Page 1

PROGRAMMA

PROGRAMMA DELLE USCITE E MANIFESTAZIONI TERZO QUADRIMESTRE 2017 ATTENZIONE tutte le uscite CAI avranno come unico ritrovo per la partenza Piazzale Pancrazi, di fronte allo stadio, sia per le partenze in autobus che con mezzi propri. Si ricorda che in caso di viaggi con mezzi propri, i passeggeri sono tenuti a rimborsare il proprietario dell’auto delle spese carburante, nella misura stabilita dal consiglio direttivo sezionale. Chiediamo a tutti la massima puntualità per l’orario di ritrovo e partenza. Attenzione, dove espressamente richiesto, le iscrizioni alle uscite saranno ritenute valide solo se accompagnate dal relativo acconto e numero telefonico. In caso di rinuncia e di mancata sostituzione l’acconto non sarà restituito. In caso di annullamento dell’uscita l’acconto si dovrà ritirare entro sessanta giorni. Maggiori informazioni sui percorsi e la logistica delle uscite sono disponibili sul sito della Sezione di Faenza (www.caifaenza.it) oppure rivolgendosi agli accompagnatori-organizzatori. Sempre sul sito si può inoltre consultare il Regolamento Sezionale, recentemente modificato. dom 22 Ottobre ore 6.00, pullman da Piazzale Pancrazi, pranzo al sacco Tempi ore 6.00, di cui ferrata ore 2.30 Dislivello 750 mt, di cui ferrata 400 mt Difficoltà EEA Materiali Attrezzatura da ferrata, casco Iscrizioni Da giovedì 21 settembre a giovedì 12 ottobre, anticipo € 20 Accompag. Riccardo Bisello (cell. 333 4818821), Alessandro Sportelli (cell. 347 4792623) Partenza

dom 22 ottobre ore 8.00, mezzi propri da Piazzale Pancrazi, pranzo al sacco Tempi ore 6.00 - Dislivello 550 m Difficoltà E Accompag. Claudio Patuelli (cell. 338 1291343) Partenza

FERRATA “RINO PISETTA” SUI MONTI DEL GARDA Ferrata impegnativa, in particolare la prima metà che si sviluppa in tre placche verticali, esposte e con pochissimi appoggi per i piedi, per cui si sforzano molto le braccia per farsi forza sul cavo, per questo si consiglia la ferrata alle sole persone esperte e ben allenate. Accompagnerà per quasi l’intera salita la splendida vista sul lago di Toblino.

ESCURSIONE IN APPENNINO, ZONA DI BOCCONI Bocconi, Monte Collina, Fonte del Bepi (sentiero CAI n.425), poi per traccia di sentiero non segnato fino a Rocca di Sopra e Frassineta, quindi ritorno a Bocconi per il sentiero CAI n.427 dal versante opposto, lungo il fiume Montone.

20 SETTEMBRE_DICEMBRE_2017


PROGRAMMA sab 28 e dom 29 ottobre ore 5.00, pullman da Piazzale Pancrazi, pranzi al sacco Tempi sabato ore 5.00, domenica ore 6.00 Dislivello sabato 600 mt, domenica 550 mt Difficoltà E Iscrizioni Da giovedì 14 settembre a giovedì 19 ottobre, anticipo € 50 Accompag. Beppe Dal Prato (cell. 347 2355936), Ettore Fabbri (cell. 338 3367060) Partenza

dom 5 novembre ore 7.00, pullman da Piazzale Pancrazi, pranzo al sacco Tempi ore 7.30 - Disliv.700 m - E Iscrizioni dal 5 ottobre al 26 ottobre, anticipo € 20 Accompag. Maurizio Solaroli (cell. 339 8121149) Partenza

dom 12 novembre ore 8.00, mezzi propri da Piazzale Pancrazi, pranzo al sacco Tempi ore 6.00 - Disliv. 580 m Difficoltà E Accompag. Claudio Patuelli (cell. 338 1291343) Partenza

dom 19 novembre ore 7.30, mezzi propri da Piazzale Pancrazi, pranzo al sacco Tempi ore 5.00 Dislivello 450 mt Difficoltà E Accompag. Massimo Casadio (cell. 328 0619066), Ettore Fabbri (cell. 338 3367060) Partenza

I COLORI DEI LARICI A MISURINA Sabato si risale la Val Popena lungo il percorso dell’Alta Via n.2 fino a raggiungere la Forcella Popena, da qui iniziamo la discesa che terminerà sulla strada statale poco a valle di Misurina. Domenica, dal Lago di Misurina si sale fino al Col de Varda lungo la pista da sci, poi si segue il comodo stradello che porta al rifugio Città di Carpi, attraverso il rado bosco di larici. Il ritorno a valle avverrà su stradelli e facili sentieri, anche se il percorso è lungo circa sei chilometri.

