Page 51

Con la cospicua eccezione dei pervertiti e degli uomini d’età, nessuno si gode il tempo qui. Se sei arrivato quaggiù è perché dovevi, non perché volevi. Sono abbastanza sicura che il ragazzo davanti a me la pensa allo stesso modo. Mi fa l’occhiolino, con un sorriso cordiale. E’ come se mi stesse dicendo “So che vorresti essere altrove, ma in qualche modo siamo legati a questo posto. Possiamo rifarcela solo col destino, per questo.” Mi avvicino. “Allora, come va?” gli chiedo, guardando in basso in modo eloquente circa le mie intenzioni con lui. “Insomma, non è il giorno più bello della mia vita, sai.” “Immagino. Possiamo renderlo un pochino migliore?” “Penso di sì. Avvicinati.” Mi avvicino. “Più vicino.” Mi bacia con semplicità, senza lingua. Potrebbe essere un ragazzo che ho incontrato in una discoteca e il nostro un approccio normale, anche solo una sveltina, ma in maniera un poco più ortodossa. Poco dopo aver scelto un angolo piuttosto isolato dalle strane anime che popolano questo luogo, copriamo un materasso nero con degli asciugamani puliti e iniziamo a fare sul serio. “Posso chiamarti Justine?” mi chiede, dopo essere entrato senza alcuna fatica e aver iniziato a spingere sempre più forte. “Sì, puoi.” Con un movimento rapido mi porto nella posizione di controllo. “Justine…oh, Justine, non smettere, ancora, ancora, sì, Justine, così. Oh…mi fai impazzire Justine…”. Niente bondage, niente sesso a tre, solo un liscio rapporto, comportandosi come amanti, amanti affamati. Finiamo il rapporto con due amplessi impetuosi e tanta sete.

49

Profile for Cadillac

Cadillac 11 [ 27 maggio 2016 ]  

Sfogliami!

Cadillac 11 [ 27 maggio 2016 ]  

Sfogliami!

Advertisement