Page 23

lei niente. Sempre Beppe. Non per cattiva volontà, ma perché il perno dell’arcolaio della sua vita è scentrato, e quindi si dimentica le cose, a volte anche le casseruole sul fuoco, che poi irrimediabilmente bruciano, anche se Foxtrot gliene ha salvate parecchie mettendosi a abbaiare forte e correndo dal posto in cui lei si trovava in quel momento – divano o letto, a volte cesso, ma raramente – alla cucina. – Beppe? Beppe? – ripete Elisa Castelli al telefono, e ci mette un bel po’ a capire che dall’altra parte del filo c’è un tipo o una tipa che semplicemente hanno sbagliato numero, perché a casa Castelli è difficile che telefoni qualcuno, solo il ganzo della Roberta, o qualche rompipalle che vuole sbolognare a tutti i costi qualcosa. La Roberta non sta in ansia più di tanto per Steve, un po’ perché, poveraccia, sgobba dalla mattina alla sera, un po’ perché ha il suo ganzo, e suo fratello le viene in mente giusto ogni tanto, se le viene in mente, e Foxtrot ci scommetterebbe che se Steve non tornasse più, – gli vengono i brividi solo a pensarci –, se si fermasse a bordo, o in qualche città dell’America o del Sudamerica, e dicesse che se la passa benone, lei alla fin fine gli direbbe: tanti auguri e passatela bene.

21

Profile for Cadillac

Cadillac 11 [ 27 maggio 2016 ]  

Sfogliami!

Cadillac 11 [ 27 maggio 2016 ]  

Sfogliami!

Advertisement