{' '} {' '}
Limited time offer
SAVE % on your upgrade.

Page 1


“Le domande che non si rispondono da sè nel nascere non avranno mai risposta.” (Franz Kafka)

27 2007

giugno

BRESCIA

www.bresciaup.it


EDITORIALE

RENATA SORTINO

CAMBIO DELLA GUARDIA opo una campagna elettorale alquanto feroce, Brescia finalmente ha il suo sindaco: Emilio Del Bono. I due partiti che reggono il governo nazionale se le sono suonate senza pietà e nell’ultimo faccia a faccia i due rivali non si sono scambiati nemmeno la consueta stretta di mano finale. Al ballottaggio Del Bono ha avuto il 56,5 per cento, Paroli il 43,5, un risultato vinto al fotofinish dato che solo quindici giorni fa erano separati da poche decine di voti, e alla fine da un abisso: 12mila. Con un’affluenza alle urne che, tutto sommato, ha retto con un calo fisiologico nel secondo turno: dal 65,5 per cento di due settimane fa al 59,3. L’assessore uscente di Paroli, Maurizio Margaroli commenta la sconfitta parlando di «cattiva comunicazione», «non siamo stati capaci di comunicare tutto ciò che di buono abbiamo fatto». Comunicare vuol dire mettere in comune, legare le informazioni e l’insieme dei fenomeni che comportano il trasferimento di informazioni. BresciaUp si occupa proprio di questo, di comunicazione. Se sia buona o meno, non spetta a noi dirlo, di sicuro ci interessa dare voce alla città in modo dinamico e positivo perchè di questo Brescia e i bresciani hanno bisogno, è il nostro riferimento e mai lo perderemo di vista. Da oggi lo facciamo con un nuovo direttore, la sottoscritta, perchè anche noi abbiamo avuto un cambio della guardia. Auguriamo al nuovo sindaco buon lavoro, sicuri che ben presto Brescia tornerà ad essere un punto di riferimento per l’economia del nord e dell’Italia intera. Una città ricca, piena di bei negozi, forte dell’espansione edilizia e sempre più bella e moderna (grazie alla metropolitana nuova di zecca) e con un occhio ben aperto rivolto alla comunicazione.

D

2


3


CORRESPONDANCES

Manuela Prestini

La politica lontana da noi e dai giovani, magari no! on sorprendere più il sentirsi dire, nelle più svariate occasioni, in luoghi e contesti diversi, che oggi alle nuove generazioni non interessa più occuparsi di politica., le ultime elezioni hanno confermato questo dato preoccupante. Anzi il concetto è ormai talmente assimilato, in particolare tra coloro che dovrebbero porsi come guida per i giovani, fornendo strumenti ed esperienza specifici, che “sembra si sia persa la fiducia”, o comunque si sia smarrita la strada utile a sovvertire tale status, o presunto tale. Eppure, contro questo che ormai si avvia a diventare un “luogo comune”, dobbiamo reagire ed affermare con forza, sulla base di una quotidiana esperienza, che no, non è affatto vero che ai giovani la politica non interessi. In maniera evidente, questa convinzione è figlia di una errata percezione della realtà, o più probabilmente, di una strumentale imposizione culturale. Si realizza in tal modo una schermatura all’ incapacità e la non volontà da parte di istituzioni e partiti, di catalizzare e valorizzare la voglia di partecipazione e coinvolgimento politico dei giovani. Nella realtà, tra molti giovani, ci si trova, ci si confronta, ci s’interroga, si cerca il dialogo per fare domande e cercare di trovare risposte; ovvero, si fa quello che nel passato, più o meno recente, si è sempre fatto. Certamente, la piattaforma di confronto e comunicazione è ben diversa dalle precedenti e piuttosto che

N

4

collettivi e associazioni, oggi si utilizzano la rete, il web, le mail, i social network, i blog e via su questa linea, finendo magari per parlarne e ragionarne in cene tra amici davanti ai programmi televisivi di approfondimento. Questa, ovviamente, non è più la forma con cui prima ci si’nteressava, si discuteva e ci si impegnava in politica. Credo che il punto, infine, sia questo: la percezione comune confonde la forma piuttosto che considerare la sostanza. La sostanza è che la politica è parte integrante della vita dei giovani, che sono ben consci che la stessa qualità del proprio vivere rimane condizionata dall’azione che si crea da una giusta pratica politica discende la capacità della comunità di garantire diritti ed dare risposta ai bisogni dei cittadini: garanzie del proprio impegno e diritto al lavoro, mantenimento di servizi pubblici di cui hanno bisogno, e che spesso non funzionano; il diritto alla sanità, sempre meno accessibile ai meno abbienti e più facile per chi ha mezzi e denaro; il diritto di costruire una famiglia, o la possibilità per legge civile di vivere un rapporto secondo nuovi e diversi modelli; la giusta convivenza con persone di cultura ed etnia diversa; la garanzia di sentirsi tutelati e vivere in sicurezza; la prospettiva di un domani che vada oltre i pochi mesi di un contratto precario e che alimenti la fiducia necessaria per avere la forza di costruire un futuro migliore per tutti, in un mondo migliore per tutti, sostenibile ed equo.


TENIAMO IN FORMA LA CITTà. PALESTRE PISCINE TERMAE SQUASH CALCETTO PERSONAL TRAINING FITNESS METABOLICA HATHA YOGA PILATES KICK BOXING ZUMBA TRX SINERGY TRAINING CORSI PRE PARTO SCUOLA NUOTO PALLANUOTO NUOTO AGONISTICO DANCE ACADEMY BIKE TEAM RUNNING TEAM BAR RISTORANTE PRO SHOP CENTRO ESTETICO PARRUCCHIERE

PERCHé ABBIAMO A CUORE OGNUNO DI VOI.

via Vittime Civili di Guerra, 10 Brescia - Tel. 030 3540613 - www.millenniumsportfitness.com


REDAZIONALI 12 16 21 25 26 30 32 36 40 42

Del Bono Sindaco di Brescia Confartigianato Imprese Brescia I Sorrentino Ristorante Notaio Santosuosso Made in Provincia di Brescia Outdoor training Co-Working Space Amministratori Condominiali Certificati Guastaroba professione designer Lucini: 1째 concorso fotografico Bruno Boni

12

IN COPERTINA Confartigianato Imprese Brescia

16 RUBRICHE 91 Lo Chef Consiglia 93 Modella del Mese - Alina Shably 96 Oroscopo


CASEIFICIO PUGLIESE S.R.L.. sede legale: via Triumplina, 101 25136 - Brescia tel. 030 2001210 – fax 030 2098758 caseificiopugliese@alice.it Registro delle imprese di Brescia cod. fisc. e part. IVA 03052240987 Repertorio Economico e Amministrativo n. 501263

83


Direttore Responsabile Renata Sortino (direttore@bresciaup.it)

EVENTS

Caporedattore Manuela Prestini (duesse@bresciaup.it)

46 48 50 52 54 56 58 62 65 69 70 72 74 76 78 80 82 84

CALIBAN, Il grande Gatsby TENNIS F&C, Internazionali Femminili DERELLI, inaugurazione sede rinnovata OSTERIA N.100, qualcosa di nuovo... EVENTI BRESCIA, mani tese sotto le stelle LUZZAGO AUTOSALONE, aspettando le mille miglia GRUPPO SPORTIVO ORATORIO PAOLO IV, Concesio PUBLISHER CASA EDITRICE e l’Arte S.M.V. BRESCIA UP, vincitrice Coppa Leonessa BAR ONE, inaugurazione con sfilata moda mare GELOSO, gelateria ROSSOCORSE, Ghibli un vento di passione MODELLA per una sera SUCRE’, wednesday in love DIAMOND CAFE’, inaugurazione VALENTINO RISTORANTE, aperitivo d’estate ROTARY, Area Dock’s VICEVERSA, Pizza Restaurant Design Entertainment

Redazione e Ufficio Stampa Antonio Russo (info@bresciaup.it)

Graphic Design Susanna Guerrini

Andrea Celsi (ufficiografico@bresciaup.it)

Direttore editoriale Luca Marinoni

Marketing

Emanuele Zarcone (info@bresciaup.it)

Stampa

Presservice Ottanta srl

Photographers

Selene Z. Rolando Giambelli Patrick Merighi Stefano Rossetti

46

Collaboratori

Francesca Robbio, Emanuele Lumini, Emanuele Zarcone, Alberto Bonera, Roberto Cappiello, Anthony Le, Edward Battisti, Giuseppe Petrocelli, Rolando Giambelli, Simone Mor,

50

48

Redazione

M: +39 339 68 36 770 Abbonamenti

e-mail info@bresciaup.it www.bresciaup.it BresciaUp

58

BRESCIAUP, PERIODICO MENSILE DI INFORMAZIONE LOCALE ISCRIZIONE PRESSO IL TRIBUNALE DI BRESCIA N°37/2007 DEL 8 SETTEMBRE 2007

www.duesseadv.it DuesseAdv

72

82


A21 TO-PC USCITA PONTEVICO www.caliban.it

Orario 9.30/12.30 - 15/19.30 Sabato aperti con orario continuato. Domenica sempre aperti dalle 15\19.30.


milio Del Bono è il nuovo sindaco di Brescia. È questo il verdetto del ballottaggio che lo scorso 10 giugno gli ha affidato l’impegnativo compito di guidare la nostra città nei prossimi anni, portandosi al timone della Leonessa per individuare la strada giusta per uscire da questa crisi perdurante che ha accompagnato un po’ tutti negli ultimi anni. Quarantotto anni, Del Bono ha affiancato sin da giovanissimo gli studi legali alla passione per la politica ed ora, dopo il risultato di queste elezioni 2013, è pronto ad accettare questa sfida così delicata. Numerosi i temi segnati in rosso sulla sua agenda di lavoro, come è stato detto subito dopo il responso delle urne. Un “programmino” davvero niente male, che proporrà il “succoso” antipasto dell’esame del bilancio e proseguirà poi ponendo in grande risalto questioni quanto mai sentite in questo periodo come quella ambientale e la necessità di riuscire a proporre servizi e presentare nuovi progetti con le limitate risorse a disposizione (per non parlare della situazione di A2A e dei rapporti esistenti a tal proposito con Milano, solo per aggiungere un altro esempio). Tutto questo, naturalmente, senza mai dimenticare l’ulteriore obbligo di fare qualcosa per cercare di fronteggiare la vera e propria “emergenza lavoro” che si sta diffondendo a macchia d’olio verso parti sempre

E 12


a cura di Luca Marinoni ph. Marco Lucini

più ampie della popolazione, dedicando, purtroppo, un “occhio di riguardo” ai giovani ed alle persone che si sono trovate, per svariati motivi, ai margini del mercato lavorativo. Un progetto che lo stesso Del Bono ha preso in mano senza perdere tempo sin dai primi giorni che hanno fatto seguito alla sua elezione a Palazzo Loggia, iniziando quasi insieme all’insediamento ufficiale (avvenuto lo scorso 12 giugno) una prolungata serie di incontri destinati a tracciare un quadro preciso e dettagliato della situazione a Brescia, entrando in contatto al tempo stesso con i diversi settori ed affrontandone tutti gli aspetti in profondità. Vista la delicatezza del momento, il nuovo lavoro intrapreso dal sindaco Del Bono, indipendentemente da qualsiasi discorso di parte, dev’essere guardato con l’auspicio che porti frutti positivi e concreti. In effetti i problemi con i quali dobbiamo fare i conti ogni giorno sono talmente gravi e pesanti che non è possibile non sperare tutti insieme che si riesca a trovare in fretta una soluzione ed è per questo che l’incarico del nuovo primo cittadino di Brescia è stato accompagnato da numerosi auguri affinché possa raggiungere concretamente i risultati desiderati e realizzare i programmi che hanno ottenuto la fiducia degli elettori. Un tasto sul quale lo stesso Del Bono è tornato con grande chiarezza: “Ringrazio tutte le persone che hanno dato il loro appoggio al nostro

13


progetto – è stata la sintesi del suo pensiero - Senza dubbio il loro sostegno è stato determinante per arrivare a questo punto. La loro fiducia ha premiato tutti i nostri sforzi ed ha ribadito che ci sono tante persone che, come noi, volevano un cambiamento deciso. A tutti loro va il mio grazie, anche se, al tempo stesso, dico che il loro compito non è finito. Invito tutti i bresciani a seguire con attenzione il nostro lavoro, a starci vicino sia per condividere la nostra attività che per darci consigli e suggerimenti. La strada della risalita la potremo percorrere solo insieme e quindi anche il compito degli abitanti della nostra città non si è esaurito con l’indicazione del loro voto, ma pure per loro inizia proprio adesso la parte più importante del tragitto che vuole riportare Brescia dove le compete”. Ecco perché è doveroso cogliere questa occasione per trasmettere un sincero augurio di buon lavoro al nuovo sindaco nella speranza più che condivisibile che il mandato amministrativo che è appena partito possa essere accompagnato dalla grande gioia di accompagnare i bresciani fuori dalla crisi, facendo così sparire una volta per tutte quest’ultima parola che ormai da troppo tempo guida con grande distacco la classifica dei termini più usati quotidianamente. 14

La gioia di Del Bono e dei suoi sostenitori per la vittoria e, in fianco, la delusione del sindaco uscente Adriano Paroli


CONFARTIGIANATO IMPRESE BRESCIA IMPEGNO REGIONALE “Creatività e corag gio di ar tigiani e piccoli imprenditori bresciani rischiano di ar rendersi alla paralisi dell’azione politica. Perché lo stato di salute delle nostre imprese artigiane non è buono e sono molte quelle vicine al collasso, o peg gio, che già hanno dovuto ar rendersi e chiudere. Il momento economico rimane molto difficile e sono pochi i segnali incorag gianti. Nonostante ciò, da presidente di Confartigianato Imprese Brescia e, più recentemente, a seguito della nuova carica di presidente della più grande c o n f e d e r a z i o n e r e g i o n a l e, q u e l l a l o m b a r d a , sono e resto un imprenditore. E come tutti gli imprenditori non sono abituato a lamentar mi e ad aspettare che gli aiuti cadano dall’alto. Perché noi artigiani, davanti alle difficoltà, ci rimbocchiamo le maniche nel cercare di dare nuove speranze e opportunità alle nostre aziende.

