Page 1

Caldaie murali per impianti termici centralizzati


Indice Caldaie murali per impianti termici centralizzati

Luna HT Residential 35-100 kW

pag. 3

Generatori modulari a condensazione

pag. 59

Luna3 System HT 18-33 kW

pag. 67

Approfondimenti: l'acqua negli impianti termici ad uso civile

pag. 95

Caldaie murali per impianti termici centralizzati

caldaie murali

kW

2

Luna System HT 1.180

16,9

Luna System HT 1.240

24

Luna System HT 1.330

Luna HT 1.350

Luna HT 1.450/ 1.450P

Luna HT 1.550

Luna HT 1.650

Luna HT 1.850

Luna HT 1.1000

33/35

45

55

65

85

100


Caldaie murali per impianti termici centralizzati

Luna HT Residential Tabella dati tecnici Dimensioni Grafici Gruppo scambiatore bruciatore Schema collegamento connettori Schema collegamento connettori per collegamento ad impianto di riscaldamento Collegamento a bollitore indiretto per produzione ACS Condotti scarico-aspirazione Installazione con scarichi di tipo coassiale Accessori scarico-aspirazione coassiale Installazione con scarichi separati (mod. 1.350) Accessori scarico-aspirazione separati (mod. 1.350) Accessori scarico-intubato flessibile Elettronica Programmazione, regolazione e controllo digitale Installazione singola Schemi installazione singola Installazione in cascata Schemi installazione in cascata Separatori idraulici Neutralizzatori di condensa Altri accessori Dati uso capitolato

pag. 4 pag. 5 pag. 6 pag. 7 pag. 8 pag. 9 pag. 10 pag. 11 pag. 12 pag. 13 pag. 14 pag. 16 pag. 17 pag. 18 pag. 19 pag. 20 pag. 26 pag. 29 pag. 38 pag. 43 pag. 49 pag. 50 pag. 55

3


Luna HT Residential 35-100 kW La gamma di caldaie murali di alta potenza Luna HT Residential è costituita da generatori di calore a condensazione per solo riscaldamento di potenza compresa tra 35 e 100 kW (a 80/60 °C). La gamma è caratterizzata dagli alti rendimenti, dalla semplicità di utilizzo e installazione e da un elevato numero di accessori per installazione singola ed in cascata. Elemento principale e cuore di queste caldaie a condensazione è lo scambiatore di calore con camera di combustione e circuito idraulico a spire in acciaio inox AISI 316L. Il basso contenuto d’acqua dello scambiatore consente una inerzia termica molto limitata e quindi una rapida risposta alle variazioni di energia termica richieste dal sistema.

1.350

1.450

1.450P*

1.550

1.650

1.850

1.1000

Portata termica nominale riscaldamento

kW

34,8

46,4

46,4

56,7

67

87,2

105

Potenza termica nominale risc. 80/60°C

kW

33,9

46,4

46,4

55

65

85

102

Potenza termica nominale risc. 50/30°C

kW

36,5

48,7

48,7

59,5

70,3

91,6

110,3

Potenza termica ridotta 80/60°C

kW

14,5

14,5

14,5

15,5

19,3

25,7

29

Potenza termica ridotta 50/30°C

kW

Rendimento energetico 92/42/CEE

15,8

15,8

15,8

16,8

21

27,8

31,4

HHHH

HHHH

HHHH

HHHH

HHHH

HHHH

HHHH

109,8

109,8

109,8

109,8

109,8

109,8

109,8

Rendimento medio (DIN 4702-T8)

%

Rendimento nominale 80/60°C

%

97,3

97,3

97,3

97,4

97,3

97,5

97,4

Rendimento nominale 50/30°C

%

105,1

105,1

105,1

105,0

105,2

105,1

105,1

Rendimento al 30%

%

107,6

107,6

107,6

107,5

107,6

107,3

107,4

kPa

11,77

11,77

11,77

17,65

20,59

25,42

23,72

lt/sec

0,28

0,28

0,28

0,28

0,35

0,52

0,58

5

5

5

5

5

5

5

Temperatura minima di funzionamento

°C

-5

-5

-5

-5

-5

-5

-5

Contenuto d’acqua

lt

5,1

5,1

5,1

5,6

6,5

13,7

21

Quantità condensa

lt/h

3,9

5,1

5,1

6,2

7,3

9,6

11,5

Pressione massima acqua circuito termico

bar

4

4

4

4

4

4

4

Pressione d’intervento valvola di sicurezza

bar

3

3

3

3

3

3

3

Temperatura massima acqua riscaldamento selezionabile

°C

25/80

25/80

25/80

25/80

25/80

25/80

25/80

Lunghezza massima tubo scaricoaspirazione concentrico

m

10 (ø 80/125)

10 (ø 80/125)

10 (Ø 80/125)

10 (ø 80/125)

10 (ø 80/125)

10 (ø 110/160)

10 (ø 110/160)

Lunghezza massima tubo scaricoaspirazione sdoppiato

m

60 (ø 80)

60 (ø 80)

60 (ø 80)

60 (ø 80)

60 (ø 80)

27 (ø 110)

27 (ø 110)

Portata massica fumi max

kg/s

0,016

0,022

0,022

0,027

0,032

0,041

0,050

Portata massica fumi min

Perdite di carico lato acqua con DT=20 k Portata minima sullo scambiatore Classe NOx (EN 483)

kg/s

0,007

0,007

0,007

0,008

0,010

0,013

0,015

Temperatura fumi max

°C

72

74

74

78

75

74

79

Prevalenza residua fumi

Pa

100

100

100

100

100

140

140

Portata d'aria comburente a Qn

kg/s

0,018

0,024

0,024

0,029

0,035

0,045

0,055

Dimensioni (h x l x p)

mm

950x600x466

950x600x466

950x600x466

950x600x466

950x600x466

950x600x650

950x600x650

Peso netto

kg

64

64

64

68

72

94

98

Metano/GPL

Metano/GPL

Metano/GPL

Metano/GPL

Metano/GPL

Metano/GPL

Metano/GPL

45

75

175

80

125

150

200

Tipo di gas Potenza elettrica nominale

W

Potenza elettrica in modalità stand-by

W

6,3

6,3

6,3

6,3

6,3

6,3

6,3

Lunghezza max possibile cavo sonda esterna

m

120

120

120

120

120

120

120

dBA

47,1

49,3

49,3

48,9

47,6

44,3

47,8

IPX5D

IPX5D

IPX5D

IPX5D

IPX5D

IPX5D

IPX5D

Rumorosità (1mt davanti alla caldaia) Grado di protezione (*) Modello con pompa integrata

4


Caldaie murali per impianti termici centralizzati Le superfici in acciaio inox proteggono lo scambiatore dai rischi di corrosione dovuta alla condensa. La regolazione dei diversi componenti del generatore è affidata ad una scheda elettronica digitale a doppio microprocessore che permette una gestione semplice e affidabile della caldaia mediante un pannello di controllo con ampio display LCD. E’ possibile la programmazione giornaliera e settimanale delle funzioni riscaldamento e sanitario, impostare la regolazione climatica secondo i criteri di comfort scelti dall’utenza e visualizzare i messaggi di errore relativi alle eventuali anomalie. Oltre a questo, l’elettronica della caldaia consente al tecnico l’accesso ad una serie di parametri di regolazione con i quali è possibile configurare il generatore per ottimizzare le prestazioni in relazione al tipo di impianto su cui va ad operare.

Dimensioni Luna HT Residential 1.350-1.450-1.450P-1.550-1.650

Luna HT Residential 1.850-1.1000

226

131

245,5

950

950

119

270 min.

255

466

600

600

650

600

600

225

226

245,5

131

466

650

950

117,6

950

210

100

172,4 117,6

M.R. R.R.

134

GAS M.R. R.R. S.C.

S.C.

123

attacco GAS orizzontale

Entrata gas G 3/4” Mandata riscaldamento (G1”) con predisposizione attacco bollitore Ritorno riscaldamento (G1”) con predisposizione attacco bollitore Scarico condensa installabile su tubo ø 21

GAS M.R. R.R. S.C.

210

100

172,4

40 40 105,4 M.R. R.R. S.C. attacco GAS orizzontale

Entrata gas G 1” Mandata riscaldamento (G1-1/2”) con predisposizione attacco bollitore Ritorno riscaldamento (G1-1/2”) con predisposizione attacco bollitore Scarico condensa installabile su tubo ø 21 5


Grafici I grafici sotto riportati, oltre a definire meglio il progetto dell’impianto termico, permettono di analizzare più in dettaglio il comportamento del generatore in diverse condizioni di utilizzo. La perdita di carico degli scambiatori definisce la differenza di pressione, in mm di colonna d’acqua, tra gli attacchi di mandata e ritorno del generatore. La curva portata-prevalenza della pompa definisce le caratteristiche dinamiche del circolatore BAXI utilizzato come accessorio su queste caldaie. Il grafico del rendimento presenta la variazione del rendimento, come rapporto tra la portata e potenza termica del generatore a condensazione specificato, in funzione della temperatura di ritorno della caldaia. Infine l’ultimo grafico presenta l’andamento della temperatura fumi del generatore in funzione della temperatura di ritorno.

30% carico 100% carico

30

35

40

45

50

Temperatura ritorno impiantooC

6

55

TEMPERATURA FUMI CALDAIA FUNZIONE DELLA TEMPERATURA DI RITORNO

Temperatura fumi caldaia %

Rendimento caldaia %

RENDIMENTO CALDAIA FUNZIONE DELLA TEMPERATURA DI RITORNO 108 107 106 105 104 103 102 101 100 99 98 97

60

75 70 65 60 55 50 45 40 35 30

100% carico

30% carico

30

35

40

45

50

Temperatura ritorno impiantoo C

55

60


Caldaie murali per impianti termici centralizzati

Gruppo bruciatore-scambiatore Il gruppo di premiscelazione aria-gas, il bruciatore e lo scambiatore primario sono i componenti che consentono a questi generatori di calore a condensazione di garantire alte prestazioni. Il gruppo di premiscelazione è costituito dal tubo di Venturi (in ingresso al ventilatore sulle caldaie da 85-100 kW e in uscita dal ventilatore sui modelli da 45-55 e 65 kW), dal ventilatore e dal mixer, e garantisce costantemente al bruciatore un rapporto aria/gas ottimale indipendentemente dal numero di giri del ventilatore, limitando al minimo i consumi e garantendo sempre una corretta combustione e quindi una riduzione delle emissioni inquinanti. Il bruciatore in acciaio inox, tramite il diffusore interno e la particolare microforatura sulla superficie cilindrica, consente una distribuzione uniforme della miscela aria-gas indipendentemente dalla sua lunghezza. Lo scambiatore primario, interamente in acciaio inox, è costituito da due camere fumi cilindriche disposte verticalmente (camera del bruciatore e camera di condensazione). All’interno della superficie cilindrica sono situate le spire, sempre in acciaio inox, all’interno delle quali scorre l’acqua del circuito primario. Nella camera superiore i gas di scarico caldi cedono calore all’acqua di ritorno dell’impianto, contenuta nelle spire, provocando la condensazione dei fumi stessi e cedendo così il calore latente all’acqua, preriscaldandola prima che entri nella camera del bruciatore. LUNA HT Residential 1.850-1.1000 uscita fumi scambiatore primario LUNA HT Residential 1.350-1.450-1.450P-1.550-1.650

camera di condensazione

uscita fumi scambiatore primario

bruciatore

camera di condensazione

camera del bruciatore spire

bruciatore

gruppo venturi+mixer

camera del bruciatore

convogliatore miscela aria/gas spire ventilatore

ventilatore gruppo venturi+mixer

convogliatore miscela aria/gas 7


Schema collegamento connettori La figura riporta lo schema di collegamento dei connettori della scheda elettronica di caldaia. Sensori e componenti funzionali del generatore sono controllati dalla scheda cui sono connessi mediante i connettori interni evidenziati in figura. Altri 3 connettori accessibili all’esterno scheda sono disponibili per controllare dispositivi di servizio e regolazione dell’impianto termico (pompe, sonda esterna, termostato ambiente etc).

NOTA: la valvola a gas rappresentata è differente in relazione alla potenza delle caldaie 8


Caldaie murali per impianti termici centralizzati Schema collegamento connettori per collegamento ad impianto di riscaldamento Le caldaie della gamma murale BAXI di alta potenza possono essere facilmente connesse ad un impianto di riscaldamento mediante l’utilizzo delle morsettiere presenti all’interno del cruscotto. I collegamenti, con relativo schema e indicazioni, sono riportati nella figura sottostante. Le pompe dell’impianto di riscaldamento (P1 e P2) devono essere alimentate seguendo lo schema della figura interponendo tra la scheda elettronica di caldaia e le pompe stesse dei relè. Se alla scheda elettronica di caldaia viene cablata una sola pompa allora non è necessario interporre un relè.

9


Collegamento a bollitore indiretto per produzione ACS La connessione delle caldaie Baxi Residential ad un bollitore indiretto per la produzione di Acqua Calda Sanitaria può essere facilmente realizzata rispettando i collegamenti riportati nella figura sottostante. La pompa del circuito sanitario P3, a servizio di un bollitore esterno, deve essere collegata sulla Morsettiera M3 di caldaia ai morsetti 13-14. E’ sempre consigliabile collegare la pompa del circuito sanitario P3 dopo un separatore idraulico (come riportato in figura). In caso di raccordo diretto del raccordo serpentina bollitore sul raccordo a “T” caldaia è necessario modificare la gestione della pompa P1 portando il parametro della scheda elettronica H632 al valore 00001000. Collegare la sonda NTC di precedenza sanitario, fornita come accessorio, ai morsetti 9-10 della morsettiera M2 di caldaia dopo aver rimosso la resistenza elettrica presente. L’elemento sensibile della sonda NTC deve essere inserito sull’apposito pozzetto previsto sul bollitore stesso (vedi figura). La regolazione della temperatura dell’acqua sanitaria e la scelta del programma orario sanitario possono essere effettuati direttamente sul pannello comandi della caldaia come descritto in questo manuale nelle istruzioni destinate all’utente.

10


Caldaie murali per impianti termici centralizzati

Condotti scarico-aspirazione L’installazione della caldaia può essere effettuata con facilità e flessibilità grazie agli accessori forniti. La caldaia è, all’origine, predisposta per il collegamento ad un condotto di scarico – aspirazione di tipo coassiale, verticale o orizzontale. Per mezzo dell’accessorio sdoppiatore è possibile l’utilizzo anche dei condotti separati.

Lunghezza max condotti di scarico

Per ogni curva a 90° installata la lunghezza max si riduce di

Per ogni curva a 45° installata la lunghezza max si riduce di

Diametro terminale camino

Diametro terminale condotto esterno

Coassiali Ø 110/160 mm

10m

1m

0,5m

163mm

160mm

Separati verticali

15m

0,5m

0,25m

163mm

110mm

Coassiali Ø 85/125 mm

10m

1m

0,5m

133mm

125mm

Separati verticali

15m

0,5m

0,25m

133mm

80mm

Separati orizzontali*

60m

0,5m

0,25m

-

80mm

Tipo di condotti

(*) il condotto di aspirazione deve avere una lunghezza massima di 15 metri

11


Installazione con scarichi di tipo coassiale Esempi di installazione con condotti orizzontali Ø80/125 mm (35-45-55-65 kW) e Ø110/160 mm (85/100 kW)

L

Lmax = 10 m

L

Lmax = 10m

L Lmax = 9 m L Lmax = 9 m

Esempi di installazione con condotti verticali Ø80/125 mm (35-45-55-65 kW) e Ø110/160 mm (85/100 kW) L’installazione può essere eseguita sia con tetto inclinato che con tetto piano utilizzando l’accessorio camino e l’apposita tegola con guaina disponibile a richiesta.

12


Caldaie murali per impianti termici centralizzati

Accessori scarico-aspirazione coassiale Luna HT Residential 35-45-55-65 kW Immagine

Descrizione

Codice

Tubi coassiali con terminale Ø 80/125 L=1000 mm *

KHG 714088910

Prolunga tubi coassiali Ø 80/125 L=1000 mm *

KHG 714088511

Prolunga tubi coassiali Ø 80/125 L=500 mm *

KHG 714088610

Curva coassiale 90° Ø 80/125 *

KHG 714088711

Curva coassiale 45° Ø 80/125 *

KHG 714088811

Terminale camino verticale coassiale Ø80/125 *

KHG 714093510

Tegola tetti piani HT Ø125

KHG 714093610

Tegola tetti inclinati HT Ø125

KHG 714093710

Luna HT Residential 85-100 kW Immagine

Descrizione

Codice

Prolunga tubi coassiali Ø 110/160 L=1000 mm *

KHG 714099810

Prolunga tubi coassiali Ø 110/160 L=500 mm *

KHG 714099710

Curva coassiale 90° Ø 110/160*

KHG 714100010

Curva coassiale 45° Ø 110/160*

KHG 714099910

Terminale camino verticale coassiale Ø 110/160*

KHG 714100112

Terminale camino orizzontale coassiale Ø 110/160*

KHG 714100211

Tegola tetti piani Ø160

KHG 714104810

Tegola tetti inclinati Ø160

KHG 714104910

(*) In polipropilene 13


Installazione con scarichi separati (mod. 1.350) Questo tipo di condotto permette lo scarico dei combusti sia all’esterno dell’edificio, sia in canne fumarie singole. L’aspirazione dell’aria comburente può essere effettuata in zone diverse rispetto a quelle dello scarico. L’accessorio sdoppiatore è costituito da un raccordo riduzione scarico (125/80) e da un raccordo aspirazione aria. La guarnizione e le viti del raccordo aspirazione aria da utilizzare sono quelle tolte in precedenza dal tappo. La curva a 90° permette di collegare la caldaia ai condotti di scarico e di aspirazione in qualsiasi direzione grazie alla possibilità di rotazione a 360°. Essa può essere utilizzata anche come curva supplementare in abbinamento al condotto o alla curva a 45°.

255

112min.

144

226

950

112min.

Modello HT 1.350

600

14

466


Caldaie murali per impianti termici centralizzati Esempi d’installazione con condotti separati orizzontali La pendenza minima del condotto di scarico verso la caldaia deve essere di 1 cm per metro di lunghezza. Assicurarsi che i condotti di scarico ed aspirazione dell’aria siano ben fissati alle pareti.

L max=15 m

(L1 + L2) max = 60 m Il condotto di aspirazione deve avere una lunghezza massima di 15 m

Esempi d’installazione con condotti separati verticali

L max=15 m

L max=14 m

15


Accessori scarico-aspirazione separati Modello 1.350

Immagine

16

(*) In polipropilene

Descrizione

Codice

Kit scarichi separati *

KHG 714089010

Tubo Ø 80 L=1000 mm *

KHG 714059411

Tubo Ø 80 L=500 mm *

KHG 714059910

Curva 90° Ø 80 *

KHG 714059211

Curva 45° Ø 80 *

KHG 714059311

Kit centraggio tubo Ø 80 (conf. da 5 pezzi)

KHG 714037411

Fascetta serraggio innesti Ø 80

KHG 714106110

Staffa di sostegno tubo Ø 80 (conf. da 5 pezzi)

KHG 714037310

Rosone Ø 80 per interno

KHG 714018510

Rosone Ø 80 per esterno

KHG 714018411

Terminale camino verticale coassiale Ø 80/125*

KHG 714093510

Kit adattatore da sdoppiato Ø 80/80 a coassiale Ø 80/125*

KHG 714093810

Kit terminale Ø 80

LSD 790000150

Terminale scarichi separati Ø 80

KHG 714010410

Tegola tetti piani Ø 125

KHG 714093610

Tegola tetti inclinati Ø 125

KHG 714093710


Caldaie murali per impianti termici centralizzati

Accessori scarico-intubato flessibile Immagine

Descrizione

Codice

Kit tubo flessibile Ø 80 L= 1,5 m

KHG 714105710

Kit tubo flessibile Ø 80 L= 20 m

KHG 714105810

Kit raccordo a T con mensola di supp. e racc. scarico condensa

KHG 714105910

Kit curva 90° Ø 80 ( conf. da 3 pz)

KHG 714106010

Kit centratore flessibile Ø 80 (conf. da 3 pz)

KHG 714106210

Kit guarnizioni a triplo labbro Ø 80 (conf. da 5 pz)

KHG 714111210

17


Elettronica Tutta la gamma Luna HT Residential è dotata di un ampio pannello di controllo: ogni tasto attiva una funzione specifica e nel display LCD si visualizzano contemporaneamente testo e simboli per informazioni sullo stato di funzionamento della caldaia permettendo così una facile lettura ed un’immediata programmazione, regolazione e controllo dei parametri. • Doppio microprocessore CPU: un software dell’ultima generazione per la gestione ottimale della caldaia • Programmatore giornaliero riscaldamento e sanitario • Funzione preriscaldamento del circuito sanitario programmabile per ridurre il tempo d’attesa • Termometro elettronico • Autodiagnosi: segnalazione e descrizione delle possibili anomalie • Regolazione climatica incorporata (sonda esterna disponibile come optional) • Commutazione automatica estate/inverno con sonda esterna collegata • Predisposizione per installazioni in cascata • Predisposizione per installazioni in impianti misti (bassa e ad alta temperatura) • Kit scheda interfaccia, disponibile come optional, configurabile per funzioni supplementari quali: segnalazione a distanza del funzionamento o blocco caldaia, comando di pompe addizionali, controllo della potenza della caldaia per mezzo di un dispositivo esterno, etc.

