Page 1


L’unico vero viaggio verso la scoperta non consiste nella ricerca di nuovi paesaggi, ma nell’avere nuovi occhi. (Marcel Proust)

27 2007

giugno

BRESCIA

www.bresciaup.it


E come al solito……

MANUELA PRESTINI

ben tornati alla quotidianità.

L

a parola d'ordine è coraggio: purtroppo tutto ha una fine e se vogliamo sdramatizzare, pensate che mancano all’incirca quattro mesi a Natale e i più fortunati magari un po’ di vacanza se la concederanno.

Ma ora conviene guardare al domani, inteso il giorno dopo, e ad una ripresa, con il dover ridimensionare le nostre giornate dove tutto gira intorno al lavoro, agli impegni, alla famiglia, agli imprevisti, tutto racchiuso, il più delle volte, in parole come caos e stress, pur accorgendoci che il tempo è volato, ed in vacanza ha messo pure il turbo. Tanto per cominciare, il tempo libero diventa un agoniato attimo per noi, cominciamo a tenere a portata di mano/ piedi quelle sneakers, magari acquistate in uno slancio di buoni propositi ma rimaste drammaticamente avvolte nella velina, in prospettiva al pesante rientro anche dal punto di vista fisico, perché i più, in vacanza si adagiano all’ozio e alla pigrizia, e i buoni propositi del: corro, faccio ginnastica, nuoto, vado in bici, cammino, se in montagna, addirittura scalerò montagne….vanno persi nel sono stanca/o, ho bisogno di relax. È ancora il momento di sporcare finalmente quelle suole in palestra o, perché no, correndo possibilmente in parchi ben frequentati, meglio se in città, prima che ci facciamo travolgere dall’ inesorabile vortice del non ho tempo…. aggiunto al sono stanca, non dalla pigrizia, ma dal troppo da fare… Prolungando quel relax che come lo cominciamo a sentire ci viene prepotentemente tolto dal rientro, se non altro togliere le sneakers dalla velina ci fa ricordare il momento dell’acquisto e la vacanza, anche se potrebbe peggiorare la situazione. Ma per la serie non siamo mai contenti, ma pure, non c’è niente da fare, si ricomincia. Piano piano, prima il lavoro poi per chi come me e il più delle donne, oltre al lavoro ha gli “extra” la famiglia i figli la scuola le attività curriculari, extra curriculari ed extra scolastiche etc… non resta che augurarci buon Settembre cercando di iniziare positivi e tenere il più possibile lontano il caos da stress che affligge i più, tenendoci addosso il piacere vacanziero ancora per un po’. Per gli altri mesi si vedrà, perché l’importante e cominciare e chi ben comincia.... Al massimo inizieremo il conto dei giorni che ci mancano a Natale…. Un abbraccio

Manuela


MANGANO

MILANO / FIRENZE / DESENZANO / FORTE DEI MARMI / MILANO MARITTIMA / MANGANO.COM


La gente cerca la felicità come un ubriaco cerca casa sua: non riesce a trovarla ma sa che esiste. (Voltaire)

d eccoci giunti al settimo ed ultimo peccato capitale, l'accidia. Essa è nemica di tutte le virtù e rende l'uomo pigro e accidioso, designa la negligenza, l’indifferenza, la mancanza di cure e di interesse per una cosa; designa inoltre l’abbattimento, lo scoraggiamento, la prostrazione, la stanchezza, la noia e la depressione dell’uomo di fronte alla vita. Lo smarrimento estremo produce uno stato d’animo che intacca e rischia di disorientare tutto ciò che si raggiunge, originando in conseguenza instabilità e disprezzo per gli impegni della propria vita. L’accidia ha un carattere complesso e confuso: è un miscuglio di pensieri provenienti da forze diverse. Chi è colpito dall’accidia avverte un senso di disordine e di illogicità in cui si intrecciano reazioni contrastanti: si detesta tutto ciò che si ha e si desidera ciò che non si ha. Si percepisce che tutta la propria esistenza perde di tensione, è come allentata in un senso di vuoto, nella noia e nella svogliatezza, in una incapacità di concentrarsi su una determinata attività, nella spossatezza e nell’ansia. Viene a mancare un punto di attrazione, un polo che catalizzi tutte le componenti della persona, e questa perdita di scopo sembra trascinare tutto in un vuoto senza fine. A causa dell’angoscia e dell’ansia, la vita appare senza più punti sicuri, senza certezze, come appoggiata su di una superficie fluttuante. Altri sintomi dell’accidia sono l’indifferenza è l’instabilità. Questa instabilità si manifesta in diversi modi: dal cambiare casa o lavoro, al fuggire verso situazioni ritenute ideali; dall’instabilità di umore all’instabilità di giudizio; dall’instabilità nei rapporti interpersonali alla sfiducia verso se stessi. Anche la ricerca di sempre nuove emozioni e divertimenti e la paura di lasciare spazi vuoti da impegni sono palliativi di fronte a una situazione esistenziale che si minaccia vuota e priva di senso. Un ultimo sintomo dell’accidia è lo sconforto: l’impossibilità per l’uomo di vedere qualche cosa di buono e di positivo: tutto viene ridotto al negativismo e al pessimismo. L’insoddisfazione diventa la modalità normale di affrontare l’esistenza, e spesso anche ogni possibilità di futuro diventa inimmaginabile.