16

Ma se noi questa responsabilità ce l’assumiamo tutta, ogni giorno, nel compiere il nostro dovere di imprenditori, nell’impegnarci per contribuire a quella ripresa che sappiamo arriverà, chiediamo che chi ci g over na faccia presto a cambiare marcia nel dare risposte rapide, ai giovani che non riescono ad entrare nel mondo del lavoro, agli anziani di cui non possiamo disperdere il patrimonio di sapere e di esperienza, alle famiglie e alle imprese che non ce la fanno”.

ENERGIA “C’è la necessità di ristabilire la nor malità per le imprese sui costi spropositati dell’energia. Le piccole imprese pagano il 37,9% in più della media Ue. E le tasse in bolletta sono squilibrate rispetto alle grandi aziende “energivore”, cioè quelle che consumano di più. Un caso per tutti. L’energia che costa alle piccole imprese italiane


il 37,9% in più rispetto alla media europea e, contrariamente a quanto si affer ma, ciò non è dovuto tanto alla dipendenza da gas e petrolio, quanto agli oneri e alla fiscalità energetica, che è molto pesante soprattutto per le piccole imprese. L’attuale sistema di tassazione fa pagare i piccoli ben più dei grandi! Solo a Brescia le imprese pagano un differenziale del costo della bolletta di 467 milioni di euro, un gap concorrenziale nei confronti di un’impresa europea concorrente di oltre 4 mila euro ad azienda. Confartigianato con il proprio Consorzio di fornitura di energia alle imprese, che vede Brescia tra i suoi principali attori e promotori – il Cenpi, che da poco estende il ser vizio anche ai privati, offre consulenza e fornitura di energia elettrica, gas e metano per un effettivo risparmio alle associate. Una realtà che è diventata sempre più importante ed è riuscita a garantire un risparmio effettivo a due cifre, anche il 15% sulle bollette e, nella sola Brescia, a tutto il 2012, ha fatto risparmiare gli artigiani oltre 1 milione di euro: 1.000 euro a impresa.”

CREDITO “ Pa r l a n d o d i i n t e r ve n t i c o n c r e t i e d i b u o n senso non si può non parlare della politica per il credito. Nel primo trimestre del 2013 ancora una stretta del credito a Brescia, e il calo del 8% rispetto ad un anno fa. Credo che sia maturo il tempo per la nascita di un sog getto finanziario dedicato alle micro e piccole imprese, che ripristini regolari condizioni di accesso al credito e ci permetta di superare le difficoltà di finanziamento bancario che tutti verifichiamo nella nostra attività imprenditoriale. Un sog g etto “non convenzionale”, come ce ne sono in molti Paesi europei, che si muova in collaborazione con il sistema bancario e risponda alle necessità delle imprese di avere, innanzitutto, un credito di progetto sulle attività strategiche, ma anche liquidità a tassi agevolati, copertura del rischio e accesso a tutte le forme di capitalizzazione dell’azienda. Nel frattempo, va sostenuta la straordinaria vitalità dei Confidi, uno str umento inventato da noi, che è stato indispensabile per la tenuta del tessuto imprenditoriale del Paese durante la crisi, ma che ora ha bisogno urgente di supporto patrimoniale e ricapitalizzazione e può trovare, nelle risorse del Fondo Centrale di Garanzia, un efficace sostegno. Il Fondo Centrale di Garanzia, con l’incremento delle risorse operato dal decreto ‘Salva Italia’, è divenuto una infrastr uttura strategica per il credito nel nostro Paese e in tale direzione

deve essere rafforzato. Senza parlare di quel labirinto inestricabile che è diventato il recupero d e i c r e d i t i d e l l e i m p r e s e ve r s o l a P u b b l i c a Amministrazione. Il decreto leg ge approvato dal Parlamento non ha certo risolto i problemi e lo avrebbe potuto fare recependo la nostra proposta di compensazione diretta e universale dei crediti con le tasse da versare.

FISCO “La pressione fiscale nel 2013 ha toccato il 44,6%. Paghiamo 38 miliardi di maggiori imposte rispetto alla media Ue. Ora bisogna agire,e senza esitazioni sui fronti del fisco, della burocrazia, del credito, del lavoro. Le nostre aziende non ce la fanno più a soppor tare una pressione fiscale così alta. Noi non vogliamo andare in Svizzera o in Tanzania a fare gli imprenditori, perchè noi vogliamo essere imprenditori che fanno crescere Brescia. E’ dunque ora che la si smetta di fare di tutto per mandarci fuori di qui. Normalità significa non subire un fisco che tassa il 68,3% degli utili lordi d’impresa, mentre, ad esempio in Svizzera, questa aliquota è appena del 30,2%.

NAZIONALE “Torni il tempo della responsabilità: chi governa rispetti il mandato assunto verso gli italiani. Gli imprenditori ce la mettono tutta per contribuire alla ripresa. Ci sforziamo di trovare in questa crisi un’opportunità di cambiamento, di miglioramento e di innovazione del nostro modo di produrre, di vendere, di esportare. Ma adesso “tocca a voi”, tocca al Governo, tocca al Parlamento, tocca alla politica: governate, fate il vostro dovere! Serve uno sforzo straordinario per eliminare costi e vincoli che imprigionano il mercato del lavoro. Soprattutto in tempi di crisi, è indispensabile abbattere il costo del lavoro, a cominciare proprio dall’apprendistato e dai contratti a ter mine, ridur re e semplificare le leggi sul lavoro. Un esempio su tutti: la riforma Fornero è da rifare. Da luglio 2012 ad aprile 2013 in Italia si sono persi 1.200 occupati al giorno. Una riforma del lavoro che invece che risolverli ha aumentato costi e complicazioni a carico delle imprese, senza far crescere l’occupazione.”

LOCALE “Anche a livello locale le imprese chiedono la riduzione e delle imposte e delle tariffe, ma a n ch e s e m p l i f i c a z i o n e e r a z i o n a l i z z a z i o n e. In par ticolare, gli ar tigiani chiedono che


la tassazione sia adeguata alle dimensioni dell’azienda, evitando di adottare criteri a taglia unica. Sulla tassazione locale dell’IMU Brescia ha già il triste primato di aver applicato l’aliquota più alta della Lombardia arrivando a far pagare alle imprese del territorio 288 milioni di euro lo scorso anno. Quest’anno, abbiamo calcolato che si supereranno i 300 e sono in molti che non ce la faranno a pagarla. Al riguardo faccio solo una considerazione: non è giusto che gli immobili produttivi siano trattati alla stregua delle seconde case, i nostri laboratori vanno esentati dall’IMU perché sono la nostra prima casa. S i r ive d a n o i c r i t e r i p e r l a d e t e r m i n a z i o n e d e l r e d d i t o d ’ i m p r e s a : e s c l u d e n d o d a l l ’ I mu gli immobili str umentali, e, sempre a livello comunale, si ridefinisca la Tares che, come minimo, non deve costare di più dell’attuale TARSU attuando contestualmente un piano di riduzione g raduale, escludendo le aziende ch e p r o d u c o n o s o l o r i f i u t i s p e c i a l i ch e g i à smaltiscono a loro spese. Poi c’è la burocrazia: la sua riduzione è vitale per gli artigiani e la vita delle loro imprese. Vogliamo poter trovare un Comune che interagisca con il sistema di imprese, creando finalmente con la nostra organizzazione un dialogo vero e profondo. L’amministrazione l o ca l e d eve i m p eg n a r s i n el l ’ el a b o r a z i o n e d i un sistema premiante per quelle aziende che si distinguono per innovazione, capacità di esportazione, conservazione delle risorse umane, gestione ambientale e della sicurezza ottimali, indicandole quali modelli positivi di riferimento. Ciò contribuirebbe notevolmente al radicamento delle imprese sul territorio e nel contesto sociale avvicinandole, inoltre, alle Istituzioni.

18

È i n d i s p e n s a b i l e ch e il Comune affronti l’annoso problema della concorrenza sleale che proviene dalle imprese a b u s ive e d a l l avo r o nero comunque inteso. Oggi le condizioni di mercato sono “stabilite” da chi opera slealmente perché non rispettando le nor me ( a d e s e m p i o, s u l l a sicurezza, sulla salute e sull’ambiente in genere) possono offrire condizioni economiche più vantag giose delle imprese che operano nella piena legalità. Ribadiamo la necessità di una forte azione di controllo da parte degli o r g a n i p r e p o s t i a f f i n ch é s i a r e c u p e r a t a l a normalità “perduta”. Controlli che devono essere concentrati sulle attività non censite perché è semplice controllare chi “ha la targa” più difficile trovare chi non ce l’ha: ma è su questi che si deve lavorare. Ci vuole un organo indipendente e sovra comunale a cui affidare questo compito. La nuova Amministrazione dovrebbe valutare la possibilità inoltre, come già promesso in campagna elettorale durante l’incontro con i nostri artigiani, di favorire il “riutilizzo” di molti capannoni sfitti tramite condizioni incentivanti e premianti. Proponiamo la possibilità di sviluppare una politica di qualità degli immobili sia civili sia industriali, prevedendo agevolazioni locali laddove nella ristr utturazione di edifici siano utilizzati prodotti e tecniche innovative ed ecologiche in modo da promuovere il nostro ter ritorio quale centro di sperimentazione di bioarchitettura.

CONCLUSIONI “Il nostro compito è quello di essere al fianco di questi imprenditori coraggiosi, supportandoli concretamente nelle loro esigenze quotidiane, affiancandoli nel loro percorso di sviluppo, combattendo perché possano ottenere migliori condizioni in cui operare e aiutandoli a trovare str umenti efficaci per rinnovare ogni gior no quel “saper fare” che ci ha resi una realtà unica al mondo. Con la disoccupazione giovanile che sta veleggiando al 40%, dobbiamo incrementare le occasioni di lavoro, non ridurle. Solo allora, forse, prenderemo il treno della ripresa.”


19


CALCIO 11,7,6 e 5

INDIRIZZO Via Bazoli, 6/10 25127 Brescia, Italia Tel 030 316152 / 030 318183 Fax 030 322323 E-MAIL E SITO info@sanfilippo.it www.sanfilippo.it

• Centrale a 7 (sintetico di IIIa generazione, 50 mm in sabbia e gomma) 7 contro 7; • Play it (sintetico di IIIa generazione, con materassino prestazionale, in sabbia e gomma) 7 contro 7; • Sintetico a 6 (sintetico di IIIa generazione, 40 mm in sabbia e gomma) 6 contro 6; • Gabbia (sintetico di IIIa generazione, 40 mm in sabbia e gomma) 5 contro 5; • Sintetico a 11 (sintetico di IIIa generazione, con materassino prestazionale, in sabbia e gomma) 11 contro 11;

FACEBOOK Centro Sportivo San Filippo Brescia ORARI SEGRETERIA dal Lunedì al Venerdì dalle 9.00 alle 21.00 Sabato e Domenica dalle 9.00 alle 13.00 dalle 15.00 alle 19.00 DOVE SIAMO Tangenziale Ovest, direzione Val Trompia, alla terza uscita seguire per Clinica Sant’Anna. SERVIZI • Piscine: coperta da 25 x 15 e scoperta da 25 mt x 12 • palestra ginnastica artistica, judo, danza classica; • centro medico sportivo; • centro fitness con palestra attrezzata, sauna e bagno turco;

• centro di fisioterapia • 18 spogliatoi di varie metrature • 5 WC Disabili distribuiti nel centro • 3 bar e 1 ristorante/pizzeria • parcheggio esterno di 11.500mq • sala riunioni (49 posti a sedere)

NOVITÀ NOVITÀ Dal mese di Aprile verrà attivato il servizio di prenotazione on-line, accedendo dal sito www.sanfilippo.it, per facilitare la consultazione delle disponibilità dei campi di gioco con le promozioni che di volta in volta verranno proposte. Sarà attiva anche un’ APP per l’I-Phone. Sempre da Aprile saranno disponibili nuove superfici di gioco per il calcio a 7 e a 6 giocatori che completano una serie di investimenti avviati nel 2009, per offrire impianti con tecnologie certificate e all’avanguardia per la tutela della salute dei fruitori.


