{' '} {' '}
Limited time offer
SAVE % on your upgrade.

Page 1

€ 3,00

86 APRILE DUEMILAQUINDICI

c o

Goisis| Service| Comunicazione | Bs

SPEDIZIONE IN ABBONAMENTO POSTALE - D.L. 353/2003 (CONV. IN L. 27/02/2004 N°46) ART. 1 COMMA 1. DCB BRESCIA LE COPIE DISTRIBUITE PRESSO I LOCALI PUBBLICI E AGLI SPONSOR SONO COPIE OM AGGIO

BresciaUp

APRIL DUEMILAQUINDICI

l u r y o u

www.tennisforzacostanza.it info@tennisforzacostanza.it

www.bresciaup.it

r c i y

femminili diTENNIS Internazionali

30 maggio 6 giugno 2015

CASTELLO DI BRESCIA


G H I B L I

LA MENTE DICE SÌ IL CUORE DICE ASSOLUTAMENTE SÌ.

GAMMA MASERATI GHIBLI. A PARTIRE DA 68.000 €*

G A R A N Z I A D I T R E A N N I A C H I L O M E T R A G G I O I L L I M I TAT O CONCESSIONARIA UFFICIALE MASERATI LA NUOVA MASERATI GHIBLI È EQUIPAGGIATA CON UNA GAMMA DI AVANZATI MOTORI 3 LITRI DOTATI DI CAMBIO AUTOMATICO ZF A 8 RAPPORTI, INCLUSO IL NUOVO PROPULSORE TURBODIESEL. DISPONIBILE ANCHE CON IL SISTEMA A TRAZIONE INTEGRALE Q4. VALORI MASSIMI (GHIBLI DIESEL): CONSUMO CICLO COMBINATO 5.9 L/100 KM. EMISSIONI CO2: 158 G/KM. *PREZZO DI LISTINO AL 23.03.2015 PRATICATO DAI CONCESSIONARI CHE ADERISCONO AL PROGRAMMA DI LANCIO. IN CASO DI MANCATA ADESIONE IL CONCESSIONARIO POTRÀ RICHIEDERE IL CORRISPETTIVO DELLA MESSA IN STRADA. I dati possono non riferirsi al modello rappresentato.

PRENOTA IL TUO TEST DRIVE Sede di Brescia - Via Caselle 35 San Zeno Naviglio (BS) Tel.: 030.2160426 www.rossocorsa.it info@rossocorsa.it

Maserati Italia Maserati Italia www.maserati.it


La miglior cosa che ti puo’ Capitare nella vita e’ d’incontrare qualcuno che conosca a memoria tutti i tuoi errori, le tue mancanze, i tuoi diffetti e le tue debolezze e che tuttavia continui a pensare che tu sia completamente incredibile cosi’. (massimo bisotti il quadro mai dipinto)

27 2007

giugno

BRESCIA

www.bresciaup.it


M a n u e l a

Prestini CORRESPON d a n c e s

LA CAPACITÀ DI SOGNARE…

C

Se il carattere di una persona

riconosco l’unicità dell’altro nè la mia, e dunque

è una complessità di immagini,

laddove il modus operandi di relazionarsi all’altro

allora

devo

non varia da persona a persona, così da non riuscire

immaginarti, assorbire le tue

a sentire nè l’ombra nè la luce di chi mi sta di fronte.

immagini. Per mantenermi in

Tutte forme dell’ego con cui ci si identifica e di cui

per

conoscerti

contatto con te, devo mantenere

siamo schiavi senza saperlo. Senza saperlo perchè

un interesse immaginativo non per il processo del

sono inconsci, dunque non conosciuti, autonomi,

nostro rapporto o per i miei sentimenti nei tuoi

incontrollati.

confronti, ma per le immagini che ho di te…

Anzichè farci tendere all’espressione di chi siamo,

Il contatto attraverso l’immaginazione produce

questi retaggi, che sono chiusure, altro non

un’intimità straordinaria. Quando l’immaginazione

fanno che far perire quell’unicità di chi siamo in

si concentra intensamente sul carattere dell’altro…

mezzo ai meandri di indifferenziati atteggiamenti e

l’amore segue presto. Può ben darsi che i

comportamenti collettivi, che lasciano un senso di

rapporti umani traggano beneficio dalla ripetuta

comunanza ed equilibrio momentanei, ma che a

esortazione ad amarsi l’un l’altro, ma

perchè un

lungo andare lasciano la personalità decostruita,

rapporto continui a vivere, l’amore da solo non

lontana dal proprio centro, lontana dalla propria

basta. Senza l’immaginazione, l’amore ammuffisce

essenza.

in sentimentalismo, dovere, noia, ma i rapporti

Non tutti però sono in grado di coltivare un rapporto e

falliscono non perchè abbiamo smesso di amare,

così accade che questo prima o poi smetta di elargire

ma

nutrimento. In questi momenti, definiti in genere di

perchè, prima ancora, abbiamo smesso di

immaginare.

“crisi”, si acquisiscono nuove consapevolezze, la

La resistenza contro l’amore in genere proviene

più importante delle quali consiste nella necessità di

da un retaggio culturale che nel corso degli anni

rimanere fedeli a se stessi…

ha strutturato l’ego di quell’individuo. Un retaggio

Noi esseri umani abbiamo un impulso innato di

che avviluppa il Sè di quell’individuo per poi quasi

condividere le nostre idee, il desiderio di sapere

non ritrovarlo mai più.

Da prima questi retaggi

che veniamo ascoltati fa parte del nostro bisogno di

prendono forma in abitudini comportamentali e

comunità; per questo continuiamo a mandare segnali

d’atteggiamento, rituali, pensieri preconfezionati

e segni, per questo li cerchiamo negli altri. Siamo

e non pensati ma preparati da un senso comune

sempre in attesa di messaggi sperando di realizzare

che è estraneo al sentire soggettivo, forme dell’

una connessione. E se non abbiamo ricevuto un

adattamento

indifferenziati

messaggio non vuol dire che non sia stato inviato, a

nell’instaurazione delle relazioni e cioè laddove non

volte significa solo che non ascoltiamo abbastanza…

superficiali,

modelli

Un abbraccio Manuela


INAUGURAZIONE

SABATO 9 MAGGIO dalle ore 16:00

GELATERIA BIOLOGICA BRESCIA, Via San Faustino, 9E

3


R E N A T A

Sortino

CORRESPON d a n c e s

GOLDIE HAWN

B

ionda, attraente, con un gran

Gibson, ma anche di ‘Soldato Giulia agli ordini’. Negli

sorriso e una spigliata vena

anni ’90 ci regala ‘La morte ti fa bella’ con Maryl

comica, Goldie Hawn diventa

Streep e ‘Tutti dicono I love you’ di Woody Allen.

velocemente

Dal 1983 divorzia dal marito e si fidanza con l’ attore

la

‘fidanzata

d’America’ degli anni’ 70, grazie

Kurt Russel, dal quale avrà il terzo figlio: Wyett.

alla sua irresistibile simpatia e

Goldie Hawn è stata icona di una moda fresca e

ai suoi atteggiamenti un po’ goffi, ma decisamente

divertente, fatta di jeans a zampa d’elefante e abitini

deliziosi. Appena finita l’università viene scritturata

da Lolita, oggi ancora attuale dato che la tendenza

nel film ‘Fiore di cactus’ del 1969 con protagonisti

per questa stagione è fortemente influenzata dagli

Walter Matthau e Ingrid Bergman; per questa parte

anni ’70, periodo nel quale Goldie era all’apice del

Goldie vincerà il premio Oscar. Da allora sarà tutta

successo.

un’ ascesa, nel 1975 girerà ‘Shampoo’ con il sex

Goldie Hawn con la sua ironia e intelligenza, ha

symbol del momento Warren Beatty e incontrerà il

saputo coniugare in totale libertà simpatia e bellezza,

suo primo marito, il cantante Bill Hudson dal quale

due doti quasi completamente estranei l’una all’ altra.

avrà due figli: Kate e Oliver, oggi entrambi attori.

Una donna che ha coltivato la propria indipendenza

Negli anni ’80 subisce un cambiamento d’immagine;

e libertà andando contro tendenza senza rinunciare

non è più la dolce e buffa ragazzina dei primi film, ma

tuttavia alla propria frizzante femminilità.

una donna consapevolmente sensuale, ammiccante

Inviato da iPhone

e... combina guai. La vediamo protagonista delle pellicole: ‘Gioco sleale’ e ‘Due nel mirino’ con Mel

4

Renata


5


n.86

E V E N T S 1 18 24 38 58 60 64 66 70 76

VINITALY 2015 100MIGLIA LA CASA DEL TRADER PAOLO SARUBBI UN PIANISTA FRA CLASSICO E JAZZ REMEMBER VINTAGE FRANCIA HISTORIC DIMMI COSA SEI E TI DIRÒ COSA FARE GEORGE HARRISON LE DIETE FANNO MALE JUST RACE

REDAZIONali 16 18 24 38 58 60 64 66 70 76

VINITALY 2015 100MIGLIA LA CASA DEL TRADER PAOLO SARUBBI UN PIANISTA FRA CLASSICO E JAZZ REMEMBER VINTAGE FRANCIA HISTORIC DIMMI COSA SEI E TI DIRÒ COSA FARE GEORGE HARRISON LE DIETE FANNO MALE JUST RACE

R U B R I c h e RUBRICHE 16 18 24 38 58 60 64 66 70 76

VINITALY 2015 100MIGLIA LA CASA DEL TRADER PAOLO SARUBBI UN PIANISTA FRA CLASSICO E JAZZ REMEMBER VINTAGE FRANCIA HISTORIC DIMMI COSA SEI E TI DIRÒ COSA FARE GEORGE HARRISON LE DIETE FANNO MALE JUST RACE


Direttore Responsabile Renata Sortino (direttore@bresciaup.it) Caporedattore Manuela Prestini (duesse@bresciaup.it) Redazione e Ufficio Stampa Antonio Russo (info@bresciaup.it) Graphic Designers Deivid Baitelli Erica Bosio (ufficiografico@bresciaup.it) Direttore editoriale Emanuele Zarcone Marketing Emanuele Zarcone (info@bresciaup.it) Stampa Staged Srl Photographers Selene Z. Rolando Giambelli Patrick Merighi Franco Lucini Filippo Venezia Collaboratori Emanuele Lumini, Emanuele Zarcone, Attilio Tantini, Federica Cocco, Andy Ak, Giulia Covelli, Alberto Bonera, Roberto Cappiello, Anthony Le, Edward Battisti, Giuseppe Petrocelli, Valeria Arizzi, Rolando Giambelli, Emanuele Dall’Asta, Davide Mor, Simone Mor, Chicca Baroni, Marco X, Rossano Caffi, Silvia Volpini, Mariachiara Bui. Redazione

BRESCIAUP, PERIODICO MENSILE DI INFORMAZIONE LOCALE ISCRIZIONE PRESSO IL TRIBUNALE DI BRESCIA N°37/2007 DEL 8 SETTEMBRE 2007

www.duesseadv.it DuesseAdv

7


MANGANO

8


mangano.com

9


A n t o n i o

Russo CORRESPON d a n c e s

COUNTDOWN per EXPO 2015

L

Expo è un evento globale sicuramente importante per noi, sotto tutti i profili. Questa la chiave di lettura, che riguarda anche tutte le nostre imprese, nel promuoversi con le loro potenzialità economiche offerte dall’esposizione milanese. Nutrire il Pianeta, energia per la vita’, l’evento rimanda alle grandi questioni dello sviluppo globale , alla tradizione e alle eccellenze, anche industriali, dell’agroalimentare italiano, alle potenzialità economiche dell’esposizione, definendo l’evento milanese, un’occasione unica di business per le imprese nazionali ed internazionali. Tutti credono all’Expo perché sono consapevoli che Milano nel 2015 sarà un gigantesco market place che permetterà di offrire la più ampia visibilità alle imprese che decideranno di consolidare le proprie filiere produttive nel nostro Paese. Sicuramente, ne

10

sono convinta l’ Expo 2015 sarà una “grande occasione di incontro tra le imprese e tra imprese e istituzioni”. I padiglioni nazionali saranno 55, record delle esposizioni. Dei 20 milioni di visitatori attesi, questo è determinante, un terzo proverrà dall’estero. Un centinaio, al momento, i Nation day già prenotati, nei quali i vari Paesi partecipanti mostreranno le proprie potenzialità ed eccellenze. Per tutto questo, non permettiamo che i soliti portatori di sventura, facciano pronostici negativi. Noi siamo Italiani del fare, in quello che facciamo ci crediamo e la nostra passione si sente. Allora forza che tra poco inizia l’evento che il mondo sta aspettando, l’evento dove il Mondo porta il Mondo, evento Italiano per Expo, perché noi ci crediamo… Antonio


www.lucaroda.it

11


12


13


Runs in History

www.beautypionners.com info@beautypionners.com

14


15


16


17


Via Vittorio Emanuele II 52/D 030 2761055 - www.igussago.it

18


19


Il segreto della mia Bellezza?

La mia Estetista...