DAL PASSO DELLA FUTA AL PASSO DEL GIOGO DI SCARPERIA Camminata lungo il crinale dell’Appennino su un tratto del sentiero n.00 poco frequentato e quasi sconosciuto agli escursionisti della nostra Sezione, fattibile grazie alla possibilità di spostarsi con il pullman, che ci porterà alla partenza del Passo della Futa e ci riprenderà al Passo del Giogo.

ESCURSIONE A PIEDIMONTE Partenza da Piedimonte, Riaccio, sentiero n.739 fino a quota 1030, poi andando in direzione Faggiola si prende sulla destra una traccia di sentiero fino alle Cortine, si risale fino ad incrociare il sentiero n.507 a quota 760 e si chiude l’anello tornando di nuovo a Piedimonte, a quota 550.

ESCURSIONE AL SASSO DI SIMONE E SIMONCELLO Dal parcheggio sulla provinciale 52 si sale per asfalto fino a Case Barboni, poi per sentieri si arriva alla base del Simoncello; la salita alla panoramica cima, circa 50/60 mt, presenta qualche breve tratto di facile arrampicata. Una volta scesi, per sentieri nel bosco si giunge ad una storica strada lastricata che porta al pianoro sommitale del Sasso di Simone, dove sono presenti ruderi di una città-fortezza medicea del 1500. Dopo il giro del pianoro, si ridiscende e percorrendo un panoramico crinale si torna a Case Barboni e alle auto. 21 SETTEMBRE_DICEMBRE_2017


PROGRAMMA dom 26 novembre ore 8.00 mezzi propri da Piazzale Pancrazi. Tempi ore 3.30 - Disliv. 300 m Difficoltà E Iscrizioni entro giov 23 novembre Accompag. Sezionali (info tel. 0546 22966 durante gli orari di apertura). Partenza

Domenica 3 dicembre ore 8.00, mezzi propri da Piazzale Pancrazi, pranzo al sacco Tempi ore 5.00 Dislivello 700 mt Difficoltà E Accompag. Claudio Patuelli (cell. 338 1291343) Partenza

Domenica 17 dicembre ore 8.00, mezzi propri da Piazzale Pancrazi, pranzo al sacco Tempi ore 5.00 Dislivello 450 mt Difficoltà E Accompag. Elisa Renzi, Mauro Renzi (cell. 339 2910833) Partenza

Domenica 17 dicembre Partenza

orario e luogo di partenza da definire, mezzi propri, pranzo al sacco Difficoltà AD Iscrizioni entro giov, 14 dicembre Accompag. Da definire

PRANZO SOCIALE A POGGIOLO MARTIN FABBRI Tradizionale incontro conviviale con Soci, familiari e simpatizzanti. Come di consueto durante l’incontro saranno consegnati i distintivi ai Soci che ininterrottamente sono iscritti al Sodalizio da almeno venticinque anni. Nella mattinata (come aperitivo) sarà fatta una breve escursione.

VALLE DEL SANTERNO: CONIALE, RAPEZZO, MONTE DEL FABBRO, CONIALE. Percorreremo un anello di sentieri, in parte non segnati, fra boschi di castagni e crinali fra la Valle del Santerno e il passo della Faggiola (sperando di non perderci come l’altra volta)!

SCAMBIO DEGLI AUGURI A LOZZOLE Casetto di Lozzole, Monte Prevaligo, Lozzole, Casetto di Lozzole. Facile escursione per tutti, finalizzata alla chiusura delle attività escursionistiche per il 2017 con lo scambio degli auguri per il vicino Natale. Ci accoglierà il rinnovato circolo di Lozzole (non c’è il camino), sono graditi dolcetti e bottiglie di spumante.