Impostazioni modalità riscaldamento

Funzionamento sanitario: ON-OFF

Regolazione temperatura acqua riscaldamento

Visualizzazione informazioni: -temperatura acqua sanitario -temperatura esterna (con sonda esterna)

Regolazione temperatura acqua sanitario

Reset Accesso e scorrimento programmi

18

Accesso e scorrimento programmi

Regolazione parametri (incremento) Regolazione parametri (decremento)


Caldaie murali per impianti termici centralizzati Programmazione, regolazione e controllo digitale Modello

Interfaccia per impianto misto a due temperature ( AGU 2.500+QAD36)

Kit controllo caldaia 0-10V (AGU 2.511)

Controllo remoto e regolatore climatico (QAA73)

Kit sonda esterna (QAC34)

Regolatore climatico per impianto misto a più di due temp. (RVA46+QAD21)

Kit interfaccia RVA46 e RVA47 (OCI 420)

Regolatore climatico caldaie in cascata (RVA47+QAD21)

Codice

Descrizione

KHG 714077913

Mediante questo accessorio la caldaia è in grado di gestire un impianto misto costituito da una zona ad alta ed una zona a bassa temperatura. L’accessorio gestisce direttamente i componenti del circuito a bassa temperatura quali la valvola miscelatrice, la pompa di circolazione e la sonda NTC per il rilievo della temperatura di tale circuito.

KHG 714107612

Mediante questo accessorio l’apparecchio è in grado di variare la potenza termica in funzione di un segnale di tensione (0 ÷ 10 V) proveniente da un controllore programmabile (PLC) esterno al sistema caldaia. Inoltre è possibile collegare delle lampade esterne per segnalare lo stato di blocco dell’apparecchio o di funzionamento.

KHG 714072612

Regolatore climatico modulante, collegabile direttamente alla caldaia. Permette lo scambio di dati con la scheda elettronica della caldaia. Oltre alle funzioni di cronotermostato e regolatore climatico è anche un telecontrollo che consente la regolazione dei parametri del generatore di calore.

KHG 714072811

La sonda esterna QAC34 è un sensore di temperatura che comunica alla caldaia la temperatura esterna all’abitazione in modo che il generatore adatti la temperatura di mandata alle effettive esigenze di riscaldamento dell’ambiente così come impostate dall’utente.

KHG 714078112

Centralina di termoregolazione che consente di pilotare una zona miscelata (tipicamente zona a bassa temperatura). E’ in grado di gestire una valvola miscelatrice, una pompa e la sonda di mandata della zona controllata. Inoltre è in grado di scambiare dati con la scheda di caldaia tramite il BUS di collegamento.

KHG 714078013

KHG 714078212

L’interfaccia OCI 420 è un dispositivo elettronico che consente la comunicazione via BUS (a due fili) tra la scheda elettronica della caldaia ed i regolatori RVA 46, RVA 47. L’interfaccia rende anche possibile il controllo remoto della caldaia.

Regolatore climatico per caldaie in cascata. Permette di collegare fino a 12 caldaie in batteria gestendone al meglio il funzionamento ed ottimizzando, nel contempo, il rendimento del sistema. Gestisce inoltre una zona ad alta temperatura con relativa pompa ed un bollitore sanitario con relativa pompa e sonda di temperatura. 19


Installazione singola

Luna HT Residential da 45 a 100 kW - installazione SINISTRA



Œ

Kit collegamento dx o sx caldaia-collettori



Kit sicurezze ISPESL

Ž

Kit collegamento vaso espansione

Kit collettori mandata-ritorno-gas per caldaia singola

Collettore gas Collettore ritorno



Kit collettore ISPESL Collettore mandata

‘

Kit flange e guarnizioni

’ 20

kit con disgiuntore idraulico senza accessori ISPESL (solo per Luna HT Residential 1.350)


Caldaie murali per impianti termici centralizzati

Kit installazione singola sinistra ΠKit collegamento sx caldaia-collettori Modelli Luna HT Residential

Codice

85-100 kW

LSD 790000050

45-55-65 kW

LSD 790000070

Kit composto da: • allacciamento collettore gas con rubinetto • valvola di sicurezza ISPESL • valvola di intercettazione 3 vie in mandata • valvola di intercettazione 2 vie sul ritorno • pompa di circolazione GRUNDFOS UPS 32-80 • valvola di non ritorno • attacco vaso espansione

 Kit collegamento vaso espansione Modelli Luna HT Residential

Codice

Kit composto da:

85-100 kW

LSD 790000100

45-55-65 kW

LSD 790000090

• tubo allacciamento caldaia-vaso espansione • vaso espansione 10 lt • staffe di sostegno vaso espansione

Ž Kit collettori mandata-ritorno-gas per caldaia singola Modelli Luna HT Residential 85-100 kW 45-55-65 kW

Codice

Kit composto da:

LSD 790000140

• collettore gas da 2” • collettore mandata da 3” DN80 PN6 • collettore ritorno da 3” DN80 PN6

Codice

Kit composto da:

KHW 714098410

• manometro ISPESL 0-6 bar G1/4” • riccio ammortizzatore • termometro di sicurezza ISPESL G 1/2” • pressostato di sicurezza ISPESL 0-5 bar • termometro ISPESL 0-120°C con guaina • 3 pozzetti di controllo ISPESL

Codice

Kit composto da:

LSD 790000030

• collettore da 3” DN80 PN6 predisposto con pozzetti per ospitare i dispositivi di sicurezza previsti dalla raccolta R

Codice

Kit composto da:

LSD 790000040

• flange e guarnizioni per il completamento dell’installazione

 Kit sicurezze ISPESL Modelli Luna HT Residential 85-100 kW 45-55-65 kW

 Kit collettore ISPESL Modelli Luna HT Residential 85-100 kW 45-55-65 kW

‘ Kit flange e guarnizioni Modelli Luna HT Residential 85-100 kW 45-55-65 kW

’ Kit idraulico installazione singola con disgiuntore Modelli Luna HT Residential Codice

Kit composto da:

35 kW

• collettore da 3” DN80 PN6 predisposto con pozzetti per ospitare i dispositivi di sicurezza previsti dalla raccolta R

KHG 714095612

21


Installazione singola

Luna HT Residential da 45 a 100 kW - installazione DESTRA



Œ

Kit collegamento vaso espansione

Kit collegamento dx o sx caldaia-collettori



Ž Kit collettori mandata- ritorno-gas

Kit sicurezze ISPESL

per caldaia singola

Collettore gas Collettore ritorno

Collettore mandata



’ 22

kit con disgiuntore idraulico senza accessori ISPESL (solo per Luna HT Residential 1.350

‘

Kit collettore ISPESL

Kit flange e guarnizioni


Caldaie murali per impianti termici centralizzati

Kit installazione singola destra ΠKit collegamento dx caldaia-collettori Modelli Luna HT Residential

Codice

85-100 kW

LSD 790000060

45-55-65 kW

LSD 790000080

Kit composto da: • allacciamento collettore gas con rubinetto • valvola di sicurezza ISPESL • valvola di intercettazione 3 vie in mandata • valvola di intercettazione 2 vie sul ritorno • pompa di circolazione GRUNDFOS UPS 32-80 • valvola di non ritorno • attacco vaso espansione

 Kit collegamento vaso espansione Modelli Luna HT Residential

Codice

Kit composto da:

85-100 kW

LSD 790000100

45-55-65 kW

LSD 790000090

• tubo allacciamento caldaia-vaso espansione • vaso espansione 10 lt • staffe di sostegno vaso espansione

Ž Kit collettori mandata-ritorno-gas per caldaia singola Modelli Luna HT Residential 85-100 kW 45-55-65 kW

Codice

Kit composto da:

LSD 790000140

• collettore gas da 2” • collettore mandata da 3” DN80 PN6 • collettore ritorno da 3” DN80 PN6

Codice

Kit composto da:

KHW 714098410

• manometro ISPESL 0-6 bar G1/4” • riccio ammortizzatore • termometro di sicurezza ISPESL G 1/2” • pressostato di sicurezza ISPESL 0-5 bar • termometro ISPESL 0-120°C con guaina • 3 pozzetti di controllo ISPESL

Codice

Kit composto da:

LSD 790000030

• collettore da 3” DN80 PN6 predisposto con pozzetti per ospitare i dispositivi di sicurezza previsti dalla raccolta R

Codice

Kit composto da:

LSD 790000040

• flange e guarnizioni per il completamento dell’installazione

 Kit sicurezze ISPESL Modelli Luna HT Residential 85-100 kW 45-55-65 kW

 Kit collettore ISPESL Modelli Luna HT Residential 85-100 kW 45-55-65 kW

‘ Kit flange e guarnizioni Modelli Luna HT Residential 85-100 kW 45-55-65 kW

’ Kit idraulico installazione singola con disgiuntore Modelli Luna HT Residential Codice

Kit composto da:

35 kW

• collettore da 3” DN80 PN6 predisposto con pozzetti per ospitare i dispositivi di sicurezza previsti dalla raccolta R

KHG 714095612

23


Dimensioni * Luna HT Residential 35/45/55/65 kW 367

800

100

100

715

194

484 608

290

715

608

290

484

194

124

124

2032

600

950

600 950

200

257 365 417

Dimensioni * Luna HT Residential 85/100 kW 1652

800

600

100

715

608

290

290

484

194

194

124

124

100

950

600

484 608

200

257 365 417

24

(*) -collettori idraulici mandata/ritorno flangiati diametro 3� con flangia DN80 PN6 -collettore gas da 2� filettato internamente


Caldaie murali per impianti termici centralizzati Collegamento per l'interfaccia al BUS del controller L’interfaccia OCI 420 è un dispositivo elettronico che consente la comunicazione BUS tra la scheda elettronica della caldaia ed il regolatore RVA 46.

Dopo aver tolto il coperchio del cruscotto comandi montare la piastra (B) fornita con OCI 420, quindi montare la piastra (B) fornita con I’accessorio, quindi montare I’accessorio stesso (C). Il flat cable (A) deve essere collegato al connettore X4O della scheda elettronica SIEMENS di caldaia. Collegare il cablaggio (rispettando la polarità) tra il connettore X41 delI’accessorio OCI 420 e il connettore MB-DB del regolatore RVA46. Nota: per agevolare il collegamento tra I ’accessorio e la scheda elettronica, collegare il cablaggio (A) alla scheda prima del fissaggio della piastra (B). Per consentire il montaggio del coperchio del cruscotto comandi è necessario tagliare i due piolini di plastica presenti sul coperchio stesso in corrispondenza delI’accessorio OCI 420.

25


Schemi installazione singola

1 2 3 4 5 6 7 8

3

1

4

20

0

60

°C TERMOMETRO

40

100

120

80

20

0

60

°C TERMOMETRO

40

100

120

80

Caldaia a condensazione alta potenza LUNA HT Residential Kit collettore idraulico caldaia singola uscita a DX Kit scarico fumi caldaia singola Separatore idraulico Kit sonda esterna QAC34 Sonda acqua calda sanitaria HT Unità bollitore DC doppia serpentina per integrazione solare Kit sicurezze ISPESL

5

mmH2O

mbar

Manometro

2 8

20

60

°C TERMOMETRO

40

0

80

100

120

20

60

°C TERMOMETRO

40

0

80

100

120

6

7

IMPIANTO CON UNA CALDAIA A CONDENSAZIONE ALTA POTENZA LUNA HT RESIDENTIAL, 1 CIRCUITO DIRETTO AD ALTA TEMPERATURA, 1 CIRCUITO CARICO BOLLITORE ACS CON INTEGRAZIONE SOLARE

20

60

°C

TERMOMETRO

40

0

80

100

120

26

QAZ 21


mmH2O

mbar

Manometro

1

AGU2.500

5

2

3

60

°C TERMOMETRO

40

0

80

100

120

20

60

°C TERMOMETRO

40

0

80

100

120

6

20

60

°C

80

100

120

QAD

TERMOMETRO

40

0

20

60

°C TERMOMETRO

40

0

80

100

120

20

60

°C TERMOMETRO

40

0

80

100

120

20

60

°C TERMOMETRO

40

0

80

100

120

7 QAZ 21

Manometro bar

8

9

20

60

°C TERMOMETRO

40

0

80

100

120

IMPIANTO CON 1 CALDAIA A CONDENSAZIONE DI ALTA POTENZA RESIDENTIAL HT, 1 CIRCUITO DIRETTO AD ALTA TEMPERATURA, 1 CIRCUITO MISCELATO A BASSA TEMPERATURA, 1 CIRCUITO CARICO BOLLITORE CON PREDISPOSIZIONE PER INTEGRAZIONE SOLARE

4

20

1 Caldaia a condensazione di alta potenza RESIDENTIAL HT 2 Kit sicurezze ISPESL 3 Separatore idraulico 4 Kit sonda esterna QAC34 5 Interfaccia per impianto misto a due temperature (AGU 2.500) 6 Sonda di mandata o ritorno a contatto per AGU 2.500 (QAD 36) 7 Sonda acqua calda sanitaria per HT 8 Unità bollitore DC doppia serpentina per eventuale integrazione solare 9 Miscelatore termostatico

Caldaie murali per impianti termici centralizzati

Schemi installazione singola

27


08

021 001 08

021 001

06

C° 0 04

0

04

0

04

0

04

ORTEMOMRET

06

ORTEMOMRET

02 02 02 02

15

UBTT 1000

100

06

80

120

06

60

°C TERMOMETRO

40

0

7

ORTEMOMRET

20

8

11

ORTEMOMRET

100

08

80

120

08

60

°C TERMOMETRO

40

0

021

DN 50

20

021

MB - DB

6

001

3

1

OCI 420

5

4

RVA 46

M/B1

20

60

°C TERMOMETRO

40

0

80

100

120

QAD

0

60

°C TERMOMETRO

40

100

120

80

All'impianto di Riscaldamento

20

RVA 46

Q2

14

Allo scarico

9

MB/DB

Y1/Y2

1 Caldaia a condensazione alta potenza LUNA HT Residential 2 Kit collettore idraulico caldaia singola uscita a DX 3 Kit scarico fumi caldaia singola 4 Kit sicurezze ISPESL 5 Interfaccia per regolatori climatici RVA46 e RVA47 (OCI 420) 6 Separatore idraulico 7 Bollitore combinato tank-in-tank UBTT1000 8 Sonda acqua calda sanitaria HT 9 Regolatore climatico per impianto misto RVA46 10 Centralina solare ECO 11 Sonda bollitore 12 Gruppo di circolazione 13 Sonda collettori 14 Sfogo aria automatico 15 Collettori solari SB25

Rampa GAS G2"

2

MB/DB Y1/Y2

Q2

M/B1

20

60

°C

TERMOMETRO

40

0

80

100

120

QAD

20

60

°C

TERMOMETRO

40

0

80

100

120

ECO

13

10

12

IMPIANTO CON UNA CALDAIA A CONDENSAZIONE ALTA POTENZA LUNA HT RESIDENTIAL, 1 BOLLITORE SOLARE TANK-IN-TANK PER INTEGRAZIONE SUL RISCALDAMENTO E PRODUZIONE ACS

20

100

120

80

Alle Utenze

60

°C

TERMOMETRO

40

0

28

001

Schemi installazione singola


Caldaie murali per impianti termici centralizzati

Installazione in cascata Luna HT Residential da 35 a 100 kW DESTRA Caratteristiche accessori idraulici u collettori cilindrici da 3” con flange standard DN80 PN6 v collettore gas da 2” e allacciamento caldaia-collettore gas incluso w kit vaso espansione da 10l, disponibile come optional: Kit scarico per due caldaie fumi da ø 125 a ø 200

cod. LSD 790000100 (per Luna HT Residential 35/45/55/65 kW) cod. LSD 790000090 (per Luna HT Residential 85/100 kW)

Kit raccordo fumi con serranda 110/80

allacciamento gas

Kit scarico fumi 3a caldaia da ø 125 a ø 200

v Kit collegamento caldaiacolletori per uscita a dx

w Kit collegamento caldaiacollettori per uscita a sx

w

collettore ritorno 3”

w vaso espansione 10l collettore mandata 3”

Accessori per installazione in CASCATA con caldaie

u collettore con sicurezza ISPESL

Luna HT Residential da 35 a 100 kW SINISTRA v

u

29


Composizione accessori idraulici caldaie in cascata: Cascata di 2 caldaie da 35-65 kW Quantità Descrizione

Codice

n.1

Kit collettori mandata/ritorno/gas per 2 caldaie

LSD 790000020

n.2

Kit collegamento vaso espansione da 35 a 65 kW

LSD 790000090

n.1

Kit collegamento DX caldaia-collettori da 35 a 65 kW

LSD 790000080

n.1

Kit collegamento SX caldaia-collettori da 35 a 65 kW

LSD 790000070

n.1

Kit flange e guarnizioni

LSD 790000040

n.1

Kit collettore ISPESL

LSD 790000030

n.1

Kit sicurezze ISPESL

KHW 714098410

Cascata di 2 caldaie da 85-100 kW Quantità Descrizione

Codice

n.1

Kit collettori mandata/ritorno/gas per 2 caldaie

LSD 790000020

n.2

Kit collegamento vaso espansione da 85 a 100 kW

LSD 790000100

n.1

Kit collegamento DX caldaia-collettori da 85 a 100 kW

LSD 790000060

n.1

Kit collegamento SX caldaia-collettori da 85 a 100 kW

LSD 790000050

n.1

Kit flange e guarnizioni

LSD 790000040

n.1

Kit collettore ISPESL

LSD 790000030

n.1

Kit sicurezze ISPESL

KHW 714098410

Cascata di 3 caldaie da 35-65 kW Quantità Descrizione

Codice

n.1

Kit collettori mandata/ritorno/gas per 3 caldaie

LSD 790000010

n.3

Kit collegamento vaso espansione da 35 a 65 kW

LSD 790000090

n.1

Kit collegamento DX caldaia-collettori da 35 a 65 kW

LSD 790000080

n.2

Kit collegamento SX caldaia-collettori da 35 a 65 kW

LSD 790000070

n.1

Kit flange e guarnizioni

LSD 790000040

n.1

Kit collettore ISPESL

LSD 790000030

n.1

Kit sicurezze ISPESL

KHW 714098410

Cascata di 3 caldaie da 85-100 kW Quantità Descrizione

Codice

n.1

Kit collettori mandata/ritorno/gas per 3 caldaie

LSD 790000010

n.3

Kit collegamento vaso espansione da 85 a 100 kW

LSD 790000100

n.1

Kit collegamento DX caldaia-collettori da 85 a 100 kW

LSD 790000060

n.2

Kit collegamento SX caldaia-collettori da 85 a 100 kW

LSD 790000050

n.1

Kit flange e guarnizioni

LSD 790000040

n.1

Kit collettore ISPESL

LSD 790000030

n.1

Kit sicurezze ISPESL

KHW 714098410

30


Caldaie murali per impianti termici centralizzati Composizione accessori idraulici caldaie in cascata: Cascata di 4 caldaie da 35-65 kW Quantità Descrizione