A4 Museo1000miglia 28/06/13 17:04 Pagina 1

A4 Museo1000miglia 28/06/13 17:04 Pagina 1

Museo1000miglia 28/06/13 A4 Museo1000miglia 17:04 Pagina 128/06/13 17:04 Pagina 1

A4 Museo1000miglia 28/06/13 17:04 Pagina 1

MUSEO MILLE MIGLIA MIGLIA MUSEO MILLE MUSEO MUSEO MILLE MILLE MIGLIA MIGLIA M UU SS EE O O M

Visitate Museo Mille Miglia farete un “viaggio nel VisitateilililMuseo MuseoMille MilleMiglia Migliaeeefarete fareteun un“viaggio “viaggionel neltemVisitate tempo” allascoperta scoperta della “corsa piùbella bella delmondo”, mondo”, po” alla alla scoperta delladella “corsa più più bella del del mondo”, attravertempo” “corsa attraverso l’esposizione di auto da collezione, oggetti, so l’esposizione di auto dadicollezione, oggetti, abbigliamento attraverso l’esposizione auto da collezione, oggetti, M U S Eabbigliamento O M U S eEefilmati O abbigliamento filmati dell’epoca. dell’epoca. e filmati dell’epoca.

MUSEO MILLE MIGLIA

Visitate il Museo Mille Visitate Miglia il Museo e farete Mille un Miglia “viaggio e farete nel un “viaggio nel Mtempo” U S E Oalla scoperta tempo” alla “corsa scoperta bella della del“corsa mondo”, Odella Tpiù ARRpiù bella del mondo”, RRMille II SSMiglia TTattraverso O RRdiAAauto NN Tda EEcollezione, && diBBauto Aoggetti, Visitate il Museol’esposizione e farete unl’esposizione “viaggio nel attraverso da collezione, oggetti, Nella Taverna Miglia potrete assaporare i gustiied i sapori Nella Taverna Mille Miglia potrete assaporare gusti tempo” alla scoperta della “corsa piùMille bella del mondo”, Nella Taverna Mille Miglia potrete assaporare i gusti abbigliamento e filmati abbigliamento dell’epoca. e filmati dell’epoca. attraverso l’esposizione di auto da collezione, oggetti,

classici dellaclassici buona della cucina, in un’atmosfera tranquilla e famied i sapori buona cucina, in un’atmosfera tranquilla e familiare. L’ambiente riservato edaccoacco-Mille liare. Taverna tranquilla RISTO R AL’ambiente N R TI eBSEAfamiliare. TR O &riservato RBAAL’ambiente NRedT Eaccogliente & riservato B Adella R ed R I S T O R Agliente NTE & della Taverna Mille Miglia ideale perpranzi pranzi gliente Taverna Mille Miglia èièideale per Miglia èdella ideale per pranzi eassaporare cene private o aziendali. Nella Taverna Mille Nella Miglia Taverna potrete Mille Miglia potrete gusti assaporare i gusti Nella Taverna Mille Miglia potrete assaporare i gusti e cene private o aziendali. e classici cene private oinaziendali. eded i sapori classici della buona un’atmosfera i sapori ed della icucina, sapori buona classici cucina, della in un’atmosfera buona cucina, in un’atmosfera i sapori classici della buona cucina, in un’atmosfera abbigliamentoed e filmati dell’epoca.

tranquilla e familiare. L’ambiente riservato ed accotranquilla e familiare. tranquilla L’ambiente e familiare. riservato L’ambiente ed acco-riservato ed accogliente della Taverna Mille Miglia è ideale per pranzi gliente della Taverna gliente Mille della Miglia Taverna è ideale Mille perMiglia pranziè ideale per pranzi e cene private o aziendali.