ARRAMPICARE IN FALESIA, LOCALITÀ DA DEFINIRE. Giornata dedicata all’arrampicata in falesia, dedicata a Soci e non Soci che abbiano un minimo di esperienza di arrampicata. Si affronteranno vie di diverse difficoltà. I partecipanti all’uscita devono essere dotati del materiale tecnico adeguato al tipo di attività. 22 SETTEMBRE_DICEMBRE_2017


PROGRAMMA Martedì 26 dicembre ore 8.00, mezzi propri da Piazzale Pancrazi, pranzo al sacco Tempi ore 6.00 - Disliv. 650 mt Difficoltà E Accompag. Ettore Fabbri (cell. 338 3367060) Partenza

Domenica ore 8.00, mezzi propri da Piazzale Pancrazi, pranzo al sacco Tempi ore 5.30 Dislivello 600 mt Difficoltà E Accompag. Giovanni Bisi (cell. 338 5320103), Mauro Renzi (cell. 339 2910833) Partenza

Domenica 14 gennaio ore 8.00, mezzi propri da Piazzale Pancrazi, oppure col treno dalla stazione di Faenza, stesso orario, pranzo al sacco Tempi ore 4.30 Dislivello 400 mt Difficoltà E Accompag. Stefano Mirandola (cell.3496905515), Emma Ponzi Partenza

Domenica 21 gennaio ore 6.00, mezzi propri da Piazzale Pancrazi, pranzo al sacco Difficoltà EEI Materiali Racchette da neve (ciaspole) Accompag. Remo Fabbri (cell. 333 7664352), Alessandro Sportelli (cell. 347 4792623) Partenza

ESCURSIONE SULL’APPENNINO TREDOZIESE Seguiremo il sentiero n. 569 passando da Cà I Monti fino a raggiungere il crinale in prossimità del villaggio residenziale di Monte Freddo, da qui discesa lungo il sentiero n. 567 passando da Borgomana e Pian Stantino, per poi raggiungere l’asfalto della fondovalle Tramazzo e quindi Tredozio.

FESTA DEI COMPLEANNI A TREBBANA Partenza da Lutirano lungo il sentiero n.587 fino a raggiungere il sentiero n.553 e dopo poco prenderemo il sentiero n.549 fino a Trebbana. Nei locali della canonica festeggeremo l’inizio dell’attività 2018 e tutti i “capricorni” che compiono gli anni in questo periodo. Il ritorno è per lo stesso percorso, facilmente percorribile anche nel caso della presenza di neve.

DA CRESPINO DEL LAMONE A MARRADI Andiamo a percorrere tutto il sentiero n. 527 che da Crespino del Lamone porta a Biforco e quindi Marradi lungo un bel crinale panoramico, senza grossi dislivelli. In caso di presenza di neve, sono gradite le racchette. E’ possibile effettuare gli spostamenti col treno invece che con le auto, da decidere più avanti.

CIASPOLATA AL CORNO ALLE SCALE Il percorso sarà definito in base alle condizioni della neve (se non c’è si va con gli scarponi e basta), maggiori dettagli saranno pubblicati più avanti sul sito della Sezione.

23 SETTEMBRE_DICEMBRE_2017


PROGRAMMA Domenica 4 febbraio ore 8.00, mezzi propri da Piazzale Pancrazi, pranzo con gli alpini Tempi ore 4.00 Dislivello 600 mt Difficoltà E Iscrizioni Entro giovedì 1 febbraio Accompag. Piero Pasini, Pier Luigi Dalla Vecchia (cell.3357744080) Partenza

Domenica 11 febbraio ore 8.00, mezzi propri da Piazzale Pancrazi, pranzo al sacco Difficoltà E Accompag. Sezionali Partenza

Sab 17 e dom 18 febbraio ore 9.00, Pullman da Piazzale Pancrazi, pranzo al sacco Tempi sabato 2 ore, domenica 4 ore Dislivello sabato 400 mt, domenica 600 mt Difficoltà E Iscrizioni da giovedì 11 gennaio a giovedì 8 febbraio, anticipo € 50 Accompag. Andrea Martinino (cell. 334 6549308), Maurizio Solaroli (cell. 339 8121149) Partenza

ESCURSIONE SULLA VENA DEL GESSO CON IL GRUPPO ALPINI DI RIOLO TERME. Il percorso dell’escursione sarà deciso all’ultimo momento, in base alle condizioni meteo e alla presenza o no di neve.