Codice

n.2

Kit collettori mandata/ritorno/gas per 2 caldaie

LSD 790000020

n.4

Kit collegamento vaso espansione da 35 a 65 kW

LSD 790000090

n.2

Kit collegamento DX caldaia-collettori da 35 a 65 kW

LSD 790000080

n.2

Kit collegamento SX caldaia-collettori da 35 a 65 kW

LSD 790000070

n.1

Kit flange e guarnizioni

LSD 790000040

n.1

Kit collettore ISPESL

LSD 790000030

n.1

Kit sicurezze ISPESL

KHW 714098410

n.2

Kit collettore mandata L=495mm

LSD 790000120

Cascata di 4 caldaie da 85-100 kW Quantità Descrizione

Codice

n.2

Kit collettori mandata/ritorno/gas per 2 caldaie

LSD 790000020

n.4

Kit collegamento vaso espansione da 85 a 100 kW

LSD 790000100

n.2

Kit collegamento DX caldaia-collettori da 85 a 100 kW

LSD 790000060

n.2

Kit collegamento SX caldaia-collettori da 85 a 100 kW

LSD 790000050

n.1

Kit flange e guarnizioni

LSD 790000040

n.1

Kit collettore ISPESL

LSD 790000030

n.1

Kit sicurezze ISPESL

KHW 714098410

n.2

Kit collettore mandata L=495mm

LSD 790000120

Cascata di 5 caldaie da 35-65 kW Quantità Descrizione

Codice

n.1

Kit collettori mandata/ritorno/gas per 2 caldaie

LSD 790000020

n.1

Kit collettori mandata/ritorno/gas per 3 caldaie

LSD 790000010

n.5

Kit collegamento vaso espansione da 35 a 65 kW

LSD 790000090

n.2

Kit collegamento DX caldaia-collettori da 35 a 65 kW

LSD 790000080

n.3

Kit collegamento SX caldaia-collettori da 35 a 65 kW

LSD 790000070

n.1

Kit flange e guarnizioni

LSD 790000040

n.1

Kit collettore ISPESL

LSD 790000030

n.1

Kit sicurezze ISPESL

KHW 714098410

n.2

Kit collettore mandata L=495mm

LSD 790000120

Cascata di 5 caldaie da 85-100 kW Quantità Descrizione

Codice

n.1

Kit collettori mandata/ritorno/gas per 2 caldaie

LSD 790000020

n.1

Kit collettori mandata/ritorno/gas per 3 caldaie

LSD 790000010

n.5

Kit collegamento vaso espansione da 85 a 100 kW

LSD 790000100

n.3

Kit collegamento DX caldaia-collettori da 85 a 100 kW

LSD 790000060

n.2

Kit collegamento SX caldaia-collettori da 85 a 100 kW

LSD 790000050

n.1

Kit flange e guarnizioni

LSD 790000040

n.1

Kit collettore ISPESL

LSD 790000030

n.1

Kit sicurezze ISPESL

KHW 714098410

n.2

Kit collettore mandata L=495mm

LSD 790000120 31


Dimensioni * Luna HT Residential 35/45/55/65 kW 367

800

600

600

100

100

600

100

715

194

484 608

290

715

608

290

484

194

124

124

2032

100

950

200

950

600

Dimensioni * Luna HT Residential 85/100 kW 1652

499

800

600

(*) -collettori idraulici mandata/ritorno flangiati diametro 3� con flangia DN80 PN6 -colletore gas da 2� filettato internamente 32

715

484 608

194 290

608

194 290

484

714,5

124

124

2164

950

200

950,5

600


Caldaie murali per impianti termici centralizzati

Dimensioni * Luna HT Residential 35/45/55/65 kW 800

600

2058

200

715

600

484 608

200

290

600

950

393

800

Dimensioni * Luna HT Residential 85/100 kW 800

600

200

600

290

608

200

484

600

715

2195 950

530

800

(*) -collettori idraulici mandata/ritorno flangiati diametro 3� con flangia DN80 PN6 -colletore gas da 2� filettato internamente 33


Indicazioni per il calcolo del diametro del collettore fumi (A) e del camino (B) La tabella nella pagina seguente riporta i diametri del collettore fumi e del camino per diverse configurazioni di caldaie in cascata e per altezze diverse del camino.

B

2m

A

Premesse • Distanza del collettore fumi dalla prima caldaia al camino verticale 2 metri • Serranda fumi installata in ogni caldaia in cascata • I tubi del camino e le connessioni tra il collettore fumi della cascata e il camino non sono forniti da BAXI • I collettori in cascata sopra i 200 mm di diametro non sono forniti da BAXI • Il calcolo è stato eseguito assumendo un condotto fumi per il camino a “ doppia parete” in polipropilene

34

H


Caldaie murali per impianti termici centralizzati HT 1.450 1.450P

HT 1.550

HT 1.650

HT 1.850

HT 1.1000

Potenza Termica Nominale Totale 80°/60° C (kW)

90

110

130

170

200

Collettore fumi Ø mm (A)

125

125

125

160

160

Canna fumaria Ø mm (B) -H= 5-10 m

125

125

125

160

160

Canna fumaria Ø mm (B) -H=10-15 m

125

125

125

160

160

Canna fumaria Ø mm (B) -H=15-20 m

125

125

125

160

160

Potenza Termica Nominale Totale 80°/60° C (kW)

135

165

195

255

300

Collettore fumi Ø mm (A)

125

125

125

160

160

Canna fumaria Ø mm (B) -H= 5-10 m

125

125

160

160

160

Canna fumaria Ø mm (B) -H=10-15 m

125

125

160

160

160

Canna fumaria Ø mm (B) -H=15-20 m

125

125

160

160

160

Potenza Termica Nominale Totale 80°/60° C (kW)

180

220

260

340

400

Collettore fumi Ø mm (A)

125

125

160

200

200

Canna fumaria Ø mm (B) -H= 5-10 m

160

160

160

200

200

Canna fumaria Ø mm (B) -H=10-15 m

160

160

160

200

200

Canna fumaria Ø mm (B) -H=15-20 m

160

160

160

200

200

Potenza Termica Nominale Totale 80°/60° C (kW)

225

275

325

425

500

Collettore fumi Ø mm (A)

160

160

160

200

200

Canna fumaria Ø mm (B) -H= 5-10 m

160

160

200

200

200

Canna fumaria Ø mm (B) -H=10-15 m

160

160

200

200

200

Canna fumaria Ø mm (B) -H=15-20 m

160

160

200

200

200

Potenza Termica Nominale Totale 80°/60° C (kW)

270

330

390

510

600

Collettore fumi Ø mm (A)

160

200

200

200

200

Canna fumaria Ø mm (B) -H= 5-10 m

160

200

200

200

250

Canna fumaria Ø mm (B) -H=10-15 m

160

200

200

200

250

Canna fumaria Ø mm (B) -H=15-20 m

160

200

200

200

250

N° Caldaie in cascata

2

3

4

5

6

35


Collegamento per l’interfaccia al BUS dei controller L’interfaccia OCI 420 è un dispositivo elettronico che consente la comunicazione BUS tra la scheda elettronica della caldaia ed i regolatori RVA 46, RVA 47.

Dopo aver tolto il coperchio del cruscotto comandi montare la piastra (B) fornita OCI 420, quindi montare la piastra (B) fornita con l’accessorio, quindi montare l’accessorio stesso (C). Il flat cable (A) deve essere collegato al connettore X40 della scheda elettronica SIEMENS di caldaia. Collegare il cablaggio (rispettando la polarità) tra il connettore X41 dell’accessorio OCI 420 e il connettore MB-DB dei regolatori RVA 46, RVA 47. Nota: per agevolare il collegamento tra l’accessorio e la scheda elettronica, collegare il cablaggio (A) alla scheda prima del fissaggio della piastra (B). Per consentire il montaggio del coperchio del cruscotto comandi è necessario tagliare i due piolini di plastica presenti sul coperchio stesso in corrispondenza dell’accessorio OCI 420.

36


Caldaie murali per impianti termici centralizzati Regolatore climatico per caldaie in cascata RVA47 Regolatore climatico per caldaie in cascata che permette di collegare fino a 12 caldaie gestendone al meglio il funzionamento, ottimizzando nel contempo il rendimento del sistema. Gestisce anche: una zona ad alta temperatura, una pompa, un bollitore sanitario. Gestisce al meglio il funzionamento delle caldaie in cascata curando la modulazione delle potenza e ciclando i tempi di accensione al fine di rendere omogeneo il tempo di funzionamento delle varie caldaie componenti la cascata. La gestione presenta questo funzionamento: alla richiesta di calore RVA47 avvierà la prima caldaia aumentandone pian piano I’erogazione di potenza. A questo punto se la potenza è ancora insufficiente a soddisfare la richiesta, RVA47 avvierà la seconda caldaia che, unitamente alla prima, ripeterà l’aumento di potenza. Il ciclo verrà ripetuto L2 per ogni nuova accensione di caldaia e nel caso di riduzione del carico termico il ciclo verrà eseguito al contrario. Lo scopo è quello di ottimizzare il funzionamento del sistema. Questo regolatore climatico ha inoltre la possibilità di gestire 1 zona dell’impianto ad alta temperatura, una pompa e l’acqua calda sanitaria. Un RVA47 gestisce fino a 12 caldaie in cascata, munite ciascuna di OCI420 e 2 RVA46. N. B.: accessorio impiegabile esclusivamente con interfaccia OCI420 e sonda esterna. Fornitura: RVA47 + QAD21 + connettori (KHG 714078212) Connessioni regolatore climatico per caldaie in cascata RVA47 Ingresso termostato ambiente Pompa bollitore sanitario

Sonda ritorno

Pompa impianto di riscaldamento

Sonda bollitore Sonda mandata

Tensione di alimentazione ~ 230V AC

Connessioni regolatore climatico impianto misto RVA46 Valvola miscelatrice zona a bassa temperatura Ingresso termostato ambiente

Pompa zona a bassa temperatura

Sonda mandata zona bassa temperatura Unità ambiente

Tensione di alimentazione ~ 230V AC

37


Schemi installazione in cascata

6

7 OCI 420

3

MB/DB

1

OCI 420

4

12

QAD

MB/DB

M/B70

5

RVA 47

8

QAD

9

20

60

°C TERMOMETRO

40

0

80

100

120

20

60

°C TERMOMETRO

40

0

80

100

120

20

60

°C TERMOMETRO

40

0

80

100

120

20

60

°C TERMOMETRO

40

0

80

100

120

QAZ 21

1 Caldaia a condensazione alta potenza LUNA HT Residential 2 Kit collettore idraulico due caldaie in cascata 3 Kit scarico fumi per due caldaie 4 Raccordo fumi con serranda 5 Separatore idraulico 6 Kit sonda esterna QAC34 7 Interfaccia per regolatori climatici RVA46 e RVA47 (OCI 420) 8 Regolatore climatico per caldaie in cascata RVA47 9 Sonda di mandata o ritorno a contatto per RVA46 e RVA47 10 Sonda acqua calda sanitaria per RVA47 (QAZ21) 11 Unità bollitore SC singola serpentina 12 Kit sicurezze ISPESL

mmH2O

mbar

Manometro

2

Q3 Q1

10

11

IMPIANTO CON 2 CALDAIE A CONDENSAZIONE ALTA POTENZA LUNA HT RESIDENTIAL, 1 CIRCUITO DIRETTO AD ALTA TEMPERATURA, 1 CIRCUITO CARICO BOLLITORE A SINGOLA SERPENTINA

20

60

°C

TERMOMETRO

40

0

80

100

120

38

M/B3 M/B10


OCI 420

7

2

MB/DB

1

OCI 420

12

4

QAD

MB/DB

5

M/B70

RVA 47

M/B3

M/B10

Q3

Q1

8

11

QAD

MB/DB

Q2

9

RVA 46

20

60

°C

TERMOMETRO

40

0

80

100

120

20

60

°C

TERMOMETRO

40

0

80

100

120

Manometro

bar

Y1/Y2

9

20

60

°C

80

100

120

QAD

TERMOMETRO

40

0

20

60

°C

TERMOMETRO

40

0

80

100

120

20

0

60

°C TERMOMETRO

40

100

120

80

Co

ri s

to llet

20

0 °C

60

100

120

80

ip

TERMOMETRO

40

r ola

i

ian

18

13 Comfort

19

14

Co

i

ian

ri p

ola

ri s

to llet

10

15

Co

16

i

ian

ri p

ola

ri s

to llet

20

60

°C TERMOMETRO

40

0

80

100

120

20

60

°C TERMOMETRO

40

0

80

100

120

16

Co

i tor llet

i

ian

ip lar

so

17

IMPIANTO CON 2 CALDAIE A CONDENSAZIONE ALTA POTENZA LUNA HT RESIDENTIAL, 1 CIRCUITO DIRETTO AD ALTA TEMPERATURA, 1 CIRCUITO MISCELATO, 1 CIRCUITO CARICO BOLLITORE, COLLETTORI SOLARI, 1 BOLLITORE A SINGOLA SERPENTINA E UN BOLLITORE A DOPPIA SERPENTINA

mmH2O

mbar

Manometro

6

3

M/B1

1 Caldaia a condensazione alta potenza LUNA HT Residential 2 Kit collettore idraulico due caldaie in cascata 3 Kit scarico fumi per due caldaie 4 Raccordo fumi con serranda 5 Separatore idraulico 6 Kit sonda esterna QAC34 7 Interfaccia per regolatori climatici RVA46 e RVA47 (OCI 420) 8 Regolatore climatico per caldaie in cascata RVA47 9 Sonda di mandata o ritorno a contatto per RVA46 e RVA47 10 Sonda acqua calda sanitaria per RVA47 (QAZ21) 11 Regolatore climatico zona bassa temperatura RVA46 12 Kit sicurezze ISPESL 13 Centralina Solare COMFORT 14 Gruppo di circolazione solare 15 Bollitore solare UBDC doppia serpentina 16 Sonda bollitore solare 17 Bollitore solare UBSC singola serpentina 18 Collettori solari SB25 19 Sonda collettori

Caldaie murali per impianti termici centralizzati

Schemi installazione in cascata

39


Schemi installazione in cascata

1 Caldaia a condensazione RESIDENTIAL HT 2 Kit sicurezze ISPESL 3 Kit scarico fumi per due caldaie 4 Raccordo fumi con serranda 5 Separatore idraulico 6 Kit sonda esterna QAC34 7 Interfaccia per regolatori climatici RVA46 e RVA47 (OCI 420) 8 Regolatore climatico per caldaie in cascata RVA47 9 Sonda di mandata o ritorno a contatto per RVA46 e RVA47 10 Sonda acqua calda sanitaria per RVA47 (QAZ21) 11 Unità bollitore DC doppia serpentina per eventuale integrazione solare 12 Miscelatore termostatico 13 Modulo d'utenza Luna Sat RH+2C

6

100

80

60

100

80

°C 120 TERMOMETRO

40

0

20

100

80

60

100

80

°C 120 TERMOMETRO

40

0

20

11

13

60

°C 120 TERMOMETRO

40

0

20

60

°C 120 TERMOMETRO

40

0

20

10

13

RVA 47

13

8 MB/DB

M/B70

5

9

QAD

13

7

13

3

4

1

OCI 420

13

7

9

13

1

OCI 420

QAD

13

mbar mmH2O

Manometro

2

Q3 Q1

QAZ 21

12

60

100

80

°C 120 TERMOMETRO

40

0

20

IMPIANTO CON 2 CALDAIE A CONDENSAZIONE HT RESIDENTIAL, 1 CIRCUITO DIRETTO AD ALTA TEMPERATURA,1 CIRCUITO CARICO BOLLITORE CON PREDISPOSIZIONE PER INTEGRAZIONE SOLARE, SATELLITI D'UTENZA LUNA SAT RH+2C

40

M/B3 M/B10


1

OCI 420

5

2

7

OCI 420

MB/DB

3

OCI 420

11

QAD

MB/DB

8

6

M/B70

RVA 47

QAD

9

20

60

째C TERMOMETRO

40

0

80

100

120

20

60

째C TERMOMETRO

40

0

80

100

120

Manometro bar

Q1

Manometro

bar

40

0

60

TERMOMETRO

째C

80

100

120

20

40

0

60

TERMOMETRO

째C

80

100

120

10

10

20

10

10

10

10

IMPIANTO CON 3 CALDAIE A CONDENSAZIONE ALTA POTENZA LUNA HT RESIDENTIAL, 1 CIRCUITO DIRETTO AD ALTA TEMPERATURA, SATELLITI DI UTENZA LUNA SAT RS2Z

mmH2O

mbar

Manometro

4

10

10

Caldaia a condensazione alta potenza LUNA HT Residential Kit collettore idraulico per due caldaie Kit scarico fumi per due caldaie Kit scarico fumi terza caldaia Raccordo fumi con serranda Separatore idraulico Interfaccia per regolatori climatici RVA46 e RVA47 (OCI 420) Regolatore climatico per caldaie in cascata RVA47 Sonda di mandata o ritorno a contatto per RVA46 e RVA47 Modulo d'utenza LUNA SAT RS2Z Kit sicurezze ISPESL

M/B10

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11

Caldaie murali per impianti termici centralizzati

Schemi installazione in cascata

41


Schemi installazione in cascata 7 5

1

4

3

5

8

5

8

OCI 420

1

8

OCI 420

1

OCI 420

6

9 MB/DB

M/B70 RVA 47

10

MB/DB

10

QAD

11

M/B1

RVA 46

Q2 M/B1 RVA 46

Y1/Y2

Y1/Y2

20

Q2

60

°C TERMOMETRO

80

100

120

20

60

°C TERMOMETRO

40

0

80

100

120

20

60

°C TERMOMETRO

40

0

80

100

120

20

60

°C TERMOMETRO

40

0

80

100

120

11

20

60

°C TERMOMETRO

40

0

80

100

120

QAD

20

60

°C TERMOMETRO

40

0

80

100

120

11

20

60

°C TERMOMETRO

40

0

80

100

120

QAD

20

60

°C TERMOMETRO

40

0

80

100

120

20

60

°C TERMOMETRO

40

0

80

100

120

20

60

°C

TERMOMETRO

40

0

80

100

120

12

QAZ 21

40

0

Manometro

bar

Manometro

bar

1 Caldaia a condensazione di alta potenza LUNA RESIDENTIAL HT 2 Kit sicurezze ISPESL 3 Kit scarico fumi per due caldaie 4 Kit scarico fumi terza caldaia 5 Raccordo fumi con serranda 6 Separatore idraulico 7 Kit sonda esterna QAC34 8 Interfaccia per regolatori climatici RVA46 e RVA47 (OCI 420) 9 Regolatore climatico per caldaie in cascata RVA47 10 Regolatore climatico per impianto misto RVA46 11 Sonda di mandata o ritorno a contatto per RVA46 e RVA47 12 Sonda acqua calda sanitaria per RVA47 (QAZ21) 13 Unità bollitore DC doppia serpentina per eventuale integrazione solare 14 Miscelatore termostatico

mmH2O

mbar

Manometro

11

QAD

Q3 Q1

13

14

20

60

°C

TERMOMETRO

40

0

80

100

120

IMPIANTO CON 3 CALDAIA A CONDENSAZIONE RESIDENTIAL HT, 2 CIRCUITI DIRETTI AD ALTA TEMPERATURA, 2 CIRCUITI MISCELATI A BASSA TEMPERATURA,1 CIRCUITO CARICO BOLLITORE CON PREDISPOSIZIONE PER INTEGRAZIONE SOLARE

42

M/B3 M/B10


Caldaie murali per impianti termici centralizzati

Separatori idraulici Negli impianti di riscaldamento tradizionali i circuiti secondari che sono asserviti al funzionamento dei terminali in ambiente oppure, per esempio a un bollitore esterno, si dipartono tutti da un collettore comune facente capo al circuito primario del generatore di calore. In questo caso le pompe degli impianti secondari influenzano notevolmente il funzionamento della pompa del primario. Si faccia riferimento agli esempi che seguono:

3

3

3

Pompe ferme

1 Pompa funzionante

2 Pompe funzionanti

Come si vede nella figura precedente al variare del numero di pompe secondarie in funzionamento simultaneo varia la differenza di pressione (ΔP) tra i collettori di mandata e di ritorno del circuito primario (di conseguenza il reciproco disturbo tra le pompe dei vari circuiti), ovvero la pressione che la pompa del primario deve vincere per far circolare l’acqua dal collettore di mandata al collettore di ritorno passando attraverso i circuiti secondari attivi.

3 Pompe funzionanti

43

3


Separatori idraulici La funzione del disgiuntore idraulico, come suggerito dal nome stesso (e illustrato dall’esempio precedente), è quella di separare il circuito primario dal circuito secondario, rendendone i rispettivi funzionamenti indipendenti l’uno dall’altro. Inconvenienti che possono verificarsi in assenza di questo componente sono: • pompe che non riescono ad elaborare la portata richiesta (caso di impianti con pompe di taglie diverse, piccole e grandi). Questo riguarda soprattutto le pompe piccole che si trovano a dover spendere troppe energie per vincere l’azione contraria delle pompe di taglia maggiore (ovvero il ΔP contrario indotto); • pompe che si bruciano (interferenze tra i circuiti possono portare le pompe a lavorare fuori del proprio campo di funzionamento ottimale); • radiatori caldi anche a pompa ferma (dovute a correnti parassite inverse generate dalle altre pompe attive). Tali fenomeni sono dovuti a fenomeni di circolazione naturale o circolazione nei by-pass quando le valvole di regolazione sono chiuse; • funzionamento dell’impianto per la maggior parte del tempo in condizioni differenti da quelle stabilite in fase di progetto, ossia quelle ottimali.