La ristorazione di qualità presenta nuove strade

al 1988 a Brescia il Ristorante “I Sorrentino” rappresenta un punto di riferimento. Una garanzia apprezzata e ben conosciuta di qualità accompagnata da un servizio accurato in un ambiente accogliente ed elegante. Una bella storia lunga appunto 25 anni che ha fatto del locale di via Zamboni 21 un luogo di ritrovo privilegiato per diverse generazioni di bresciani, letteralmente coccolati nei loro momenti di relax dall’impegno e dalla professionalità di un’intera famiglia. Caratteristiche che sono rimaste inalterate nel tempo e che emergono immediatamente davanti a

D

a cura di Luca Marinoni Ph. Selene Z.

quelle persone che anche oggi entrano nelle spaziose sale del ristorante, ma che, proprio con il sospirato inizio della bella stagione, sono state affiancate da una serie di proposte innovative, guidate da una voglia di fare tutta al femminile. In effetti Elena Sorrentino e Laura Patera Sorrentino, le due giovani imprenditrici che hanno preso il timone dell’azienda di famiglia, proprio con la tenacia e il coraggio tipici, hanno deciso di abbinare a quelle che potremmo definire le ricette vincenti da 25 anni a questa parte de “I Sorrentino” una serie di idee che hanno davvero tutte le carte in regola per conquistare appassionati

21


"I Sorrentino sotto le stelle...una realizzazione assolutamente da vedere." vecchi e nuovi di tutte le età. La prima, splendida innovazione è già sotto gli occhi di tutti e rappresenta una novità che lascia intuire le sue doti vincenti solo a vederla. In effetti è stato inaugurato nelle scorse settimane “I Sorrentino sotto le stelle”, un plateatico che parte dal fianco del locale e si immerge nel verde del parco retrostante che abbraccia l’edificio di via Zamboni. Una realizzazione assolutamente da vedere. Per i più fantasiosi ricorda i locali in stile palafitta che si possono ammirare ai porti e sulle sponde del lago, ma tutt’intorno non ci sono imbarcazioni ed acqua a perdita d’occhio, bensì il verde di un angolo incantato della città, dove i giochi per i bambini si mescolano con passeggiate nella natura e panchina per chi vuole rilassarsi. A rendere ancora più suggestiva questa location ci hanno poi pensato i Sorrentino con un arredamento molto piacevole e la

22

realizzazione di bellissimi giochi di luce per la sera. Se a tutto questo aggiungiamo la cucina (altro aspetto che fa la differenza) che si può gustare, basata sulla qualità e sui sapori che hanno reso celebre “I Sorrentino” in questi cinque lustri, possiamo facilmente comprendere come la visita personale a questa nuova proposta sia un’occasione da sfruttare a dovere. Questa che è la grande novità dell’estate 2013 non sarà però il solo cambiamento proposto anche per assecondare il cambiare dei gusti e delle esigenze. Una innovazione che renderà ancora più spazioso ed accogliente l’elegante locale di via Zamboni che può ospitare fino a 700 persone. In effetti la grande voglia di fare e di Elena e Laura e di tutti i loro collaboratori ha già in serbo un autunno all’insegna delle sorprese. In questo senso, anche se i dettagli verranno illustrati solo a tempo debito anche per non


infrangere completamente il piacere della sorpresa, a ottobre verrà aperto nell’angolo del rinnovato locale che guarda verso l’ampio piazzale di fronte all’Iveco (un parcheggio che da sempre rappresenta un optional tutt’altro che trascurabile per tutti coloro che vogliono recarsi a mangiare da “I Sorrentino” avendo la certezza di trovare comodamente un posto sicuro dove lasciare la propria automobile) un barpassion café, un nuovo angolo del locale nel quale verranno serviti non solo colazioni ed aperitivi, ma dove verranno ospitate tante altre iniziative e dove le compagnie di amici potranno rimanere a divertirsi in un ambiente piacevole ed accogliente. Sempre dopo la fine dell’estate verrà inaugurata anche un’ampia sala fumatori (con tutte le norme volute dalla legge), portando così avanti un disegno che punta a presentare una confortevole suddivisione in settori dell’unica, tipica proposta firmata da “I Sorrentino”. In questo senso, pur senza dimenticare che già adesso il locale è il punto di riferimento ideale per cene di lavoro, serate a tema e feste, è doveroso mettere in luce lo splendido lavoro realizzato dall’architetto Nino Scorsone e da Andrea Piceni di Art Design che hanno ridisegnato il volto di un ristorante che da sempre riesce ad accogliere i bresciani facendoli sentire come a casa loro, ma che, in questa veste rinnovata, riesce ad accentuare ulteriormente queste sue importanti qualità. Tante novità, grande voglia di fare per un locale, è bene non dimenticarlo, che, però, ha saputo con motivato orgoglio mantenersi fedele ad una sua prerogativa che lo ha accompagnato in tutti questi 25 anni vissuti in mezzo ai bresciani e con i bresciani. In effetti, pur senza trascurare la professionalità e la competenza del servizio, c’è da sottolineare un altro aspetto che da sempre rappresenta il principale biglietto da visita della famiglia Sorrentino. È la qualità della cucina che, giustamente, ha sempre rappresentato la principale attrattiva del locale ed è pronta a guidarlo anche in questo nuovo ciclo che Elena e Laura, grazie anche al loro slancio giovanile, hanno deciso di inaugurare. Una cucina che riesce ad abbinare piatti sfiziosi e menù particolari alle ricette tipiche della terra bresciana e questo per la presenza di chef davvero di grande valore. Il tutto per una proposta che “I Sorrentino” presentano in questa rinnovata veste che riesce ad abbinare le qualità vincenti messe in mostra durante questi 25 anni di successi a tante nuove idee che costituiscono proprio la carta in più per fare la differenza e rendere il locale di via Zamboni un punto di riferimento sempre più importante per la ristorazione e l’accoglienza a Brescia per un cammino che si preannuncia ancora molto lungo e che è soltanto all’inizio del suo… secondo quarto di secolo!

23


Via Sandro Pertini n.60 25050 Provaglio d’Iseo (BS) Tel. 0309823263 – 0309883471 – Fax 0309883979 P.IVA e C.F. 035131810178 www.soceb.com info@soceb.com

Grazie alla pluriennale esperienza maturata operando presso clienti pubblici e privati presenti sul territorio nazionale, Soceb S.r.l. può garantire una competenza ed una seria professionalità in diversi ambiti lavorativi, offrendo un ampio pacchetto di servizi. Il settore di grande interesse, che ci ha visti maggiormente crescere nel corso della nostra storia, è quello inerente le attività di restyling e revamping di materiale rotabile ferroviario: la collaborazione e le attività che ormai da anni svolgiamo con le più importanti società di trasporto ferroviario nel panorama nazionale (Trenitalia, Trenord, FER) e per le maggiori aziende del settore (Ansaldo Breda, Stadler, Bombardier, Metro Brescia) hanno permesso di collocarci tra le aziende leader in questo ambito; a completamento delle attività da noi realizzate, ci siamo strutturati per poter fornire servizi di consulenza e progettazione e poter offrire al cliente un pacchetto completo.

Per proteggere la struttura esterna dagli atti vandalici come i graffiti, i clienti commissionano alla nostra azienda l’incarico del rifacimento della livrea esterna dei veicoli ferroviari/tranviari/metropolitani con l’utilizzo di una pellicola protettiva antigraffio e antigraffiti conforme alle Specifiche Tecniche FS. Gli operatori, altamente specializzati, applicano la pellicola scelta restituendo al cliente il rotabile completamente pellicolato. Gli stessi trattamenti possono essere riservati sia ai treni, agli autobus ed alle carrozze della metropolitana (fotografie).


DONO DANARO A MIO FIGLIO? Certamente meglio l’atto pubblico! empre più frequenti le domande ai Notai dai privati Cittadini che intendono (anche in tempo di crisi) effettuare donazioni di denaro, sia per riequilibrare situazioni familiari sbilanciate (figli, nipoti), sia per contribuire all’assistenza materiale di una persona cara. Attenzione, però, alle signifative norme in materia di “Antiriciclaggio”, che consigliano indrettamente e sotto molteplici aspetti, il ricorso all’ “ATTO PUBBLICO NOTARILE DI DONAZIONE”. In altri termini, anche se per la donazione di modico valore (tale potrebbe considerarsi la donazione di una somma non ingente di denaro) il Codice Civile italiano non richiede la forma dell’atto pubblico (atto notarile), la presenza del Pubblico Ufficiale garantisce oggi una maggiore e funzionale trasparenza nelle operazioni contabili. Si aggiunga, inoltre, che in alcune ipotesi non rare di vita quotidiana (ad es. il genitore che paga un debito del figlio, ovvero che paga il prezzo della casa comprata poi dal figlio; o, ancora, il creditore che rimette un debito al suo debitore, ipotesi definite “donazioni indirette”), la forma notarile è fondamentale per attribuire alle medesime certezza, evitando anche discussioni tra i propri eredi all’apertura della successione. Il tutto, si aggiunga, senza pagare imposte di donazione se la donazione avviene tra genitori e figli o tra nonni e nipoti (fino a un milione di Euro) e con una tassazione dell’8 per cento fra soggetti estranei (si pensi alle donazioni tra coppie di fatto).

S

dal blog di Fabrizio Santosuosso

25


TERRITIRIO DA VIVERE QUANDO L’ECONOMIA BRESCIANA INCONTRA IL SUO TERRITORIO

Evento promosso dalla provincia di brescia,in collaborazione con il Centro Vitivinicolo Provinciale e il Comune di Rodendo Saiano. Una tre giorni, 31 maggio, 1-2 giugno, che si è svolta nella meravigliosa cornice dell’Abbazia San Nicola di Rodengo Saiano L’obiettivo della manifestazione era di valorizzare il territorio bresciano a 360 gradi: dalla ristorazione all’ag ricoltura, dal turismo alla cultura,por tando all’inter no dei chiostri opportunità, tradizioni,colori e sapori del nostro territorio. Il primo grande evento “MADE IN PROVINCIA DI BRESCIA-TERRITORIO DA VIVERE” è stato uno str umento per consolidare e creare 26

nuove relazioni tra produttore e consumatore,tra turista e territorio,mettendo in vetrina l’agroalimentare,l’enograstonomia, i prodotti tipici,le tradizioni artigianali,i percorsi ciclabili,storicoculturali,proprio per favorire incontro e scambio tra produttore e consumatore, e mostrare ai più che la provincia di Brescia significa eccellenza e qualità. I produttori,ristoratori,artigiani,han no così valorizzato le oppor tunità storiche e culturali di cui è ricco il nostro territorio. Non sono mancati realtà bresciane che lavorano nel volontariato. www.madeinprovinciadibrescia.eu

Ph. Selene Z.