CIASPOLATA IN APPENNINO, DA DEFINIRE Speriamo in una copiosa nevicata per questa domenica all’insegna delle racchette da neve, se neve non ce n’è si va con gli scarponi. Il percorso sarà definito più avanti, occhio quindi al sito della Sezione per le ultime novità.

CIASPOLATA IN VAL DI RABBI Sabato partiremo racchette ai piedi dall’albergo per raggiungere la Malga Stablasolo con una comoda ciaspolata di circa un’ora e mezza. Dopo una lauta cena tipica, ritorno per lo stesso itinerario. Domenica partenza da Rabbi Fonti e per strade forestali battute dal gatto delle nevi e sentieri raggiungiamo Malga Fratte Bassa e Malga Monte Sole Alta, da qui inizia il ritorno su strada forestale e passando da Malga Stableti si prosegue su strada in discesa fino al punto di partenza.

24 SETTEMBRE_DICEMBRE_2017


PROGRAMMA Domenica 25 febbraio ore 8.00, mezzi propri da Piazzale Pancrazi, pranzo al sacco Difficoltà E Accompag. Sezionali Partenza

Sab 3 e dom 4 marzo Iscrizioni

da giovedì 25 gennaio a giovedì 22 febbraio, Accompag. Laura Bettoli (cell. 347 0569098), Beppe Dal Prato (cell. 347 2355936) Domenica 11 marzo

ore 8.00, mezzi propri da Piazzale Pancrazi, pranzo al sacco Tempi ore 5.30 Dislivello 600 mt Difficoltà E Accompag. Emma Ponzi e Clara Servadei Partenza

ESCURSIONE O CIASPOLATA IN APPENNINO, DA DEFINIRE Altra domenica alla ricerca di neve da calpestare con le racchette, se non c’è neve a sufficienza si va con gli scarponi, il percorso sarà deciso più avanti in base alla stagione e pubblicato sul sito della Sezione.

CIASPOLATA IN ALTA PUSTERIA L’itinerario è ancora da definire , il percorso sarà scelto in base alla quantità di neve presente sui sentieri della zona. Maggiori dettagli e informazioni saranno disponibili più avanti nella stagione, in sede oppure consultando il sito della Sezione, www.caifaenza .it

FESTA DELLE DONNE AL RIFUGIO DI CAMPIGNO Partenza da Farfareta, percorriamo il sentiero n.533 fino a raggiungere il Monte Lavane, da qui lungo il sentiero n.555 fino al Taglio della Regina e poi con il sentiero n.523 discendiamo a Campigno, dove ci sarà la possibilità di una breve merenda per festeggiare le indispensabili Socie del CAI Faenza.

25 SETTEMBRE_DICEMBRE_2017


PROGRAMMA da ven 16 a dom 18 marzo ore 5.00 pullman da Piazzale Pancrazi, pranzi al sacco Tempi sabato 4 ore, domenica 5 ore Dislivello sabato 670 mt, domenica 960 mt Difficoltà EEI Iscrizioni da giovedì 8 febbraio, a giovedì 8 marzo, anticipo € 50 Accompag. Andrea Martinino (cell. 334 6549308), Alessandro Sportelli (cell. 347 4792623) Partenza

Domenica 25 marzo ore 8.00, mezzi propri da Piazzale Pancrazi, pranzo al sacco Tempi ore 5.30 - Disliv. 350 mt Difficoltà E Accompag. Andreuccio Reciputi Partenza

Domenica 25 marzo ore 5.00, pullman da Piazzale Pancrazi, pranzo al sacco Tempi ore 3.30 + ore 3,10 Dislivello 150 mt + 800 mt Difficoltà EE, EEA Materiali Attrezzatura da ferrata, casco Iscrizioni da giovedì 15 febbraio, a giovedì 15 marzo anticipo € 20 Accompag. Beppe Dal Prato (cell. 347 2355936), Laura Bettoli (cell. 347 0569098) Partenza

CIASPOLATA ALL’ALPE DEVERO Venerdì partenza per Devero da dove, ciaspole ai piedi, raggiungeremo il Villaggio di Campriolo. Sabato dedicato ai pittoreschi laghi del Sangiatto nel cuore dell’area di salvaguardia del Parco Naturale Veglia e Devero, contornati da un fantastico panorama a trecentosessanta gradi. Domenica si va verso la Punta d’Orogna, alla testata della Val Buscagna che si affaccia sulla sottostante Val Bondolero, fino a raggiungere la vetta a 2426 mt.