Generalmente è consuetudine assumere la grandezza ΔP come indice per la valutazione dell’interferenza tra i circuiti. Non è comunque univocamente possibile fissare dei limiti al di sotto dei quali si possa ritenere accettabile il valore ΔP, ovvero valori sotto i quali cui l’interferenza tra i circuiti non causi evidenti anomalie di funzionamento, in quanto tali valori dipendono da troppe variabili. Tuttavia si può ritenere accettabile la regola pratica:

∆P<0,4÷0,5 mca

Interponendo il disgiuntore tra il circuito primario di caldaia e il circuito che comprende collettori e rami secondari dell’impianto la ΔP tra ritorno e mandata diventa pari alla resistenza al flusso del disgiuntore stesso, la quale è trascurabile. Inoltre tale valore è costante ed indipendente dal numero delle pompe secondarie funzionanti simultaneamente in un dato istante.

Variazioni di temperatura indotte dai disgiuntori Tale fenomeno è dovuto al fatto che all’interno del separatore idraulico possono aver luogo significativi fenomeni di miscelazione delle portate tra mandata e ritorno. E’ palese che adottando tale soluzione impiantistica in determinati casi i terminali d’impianto dovranno essere dimensionati tenendo conto di tali variazioni di temperatura rispetto al caso senza disgiuntore. La temperatura massima di progetto di mandata ai terminali sarà quindi T3.

a) Portata nel circuito di riscaldamento uguale alla portata del circuito di caldaia Questo è quello che succede generalmente negli impianti tradizionali (dove le pompe del primario sono scelte, di solito, con portate uguali a quelle del secondario). In questo caso, come si evince dalle relazioni esposte in seguito, l’uso del separatore non altera i valori delle temperature in gioco per cui i terminali si possono essere dimensionati in base alla massima temperatura di mandata del fluido termovettore elaborata dalla caldaia.

44


T1

T3

Caldaie murali per impianti termici centralizzati T T 1

T2

3

T4

Separatori idraulici T2

T4

T1

T3

Circuito di caldaia T1

ai circuiti secondari T3

T2

T4

T2

T4

In questo caso la relazione tra le temperature, come anticipato sopra, è: T1 = T3 e T4 = T2 b) Portata nel circuito di riscaldamento maggiore della portata del circuito di caldaia

T1

T3

T1

T3

T2 di Circuito caldaia T2

T4 ai circuiti secondari T4

In questo secondo caso le relazioni tra le temperature dell’acqua agli attacchi del disgiuntore sono le seguenti:

T1 > T3 e T2 = T4 ∆Tboiler=Q/Gboiler ∆Timpianto=Q/Gimpianto T2=T1-∆Tboiler

T3=T4+∆Timpianto=T2+∆Timpianto

dove Q rappresenta la potenza della caldaia e Gimpianto e Gboiler sono rispettivamente le portate del circuito di riscaldamento e di caldaia. Questo è quello che si riscontra generalmente negli impianti con sotto stazioni a distanza quando si preferisce mantenere basso il valore di portata del primario per contenere i costi di realizzazione dell’impianto e i costi di esercizio delle pompe.

45


Separatori idraulici c) Portata nel circuito di riscaldamento minore della portata del circuito di caldaia.

T1

T3

Circuito di caldaia

ai circuiti secondari

T2

T4

Nel terzo esempio le relazioni in gioco sono le seguenti: T1 = T3 e T2 > T4 ∆Tboiler=Q/Gboiler ∆Timpianto=Q/Gimpianto

T1

T2=T1-∆Tboiler

T3

con il medesimo significato dei simboli. Tale eventualità può essere favorevolmente sfruttata negli impianti a pannelli radianti abbinati a caldaie tradizionali per innalzare la temperatura di ritorno in caldaia al di sopra dei valori che comportano la condensazione dei fumi. I separatori idraulici BAXI hanno le seguenti Tcaratteristiche: 2 • corpo in acciaio verniciato con polveri epossidiche • pressione massima di esercizio: 10 bar • forniti di valvola automatica di sfogo aria e valvola di scarico • dotati di attacco porta sonda ingresso/uscita da ½”F • coibentazione in schiuma poliuretanica espansa e rigida a celle chiuse

T4

230

399

T1

T3

Separatore idraulico da 8,5 m³/h con attacchi filettati da 2” Peso Kg 11,8 46

330

484 290

143

203

290

203

484

1069

300

T4

811

300

T2

157,5

811

157,5

Separatore idraulico da 18 m³/h con attacchi flangiati DN 65 PN 16 Peso Kg 39


Caldaie murali per impianti termici centralizzati

290

Separatore idraulico da 28 m³/h con attacchi flangiati DN 80 PN 16 Peso Kg 51

95

95

95

290

484

450

450

1279

264,5

1279

263

484

450

365

1279

263

Separatore idraulico da 56 m³/h con attacchi flangiati DN 100 PN 16 Peso Kg 55

Kit separatori idraulici Sono kit idraulici che realizzano il collegamento tra i collettori mandata/ritorno delle installazioni singole o in cascata delle caldaie murali Residential e i diversi tipi di separatore idraulico ( da 8,5-18 e 28 m³/h) Per ciascun modello di separatore i kit si dividono a seconda che si necessiti dell’uscita idraulica a destra o a sinistra. Le misure dimensionali del kit sono però identiche fatto salvo che l’uscita idraulica è in direzioni differenti.

263 230

398

263

230

450 484

Kit separatore idraulico 18 m³/h

95

143 95

290

484 290

203

143

290

Kit separatore idraulico 8,5 m³/h

1279

330 450 1069 1279

811

484

330 300

157,5

1069

399

365

Kit separatore idraulico 28 m³/h 47


Separatori idraulici Immagine

48

Descrizione

Codice

Kit separatore idraulico 8,5 m³/h con uscita dx Kit separatore idraulico 8,5 m³/h con uscita sx

LSD 796000090 LSD 796000100

Kit separatore idraulico 18 m³/h con uscita dx Kit separatore idraulico 18 m³/h con uscita sx

LSD 796000110 LSD 796000120

Kit separatore idraulico 28 m³/h uscita a dx

LSD 796000031

Kit separatore idraulico 28 m³/h uscita a sx

LSD 796000041

Separatore idraulico HS 8,5 da 8,5 m³/h-attacchi filettati da 2”

LSD 790000310

Separatore idraulico HS 18 da 18 m³/h-attacchi flangiati da diam. 65

LSD 790000320

Separatore idraulico HS 28 da 28 m³/h-attacchi flangiati da diam. 80

LSD 790000330

Separatore idraulico HS 56 da 56 m³/h-attacchi flangiati da diam. 100

LSD 790000340


Caldaie murali per impianti termici centralizzati

Neutralizzatori di condensa Filtro neutralizzatore per il trattamento dell’acqua di condensa proveniente dalle caldaie a condensazione murali della gamma BAXI. Montaggio in verticale sotto la caldaia. Cod. KHG 714125610

Portata acqua di condensa max

l/h

20

Potenzialità caldaia max

kcal/h

100.000

Potenzialità caldaia max

kW

fino al 116

Pressione esercizio max

bar

4

Temperatura max acqua di condensa

°C

Rispondente alle temperature massime delle acque di condensa

Temperatura ambiente min/max

°C

5-40

Diametro cilindro

mm

87,5

Altezza

mm

365

Kit filtro neutralizzatore per caldaie murali fino a 100kW

Filtro neutralizzatore per il trattamento dell’acqua di condensa proveniente dalle caldaie a condensazione BAXI installate in cascata. Cod. KHG 714125710

Portata acqua di condensa max

l/h

56

Potenzialità caldaia max

kcal/h

da 201.000 a 300.000

Potenzialità caldaia max

kW

234-349

Pressione esercizio max

bar

2

Temperatura max acqua di condensa

°C

Rispondente alle temperature massime delle acque di condensa

Temperatura ambiente min/max

°C

5-40

Quantitativo 1° carica prodotto

Kg

5

Ricariche successive

Kg

4,5

Dimensioni (hxlxp)

mm

260x330x225

Kit filtro neutralizzatore per caldaie murali fino a 350kW

49


Altri accessori Scarico fumi per installazione in cascata Luna HT Residential Immagine

Descrizione

Codice

Kit scarico fumi per due caldaie Ø 160*

KHW 714097510

Kit scarico fumi per due caldaie Ø 200*

KHW 714097910

Kit scarico fumi terza caldaia Ø 160*

KHW 714097610

Kit scarico fumi terza caldaia Ø 200*

KHW 714098010

Curva 90° Ø 160*

KHW 714097810

Curva 90° Ø 200*

KHW 714098210

Tubo Ø 160 L=1000*

KHW 714097710

Tubo Ø 200 L=1000*

KHW 714098110

Scarico fumi per installazione in cascata Luna HT Residential 45-55-65 kW Immagine

50

*In polipropilene

Descrizione

Codice

Kit scarico fumi per due caldaie Ø 125/110*

KHG 714093211

Kit scarico fumi terza caldaia Ø 125*

KHG 714093311

Raccordo fumi con serranda Ø 110/80

KHG 714093411

Curva 90° Ø 125

KHG 714094410

Curva 45° Ø 125 (conf. da 2 pezzi)

KHG 714094510

Tubo Ø 125 L=1000*

KHG 714094610


Caldaie murali per impianti termici centralizzati

Altri accessori Scarico fumi per installazione in cascata Luna HT Residential 85-100 kW Immagine

Descrizione

Raccordo fumi con serranda Ă&#x2DC; 110/110

Codice

KHG 714111110

Idraulici per installazione singola 35 kW Immagine

Descrizione

Codice

Kit idraulico installazione singola con disgiuntore

KHG 714095612

Idraulici per installazione singola (uscita idraulica a destra) Immagine

*In polipropilene

Descrizione

Codice

Kit collegamento DX caldaia-collettori per caldaie 85-100 kW

LSD 790000060

Kit collegamento vaso espansione per caldaie 85-100 kW

LSD 790000100

Kit collegamento DX caldaia-collettori per caldaie 45-55-65 kW

LSD 790000080

Kit collegamento vaso espansione per caldaie 45-55-65 kW

LSD 790000090

Kit collettori mandata/ritorno/gas per caldaia singola

LSD 790000140

Kit flange e guarnizioni

LSD 790000040

Kit collettore ISPESL

LSD 790000030

Kit sicurezze ISPESL

KHW 714098410 51


Altri accessori Idraulici per installazione singola (uscita idraulica a sinistra) Immagine

52

Descrizione

Codice

Kit collegamento SX caldaia-collettori per caldaie 85-100 kW

LSD 790000050

Kit collegamento vaso espansione per caldaie 85-100 kW

LSD 790000100

Kit collegamento SX caldaia-collettori per caldaie 45-55-65 kW

LSD 790000070

Kit collegamento vaso espansione per caldaie 45-55-65 kW

LSD 790000090

Kit collettori mandata/ritorno/gas per caldaia singola

LSD 790000140

Kit flange e guarnizioni

LSD 790000040

Kit collettore ISPESL

LSD 790000030

Kit sicurezze ISPESL

KHW 714098410


Caldaie murali per impianti termici centralizzati

Altri accessori Idraulici per installazione in cascata - fino a 600 kW Immagine

Descrizione

Codice

Kit collegamento SX caldaia-collettori per caldaie 85-100 kW

LSD 790000050

Kit collegamento DX caldaia-collettori per caldaie 85-100 kW

LSD 790000060

Kit collegamento vaso espansione per caldaie 85-100 kW

LSD 790000100

Kit collegamento SX caldaia-collettori per caldaie 45-55-65 kW

LSD 790000070

Kit collegamento DX caldaia-collettori per caldaie 45-55-65 kW

LSD 790000080

Kit collegamento vaso espansione per caldaie 45-55-65 kW

LSD 790000090

Kit collettori mandata/ritorno/ gas per 2 caldaie

LSD 790000020

Kit collettori mandata/ritorno/ gas per 3 caldaie

LSD 790000010

Kit flange e guarnizioni

LSD 790000040

Kit collettore ISPESL (un solo kit per l'intero sistema in cascata)

LSD 790000030

Kit sicurezze ISPESL (un solo kit per l'intero sistema in cascata)

KHW 714098410

Kit collettore mandata L=495 (per conf. con pi첫 di tre caldaie)

LSD 790000120

53


Altri accessori Per la termoregolazione Immagine

54

Descrizione

Codice

Kit sonda ambiente per RVA46 (QAA50)

KHG 714078410

Kit scatola inst. regolatori RVA

KHG 714096610

Motore valvola miscelatrice

KHG 714078511

Valvola miscelatrice G1”

KHG 714078310

Valvola miscelatrice G1/2”

KHG 714078610

Valvola miscelatrice G3/4”

KHG 714078710

Sonda a contatto mandata/rit. per RVA46 e RVA47 (QAD21)

KHG 714078810

Sonda a contatto mandata per AGU 2.500 (QAD36)

KHG 714078910

Sonda acqua calda sanitaria per RVA47 (QAZ21)

KHG 714079010

Sonda acqua calda sanitaria

KHG 714076810


Caldaie murali per impianti termici centralizzati

Dati uso capitolato Luna HT Residential 1.350 Caratteristiche Caldaia murale a gas premiscelata a condensazione per solo riscaldamento Tipo di installazione: B23-C13-C33-C43-C63-C83 Potenza termica nominale riscaldamento 80/60°C: 33,9 kW Potenza termica nominale riscaldamento 50/30°C: 36,5 kW Potenza termica ridotta 80/60°C: 14,5 Potenza termica ridotta 50/30°C: 15,8 Rendimento energetico (Dir 92/42/CEE): HHHH Rendimento al 30%: 107,6% Rendimento nominale 80/60°C: 97,3% Rendimento nominale 50/30°C: 105,1% Classe NOx 5 Pannello di controllo dotato di display LCD, tasti di programmazione e regolazione, termometro e manometro del circuito di riscaldamento. Funzione di regolazione climatica (con sonda esterna optional) integrata nel pannello di controllo Predisposizione controllo remoto e regolatore climatico, che include la funzione di programmatore riscaldamento Funzione di programmatore riscaldamento e sanitario integrate nel pannello di controllo Predisposizione controllo impianti misti (alta/bassa temperatura) Predisposizione controllo bollitore sanitario mediante sonda NTC Predisposizione installazione in cascata Modulazione continua elettronica Accensione elettronica con controllo a ionizzazione di fiamma Grado di protezione: IPX5D Funzionie di regolazione climatica (con sonda esterna optional) integrata nel pannello controllo Scambiatore primario acqua/gas a serpentino in accaio inox AISI 316L Ventilatore modulante a variazione elettronica di velocità Pressione massima circuito primario 4 bar Campo di regolazioni temperatura riscaldamento 25÷80°C Dimensioni h x l x p: 85 x 45 x 113,2 cm Sistema di controllo e sicurezza Controllo temperature del circuito primario mediante sonde NTC Post circolazione pompa nella funzione riscaldamento Termostato di sicurezza contro le sovratemperature dello scambiatore primario Termostato contro le sovratemperature dei fumi Pressostato idraulico che blocca la caldaia in caso di mancanza d’acqua Sistema antibloccaggio pompa che interviene ogni 24 ore Dispositivo antigelo totale che interviene con temperatura inferiore a 5°C Accessori a corredo Kit idraulici e fumi disponibili in accessorio Luna HT Residential 1.450 Caratteristiche Caldaia murale a gas premiscelata a condensazione per solo riscaldamento Tipo di installazione: B23-C13-C33-C43-C63-C83 Potenza termica nominale riscaldamento 80/60°C: 45 kW Potenza termica nominale riscaldamento 50/30°C: 48,7 kW Potenza termica ridotta 80/60°C: 14,5 Potenza termica ridotta 50/30°C: 15,8 Rendimento energetico (Dir 92/42/CEE): HHHH Rendimento al 30%: 107,6% Rendimento nominale 80/60°C: 97,3% Rendimento nominale 50/30°C: 105,1% Classe NOx 5 Pannello di controllo dotato di display LCD, tasti di programmazione e regolazione, termometro e manometro del circuito di riscaldamento. Funzione di regolazione climatica (con sonda esterna optional) integrata nel pannello di controllo Predisposizione controllo remoto e regolatore climatico, che include la funzione di programmatore riscaldamento Funzione di programmatore riscaldamento e sanitario integrate nel pannello di controllo Predisposizione controllo impianti misti (alta/bassa temperatura) Predisposizione controllo bollitore sanitario mediante sonda NTC

Predisposizione installazione in cascata Modulazione continua elettronica Accensione elettronica con controllo a ionizzazione di fiamma Grado di protezione: IPX5D Funzionie di regolazione climatica (con sonda esterna optional) integrata nel pannello controllo Scambiatore primario acqua/gas a serpentino in accaio inox AISI 316L Ventilatore modulante a variazione elettronica di velocità Pressione massima circuito primario 4 bar Campo di regolazioni temperatura riscaldamento 25÷80°C Dimensioni h x l x p: 85 x 45 x 113,2 cm Sistema di controllo e sicurezza Controllo temperature del circuito primario mediante sonde NTC Post circolazione pompa nella funzione riscaldamento Termostato di sicurezza contro le sovratemperature dello scambiatore primario Termostato contro le sovratemperature dei fumi Pressostato idraulico che blocca la caldaia in caso di mancanza d’acqua Sistema antibloccaggio pompa che interviene ogni 24 ore Dispositivo antigelo totale che interviene con temperatura inferiore a 5°C Accessori a corredo Kit idraulici e fumi disponibili in accessorio Luna HT Residential 1.450P Caratteristiche Caldaia murale a gas premiscelata a condensazione per solo riscaldamento Tipo di installazione: B23-C13-C33-C43-C63-C83 Potenza termica nominale riscaldamento 80/60°C: 45 kW Potenza termica nominale riscaldamento 50/30°C: 48,7 kW Potenza termica ridotta 80/60°C: 14,5 Potenza termica ridotta 50/30°C: 15,8 Rendimento energetico (Dir 92/42/CEE): HHHH Rendimento al 30%: 107,6% Rendimento nominale 80/60°C: 97,3% Rendimento nominale 50/30°C: 105,1% Classe NOx 5 Pannello di controllo dotato di display LCD, tasti di programmazione e regolazione, termometro e manometro del circuito di riscaldamento. Funzione di regolazione climatica (con sonda esterna optional) integrata nel pannello di controllo Predisposizione controllo remoto e regolatore climatico, che include la funzione di programmatore riscaldamento Funzione di programmatore riscaldamento e sanitario integrate nel pannello di controllo Predisposizione controllo impianti misti (alta/bassa temperatura) Predisposizione controllo bollitore sanitario mediante sonda NTC Predisposizione installazione in cascata Modulazione continua elettronica Accensione elettronica con controllo a ionizzazione di fiamma Grado di protezione: IPX5D Funzionie di regolazione climatica (con sonda esterna optional) integrata nel pannello controllo Scambiatore primario acqua/gas a serpentino in accaio inox AISI 316L Ventilatore modulante a variazione elettronica di velocità Pressione massima circuito primario 4 bar Campo di regolazioni temperatura riscaldamento 25÷80°C Dimensioni h x l x p: 85 x 45 x 113,2 cm Sistema di controllo e sicurezza Controllo temperature del circuito primario mediante sonde NTC Post circolazione pompa nella funzione riscaldamento Termostato di sicurezza contro le sovratemperature dello scambiatore primario Termostato contro le sovratemperature dei fumi Pressostato idraulico che blocca la caldaia in caso di mancanza d’acqua Sistema antibloccaggio pompa che interviene ogni 24 ore Dispositivo antigelo totale che interviene con temperatura inferiore a 5°C Accessori a corredo Kit idraulici e fumi disponibili in accessorio

55


Dati uso capitolato Luna HT Residential 1.550

Luna HT Residential 1.650

Caratteristiche Caldaia murale a gas premiscelata a condensazione per solo riscaldamento Tipo di installazione: B23-C13-C33-C43-C63-C83 Potenza termica nominale riscaldamento (80/60°C): 55 kW Potenza termica nominale riscaldamento (50/30°C): 59,5 kW Potenza termica ridotta 80/60°C: 15,5 Potenza termica ridotta 50/30°C: 16,8 Rendimento energetico (Dir 92/42/CEE): HHHH Rendimento al 30%: 107,5% Rendimento nominale 80/60°C: 97,3% Rendimento nominale 50/30°C: 105% Classe NOx 5