OK ESTETIKA, FASCINO E BENESSERE PER TE! FISSA UN APPUNTAMENTO CON TE STESSO: C.C. MARGHERITA D'ESTE VIA GIORGIONE, 7 BRESCIA 030.2319298 - 030.2310906 dal martedì al sabato dalle 9.30 alle 18.30


FESTA DELLA MAMMA 10 Maggio 2015 Regala alla tua mamma una coccola speciale: bellezza e cultura

con un unico gesto... Solo da

UNIVERSAL BEAUTY BOUTIQUE cosmetici e libri sulla bellezza sono insieme

Cosmetici per il corpo e i capelli Cosmetici per bambini Profumi vintage e rari Libri sulla bellezza Cosmetici ayurvedici Cosmetici per animali Bijoux e accessori Make Up

Corso Martiri della LibertĂ , 27/bis - Brescia - Tel 030 292306 info@universalbeautyboutique.it - universalbeautyboutique.it


Un sogno ad occhi aperti

VITTORIA B COUTURE

V

ittoria B Couture è una giovanissima realtà nata sul territorio bresciano, protagoniste madre e figlia professioniste nel settore tessile e della moda: Vittoria Bono, sarta e modellista da più di trent’anni e Valentina Bono Rovetta, sulle orme della madre. Vittoria B lancia la sua prima linea un anno fa, ideata in collaborazione con un noto studio fotografico anch’esso bresciano, Eviem Photography di Emilia Vila, i cui scatti sono stati pubblicati su Elegant Magazine, una rivista californiana distribuita in diverse parti del mondo. La sartoria made

in Italy è la nota distintiva del brand, che unisce artigianalità, attenzione per il dettaglio, unicità, originalità, con uno sguardo attento sulle esigenze personali della clientela. Ogni abito è ideato e realizzato con professionalità sartoriale ed unicità nel design e nella ricerca di materiali, accessori e texture. Vittoria B propone piccole capsule collection da sera e da cerimonia ma realizza anche abiti da giorno vestendo con eleganza e stile la donna moderna. Le proposte di Vittoria B Couture sono un sogno ad occhi aperti su una realtà intrisa di poesia, floreale, ricamata, profumata. Uno stile inconfondibile che sposa romanticismo alle tendenze moderne in un eclettismo brillante e appassionato. A cura di Giulia Covelli

24


Location: Podere Selva Capuzza Ph Francesco Basile Model Elisa Belleri Hair Stylist Simonetta Centro Moda Capelli Bijoux: Exploit di Giulia Covelli

25


SCHEDA CARBURANTE: NON TUTTI SANNO CHE… Risvolti penali dell’errata compilazione

L

a scheda carburante rappresenta, tanto per le imprese quanto per i professionisti, lo strumento necessario per poter documentare l’acquisto di carburante per beneficiare della deducibilità del relativo costo ai fini delle imposte dirette e per usufruire, ove possibile, del diritto alla detrazione dell’Iva assolta all’acquisto. La disciplina generale è contenuta nel D.P.R. n. 444/1997 ed il suo contenuto è stato oggetto di chiarimenti da parte dell’Amministrazione finanziaria con la circolare n. 205/1998 (ancora oggi riferimento principale d i prassi in materia). Sul tema della corretta compilazione della scheda carburante, si è da tempo consolidato un filone giurisprudenziale piuttosto rigoroso, che afferma l’irrilevanza fiscale del documento laddove lo stesso non presenti le indicazioni richieste dalla normativa in materia. Ai contribuenti che utilizzano con modalità non corrette la scheda carburante possono essere anche addebitati reati di natura penale. Merita di ricordare in tal senso la decisione della Corte di Cassazione n. 2633/1989 per utilizzo di fatture per operazioni inesistenti e la n. 9657/1998 con cui si imputa il reato di falso in bilancio pe l’utilizzo di costi “gonfiati” su schede istituite per documentare gli acquisti di carburante per autotrazione. La Corte di Cassazione si è pronunciata con sentenza n. 7272/2009 chiarendo che l’inattendibilità delle schede carburante determinata dalla sproporzione degli importi in esse indicati costituisce da sola una presunzione di infedeltà della dichiarazione. Una delle novità più rilevanti introdotte dal D.L. 138/2011 riguarda l’estensione indiscriminata del reato a seguito dell’abolizione di un importo minimo per determinare violazione penale (in precedenza non costituiva reato se l’importo delle fatture o dei documenti falsi era inferiore a 154.937,07 euro). Questo implica. in

26

sostanza, che qualunque documento falso anche per importi modesti, utilizzati dal contribuente a decorrere dal 17/09/11, comporta una violazione penale con una pena prevista da un anno e sei mesi a sei anni. Dalla responsabilità penale non parrebbe, infine, restare indenne nemmeno quel commercialista che, per colmare le disattenzioni del proprio cliente, provvede a “completare” le schede carburante prima della registrazione in contabilità: l’art. 11 del D.L. 201/2011 assimila, infatti, la produzione di documenti falsi, ovvero le risposte non veritiere all’Amministrazione finanziaria, ai casi di falsità nelle autocertificazioni. Le condotte penalmente perseguite dovrebbero quindi essere due: esibizione o trasmissione di atti o documenti falsi e comunicazione di dati e notizie non rispondenti al vero. A tale proposito si segnale la sentenza della Corte di Cassazione n. 912/2012 in base alla quale commette il reato di dichiarazione fraudolenta l’imprenditore che “gonfia” le schede carburante annotando un costo maggiore rispetto a quello effettivamente sostenuto. Nel caso esaminato dalla Suprema Corte le schede carburante predisposte dall’imprenditore erano prive dell’indicazione dei km percorsi, le firme e la calligrafia degli altri dati relativi ai rifornimenti non erano stati riconosciuti dal gestore dell’impianto di distribuzione ed inoltre il consumo medio risultava notevolmente più elevato rispetto a quello indicato sul libretto di circolazione della casa costruttrice. Con questa sentenza vengono ampliati i casi di punibilità per frode fiscale, il reato di dichiarazione fraudolenta si configura non solo quando il contribuente usa fatture false ma quando, per ottenere l’illegittimo risparmio d’imposta, usa qualunque altro documento falso, come quelli per le spese mediche, le schede carburante e le ricevute fiscali. Dunque, qualunque documento contabile che permette al contribuente di esporre al fisco costi fittizi è una frode fiscale. Dott. Emanuele Lumini


29


30


Colour your city > Bresciaup

radiobresciaup.listen2myradio.com

> Bresciaup radio

events > Bresciaup events

.TV > Bresciaup.tv

Colour your city www.duesseadv.it


RUBRI c h e

L’

A

n

t

i

c

o

E

g

i

t

t

o

a cura di Edward Richard Battisti

CAPELLI ED ACCONCIATURE NELL'ANTICO EGITTO

I

l tipo di acconciatura, la presenza o l'assenza di capelli, erano tutti elementi di grande importanza, non solo come mera apparenza, ma anche per definire uno stato sociale. Gli Egizi, dedicavano non poco tempo al loro look, come diremmo oggi, ma soprattutto i capelli, avevano una importanza non secondaria, con alcune accortezze sul loro trattamento, che trovano sorprendenti analogie con le tecniche attuali. Nascondere il grigiore, od utilizzare medicamenti vari contro la loro caduta, costituivano evidentemente un problema da risolvere, anche per quei lontani tempi e l'utilizzo di colori, legni carbonificati e mille altre diavolerie, erano prassi abbastanza comuni, per ingannare gli astanti, anche se poco si sa sulla loro effettiva efficacia e durata... Non potevano mancare naturalmente i profumi, derivati dal dattero del deserto, ma veniva utilizzato anche l'incenso. I ragazzi usavano portare i capelli raccolti con una o due trecce sui lati, mentre il resto del capo era rasato. La testa completamente rasata, era utilizzata dai sacerdoti del Nuovo Regno, come segno di purezza e devozione. La rasatura del capo dei nemici, era invece considerato un segno di umiliazione e sottomissione. Documentato anche l'allungamento dei capelli, con l'utilizzo di capelli veri attaccati con delle pinze, prassi utilizzata anche per ceti non particolarmente abbienti, ma piÚ frequentemente si usavano le parrucche, non solo per nascondere eventuali calvizie, ma come vero e proprio status sociale, un pò come si faceva alla corte del Re Sole, ed in generale con le parrucche del XVIII Secolo. Di varie forme e lunghezza, spesso erano costituite da complicate acconciature, anche piuttosto pesanti e per le donne erano una fonte di irresistibile richiamo. Anche gli uomini usavano parrucche, anche se generalmente piÚ corte. Le stesse venivano esibite in banchetti o funzioni pubbliche e nelle varie occasioni mondane. Erano generalmente costituite da capelli veri, ma se ne sono trovate anche in fibra vegetale e speso una calotta vegetale era usata come basamento della parrucca stessa, da appoggiare alla testa. E' chiaro che i capelli in materiale vegetale, facilmente decomponibile, erano utilizzati raramente, mentre non si ha documentazione di parrucche con peli di animali o di altro materiale. I capelli venivano sempre lavati accuratamente, profumati, con diverse forme di acconciature e copricapi, quali il regale nemes, che venivano utilizzati sia come elemento di spicco, sia naturalmente, come distinzione del ceto di appartenenza.

32


ristorante valle bresciana

Via Valle Bresciana 11- Bs tel. 030 317666 - 329 8257255 info@officinadellavalle.it - officinadellavalle.it


Via Fratelli Lechi 13, 25121 Brescia Tel/Fax 0305030934 - www.studiocappiello.it Il dott. Cappiello è delegato Aduc (Associazione per i Diritti degli Utenti e dei Consumatori) per Brescia

A cura di Roberto Cappiello Consulente Finanziario Indipendente Fee Only

Tasso fisso o tasso variabile per il nostro mutuo? Alcune riflessioni

L

’anomala situazione che sta caratterizzando i mercati finanziari degli ultimi anni ha creato situazioni del tutto nuove con cui bisogna confrontarsi nel momento in cui si devono fare delle scelte economiche, non solo di investimento ma anche di finanziamento a medio/lungo termine. E’ difficile per un risparmiatore comprendere che in molti casi investimenti che di solito davano un minimo di rendimento ora possono dare ritorni negativi. Lo è ancora di più se pensiamo che le scelte in campo finanziario sono fatte in condizioni di incertezza, perché non possiamo sapere a priori come evolverà la situazione e la paura di sbagliare crea un forte stato d’ansia. Lo stesso sta accadendo per la scelta del tasso del mutuo, fisso o variabile? Fino a qualche mese fa la scelta risultava abbastanza facile, o meglio aiutava molto la differenza fra tasso fisso e tasso variabile che mediamente negli ultimi dieci anni si è sempre attestata fra il 2 ed il 3%. Ad esempio un mutuo di 150.000 euro a 20 anni a tasso variabile poteva avere una rata di 760 euro al mese, mentre un mutuo a tasso fisso, a condizioni ottime (tasso a partire dal 4,5% fisso) aveva un piano di ammortamento con una rata di 950 euro al mese, una differenza di ben 190 euro al mese che poteva diventare anche di 250 o 300 euro a seconda della banca o del momento in cui veniva fatta la richiesta. La scelta qui, da un punto di vista economico, veniva fortemente influenzata dalla rata portando i mutuatari ad optare per il mutuo a tasso variabile senza pensare troppo al rischio che si accollavano. Un nucleo familiare con un reddito di 2500 euro al mese che si impegna a versare una rata a tasso variabile di 760 euro per il mutuo di cui sopra si mette in una situazione molto rischiosa poiché ai primi aumenti di tasso

34

andrà subito in affanno essendo il rapporto rata reddito già al 30% in partenza, e se la situazione perdura può diventare facilmente insostenibile se non può contare su altre entrate, con tutto ciò che ne consegue. Diverso è invece se il nucleo familiare in questione avesse un reddito ad esempio di 3000/3500 euro perché in questo caso l’aumento della rata potrebbe facilmente essere assorbito e gestito. Oggi la differenza fra mutuo a tasso fisso e mutuo a tasso variabile si è ridotta molto rapidamente al minimo, come potete vedere dal grafico in alto che rappresenta l’andamento degli ultimi 10 anni del tasso IRS a 20 anni in verde (utilizzato per la costruzione del tasso fisso), il Tasso BCE in bianco e l’euribor 1 e 3 mesi (utilizzati per la costruzione del tasso variabile). Un mutuo a tasso fisso a 20 anni lo possiamo avere al 2,85% contro un mutuo a tasso variabile del 2%. un tasso fisso a 20 anni lo possiamo avere al 2,85% contro un mutuo a tasso variabile del 2%. Pensate, una rata di 820 euro fissa contro una di 760 variabile. Possiamo senz’altro affermare che mai prima d’ora un mutuo a tasso fisso è costato così poco. Dunque scegliere un mutuo a tasso fisso oggi è senz’altro un affare per 2 motivi, il primo perché non è costato mai così poco, il secondo perché ci consente di non esporci ad eventuali oscillazioni dei tassi. Ricordo che l’euribor nel 2008 ha superato il 5% mettendo in difficoltà molti mutuatari. Chi invece ha margine e quindi può sostenere un mutuo a tasso variabile, anche se il risparmio è minimo, può ridurre i rischi di volatilità dei tassi chiedendo un mutuo indicizzato al tasso BCE piuttosto che all’euribor. In questo modo possiamo proteggerci in caso di forte aumento dell’euribor per cause legate alla domanda e all’offerta di denaro sul mercato interbancario di Londra. Ci sono diverse banche che consentono di fare questa scelta senza nessun aggravio in termini di spread.


SITODIROSSA.IT

ORDINA I COFANETTI LA VIE EN BLÙ DIRETTAMENTE DA CASA TUA.

Cofanetto

Quattro Cofanetti, tutti i sapori di Ostriche, Terra, Mare e Formaggi. Per ciascun Cofanetto, tante tipologie di prodotto sempre fresche tra cui scegliere e comporre la tua selezione.

Cofanetto

Selezione Ostriche

Selezione Terra

Cofanetto

Cofanetto

Selezione Mare

Selezione Formaggi

Tutti i cofanetti La Vie en Blù sono frutto di accurata ricerca, per proporti sempre qualità del prodotto e piacere esclusivo. IL SERVIZIO A DOMICILIO È DISPONIBILE TUTTI I GIORNI ESCLUSO DOMENICA A PRANZO E LUNEDÌ A CENA.