ESCURSIONE SULL’APPENNINO CESENATE Lasciate le auto nei pressi del ristorante La Straniera, raggiungiamo il rifugio Giuseppe e poi il Cancello del Faggio Scritto, proseguiamo sul sent. n. 125 e poi sul sent. n. 123 fino all’Eremo di S.Alberico. Dalla Sorgente del Campaccio imbocchiamo il sentiero n. 133 che ci riporta alle auto.

SENTIERO ATTREZZATO SASSE, LAGO D’IDRO, LE CASCATE DEL NECO E LA CROCE DI PERLÈ Facile ferrata, particolarmente adatta ai principianti, è consigliata a tutti per la bellezza dell’itinerario che si sviluppa lungo la sponda orientale del lago d’Idro e va da Vesta a Baitoni, in alcuni tratti si cammina a pelo dell’acqua, mentre la via del ritorno sarà nel bosco lungo il sentiero dei Contrabbandieri. L’escursione alle cascate del Neco ed alla Croce di Perlè contiene elementi che la rendono a dir poco eccezionale per natura e paesaggio, soprattutto nella prima parte, la forra del torrente Neco. Proprio per questa parte iniziale, attrezzata con scale metalliche e funi di sicurezza, abbiamo classificato l’itinerario EE, comunque evitabile su sentiero facile classificato E. 26 SETTEMBRE_DICEMBRE_2017


PROGRAMMA Sabato 31 marzo ore 20.30, mezzi propri da Piazzale Pancrazi Tempi ore 2.00 - Disliv. 300 mt Difficoltà E Materiali Pila frontale Accompag. Sezionali (info tel. 0546 22966) Partenza

Domenica 8 aprile ore 8.00, mezzi propri da Piazzale Pancrazi, pranzo al sacco. Difficoltà E Materiali Verranno forniti dalla Sezione Accompag. Sezionali Tel. 0546 22966 Partenza

Domenica 15 aprile ore 7.00, mezzi propri da Piazzale Pancrazi, pranzo al sacco Tempi ore 5.00 Dislivello 300 mt Difficoltà E Accompag. Marco Piani (cell: 333 4660432) Partenza

ESCURSIONE NOTTURNA E VEGLIA PASQUALE A LOZZOLE. Escursione notturna alla chiesa di Lozzole per assistere alla Santa Messa Pasquale.

MANUTENZIONE E SEGNATURA SENTIERI Tutti i Soci sono invitati a dare una mano alla segnatura e manutenzione dei sentieri di nostra competenza. Attrezzi e vernici verranno messi a disposizione dalla Sezione.

LE RIPE TOSCANE Si parte da Lago, poco dopo Corniolo, e dopo un breve tratto di asfalto si prende il sentiero n.259 passando dal Castellaccio di Corniolino e dal Monte della Maestà (m. 977). Si prosegue su stradello fino al Poderone, poi a Pian del Grado e all’agglomerato di Celle. Ora si segue il sentiero n. 261 costeggiando il Bidente di Celle; dopo la Fonte del Bercio inizia il tratto più panoramico, si esce dal bosco e si cammina con la roccia a sinistra e a destra l’orrido delle Ripe Toscane. Poi il sentiero torna nel bosco e raggiunge un lago artificiale ideale per sostare, da qui su stradello in breve al punto di partenza.

ATTENZIONE! Avviso a tutti i Soci interessati: si è formato un gruppo di escursionisti che, condizioni meteo permettendo, tutti i mercoledì escono in escursione infrasettimanale. Per informazioni, accordi e adesione alle uscite s’invitano i Soci interessati a contattare i Soci referenti: Mauro Renzi cell. 339 2910833, Ettore Fabbri cell. 338 3367060. Proseguono le camminate serali di “Passo dopo Passo”, con appuntamento il martedì e il venerdì alle ore 20.30 (con ora legale dalle 21.00) presso la fontana monumentale; i percorsi sono pubblicati il giorno precedente su facebook e sul sito del Comune di Faenza: 27 SETTEMBRE_DICEMBRE_2017

Cai-rivista-3-2017  

parte 2