27


28


SITODIROSSA.IT

P R E S E N T A

IL MERCOLEDI AL MALVEZZI Mercoledì 26 Giugno dalle 19.30

Per clienti Made in Italy, ovvero quelli che sanno distinguere tra lusso apparente e autentico buon gusto. Un luogo incantevole della nostra Brescia, dalla terra e dal mare le sfizioserie da gourmet sapientemente selezionate, il tripudio di sapori mediterranei della paella fatta come si deve, il finale in dolce. Castello Malvezzi, Via Colle S. Giuseppe 1 - Brescia - Tel 030 2004224

L'APERITIVO 10€

LA CENA 30€

DJ SET

In caso di pioggia, l’evento verrà rimandato

cocktail bar


a cura di Luca Marinoni

Sul Lago d’Iseo si fa formazione in barca a vela outdoor training è un modo particolare di fare formazione che sta ottenendo consensi sempre crescenti. Un’attività che il dottor Ettore Botti, consulente e formatore, ha voluto portare sul Lago d’Iseo, presentando ad aziende, associazioni, ma più in generale a gruppi di diversa natura un metodo quanto mai efficace per permettere ai partecipanti di perseguire un risultato di assoluta importanza come quello di riuscire a guardare dentro se stessi e costruire al tempo stesso un rapporto armonico con l’ambiente esterno e con gli altri: “Non è davvero facile riassumere in poche parole cosa si prefigge l’outdoor training, come viene preparata questa specifica formazione e a chi si rivolge – sintetizza lo stesso Ettore Botti per rispondere alla nostra curiosità – Possiamo cercare di affermare che si tratta di un modo diverso di fare formazione e che, sin dalla sua nascita, ha sempre avuto come principale obiettivo quello di formare e sviluppare il carattere delle persone partecipanti, agevolando nello stesso tempo le dinamiche di gruppo, dinamiche e relazioni che al giorno d’oggi possono rivelarsi particolarmente utili sul posto di lavoro, favorendo l’inserimento dei singoli collaboratori in una visione di lavoro di squadra che può rivelarsi veramente molto efficace”. Fondamentale sottolineare che questa formazione viene impartita in barca a vela: “Certo – prosegue il dottor Botti – ma non vuole affatto essere un corso per imparare ad andare in barca. Al contrario, possiamo dire che la finalità di questa esperienza è di apprendere qualcosa di sé sia come persona che come gruppo. Un’introspezione che la barca a vela favorisce e sviluppa nel migliore

L’

30

dei modi. In effetti possiamo considerare proprio la barca a vela una metafora straordinaria nella quale si possono trovare affinità e parallelismi con la vita, sia a livello personale che di gruppo. Si tratta di un’attività all’aperto, a diretto contatto con la natura e lontana dai contesti formali che troppo spesso ci circondano, ma presenta anche i caratteri dell’imprevedibilità e dell’incertezza, che quindi chiamano ciascuno a reagire e a farsi carico di determinate scelte e prese di posizione. Infine possiamo dire che si tratta di un’attività complessa, nella quale, cioè, entrano in gioco molteplici fattori e le persone stesse sono chiamate a relazionarsi in modo positivo e costruttivo”. Entrando nel dettaglio, come ci si può avvicinare all’outdoor training e cosa propone questa singolare giornata di formazione? “In provincia di Brescia è possibile vivere questa esperienza sul Lago d’Iseo. Abbiamo una base a disposizione al Circolo Velico Avas di Lovere, mentre per chi preferisce la pratica in mare ci può venire a trovare in Toscana, dove siamo collocati nel suggestivo porto di Marina di Scarlino. Per quel che riguarda la giornata tipo del corso, invece, possiamo sintetizzare il tutto dicendo che si divide in tre momenti. Il primo è in aula, dove inizia effettivamente il corso trasmettendo ai partecipanti le conoscenze utili indispensabili per raggiungere gli obiettivi e, quindi, far navigare l’imbarcazione. Il secondo step è pratico ed è rappresentato dall’esperienza in acqua durante la quale il gruppo è chiamato a gestire in autonomia la barca. Ovviamente il tutto si svolge sempre sotto la supervisione e il controllo degli istruttori tecnici che possono così intervenire tempestivamente qualora ne


riscontrino la necessità, ma, in ogni caso, è il gruppo che gestisce l’imbarcazione, si suddivide i compiti e fissa le modalità con le quali raggiungere l’obiettivo previsto. Una volta terminata questa navigazione al largo i partecipanti vengono chiamati a condividere il terzo momento, la riflessione destinata ad analizzare l’esperienza appena condivisa. Questo, naturalmente, per permettere ad ogni singolo partecipante di far emergere da questa giornata tutto quello che gli può essere utile per la sua vita personale e per quella lavorativa”.

UN LAVORO DI SQUADRA EFFICIENTE E COINVOLGENTE Proprio il momento lavorativo riveste un’importanza del tutto particolare per l’outdoor training: “In effetti – spiega il formatore nella sua sede di Lovere – il gruppo nella sua accezione più ampia rappresenta il nostro punto di riferimento. Un discorso che acquista ovviamente un significato di particolare importanza se riferito all’ambiente di lavoro, dove persone diverse tra di loro (e magari talvolta anche in conflitto) devono trovare il modo di amalgamarsi e farsi coinvolgere dall’unico progetto comune. Proprio come accade sulla barca, dove tutti vengono coinvolti indistintamente nell’unico obiettivo di far proseguire la navigazione, conducendo l’imbarcazione al punto desiderato e facendo poi ritorno a terra. Questo mette le persone di fronte a difficoltà di vario genere e stimola le loro reazioni, evidenzia le loro sicurezze e le loro debolezze. In una parola fa emergere lo spirito più vero di ciascun partecipante, uno spirito che, proprio grazie a questa esperienza, può venire coinvolto nel perseguimento dello scopo comune, che può essere quello di far progredire la propria azienda, di raggiungere determinati standard produttivi e così via”. In effetti la giornata di outdoor training riesce a far cambiare le persone? “Anche in questo caso un discorso esaustivo sarebbe lungo – precisa Ettore Botti – La nostra esperienza non ha certo la pretesa di cambiare nessuno,

ma si prefigge di aiutare le persone a riconoscere, sia nel bene che nel male, i vari aspetti che la circondano. Per cambiare il modo di percepire la realtà e le cose che ci circondano a volte può bastare poco, ma è un risultato di grande importanza che questa esperienza riesce a portare con sé. Così come è fondamentale un’altra consapevolezza che questa esperienza riesce a trasmettere, quella, cioè, dell’importanza del lavoro in gruppo e del perché può essere utile fare un lavoro del genere. Non è certo un caso, del resto, se il principale punto di riferimento di questa nostra attività sono proprio le aziende e le realtà lavorative in generale. Gli imprenditori che vogliono dare una marcia in più alla propria attività e mantenerla al passo con le evoluzioni dei tempi, capiscono l’importanza di questa particolare formazione, che coinvolge, stimola e trasforma in una squadra unita e motivata i loro collaboratori. E’ questo l’obiettivo che l’outdoor training rende possibile e lo fa grazie alla barca a vela che non è un semplice sport, ma rappresenta un modo di essere, di pensare e di fare. Una vera e propria filosofia che apre gli orizzonti del pensiero e permette di riscoprire quei valori che ci permettono di crescere come persone in un rapporto armonico con gli altri e con l’ambiente che ci circonda. Come diceva il pedagogista che ha fondato l’outdoor training, il tedesco Kurt Hahn, bisogna “uscire al largo, fuori dalle acque sicure, ma stagnanti del porto”. La formazione che viene offerta da questa esperienza va al di là degli stereotipi che troppo spesso ci accompagnano, rassicuranti, ma incapaci di sprigionare tutte le nostre potenzialità. Apre le porte a nuovi pensieri e ad orizzonti che possono far sprigionare fino in fondo tutto il nostro potenziale”. "A volte navigando in mare aperto l'orizzonte ha i caratteri dell'incertezza, ma non per questo si smette di viaggiare" E. Botti Per informazioni rivolgersi direttamente a: Dott. Ettore Botti consulente e formatore Email: ettore.botti@nostostudio.it

31


CO-WORKING SPACE SPAZIO AI TUOI BISOGNI Brescia in Via Varese 10 sta nascendo una nuova realtà, il CO-Working Space di Creativity Associati. Lo spazio si compone di diverse postazioni dotate di connessione a internet, che potranno essere affittate e sfruttate da studenti che hanno bisogno di un posto attrezzato dove lavorare o da professionisti con la necessità di ridurre i costi che una sede privata comporta.

A 32

Sotto: la stanza della regia e l’ingresso dell’open space


Collaborano al progetto

CreativityAssociati COMMUNICATION

Nadia Bertana

#YPR young people revolution

Web Marketing & Copy

CreativityAssociati Strategy

Creativity

Associati Strategy

CreativityAssociati Strategy

L’affitto di una postazione nel CO-Working Space di Creativity Associati potrà anche essere un’occasione per incontrare altre persone con diverse professionalità e rappresenta la possibilità di creare nuovi rapporti di lavoro. Per maggiori informazioni sull’affitto di una postazione nel CO-Working Space di Creativity Associati, scrivere a info@creativityassociati.com o chiamare il numero 030 3533415.

Nella pagina: le differenti postazioni della struttura e la sala di posa.

33


Garanzia di competenza e professionalità

o scorso martedì 18 giugno è entrata in vigore la riforma che disciplina un campo professionale la cui importanza è in costante aumento come quello degli amministratori condominiali. Infatti non occorre promuovere indagini particolarmente approfondite per rendersi conto del ruolo di indubbio rilievo che questa figura è giunta a ricoprire a buon diritto nelle nostre città e nella nostra vita quotidiana. Un compito di grande responsabilità, dal cui svolgimento dipendono spesso la qualità della vita e la sicurezza delle persone che abitano nel condominio. Osservazioni che concorrono ad evidenziare il ruolo importante e delicato dell’amministratore

L 34

a cura di Luca Marinoni Ph. Patrick Merighi

condominiale, che fino alla riforma entrata in vigore da pochi giorni, era una figura professionale che non aveva ancora ricevuto un adeguato inquadramento, lasciando così ampi spazi per l’improvvisazione e la precarietà. Veri e propri pericoli che, finalmente, sono stati spazzati in modo definitivo. Per rimarcare le qualità del professionista, l’ANACI ed il noto ente certificatore, il TÜV, hanno compiuto uno sforzo per stabilire un protocollo di riferimento che ha dato origine alla norma volontaria UNI 10801:1998. Scopo della norma: certificare le competenze dell’amministratore di condomini. Come? Superare un esame e dare prova costante del rispetto dei canoni richiesti.


BRAVI STEFANO Srl Via A. De Gasperi 21 25064 Gussago Tel. 030 2523844 Fax 030 2525230 amministrazione@bravistefanosrl.it www.bravistefanosrl.it

Dr. LUCA MARGANI Via Solferino 11, Brescia Tel. 030 2426425

STUDIO AMMINISTRAZIONE IMMOBILI Dott.ssa Viviana Mafessoni Via Vallecamonica, 17/a 25132 - Brescia Tel. / Fax 030 3386323 Cell. 338 1072129 vivianamafessoni@tiscali.it

AMMINISTRAZIONI CONDOMINIALI MATILDE PENTIMALLI Via Ambaraga 63, Brescia Tel. 030 2008881

PROFESSIONISTI AL SERVIZIO DEI CONDOMINI Requisiti che a Brescia trovano già da alcuni anni una risposta sicura e positiva da parte di professionisti che hanno deciso di dedicarsi a questa attività proprio facendo della correttezza, della professionalità e della competenza il proprio biglietto da visita. Sono i primi 8 amministratori ad essere certificati nella nostra città, visto che non solo sono iscritti all’ANACI (Associazione Nazionale Amministratori Condominiali Immobiliari) che dispensa costantemente la

necessaria formazione, ma dal 2011 hanno ricevuto dal TÜV, l’attestato di certificazione alla norma UNI 10801:1998. Fanno parte di questo primo gruppo di professionisti Stefano Bravi, Marco Firmo, Viviana Mafessoni, Luca Margani, Matilde Pentimalli, Giordano Sabattoli, Francesca Salvetti, e Caterina Sartorelli, colleghi che, pur gestendo studi separati, hanno deciso di condividere l’identico percorso per poter offrire a chi sceglie, la garanzia di un’amministrazione

35


MARCO FIRMO STUDIO ASSOCIATO FIRMO Via Rocca d’Anfo 7 Brescia Tel. 030 3702445 www.studiofirmo.com

FRANCESCA SALVETTI AMMINISTRAZIONE IMMOBILI Via Valcamonica 17/a Brescia Tel. 030 2522118 www.amministrazionisalvetti.com

di qualità nel senso più ampio del termine, fedele ai dettami della legge ed ispirata a criteri saldi ed irrinunciabili come la correttezza, la trasparenza e la competenza. “Ciascuno di noi – raccontano ad una sola voce i professionisti – mette a disposizione tutto quello che questo percorso ci ha trasmesso. In effetti siamo stati i primi che si sono certificati a Brescia, ed ora che la riforma del condominio è entrata in vigore, possiamo certificare in modo inequivocabile di avere le caratteristiche richieste. Abbiamo deciso di aderire al TÜV per dare evidenza ai clienti dei

36

nostri studi, che la nostra preparazione è uno dei punti focali della nostra attività. Insomma, la riforma è arrivata, ed ognuno dei nostri studi ha le carte in regola per amministrare”. In estrema sintesi il messaggio è chiaro. Bandita ogni forma di improvvisazione, si punta con decisione sulla professionalità, creando al tempo stesso un legame diretto con al normativa vigente: “Queste, in effetti, sono informazioni che per chi si trova a vivere in un condominio fanno la differenza e, nello stesso tempo, forniscono indicazioni importanti sull’atteggiamento con il quale viene


SABATTOLI GIORDANO AMMINISTRAZIONI SABATTOLI SAS Via Seradello 34, Sarezzo - Brescia Tel. 030 8336287

STUDIO SARTORELLI di CATERINA SARTORELLI Via Einaudi 3, Puegnago - Brescia Via Mazzini 17, Bedizzole Tel. 0365 40235 Tel. 030 674314

affrontata l’amministrazione degli stabili gestiti. In questo senso è significativo il fatto di essere associati all’ANACI, uno dei maggiori punti di riferimento per la formazione degli amministratori italiani”. È con questa consapevolezza che gli otto professionisti che abbiamo voluto conoscere un po’ più da vicino in questo numero portano avanti il loro lavoro. Una strada, a dire il vero, che già molte famiglie hanno potuto sperimentare e che si è rivelata quella giusta per trasmettere al condominio amministrato la sicurezza e la

tranquillità che mai come ai giorni nostri non possono mancare. Quello dell’amministratore condominiale è un ruolo estremamente delicato, costretto spesso a fare i conti con problemi e situazioni di non facile soluzione. Presentarsi con la certificazione TÜV e la professionalità che la contraddistingue, rappresenta senza dubbio una delle chiavi che possono spalancare le porte delle vicende più intricate e indirizzare la vita condominiale nel verso desiderato da tutti i componenti di questa singolare comunità.