T 030 3752271

La Vie en Blù Via Castellini 14, Brescia www.lavieenblu.it

ADV-VEB-A4bresciaUp-140502.indd 1

02/05/14 17:32


I GIOVANI ALL’ESTERO Quando le cronache ci parlano di giovani che espatriano per lavoro molti si chiedono perché lo fanno. Se ne vanno dopo aver bussato a mille porte senza ricevere un’offerta di lavoro decente o emigrano per cogliere al volo opportunità che promettono brillanti carriere? Il 5% dei giovani neolaureati a un anno dalla laurea emigrano dal nostro paese verso mercati del lavoro più flessibili e aperti.A confermarlo è anche l’ultimo rapporto sulla condizione dei laureati italiani, che si spinge un po’ più in là nel tempo e mostra anche i paesi che vengono scelti in preminenza.Il 12% di chi è andato a lavorare all’estero ha scelto la Germania e l’11% la Svizzera. La meta preferita resta però la Gran Bretagna. Lo stipendio medio sarebbe di 1.550 euro, contro i 1.003 che si percepirebbe in Italia. Sono soprattutto ingegneri (24%) e laureati in materie economiche, linguistiche e politico-sociali i giovani che si spostano, scegliendo principalmente l’Europa come meta di lavoro (82%). I Paesi europei preferiti dai giovani per costruire la carriera lavorativa sono Regno Unito (17%), Francia (15%), Germania (12%) e Svizzera (11%). Il 9% dei laureati italiani sceglie l’America e, di questi, il 7% decide di lavorare negli Stati Uniti.Non pochi sono poi i “globetrotter”, i giramondo, quelli che hanno nel Dna il viaggio, il cambiamento, la vocazione per carriere che non sono tali se non vengono costruite macinando chilometri, passando di Paese in Paese, imparando nuove ingue (qualcuno ne conosce cinque o sei), confrontandosi con molteplici culture. Dopo il boom di crescita immigratoria di cinque-sei anni fa, l’Oceania, sia Australia che Nuova Zelanda,

36

presenta un appeal in contrazione. che non sono tali se non vengono costruite macinando chilometri, passando di Paese in Paese, imparando nuove lingue (qualcuno ne conosce cinque o sei), confrontandosi con molteplici culture. Dopo il boom di crescita immigratoria di cinque-sei anni fa, l’Oceania, sia Australia che Nuova Zelanda, presenta un appeal in contrazione. L’identikit di chi sceglie gli antipodi, comunque, è quello di giovani con un particolare spirito di avventura e di scoperta, disposti a sottoporsi a grandi fatiche e a superare ostacoli impegnativi pur di strappare sei mesi in più di visto di lavoro. E a sorpresa, gli audaci che scelgono questa meta sono spesso donne, proprio il rapporto di genere è nettamente ribaltato, la schiera di questi expatriate 2.0, infatti, vede la significativa maggioranza femminile di quasi il 54% contro il 46% di maschi. Ciò non solo perché ormai il numero delle donne che si laurea supera quello degli uomini, ma anche perché in Italia resta più resistente che altrove il “soffitto di vetro” che stoppa la crescita delle carriere femminili. È inevitabile quindi che le mete estere diventino per le donne di istruzione più elevata ancora più attrattive che per gli uomini. In sintesi i nostri giovani all’estero sono un elemento della globalità, pertanto l’espatrio giovanile è qualificato come un inseguimento di opportunità e non come una fuga di cervelli. Andy AK


BRESCIA

THE CITY’S OFFICIAL APP

R

Tarsì srls - Desenzano d/G - 030 9911141


ALBERTO POLO Classe 1973, nato a Brescia, città in cui vive con la sua famiglia e dove ha condotto la carriera scolastica e lavorativa. Laureato in Economia e Commercio presso l’Università degli Studi di Brescia, ha conseguito numerose esperienze professionali, dal settore assicurativo alla grande distribuzione, per poi approdare al mondo della consulenza in ambito ICT per il settore bancario. Ma da sempre è la passione per il mondo del vino che lo anima, un chiodo fisso, un’ attrazione che diviene fatale quando decide di intraprendere il percorso di studi affascinante e impegnativo che lo ha portato dapprima a conseguire il diploma di sommelier AIS e successivamente un Master Universitario in Enologia e Marketing. Numerose le esperienze che gli hanno aperto la strada a diverse attività di collaborazione nell’ ambito della produzione, del commercio, della

comunicazione e del servizio del vino, oltre che della ristorazione al fianco di grandi chef. “Sono molto orgoglioso del mio percorso in ambito enologico, fin da piccolo il mondo del vino mi ha incuriosito, appassionato – ci racconta – ho sempre visto le cantine e le enoteche come dei luoghi magici, il vino come qualcosa di affascinante di cui è impossibile non innamorarsi”. L’ incontro con Alessandra e Giambattista, il desiderio di dare forma e sostanza a questa passione e di mettere in campo le preziose competenze acquisite lo hanno portato ad intraprendere l’ entusiasmante avventura con Champagne and Co. Passione, ricerca dell’ eccellenza, entusiasmo, grande motivazione e attenzione al servizio del Cliente animano lo spumeggiante team di Champagne and Co.


Renault CLIO

Con Beautiful days per te, la bella stagione arriva prima.

Renault Clio a

9.450 €* 5 anni di garanzia** 5 porte Clima

Beautiful Days per te. * Riferito a Clio Wave 1.2 75CV. Prezzo scontato chiavi in mano, IVA inclusa, IPT e contributo PFU esclusi, valido in caso di ritiro di un usato con immatricolazione

antecedente al 31/12/2005 o da rottamare e di proprietà del cliente da almeno 6 mesi, con “Ecoincentivi Renault” e valido solo in caso di apertura da parte del cliente di un finanziamento BEAUTIFUL DAYS PER TE, grazie all’extra-sconto offerto da FINRENAULT, presso la Rete Renault che aderisce all’iniziativa. ** Esempio di finanziamento BEAUTIFUL DAYS PER TE su Clio Wave 1.2 75CV: anticipo € 350; importo totale del credito € 9.100; 60 rate da € 198,89 comprensive, in caso di adesione, di Finanziamento Protetto e Pack Service a € 499 comprendente 3 anni di assicurazione Furto e Incendio e 12 mesi di Driver Insurance. Inoltre il cliente beneficerà dell’Estensione di Garanzia Omaggio fino a 5 anni o 100.000 km. Importo totale dovuto dal consumatore: € 11.933; TAN 5,99% (tasso fisso); TAEG 8,42%; spese istruttoria pratica € 300 + imposta di bollo in misura di legge, spese di incasso mensili € 3. Salvo approvazione FINRENAULT. Informazioni europee di base sul credito ai consumatori disponibili presso i punti vendita della Rete Renault convenzionati FINRENAULT e sul sito www.finren.it. Messaggio pubblicitario con finalità promozionale. È una nostra offerta valida fino all’11/05/2015. Foto non rappresentativa del prodotto. Emissioni CO2: 127 g/km. Consumi (ciclo misto): 5,5 l/100 km. Consumi ed emissioni omologati.

E15_105_RL_CLIO_B.D_APRILE_210x297.indd 1

17/04/15 10.24


42

EVENTS

BRESCIA

44 42

42 52 46 54

48

50

42 44 46 48 50 52 54 56 60 62

FRESCO LOCANDA PESCE & PIZZA SOSTA WITH US... PAVONE DEL MELLA 19째 SAGRA DI PRIMAVERA SALA SLOT IL TRIANGOLO VINITALY 2015 IL TEMPIO SALUTE E BELLEZZA PASQUETTA AI TRE CAMINI G&B GOLDEN GERRY IL FINTO ACROBATA


EVENTS

BRESCIA

FRESCO LOCANDA PESCE & PIZZA

Ph Selene Zarcone

INAUGURAZIONE La festa di apertura di Fresco, dedicata a chi ama il pesce e la pizza, è stata un’allegra serata ricca di cibo, musica e sorprese. Diego Baiano Direttore, Giovanni Pagano Pizzaiolo pluripremiato, Marino De Bonis Chef d’esperienza dai Campi Flegrei e Guglielmo Gibelli, il Lombardo del gruppo hanno dato il benvenuto ai molti amici e curiosi con abbondanza di prelibatezze a base di pesce e pizza come se piovesse! Un ambiente semplice e accogliente all’insegna del Eco Design e del Creative Recycling realizzato con la collaborazione di altri due giovani “artisti” (l’architetto Elena Moletta e Salvatore Rinaldi interior designer e titolare di “Home Love Design”) . Giovani già esperti, caparbi e coraggiosi per accontentare la vostra voglia di pesce e di pizza per il business-lunch, l’aperitivo e la cena. Versatili e festaioli da Fresco si possono organizzare cene e feste, compleanni e ricorrenze scegliendo il pesce direttamente dall’esposizione interna al locale.

FRESCO locanda pesce & pizza via Malta 16/A, Brescia2 Zona Cavalcavia Kennedy Tel. 030.63.63.837

42


43


EVENTS

BRESCIA

LA SOSTA WITH US.. events

Ph Selene Zarcone eventi

Visto il successo della precedente serata svoltasi a gennaio, a grande richiesta Brescia Up events e Altaluna eventi replicano la ormai consueta Cena Music Live al ristorante La Sosta di Brescia! Giovedi 26 marzo Aldo e il suo staff hanno come sempre soddisfatto egregiamente il palato dei circa cento invitati al consueto appuntamento mensile “Cena Altaluna�. Alietati dalla bella voce live di Ugo e Cerry gli ospiti si sono potuti divertire tra una portata e l altra con balli , canti ed una estrazione premi finale per le gentili signore offerta dai partners della serata. Come sempre binomio azzeccato tra buon cibo e bella musica rigorosamente anni 70/80! Prossimo appuntamento itinerante con Altaluna & Brescia Up sara’ giovedi 30 aprile da Opera!! Un grosso ringraziamento agli sponsor:

44


45


EVENTS

BRESCIA

PAVONE DEL MELLA 19° SAGRA DI PRIMAVERA Grande partecipazione alla 19° Sagra di Primavera in occasione della festa del Patrono San Benedetto organizzata dalla PROLOCO in collaborazione con la Parrocchia e l’amministrazione Comunale. Ricco e rilevante il programma proposto iniziato venerdì 20 con un convegno dal titolo: “Expo 2015 L’esposizione Universale e il dopo evento”. Con due relatori di grande rilievo il Dr. Alberto Mina (Direttore relazioni esterne ed istituzionali Padiglione Italia) e il Dr. Guido Bonomelli (Direttore Generale Arexpo spa). Sabato 21 la S.Messa in solenne concelebrazione con i sacerdoti del paesi limitrofi e Mons. Olmi. La sera il concerto in onore di San Benedetto: “Lo Splendore del Barocco” con il Coro e l’Orchestra Brixia Camera Chorus diretti dal maestro Giovanni Andreoli. La domenica la Messa Solenne con il rito antico in cui le maestranze comunali rappresentate dal Sindaco Mariateresa Vivaldini scambiano con il Vicario del Patrono Don Lorenzo Boldrini le chiavi del Paese, simbolo del potere civico affidando le opere future a Dio ricevendo in cambio una rosa simbolo di bellezza e armonia del creato come dono della provvidenza per tutta la nostra comunità.

46


Ristorante Pizzeria

La Pastorella dal martedì al venerdì una piacevole

PAUSA PRANZO

Via Lunga, 24 Brescia Tel 030 310815 Pizzeria “La Pastorella” Nel pomeriggio l’apertura ufficiale di mercatini, mostre e stand, la gara culinaria per i più piccoli: “Mani in Pasta”, la consegna dell’albero ai nati dell’anno e per concludere la consegna della bandiera e della costituzione ai diciottenni. Il sindaco Vivaldini: “Un appuntamento atteso, profondo e sentito che lega i Pavonesi a questa sagra che da un lato festeggia con devozione San Benedetto e dall’altro valorizza le nostre associazioni e le produzioni locali artigianali, agricole ed enogastronomiche, eccellenze di ogni genere ed hobbistica che oggi vengono presentate attraverso i tanti espositori a cui auguro un proficuo momento di incontro, di opportunità e di rilancio.”

LA BORSA DI... via Crocifissa di Rosa,53, 25128 BRESCIA Tel. 030.3390853 e-mail: laborsadi@yahoo.it


EVENTS

BRESCIA

SALA SLOT IL TRIANGOLO AL RITMO DI COUNTRY La Sala Slot Il Triangolo si è trasformata in un Saloon dove bellissime ragazze hanno fatto scatenare a ritmo di country, pop e dance tutti i clienti. Il Coyote Ugly Show, uno spettacolo di grande successo, completamente ballato e cantato dal vivo, prodotto dalla V.L.M.production

Seguici su facebook Sala Slot “Il Triangolo” Via Romanino 20, Calcinate (BG)

48


EVENTS

BRESCIA

Ph Selene Zarcone

SUCCESSO DI VINITALY 2015, CHE INSIEME AL COMITATO SCIENTIFICO CURERÀ IL PROGETTO ESPOSITIVO DEL PADIGLIONE DEL VINO A EXPO 2015 Si è conclusa con successo l’edizione 2015 di Vinitaly. Il Ministro Maurizio Martina ha ricordato l’impegno diVeronafiere-Vinitaly nella realizzazione del Padiglione del Vino di Expo Milano 2015. Lo spazio verrà realizzato nell’ambito di Padiglione Italia grazie a un finanziamento del Ministero delle Politiche agricole alimentari e forestali e di Veronafiere – Vinitaly, che insieme al Comitato Scientifico, ne cura anche i contenuti e il progetto espositivo. Oltre 4.000 espositori presenti, operatori specializzati da 140 paesi, delegazioni commerciali da 52 nazioni e soprattutto 150mila visitatori da tutto il mondo, con questi numeri si conclude Vinitaly 2015 .