Caratteristiche Caldaia murale a gas premiscelata a condensazione per solo riscaldamento Tipo di installazione: B23-C13-C33-C43-C63-C83 Potenza termica nominale riscaldamento 80/60°C: 65 kW Potenza termica nominale riscaldamento 50/30°C: 70,3 kW Potenza termica ridotta 80/60°C: 19,3 Potenza termica ridotta 50/30°C: 21 Rendimento energetico (Dir 92/42/CEE): HHHH Rendimento al 30%: 107,6% Rendimento nominale 80/60°C: 97,4% Rendimento nominale 50/30°C: 105,2% Classe NOx 5

Pannello di controllo dotato di display LCD, tasti di programmazione e regolazione, termometro e manometro del circuito di riscaldamento. Funzione di regolazione climatica (con sonda esterna optional) integrata nel pannello di controllo Predisposizione controllo remoto e regolatore climatico, che include la funzione di programmatore riscaldamento Funzione di programmatore riscaldamento e sanitario integrate nel pannello di controllo Predisposizione controllo impianti misti (alta/bassa temperatura) Predisposizione controllo bollitore sanitario mediante sonda NTC Predisposizione installazione in cascata

Pannello di controllo dotato di display LCD, tasti di programmazione e regolazione, termometro e manometro del circuito di riscaldamento. Funzione di regolazione climatica (con sonda esterna optional) integrata nel pannello di controllo Predisposizione controllo remoto e regolatore climatico, che include la funzione di programmatore riscaldamento Funzione di programmatore riscaldamento e sanitario integrate nel pannello di controllo Predisposizione controllo impianti misti (alta/bassa temperatura) Predisposizione controllo bollitore sanitario mediante sonda NTC Predisposizione installazione in cascata

Modulazione continua elettronica Accensione elettronica con controllo a ionizzazione di fiamma Grado di protezione: IPX5D Scambiatore primario acqua/gas a serpentino in accaio inox AISI 316L Ventilatore modulante a variazione elettronica di velocità Pressione massima circuito primario 4 bar Campo di regolazioni temperatura riscaldamento 25÷80°C Dimensioni h x l x p: 95 x 60 x 46,6 cm

Modulazione continua elettronica Accensione elettronica con controllo a ionizzazione di fiamma Grado di protezione: IPX5D Scambiatore primario acqua/gas a serpentino in accaio inox AISI 316L Ventilatore modulante a variazione elettronica di velocità Pressione massima circuito primario 4 bar Campo di regolazioni temperatura riscaldamento 25÷80°C Predisposizione telecontrollo e regolatore climatico Predisposizione controllo impianti misti (alta/bassa temperatura) Predisposizione controllo bollitore sanitario mediante sonda NTC Predisposizione all’installazione a cascata Dimensioni h x l x p: 95 x 60 x 46,6 cm

Sistema di controllo e sicurezza Controllo temperature del circuito primario mediante sonde NTC Post circolazione pompa nella funzione riscaldamento Termostato di sicurezza contro le sovratemperature dello scambiatore primario Termostato contro le sovratemperature dei fumi Pressostato idraulico che blocca la caldaia in caso di mancanza d’acqua Sistema antibloccaggio pompa che interviene ogni 24 ore Dispositivo antigelo totale che interviene con temperatura inferiore a 5°C Accessori a corredo Kit idraulici e fumi disponibili in accessorio

Sistema di controllo e sicurezza Controllo temperature del circuito primario mediante sonde NTC Post circolazione pompa nella funzione riscaldamento Termostato di sicurezza contro le sovratemperature dello scambiatore primario Termostato contro le sovratemperature dei fumi Pressostato idraulico che blocca la caldaia in caso di mancanza d’acqua Sistema antibloccaggio pompa che interviene ogni 24 ore Dispositivo antigelo totale che interviene con temperatura inferiore a 5°C Accessori a corredo Kit idraulici e fumi disponibili in accessorio

56


Caldaie murali per impianti termici centralizzati

Dati uso capitolato Luna HT Residential 1.850

Luna HT Residential 1.1000

Caratteristiche Caldaia murale a gas premiscelata a condensazione per solo riscaldamento Tipo di installazione: B23-C13-C33-C43-C63-C83 Potenza termica nominale riscaldamento 80/60°C: 85 kW Potenza termica nominale riscaldamento 50/30°C: 91,6 kW Potenza termica ridotta 80/60°C: 25,7 Potenza termica ridotta 50/30°C: 27,8 Rendimento energetico (Dir 92/42/CEE): HHHH Rendimento al 30%: 107,3% Rendimento nominale 80-60°C: 97,5% Rendimento nominale 50-30°C: 105,1% Classe NOx 5

Caratteristiche Caldaia murale a gas premiscelata a condensazione per solo riscaldamento Tipo di installazione: B23-C13-C33-C43-C63-C83 Potenza termica nominale riscaldamento 80/60°C: 102 kW Potenza termica nominale riscaldamento 50/30°C: 110,3 kW Potenza termica ridotta 80/60°C: 29 Potenza termica ridotta 50/30°C: 31,4 Rendimento energetico (Dir 92/42/CEE): HHHH Rendimento al 30%: 107,4% Rendimento nominale 80/60°C: 97,4% Rendimento nominale 50/30°C: 105,0% Classe NOx 5

Pannello di controllo dotato di display LCD, tasti di programmazione e regolazione, termometro e manometro del circuito di riscaldamento. Funzione di regolazione climatica (con sonda esterna optional) integrata nel pannello di controllo Predisposizione controllo remoto e regolatore climatico, che include la funzione di programmatore riscaldamento Funzione di programmatore riscaldamento e sanitario integrate nel pannello di controllo Predisposizione controllo impianti misti (alta/bassa temperatura) Predisposizione controllo bollitore sanitario mediante sonda NTC Predisposizione installazione in cascata

Pannello di controllo dotato di display LCD, tasti di programmazione e regolazione, termometro e manometro del circuito di riscaldamento. Funzione di regolazione climatica (con sonda esterna optional) integrata nel pannello di controllo Predisposizione controllo remoto e regolatore climatico, che include la funzione di programmatore riscaldamento Funzione di programmatore riscaldamento e sanitario integrate nel pannello di controllo Predisposizione controllo impianti misti (alta/bassa temperatura) Predisposizione controllo bollitore sanitario mediante sonda NTC Predisposizione installazione in cascata

Modulazione continua elettronica Accensione elettronica con controllo a ionizzazione di fiamma Grado di protezione: IPX5D Scambiatore primario acqua/gas a serpentino in accaio inox AISI 316L Ventilatore modulante a variazione elettronica di velocità Campo di regolazioni temperatura riscaldamento 25÷80°C Dimensioni h x l x p: 95 x 60 x 65 cm

Modulazione continua elettronica Accensione elettronica con controllo a ionizzazione di fiamma Grado di protezione: IPX5D Scambiatore primario acqua/gas a serpentino in accaio inox AISI 316L Ventilatore modulante a variazione elettronica di velocità Pressione massima circuito primario 4 bar Campo di regolazioni temperatura riscaldamento 25÷80°C Dimensioni h x l x p: 95 x 60 x 65 cm

Sistema di controllo e sicurezza Controllo temperature del circuito primario mediante sonde NTC Post circolazione pompa nella funzione riscaldamento Termostato di sicurezza contro le sovratemperature dello scambiatore primario Termostato contro le sovratemperature dei fumi Pressostato idraulico che blocca la caldaia in caso di mancanza d’acqua Sistema antibloccaggio pompa che interviene ogni 24 ore Dispositivo antigelo totale che interviene con temperatura inferiore a 5°C Accessori a corredo Kit idraulici e fumi disponibili in accessorio

Sistema di controllo e sicurezza Controllo temperature del circuito primario mediante sonde NTC Post circolazione pompa nella funzione riscaldamento Termostato di sicurezza contro le sovratemperature dello scambiatore primario Termostato contro le sovratemperature dei fumi Pressostato idraulico che blocca la caldaia in caso di mancanza d’acqua Sistema antibloccaggio pompa che interviene ogni 24 ore Dispositivo antigelo totale che interviene con temperatura inferiore a 5°C Accessori a corredo Kit idraulici e fumi disponibili in accessorio

57


58


Caldaie murali per impianti termici centralizzati

Generatori modulari a condensazione Introduzione: la gamma Configurazioni GMC Dimensioni Accessori

pag.60 pag.62 pag.64 pag. 66

59


Generatori modulari a condensazione (GMC) I generatori modulari GMC sono caldaie murali a condensazione modello Luna HT Residential inserite in un armadio tecnico di contenimento adatto ad essere posizionato all’esterno degli edifici. Il sistema è completo di collettori idraulici e dispositivi di sicurezza omologati ISPESL I generatori all’interno dell’armadio possono essere singoli o in cascata. In quest’ultimo caso il sistema richiederà anche un controller di cascata con funzioni di regolatore climatico

• Minimo ingombro e massima compattezza • Facilità nelle ristrutturazioni degli impianti termici condominiali (messa a norma semplificata) • Elevata modularità: fino a 3 moduli di contenimento disponibili con attacchi di mandata e ritorno sia a destra che sinistra • Semplicità di installazione e rapido collegamento • Predisposto a movimentazione con sollevatore meccanico • Adatto ad installazioni esterne • Accessoristica idraulica per la funzionalità in cascata

Moduli

2

N°caldaie installate**

Luna HT Residential

nelle combinazioni realizzabili

kW totali installati 45 55 65 85 90 100 110 120 130 170 185 200

1.450 1.550 1.650

oppure

ante*

1.850 1.1000

90 100 110 120 130 135 145 155 165 170 175 185 195 200 255 270 285 300

1.450 1.550 1.650

3

ante*

oppure

1.850 1.1000

(*) Per installare il compensatore idraulico e gli accessori impianto al riparo dalle intemperie è possibile ordinare un modulo aggiuntivo da 2 o 3 ante. (**) Nelle configurazioni con due o tre caldaie è possibile l’uscita idraulica verso l’impianto a destra o sinistra in funzione del posizionamento del kit collettore ISPESL

60

Peso per anta MAX

Anta con caldaia

Anta con sep. idraulico

Anta vuota

Kg

250

200

100


Caldaie murali per impianti termici centralizzati Il sistema integrato compatto Baxi per installazioni in impianti centralizzati, civili, commerciali Baxi ha sviluppato i sistemi modulari a condensazione a gas composti da piĂš generatori di calore contenuti in un modulo tecnico: allâ&#x20AC;&#x2122;interno possono essere installate caldaie Baxi a condensazione Luna HT Residential per avere elevate prestazioni energetiche (rendimenti fino a 109,8%) e basse emissioni inquinanti. Ideali per installazioni in impianti centralizzati, civili o commerciali, i GMC di Baxi, consentono una facile integrazione con la gamma di satelliti dâ&#x20AC;&#x2122;utenza LUNA SAT.

Kit terminale camino Armadio di contenimento

Kit separatore idraulico (non incluso) si compone di: -telaio -tubi -separatore

Kit scarico condensa

Kit scatola elettrica (non incluso)

Collettore di ritorno

Collettore di mandata Forature per movimentazione Kit collettori (mandata/ritorno/gas)

Kit collettori ISPESL

61


Configurazioni GMC La gamma dei GMC di Baxi prevede soluzioni a 2 e a 3 ante, da 45kW 1 modulo a 2 ante da 1x45kW) a 600kW (2 moduli abbinati a 3 ante da 3x100kW).

GMC per Luna HT Residential a 2 ante Modulo da 1 caldaia GMC 2 - DX 1x45/55/65 Codice Si compone di: n°1 Kit armadio 2 moduli 45-55-65 n°1 Kit collettori arm. cald. sing. 45/100 n°1 Kit collegamento vaso esp. 45/55/65 n°1 Kit collegamento cald. dx arm. 45-55-65 n°1 Kit collettore ispesl armadio n°1 Kit flange e guarniz. armadio n°1 Kit terminale Ø 80mm per armadio n°1 Kit accessori ispesl n°1 Kit staffe collettori per armadio n°1 Kit traversa sostegno staffe collettori

GMC 2 - DX 1x85/100 Si compone di: n°1 Kit armadio 2 moduli 85-100 n°1 Kit collettori arm. cald. sing. 45/100 n°1 Kit collegamento vaso esp. 85-100 n°1 Kit collegamento cald. dx arm. 85-100 n°1 Kit collettore ispesl armadio n°1 Kit flange e guarniz. armadio n°1 Kit terminale Ø 80mm per armadio n°1 Kit riduz. 80/110 term. arm. 85-100 n°1 Kit accessori ispesl n°1 Kit staffe collettori per armadio n°1 Kit traversa sostegno staffe collettori

LSD 799000010

Codice LSD 799000040

GMC 2 - SX 1x45/55/65 Codice Si compone di: n°1 Kit armadio 2 moduli 45-55-65 n°1 Kit collettori arm. cald. sing. 45/100 n°1 Kit collegamento vaso esp. 45/55/65 n°1 Kit collegamento cald. sx arm. 45-55-65 n°1 Kit collettore ispesl armadio n°1 Kit flange e guarniz. armadio n°1 Kit terminale Ø 80mm per armadio n°1 Kit accessori ispesl n°1 Kit staffe collettori per armadio n°1 Kit traversa sostegno staffe collettori

LSD 799000020

GMC 2 - SX 1x85/100 Codice Si compone di: n°1 Kit armadio 2 moduli 85-100 n°1 Kit collettori arm. cald. sing. 45/100 n°1 Kit collegamento vaso esp. 85-100 n°1 Kit collegamento cald. sx arm. 85-100 n°1 Kit collettore ispesl armadio n°1 Kit flange e guarniz. armadio n°1 Kit terminale Ø 80mm per armadio n°1 Kit riduz. 80/110 term. arm. 85-100 n°1 Kit accessori ispesl n°1 Kit staffe collettori per armadio n°1 Kit traversa sostegno staffe collettori

LSD 799000050

Modulo da 2 caldaie GMC 2 - 2x45/55/65* Si compone di: n°1 Kit armadio 2 moduli 45-55-65 n°1 Kit collettori arm. 2 caldaie 45/100 n°2 Kit collegamento vaso esp. 45/55/65 n°1 Kit collegamento cald. sx arm. 45-55-65 n°1 Kit collegamento cald. dx arm. 45-55-65 n°1 Kit collettore ispesl armadio n°1 Kit flange e guarniz. armadio n°2 Kit terminale Ø 80mm per armadio n°1 Kit accessori ispesl n°2 Kit staffe collettori per armadio n°2 Kit traversa sostegno staffe collettori

Codice LSD 799000030

GMC 2NI - 2x45/55/65 Codice Si compone di: n°1 Kit armadio 2 moduli 45-55-65 n°1 Kit collettori arm. 2 caldaie 45/100 n°2 Kit collegamento vaso esp. 45/55/65 n°1 Kit collegamento cald. sx arm. 45-55-65 n°1 Kit collegamento cald. dx arm. 45-55-65 n°1 Kit collettore mandata L=495mm n°1 Kit flange e guarniz. armadio n°2 Kit terminale Ø 80mm per armadio n°2 Kit staffe collettori per armadio n°2 Kit traversa sostegno staffe collettori

LSD 799000110

GMC 2 - 2x85/100* Codice Si compone di: n°1 Kit armadio 2 moduli 85-100 n°1 Kit collettori arm. 2 caldaie 45/100 n°2 Kit collegamento vaso esp. 85-100 n°1 Kit collegamento cald. sx arm. 85-100 n°1 Kit collegamento cald. dx arm. 85-100 n°1 Kit collettore ispesl armadio n°1 Kit flange e guarniz. armadio n°2 Kit terminale Ø 80mm per armadio n°2 Kit riduz. 80/110 term. arm. 85-100 n°1 Kit accessori ispesl n°2 Kit staffe collettori per armadio n°2 Kit traversa sostegno staffe collettori

GMC 2NI - 2x85/100 Codice Si compone di: n°1 Kit armadio 2 moduli 85-100 n°1 Kit collettori arm. 2 caldaie 45/100 n°2 Kit collegamento vaso esp. 85-100 n°1 Kit collegamento cald. sx arm. 85-100 n°1 Kit collegamento cald. dx arm. 85-100 n°1 Kit collettore mandata L=495mm n°1 Kit flange e guarniz. armadio n°2 Kit terminale Ø 80mm per armadio n°2 Kit riduz. 80/110 term. arm. 85-100 n°2 Kit staffe collettori per armadio n°2 Kit traversa sostegno staffe collettori

* l’uscita idraulica verso l’impianto - dx o sx - in funzione del posizionamento del kit collettore ISPESL Per la disponibilità del prodotto considerare 30 giorni dalla data di conferma dell’ordine

62

LSD 799000060

LSD 799000120


Caldaie murali per impianti termici centralizzati GMC per Luna HT Residential a 3 ante Modulo da 1 caldaia GMC 3 - DX 1x45/55/65 Si compone di: n°1 Kit armadio 3 moduli 45-55-65 n°1 Kit collettori arm. cald. sing. 45/100 n°1 Kit collegamento vaso esp. 45/55/65 n°1 Kit collegamento cald. dx arm. 45-55-65 n°1 Kit collettore ispsel armadio n°1 Kit flange e guarniz. armadio n°1 Kit terminale Ø 80mm per armadio n°1 Kit accessori ispesl n°1 Kit staffe collettori per armadio n°1 Kit traversa sostegno staffe collettori

Codice LSD 799000150

GMC 3 - DX 1x85/100 Codice Si compone di: n°1 Kit armadio 3 moduli 85-100 n°1 Kit collettori arm. cald. sing. 45/100 n°1 Kit collegamento vaso esp. 85-100 n°1 Kit collegamento cald. dx arm. 85-100 n°1 Kit collettore ispsel armadio n°1 Kit flange e guarniz. armadio n°1 Kit terminale Ø 80mm per armadio n°1 Kit riduz. 80/110 term. arm. 85-100 n°1 Kit accessori ispesl n°1 Kit staffe collettori per armadio n°1 Kit traversa sostegno staffe collettori

LSD 799000170

GMC 3 - SX 1x45/55/65 Codice Si compone di: n°1 Kit armadio 3 moduli 45-55-65 n°1 Kit collettori arm. cald. sing. 45/100 n°1 Kit collegamento vaso esp. 45/55/65 n°1 Kit collegamento cald. sx arm. 45-55-65 n°1 Kit collettore ispsel armadio n°1 Kit flange e guarniz. armadio n°1 Kit terminale Ø 80mm per armadio n°1 Kit accessori ispesl n°1 Kit staffe collettori per armadio n°1 Kit traversa sostegno staffe collettori

LSD 799000160

GMC 3 - SX 1x85/100 Codice Si compone di: n°1 Kit armadio 3 moduli 85-100 n°1 Kit collettori arm. cald. sing. 45/100 n°1 Kit collegamento vaso esp. 85-100 n°1 Kit collegamento cald. sx arm. 85-100 n°1 Kit collettore ispsel armadio n°1 Kit flange e guarniz. armadio n°1 Kit terminale Ø 80mm per armadio n°1 Kit riduz. 80/110 term. arm. 85-100 n°1 Kit accessori ispesl n°1 Kit staffe collettori per armadio n°1 Kit traversa sostegno staffe collettori

LSD 799000180

Modulo da 2 caldaie GMC 3 - 2x45/55/65* Si compone di: n°1 Kit armadio 3 moduli 45-55-65 n°1 Kit collettori arm. 2 cald. sing. 45/100 n°2 Kit collegamento vaso esp. 45/55/65 n°1 Kit collegamento cald. dx arm. 45-55-65 n°1 Kit collegamento cald. sx arm. 45-55-65 n°1 Kit collettore ispesl armadio n°1 Kit flange e guarniz. armadio n°2 Kit terminale Ø 80mm per armadio n°1 Kit accessori ispesl n°2 Kit staffe collettori per armadio n°2 Kit traversa sostegno staffe collettori

Codice LSD 799000070

GMC 3 - 2x85/100* Codice Si compone di: n°1 Kit armadio 3 moduli 85-100 n°1 Kit collettori arm. 2 cald. sing. 45/100 n°2 Kit collegamento vaso esp. 85-100 n°1 Kit collegamento cald. dx arm. 85-100 n°1 Kit collegamento cald. sx arm. 85-100 n°1 Kit collettore ispesl armadio n°1 Kit flange e guarniz. armadio n°2 Kit terminale Ø 80mm per armadio n°2 Kit riduz. 80/110 term. arm. 85-100 n°1 Kit accessori ispesl n°2 Kit staffe collettori per armadio n°2 Kit traversa sostegno staffe collettori

LSD 799000090

Modulo da 3 caldaie GMC 3 - 3x45/55/65* Codice Si compone di: n°1 Kit armadio 3 moduli 45-55-65 n°1 Kit collettori arm. 3 cald. sing. 45/100 n°3 Kit collegamento vaso esp. 45/55/65 n°2 Kit collegamento cald. sx arm. 45-55-65 n°1 Kit collegamento cald. dx arm. 45-55-65 n°1 Kit collettore ispesl armadio n°1 Kit flange e guarniz. armadio n°3 Kit terminale Ø 80mm per armadio n°1 Kit accessori ispesl n°2 Kit staffe collettori per armadio n°2 Kit traversa sostegno staffe collettori