37


La tua azienda e la Provincia di Brescia per il rilancio dell’economia


rovincia.brescia.it

dell’economia

insieme facciamo la parte del leone La Provincia di Brescia e le aziende del suo territorio danno vita al marchio Made in PROVinCia di BResCia

Sviluppo

Un progetto voluto dalla Provincia di Brescia: insieme, dentro la cultura del lavoro come stimolo, sviluppo, promozione delle attività del territorio bresciano. Un nuovo impulso all’economia del territorio, grazie anche alla costituzione di reti di imprese e programmi di attività comuni e condivisi.

SoStegno

Le aziende associate avranno accesso ad incentivi e sostegni economici tesi alla valorizzazione delle risorse aziendali. Tutte le categorie saranno rappresentate: dalle aziende agricole all’industria manifatturiera, dai servizi del terziario avanzato ai piccoli artigiani, ai liberi professionisti.

campagna pubblicitaria che svilupperà molti contatti frutto di un forte promozione Un’importante investimento, con un media mix ampio e diversificato tra stampa, tv, radio, outdoor, online e

I.P.

I.P.

una forte promozione sui mercati locali, nazionali, internazionali per veicolare in tutto il mondo l’eccellenza del territorio bresciano.

La campagna associativa è già partita: aderisci. per informazioni e adesioni: Tel 030/3749342 Tel 030/3749278 Tel 030/3749308 www.provincia.brescia.it

per informazioni e adesioni: Provincia di Brescia Palazzo Broletto Tel 030/3749342 Piazza Paolo VI, 29

La tua azienda e la Provincia di Brescia La tua azienda per il rilancio


GUASTAROBA PROFESSIONE DESIGNER “Pur mantenendo la collocazione originaria dei sanitari, anche per non spostare gli impianti, la fruibilità e l’ergonomia degli spazi è stata notevolmente migliorata e la capienza dei vani contenitori ampliata.”

www.designer-republik.it

40

Federico Guastaroba Designer


TRASFORMAZIONE E VALORIZZAZIONE “È sempre complicato riuscire ad illustrare un’idea! A volte, per fortuna, l’esigenza aiuta a concedere la fiducia ben prima di aver valutato il risultato. Molto più frequentemente la necessità del progettista si misura con la difficoltà del committente di comprendere attraverso bozzetti o rendere l’effettiva portata di pochi ma sostanziali cambiamenti.

L’aspetto materico delle superfici unito ai nuovi materiali tecnologici sono in grado di apportare sostanziali mutazioni estetiche anche senza grossi interventi tecnici: nella sequenza fotografica di queste pagine è illustrato un intervento che non ha visto grandi modifiche strutturali. Una nuova pelle ha rivestito la robusta struttura del materiale già esistente e in modo veloce ed efficace ha costituito la base di un risultato estetico notevole.”

41


400 le Fotografie della 1000 Miglia per Bruno Boni Soddisfazione per Franco Lucini e Paolo Mazzetti organizzatori della manifestazione i sono svolte sabato 8 giugno, a palazzo Loggia, le premiazioni del 1° Concorso fotografico Bruno Boni - 1000 Miglia 2013. Oltre un centinaio i presenti tra concorrenti, autorità, soci e simpatizzanti. Il concorso fotografico, organizzato dall’associazione Bruno Boni, in collaborazione con 1000 Miglia Srl e il Club 1000 Miglia Franco Mazzotti ha visto in lizza 242 concorrenti, provenienti da tutta Italia. 413 le fotografie in digitale inviate via web, tutte pubblicate sul sito brunoboni.it. Ha fatto gli onori di casa l’assessore al personale e alle Politiche giovanili del comune di Brescia Diego Ambrosi che ha premiato i vincitori unitamente al consigliere regionale Fabio Rolfi, all’assessore allo sport della Provincia Fabio Mandellli, al membro di Giunta della Camera di Commercio Professor Francesco Lechi, al consigliere della circoscrizione Centro Paolo Sabbadini e a Paolo Mazzetti che ha coordinato l’organizzazione e i rapporti di 1000 Miglia Srl. Introducendo la manifestazione, presieduta anche dal vice presidente della 1000 Miglia. Valerio Marinelli e dal vice presidente del Club 1000 Miglia Franco Mazzotti, Alfredo Coppellotti, Franco Lucini, presidente dell’associazione Bruno Boni, ha stigmatizzato l’importanza di aver riunito nuovamente l’immagine della 1000 Miglia con il nome dell “Sindaco per sempre”, artefice della nascita e della successiva e attuale rievocazione della “Corsa più bella del mondo”. La famiglia Boni al completo con i figli Roberto, Franca ed Enrico, ha visto la premiazione dei 24 concorrenti selezionatidalla giuria presieduta dal Cavalier Alberto Sorlini. In particolare, il figlio Roberto, ha rievocato i suoi momenti più belli quando papà Bruno, da sindaco della citta, lo portava alla manifestazione confidandogli i segreti più belli. Il sito dell’associazione www.brunoboni.it pubblica tutte le fotografie in concorso, una ricca carrellata di immagini e i risultati della manifestazione. Il concorso, infatti, si è giocato tutto sul web, 7.000 visite al sito e oltre 30.000 alla pagina Facebook: Associazione Culturale Bruno Boni. A lato le fotografie prime classificate

S

a

b

c

42

d


Ph. Franco Lucini

PREMIATI Categoria Fotoamatori Reportage 1° Massimo Daddi di Piombino (A) 2° Claudio Garofalo di Brescia 3° Giampaolo Molinari di Macerata 3° Matteo Cavalleri di Villa Carcina (il più giovane classe 2001)

Categoria Fotoamatori Elaborazioni

1° Silvano Colpani di Verdello (Bg) (B) 2° Aldo Masella di Milano 3° Umberto Spagnoli di Montichiari

Segnalazioni:

Nicola Biagi di Firenze Grazia Ziliani di Iseo Tommaso Tabacchini di Gussago Massimo Piana di Roma Angelo Martinelli di Brescia Fiorenzo Poli di Ghedi Maria Magdalena Draghici di Altavilla (Vi)

Categoria Professionisti Reportage

1° Petra Sagnak (C) Monchengladbach (Germania) Categoria Professionisti Elaborazioni 1° Roberto Vaccarino di Carrara (D) 2° Enrico Renaldini di Brescia

Segnalazioni:

Marco Rizzini di Desenzano Ettore Ranzani di Brescia Matteo Romellini di Gavardo Emanuele Inchingolo di San Zeno Susanna Serri di Trieste Fabrizio Farese di Borgo Quinzio (Ri) Gloria Fenaroli di Montichiari

In alto da sinistra: Petra Sagnak, Silvano Colpani, Claudio Garofalo, Enrico Renaldini, Giampaolo Molinari, Umberto Spagnoli, Matteo Cavalleri e la foto di gruppo premiati

43


MANGANO

44

Collebeato (BS), via De Gasperi 18/F - mangano.com


HAVE LOTS OF FUN

46 48 50 52 54 56 58 62 65 69 70 72 74 76 78 80 82 84

CALIBAN, Il grande Gatsby TENNIS F&C, Internazionali Femminili DERELLI, inaugurazione sede rinnovata OSTERIA N.100, qualcosa di nuovo... EVENTI BRESCIA, mani tese sotto le stelle LUZZAGO AUTOSALONE, aspettando le mille miglia GRUPPO SPORTIVO ORATORIO PAOLO IV, Concesio PUBLISHER CASA EDITRICE e l’Arte S.M.V. BRESCIA UP, vincitrice Coppa Leonessa BAR ONE, inaugurazione con sfilata moda mare GELOSO, gelateria ROSSOCORSE, Ghibli un vento di passione MODELLA per una sera SUCRE’, wednesday in love DIAMOND CAFE’, inaugurazione VALENTINO RISTORANTE, aperitivo d’estate ROTARY, Area Dock’s VICEVERSA, Pizza Restaurant Design Entertainment


EVENT IL GRANDE GATSBY VA IN SCENA CON CALIBAN Rifacendosi al noto film e libro Il Grande Gatsby, Caliban Negozio in Pontevico ha offerto a tutti i suoi clienti di rivivere l’esperienza di quegli anni, organizzando un party a tema all’aperto. Sabato 8 Giugno alle ore 18.00 ha inizio il movimento con un ingresso di 10 ragazze charleston posizionate agli ingressi per l’accoglienza. Tutto è stato studiato nei minimi dettagli per ricreare un’atmosfera anni 20: un’auto d’epoca, che ha attirato l’attenzione di grandi e piccini, una band jazz vestita come quegli anni e una cura nella ricostruzione di spazi verdi e zone relax. Il catering, in collaborazione con la conosciuta locanda del Leon D’Oro di Pralboino (BS), è stato curato in ogni dettaglio e perfetto per la scelta tematica. Il pubblico ha risposto con entusiasmo all’evento, recandosi in gran numero alla serata organizzata, dando inoltre il benvenuto al bel tempo, che per l’occasione è stato più che clemente. CALIBAN NEGOZIO Via E. Mattei, 1 - 25026 - Pontevico (BS) www.caliban.it info@caliban.it

46

Ph. Selene Z.

Ph. Selene Z.


47


Goisis | Service | Comunicazione | Bs

EVENT A.S.D. Forza e Costanza 1911 Via del Castello, BRESCIA Tel. 030.41160 www.tennisforzacostanza.it info@tennisforzacostanza.it

GOLUBIC REGINA DI BRESCIA GRYMALSKA SCONFITTA IN DUE SET Brescia, sabato 8 giugno – Un rovescio a una mano d’altri tempi, una buona dose di umiltà e una settimana nella quale tutto è andato per il verso giusto. La svizzera Viktorija Golubic, ventenne di Zurigo di origini serbocroate, è la nuova regina degli Internazionali di Brescia. Battuta in due set in finale l’italiana Anastasia Grymalska, che si è arresa per 6-4 6-4. Il 25 mila dollari sui campi del Forza e Costanza, sede del Castello, ha premiato la giocatrice che ha mostrato di avere più talento tra quelle arrivate quest’anno per giocarsi il titolo. “Qui tutti si sono innamorati del tuo rovescio”, ha detto rivolto alla vincitrice il direttore del torneo Alberto Paris. Di sicuro ha apprezzato il folto pubblico giunto per l’ultimo atto. Un po’ meno la sua avversaria, che sperava di centrare l’undicesimo successo in carriera. L’inizio del match ha visto entrambe le giocatrici un po’ bloccate, sicuramente sotto gli standard di rendimento visti durante la settimana. Poi, piano piano, Golubic e Grymalska hanno trovato il ritmo, con un copione piuttosto chiaro: l’azzurra che cercava di imbrigliare la rivale in una tela di regolarità, provando qualche accelerazione. E l’elvetica con più soluzioni, in grado di faticare meno, trovando qualche pregevole soluzione di tocco. L’abruzzese nata a Kiev, come del resto era accaduto per tutto il torneo, non si è mai arresa. Ha annullato tre setpoint consecutivi sul 5-3 del primo set, prima di cedere per 6-4. Nel secondo ha rimontato da 1-4 a 3-4, pur senza mai riuscire a riportare l’incontro in equilibrio. “È stata una settimana fantastica – ha detto la vincitrice – e devo ringraziare gli organizzatori e il pubblico, che hanno fatto il possibile per farci sentire a nostro agio. Sono partita dalle qualificazioni e non pensavo di arrivare in fondo, ma il mio obiettivo è sempre lo stesso: vincere il prossimo match. Sono andata in crescendo di partita in partita, ho affrontato avversarie difficili e ho anche rischiato, ma alla fine avevo molta fiducia in me stessa”. La svizzera, che si allena in Germania, migliorerà grazie a questo risultato il suo record personale in classifica, arrivando a sfondare il muro delle prime 350 al mondo. Soddisfatta anche la sconfitta, Anastasia Grymalska, pure lei al risultato più importante della carriera. “Mi dispiace per l’esito della finale, ma la settimana è stata di quelle da ricordare. 48

Ph.Ph.Selene Selene Z.Z.


Qui a Brescia mi trovo sempre bene, lo scorso anno raggiunsi i quarti e questa volta mi sono migliorata. Ora l’obiettivo è chiudere l’anno con una classifica che mi possa far entrare nelle qualificazioni dei tornei del Grande Slam. Poi, più avanti, punterò alle prime 100 al mondo”. Il torneo si è confermato, al sesto anno di vita, come l’evento clou dell’anno in Lombardia per il tennis femminile. “Una bella edizione – ha spiegato il direttore Alberto Paris – che ha messo in evidenza tante giocatrici che potrebbero avere un grande futuro davanti”. “Cerchiamo sempre di fare qualcosa in più – ha chiuso la presidente del Forza e Costanza, Anna Capuzzi Beltrami – e il mio sogno è quello di arrivare a organizzare un 50 mila dollari. Anche se, in tempi di crisi, non cedere terreno è già un risultato importante”.