APPUNTAMENTO ALLA PROSSIMA EDIZIONE LA 50’ IL 10/13 APRILE 2016

50


51


F I S I O T E R A P I A O R T O P E D I C A Visita fisiatrica Ultrasuoni Lonoforesi Elettroterapia faradica-esponenziale Tens Diadinamica Magnetoterapia Compex

M

E

D

I

C

I

N

A

E

S

T

E

T

I

C

A

Dietoterapia personalizzata Biorivitalizzazione del viso con prodotti omeopatici Correzione rughe con acido ialuronico Scleroterapia per telangectasie e capillari Trattamenti per la lipodistrofia localizzata: Mesoterapia - Elettropolisi Crioterapia per verrucche, cheratosi, papule Diatermocoagulazione per angiomi e nei


Rollup definitivo.pdf

1

07/04/15

10:11

C

M

Y

CM

MY

CY

CMY

E S T E T I C A

K

Pressoterapia Cavitazione Vacuumterapia Doccia solare antipanico Sauna MASSAGGIO cellulite tonificante rilassante antistress linfodrenaggio manuale Manicure - Pedicure con paraffina più smalto Ricostruzione unghie in gel

C

M

Y

CM

MY

CY

CMY

K

Torna il divertimento di qualità sul Lago di Garda

Facebook: Sestino Beach Via AgelloSestino 41 A | Desenzano beach (BS) club| ITALY info@sestinobeach.it | www.sestinobeach.it la “non Discoteca“ +39 329 2472452

DEPILAZIONE ascelle gambe braccia inguine baffetti IL TEMPIO SALUTE E BELLEZZA via XXV Aprile, 100/A Sirmione (BS) Tel. e Fax 030 919433 PH. Giorgini.it

Facebook: Sestino Beach Via Agello 41 A | Desenzano (BS) | ITALY info@sestinobeach.it | www.sestinobeach.it +39 329 2472452


EVENTS

BRESCIA

P A S Q U E T T A

AL RISTORANTE ANTICO CASALE DEI TRE CAMINI Tradizionale appuntamento con Gerry&Co Tradizionale appuntamento di Pasquetta dello storico gruppo di amici al ristorante “Antico Casale

dei Tre Camini“. Quest’anno

hanno allietato l’allegra compagnia

volti noti dello spettacolo, dal mitico componente del gruppo dei “Gatti“ Franco Oppini con i suoi familiari alla nota attrice e showgirl Sabrina Salerno la conduttrice Elisabetta Ferracini al mito del Sesto Senso Puccio Gallo. Dopo l’impeccabile pranzo il pomeriggio è proseguito con la Band di Gerry e i vari ospiti, dove a turno hanno sfoggiato il proprio repertorio, coinvolgendo tutti i presenti tra canti battute e risate. Appuntamento naturalmente al prossimo anno .... Ristorante ANTICO CASALE DEI TRE CAMINI Loc. Murlongo-Costermano sul Garda (Vr)

54


EVENTS

BRESCIA

G&B NEGOZIO

THE EQUILIBRIST

Selene Zarcone

Nella cornice di G& B Negozio durante la serata di domenica 12 Aprile, Il sipario si è aperto in pieno stile anni ’20 in un susseguirsi di glamour, bollicine e performance. Una calda notte primaverile all’insegna del sorriso e manciate di ottimismo nell’aria, diretta dal talentuoso Nicola Falappi. Smoking, paillettes, tatoo, musica e joie de virvre, il tutto al negozio/teatro di Flero, dell’imprenditore

bresciano Gianni Peroni dove con l’ennesima novità in termini di

Party, per l’occasione si è trasformato in un esclusivo private club ricco di performance made to measure con denominazione : the Equlibrist. Fusione di coraggio e maestria in un unico spettacolo, elementi potenti e dall’ingombrante personalità contrastanti

questo il connubbio nell’ ottenere un successo armonico,

elemento di grande virtù per un talentuoso direttore d’orchestra. Ecco quindi comparire ai polsi Gagà Orologi, di Ruben Tomella, nei flute i pregiati vini de la Tenuta l’Impostino, della frizzante Patrizia Chiari e poi ancora l’immancabile moda con Bally e Piazza Sempione, rassicurante file rouge. Velocità e potenza con Mercedes Bonera. La presenza di Banca Mediolanum Brescia, di Acqua Valverde e da Londra il famoso tatuatore di origine italiane Mo Coppoletta. Food a tema curato da Vittorio, il pluripremiato ristorante bergamasco.

G&B Negozio, via Mazzini 18, Flero G&B Negozio Progress, via Gramsci 23, Brescia www.gebnegozionline.com

56


57


EVENTS

BRESCIA

58


59


EVENTS

BRESCIA

GOLDEN PLEASURE CLUB LIVE MUSIC SHOW GERRY CALÀ

Ph Ferdinando e Federico Ferrazzi

Contro la scaramanzia venerdì 17 aprile, ha avuto un grande successo lo show del mitico Jerry Calà e la sua Band nella serata “Golden“ presso il noto locale The Blue Jeans di Castelmella (Bs). I numerosissimi ospiti intervenuti alla cena e all’After Dinner, sono stati coinvolti in un crescendo di music, battute e risate. Le serate proposte dal “Golden Pleasure Club “ proseguiranno nella stagione estiva nella location del ristorante Officina della Valle in via Valle Bresciana (Bs), doverosi ringraziamenti al direttore artistico Luca Cippo Riboli al socio Mauro Mirani ai proprietari del “The Blue Jeans” Stefano Bertoni e Daniele Speriani e al noto Pr Mauro Bonometti di “Altaluna Eventi”.

60


61


EVENTS

BRESCIA

IL FINTO ACROBATA

Ph Selene Zarcone

POESIE IN INGLESE, ITALIANO E DIALETTO IN UN LIBRO DI LIRICHE DI CAIO PEZZOLA Nella serata di Venerdì 10 Aprile si è tenuta nella cornice del Centro Culturale Aldo Moro di Orzinuovi la presentazione del libro di poesie “Il Finto Acrobata” di Caio Pezzola, cittadino di Orzinuovi dove è molto stimato e conosciuto. Intervenuti alla serata Andrea Ratti , sindaco di Orzinuovi, Tonino Zana giornalista e scrittore con Giampaolo Festa e Marco Mastrosanti, interpreti delle liriche presentate ad un pubblico di 310 persone.

62


63


NON SONO A DIETA, NON SONO A DIETA SONO IN TISANOREICA! SONO IN TISANOREICA Primo Negozio a Brescia in via Lamarmora

Via Lamarmora, 122 - BS - Cell. 392 5642973 Tel. 030 5310562 intisanoreica.brescia@virgilio.it Tisanoreica Brescia


70 MA NON LI DIMOSTRA

BUON COMPLEANNO

BOBBY SOLO!

Il 2015 e’sicuramente un anno importante per uno dei protagonisti assoluti della musica leggera italiana. BOBBY SOLO ha scritto la pagina più famosa della sua lunga carriera con il celebre brano “ Una lacrima sul viso”, un successo planetario , con versioni estere in tutto il mondo. Ma nei suoi concerti sono tanti i brani che già alle prime note scatenano l’entusiasmo del pubblico. Un vero artista evergreen, capace di passare dal melodico al suo amato rock and roll con la stessa maestria e lo stesso talento, vocale e strumentale. Quest’anno ha tagliato il traguardo dei 70 anni , ma con la stessa grinta del Festival di Sanremo 1964, e con un bellissimo presente della sua vita privata , il nuovo matrimonio con la deliziosa Tracy , coreana-americana, e il bellissimo bambino Ryan di appena due anni. Il grande amico di Bobby: VALERIO MEROLA, ha organizzato per lui un compleanno speciale nel raffinato DU SCHEI di Verona , non solo ristorante gourmet ma ormai affermata location per le cene spettacolo organizzate da Valerio. Un vero e proprio concerto live con musicisti di altissimo livello, alcuni di origine bresciana, che ha reso magica la serata, fino all’arrivo della torta con la scritta : Auguri Bobby Auguri Elio. Una festa di compleanno condivisa con il titolare del DU SCHEI Elio Pachera . Balli e canti capitanati dalla bravissima Oriana , socia di Elio, coinvolgendo tutte le belle signore ed i vip presenti : imprenditori, medici, giornalisti di Verona , Brescia e provenienze anche più lontane. Un altro evento di grande successo firmato VALERIO MEROLA fotogiorgini. it

65


Hai un’attività commerciale?

Ti presento: la TUA APP!

L’unica APP personalizzata attiva fin dalla sottoscrizione!

“Appertutti. Da oggi... anche per te!” Chiara Giacomelli conduttrice Rai1 - Testimonial Appertutti


FATTI TROvARE!

La tua posizione, i tuoi contatti

NOTIFICHE

Raggiungi i tuoi clienti con notifiche in tempo reale

NEWS Ed EvENTI

Pubblica sulla tua APP novità, promozioni ed eventi

e tanto altro...

Abbonamento 12 Mesi Costo attivazione 49 €

Opzione Rata Unica Attivazione gratuita

TUTTO INCLUSO I tuoi servizi direttemente sullo smartphone dei tuoi clienti


11° RADUNO AUTO D’EPOCA IN FRANCIACORTA

10 MAGGIO 2015

Riparte con l’ 11° edizione il 10 Maggio 2015 del Raduno di Auto d’Epoca in Franciacorta. Organizzato da Radio Montorfano - Brescia e dal suo Patron Ivan Archetti. Anche quest’anno i protagonisti saranno gli equipaggi selezionati, le stupende auto d’epoca che hanno fatto la storia e la beneficenza. Ritrovo dalle 7.30 e poi ripartenza dalla storica Villa Mazzotti di Chiari, visita alla Cantina e al Museo Agricolo e del Vino Ricci Curbastro di Capriolo, giro per le vie ed i vigneti della Franciacorta, pranzo al ristorante Villa Calini di Coccaglio dello Chef Alessandro Cappotto, gadget ed altre novità saranno al centro di questo raduno che ha come obiettivo riscoprire la famose terre collinari dei paesi facenti parte della Franciacorta. Anche quest’anno il ricavato della manifestazione andrà ad aggiungersi ai circa 46.000,00 euro già donati alle Suore Adoratrici di Rivolta d’Adda per la costruzione in Senegal, a Marsassoum di un villaggio ed il mantenimento di 90 bambini orfani. Cultura, passione e beneficenza il mix ottimale per un raduno che esprime appieno le velleità dei suoi partecipanti. Da annoverare fra gli Sponsor della passate edizioni aziende come : FNM Ferrovienord Milano,Beretta Gallery (armi), Cantina Lo Sparviere, At.P.Co Wear , Cantina Berlucchi, Cantieri Riva Bellini & Colleoni, Banca Credito Bergamasco, Fimeur Group, Relais Franciacorta, Fondmetal, Soceb SrL, Aliprandi Arredi Brescia, Diesel Car By Finazzi Bg, Officine Rivetti,Sedal Pneumatici, Ristorante il Veliero di Villani, O.CO.ST, Nuova Inox,

68


Franciacorta Scavi, Flash Ser, Officina Venturi, Bentivoglio Make & Trade, S.P.L Energetica. Transmec Servizi, Fasoli Gioielli e Orologi, Dinamica Concessionaria Bmw, Agos Ducato Rovato Prestiti, Ambrosi Formaggi, Villa Calini Ristorante, British Racing Green Ricambi Auto d’Epoca, Renato Gamba (armi), Assicurazioni Reale Mutua Brescia, Saves Alimenti, Airbeam Internet Wireless, Barozzi Brescia, Antica Fratta

Aliprandi Via Mandolossa, 25 Gussago (BS) Tel. 0302520077 Fax. 0302521036

Cantina, Streparava SpA Componenti Motori, Cogeme & Lgh Luce e Gas, Giallo Corsa Auto Sportive Bg, Autodromo di Franciacorta, Colimatic Macchine Confezionatrici, Cantina F.lli

Berlucchi,

Gatti

Internazionali,Squadra

Filastro Corse

Trasporti

Angelo

Caffi,

Scuderia Ferrari Club Nuvolera…… solo per ricordarne alcuni che ci hanno accompagnato in questi anni. Nei patrocini ricordiamo alcune realta’ come la Regione Lombardia, la Provincia di Brescia, il Comune di Brescia ed altri 27 comuni della Provincia, l’Aci Brescia,il Museo 1000 Miglia di Brescia, il museo Nicolis di Verona, il Mercedes Benz 190 Sl Club, Il Musical Watch Veteran Car Club di Brescia, la Fondazione Morcelli Repossi di Chiari, Avis, Aido, l’ Associazione Nazionale Cadetti d’Italia, l’AIB di Brescia, il RIVS, la FIVS, mensili del settore e tanti altri che si stanno aggiungendo.