LSD 799000080

GMC 3NI - 3x45/55/65 Codice Si compone di: n°1 Kit armadio 3 moduli 45-55-65 n°1 Kit collettori arm. 3 cald. sing. 45/100 n°3 Kit collegamento vaso esp. 45/55/65 n°2 Kit collegamento cald. sx arm. 45-55-65 n°1 Kit collegamento cald. dx arm. 45-55-65 n°1 Kit collettore mandata L=495mm n°1 Kit flange e guarniz. armadio n°3 Kit terminale Ø 80mm per armadio n°2 Kit staffe collettori per armadio n°2 Kit traversa sostegno staffe collettori

LSD 799000130

GMC 3 - 3x85/100* Codice Si compone di: n°1 Kit armadio 3 moduli 85-100 n°1 Kit collettori arm. 3 cald. sing. 45/100 n°3 Kit collegamento vaso esp. 85-100 n°1 Kit collegamento cald. dx arm. 85-100 n°2 Kit collegamento cald. sx arm. 85-100 n°1 Kit collettore ispesl armadio n°1 Kit flange e guarniz. armadio n°3 Kit terminale Ø 80mm per armadio n°3 Kit riduz. 80/110 term. arm. 85-100 n°1 Kit accessori ispesl n°2 Kit staffe collettori per armadio n°2 Kit traversa sostegno staffe collettori

LSD 799000100

GMC 3NI - 3x85/100 Si compone di: n°1 Kit armadio 3 moduli 85-100 n°1 Kit collettori arm. 3 cald. sing. 45/100 n°3 Kit collegamento vaso esp. 85-100 n°1 Kit collegamento cald. dx arm. 85-100 n°2 Kit collegamento cald. sx arm. 85-100 n°1 Kit collettore mandata L=495mm n°1 Kit flange e guarniz. armadio n°3 Kit terminale Ø 80mm per armadio n°3 Kit riduz. 80/110 term. arm. 85-100 n°2 Kit staffe collettori per armadio n°2 Kit traversa sostegno staffe collettori

* l’uscita idraulica verso l’impianto - dx o sx - in funzione del posizionamento del kit collettore ISPESL Per la disponibilità del prodotto considerare 30 giorni dalla data di conferma dell’ordine

Codice LSD 799000140

63


Dimensioni GMC moduli a 2 ante

Dimensioni (mm) Moduli

L

H

P

2 ante

1600

1900

800

1900

190

Ă&#x2DC;149

228

290

194

124

417

309

1600

Luna HT Residential 45-55-65 kW

64

800

160 800

331

Luna HT Residential 85-100 kW

355

454,5 182,5

277,5

445

77

800

345,5


Caldaie murali per impianti termici centralizzati

Dimensioni GMC moduli a 3 ante

Dimensioni (mm) Moduli

L

H

P

3 ante

2400

1900

800

1900

190

Ă&#x2DC;149

228

290

194

124

417

2400

309

Luna HT Residential 45-55-65 kW 800

800

160 800

331

Luna HT Residential 85-100 kW 355

454,5

800

800

345,5

182,5

277,5

445

77

65


Accessori Modello

Codice

Kit collegamento tra armadi

LSD 790000110

Kit collettore mandata L=495 mm (solo in caso di utilizzo di due armadi in cascata)

LSD 790000120

Scatola elettrica con regolatore per installazione on cascata per montaggio a pavimento

LSD 790000130

Scatola elettrica per armadio aggiuntivo con 1 caldaia o inst. singola caldaia

LSD 790000190

Scatola elettrica per armadio aggiuntivo con 2 caldaie

LSD 790000200

Kit separatore idraulico 8,5 m³/h per montaggio in armadio

LSD 796000050

Kit separatore idraulico 18 m³/h per montaggio in armadio

LSD 796000060

Kit separatore idraulico 28 m³/h uscita a dx per montaggio in armadio

LSD 796000070

Kit separatore idraulico 28 m³/h uscita a sx per montaggio in armadio

LSD 796000080

Kit armadio 2 moduli cieco

LSD 710000030

1900

190

Ø149

228

290

194

124

417

2400

309

77

160 800

331

190

Ø149

800

800

355

454,5

800

800

345,5

1900

277,5

182,5

445

Kit armadio 3 moduli cieco

228

290

194

124

417

2400

277,5

445

800

800

355

454,5 182,5

66

309

800

77

160 800

331

800

345,5

LSD 710000060


Caldaie murali per impianti termici centralizzati

Luna3 System HT Tabella dati tecnici Dimensioni Grafici Schema collegamento connettori Collegamento a bollitore indiretto per produzione ACS Installazione con scarichi di tipo coassiale Accessori scarico-aspirazione coassiale Installazione con scarichi separati Accessori scarico-aspirazione separati Accessori scarico-intubato flessibile Elettronica Programmazione, regolazione e controllo digitale Installazione in cascata Schemi installazione in cascata Separatori idraulici e neutralizzatori di condensa Altri accessori Dati uso capitolato

pag. 68 pag. 69 pag. 70 pag. 71 pag. 72 pag. 73 pag. 74 pag. 75 pag. 76 pag. 78 pag. 79 pag. 80 pag. 81 pag. 86 pag. 90 pag. 91 pag. 94

67


Luna3 System HT La gamma di caldaie murali Luna3 System HT è costituita da generatori di calore a condensazione per solo riscaldamento di potenza compresa tra 18 e 33 kW (a 80/60 °C). La gamma è caratterizzata dagli alti rendimenti, dalla semplicità di utilizzo e installazione e da un elevato numero di accessori per installazione singola ed in cascata. Elemento principale e cuore di queste caldaie a condensazione è lo scambiatore di calore con camera di combustione e circuito idraulico a spire in acciaio inox AISI 316L. Il basso contenuto d’acqua dello scambiatore consente una inerzia termica molto limitata e quindi una rapida risposta alle variazioni di energia termica richieste dal sistema. 1.180 MP

1.240 MP

1.330 MP

Portata termica nominale riscaldamento

kW

17,4

24,7

34

Potenza termica nominale risc. 80/60°C

kW

16,9

24

33

Potenza termica nominale risc. 50/30°C

kW

18,3

25,9

35,7

Potenza termica ridotta 80/60°C

kW

4,2

6,8

9,4

Potenza termica ridotta 50/30°C

kW

4,5

7,4

10,2

HHHH

HHHH

HHHH

Rendimento energetico 92/42/CEE Rendimento medio (DIN 4702-T8)

%

109,8

109,8

109,8

Rendimento nominale 80/60 °C

%

98,5

97,6

97,3

Rendimento nominale 50/30 °C

%

105,1

105,1

105,1

Rendimento al 30%

%

108,5

107,5

107,3

lt/h

400

600

600

5

5

5

Portata minima sullo scambiatore Classe NOx (EN 483) Temperatura minima di funzionamento

°C

-5

-5

-5

Capacità vaso espansione/pre-carica

lt

8/0,5

8/0,5

10/0,5

Quantità condensa

l/h

2,2

2,9

4

Reg. temperatura acqua circuito risc.

bar

25/80

25/80

25/80

Regolazione temperatura acqua sanitaria

bar

35/60

35/60

35/60

Pressione massima acqua circuito risc.

bar

3

3

3

10

10

10

80

80

80

Lunghezza massima tubo scarico-aspirazione concentrico Ø 60/100

m

Lunghezza massima tubo scarico-aspirazione sdoppiato Ø 80

m

Portata massica fumi max

kg/s

0,008

0,012

0,016

Portata massica fumi min

kg/s

0,002

0,003

0,005

°C

73

73

70

m³/h

2,15

2,87

3,83

Prevalenza residua fumi

Pa

100

100

100

Dimensioni (h x l x p)

mm

760x450x345

760x450x345

760x450x345

Peso netto

kg

44

45

46

Metano/GPL

Metano/GPL

Metano/GPL

Temperatura fumi max Portata d'aria comburente a Qn

Tipo di gas Potenza elettrica

W

150

150

160

Potenza elettrica in modalità stand-by

W

6,3

6,3

6,3

Rumorosità (1mt davanti alla caldaia)

dBA

34,9

46,4

45,1

IPX5D

IPX5D

IPX5D

Grado di protezione

68


Caldaie murali per impianti termici centralizzati Le superfici in acciaio inox proteggono lo scambiatore dai rischi di corrosione dovuta alla condensa. La regolazione dei diversi componenti del generatore è affidata ad una scheda elettronica digitale a doppio microprocessore che permette una gestione semplice e affidabile della caldaia mediante un pannello di controllo con ampio display LCD. E’ possibile la programmazione giornaliera e settimanale delle funzioni riscaldamento e sanitario, impostare la regolazione climatica secondo i criteri di comfort scelti dall’utenza e visualizzare i messaggi di errore relativi alle eventuali anomalie. Oltre a questo, l’elettronica della caldaia consente al tecnico l’accesso ad una serie di parametri di regolazione con i quali è possibile configurare il generatore per ottimizzare le prestazioni in relazione al tipo di impianto su cui va ad operare.

Dimensioni Luna3 System HT 1.180 MP-1.240 MP-1.330 MP

U.S. E.S. R.R. M.R. GAS S.C.

Uscita bollitore sanitario G 3/4" Entrata sanitario G 1/2" Ritorno radiatori G 3/4" Mandata radiatori G 3/4" Entrata gas G 3/4" Scarico condensa installabile su tubo Ø 21 69


Grafici I grafici sotto riportati, oltre a definire meglio il progetto dell’impianto termico, permettono di analizzare più in dettaglio il comportamento del generatore in diverse condizioni di utilizzo. La curva portata-prevalenza della pompa definisce le caratteristiche dinamiche del circolatore BAXI utilizzato come accessorio su queste caldaie. Il grafico del rendimento presenta la variazione del rendimento, come rapporto tra la portata e potenza termica del generatore a condensazione specificato, in funzione della temperatura di ritorno della caldaia. Infine l’ultimo grafico presenta l’andamento della temperatura fumi del generatore in funzione della temperatura di ritorno.

velocità max

velocità min

200

400

600

800

6 5,5 5 4,5 4 3,5 3 2,5 2 1,5 1 0,5

1000

1200

Luna3 System HT 1.240 MP PREVALENZA mH2O

PREVALENZA mH2O

Luna3 System HT 1.180 MP

200

1400

400

1000

1200

1400

PORTATA ACQUA (l/h)

Temperatura fumi caldaia %

100% carico

30% carico

30

35

40

45

50

Temperatura ritorno impiantoo C

70

1000

108 107 106 105 104 103 102 101 100 99 98 97

1200

1400

30% carico 100% carico

30

35

40

45

50

Temperatura ritorno impiantooC

TEMPERATURA FUMI CALDAIA FUNZIONE DELLA TEMPERATURA DI RITORNO

75 70 65 60 55 50 45 40 35 30

Rendimento caldaia %

PREVALENZA mH2O

800

6 5,5 5 4,5 4 3,5 3 2,5 2 1,5 1 0,5

velocità max

velocità min

600

800

RENDIMENTO CALDAIA FUNZIONE DELLA TEMPERATURA DI RITORNO

Luna3 System HT 1.330 MP

400

600

PORTATA ACQUA (l/h)

PORTATA ACQUA (l/h)

200

velocità max

velocità min

6 5,5 5 4,5 4 3,5 3 2,5 2 1,5 1 0,5

55

60

55

60


Caldaie murali per impianti termici centralizzati

Schema collegamento connettori La figura riporta lo schema di collegamento dei connettori della scheda elettronica di caldaia. Sensori e componenti funzionali del generatore sono controllati dalla scheda cui sono connessi mediante i connettori interni evidenziati in figura. Altri 3 connettori accessibili allâ&#x20AC;&#x2122;esterno scheda sono disponibili per controllare dispositivi di servizio e regolazione dellâ&#x20AC;&#x2122;impianto termico (pompe, sonda esterna, termostato ambiente etc).

71


Collegamento a bollitore indiretto per produzione ACS Le caldaie sono predisposte per il collegamento di un bollitore esterno in quanto provviste allâ&#x20AC;&#x2122;origine di una valvola a tre vie motorizzata. Il bollitore va collegato idraulicamente come da figura sotto riportata. La sonda NTC di precedenza sanitario, fornita come accessorio, va collegata ai morsetti 9-10 della morsettiera M2 dopo aver rimosso la resistenza elettrica presente. Lâ&#x20AC;&#x2122;elemento sensibile della sonda NTC deve essere inserito sullâ&#x20AC;&#x2122;apposito pozzetto previsto sul bollitore stesso. La regolazione della temperatura dellâ&#x20AC;&#x2122;acqua sanitaria e la scelta del programma orario sanitario possono essere effettuati direttamente sul pannello comandi della caldaia.

72


Caldaie murali per impianti termici centralizzati

Installazione con scarichi di tipo coassiale Esempi d’installazione con condotti orizzontali Ø 60/100

Lunghezza max condotto (m) Ø60/100

Ø80/125

10

25

Riduzione lunghezza per inserimento curva 90° (m)

Riduzione lunghezza per inserimento curva 45° (m)

1

0,5

Esempi d’installazione con canne fumarie di tipo LAS Ø 60/100

Esempi d’installazione con condotti verticali Ø 60/100

73


Accessori scarico-aspirazione coassiale Luna3 System HT 1.180MP - 1.240MP - 1.330MP

Immagine

74

Descrizione

Codice

Tubi coassiali con terminale Ø 60/100

KHG 714059611

Tubi coassiali con terminale Ø 80/125 L=1000 mm *

KHG 714088910

Prolunga tubi coassiali Ø 60/100 L=1000 mm

KHG 714059514

Prolunga tubi coassiali Ø 80/125 L=1000 mm *

KHG 714088511

Prolunga tubi coassiali Ø 60/100 L=500 mm

KHG 714119810

Prolunga tubi coassiali Ø 80/125 L=500 mm *

KHG 714088610

Curva coassiale 90° Ø 60/100

KHG 714059715

Curva coassiale 90° Ø 80/125 *

KHG 714088711

Curva coassiale 45° Ø 60/100

KHG 714059815

Curva coassiale 45° Ø 80/125 *

KHG 714088811

Rosone Ø100 per interno

KHG 714017710

Terminale camino verticale coassiale Ø80/125 *

KHG 714093510

Kit riduzione Ø80/125- 60/100

KHG 714093910

Tegola tetti piani Ø125

KHG 714093610

Tegola tetti inclinati Ø125

KHG 714093710


Caldaie murali per impianti termici centralizzati

Installazione con scarichi separati Questo tipo di condotto permette lo scarico dei combusti sia all’esterno dell’edificio, sia in canne fumarie singole. L’aspirazione dell’aria comburente può essere effettuata in zone diverse rispetto a quelle dello scarico. La guarnizione e le viti del raccordo aspirazione aria da utilizzare sono quelle tolte in precedenza dal tappo. La curva a 90° permette di collegare la caldaia ai condotti di scarico e di aspirazione in qualsiasi direzione grazie alla possibilità di rotazione a 360°. Essa può essere utilizzata anche come curva supplementare in abbinamento al condotto o alla curva a 45°.

Esempi d’installazione con condotti separati verticali

Esempi d’installazione con condotti separati orizzontali

75


Accessori scarico-aspirazione separati Luna3 System HT 1.180MP - 1.240MP - 1.330MP

Immagine

76

*In polipropilene

Descrizione

Codice

Kit scarichi separati

KHG 714059113

Kit scarico verticale Ø80 tipo B23 *

KHG 714111011

Raccordo riduzione Ø80 /60 *

KHG 714075610

Tubo Ø80 L= 1000 *

KHG 714059411

Tubo Ø80 L=500 *

KHG 714059910

Tubo Ø60 L= 1000 *

KHG 714075310

Tubo Ø60 L= 500 *

KHG 714075210

Curva 90° Ø80 *

KHG 714059211

Curva 90° Ø60 *

KHG 714075410

Curva 45° Ø80 *

KHG 714059311

Curva 45° Ø60 *

KHG 714075510


Caldaie murali per impianti termici centralizzati

Accessori scarico-aspirazione separati Immagine

Descrizione

Codice

Kit centraggio tubo Ø80 (conf. da 5 pz.)

KHG 714037411

Fascetta serraggio innesti Ø80

KHG 714106110

Kit centraggio tubo Ø60 (conf. da 5 pz.)

KHG 714051510

Staffa sostegno tubo Ø80 (conf. da 5 pz.)

KHG 714037310

Rosone Ø80 per interno

KHG 714018510

Rosone Ø80 per esterno

KHG 714018411

Terminale camino verticale coassiale Ø 80/125*

KHG 714093510

Kit adattatore da sdoppiato a coassiale Ø80/125

KHG 714093810

Tegola tetti piani Ø80/125

KHG 714093610

Tegola tetti inclinati Ø125

KHG 714093710

Terminale scarichi separati Ø80

KHG 714010410

Terminale scarichi separati Ø60

KHG 714037210

77


Accessori scarico-intubato flessibile Immagine

78

Descrizione

Codice

Kit tubo flessibile Ø 80 L= 1,5 m

KHG 714105710

Kit tubo flessibile Ø 80 L= 20 m

KHG 714105810

Kit raccordo a T con mensola di supporto e raccolta scarico condensa

KHG 714105910

Kit curva 90° Ø 80 (conf. da 3 pz.)

KHG 714106010

Kit centratore flessibile Ø 80 (conf. da 3 pz.)

KHG 714106210

Kit guarnizioni a triplo labbro Ø 80 (conf. da 5 pz.)

KHG 714111210


Caldaie murali per impianti termici centralizzati

Elettronica La gamma Luna3 System HT è dotata di un ampio pannello di controllo: ogni tasto attiva una funzione specifica e nel display LCD si visualizzano contemporaneamente testo e simboli per informazioni sullo stato di funzionamento della caldaia permettendo così una facile lettura ed un’immediata programmazione, regolazione e controllo dei parametri. • Doppio microprocessore CPU: un software dell’ultima generazione per la gestione ottimale della caldaia • Programmatore giornaliero riscaldamento e sanitario • Funzione preriscaldamento del circuito sanitario programmabile per ridurre il tempo d’attesa • Termometro elettronico • Autodiagnosi: segnalazione e descrizione delle possibili anomalie • Regolazione climatica incorporata (sonda esterna disponibile come optional) • Commutazione automatica estate/inverno con sonda esterna collegata • Predisposizione per installazioni in cascata • Predisposizione per installazioni in impianti misti (bassa e ad alta temperatura) • Kit scheda interfaccia, disponibile come optional, configurabile per funzioni supplementari quali: segnalazione a distanza del funzionamento o blocco caldaia, comando di pompe addizionali, controllo della potenza della caldaia per mezzo di un dispositivo esterno, etc.

Impostazioni modalità riscaldamento

Funzionamento sanitario: ON-OFF

Regolazione temperatura acqua riscaldamento

Visualizzazione informazioni: -temperatura acqua sanitario -temperatura esterna (con sonda esterna)

Regolazione temperatura acqua sanitario

Reset Accesso e scorrimento programmi

Accesso e scorrimento programmi

Regolazione parametri (incremento) Regolazione parametri (decremento)

79


Programmazione, regolazione e controllo digitale Modello

Interfaccia per impianto misto a due temperature ( AGU 2.500+QAD36)

Kit controllo caldaia 0-10V (AGU 2.511)

Controllo remoto e regolatore climatico (QAA73)

Kit sonda esterna (QAC34)

Regolatore climatico per impianto misto a più di due temp. (RVA46+QAD21)

Kit interfaccia RVA46 e RVA47 (OCI 420)

Regolatore climatico caldaie in cascata (RVA47+QAD21)

80

Codice

Descrizione

KHG 714077913

Mediante questo accessorio la caldaia è in grado di gestire un impianto misto costituito da una zona ad alta ed una zona a bassa temperatura. L’accessorio gestisce direttamente i componenti del circuito a bassa temperatura quali la valvola miscelatrice, la pompa di circolazione e la sonda NTC per il rilievo della temperatura di tale circuito.

KHG 714107612

Mediante questo accessorio l’apparecchio è in grado di variare la potenza termica in funzione di un segnale di tensione (0 ÷ 10 V) proveniente da un controllore programmabile (PLC) esterno al sistema caldaia. Inoltre è possibile collegare delle lampade esterne per segnalare lo stato di blocco dell’apparecchio o di funzionamento.