A LL EE M M EE EETTI INNGG SS A

e cene private o aziendali. eoffre cene private osale aziendali. Museo offre inoltre permeeting, meeting, convention IlIlMuseo inoltre sale meeting per CDA, incontri direzionaMuseo offre inoltre sale per convention eded

SALE MEETING

eventi. Per scuole sarà disponibile unasala sala didattica eventi. lelescuole sarà disponibile didattica Il Museo offre inoltre salePer per meeting, convention ed li, convention, eventi e business room.una Nella stupenda cornice eventi. Per le scuole sarà disponibile una sala didattica con appositamente attrezzata, conun unprogramma programmastustuappositamente attrezzata, un monastero del 1.008. appositamentediattrezzata, con un programma stuIl Museo offre Il Museo sale per offre meeting, inoltre convention sale per meeting, ed convention ed diatoinoltre per piùdivertendosi. piccoli perimparare imparare divertendosi. per iipiù piccoli per divertendosi. diato per i più diato piccoli per imparare

S A L E M E ESTAI N L EG M E E T I N G

eventi. Per le scuole eventi. sarà disponibile Per le scuoleuna saràsala disponibile didattica una sala didattica appositamente attrezzata, appositamente con un attrezzata, programma con stuun programma studiato per i più piccoli diatoper perimparare i più piccoli divertendosi. per imparare divertendosi.

MUSEO MILLE MIGLIA TEL 030 3365631

MUSEO MILLE MILLE MIGLIA MUSEO TEL 030 030 3365631 TEL MUSEO MILLE MIGLIA MUSEO MILLE MIGLIA

Viale Bornata, 123 - S. Eufemia - Brescia TEL 030 3365631 TEL- www.museomillemiglia.it 030 3365631 segreteria@museomillemiglia.it

TAVERNA MILLE MIGLIA TEL 030 3365680

TAVERNA TAVERNAMILLE MILLEMIGLIA MIGLIA TEL TEL 030 030 3365680 3365680

TAVERNA MILLE TAVERNA MIGLIA MILLE MIGLIA TEL 030 3365680 TEL 030 3365680

VialeBornata, Bornata, 123 123 -- S. S. Eufemia Eufemia -- Brescia Brescia Viale segreteria@museomillemiglia.it -- www.museomillemiglia.it www.museomillemiglia.it segreteria@museomillemiglia.it


antonio russo

L’islam,

in quale europa….

L

e tre religioni monoteiste”. Questa la definizione che comprende ebrei,arabi e cristiani, riuniti in un unico mazzo sotto la parola monoteismo. Come se il fatto di riconoscere l’unicità di un solo Dio creatore fosse sufficiente per poterle allineare, in una unione che ne annulla le differenze, religiose ma anche storiche. Questa uguaglianza, in particolare oggi, in un mondo che sta subendo un attacco globale da parte del terrorismo islamista, contribuisce a nascondere la vera natura di questa religione, da sempre intrinseca al potere statuale. Conoscerne la storia, lunga circa 1.400 anni, aiuterebbe a capire quanto terrorismo e fede islamica siano indissolubilmente interconnessi. Sarebbe sufficiente una riflessione anche superficiale sulla storia millenaria dell’islam, per farci capire quanto sia lontano dalla realtà identificare – automaticamente, come avviene – la religione con il concetto di pace. Mentre quello che ci viene ripetuto quotidianamente, con insistenza da ogni autorità religiosa, non importa in nome di quale religione parli, pace e fede sono due sinonimi. Niente di più falso. In nome di un Dio, si sterminano intere popolazioni, per bene che vada viene imposta agli “infedeli” una conversione forzata, oppure la morte, se non viene accettata. Malgrado ciò, la nostra cultura occidentale respinge questa verità, preferendo sostituirla con una menzogna, che abbellisce una fede che di pacifico non ha proprio nulla.