Per tutte le info 030.7703037 oppure visitate i nostri siti www.autodepocainfranciacorta.it o www.radiomontorfano.it per essere aggiornati sugli appuntamenti. La mail : info@radiomontorfano.it.

www.aliprandi.com


1° RAID DI AUTO STORICHE FINO AL 1980 LA PERLA DEL LAGO SIRMIONE 16/05/2015

100 MIGLIA

ORE 9:00 RADUNO Piazzale Porto Sirmione ORE 10:00 VISITA “MUSEO NICOLIS DELL’AUTO, DELLA TECNICA, DELLA MECCANICA”. Il museo racconta, attraverso la mostra di centinaia di automobili, motociclette e biciclette, l'evoluzione dei mezzi di trasporto degli ultimi due secoli. E’ uno spettacolare e modernissimo contenitore di cultura e di idee. Creato dall’ imprenditore veronese Luciano Nicolis, nel 2000. Via Postumia. 37069 Villafranca di Verona. ORE 12:00 VALEGGIO SUL MINCIO ORE 12:30 VISITA CANTINA PROVENZA Moderna e ampia cantina interrata con spazio espositivo dove il pubblico può degustare tutti i prodotti dell’Azienda: dai vini, alle grappe, sino ai blasonati olii extra vergini di olive del Garda. L’Azienda Agricola Provenza, edificata nel 1710 dal notaio desenzanese Sebastiano Maioli e dal 1967 sede principale dell’attività Provenza, è Cà Maiöl. Via dei Colli Storici, Desenzano. ORE 13:30 PRANZO “OSTERIA ALLA TORRE” Via Torre 1. San Martino Della Battaglia (BS) ORE 16:00 VISITA MUSEO MILLE MIGLIA Presso il Museo della Mille Miglia è conservato l’archivio delle auto d’epoca che custodisce circa centotrentamila documenti che Renzo Castagneto e il suo staff preservarono nelle diverse sedi dell’Automobile Club di Brescia,nel periodo 1927-1957. Potremo ammirare le famose auto che hanno fatto epoca. L’Archivio Storico contiene tutto il materiale di competenza traPorto il quale si trovano le schede OREdell’organizzazione, 9.00 Raduno Piazzale di iscrizione dei concorrenti, la DELL’AUTO, corrispondenza con le ORE 10.00 VISITA “MUSEO NICOLIS DELLA TECNICA, DELLA MECCANICA scuderie e le Case automobilistiche, classifiche, ordini di motociclette e biciclette, l’evoluzione dei mezzi Il museo racconta attraverso la mostra di centinaia di automobili, partenza, tabelle, stampa articoli, giornali e di trasporto degli ultimi rassegne due secoli. E’ unocon spettacolare e modernissimo contenitore di cultura e di idee. Creato dall’imprenditore veronese Luciano“Numeri Nicolis, nel 2000.Via Postumia. 37069 Villafranca di Verona. riviste dell’epoca e i famosi Unici”. Viale della Bornata 123,S. Eufemia. OREORE 12:00 19:00 VALEGGIO SUL MINCIO APERITIVO "BAR DAMM’ATRA" Via Colombare 164, Colombare di Sirmione (BS) ORE 12:30 VISITA CANTINA PROVENZA ORE 21:00 CENA “SESTINO BEACH” Live Music Moderna e ampia cantina interrata con spazio espositivo dove il pubblico può degustare tutti i prodotti dell’AKyra’s Band. Via F. Agello Desenzano Garda(BS) zienda: dai vini, alle grappe, sino41A ai blasonati olii del extra vergini di olive del Garda. L’Azienda Agricola Provenza,

1° RAID DI AUTO STORICHE FINO AL 1980 LA PERLA DEL LAGO DI SIRMIONE 16/05/2015

edificata nel 1710 dal notaio dasenzese Sebastiano Maioli e dal 1967 sede principale dell’attività Provenza, è Cà Maiöl. Via dei Colli Storici, Desenzano.

Per e informazioni OREiscrizione 13:30 PRANZO “OSTERIA ALLA TORRE” Via Torre 1, San Martino della Battaglia (BS) tel .333 6764863


RAID LAMBORGHINI LAGO DI GARDA DAL 18/04/2015 AL 19/04/2015

SABATO 18/04/2015 ORE 11:00 SISTEMAZIONE RAID Nel magnifico“GOLF COUNTRY CLUB BORGO MACHETTO” Via Grezze, Località Machetto. Desenzano del Garda (BS) ORE 12:00 APERITIVO “BORGO MACHETTO” ORE 13:00 PRANZO “BORGO MACHETTO” ORE 16:00 PARTENZA VISITA “MUSEO DELLE MILLE MIGLIA” Presso il Museo delle Mille Miglia è conservato l’archivio delle auto d’epoca che custodisce circa centotrentamila documenti che Renzo Castagneto e il suo staff preservarono nelle diverse sedi dell’Automobile Club di Brescia, nel periodo 1927-1957. Potremo ammirare le famose auto che hanno fatto epoca. L’Archivio Storico contiene tutto il materiale di competenza dell’organizzazione,tra il quale si trovano le schede di iscrizione dei concorrenti, la corrispondenza con le scuderie e le Case automobilistiche, classifiche, ordini di partenza, tabelle, rassegne stampa con articoli,giornali e riviste dell’epoca e i famosi “Numeri Unici”. Viale della Bornata 123,S. Eufemia.

ORE 10:00 A SCELTA: VISITA “MUSEO NICOLIS” O “SFILATA AUTO LUNGOLAGO” VISITA “MUSEO NICOLIS DELL’AUTO, DELLA TECNICA, DELLA MECCANICA”. Il museo racconta, attraverso la mostra di centinaia di automobili, motociclette e biciclette, l'evoluzione dei mezzi di trasporto degli ultimi due secoli. E’ uno spettacolare e modernissimo contenitore di cultura e di idee. Creato dall’ imprenditore veronese Luciano Nicolis, nel 2000. Via Postumia. 37069 Villafranca di Verona.

SFILATA D’AUTO LUNGOLAGO “DESENZANO, SIRMIONE, PESCHIERA” Desenzano è il paese più grande e popoloso del lago di Garda, un centro assai apprezzato dai giovani bresciani (e non solo) per la vita notturna che vi si svolge. Ha un bellissimo porto, probabilmente il più grande del lago di Garda. Sirmione è il più piccolo dei tre paesi, noto internazionalmente che per la bellezza del suo centro storico, per lo splendido panorama che si ammira dalla sua penisola. Da visitare le famose rovine romane della villa del poeta Catullo e le celebri terme. Peschiera è attraversata da un dedalo di canali che ORE 19:00 APERITIVO “SQUARE-CIRCUS” vanno a formare il fiume Mincio, l'estuario del lago di Garda. Tra questi numerosi canali sorge il Piazza Matteotti 16-23 Desenzano del Garda (BS) ORE 16:00 VISITA MUSEO MILLE MIGLIA caratteristico centro storico del paese, circondato Presso il Museo Mille Miglia è conservato l’archivio auto d’epoca che mura custodisce circa centotrentaben note difensive. In passato è ORE 21:00della CENA “SESTINO BEACH” Livedelledelle mila Music documenti cheBand. RenzoVia Castagneto il suoDesenzano staff preservarono diverse Club diin un stata alnelle centro di sedi moltedell’Automobile battaglie essendo Kyra’s F. Agelloe 41A Brescia, nel periodo 1927-1957. punto obbligato di passaggio. Di qui le famose del Garda(BS) Potremo ammirare le famose auto che hanno fatto epoca. L’Archivio Storico dei concorrenti, la corrispondenza fortificazioni costruite dagli austriaci, Peschiera con le scuderie e le Case Automobilistiche, classifiche, ordini di partenza, tabelle, rassegne stampa con articoli, faceva parte assieme a Verona Mantova e Legnago ORE 23:00 SFILATA DI MODA MARCHIO giornali e riviste dell’epoca e i famosi “Numeri Unici”. del famoso Quadrilatero. LAMBORGHINI ZEYBRA “SESTINO BEACH” Viale della Bornata 123, S.Eufemia. ORE 19:00 APERITIVO “BAR DAMM’ATRA” Via Colombare 164,19/04/2015 Colombare di Sirmione (BS) DOMENICA

ORE 9:00 COLAZIONE

ORE 13:00 VALEGGIO SUL MINCIO.

“GOLF COUNTRY

ORECLUB 21:00 CENA “SESTINO BEACH“ BORGO MACHETTO” Live Music Kyra’s Località Band. ViaMachetto. F. Agello 41A Desenzano del Garda (BS) Via Grezze, Desenzano(BS) Per info e iscrizioni contatta “Sestino beach” info@sestinobeach.it | www.sestinobeach.it Facebook: Sestino Beach

Per iscrizione e informazioni tel .333 6764863


CUS BRESCIA TIRO A VOLO: UNO SPORT (ED UN FUCILE) PER LA CRESCITA PERSONALE

S

Cosa differenzia il tiro a volo degli altri sport? Cosa lo rende davvero unico? Cosa insegna di davvero singolare?

e provate a meditare su queste domande, la risposta è immediata. Il tiro a volo insegna ad utilizzare in maniera costruttiva e responsabile un fucile, un arma da fuoco. Per quanto il nome sia femminile, l’arma, è quanto di più maschio esista al mondo. Pericolosa ? Certo. Letale ? Sicuro. Tutto vero. A meno che lo scopo non sia quello di un uso sportivo ed addirittura, come per chi fa il tiro a volo, di sognare un Olimpiade. L’immaginario collettivo ha una percezione che stride con la realtà. Il fucile è un concentrato di bellezza e tecnologia. È glamour come un automobile sportiva. Precisa con un orologio svizzero. Sicura come una porta blindata. Il tiro a volo è uno sport in cui l’utilizzo di un oggetto con riti quasi sacrali, diventa poi mezzo per guadagnare fiducia in se stessi. Lo stroke positivo che deriva dalla rottura di un piattello, è il modo migliore per sentirsi ok, perché frutto di un operazione complessa, che

72

richiede concentrazione ed abilità, ma che rende all’atleta i frutti dei propri sacrifici. L’utilizzo cosciente di un fucile diventa una forma di rispetto per se stessi e per gli atleti compagni di pedana. Sono momenti in cui la responsabilità personale cresce e si forma, per accompagnarti per tutta la vita. Non è un caso che l’Accademia di Tiro a Volo del CUS insegna non solo una tecnica ed uno sport divertente ma una vera filosofia di vita: l’utilizzo del fucile, l’etichetta del tiro a volo, il rispetto per il compagno diventano strumenti per una crescita individuale e collettiva. Come dire, un corso di guida sicura su una pedana da tiro. Per cui mamme, portate i vostri figli in pedana! Capiranno come utilizzare un fucile e prenderanno coscienza e responsabilità di tutti i pericoli a cui la vita ogni giorno li sottopone, e magari finiscono per vincere anche un Olimpade, come solo la nostra Jessica Rossi ci ha insegnato a fare. #weareCUS #orgoglioCUS #iltiroavolofabene

Info & Credits: tiroavolo.cusbrescia.it | tiroavolo@cusbrescia.it


Con il patrocinio di

Media partner

2015

C O R S I | AT T I V I TÀ | E V E N T I CALENDARIO CORSI DI AVVIAMENTO ALLO SPORT 1° Edizione 31 Marzo | 7, 14, 21, 28 Aprile 5 Maggio. Il martedì ore 20.15-22.30

2° Edizione 25 Aprile | 2, 9 Maggio 6, 13, 20 Giugno. Il sabato ore 14.15-16.30

3° Edizione 15, 22, 29 Settembre 6, 13, 20 Ottobre Il martedì ore 20.15-22.30

CORSO DI PREAGONISTICA Edizione Unica - 14, 21, 28 Marzo | 4, 26* Aprile | 10* Maggio. Il sabato ore 14.15-16.30. * La domenica ore 10.15-12.30. La prova di tiro gratuita si terrà presso il TAV Bettolino

6

2015

Inizio ore 14.00. Prenotazione obbligatoria presso la segreteria del CUS Brescia. (tel. 030.2008624 tiroavolo@cusbrescia.it)

INFO E ISCRIZIONI

I corsi si terranno presso il Tiro a Volo Bettolino, SS235, 25030 Trenzano. Le iscrizioni si ricevono presso la segreteria del CUS Brescia. QUOTA D’ISCRIZIONE: 190 € per gli studenti iscritti all’Università degli Studi di Brescia (270 € per atleti non universitari). ERETTA.

CUS Brescia, Via Branze 41/42 - Tel 030.2008624 - tiroavolo@cusbrescia.it - tiroavolo.cusbrescia.it Proud Sponsor

COMMERCIO

NOLEGGIO

ITALIA srl

Speci al l C eaner P r of essi onal

tiroavolo.cusbrescia.it

73

www.beretta.com


di Federica Cocco

S T E FA N O ZANOLA

C

fotografo cosplay

hi ha avuto la fortuna di aver vissuto la sua giovinezza negli anni ottanta ricorderà con un sorriso le mode che hanno accompagnato quel decennio. Come dice una vecchia canzone erano gli anni di Happy Days, dei paninari e

dei Ciao truccati; ma quello che ha segnato di più la vita di molti ragazzi di allora sono sicuramente i cartoni animati con le loro storie a volte eroiche, a volte tristi e sdolcinate.

una cosa strana o di nicchia, in Italia ci sono centinaia

Era l’epoca di Goldrake e di Candy Candy. A trentanni di

di migliaia di appassionati ed è un fenomeno in continua

distanza nessuno di quei ragazzi è diventato un supereroe

evoluzione. Quelli che negli anni ottanta erano solo ragazzi

e nessuno guida un robot combattendo i mostri lanciati da

che usavano una tovaglia come mantello oggi sono

Vega. Ma quando una macchina fotografica digitale finisce

genitori che possono regalare qualche sogno in più ai loro

in mano a Stefano Zanola, alcuni dei personaggi della

figli. Immortalare nel migliore dei modi il lavoro sartoriale

nostra infanzia tornano a prendere vita, perchè Stefano

degli abiti e le accurate riproduzioni delle armature è ormai

oggi è considerato uno dei migliori fotografi cosplay del

un’esigenza primaria per ogni cosplayer, ed è qui che

nostro paese. Ecco che cosa gli abbiamo chiesto.

entro in gioco io. Sia chiaro però, per me questa attività

Buongiorno Stefano, prima di tutto mi sembra d’obbligo chiederti che cos’è la fotografia cosplay e come vivi questa tua esperienza. Il cosplay è un hobby che consiste nel travestirsi dai propri

rimane solo uno dei miei tanti hobby ma come sai, cerco di mettere sempre il massimo dell’impegno nelle attività che svolgo e quindi si avvicina sempre più il limite oltre il quale dovrei considerarlo un lavoro vero e proprio.