KHG 714072612

Regolatore climatico modulante, collegabile direttamente alla caldaia. Permette lo scambio di dati con la scheda elettronica della caldaia. Oltre alle funzioni di cronotermostato e regolatore climatico è anche un telecontrollo che consente la regolazione dei parametri del generatore di calore.

KHG 714072811

La sonda esterna QAC34 è un sensore di temperatura che comunica alla caldaia la temperatura esterna all’abitazione in modo che il generatore adatti la temperatura di mandata alle effettive esigenze di riscaldamento dell’ambiente così come impostate dall’utente.

KHG 714078112

Centralina di termoregolazione che consente di pilotare una zona miscelata (tipicamente zona a bassa temperatura). E’ in grado di gestire una valvola miscelatrice, una pompa e la sonda di mandata della zona controllata. Inoltre è in grado di scambiare dati con la scheda di caldaia tramite il BUS di collegamento.

KHG 714078013

KHG 714078212

L’interfaccia OCI 420 è un dispositivo elettronico che consente la comunicazione via BUS (a due fili) tra la scheda elettronica della caldaia ed i regolatori RVA 46, RVA 47. L’interfaccia rende anche possibile il controllo remoto della caldaia.

Regolatore climatico per caldaie in cascata. Permette di collegare fino a 12 caldaie in batteria gestendone al meglio il funzionamento ed ottimizzando, nel contempo, il rendimento del sistema. Gestisce inoltre una zona ad alta temperatura con relativa pompa ed un bollitore sanitario con relativa pompa e sonda di temperatura.


Caldaie murali per impianti termici centralizzati

Installazioni in cascata Luna3 System HT 1.180 MP (uscita DX-SX) ΠKit collettori due caldaie System in cascata Cod. KHG 714117110

Œ

Questo kit può essere utilizzato solamente con le caldaie Luna3 System HT 1.180 MP. Il kit si compone di: • Collettori per due caldaie mandata/ritorno • Valvola di intercettazione mandata e tubo mandata • Gruppo valvola intercettazione ritorno con valvola antiritorno e tubo ritorno • Guarnizioni • Calotte cieche G 2”

Luna3 System HT 1.240 MP o 1.330 MP (lato DX-SX con sicurezze ISPESL) ΠKit collettori con sicurezze ISPESL SX due caldaie System in cascata. Cod. KHG 714117510

ΠKit collettori con sicurezze ISPESL DX due caldaie System in cascata. Cod. KHG 714117310

Œ

Il kit DX o SX permette una rapida installazione di una cascata di due caldaie murali a condensazione System HT 1.240 MP o 1.330 MP fornendo i seguenti accessori idraulici e i seguenti componenti di sicurezza previsti dalla raccolta R (sicurezze ISPESL): • Collettori per due caldaie mandata/ritorno • Valvola di intercettazione mandata (tre vie) e tubo mandata • Gruppo valvola intercettazione ritorno (due vie) con valvola antiritorno e tubo di ritorno • Guarnizioni • Calotte cieche G 2” • Accessori e sicurezze ISPESL ( pressostato, termostato, termometro, manometro, riccio ammortizzatore, rubinetto tre vie, pozzetti) • Valvola di sicurezza ISPESL 81




Œ

Luna3 System HT 1.240 MP o 1.330 MP in cascata (lato DX-SX con sicurezze ISPESL) Œ Kit collettori con sicurezze ISPESL SX due caldaie System in cascata. Cod. KHG 714117510 Œ Kit collettori con sicurezze ISPESL DX due caldaie System in cascata. Cod. KHG 714117310 Il kit DX o SX permette una rapida installazione di una cascata di due caldaie murali a condensazione System HT 1.240 MP e 1.330 MP fornendo i seguenti accessori idraulici e i seguenti componenti di sicurezza previsti dalla raccolta R (sicurezze ISPESL): • Collettori per due caldaie mandata/ritorno • Valvola di intercettazione mandata (tre vie) e tubo mandata • Gruppo valvola intercettazione ritorno (due vie) con valvola antiritorno e tubo di ritorno • Guarnizioni • Calotte cieche G 2” • Accessori e sicurezze ISPESL ( pressostato, termostato, termometro, manometro, riccio ammortizzatore, rubinetto tre vie, pozzetti) • Valvola di sicurezza ISPESL

 Kit collettori 3° caldaia System in cascata ISPESL DX. Cod. KHG 714117410  Kit collettori 3° caldaia System in cascata ISPESL SX. Cod. KHG 714117610 Il kit DX o SX permette una rapida installazione di una cascata di tre caldaie System HT 1.240 MP o 1.330 MP fornendo i seguenti accessori idraulici: • Collettori per una caldaia mandata/ritorno • Valvola intercettazione mandata ( tre vie) e tubo mandata • Gruppo valvola di intercettazione ritorno (due vie) con valvola antiritorno e tubo ritorno • Guarnizioni 82


Caldaie murali per impianti termici centralizzati Indicazioni per il calcolo del diametro del collettore fumi (A) e del camino (B) La tabella qui di seguito riporta i diametri del collettore fumi e del camino per diverse configurazioni di caldaie in cascata e per altezze diverse del camino. B

Premesse

2m

H

A

N° Caldaie in cascata

2

3

4

• Distanza del collettore fumi dalla prima caldaia al camino verticale 2 metri • Serranda fumi installata in ogni caldaia in cascata • I tubi del camino e le connessioni tra il collettore fumi della cascata e il camino non sono forniti da BAXI • Il calcolo è stato eseguito assumendo un condotto fumi per il camino a “ doppia parete” in polipropilene

HT 1.180 MP

HT 1.240 MP

HT 1.330 MP

Potenza Termica Nominale Totale 80°/60° C (kW)

33,8

48

66

Collettore fumi Ø mm (A)

125

125

125

Canna fumaria Ø mm (B) -H= 5-10 m

125

125

125

Canna fumaria Ø mm (B) -H=10-15 m

125

125

125

Canna fumaria Ø mm (B) -H=15-20 m

125

125

125

Potenza Termica Nominale Totale 80°/60° C (kW)

50,7

72

99

Collettore fumi Ø mm (A)

125

125

125

Canna fumaria Ø mm (B) -H= 5-10 m

125

125

125

Canna fumaria Ø mm (B) -H=10-15 m

125

125

125

Canna fumaria Ø mm (B) -H=15-20 m

125

125

125

Potenza Termica Nominale Totale 80°/60° C (kW)

67,8

96

132

Collettore fumi Ø mm (A)

125

125

125

Canna fumaria Ø mm (B) -H= 5-10 m

125

125

125

Canna fumaria Ø mm (B) -H=10-15 m

125

160

160

Canna fumaria Ø mm (B) -H=15-20 m

160

160

160 83


Collegamento per l’interfaccia al BUS dei controller L’interfaccia OCI 420 è un dispositivo elettronico che consente la comunicazione BUS tra la scheda elettronica della caldaia ed il regolatore RVA 47.

Dopo aver tolto il coperchio del cruscotto comandi montare la piastra (B) fornita con OCI 420, quindi montare la piastra (B) fornita con I’accessorio, quindi montare I’accessorio stesso (C). Il flat cable (A) deve essere collegato al connettore X4O della scheda elettronica SIEMENS di caldaia. Collegare il cablaggio (rispettando la polarità) tra il connettore X41 delI’accessorio OCI 420 e il connettore MB-DB dei regolatori RVA47. Nota: per agevolare il collegamento tra I ’accessorio e la scheda elettronica, collegare il cablaggio (A) alla scheda prima del fissaggio della piastra (B). Per consentire il montaggio del coperchio del cruscotto comandi è necessario tagliare i due piolini di plastica presenti sul coperchio stesso in corrispondenza delI’accessorio OCI 420.

84


Caldaie murali per impianti termici centralizzati Regolatore climatico per caldaie in cascata RVA47 Regolatore climatico per caldaie in cascata, che permette di collegare fino a 12 caldaie gestendone al meglio il funzionamento, ottimizzando nel contempo il rendimento del sistema. Gestisce anche: una zona ad alta temperatura, una pompa, un bollitore sanitario. Gestisce al meglio il funzionamento delle caldaie in cascata curando la modulazione delle potenza e ciclando i tempi di accensione al fine di rendere omogeneo il tempo di funzionamento delle varie caldaie componenti la cascata. La gestione presenta questo funzionamento: alla richiesta di calore RVA47 avvierà la prima caldaia aumentandone pian piano I’erogazione di potenza. A questo punto se la potenza è ancora insufficiente a soddisfare la richiesta, RVA47 avvierà la seconda caldaia che, unitamente alla prima, ripeterà l’aumento di potenza. Il ciclo verrà ripetuto L2 per ogni nuova accensione di caldaia e nel caso di riduzione del carico termico il ciclo verrà eseguito al contrario. Lo scopo è quello di ottimizzare il funzionamento del sistema. Questo regolatore climatico ha inoltre la possibilità di gestire 1 zona dell’impianto ad alta temperatura, una pompa e l’acqua calda sanitaria. Un RVA47 gestisce fino a 12 caldaie in cascata, munite ciascuna di OCI420 e 2 RVA46. N. B.: accessorio impiegabile esclusivamente con interfaccia OCI420 e sonda esterna. Fornitura: RVA47 + QAD21 + connettori (KHG 714078212) Connessioni regolatore climatico per caldaie in cascata RVA47 Ingresso termostato ambiente Pompa bollitore sanitario

Sonda ritorno

Pompa impianto di riscaldamento

Sonda bollitore Sonda mandata

Tensione di alimentazione ~ 230V AC

85


Schemi installazione in cascata

7

1

OCI 420

3

1

OCI 420

4

12 QAD

MB/DB

M/B70

5

RVA 47

8

QAD

9

20

60

°C TERMOMETRO

40

0

80

100

120

20

60

°C TERMOMETRO

40

0

80

100

120

20

60

°C TERMOMETRO

40

0

80

100

120

20

60

°C TERMOMETRO

40

0

80

100

120

QAZ 21

1 Caldaia a condensazione LUNA3 SYSTEM HT 2 Kit collettore idraulico 2 caldaie in cascata 3 Kit scarico fumi per due caldaie 4 Raccordo fumi con serranda 5 Separatore idraulico 6 Kit sonda esterna QAC34 7 Interfaccia per regolatori climatici RVA46 e RVA47 (OCI 420) 8 Regolatore climatico per caldaie in cascata RVA47 9 Sonda di mandata o ritorno a contatto per RVA46 e RVA47 10 Sonda acqua calda sanitaria per RVA47 (QAZ21) 11 Unità bollitore SC singola serpentina 12 Kit sicurezze ISPESL

6

2

Q3 Q1

10

11

20

60

°C

TERMOMETRO

40

0

IMPIANTO CON 2 CALDAIE A CONDENSAZIONE LUNA3 SYSTEM HT, 1 CIRCUITO DIRETTO AD ALTA TEMPERATURA, 1 CIRCUITO CARICO BOLLITORE A SINGOLA SERPENTINA

80

100

120

86

M/B3 M/B10


1 Caldaia a condensazione LUNA3 SYSTEM HT 2 Kit sicurezze ISPESL 3 Kit scarico fumi per due caldaie 4 Raccordo fumi con serranda 5 Kit scarico verticale diam.80 6 Separatore idraulico 7 Kit sonda esterna QAC34 8 Interfaccia per regolatori climatici RVA46 e RVA47 (OCI 420) 9 Regolatore climatico per caldaie in cascata RVA47 10 Sonda di mandata o ritorno a contatto per RVA46 e RVA47 11 Sonda acqua calda sanitaria per RVA47 (QAZ21) 12 Unità bollitore DC doppia serpentina per eventuale integrazione solare 13 Miscelatore termostatico 14 Satellite d'utenza Luna Sat RH+2C

1

8

3

OCI 420

8

4

OCI 420

5

2

10

QAD

9 MB/DB

M/B70 RVA 47

6

QAD

10

60 100

80

°C 120 TERMOMETRO

40

0

20

60 100

80

°C 120 TERMOMETRO

40

0

20

60

100

80

°C 120 TERMOMETRO

40

0

20

14

14

60

100

80

°C 120 TERMOMETRO

40

0

20

11

QAZ 21

12

14

14

13

60

100

80

°C 120 TERMOMETRO

40

0

20

IMPIANTO CON 2 CALDAIE A CONDENSAZIONE SYSTEM HT, 1 CIRCUITO DIRETTO AD ALTA TEMPERATURA,1 CIRCUITO CARICO BOLLITORE CON PREDISPOSIZIONE PER INTEGRAZIONE SOLARE, SATELLITI D'UTENZA LUNA SAT RH+2C

7

14

14

Q3 Q1

14

M/B3 M/B10

14

Caldaie murali per impianti termici centralizzati

Schemi installazione in cascata

87


Schemi installazione in cascata

3

7

OCI 420

1

OCI 420

1

100

20

60

°C TERMOMETRO

40

0

80

100

120

20

60

°C TERMOMETRO

40

0

80

100

120

20

60

°C TERMOMETRO

40

0

80

100

120

10

80

120

10

60

°C TERMOMETRO

40

0

10

20

10

RVA 47

10

8

9

10

MB/DB

M/B70

6

QAD

10

QAD

10

4

5

11

Manometro

bar

Manometro

bar

1 Caldaia a condensazione LUNA3 SYSTEM HT 2 Kit collettore idraulico per tre caldaie in cascata 3 Kit scarico fumi per due caldaie 4 Kit scarico fumi terza caldaia 5 Raccordo fumi con serranda 6 Separatore idraulico 7 Interfaccia per regolatori climatici RVA46 e RVA47 (OCI 420) 8 Regolatore climatico per caldaie in cascata RVA47 9 Sonda di mandata o ritorno a contatto per RVA46 e RVA47 10 Satellite d'utenza LUNA SAT RS2Z 11 Kit sicurezze ISPESL

1

OCI 420

2

Q1

IMPIANTO CON 3 CALDAIE A CONDENSAZIONE LUNA3 SYSTEM HT, 1 CIRCUITO DIRETTO AD ALTA TEMPERATURA, SATELLITI D’UTENZA LUNA SAT RS2Z

88

M/B10


8

OCI 420

1

8

5

OCI 420

1

8

4

5

2

QAD

11

6

M/B70

MB/DB

9 RVA 47

Q3 Q1

11

QAD

10

MB/DB

10

M/B1 RVA 46

RVA 46

20

60

°C TERMOMETRO

40

0

80

100

120

20

60

°C TERMOMETRO

40

0

80

100

120

20

60

°C TERMOMETRO

40

0

80

100

120

20

60

°C TERMOMETRO

40

0

80

100

120

11

20

60

°C

80

100

120

QAD

TERMOMETRO

40

0

20

60

°C TERMOMETRO

40

0

80

100

120

11

20

60

°C

80

100

120

QAD

TERMOMETRO

40

0

20

60

°C TERMOMETRO

40

0

80

100

120

20

60

°C TERMOMETRO

40

0

80

100

120

20

60

°C TERMOMETRO

40

0

80

100

120

12

QAZ 21

Manometro bar

Manometro bar

Y1/Y2

Y1/Y2

13

14

IMPIANTO CON 3 CALDAIE A CONDENSAZIONE SYSTEM HT, 2 CIRCUITI DIRETTI AD ALTA TEMPERATURA, 2 CIRCUITI MISCELATI A BASSA TEMPERATURA, 1 CIRCUITO CARICO BOLLITORE CON PREDISPOSIZIONE PER INTEGRAZIONE SOLARE

OCI 420

1

5

3

M/B3 M/B10

Q2 M/B1 Q2

7

1 Caldaia a condensazione LUNA3 SYSTEM HT 2 Kit sicurezze ISPESL 3 Kit scarico fumi per due caldaie 4 Kit scarico fumi terza caldaia 5 Raccordo fumi con serranda 6 Separatore idraulico 7 Kit sonda esterna QAC34 8 Interfaccia per regolatori climatici RVA46 e RVA47 (OCI 420) 9 Regolatore climatico per caldaie in cascata RVA47 10 Regolatore climatico per impianto misto RVA46 11 Sonda di mandata o ritorno a contatto per RVA46 e RVA47 12 Sonda acqua calda sanitaria per RVA47 (QAZ21) 13 Unità bollitore DC doppia serpentina per eventuale integrazione solare 14 Miscelatore termostatico

20

60

°C TERMOMETRO

40

0

80

100

120

Caldaie murali per impianti termici centralizzati

Schemi installazione in cascata

89


Separatore idraulico

300

203

203

290

484

811

300

811

399 idraulico 157,5 Il separatore BAXI ha le seguenti caratteristiche: • corpo in acciaio verniciato con polveri epossidiche • pressione massima di esercizio: 10 bar • forniti di valvola automatica di sfogo aria e valvola di scarico • dotati di attacco porta sonda ingresso/uscita da ½”F • coibentazione in schiuma poliuretanica espansa e rigida a celle chiuse

157,5

Separatore idraulico da 8,5 m³/h con attacchi filettati da 2” Cod. LSD 790000310

Neutralizzatori di condensa Filtro neutralizzatore per il trattamento dell’acqua di condensa proveniente dalle caldaie a condensazione murali della gamma BAXI. Montaggio in verticale sotto la caldaia. Cod. KHG 714125610 Portata acqua di condensa max

l/h

20

Potenzialità caldaia max

kcal/h

100.000

Potenzialità caldaia max

kW

fino al 116

Pressione esercizio max

bar

4

Temperatura max acqua di condensa

°C

Rispondente alle temperature massime delle acque di condensa

Temperatura ambiente min/max

°C

5-40

Diametro cilindro

mm

87,5

Altezza

mm

365

Kit filtro neutralizzatore per caldaie murali fino a 100kW

Filtro neutralizzatore per il trattamento dell’acqua di condensa proveniente dalle caldaie a condensazione BAXI installate in cascata. Cod. KHG 714125710 Portata acqua di condensa max

l/h

56

Potenzialità caldaia max

kcal/h

da 201.000 a 300.000

Potenzialità caldaia max

kW

234-349

Pressione esercizio max

bar

2

Temperatura max acqua di condensa

°C

Rispondente alle temperature massime delle acque di condensa

Temperatura ambiente min/max

°C

5-40

Quantitativo 1° carica prodotto

Kg

5

Ricariche successive

Kg

4,5

Dimensioni (hxlxp)

mm

260x330x225

90

Kit filtro neutralizzatore per caldaie murali fino a 350kW


Caldaie murali per impianti termici centralizzati

Altri accessori Scarico fumi per installazione in cascata Luna3 System HT Immagine

Descrizione

Codice

Kit scarico fumi per due caldaie Ø 125/110*

KHG 714093211

Kit scarico fumi per due caldaie Ø 160*

KHW 714097510

Kit scarico fumi per due caldaie Ø 200*

KHW 714097910

Kit scarico fumi terza caldaia Ø 125*

KHG 714093311

Kit scarico fumi terza caldaia Ø 160*

KHW 714097610

Kit scarico fumi terza caldaia Ø 200*

KHW 714098010

Raccordo fumi con serranda Ø 110/80

KHG 714093411

Curva 90° Ø 125

KHG 714094410

Curva 90° Ø 160*

KHW 714097810

Curva 90° Ø 200*

KHW 714098210

Curva 45° Ø 125 (conf. da 2 pezzi)

KHG 714094510

Tubo Ø 125 L=1000*

KHG 714094610

Tubo Ø 160 L=1000*

KHW 714097710

Tubo Ø 200 L=1000*

KHW 714098110 91


Altri accessori Idraulici per installazione singola Immagine

Descrizione

Codice

Kit dotazione tubi per caldaia solo riscaldamento

KHG 714127010

Kit rubinetti riscaldamento e tubi

KHG 714112311

Kit tubi per collegamento verticale

KHG 714023310

Kit rubinetto riscaldamento senza filtro

KHG 714022011

Kit disconnettore

KHG 714023211

Idraulici per installazione in cascata Immagine

92

Descrizione

Codice

Kit collettori due caldaie System (senza sicurezze ISPESL)

KHG 714117110

Kit collettori terza caldaia System (senza sicurezze ISPESL)

KHG 714117210

Kit collettori con sicurezze ISPESL dx due caldaie System

KHG 714117310

Kit collettori terza caldaia System ISPESL dx

KHG 714117410

Kit collettori con sicurezze ISPESL sx due caldaie System

KHG 714117510

Kit collettori terza caldaia System ISPESL sx

KHG 714117610


Caldaie murali per impianti termici centralizzati

Altri accessori Per la termoregolazione Immagine

Descrizione

Codice

Kit sonda ambiente per RVA46 (QAA50)

KHG 714078410

Kit scatola inst. regolatori RVA

KHG 714096610

Motore valvola miscelatrice

KHG 714078511

Valvola miscelatrice G1”

KHG 714078310

Valvola miscelatrice G1/2”

