni che l’Osservatorio potrà avviare, si pongono l’obiettivo di promuovere un processo di innovazione sistemica finalizzato ad assicurare a tutti i soggetti pubblici e privati che operano sul territorio bulgaro, una capacità adeguata di sviluppo e di adattamento permanente al dinamismo evolutivo che caratterizzerà i futuri scenari di sviluppo ed attuazione dei Fondi Strutturali e degli altri Programmi Comunitari, in un’ottica di sviluppo sostenibile. L’obiettivo è quello di creare un network che possa assumere una dimensione sovrastrutturale che genera e vive dei flussi e delle interazioni che si stabiliscono tra i vari interlocutori della rete e che, per il tramite dei singoli nodi, si possa tradurre in strategie ed interventi capaci di agevolare e supportare, in maniera trasversale, da un lato i vari membri dell’Osservatorio nella realizzazione di un facile e economicamente non oneroso processo di ottimizzazione delle proprie attività istituzionali, e dall’altro gli utenti in genere ed i destinatari finali degli interventi per una più vasta e corretta conoscenza dei Fondi Strutturali e delle relative modalità operative. L’Osservatorio, in questi anni, ha promosso ed implementato diversi progetti di cooperazione internazionale, sia a valere dei P.O. in Bulgaria e sia con diversi programmi a gestione diretta della Commissione Europea, favorendo e coinvolgendo la partecipazione di imprese, Enti locali, Comuni, Associazioni di settore e categoria ed Università, sia italiani che bulgari, operanti in diversi settori merceologici, contribuendo allo sviluppo di partenariati stabili. I FONDI STRUTTURALI IN BULGARIA NEL PERIODO DI PROGRAMMAZIONE 2007 - 2013 La Bulgaria è Stato membro dell’Unione europea dal 1 gennaio del 2007 ed è beneficiario dei Fondi Strutturali. Nel periodo 2007 – 2013, la Bulgaria beneficia del sostegno dell’Unione Europea, tramite i seguenti Fondi: • Il Fondo Europeo per lo Sviluppo regionale (FESR): volto a consolidare la coesione economica e sociale dell’Unione Europea correggendo gli squilibri fra le regioni; • Il Fondo Sociale Europeo (FSE): finalizzato a migliorare l’occupazione e le possibilità di impiego sul territorio dell’Unione Europea; • Il Fondo di Coesione (FC): finalizzato ad assistere gli Stati membri con un reddito nazionale lordo (RNL) pro capite inferiore al 90% della media comunitaria a recuperare il proprio ritardo economico e sociale ed a stabilizzare la propria economia. L’intero territorio della Bulgaria è parte dell’Obiettivo Convergenza. 16

Camera di Commercio Italiana in Bulgaria n www.camcomit.bg

Guida Investire in Bulgaria 2013  
Guida Investire in Bulgaria 2013  
Advertisement