Dragonball, di uno dei ninja di Naruto o di una tra le decine

Da come parli sembra che sia molto impegnativo e complicato.

di bellissime principesse Disney. Anche se può sembrare

Sia nel cosplay che nella fotografia ci sono molte filosofie

personaggi preferiti, sia che si tratti di un guerriero di

74


che vanno dal classico “lo faccio per divertirmi” alla Giappone, probabilmente mi sto riferendo a storie di competizione agonistica. So che quello che sto per dire politica, temi sociali impegnativi e tutto ciò che implica il scandalizzerà qualcuno, ma se devo essere sincero odio vero significato della parola “adulto”. In breve: la violenza entrambe queste idee: penso che il significato di tutte sta nella testa di chi impugna la pistola, non nella pistola le forme artistiche sia quello di mandare un messaggio. stessa, esattamente come un corpo nudo non significa Confrontare delle opere per stabilire quale sia la migliore necessariamente sesso. Questo dovrebbe capire la gente. è un colossale errore, soprattutto quando ti rendi conto Lo scorso anno, essendo invitato a esporre le mie che, nell’era di Facebook, ma probabilmente anche prima, opere in piazza, sono stato positivamente sorpreso dai la differenza la fa il marketing. Mi spiego meglio: tempo fa feedback ricevuti e quindi voglio proseguire su questa postai una fotografia di nudo su facebook. Non riscosse strada. Non lo faccio per divertirmi, non lo faccio per successo e dopo qualche giorno venne segnalata e tolta. essere più bravo di qualcun altro, lo faccio solo perchè In realtà la foto che avevo postato era stata scattata da con le mie foto riesco a rendere felice chi viene ritratto. Helmut Newton, uno dei più grandi fotografi al mondo.

Quindi si può capire che, oltre alla vera capacità di fare una E’

sicuramente

un

nobile

bella foto, è necessario un grande impegno per promuovere persone fotografi in un anno?

proposito.

Quante

se stessi e non disattendere le aspettative di chi ambisce Come fotografo ufficiale di molte fiere tra cui Mantova e a scattare con te. Fatta questa premessa, aggiunte tutte Rimini, scatto a oltre un migliaio di persone ogni anno. le ore davanti al computer a sistemare le foto e considerati Essendo moltissime rispetto alle mie possibilità, ho i costi delle attrezzature fotografiche necessarie, mi riesce creato

un’associazione

www.fotoamatoricosplay.com

veramente difficile credere che qualcuno riesca a farlo solo per poter condividere questa opportunità con gli altri fotoamatori. Oggi tutti hanno una macchina fotografica

per divertirsi.

ma saper fare un ritratto non significa solo premere un

Non ti sembra che questi possano essere dei bottone: bisogna parlare con il soggetto, valutare le luci pregiudizi? ottimali, conoscere bene ciò che si vuole realizzare. E’ chiaro che non si deve fare di tutta l’erba un fascio, Vorrei dare la possibilità a tutti coloro che fanno soprattutto perchè i primi a subire i pregiudizi solitamente seriamente fotografia di provare a scattare in un buon sono fotografi e cosplayers: si parte da “i cartoni animati contesto isolato dalla ressa delle fiere e ovviamente che sono cose per bambini” fino a toccare tematiche molto anche i soggetti ritratti, ovvero i cosplayers, possano difficili

quali

omosessualità,

violenza,

satanismo

e posare in tranquillità. Per chi invece volesse scoprire altri

perversioni sessuali. In realtà se dico “fumetto per adulti” miei scatti non mi resta che invitarvi a visitare in Italia penso a materiale pornografico, se lo dico in www.byza.it. Grazie!

75


“Auto da sogno al Museo Mille Miglia“ per la Mille Miglia Moderna

Metti 250 supercar fra vetture da sogno come la Pagani, Lamborghini, Porsche, Corvette, Ferrari nelle sue tante declinazioni. Come location il “Museo Mille Miglia” che con i suoi ampi spazi all’interno e all’esterno è stato preso d’assalto dal folto pubblico, oltre 2500 persone hanno atteso la lunga carovana di questi bellissimi esemplari di vetture che hanno riempieto gli occhi e il cuore dei tanti spettatori che hanno gremito il museo. Negli anni 50 Enzo Ferrari, fondatore della Casa di Maranello, ha definito la “MIlle Miglia” il Museo viaggiante, questa volta il Museo Mille Miglia ha ospitatato la “Mille Miglia Moderna“ come giustamente ha sottolineato Fabio Fedi responsabile marketing e comunicazioni del Museo. “Oggi la nostra città di Brescia è stata tappa di un avvenimento internazionale,oltre la bellezza delle vetture, del Mady Italy e della esasperazione della tecnologia coniugata con il mondo dell’auto,la nostra location del Museo è stata premiata per la sua versatilità e per la sua storicità facendo del nostro territorio ancora una volta l’ambasciatore della cultura automobilistica improntata sulla ricerca di nuovi orrizzonti socio-economici”. Gli organizzatori hanno già rinnovato la loro presenza al Museo Mille Miglia anche per l’edizione 2016, miglior biglietto da visita per il nostro Museo non poteva essere presentato. Attilio Tantini


MOTORE A 360 GRADI


STEFANO CAVAGLIANO

D

78 J D E L

ANTONELLA TERRANOVA


R U B R I c h e DJ del Mese

Antonella Terranova nasce a Petralia Sottana, in provincia di Palermo il 20 febbraio 1991, ma è residente nella città di Brescia. La passione per la musica, in particolare per quella dance anni ‘90 e house story, inizia già sin da piccola grazie al padre, anche lui appassionato di questo fantastico genere. Nelly (questo è il suo nome d’arte) frequenta il liceo musicale Veronica Gambara, si interessa ed impara a suonare il pianoforte. Il suo sogno nel cassetto è fare la DJ: si avvicina a questo mondo per la prima volta per gioco, ma ben presto se ne innamora perdutamente, e decide di proseguire il suo amato sogno acquistando una consolle, e frequentando corsi per dj, tenuti da veri professionisti. Ragazza molto solare ed amichevole frequenta spesso il mondo dei club

M

Stefano Cavagliano, nome d’arte DJ CAVO, nasce a Brescia il 25 febbraio 1996. Nonostante la giovane età, è già stato ingaggiato numerose volte, ed ha maturato una grande passione per la musica, specialmente per la musica elettronica. Tutto nasce all’età di 13 anni, quando un amico gli fa ascoltare la sua prima canzone electrohouse (“let’s go!” Di Spencer & Hill), di cui si innamora e comincia la scoperta di un nuovo mondo. Grazie alla madre ha la possibilità di frequentare sin da piccolo locali e discoteche insieme ai suoi amici, apprezzando sempre più il lavoro del dj, e la sua responsabilità di movimentare la serata. Decide quindi di cimentarsi in questa attività, dedicando ore ed ore del proprio tempo libero per esercitarsi,

e dei locali, purtroppo per ora solo da fuori, ma si spera che un giorno sarà lei lassù...in consolle. Non si accontenta di ciò che passa la radio, e ricerca sempre nuove sonorità per proporle al pubblico, distinguendosi dalla massa. Pronta per entrare a far parte del “djing world” è in attesa di qualche buon posto, magari come resident. Locali: -Spiaggia 91 (Rezzato) -Settimana della Moda -Brescia - Corso Palestro

E

S

E

Lo sappiamo tuttesemplici : le donneprogrammi francesi sonovirtuali le più iniziando con belle, eleganti sofisticate. arrivando poie ad investire i propri risparmi Ma più di chi? Di tutte oserei dire. E volete sapere per una vera e propria strumentazione e ilimpianto vero paradosso? audio. Il suo desiderio è quello di Mangiano, bevono e si godonopersone la vita. nuove e girare il mondo, conoscendo Penso che, esperienze fondamentalmente , le facendo nuove grazie alla “lingua” francesi,abbiano capito qualcosa in più di noi : internazionale.. la MUSICA. aspetto esteriore interiorità inscindibili. “Ogni giorno none vedo l’ora sono di mettermi li, inI francesi chiamano questa armonia perfetta bienconsolle, alla ricerca di nuove tracce e di nuovi être o benessere . La mia più grande passione metodi per mixare. Se ci vestiamo,ci trucchiamo, e se stiamo si sta trasformando trasformando nelbene, mio dipende noi e non da chipiù ci circonda siano futuro, esolo nondapotrei esserne felice. Spero essi mariti, o madri invadenti. che fidanzati, un giorno, ciò compagni per cui sto lavorando mi Per di più bell’aspetto ha niente a che permetta di ilesaudire il mionon desiderio..quello di fare con l’età : altri fattori quali l’amore verso se arrivare ad essere tra i grandi”. stesse e il piacersi , entrano in gioco. Quando una donna si sente bella diventa attraente

79


Melly Founder & Editor www. mellystyle.com melissanina79@yahoo.it

Le francesi sono le più belle.... Lo sappiamo tutte : le donne francesi sono le più belle, eleganti e sofisticate. Ma più di chi? Di tutte oserei dire. E volete sapere il vero paradosso? Mangiano, bevono e si godono la vita. Penso che, fondamentalmente, le francesi, abbiano capito qualcosa in più di noi: aspetto esteriore e interiorità sono inscindibili. I francesi chiamano questa armonia perfetta bien- être o benessere. Se ci vestiamo,ci trucchiamo, e se stiamo bene, dipende solo da noi e non da chi ci circonda siano essi fidanzati, mariti, compagni o madri invadenti. Per di più il bell’aspetto non ha niente a che fare con l’età : altri fattori quali l’amore verso se stesse e il piacersi , entrano in gioco. Quando una donna si sente bella diventa attraente grazie proprio alla sicurezza che trasmette. Donne francesi di ogni età sono ammirate per la loro compostezza ed eleganza due qualità che fanno sembrare chic anche il più semplice degli abiti. Qualche esempio? Carole Bouquet, Sophie Marceau, Laetitia Casta, Brigitte Bardot, Jeanne Moreau E allora , perchè non inserire un po’ di touche française nelle nostre vite? Ecco alcuni consigli: • CURATE LA VOSTRA PELLE: Le francesi prestano un’ attenzione quasi maniacale per la cura della loro pelle. Si affidano di norma a dermatologi e sconsigliano il “fai da te” • AMATE I VOSTRI CAPELLI: Investite su un taglio pratico e facile da gestire .Le francesi non amano le acconciature artificiose o importanti e credono fermamente che il miglior taglio di capelli sia quello che fa sentire la donna a proprio agio • FEMMINILITA’: Non basterebbe un libro per comprenderne il significato: è una dote innata (che molte francesi hanno) anche se può essere appresa con un po’ di pazienza e impegno • MANGIATE LENTAMENTE: Nonostante i loro cibi siano particolarmente grassi, e che non facciano mai a meno di un buon bicchiere di vino, le francesi non ingrassano ( sono considerate le più magre d’Europa) .Perchè? Semplicemente gustano e assaporano quello che mangiano • SIATE GENTILI ED EDUCATE : Dovrebbe essere una prerogativa di tutti ma le donne francesi difficilmente sono arroganti e scortesi. Voglio salutarvi con una frase di una celebre Signora francese: “Nessuno è giovane dopo i quaranta anni, ma si può essere irresistibili ad ogni età” Coco Chanel

80


Da Maggio..

..nuova apertura, nuovi servizi! √ Sbiancamento dentale √ Epilazione laser a diodo √ Ricostruzione unghie √ Smalto semipermanente √ Trattamenti Estetici √ Trucco semipermanente √ Trucco Spose √ Abbronzatura spray

Via Rose di sotto 4C, Brescia - Tel. 366 1090332


Carissimi amici, Questo mese trattiamo una tematica già presa in esame da BresciaUp: il benessere anche da un punto di vista legale. Questa nuova rubrica ha lo scopo di fornire informazioni utili ma soprattutto riscontrabili. Le leggi a volte non sopperiscono a tutte le necessità etologiche del cane ma molte volte ci aiutano ad avere un atteggiamento più consapevole. Iniziamo ad essere dei buoni cittadini e dei buon propietari, rispettare le esigenze psicofisiche del cane è il primo passo verso legalità e il rispetto dei nostri cani.

REGOLAMENTO DI POLIZIA URBANA MANTENIMENTO, PROTEZIONE E TUTELA DEGLI ANIMALI ART.45 - CUSTODIA, NUTRIZIONE, CURA E RICOVERO DEGLI ANIMALI. 1. Ogni animale deve essere custodito ed accudito

in modo tale da evitare qualsiasi condizione di sofferenza o di stress all’animale stesso o di

disturbo o molestia alle persone. Ogni animale deve avere a disposizione uno spazio adeguato

alle sue necessità, in funzione della taglia e delle esigenze biologiche ed etologiche della specie. I locali,, i recinti adibiti alla custodia degli animali

devono essere tenuti costantemente in buone condizioni di pulizia e d’igiene. 2. Ogni animale custodito deve avere sempre a disposizione l’acqua e deve essere nutrito regolarmente con alimenti adeguati.

ASSICURARE

CONDIZIONI

A

DI

CIASCUN

BENESSERE

ANIMALE E

LE

SANITÀ,

OSSERVANDO LE COMUNI NORME DI IGIENE GENERALE.

2. La detenzione di cani deve prevedere uno

spazio di almeno otto metri quadrati per animale

adulto, osservando tutte le necessarie norme di igiene, illuminazione e benessere animale.

E’ altresì vietato tener legato un cane a nodo scorsoio.

3. Nei rapporti con i cani sono vietati l’eccessivo

rigore ed esercitare pratiche di addestramento

con l’utilizzo di strumenti di punizione che causino all’animale stress o sofferenza fisica.

