Issuu on Google+

Galleria Ariele presenta

Silvia Casilli


Galleria Ariele www.galleria-ariele.com www.rivista20.com

testo critico

Benedetta Salvi

in copertina

particolare dell’opera - Senza titolo


Galleria Ariele presenta

Silvia Casilli


BIOGRAFIA

Nata in provincia di Verona nel 1963, laureata in Lingue Straniere nel 1990 e in Arti Visive nel 2007. Ha partecipato a numerose mostre collettive e personali a Brescia e ad alcune collettive internazionali a Rodi, Atene, Torino, Siena e Londra. Vive e lavora in provincia di Brescia Laureata in Lingue e Letterature Straniere, insegna per alcuni anni Inglese per la Comunicazione Artistica presso L’Accademia LABA di Brescia presso cui consegue la Laurea in Arti Visive nel 2007 con la tesi dal titolo L’informale lirico e il senso del poetico. Si ritira dall’insegnamento per potersi dedicare alla ricerca artistica e ad attività di divulgazione per l’Associazione Culturale Arti Visive di cui è uno dei fondatori. Nel 2011 fa un’esperienza come ‘artist in residence’ presso il centro Saksala ArtRadius di Haukivuori (Finlandia). Tra le ultime esposizioni si segnalano: 2009 International Art Exhibition Friendship Through Art, Old French Knight’s Quarter, Rodi (Grecia), mostra collettiva; 2010 AthensArt 2010 - International Art Exhibition, Technopolis, Atene (Grecia), mostra collettiva; 2010, Segni 20x20, Concorso e Rassegna Internazionale d’Arte Contemporanea, Palazzo Bertalazone – Torino; 2011, Singolare e Plurale, Mostra collettiva nell’ambito del Concorso Segni 20x20 per l’edizione del 2011, Castello di Rivalta – Torino; 2012, Piccolo Formato, Mostra collettiva, Galleria Ariele (Torino); 2012, Parallax Art Fair, Fiera Internazionale d’Arte curata dal Dr Chris Barlow, Chelsea Old Town Hall, King’s Road, LONDRA (UK)


PUBBLICAZIONI: • La Via Italiana all’Informale. Da Afro, Vedova, Burri alle ultime tendenze, a cura di Virgilio Patarini, edito da Editoriale Giorgio Mondadori, 2012. Citazione nel capitolo 11: ‘La situazione attuale’. • This is our Nature (Tämä on Meidän Luontomme), Finnish landscape through the eyes of children, youth and international artists. AREFS taide ja kulttuuri ty, Finland 2012 – pp. 130-131 dedicate al mio lavoro nel progetto. • Catalogo della mostra AthensArt 2010 • Catalogo della mostra Friendship Through Art tenutasi a Rodi nel dicembre 2009 • Catalogo della mostra La Forma del gusto (2007) con testo critico di Anna Lisa Ghirardi La natura è alla base del mio lavoro artistico, una natura suggerita più che rappresentata perché c’è molta più bellezza di quella che normalmente notiamo. Il mio lavoro sta nel cercare di renderla visibile. Questa bellezza è la forza della vita ed è speranza nel futuro. A volte uso i pennelli, a volte uso la macchina fotografica, ma il risultato è sempre un dipinto.