49


EVENT DERELLI SALUMERIA: INAUGURAzione delLA SEDE rinnovata Grande inaugurazione della Salumeria Derelli. Per l’occasione il traffico cittadino è stato leggermente deviato per consentire agli invitati di godere delle prelibatezze offerte dal titolare Achille e dal suo staff, sulle note dei Dj. Grande torta della Pasticceria Piccinelli accompagnata da bollicine per concludere in bellezza una piacevole serata resa speciale anche dalla pioggia...che quella sera è stata clemente! Salumeria Derelli Via Gramsci Antonio 21 - 25122 Brescia (BS)

50

ph. Selene Z.


51


EVENT QUALCOSA NON C’ERA A BRESCIA, FINALMENTE E’ ARRIVATA. OSTERIA N0 100. Finalmente ha aperto un locale dove, oltre alla tradizionale cucina bresciana abbinata alla simpatia dei gestori Fabrizio e Alfio, ci si può divertire ascoltando e ballando dell’ottima musica dal giovedi alla domenica con serate a tema. Osteria N0 100 Via Orzinuovi, 100 - (BS)

52

ph. Selene Z.


EVENT MANI TESE SOTTO LE STELLE GRAZIE...GRAZIE...GRAZIE...per la grande partecipazione alla meravigliosa festa di beneficenza “MANI TESE SOTTO LE STELLE” che ha riscosso un grande successo grazie all’ immensa, come sempre, generosità dei bresciani. Il cocktail era a favore del fondo “LUCIA PATERNOSTER”, costituito all’interno della Fondazione della Comunità Bresciana per volontà della famiglia Granito, che sostiene gli adolescenti con difficoltà economiche o familiari tramite l’assegnazione di borse di studio, l’acquisto di materiale scolastico, interventi educativi specifici e corsi di formazione che coinvolgono anche famiglie e insegnanti. L’evento è stato ospitato in uno dei più suggestivi palazzi nel cuore di Brescia, “PALAZZO LECHI”, che i signori Giovanbattista e Luisa Lechi hanno messo a disposizione con grande generosità. Ai numerosi ospiti, il catering DA VITTORIO ha presentato manicaretti di ogni genere e per tutti i gusti, accompagnandoli con gli ottimi vini offerti dalle cantine Lo SPARVIERE di Franciacorta. A fare dell’evento un appuntamento unico è stato l’allestimento interno ed esterno del meraviglioso palazzo messo a punto dalle esperte mani di GATTA Jardin & Maison e dall’esposizione di vere e proprie sculture d’arte in pregiati vetri di Murano della storica azienda veneziana ARCHIMEDE SEGUSO. La serata è stata allietata dall’armoniosa voce di NAJAA FEAT accompagnata al pianoforte dal bravissimo FABRIZIO PALERMO, Durante il cocktail c’è stata una sottoscrizione che metteva in palio bellissimi premi, animata dalla splendida SIMONA TIRONI: un soggiorno nel meraviglioso angolo franciacortino de L’ ALBERETA; buoni d’acquisto, borsoni da viaggio, stole e foulard offerti dalla stilista bresciana CINZIA ROCCA, che finalmente a breve arriverà anche nella nostra città con un nuovo store; stupendi vasi offerti dal gentilissimo e storico negozio MORI; programmi per il viso e il corpo per mettersi in forma in prossimità dell’estate offerti dal famoso centro estetico ELEGANCE DE LA BEAUTE’ di Brescia e Chiari; Magnum Franciacorta offerti da Lo Sparviere e cornici d’argento di Motta INTERNO 63. Durante la serata ognuno ha avuto la possibilità di farsi ritrarre dagli scatti d’autore del set fotografico Anthony Le di EVENTI BRESCIA in collaborazione della nostra più nota rivista bresciana BRESCIA UP. Ad enfatizzare questa elegante e brillante festa è stato il prezioso aiuto di PINI SWISS Engineers, ITC Consorzio di Ingegneri Itecsa-Toscano, TOTAL LEASING, MFtrasformatori, FASTerNet soluzioni di networking, OFFICE STORE Giustacchini. Tutti uniti nella causa e nell’amicizia, un grazie infinito... alla prossima.... Le foto della serata potete vedere sul portale: www.eventibrescia.com

54

ph. Anthony Le


www.renault.it

Renault CaptuR. NUOVA CaptuRe RENAULT life.

CLIO. DA SEMPRE, LA PASSIONE HA UN COLORE. DA OGGI, HA ANCHE UNA FORMA.

* DA 199mulTimediale � AL MESE TableT R-link

TinTe be-sTyle selleRie zip RENAULT collecTion NUOVA CLIO.

www.renault.it

LA PRIMA VOLTA CHE LA VEDI NON LA SCORDI PIÙ.

TAN 6,99% TAEG 9,24%

s.UOVIMOTORI%NERGY4#E#6E%NERGYD#I#6 sPERSONALIZZABILE s4OUCHSCREENMULTIMEDIACONNAVIGATORE * Esempio di finanziamento Renault su Nuova Clio Wave 1.2 75CV 5p: anticipo € 1.150, importo totale del credito € 9.800; 36 rate da € 199,11 comprensive, in caso subito di adesione, di Finanziamento Protetto epRenota Pack Service a € 349 che comprende 2 anni di Assicurazione Furto & Incendio. Importo totale dovuto dal consumatore € 12.298; TAN 6,99% (tasso fisso); TAEG 9,24%; Valore Futuro Garantito € 5.130 (rata finale); spese istruttoria pratica € 300 + imposta di bollo a misura di legge; spese di gestione pratica e incasso mensili € 3. Salvo approvazione FINRENAULT. Informazioni europee di base sul credito ai consumatori disponibili presso i punti vendita della Rete Renault convenzionati FINRENAULT e sul sito www.finren.it; messaggio pubblicitario con finalità promozionale. È una nostra offerta valida fino al 30/11/2012. L’offerta è valida in caso di ritiro di un usato con immatricolazione antecedente al 31/12/2002 o di rottamazione e di proprietà del cliente da almeno 6 mesi. Foto non rappresentativa del prodotto.

pRova il pRimo uRban CRossoveR Renault peR un gioRno inteRo. Emissioni CO : 127 g/km. Consumi ciclo misto: 5,5 l/100 km. Emissioni e consumi omologati. ti aspettiamo sabato 18 e DomeniCa 19 maggio. 2

TI ASPETTIAMO SABATO 10 E DOMENICA 11.

Renault sceglie

Emissioni CO 2 : da 95 a 125 g/km. Consumi (ciclo misto): da 3,6 a 5,4 l/100 km. Emissioni e consumi omologati.

CONCESSIONARIA RENAULT AUTOSPAZIO

VIA ARMANDO DIAZ, 12 - S. ZENO N. (BS) - TEL. 030 3539320 WWW.AUTOSPAZIO.IT


EVENT ASPETTANDO LA MILLE MIGLIA Nella serata di venerdì 17 maggio, all’autosalone LUZZAGO aspettando l’arrivo della Mille Miglia edizione 2013, ritrovo di amici tra food, drink, fashion, fun, music, ice cream, people. Ringraziamo Intrabar, Pizzeria Pomodoro, Bel gelato, Arte Bianca Scolaris Vini, Integra Rent, Dj Riki Juma, Elisa Rovida, Bresciaevents, VLM Production con Casino’ e la cantante Sara Luh. Autosalone Luzzago Via Mandolossa, 65 • Roncadelle (BS)

56

ph. Attilio Feder


EVENT “Niente di grande E’ stato fatto al mondo senza il contributo della passione.” (Georg Hegel) Nasce nel 1973 la prima squadra di calcio dell’oratorio Paolo VI di Concesio. La volontà e la voglia erano quelle di far partecipare quei ragazzi che si trovavano sempre lì a giocare nel campetto dell’oratorio ad un vero campionato dove la sfida li avrebbe aiutati a crescere nella competitività ma soprattutto nell’altruismo. Come sappiamo, infatti, il gioco di squadra è un’occasione per sperimentare generosità, condivisione ed aiuto reciproco. A quell’epoca il nome del piccolo gruppo sportivo era G.S.O Oratorio Paolo VI° e partecipò al campionato C.S.I con una squadra di allievi. Nel 1986 il nome venne cambiato in C.A.G. Oratorio Paolo VI° ed oltre alla squadra di calcio maschile si aggiunse una squadra di pallavolo femminile. Sono passati ormai quarant’anni dall’inizio di questo lungo percorso. Il nostro gruppo di volontari è notevolmente aumentato e tra di noi anche vecchi atleti,  molto soddisfatti ed orgogliosi dei risultati conseguiti negli anni dai nostri ragazzi . Attualmente la società conta 29 tra dirigenti ed allenatori e 90 atleti. Partecipiamo ai campionati con quattro squadre di pallavolo femminile, dai 7 ai 16 anni, e una squadra di calcio maschile della categoria Top Junior. Infatti, allenare non vuol dire solo spiegare come si esegue un esercizio o uno schema di gioco,ma dedicare del tempo a ciascun ragazzo o ragazza, per aiutarli a crescere come persone, non solo come atleti, e per farli credere in sé stessi. Ci vuole passione, impegno e tanto entusiasmo. Noi ce la stiamo mettendo tutta. In questi lunghi e fecondi quarant’anni abbiamo maturato una scelta che è il fondamento di tutte le nostre attività: la nostra è una società sportiva di aggregazione e non di selezione. C’è posto per tutti, per tutti quelli che hanno voglia e costanza nella pratica sportiva, e hanno rispetto di sé stessi, delle altre squadre contribuendo ciascuno con le proprie   possibilità alla buona riuscita delle diverse iniziative. Si è campioni anche nella fedeltà, lealtà e nella fatica di crescere.

58

Ph. Selene Z.


Questa breve storia non può che finire con i ringraziamenti di rito, che vengono dal cuore. Grazie ai Parroci e Curati che hanno garantito l’appoggio dell’Oratorio. Grazie all’Amministrazione Comunale, per l’interessamento e il sostegno. Grazie ai Gruppi Alpini del territorio comunale e alla Protezione Civile, che non hanno mai fatto mancare il loro prezioso contributo per la realizzazione delle diverse iniziative. Grazie alle famiglie, che con fiducia e generosa partecipazione, ci hanno affidato e ci affidano i loro figli e figlie per la bella avventura dello sport. Grazie a tutti gli sponsor che con il loro contributo economico e morale hanno permesso che questo viaggio continuasse. Grazie a tutti coloro che sono passati dalla nostra società, per noi sono stati molto importanti, e speriamo di essere stati altrettanto importanti per loro. Un sincero grazie a tutti coloro che, in qualsiasi tempo e modo, ci sono stati vicini.

59


60


61


EVENT Publisher e l’arte Publisher, editrice bresciana che opera nel campo della cultura e della comunicazione da oltre 20 anni ha organizzato due eventi a tema artistico. La Mostra “L’ARTE NELLA MILLE MIGLIA” allestita dal 12 al 19 maggio al Best Western Hotel Master di Brescia: affascinante esposizione di 49 opere di pittura, fotografia e scultura dedicate alla Mille Miglia, la “corsa più bella del mondo”. “L’ARTE NELLA MILLE MIGLIA”, in un accurato progetto espositivo, ha presentato i lavori di 34 artisti chiamati a interpretare il tema prescelto attraverso i diversi generi della pittura - opere figurative di stampo naif, di impostazione colta e di impianto quasi astratto -, la concretezza delle sculture - in bronzo, creta e legno - e la delicatezza dI immagini fotografiche, a colori e in bianco e nero. Lavori nei quali traspaiono la passione e l’energia che il tema genera in ogni artista. La Mostra & Estemporanea “L’ARTE IN ABBAZIA – TERRITORIO DA VIVERE” si è tenuta dal 31 maggio al 2 giugno nella splendida Abbazia Olivetana di Rodengo Saiano nell’ambito della rassegna “Made in Provincia di Brescia - Territorio da vivere”, organizzata dalla Provincia di Brescia in collaborazione con il Centro vitivinicolo provinciale e il Comune di Rodengo Saiano. “L’ARTE IN ABBAZIA – TERRITORIO DA VIVERE” ha visto la partecipazione di 10 artisti che hanno esposto oltre 40 opere di pittura, fotografia e scultura dedicate ai territori della nostra provincia. Nel corso della manifestazione gli artisti hanno eseguito delle estemporanee e dialogato con il pubblico spiegando la propria arte e le proprie creazioni. “L’organizzazione delle mostre – spiega Vittorio Bertoni titolare di Publisher - rientra in un progetto di grande respiro ‘bresciarte – un mondo di servizi a servizio dell’arte’”. Nato come un’agorà virtuale per raccontare la bellezza del mondo dell’arte di casa nostra, si trasforma in uno spazio fisico d’incontro di persone animate da una grande passione. Un modo reale per far conoscere gli artisti e le loro creazioni, per dar vita ad un momento di socializzazione e di opportunità. Sul sito www.bresciarte. it trovate le immagini e i video realizzati nel corso delle due mostre.