4. L’impiego dei collari con aculei interni, dei

3. Il proprietario o il detentore deve controllare

dispositivi a scarica elettrica o che emettano segnali

periodicamente lo stato di salute degli animali. Il

acustici o agiscono con sostanze chimiche è vietato.

proprietario deve sottoporre gli animali a controlli periodici ordinari volti alla prevenzione e tutela

ART.47 - MANTENIMENTO DEI CANI.

della salute degli stessi, nonché immediatamente

1. Il proprietario, il possessore è tenuto ad iscrivere

ricoverare e sottoporre a cure da un medico

all’anagrafe canina il proprio cane entro quindici

veterinario gli animali malati, feriti o infestati di

giorni dall’inizio del possesso o entro quarantacinque

parassiti.

giorni dalla nascita.

4. Il proprietario o il detentore deve provvedere al ricovero per gli animali che non possono adattarsi alle condizioni climatiche. Gli animali non possono essere

tenuti

permanentemente

all’oscuro,

o

permanentemente a luce artificiale, ma ci si deve riferire alle ore di illuminazione solare relativamente ad ogni giorno dell’anno. ART.46

82

-

AL

PROPRIETARIO

COMPETE

DI

2. Chi detiene a qualsiasi titolo un cane dovrà

provvedere a consentirgli, ogni giorno, l’opportuna

attività motoria. I cani custoditi in appartamento,

in box o recinto con spazio all’aperto devono poter effettuare regolari uscite giornaliere.

(troppi cani a Brescia vengono letteralmente abbandonati in giardino! Chiunque decida di prendersi un amico a quattro zampe, deve pensare che la legge prevede che il cane abbia uscite


oppure presso la struttura in Via Roma, 84, 25060 Collebeato BS Telefono:030 251 0727

giornaliere che gli consentano di interagire con il

b. tenere gli animali in spazi angusti e/o privi

4. I cani possono essere lasciati liberi, purché

climatici tali da nuocere alla loro salute;

sotto

mondo esterno!!!) il

costante

controllo

del

proprietario

dell’acqua e del cibo necessario o sottoporli a rigori

o

d. tenere animali in isolamento (ambienti angusti

dell’accompagnatore, nelle aree loro appositamente

o poveri di stimoli) e/o condizioni di impossibile

destinate. Dei danni che i cani eventualmente

controllo quotidiano del loro stato di salute o privarli

provochino al verde pubblico rispondono i proprietari. 5. Nei luoghi e nei locali privati aperti, o ai quali non sia impedito l’accesso di terzi, la presenza di un

dei necessari contatti sociali tipici della loro specie;

e. detenere animali in gabbia ad eccezione di casi di

cane deve essere segnalata all’esterno

trasporto e di ricovero per cure

6. A garanzia dell’igiene ed a tutela del decoro, è

f.

fatto obbligo ai proprietari di cani ed a chiunque li accompagni quando siano condotti in spazi pubblici,

addestrare

animali

ricorrendo

a

violenze,

percosse o costrizione fisica (angusti o poveri di stimoli) che impediscono all’animale di manifestare i

comprese le aree a loro destinate di essere muniti

comportamenti tipici della specie.

di idonea attrezzatura per la raccolta delle deiezioni

i. trasportare o detenere animali, per qualsiasi

e di depositare le medesime nei contenitori di rifiuti

periodo di tempo, chiusi nei cofani posteriori delle

solidi urbani.

auto;

13. E’ vietato condurre cani o altri animali al

j. trasportare animali in condizioni e con mezzi tali

guinzaglio dalla bicicletta o altro veicolo.

da procurare loro sofferenza, ferite o danni fisici

14. Ogni canile o rifugio pubblico o privato deve

anche temporanei; gli appositi contenitori dovranno

disporre di adeguate aree di sgambamento per i

consentire la stazione eretta, ovvero la possibilità di

cani, da usare con regolarità

sdraiarsi e rigirarsi;

ART.58 - VENDITA DI ANIMALI

k. condurre animali a guinzaglio tramite mezzi di

3. E’ vietata l’esposizione di animali nelle vetrine dei

locomozione in movimento;

negozi o all’esterno degli stessi.

l. procedere ad interventi chirurgici estetici per

ART.59 - PRATICHE VIETATE

facilitare la tenuta degli animali da compagnia,

1. Oltre le pratiche non consentite di cui agli articoli

m. lasciare sotto il sole animali chiusi in veicoli o

precedenti, è vietato: a. mettere in atto qualsiasi

rimorchi.

maltrattamento

o

comportamento

lesivo

nei

confronti degli animali e che contrasti con le vigenti disposizioni;

Dott.ssa Margherita Gaspari margherita.gaspari@gmail.com

83


R U B R I c h e

È finalmente arrivata la tanto attesa primavera. Le

a comunicare a pieno la vostra personalità? Tranquilli,

giornate si sono allungate, il paesaggio si è colorato e

il modello a fantasia geometrica multi color di Pierre

si respira nell'aria la gioia e l'allegria che solo questa

Hardy può fare al vostro caso.

stagione sa regalarci. Tutte queste bellissime sensazioni

Un genere di scarpe completamente diverso è la

le possiamo trasmettere anche attraverso le scarpe,

sneakers con le luci led incorporate nella suola di

che sono diventate oramai un elemento fondamentale

Simulation, un modello con il quale è praticamente

di ogni nostro look.

impossibile passare inosservati. Anche in questo caso

Non è infatti un caso, che molte aziende abbiano

il modello è disponibile in diversi colori e pensate, le

presentato delle capsule collection super colorate

luci led di questa scarpa si ricaricano semplicemente

proprio in questi giorni. La collezione che secondo me

tramite un cavetto usb.

reincarna meglio lo spirito della primavera, è senza dubbio

Se siete invece amanti del bianco, che è il coloro

la linea “Superstar Supercolor” di Adidas, realizzata in

classico della bella stagione, potete scegliere una bella

collaborazione con Pharrell Williams. Il modello iconico

sneakers alta con qualche piccolo dettaglio colorato,

di Adidas, caratterizzato dall'inconfondibile “Shell Toe”

magari color oro o argento, In questo caso potreste

in punta, torna alla ribalta tingendosi di ben 50 colori

trovare interessanti i modelli realizzati da Giuseppe

diversi. In questo modo si ha solo l'imbarazzo della

Zanotti o Givenchy. Si tratta naturalmente di modelli un

scelta e senza dubbio, è impossibile non trovare il

po' “forti” ma che sicuramente possono dare quel tocco

colore che più si adatta alla vostra personalità. Se

in più ai vostri look primaverili.

volete giocare con i colori e con i materiali, potere

A questo punto penso che ci sia solo l'imbarazzo della

prendere in considerazione anche la Nike Roshe Run,

scelta. Non mi resta quindi che augurarvi un buono

che si riconfermano di grandissima tendenza anche per

shopping di scarpe!

questa stagione. Il mono colore vi stufa o non riesce

Simulation Giuseppe Zanotti Nike Roshe Run

84


Gabriele Giuzzi Fashion & Lifestyle Blogger www.smartdiamondstyle.com info@smartdiamondstyle.com

Superstar Supercolor Adidas Pierre Hardy


Coco et La vie en Rose Carissime lettrici di ModaUp, ben ritrovate! Oggi vi presento un trend coloratissimo per la Primavera, e che avrete notato sicuramente passeggiando davanti alle vetrine.

Benchè l'autorevole Pantone abbia decretato il caldo e suadente Marsala colore dell'anno, le nuove collezioni proclamano il giallo colore moda della Primavera 2015. Bisogna ammettere che il giallo non è tra i colori più facili da indossare. Come direbbe mia zia, è un colore che "lega", ma soprattutto non dona a carnagioni cadaveriche come la mia. D'altra parte, sono contenta di veder trionfare questa tonalità solare, carica di allegria e positività. E quanto ne abbiamo bisogno di allegria e positivitá?

Se vi state chiedendo come indossare il giallo, la vostra amica fashion blogger vi puó essere d'aiuto con qualche idea! Partiamo da una gonna a ruota giallo primula, da abbinare ad una t-shirt a righe bianche e nere. Una sfiziosa mini-bag di Betsey Johnson darà un tocco glam a questo look da Vacanze Romane. Sandali: neri e con tacco squadrato, come vogliono le tendenze moda di questa PE2015. Se troviamo il giallo troppo impegnativo da indossare, possiamo sfoggiarlo scegliendo accessori vitaminici. Per esempio una borsa a mano, abbinata ad uno shirt-dress in chambray - altra tendenza moda di questa PE 2015, e delle simpatiche ballerine. Un'altra idea carina potrebbe essere sfruttare l'abbinamento vincente giallo royal blu - nero per creare un outfit super glam, a partire dalle scarpe!

86


RUBRI c h e

Nel mio outfit del mese trovate il giallo soltanto in qualche piccolo dettaglio, nella t-shirt con margheritine e nella doppia fodera della mia shopper. Vi confesso di aver adocchiato un paio di sandali gialli super trendy che mi vedrete prossimamente indossare sul blog. Per non perdervi nessun aggiornamento, vi invito a seguirmi su : Instagram (@cocolavieenrose), Twitter (@cocolavieenrose), Facebook (pagina Coco et la vie en rose).

Indosso: T-shirt, blazer e harem pants - Miss Miss, Scarpe - OMG Shoes, Shopper bag Dudlin. Ph. credits www.cocoetlavieenrose. com A presto carissime!

la vostra Coco Valeria Arizzi Fashion Blogger & Personal Stylist Coco et La vie en rose www.cocoetlavieenrose.com valearizzi@hotmail.it

87


R U B R I c h e

A PROPOSITO DI...

CELIAChIA Ricetta di Mariapia Gandossi

Tiramisù Cheesecake senza glutine e senza lattosio

TIRAMISÙ CHEESECAKE SENZA GLUTINE E SENZA LATTOSIO PREPARARE LA BASE: 1) Tritare finemente i biscotti in un robot 2) Sciogliere il burro in una padella larga ed unire i biscotti sbriciolati 3) Sistemare l'impasto in uno stampo tondo apribile con un cucchiaio 4) Bagnare la base con il caffè e riporre in frigo 5) Nel frattempo unire tutti gli ingredienti della crema e mescolare con una frusta 6) Mettere la crema sulla base e cuocere in forno a 180°C per circa 30 minuti

INGREDIENTI PER LA CREMA 250g di mascarpone senza lattosio 175g di Philadelphia senza lattosio 1 tuorlo d'uovo 200g di zucchero 2 cucchiai di caffè

PER LA BASE: 200g di biscotti 100g di burro senza lattosio 1 tazzina di caffè

La crema risulterà ancora liquida anche se cotta. Lasciarla raffreddare completamente prima a temperatura ambiente, poi in frigorifero per almeno 4 ore.

PER LA DECORAZIONE: cacao amaro scaglie di cioccolato fondente

Una volta fredda e soda cospargere con il cacao e guarnire con il cioccolato.


STUDIO PIU


ELLE BI

CERIMONIA

COLLEZIONE P/E Corso Garibaldi 20 - Brescia - tel. 0303774125

85


R U B R I c h e

m mo d oe l ld a ed e ll ml e sa e

d

e

l

m

e

s

e

91


m o d e l l a d e l m e s e KINGA KONIECZNA. Ho 37 anni e lavoro in una azienda della provincia Veronese. Sono di origini Polacche, pratico sport ed ho sempre desiderato fare la fotografa professionista. Oltre a posare, infatti, sono assistente presso un fotografo di cui nutro profonda stima e sono molte le cose che sto apprendendo in questo ambito, sia come modella che come fotografa, incluso il fatto che, stare dietro una macchia fotografica, è abbastanza impegnativo: gli elementi in gioco per ottenere uno scatto soddisfacente, sono davvero molti. Si ringrazia Domenico Raffa per gli scatti fotografici

92

R U B R I c h e


S y s t e m I n t e g r a t o r IntegratoriDiTecnologia

SOLUZIONI AUDIO SISTeMI DI ILLUMINAZIONe SOLUZIONI VIDeO SISTeMI DI SIcUreZZA NOLeGGIO DI VIDeO e GrANDI ScherMI A LeD

Area Sistemi S. r. l. Via Artigianale 53 25010 Montirone (BS) info@areasistemi.pro www.areasistemi.pro

63


La Chicca Io lo faccio innamorare

Mi permetto una parentesi…

94

ChiccaBaroni

baroni.chicca@gmail.com

Ultimamente mi sto ponendo delle domande forse

mano perché con i detersivi si rovinerebbe anche

perché sono donna, forse perché la mia relazione

lo smalto semipermanente, nessuna canta la

vacilla oppure semplicemente perché alla mia età

ninnananna ai bimbi per metterli a dormi , tanto c’è

la maggior parte di amiche ed amici si sposano,

la tv. Il polpettone della domenica è stato sostituito

mentre io, l’unico anello che sono riuscita a farmi

con pranzi di 35 amici in qualche ristorante della

regalare è quello da usare come portachiavi.

città. L’abbigliamento più consono per farsi trovare

Premetto che non sono la classica donna che

in casa dal fidanzato varia a seconda dell’umore

sta smaniando per potersi sposare, ma iniziano a

della donna: se felici lo attende in babydoll e

sorgermi delle domande, la più imminente che mi

tacchi a spillo, se nervosa o stanca in tute deformi;

frastuona in testa da giorni è : Quali sono i requisiti

per uscire l sera sembra una sfilata di prostitute

che una donna deve avere per farsi sposare?

in saldo, non c’è una ragazza o donna che sia

Insomma, che sia bella non mi sembra necessario

che non abbia o le tette, o le chiappe in bella

viste le conoscenti con anello al dito, simpatica?

vista. In realtà non è un fattore di grande rispetto

Magari nemmeno, il più delle volte sono donne

nei confronti dell’uomo che mi porta in giro e s’

posa-cenere ad essere chieste in sposa, ricca?

innervosisce ad ogni passo sentendo commenti,

Neppure questo, perché poi l’uomo si sente

risatine o apprezzamenti poco fini.

m in a c c ia t o e d i n f e r i o re r i s p e t t o a l l a propr ia

D’altra pare non va bene comunque una donna

compagna. Quindi? Se non siamo più negli anni

che sa fare da sola i lavoretti di casa, è un bel

’50 in cui bastava saper rassettare casa, preparare

risparmi per il bilancio famigliare, l’uomo non lo

il polpettone, mettere a dormire i bambini ed

fa o se ci prova fa certamente puttanate per cui

indossare perennemente il grembiule in casa, ora

invece di chiamare un tecnico vi toccherà chiamare

cosa serve? Cosa deve avere una donna per farsi

i pompieri, se la donna è in grado di sperimentarsi

sposare? Mi sto scervellando da giorni per cercare

come elettricista, idraulica viene sminuita dal

di capirlo. Di solito sono molto logica nel rispondere

compagno perché si sente in difetto, se non è in

alle domande, ma seguite il mio ragionamento:

grado di metterci mano, invece, viene trattata come

bellezza, soldi, e potere sono le caratteristiche

la povera piccola fiammiferaia menomata che non

principali per cui fidanzarsi o comunque fattori

è in grado di fare nulla. Non troverò facilmente

che permettono di avere interesse nei confronti

una risposta, ma la cercherò! E quando la troverò

di queste donne. ma se nella realtà dei fatti non

sappiate che voglio un anello al dito ed una bella

sono queste le voci da spuntare per farsi chiedere

proposta di matrimonio, che, puntualmente,

in sposa, allora quali? Quali diavolo sono le

rifiuterò perché avrò pienamente compreso quali

caratteristiche di una donna per volerla sposare…

saranno i miei requisiti per ottenerla e sicuramente

Ormai nessuna sa cucinare, nessuna lava i capi a

non mi piacerà!