KHG 714078610

Valvola miscelatrice G3/4”

KHG 714078710

Sonda a contatto mandata/rit. per RVA46 e RVA47 (QAD21)

KHG 714078810

Sonda a contatto mandata per AGU 2.500 (QAD36)

KHG 714078910

Sonda acqua calda sanitaria per RVA47 (QAZ21)

KHG 714079010

Sonda acqua calda sanitaria

KHG 714076810

93


Dati uso capitolato Luna System HT 1.180 MP Caratteristiche Caldaia murale a gas premiscelata a condensazione per solo riscaldamento Tipo di installazione: B23-C13-C33-C43-C53-C63-C83 Portata termica nominale: 17,4 kW Potenza termica nominale 80/60°C: 16,9 kW Potenza termica nominale 50/30°C: 18,3 kW Potenza termica ridotta 80/60°C: 4,2 kW Potenza termica ridotta 50/30°C: 4,5 kW Rendimento energetico (Dir 92/42/CEE): HHHH Rendimento al 30%: 107,5% Rendimento nominale 80/60°C: 97,4% Rendimento nominale 50/30°C:105,1% Classe NOx 5 Pannello di controllo dotato di display LCD, tasti di programmazione e regolazione, termometro elettronico Funzioni di regolazione climatica (con sonda esterna optional), programmatore riscaldamento e sanitario integrate nel pannello di controllo Predisposizione controllo remoto e regolatore climatico Predisposizione controllo impianti misti (alta/bassa temperatura) Predisposizione controllo bollitore sanitario mediante sonda NTC Predisposizione installazione in cascata Modulazione continua elettronica di fiamma Accensione elettronica con controllo a ionizzazione di fiamma Grado di protezione: IPX5D Scambiatore primario acqua/gas a serpentino in acciaio inox AISI 316L Valvola deviatrice a 3 vie elettrica Ventilatore modulante a variazione elettronica di velocità By-pass automatico sul circuito riscaldamento Manometro sul circuito riscaldamento Vaso di espansione con capacità 8 l e precarica 0,5 bar Pompa di circolazione modulante con degasatore incorporato Valvola di sicurezza circuito primario a 3 bar Campo di regolazione temperatura acqua riscaldamento: 25÷80°C Campo di regolazione temperatura acqua sanitaria: 35÷60°C Temperatura minima di funzionamento: - 5°C Dimensioni h x l x p: 76 x 45 x 34,5 cm Sistema di controllo e sicurezza Controllo temperature mediante sonde NTC Post-circolazione pompa nella funzione riscaldamento Termostato di sicurezza contro le sovratemperature dello scambiatore primario Pressostato idraulico che blocca il gas in caso di mancanza d’acqua o pompa bloccata Sistema antibloccaggio pompa e valvola a 3 vie che interviene ogni 24 ore Termostato di sicurezza fumi Dispositivo antigelo totale che interviene con temperatura inferiore a 5°C Accessori a corredo Rubinetto di riempimento impianto Rubinetto scarico impianto Rubinetto gas a sfera Rubinetto entrata acqua fredda sanitaria con filtro Raccordi telescopici Dima e ganci di sostegno Luna System HT 1.240 MP Caratteristiche Caldaia murale a gas premiscelata a condensazione per solo riscaldamento Tipo di installazione: B23-C13-C33-C43-C53-C63-C83 Portata termica nominale: 24,7 kW Potenza termica nominale 80/60°C: 24 kW Potenza termica nominale 50/30°C: 25,9 kW Potenza termica ridotta 80/60°C: 6,8 kW Potenza termica ridotta 50/30°C: 7,4 kW Rendimento energetico (Dir 92/42/CEE): HHHH Rendimento al 30%: 107,5% Rendimento nominale 80/60°C: 97,6% Rendimento nominale 50/30°C:105,1% Classe NOx 5 Pannello di controllo dotato di display LCD, tasti di programmazione e regolazione, termometro elettronico Funzioni di regolazione climatica (con sonda esterna optional), programmatore riscaldamento e sanitario integrate nel pannello di controllo Predisposizione controllo remoto e regolatore climatico Predisposizione controllo impianti misti (alta/bassa temperatura) Predisposizione controllo bollitore sanitario mediante sonda NTC Predisposizione installazione in cascata Modulazione continua elettronica di fiamma Accensione elettronica con controllo a ionizzazione di fiamma Grado di protezione: IPX5D Scambiatore primario acqua/gas a serpentino in acciaio inox AISI 316L Valvola deviatrice a 3 vie elettrica 94

Ventilatore modulante a variazione elettronica di velocità By-pass automatico sul circuito riscaldamento Manometro sul circuito riscaldamento Vaso di espansione con capacità 8 l e precarica 0,5 bar Pompa di circolazione modulante con degasatore incorporato Valvola di sicurezza circuito primario a 3 bar Campo di regolazione temperatura acqua riscaldamento: 25÷80°C Campo di regolazione temperatura acqua sanitaria: 35÷60°C Temperatura minima di funzionamento: - 5°C Dimensioni h x l x p: 76 x 45 x 34,5 cm Sistema di controllo e sicurezza Controllo temperature mediante sonde NTC Post-circolazione pompa nella funzione riscaldamento Termostato di sicurezza contro le sovratemperature dello scambiatore primario Pressostato idraulico che blocca il gas in caso di mancanza d’acqua o pompa bloccata Sistema antibloccaggio pompa e valvola a 3 vie che interviene ogni 24 ore Termostato di sicurezza fumi Dispositivo antigelo totale che interviene con temperatura inferiore a 5°C Accessori a corredo Rubinetto di riempimento impianto Rubinetto scarico impianto Rubinetto gas a sfera Rubinetto entrata acqua fredda sanitaria con filtro Raccordi telescopici Dima e ganci di sostegno Luna System HT 1.330 MP Caratteristiche Caldaia murale a gas premiscelata a condensazione per solo riscaldamento Tipo di installazione: B23-C13-C33-C43-C53-C63-C83 Portata termica nominale: 34 kW Potenza termica nominale 80/60°C: 33 kW Potenza termica nominale 50/30°C: 35,8 kW Potenza termica ridotta 80/60°C: 9,4 kW Potenza termica ridotta 50/30°C: 10,2 kW Rendimento energetico (Dir 92/42/CEE): HHHH Rendimento al 30%: 107,6% Rendimento nominale 80/60°C: 97,3% Rendimento nominale 50/30°C:105,1% Classe NOx 5 Pannello di controllo dotato di display LCD, tasti di programmazione e regolazione, termometro elettronico Funzioni di regolazione climatica (con sonda esterna optional), programmatore riscaldamento e sanitario integrate nel pannello di controllo Predisposizione controllo remoto e regolatore climatico Predisposizione controllo impianti misti (alta/bassa temperatura) Predisposizione controllo bollitore sanitario mediante sonda NTC Predisposizione installazione in cascata Modulazione continua elettronica di fiamma Accensione elettronica con controllo a ionizzazione di fiamma Grado di protezione: IPX5D Scambiatore primario acqua/gas a serpentino in acciaio inox AISI 316L Valvola deviatrice a 3 vie elettrica Ventilatore modulante a variazione elettronica di velocità By-pass automatico sul circuito riscaldamento Manometro sul circuito riscaldamento Vaso di espansione con capacità 10 l e precarica 0,5 bar Pompa di circolazione modulante con degasatore incorporato Valvola di sicurezza circuito primario a 3 bar Campo di regolazione temperatura acqua riscaldamento: 25÷80°C Campo di regolazione temperatura acqua sanitaria: 35÷60°C Temperatura minima di funzionamento: - 5°C Dimensioni h x l x p: 76 x 45 x 34,5 cm Sistema di controllo e sicurezza Controllo temperature mediante sonde NTC Post-circolazione pompa nella funzione riscaldamento Termostato di sicurezza contro le sovratemperature dello scambiatore primario Pressostato idraulico che blocca il gas in caso di mancanza d’acqua o pompa bloccata Sistema antibloccaggio pompa e valvola a 3 vie che interviene ogni 24 ore Termostato di sicurezza fumi Dispositivo antigelo totale che interviene con temperatura inferiore a 5°C Accessori a corredo Rubinetto di riempimento impianto Rubinetto scarico impianto Rubinetto gas a sfera Rubinetto entrata acqua fredda sanitaria con filtro Raccordi telescopici Dima e ganci di sostegno


Caldaie murali per impianti termici centralizzati

Approfondimenti: lâ&#x20AC;&#x2122;acqua negli impianti termici ad uso civile Lâ&#x20AC;&#x2122;acqua negli impianti termici ad uso civile Caratteristiche dellâ&#x20AC;&#x2122;acqua negli impianti termici Precauzioni da attuare nei nuovi impianti termici

pag. 96 pag. 97 pag. 99

95


L’acqua negli impianti termici ad uso civile Per poter distribuire il calore alle singole utenze si necessitadi un componente fondamentale quale il fluido vettore che, salvo applicazioni particolari, risulta essere l’acqua. Le indicazioni di seguito riportate si intendono espressamente dedicate agli impianti di riscaldamento civile ad acqua calda con temperatura massima di esercizio pari a 100°C. In tali impianti vengono frequentemente sottovalutati i potenziali malfunzionamenti e/o danni provocati dalla mancanza di opportuni trattamenti dell’acqua. Le caratteristiche chimico fisiche dell’acqua sono riportate nella norma di riferimento UNI-CTI 8065. Lo scopo di tale norma è di fissare i limiti dei parametri chimici e chimico - fisici delle acque negli impianti termici per ottimizzarne il rendimento e la sicurezza, per preservarli nel tempo, per assicurare duratura regolarità di funzionamento anche ai componenti ausiliari e ridurre i consumi energetici. I principali controlli da effettuare sull’acqua di impianto riguardano: L’aspetto: esso dipende dalla presenza nell’acqua di sostanze sedimentabili, in sospensione e colloidali nonché di sostanze disciolte che le conferiscono caratteristiche immediatamente rilevabili quali torpidità, colorazione o schiuma. La temperatura: è un parametro molto importante in quanto va ad influenzare la velocità di diversi processi, quali incrostazioni, corrosioni e crescite microbiologiche. Deve quindi essere precisata in sede di progetto e controllata in caso di anomalie. Il pH: tale valore esprime il grado di acidità o basicità dell’acqua secondo una scala in cui il valore 0 esprime la massima acidità, il valore 7 rappresenta la neutralità e il valore 14 la massima basicità. Anche il pH è un parametro di notevole importanza nello sviluppo di fenomeni di incrostazione, corrosione e crescita microbiologica. Il residuo fisso a 180°C: con esso si misura direttamente la quantità di sali contenuta in un campione d’acqua dopo essiccamento a 180°C. Elevate salinità possono causare incrostazioni, corrosioni, o depositi e possono essere indice di errori progettuali o di conduzione non corretta degli impianti termici (mancanza di spurghi) o degli impianti di trattamento dell’acqua. La durezza dell’acqua esprime la somma di tutti i sali di calcio e magnesio che si trovano disciolti in essa. Si esprime in mg/kg come CaCO3 o in gradi francesi (1° fr = 10 mg/kg CaCO3). La presenza di durezza è causa di incrostazioni nei circuiti ove non si ricorra a trattamenti. L’alcalinità rappresenta la somma di tutti i sali alcalini presenti nell’acqua (bicarbonato, carbonati, idrati, fosfati alcalini). Elevate concentrazioni di idrati e carbonati causano incrementi di pH con le conseguenze già viste e derivano in genere da insufficienza di spurghi. Il ferro presente nel circuito, può dare luogo a depositi e/o a corrosioni secondarie. Tenori di ferro nell’acqua greggia maggiori dei limiti stabiliti richiedono un pretrattamento. Il ferro in circuito, originato da corrosioni, è indice di conduzione non corretta degli impianti o del malfunzionamento del trattamento dell’acqua. Il rame: il rame in circuito può dare origine a corrosioni localizzate assai pericolose. Poiché tale elemento è difficilmente presente nell’acqua greggia in concentrazioni apprezzabili, può derivare soltanto da processi corrosivi in seno ai circuiti. Questo metallo è da ricercare solo nel caso si sospettino corro sioni in atto in circuiti aventi componenti in rame. I Cloruri e solfati possono causare problemi di corrosione a contatto con particolari metalli (i cloruri con taluni acciai inossidabili e i solfati con il rame). Le formazioni microbiologiche: esse comprendono le più svariate specie di alghe, funghi muffe e batteri che si sviluppano nei 96


Caldaie murali per impianti termici centralizzati

circuiti. Le crescite microbiologiche sviluppano direttamente e indirettamente degli agglomerati viventi e relativi prodotti di decomposizione responsabili di fenomeni corrosivi e cattivi odori e sapori.

Caratteristiche dell’acqua negli impianti termici Si riportano di seguito le caratteristiche limite dell’acqua di alimento (primo riempimento e rabbocchi successivi) e di esercizio per un impianto di riscaldamento ad acqua calda:

Parametri

Unità di misura

Acqua di alimentazione

Acqua del circuito

Valore pH*

-

-

7-8

Durezza totale (CaCO3)

°Fr

<15

-

Ferro (Fe)

mg/kg

-

<0,5

Rame (Cu)

mg/kg

-

<0,1

Aspetto

-

limpida

Possibilmente limpida

*Il limite massimo di 8 vale con radiatori a elementi di alluminio o leghe leggere

In fase di progetto devono essere previsti, in base alle caratteristiche dell’acqua di alimentazione, tutti gli impianti di trattamento ed i condizionamenti chimici necessari per ottenere acqua con le caratteristiche riportate. Compito del gestore è mantenere entro i limiti le caratteristiche delle acque, effettuando i necessari controlli e gli interventi conseguenti. Per tutti gli impianti è necessario prevedere un condizionamento chimico. Tale trattamento viene attuato mediante dosaggio di appositi reagenti chimici per integrare se necessario, e in determinati casi sostituire, il trattamento dell’acqua di alimento effettuato con metodi fisici e chimico - fisici. Per gli impianti di potenza maggiore di 350 kW (300.000 kcal/h) è necessario installare un filtro di sicurezza (consigliabile comunque in tutti i casi) e, se l’acqua ha una durezza maggiore di 15° fr, un addolcitore per riportare la durezza entro i limiti previsti.

97


Caratteristiche dell’acqua negli impianti termici La definizione delle caratteristiche limite per le acque degli impianti termici ha come scopo l’eliminazione o la sostanziale riduzione degli inconvenienti afferenti o riconducibili all’acqua in tali impianti. Questi inconvenienti, che pregiudicano seriamente l’efficienza degli impianti e determinano sostanziali perdite energetiche, sono riassumibili in: Incrostazioni: tale fenomeno è principalmente dovuto alla precipitazione dei sali costituenti la durezza che si depositano sulle pareti in forma più o meno dura e coerente. Le incrostazioni sono causa di riduzione dell’efficienza dell’impianto, del ridotto scambio termico, di occlusione di tubature e, spesso, sono responsabili di innesco di fenomeni corrosivi. Il carbonato di calcio e l’idrato di magnesio precipitando formano dei depositi insolubili aderenti e compatti con un elevatissimo potere isolante termico: il coefficiente di scambio termico di uno strato di calcare di 3 mm è pari a quello di una lamiera di acciaio di 250 mm: è stato calcolato che un’incrostazione di calcare di 2 mm provoca un aumento del consumo del 25%! Le incrostazioni vengono evitate mediante trattamenti di stabilizzazione chimica e/o di addolcimento con resine a scambio ionico. Corrosioni: la corrosione in generale è un processo di tipo elettrochimico che si manifesta con una asportazione superficiale del metallo che può giungere fino alla sua perforazione. La corrosione di norma è favorita dalla presenza di ossigeno e trae origine da caratteristiche improprie dell’acqua o situazioni di non omogeneità, dovute per esempio a contatto tra metalli diversi, sostanze solide a contatto, depositi errori impiantistici. Nel caso delle lamiere o tubi di caldaie o tubazioni d’impianto le stesse assorbono l’ossigeno non dalla molecola d’acqua ma dalle microbolle d’aria disciolte naturalmente in essa. Ne consegue che l’acciaio a contatto con l’acqua, assorbe l’ossigeno contenuto nelle microbolle d’aria formando ossido di ferro (ruggine) dal caratteristico colore rosso (4 Fe + 3 O2 = 2Fe2O3). Continue ossidazioni portano inevitabilmente ad una riduzione dello spessore del metallo fino alla completa foratura. Se invece l’impianto rimane ben protetto con l’esterno e non ci sono significativi rabbocchi d’acqua nuova, il contenuto d’ossigeno si riduce progressivamente, avviene cioè un’ossidazione parziale in carenza di ossigeno e si forma magnetite (Fe3O4) di colore nero, la quale ha un’azione protettiva contro eventuali possibili corrosioni. Depositi: tali fenomeni sono il risultato della precipitazione di sostanze organiche ed inorganiche insolubili. Differiscono dalle incrostazioni in quanto incoerenti. Essi sono dovuti alle caratteristiche originarie dell’acqua, all’inquinamento atmosferico (nel caso di impianti a contatto con l’atmosfera) e possono dare luogo agli stessi inconvenienti citati per le incrostazioni. I depositi non vanno sottovalutati anche su impianti relativamente recenti (5-6 anni di vita) e prima della sostituzione della caldaia è necessario provvedere ad un lavaggio preventivo con disperdenti basici, prestando però attenzione che il prodotto abbia il tempo necessario per potere lavorare nell’impianto. Su impianti di cui non si conosce la vita o con diversi anni di vita si consiglia comunque di installare sempre un defangatore sul ritorno: manterrà sempre pulita la caldaia da fango e detriti. I depositi comunque si evitano mediante filtrazione dell’acqua all’ingresso, adeguato regime di spurghi e condizionamento chimico dell’acqua in circuito. Crescite biologiche: con tale termine si intendono tutte quelle forme di vita organica che solitamente vengono classificate in alghe, funghi, muffe e batteri. La loro crescita è favorita dalla luce, dal calore, dalla presenza di depositi e da inquinamenti accidentali. Assumono particolare rilievo i batteri autotrofi (per esempio i ferrobbatteri ed i batteri solfato-riduttori) particolarmente temibili poiché causa diretta di corrosioni localizzate. Le crescite biologiche si prevengono mediante l’uso di biocidi.

98


Caldaie murali per impianti termici centralizzati Precauzioni da attuare nei nuovi impianti di riscaldamento Da quanto visto nei paragrafi precedenti risulta che ad un impianto di trattamento dell’acqua è bene abbinare anche le seguenti precauzioni impiantistiche per evitare il contatto tra l’aria e l’acqua e il reintegro periodico di acqua: • prevedere un impianto a vaso di espansione chiuso correttamente dimensionato e con la corretta pressione di precarica (da verificare periodicamente); • verificare che l’impianto sia sempre ad una pressione maggiore di quella atmosferica in qualsiasi punto ed in qualsiasi condizione di esercizio; • realizzare l’impianto con materiali impermeabili ai gas. Un impianto di riscaldamento, una volta riempito e disareato, non dovrebbe subire più reintegri. Eventuali rabbocchi vanno comunque monitorati e non si deve commettere l’errore di abbinare un addolcitore ad un sistema di carico automatico. Si evidenzia infine che reintegrare periodicamente anche acqua addolcita a 15° Fr su un impianto, provocherà comunque in breve tempo depositi/incrostazioni di calcare sulle membrature della caldaia, in particolare nella zona più calda. L’esperienza insegna che una sottovalutazione delle problematiche qui esposte può avere conseguenze anche gravi, con danni ai generatori di calore ed agli altri componenti dell’impianto di riscaldamento. Si rammenta infine che un corretto trattamento dell’acqua ed una corretta progettazione dell’impianto termico non sono solo garanzia di sicurezza, ma tale accortezza comporta anche notevoli vantaggi economici, in termini di manutenzione e resa termica globale.

99


www.baxi.it www.baxigroup.com QualitĂ  Ambiente Sicurezza sono gli obiettivi strategici di Baxi, e le certificazioni ottenute garantiscono lâ&#x20AC;&#x2122;osservanza delle specifiche regolamentazioni

36061 BASSANO DEL GRAPPA (VI) Via Trozzetti, 20 Tel. +39 0424 517111 - Fax: +39 0424 38089 marketing@baxi.it La casa costruttrice non assume responsabilitĂ  per eventuali errori o inesattezze nel contenuto di questo prospetto e si riserva il diritto di apportare ai suoi prodotti, in qualunque momento e senza avviso, eventuali modifiche ritenute opportune per qualsiasi esigenza di carattere tecnico o commerciale. Questo prospetto non deve essere considerato come contratto nei confronti di terzi. Baxi S.p.A. 09-09 (E)


baxi_kaskadi  
Advertisement
Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you