62


63


“Gli obiettivi che ci avete chiesto di raggiungere ci hanno fatto diventare quello che siamo, grazie a tutti voi� www.igraphics.it

R

SLACKLINE

cosmetics made in Italy

www.cosmo-prof.it

POLIAMBULATORIO

UBERTI Macelleria a Corte Franca

tutti i partners al tuo servizio

macelleria UBERTI Per i nostri clienti, solo il meglio macelleriauberti.it

magellano

every-day

www.co


SMV-BresciaUp (vincitore Coppa “Leonessa” CSI 2012/2013

iamo arrivati alle battute conclusive della lunga stagione pallavolistica per il G.S.Oratorio SMV-Piamarta impegnato nei tre massimi Campionati Provinciali di Brescia, Under 16 femminile FIPAV con l’SMV-“Ser-Tec”, Misto 3+3 UISP con l’SMV-“Security Install”, e Open femminile CSI con l’SMV-BresciaUP. Una giovanissima U16 FIPAV, brillantemente gestita dall’allenatrice Alessandra Gusmeri, ha dato non poche soddisfazioni in quanto a gioco e risultati. Se ci si sofferma poi sull’età delle giocatrici, tutte molto giovani, i margini di miglioramento sono davvero importanti grazie anche alla possibilità di attingere dal piccolo vivaio della Scuola Pallavolo sorprendentemente allenato dalla giovane banda dell’ Open CSI femminile, Daisy Joseph. Capitolo certamente più opaco rispetto alle precedenti stagioni, va al misto 3+3 UISP salvatosi in extremis dalla temutissima retrocessione in Serie B, grazie al raggiungimento dei play-off e successivamente eliminato ai quarti di finale dai campioni uscenti dell’USO Violino. Stagione non

S

fortunatissima per l’esordiente allenatore Ivan Botticini alla sua prima esperienza sulla panchina dell’SMV. Se per le prime 2 categorie, FIPAV e UISP, la stagione non è stata delle migliori in quanto a risultati, le ragazze di Manuela Bettinardi (storica giocatrice dell’SMV ai tempi della serie B) alla loro prima apparizione nel campionato Open CSI con l’SMV-BresciaUp, dopo una stagione conclusa con un ottimo 5° piazzamento in classifica, ha regalato ai colori bianco/verdi la “Coppa Leonessa” disputatasi domenica 19 maggio a Bagnolo Mella. 1° Trofeo alzato dalle giovani ragazze di casa vittoriose in finale in un classicissimo derby stracittadino contro le “cugine” del San Faustino terminato 3a1. Un ringraziamento speciale va al Presidente della società Smv-Piamarta, Giovanna Rozzi; è lei che ha voluto a tutti i costi questa squadra, che si è data anima e corpo seguendole sempre sia in casa che in trasferta. E non è tutto. Quest’anno, grazie all’impegno e alla caparbietà della stessa Giovanna Rozzi, del vicepresidente Giorgio Ragni e di tutti i componenti del misto 3+3 UISP, la Lega

Volley Leonessa Vincitore Trofeo “Primavera” 2012/2013

Resp. Terr. UISP Brescia 65


The Butterfly Effects

SSD Il Mosaico Vincitore Trofeo “Cadetti” 2012/2013

Officine Autorizzate IVECO

Campioni Provinciali UISP 2012/2013

Pallavolo UISP di Brescia (in particolare nella persona del Responsabile Territoriale Giovanni Zappa), ha deciso di organizzare le FINALI PROVINCIALI 2013 proprio al PalaSMV “Narciso Barlera” di Via Cremona. Domenica 19 Maggio si sono quindi disputate le finali del Trofeo “Primavera”, del Trofeo “Cadetti” e la finalissima per il “Titolo Provinciale 2013”, in un pomeriggio NO STOP di volley dalle 14:00 fino alle 23:00. Questi i risultati: CAMPIONE PROVINCIALE 2012/2013: ASD “La Nuova Fenice” team 1 (battendo in finale “The Butterfly Effects” 3a1); TROFEO “CADETTI” 2012/2013: SSD “Il Mosaico” (battendo in finale la “Pallavolo Castel Mella” 2a1); TROFEO “PRIMAVERA” 2012/2013: “Degeneration Volley TBE” (battendo in un triangolare le formazioni “Officine Autorizzate IVECO” e “Volley Leonessa”). Al termine si sono svolte le premiazioni: MVP “donna” della Finale consegnato a Michela Rovati

(X ELLE)

66

del “The Butterfly Effects” mentre l’MVP “uomo” è stato assegnato Carlo Babiloni di ASD “La Nuova Fenice” team 1. Premiati il Responsabile Territoriale Giovanni Zappa con una targa ricordo come ringraziamento da parte di tutte le squadre del misto 3+3 UISP di Brescia e la giocatrice Rosa Apostoli dello storico team dell’ “X ELLE” con un “premio alla carriera” grazie alla sua assidua presenza nei campionati UISP dal 1984 ad oggi. Un ringraziamento particolare al Fornitore Ufficiale delle finali, Check-Point, che a fine giornata ha omaggiato tutti i giocatori, gli arbitri e gli organizzatori con una particolarissima maglietta celebrativa come ricordo. Ora largo alla stagione di beach Volley con i circuiti sulla sabbia organizzati dalla Lega Pallavolo UISP…… per tornare in palestra c’è tempo!! Tutti gli appuntamenti li potete trovare consultando il sito internet www.uisp.it/brescia.

(MVP finale)

(MVP finale)


PIZZA VERACE TUTTI I GIORNI SPECIALITÀ PESCE PIÙ DI CINQUANTA ETICHETTE DI BIRRE TRA NAZIONALI ED ESTERE chiuso il lunedì

F.lli Attianese snc Via Roma, 61 - 25064 Gussago (Bs) - Tel. 030 2521417 gabbianogussago@libero.it - www.pizzeriailgabbiano.com


68


EVENT SFILATA MODA MARE AL BAR ONE Nella serata di mercoledĂŹ 22 maggio, in occasione del restyling del Bar One, Virginia del negozio Glamour di Iseo ha allietato gli ospiti con la sfilata di moda mare 2013. Sulle note della musica del Dj Bazzani, tra bollicine e stuzzichini. Bar One Villaggio Ferrari, 27 - 25100 Brescia Glamour Piazza Garibaldi, 19b - 25049 Iseo (Brescia) glamourvirginiaelisa@gmail.com

69


EVENT UN “GIRO” DA GELOSO In occasione della tappa finale del Giro d’Italia 2013 a Brescia, la Gelateria Geloso ha organizzato un pomeriggio di degustazioni e abbinamenti originali a tema sportivo, proponendo l’assaggio dell’ 51,551 bollicine Treno Doc prodotte dal campionissimo Francesco Moser e del Nitor, bianco trebbiano prodotto dall’azienda Pratum Coler della Famiglia Pirlo abbinati ai gelati artigianali proposti dal Gelateria Geloso. In occasione dell’evento è stato siglato il “gemellaggio” tra le due cantine con scambio delle maglie. A guidare il tasting tra campioni del mondo, Luca Gardini - miglior sommelier del mondo 2010 - che ha animato il gustoso pomeriggio in compagnia di Francesco Moser, di Ivan Pirlo e dello staff dirigente della Gazzetta dello Sport capeggiato dal direttore Andrea Monti e dal caporedattore Pier Bergonzi. Gelateria Geloso Via Fratelli Ugoni 10/B, Brescia Tel. 030 2808404 Il direttore della Gazzetta dello Sport, Andrea Monti con signora e Luca Gardini

Francesco Moser in versione Gelatiere

Ivan Pirlo, Francesco Moser, Luca Gardini

70


71


EVENT GHIBLI UN “VENTO” DI PASSIONE Presentazione del nuovo modello della MASERATI GHIBLI, sabato 25 maggio, presso la concessionaria ROSSOCORSA numerosi gli intervenuti che hanno potuto così ammirarla da vicino. ROSSOCORSA Via Casella, 35, San Zeno Naviglio (BS) www.rossocorsa.it

72

ph. Selene Z.


73


EVENT MODELLA PER UNA SERA: SCELTE LE 5 FINALISTE L’attesa è finita, abbiamo le ultime 5 finaliste per la serata finale di “Modella per una Sera”. Si è svolto infatti sabato 25 maggio presso “Bar La Chiocciola” a Borgo S. Giacomo l’ultima tappa del concorso di bellezza più famoso e chiacchierato del momento! I preparativi per quest’ultima tappa sono stati meticolosi: make up e parrucco by Relax and Beauty, fotography by Anthony Le e musica by Dj Steven. Come sempre non poteva mancare BresciaUp partner ufficiale del tour e giuria del concorso. La finalissima si svolgerà domenica 30 giugno 2013 a Brescia presso “Cascina Maggia” in via Maggia (vicino al casello di Brescia Centro) dalle ore 16.30; ci saranno ospiti illustri, spettacolo, cantanti, ballerini, e 3 cambi d’abito per le 32 modelle reclutate dopo 1 anno di duro lavoro e selezioni in tutta la provincia di Brescia! La prima classificata del concorso sarà la ragazza immagine del prossimo tour, e avrà diritto ad un buono da 500€ da spendere nei negozi convenzionati + un book foto professionale + un sito web ufficiale + una pagina intera su BresciaUp + una ricostruzione unghie + un corso personale di make up. La seconda classificata vincerà un buono da 200€ da spendere nei negozi convenzionati + un book fotografico + un corso di make up, mentre la terza classificata otterrà un buono da 100 € da spendere nei negozi convenzionati + una ricostruzione unghie + un corso di make up personale. Per i dettagli dell’evento andate su: www.eventibrescia.com Facebook: Eventi di Successo Tel. 366.6602951 info@eventibrescia.com

74


EVENT WEDNESDAY I’M IN LOVE E’ stata gradita la vostra compagnia all’OPENING PARTY di mercoledi 12, il primo di una serie estiva insieme a voi, vi aspettiamo con ricco buffet, lounge music by RALLO DJ LIVIO DALLAS voice.

SUCRE’ Via Campo - Iseo (BS)

76

Ph. Selene Z.


77


EVENT INAUGURAZIONE DIAMOND CAFE’ Nella serata di sabato 15 giugno si è inaugurato un nuovo locale in quel di ERBUSCO. A intrattenere i presenti al Diamond Cafè c’era la voce di Radio Studio Più “Ruben”, DJ Loira Linda e il vocalist Brio. Intervenuti alla serata numerosissimi gli ospiti che hanno allietato la serata. DIAMOND CAFE’ Via Rovato, 33 ERBUSCO (BS)

78

Ph. Selene Z.


79


EVENT APERITIVO D’ESTATE AL RISTORANTE VALENTINO Ph. Selene Z.

Venerdì 14 si è ripetuto il tradizionale aperitivo d’estate offerto dal Ristorante Pizzeria Valentino nel cuore di Sirmione,dove gli intervenuti,hanno assaporato i vini della cantina TORRE DELL’ELMO con il prodotto di nicchia BLANC DE BLANCS. RISTORANTE PIZZERIA VALENTINO P.zza Porto Valentino,10 • 25019 Sirmione (BS) www.ristorantevalentino.it

80


RISTORANTE CON PIZZA

PARCO GIOCHI

Cascina Maggia - Gestione FAMIGLIA ROCCA Via della Maggia, 3 - 25124 Brescia Tel: 0303530735 www.cascinamaggia.it info@cascinamaggia.it

SALA BANCHETTI


EVENT AREA SOLIDALE, l’evento benefico del Rotary Brescia Sud Ovest Maclodio che ha fatto ‘muovere’ la CittA' ‘Put your hands in the air… Put your hands in the air’…recitava il ritornello di un pezzo musicale che qualche anno fa faceva ballare il mondo. Ecco che, allo stesso ritmo, Brescia ha dato il benvenuto all’estate tanto attesa, riempiendo l’aria di festa, sorrisi, amicizia, solidarietà, movimento. Come? Dove? Quando? Perché? Con chi? Quante domande…Dunque, ecco le risposte: un evento straordinariamente partecipato, la ‘Festa d’Estate’ intitolata "AREA SOLIDALE", organizzata dal Rotary Club Brescia Sud Ovest Maclodio venerdì 7 giugno presso il noto locale Areadocks di Brescia per riunire tanti amici, rotariani e non, in un momento di svago e relax con l’obiettivo di raccogliere fondi per tre realtà associative bresciane che si occupano, a vario titolo, di sostegno alla vita.