CRITICA Conosco Silvia Casilli, e non solo nella sua valenza artistica, conosco la persona. Conosco i suoi capelli, sciolti o legati e fermati dai pennelli che li lasciano sfuggire da ogni parte, come il suo spirito che ha bisogno di scoprire ogni angolo ed analizzarlo ad un microscopio sempre più preciso, più analitico. Un gioco di scatole cinesi che vanno oltre all’indefinito, che rintracciano dalle radici un’essenza di un pensiero così profondo in grado di sfuggire anche allo spettatore più attento, se non in grado di dialogare tra la mente, il corpo e l’anima nell’attimo stesso in cui si osservano queste immagini danzanti dalla leggerezza assoluta. Dualità e contrapposizione sono gli ingredienti base che rendono equilibrate ma non statiche queste opere di assoluto fascino e pregio. Una natura che perde la sua etichetta estetica e le sue forme più consone a noi per giocare con i nostri occhi. La domanda è se siamo noi a interrogarle o sono loro ad entrarci nell’anima… a questo non ho ancora dato risposta, è qualcosa di dolcemente viscerale che si fa scoprire piano piano. È un corteggiamento questo dialogo, è un amore palpabile…ma indefinito come quello che ora mai vediamo. Prigionieri dell’era informatica, schiavi di tecnologie ci troviamo di fronte ad un’artista che ha saputo esserne superiore e dominarle per piegarle fino ad ottenere quello che voleva. Una fotografia informale creata con occhi elettronici. Con la stessa cura e perizia di un miniatore, Silvia, sfuma e mescola la tavola cromatica della natura. I colori sono limpidi, giocano in scale cromatiche per arrivare a scoppiare trasformandosi in pura luce. Dalla natura e dai suoi colori le opere raggiungono come attraverso un tocco di bacchetta magica la valenza di paesaggi della memoria. I silenzi di queste opere assumono lo spessore di ricordi interiorizzati, di una natura che tutto avvolge nell’inattingibile unità.


La fotografia è il diario di un viaggio intimo, attimo di un immaginario inafferrabile per la stessa Silvia, mutevole nel divenire fino a dissolversi. Orizzonti e armonie che appena allunghiamo il dito per toccarli, convinti di averli compresi, subito appaiono inaccessibili. Gaarder nel suo libro intitolato “la ragazza delle arance” scrive: «Non venirmi a dire che la natura non è una meraviglia. Non venirmi a dire che il mondo non è una favola. Coloro che non l’hanno capito forse ci arriveranno soltanto quando la favola starà per finire». Silvia Casilli la favola l’ha scoperta ancora dalla prima parola, ed è lei, l’artista di questa meraviglia.

Benedetta Salvi Storica e critica d’arte


Senza Titolo tecnica mista su tavola- 2010 - cm 70 x 70


(S)formato tecnica mista su tela (bitume, pigmento, foglia oro)- 2009 - cm 100 x 100


SC2009PHFG27, serie: Il giardino delle fiabe foto digitale su carta hahnem端le- 2009 - cm 47 x 35


Siamo della stessa sostanza di cui sono fatti i sogni , serie memorie di ghiaccio foto digitale su carta hahnem端le- 2011/2013 - cm 35 x 25


Terra -SC2011-13PHEN1-, serie: Elementi della natura foto digitale su carta hahnem端le- 2011 - cm 35 x 25


Ponte sul fiume del tempo -SC2011-13PHIM02-, serie: memorie di ghiaccio foto digitale su carta hahnem端le- 2011/2013 - cm 35 x 25


Versi di fogli e d’ombra -SC2011-13PHIM05-, serie: memorie di ghiaccio foto digitale su carta hahnemßle- 2011/2013 - cm 35 x 25


Fuoco -SC2011-13PHEN2-, serie: Elementi della natura foto digitale su carta hahnem端le- 2011/2013 - cm 25 x 35


Aria -SC2011-13PHEN02-, serie: Elementi della natura foto digitale su carta hahnem端le- 2011 - cm 25 x 35


Cristalli di fuoco -SC2011-13PHIGF03-, serie: Ghiaccio, oro e fuoco foto digitale su carta hahnem端le- 2011/2013 - cm 25 x 35


Le sentinelle del mattino -SC2011PHFLL2-, serie: paesaggi Finlandesi di foglia foto digitale su carta hahnem端le- 2011 - cm 25 x 35


Amanti sul confine del giorno(SC2011PHFLL3), serie: paesaggi Finlandesi di foglia foto digitale su carta hahnem端le- 2011 - cm 25 x 35


www.galleria-ariele.com - www.rivista20.com Via Lauro Rossi, 9/c 10155 Torino tel. 0112073905


Microbook silvia casillil