R U B R I c h e


Frase del Mec

Hospitality & & Retail Retail Hospitality

infotre.com infotre.com

Pubblicità su schermi digitali Pubblicità su schermi digitali

Hospitality & Retail

infoemotion.com infoemotion.com

infotre.com

Innamorarsi Innamorarsi non è mai stato non è mai stato così facile così facile

Hospitality & Retail digitali infotre.com Pubblicità su schermi infoemotion.com

le lotte per ottenere ciO' che vogliamo dalla vita, spegne gli ardori in men che si dica

Pubblicità su schermi digitali

infoemotion.com

Innamorarsi Innamorarsi www.infotre.com non è mai stato www.infotre.com non è mai stato www.infoemotion.com www.infoemotion.com Innamorarsi così facile così facile Via Orzinuovi, 20 Via Orzinuovi, 20 non è mai stato Brescia Brescia così facile Tel: 030 3534400 Tel: 030 3534400

www.infotre.com www.infotre.com www.infoemotion.com www.infoemotion.com Via Orzinuovi, 20 Via Orzinuovi, 20 Brescia Brescia Tel: 030 3534400 Tel: 030 3534400

Pubblicità sususchermi digitaliinfoe Pubblicità schermi digitali Pubblicità su schermi digitali via orzinuovi 20, Brescia

i


OROSCOPO del Mese

Ariete: Aprile partirà con la marcia giusta. Dentro di te, la voglia di rivalsa, di riprendere contatto con la vita, di goderti i semplici piaceri della famiglia, degli amici, di quello che c’è. Passerai una Pasqua serena, forse solo con qualche rimpianto. Ma la voglia di progettare prenderà il sopravvento: ci sono tante iniziative che bollono e altre che stanno dando frutto positivo. Un gran fermento insomma, che riguarderà un po’ tutti i settori della tua vita. Toro: Grinta, energia, voglia di fare: ti aspetta un periodo dinamico, prezioso per scuoterti abitudini dannose, relazioni insoddisfacenti, e per dare alla tua vita la svolta che da tempo desideri seguire. Aprile sarà un mese scorrevole, con solo alcuni problemi familiari, probabilmente riguardanti soldi o le solite questioni annose. Non perderci la testa: chi non vuol ragionare, non ragionerà mai. Meglio concentrarti sulle tue questioni personali, che potrebbero regalarti maggiori soddisfazioni. Gemelli: Allegria e ironia, qualche dubbio, un po’ di insoddisfazione, una bella notizia tra qualche preoccupazione. Ci sarà un po’ di tutto in questo aprile, movimentato da transiti vari, che adesso ti favoriranno, adesso ti guarderanno storto. A te ottimizzare le situazioni positive, smussare le eventuali tensioni, non farti prendere dai timori. A questo proposito, le stelle ti segnalano che Saturno in opposizione e Nettuno in quadratura potrebbero farti ingigantire questioni che invece andrebbero prese più alla leggera. Fa attenzione! Cancro: Rispetto al periodo precedente, avrai maggiore grinta e determinazione. Tuttavia, aprile esordirà con ancora qualche tensione in sospeso, forse questioni irrisolte con gli amici o problemi familiari da affrontare. Terrai duro, e da metà aprile la tua situazione migliorerà. Potrai quindi risolvere eventuali problemi e anche concederti momenti di svago, all’insegna dei tuoi interessi e del piacere di vivere. Aprile si concluderà molto meglio di come era iniziato. Leone: Aprile frizzante, vivace, caratterizzato da fermento nella sfera sociale e anche da qualche tensione affettiva. In famiglia, se tutto non andrà come vorresti, potresti sfruttare la prima metà del mese per approfondire il dialogo con le persone alle quali vuoi bene. Da metà mese in poi, con Mercurio contrario, più che dialogare correrai il rischio di polemizzare. Per gite, viaggi e nuove conoscenze ottimo il periodo della Pasqua e la prima metà di aprile in generale.

Vergine: Aprile segnerà il tempo del recupero: recupero dalla stanchezza, dai problemi, e soprattutto di te stesso, delle tue aspirazioni e della tua voglia di dare una bella svolta alle insoddisfazioni che, soprattutto di recente, stavano prendendo piede dentro di te. Ma questo non sarà un mese di riflessione: con Marte a favore per tutto aprile, sarà piuttosto il periodo dell’azione, della volontà, della determinazione. Per vita sociale, divertimenti e viaggi l’intero mese sarà ok, con particolare riguardo da metà aprile in poi. Bilancia: Qualche incomprensione potrebbe caratterizzare il principio del mese. Fino a metà aprile quindi, almeno finché durerà l’opposizione di Mercurio, ti converrà muoverti con cautela tra amici e parenti, perché equivoci e distrazioni potrebbero appesantire il dialogo. Se speri di concederti un viaggio, un weekend fuori porta, meglio cogliere le occasioni in arrivo da metà mese in poi, il periodo più scorrevole per moltissimi motivi. Scorpione: Occhio ai passi falsi con chi ti vuole bene, i conoscenti, con chi, per un motivo o per l’altro, vive attorno a te. Questo

mese potresti essere piuttosto irritabile e intransigente. E anche se avrai ragione, potresti esporre i tuoi motivi con foga, con perentorietà, e finire per mettere in dubbio le tue stesse ragioni. Purtroppo l’intero aprile non sarà scorrevolissimo: ma con un po’ di pazienza vedrai che sistemerai anche le questioni più antipatiche.

Saggittario: L’ambito sociale sarà in primo piano grazie al passaggio di Mercurio favorevole fino a metà mese. Feste e nuove conoscenze quindi avranno una marcia in più, e ti consentiranno di mettere in risalto la tua personalità. L’intero aprile sarà comunque piacevole, ideale per viaggiare o allargare la sfera dei tuoi interessi. Un buon periodo anche per recuperare ottimismo e fiducia in te stesso: ma occhio alle insicurezze specie affettive dall’undici in poi.

Capricorno: Non preoccuparti se aprile partirà con un po’ di nervosismo.La colpa potrebbe essere di Mercurio in Ariete, che potrebbe creare un clima agitato in famiglia o imprevisti e ritardi d’ostacolo ai tuoi progetti. Da metà mese in poi, quello che speri di realizzare, si realizzerà, e l’accordo tornerà con le persone alle quali tieni. Se qualcuno invece non ha meritato la tua fiducia… Beh, non ti farai scrupolo di mandarlo fuori dalla tua vita! Per viaggi, vita sociale e divertimenti ottima la seconda parte di aprile.

Acquario: Aprile sarà un mese vario. Le questioni affettive o familiari potrebbero renderti nervoso, e impedirti di

cogliere le belle opportunità in ambito sociale promesse da Mercurio positivo fino a metà mese. Conoscenze, divertimenti e svaghi potrebbero regalarti belle sorprese, relax e divertimento: se dovessero esserci problemi, consolati con un bel viaggio e i tuoi interessi; da metà mese in poi dialogare e chiarire, se ci sono stati problemi, sarà più complicato. Insomma, periodo contradditorio che potrebbe renderti un po’ irritabile.

Pesci: Ottimo periodo per la vita sociale, per concederti qualche svago extra, per goderti interessi e passioni.

RUBRI c h e

Se desideri partire, la seconda parte del mese appare la migliore, ma, comunque, non avrai particolari difficoltà per tutto aprile. Solo la sfera affettiva potrebbe risentire un po’ del passaggio di Venere in quadratura dall’undici in poi. Ma se farai attenzione, aprile sarà soprattutto un mese di soddisfazioni e successi.


Finanziamenti personalizzati, sale corsi per aggiornamento continuo dei medici e del personale, protocolli d’igiene e sterilizzazione molto rigidi, garanzie su impianti, manufatti protesici ed otturazioni.

• Implantologia tradizionale, computer-assistita e a carico immediato (quando possibile) • Chirurgia orale (compresi ottavi inclusi e chirurgia preimplantare) • Chirurgia parodontale • Protesi fissa e mobile, conservativa • Endodonzia • Gnatologia • Posturologia • Ortodonzia fissa, mobile ed invisibile • Odontoiatria infantile • Igiene e prevenzione • Sbiancamenti professionali con lampada • Laserterapia • Trattamento estetico tessuti peri-orali • Sedazione cosciente • Laboratorio interno per le riparazioni

STUDIO DENTISTICO DR. AMEDEO ZIRILLI Via Garibaldi, 50 - 25086 Rezzato (BS) Tel. 030.2792590


Nuova GLA Enduro. Fuoristrada dentro. 6HJXLOpLVWLQWR. &pÅXQD*/$FKHOLEHUDODWXDQDWXUDSLÖSURIRQGD*/$(QGXURKDXQDOOHVWLPHQWRGDSUHGDWULFHIDULEL[HQRWHWWRDSULELOH SDQRUDPDHWHOHFDPHUDSRVWHULRUHSHUQRQODVFLDUVLVRUSUHQGHUHGDQHVVXQLPSUHYLVWR,QSLÖFRQLOVLVWHPDPXOWLPHGLDOHGLQDYLJD]LRQH HOHVRVSHQVLRQLULDO]DWHSXÏDøURQWDUHTXDOXQTXHWHUUHQR3HUFKÆQHVVXQRSXÏSUHYHGHUHGRYHWLSRUWHU½LOWXRLVWLQWR

7XDGD339 HXURDOPHVHFRQ'ULYH3DVV sFDQRQLOHDVLQJGDHXUR sDQQRGLDVVLFXUD]LRQH5&$ sDQQLGLPDQXWHQ]LRQHRUGLQDULD HDVVLFXUD]LRQHIXUWRHLQFHQGLR s$QWLFLSRHXUR s'RSRDQQLSXRLUHVWLWXLUOD s7$1ÞVVR7$(*

5LVFDWWRÞQDOHbHFKLORPHWUDJJLRWRWDOHNP 'ULYH3DVV/HDVLQJHVHPSLRSHU*/$&',(QGXUR3UH]]RFKLDYLLQPDQR b ,9$0HVVDVXVWUDGDHFRQWULEXWL0HUFHGHV%HQ],WDOLD&RQFHVVLRQDULDLQFOXVL,37HVFOXVD ,PSRUWRWRWDOHÞQDQ]LDWRb LPSRUWRWRWDOHGRYXWRGDOFRQVXPDWRUHb DQWLFLSRHVFOXVR LQFOXVHVSHVHLVWUXWWRULDHDWWLYD]LRQHSROL]]DbLPSRVWDGLEROOR b  H VSHVH LQFDVVR b  9DORUL ,9$ LQFOXVD 6DOYR DSSURYD]LRQH 0HUFHGHV%HQ] )LQDQFLDO &RQ DVVLFXUD]LRQH 5&$ SHU  PHVL DVVLFXUD]LRQHLQFHQGLRHIXUWRIHHO6WDUEDVHSHUPHVLHPDQXWHQ]LRQH6HUYLFH3OXV&RPSDFWSHUPHVLNP2øHUWDVRJJHWWD DGLVSRQLELOLW½OLPLWDWDSHUFRQWUDWWLHLPPDWULFROD]LRQLHQWURLOPDJJLRQRQFXPXODELOHFRQDOWUHLQL]LDWLYHLQFRUVR0DJJLRULLQIR VXPHUFHGHVEHQ]LW)RJOLLQIRUPDWLYLHFRQGL]LRQLGHOODSROL]]DGLVSRQLELOLSUHVVROHFRQFHVVLRQDULH0HUFHGHV%HQ]HVXOVLWRLQWHUQHWGHOOD 6RFLHW½/pRøHUWDÅYDOLGDVXWXWWDODJDPPDPRWRUL]]D]LRQL$0*HVFOXVH/DYHWWXUDUDùJXUDWDÅXQD*/$(QGXUR0HVVDJJLRSXEEOLFLWDULR FRQ ÞQDOLW½ SURPR]LRQDOH &RQVXPR FRPELQDWR NPO   */$  0$7,&  H  */$  &',  (PLVVLRQL &2Ĉ JNP   */$0$7,& H */$&', 

Profile for BresciaUp Magazine

April 2015  

April 2015  

Advertisement