82


83


VICEVERSA - ESTIVO Venerdì 14 giugno si è ufficialmente aperta la stagione estiva 2013 del VICEVERSA Pizza Restaurant Design Entertainment ospiti i Nuovi Angeli che esibendosi dal vivo hanno intrattenuto i presenti sulle note dei brani che li hanno resi celebri, la simpatica esibizione di "Silvio Elvis" nonché sosia del mitico cantante, ha allietato i presenti con alcuni pezzi dello stesso. Come presentatore, il carismatico Valerio Merola, ha fatto da contorno ad una serata piacevole d'inizio estate. VICEVERSA PIZZA RESTAURANT DESIGN ENTERTAINMENT Via Aeroporto,19 • 25018 Montichiari (BS) www.vice-versa.it

84

Ph. Gloria Fenaroli

EVENT


VIA SAN GERVASIO 82, CONCESIO (ZONA CAMPAGNOLA) TEL. 030 2180016 85


Models: Gianluca e Gabriele Ph. Susanna Guerrini

Corso Garibaldi, 20 • Brescia

86


87


88


SITODIROSSA.IT

r e n n Di e u n e av P R E S E N T A

Per una notte La Polveriera Beach invade Via Castellini.

L'APERITIVO LA CENA

DISCO cocktail bar

( Qi Clubbing )

MERCATINO dell’ ARTIGIANATO

In collaborazione con:

La Polveriera Beach rimarrà chiusa dal 1 Luglio per riaprire il 9 Luglio con un ambiente rinnovato.

Via Castellini 14, Brescia T 030 3752271 - www.lapolverierabeach.com


a cura di: Chef Antimo Morlando

Spaghetti Fresca Estate

INGREDIENTI

PREPARAZIONE

200 gr di spaghetti 100 gr di tonno 100 gr di bottarga di buona qualitĂ 50 gr di pistacchi di Bronte tritati olio evo sale 1 limone bio

In una terrina grattuggiare la bottarga e condirla con olio e con i pistacchi tritare, mescolare tutto quanto con un quantitativo di olio sufficiente per condire la pasta. Scolare al dente gli spaghetti, dopo averli cotti in acqua salata e saltarli in padella insieme al misto di pistacchi, bottarga e tonno. Tagliare al coltello il tonno e aggiungero alla pasta e finire di saltare in padella con il limone. Impiattare e guarnire con altro pistacchio.

Via Nicostrato Castellini, 14 - 25123 Brescia rist.lapolverierabrescia@gmail.com www.lapolverierabeach.com

91


92


del mese Alina Shably Stylist: Michael Ceglia - Mua/Hair: Giulia Reali - Photographer: Elias Francesco

93


del mese

Stylist: Michael Ceglia Mua/Hair: Giulia Reali Photographer: Elias Francesco

Alina Shablya, 19 anni, origine ucraina. Sono arrivata in Italia nel 2009. Per gioco ho partecipato ad un concorso di "Miss Teenager" e ho vinto! Ad esso sono seguiti altri concorsi, tra i quali: "Miss Litorale" e "Miss Muretto". Lì ho conosciuto Stefano Bini, Titolare di un'agenzia di modelle, grazie al quale sono entrata nel mondo della moda. Vivendo in Toscana, tra sfilate e shooting fotografici, mi sono diplomata al Liceo Turistico di Cecina solo in 2 anni. Conoscendo bene le lingue straniere (in totale sono 5: italiano, francese, inglese, russo e ucraino), ho preso il diploma del Cambridge University. Nel settembre 2012 sono stata contattata da un'agenzia di moda e mi sono trasferita a Milano, una città che mi piace tantissimo! Tra casting e lavori vari, vado in palestra. Mi piace cucinare (faccio ingrassare le mie amiche modelle!) e il mio piatto forte è la torta al cioccolato e le polpette (per fortuna mangio tanto ma non ingrasso). Il mio sogno nel cassetto? Certamente diventare una TOP MODEL (come tutte le ragazze che arrivano a Milano...e credetemi sono tantissime!). A volte infatti ti ritrovi ai casting con 100 persone davanti di cui sarà scelta solo una, per cui oltre all'esperienza ci vuole fortuna, e delle persone vicine che ti sostengono e ti danno il coraggio di continuare a lottare! Vorrei ringraziare mia mamma e il suo compagno, Renzo (che per me e diventato "babbo italiano"), per la possibilità che mi hanno offerto e tutti i miei amici che mi sostengono e credono in me! Prometto che non li deluderò!

94

Alina Shably


I TA L I A GERMANIA MAROCCO CINA www.belgelato.it

SLOVENIA EGITTO BALEARI CANARIE

tel 030 35 44 210 info@belgelato.it

95


GIUGNO 2013

by JOSEPH JOSSE

Laureato in editoria e giornalismo presso l’Università di Bergamo. Studia astrologia dal fu, Prof. Umberto Pirotta di Milano, partecipando a vari seminari su come predire avvenimenti nella vita del singolo, in relazione al transito dei pianeti. Sito internet: www.dimensioneindaco.com Per informazioni: JosseP.84@gmail.com

ARIETE Amore: Giugno sarà l’anticamera di un’Estate densa di trasformazioni. Mercurio da inizio mese, mette in discussione il rapporto a due e con il concorso di Venere ti proietta verso nuove identità: molte separazioni previste, che troveranno chiara espressione solamente dalla fine del mese. Giove, apripista di un nuovo assetto stellare, ti libera dalle prigioni di coppia e t’introduce in un nuovo status mentis di libertà e indipendenza. Lavoro: Mercurio richiede diplomazia e meticolosità nel portare avanti un progetto destinato al successo. Molti i ritardi, i contrattempi e le defiance operative di colleghi. Per chi è in cerca di impiego, il mese promette incarichi lampo e piccole fortune. TORO Amore: Marte fugge dal tuo segno regalandoti una quiete meritata. Il rapporto a due finora vacillante riacquisterà forza ed equilibrio attraverso

il dialogo e l’eros. Ottimo mese per viaggi e piccoli spostamenti. Single! Giugno ti promette incontri piacevoli e la ripresa di contatti con amici di vecchia data. Lavoro: Brillano le stelle offrendoti opportunità di incrementare gli affari. Buone nuove per stipule contrattuali e comunicazioni. Possibili spostamenti e se attendi somme di denaro la metà del mese farà al caso tuo. Pondera con oculatezza le spese, perché sono in arrivo uscite non preventivate.

GEMELLI Amore: Finalmente Giove esce dal segno. –ndr. si ricorda ai neofiti del campo astrologico che Giove è in Gemelli è un transito negativo, in virtù del domicilio primario e base in Sagittario e Pesci. Il rapporto di coppia beneficerà di una luminosa Venere in Leone: sarà proprio tra il 27 e il 28 giugno il momento in cui ripartiranno per te i favori delle energie planetarie. A single desiderosi di complicità, Marte nel segno, regala incontri di puro eros. Lavoro: attivi, dinamici e determinati nel concorrere al raggiungimento di un obiettivo, vivrete il mese di Giugno all’insegna di piccoli successi e gratificazioni. Se sei in cerca di un impiego, seppur circoscritto nel tempo, Marte ti regalerà una giusta opportunità. CANCRO Amore: In generale vi attende un Giugno positivo. La coppia potrà godere di momenti armonici sperimentando il gusto per l’avventura: viaggi, piccoli spostamenti. Consolidamenti importanti sul fronte progetti a due: compravendite immobiliari, possibili gravidanze e matrimonio. Single! Tante buone nuove all’orizzonte: incontri passionali al chiar di luna e ripresa di rapporti con partner storici. E dal 27, goditi l’ingresso di Giove nel segno per creare quella desiderata stabilità finora rimasta utopia. Lavoro: È il momento giusto per investire il capitale in un’attività. Le stelle ti sorridono e garantiscono successo. Sfrutta le energie planetarie per firmare quel contratto che ti cambierà la vita. LEONE Amore: Marte da inizio mese inasprisce la comunicazione nella coppia e porta i single a sperimentare nuove forme erotiche con partner occasionali. Meno bene per chi è in cerca di un legame stabile: Giove da fine mese rimette in discussione le comunioni sinora intraprese. Lavoro: Mercurio incrementa i guadagni con piccoli extra e chiamate non preventivate. Se sei un libero professionista, attenditi spese impreviste da metà mese e ricordati di controllare molto bene il portafogli: le uscite di denaro saranno assicurate!

VERGINE Amore: Migliora la comunicazione nella partnership e aumenta il desiderio di evasione dalla routine. Molte le possibilità di vivere storie parallele e nelle coppie instabili il transito di Marte porterà tensione, rallentamenti di progetti a due e allontanamenti. Buone nuove, invece, per le coppie desiderosi di viaggiare e rilassarsi in location nuove e stimolanti. Venere vi offre la giusta dose di edonismo per vistare, quella mostra, quella città, quel ristorante da tempo desiderato. Lavoro: Trasformazioni consistenti nel rapporto con soci, datori di lavoro, colleghi. Le energie planetarie vi invitano alla prudenza in firme contrattuali, e collaborazione prive di assoluta trasparenza. I dubbi infondati su di un collega, socio troveranno presto riscontri pratici.

BILANCIA Amore: momento di riassetto degli equilibri. Le coppie sorte di recente, si troveranno a di fronte a facili nervosismi, discussioni, litigi e incomprensioni che daranno un quadro preciso sul partner. Momento di arresto dell’armonia, anche in coppie consolidate: stacca la spina viaggiano e godendoti momenti d’intimità e relax. Single, non è il mese giusto per innamorarti, e anche se un incontro ti sconvolgerà, non è prevista continuità. Lavoro: Un momento di blocco, tensione con colleghi, discussioni e rivisitazione di modalità operative-logistiche. Uno scontro acceso è previsto nelle settimane centrali. SCORPIONE Amore: Si apre un cielo denso di novità. Mercurio e Venere in aspetto armonico favoriranno i legami. La coppia ritroverà il giusto feeling

e potrà trascorrere giornate intense già dai primi del mese. Una situazione astrologica ottima per i single che potranno affacciarsi al mondo delle relazioni con maggior serenità; forieri di successi mondani beneficeranno di un ultima settimana del mese ricca di incontri ad alto tasso erotico. Lavoro: La ruota riprende a girare, finalmente nel verso a voi più consono. Tante le offerte professionali all’orizzonte e la possibilità di trasferimenti. Se stai aspettando una comunicazione, questo è il mese che fa al caso tuo. Fortuna, successi e gratifiche sono presto in arrivo.

SAGITTARIO Amore: Finalmente si respira aria nuova. Giove finora in assetto debole, ti ridona quella voglia di avventura e di sperimentare forme nuove di piacere. Ottimo mese per mettere in chiaro situazioni col partner. Storie sorte di recente troveranno fine certa. Single! Sono in arrivo importanti novità: un incontro nuovo è all’orizzonte. Lavoro: È tempo di rimettersi in gioco in progetti nuovi, del tutto differenti dai precedenti. Il lavoro giusto è dietro l’angolo, ma le stelle ti chiedono di pazientare ancora un po’. Sfrutta questo mese per prepararti a un cambiamento importante che giungerà molto presto. Per chi un lavoro ce l’ha, metta a freno la lingua: è giusto mettere in chiaro diritti e doveri con educazione e fermezza. CAPRICORNO Amore: Siete stanchi di una storia incerta con un partner presente a intermittenza. Mercurio regala un dialogo tranquillizzante nelle

settimana centrali, ma crea battibecchi e piccole tensioni dalla fine del mese. Anche se le stelle non parlano di chiusure immediate, come perfetti ingegneri valuterete i pro e i contro della vostra storia d’amore, intuendo che qualcosa non va. Le storie appena sorte, vedranno un’immediata fine con Venere che in assetto ostile non favorirà compromessi o logorii. Single! Piccoli flirt e ritorni di fiamma. Lavoro: Piccole opportunità, nuovi progetti e incarichi. Una comunicazione subirà un ritardo; una collaborazione professionale sarà rimessa in discussione.

ACQUARIO Amore: Brillano le stelle dall’alto del cielo, favorendo i viaggi di coppia e opportunità di incontri per i single. La coppia beneficerà di momenti d’intimità e passione sotto le coperte. Tanti desideri troveranno facile realizzazione. Attenzione: la fine del mese segna tensioni, attriti con una donna e possibili allontanamenti con amici. Single! Un incontro destinico è atteso in Giugno. Lavoro: Un mese ricco di opportunità. Chi è in cerca di un’occupazione avrà reali possibilità di conseguire un incarico importante, apripista d’impieghi duraturi. Chi già un lavoro ce l’ha, raccoglierà i frutti della semina con successi, possibili aumenti di stipendio o piccoli extra ed espansione del giro d’affari.

96

PESCI Amore: Le coppie instabili subiranno una battuta di arresto definitiva. La trasparenza sarà il leitmotiv di Giugno, quindi chiaritevi con il partner o amici di vecchia data. Le coppie consolidate sentiranno vivo il desiderio di passione, ed eros. Ottima l’intesa comunicativa e molti momenti di evasione dalla routine. Sono previsti piccoli spostamenti. Lavoro: Buone nuove. Riceverete la risposta che attendevate. Un progetto, un ritardo nelle comunicazioni è previsto dal 27. Buono il rapporto con colleghi e soci. Possibili tensioni con superiori, datori di lavoro e con le autorità. Dalla fine del mese, Giove vi regalerà offerte, esperienze professionali uniche.


Profile for BresciaUp Magazine

Giugno  

BresciaUp Magazine - Giugno

Giugno  

BresciaUp Magazine - Giugno

Advertisement