L'Islam segue un suo mandato divino che consiste nell'imporre al mondo intero la legge islamica. Nell'Islam vi è il comandamento di "combattere contro i popoli [non-musulmani] finché non riconosceranno che nessuno all'infuori di Allah e Maometto il suo profeta può esser adorato", come riportato nell'opera islamica Salih al-Bukhari.Tale comandamento è scolpito nei cuori dei fedeli, come soli si considerano i musulmani. Questo concetto dev'essere compreso proprio dai non-musulmani, europei, americani e israeliani, perché si possa rispondere fermamente all'Islam, religione di conquista. La dottrina religiosa e le aspirazioni civilizzatrici islamiche pongono l'Islam in uno status di superiorità che mira a sostituirsi all'ebraismo e alla cristianità, da cui anticamente deriva; l'Islam dalle sue origini ha costituito un "regime di dhimmitudine [relegando i non-musulmani ad uno status di inferiorità]", ha elaborato "delle leggi della dhimmitudine" e una "mentalità della dhimmitudine", diffondendo insicurezza e oppressione nelle popolazioni indigene del Medio Oriente; l'Islam è riuscito a creare una situazione tale per cui "l'intera Cristianità Orientale è stata distrutta", una "pulizia religiosa" che continua ancora oggi. Il mito della "simbiosi musulmano-cristiana" o "dell'età d'oro del Medio Oriente" non ha alcuna validità storica, né nella sua formulazione passata, né nella sua formulazione presente, come il Dialogo Euro-Arabo e l'Alleanza delle Civiltà, che sono funzionali al progetto islamico di conquista dell'Occidente.


ilBraciere

SpecialitĂ Mediterranee Pesce di mare e Carne alla griglia Cucina Vegana e Senza Glutine

Via Rizzini 38, Cazzago S. M. (BS)

...a 1km dal casello autostradale di Rovato

Tel. 030 7254778 - 030 7751447

www.ristoranteilbraciere.net Chiuso di giovedĂŹ CUCINA

Seguici su:


professore alberto bonera

C

he estate,ragazzi!!! Da incorniciare come una tra le migliori esibizioni di disarmante splendore e fastosa esuberanza. Una vera Signora Estate, che ha dispiegato in pompa magna e gratuita il suo potenziale taumaturgico e balsamico, sanando piaghe da tempo incancrenite e ferite purulente con un repertorio dovizioso di scenari favolosi, di canestri ricolmi di frutti esotici e succulenti, di serti di fiori

variegati e verzure odorose, di cieli adamantini e brezze ritempranti e di fastigi di rocce secolari specchiantesi in acque smeraldine, di sabbie dorate e fondali marini trasparenti come alabastro intatto, di polle sorgive nelle solitudini alpestri, di ventagli lucenti di vette ardite ed erte come lame affondate nei cieli cobalto, perenne e casto sfondo alle cime dei nostri monti sacri del sacrificio di quanti eroici alpini ce li hanno donati restituendoli alla patria amata. Non v’è luogo di vacanza che non sia stato preso di mira da turisti di ogni sorta, connazionali e non, ampiamente corrisposti dalla amenità delle plaghe visitate e frequentate fino a inebriarsene pienamente per farne preziosa riserva cui attingere nelle stagioni fredde venture. Il sole ha signoreggiato su tutte le creature baciando ogni erba, ogni fusto, ogni sasso, ma privilegiando le membra ignude di innumeri corpi muliebri che si sono offerti al suo amplesso fecondo, forse preferendolo a quello coi partner virili di turno, destinati ad attendere lo scemare del lume solare per raccogliere anch’essi poverini la dovuta razione, parca ma indispensabile per tirare avanti nelle difficili vite di coppia. Concorrere con il divino Fetonte ( nome mitico del Sole ) è tempo buttato. Tanto vale stare buoni in cuccia in devota attesa della diletta ,destinata a tornare stremata dal bollente connubio. Fetonte da par suo le ha visitate tutte queste sirene ineffabili e lasciato il suo nero o ambrato sigillo sui loro dorsi levigati, sui glutei parlanti come quelli di Canova , sulle cosce affusolate , sui piedi apollinei infinei su tutte le curve e cavità nascoste… Capolaloro di questa indimenticabile estate. Ma attenzione! IN CAUDA VENENUM ( in coda sta il veleno) e in una tremenda notte la natura da prodiga dispensatrice di beni si è trasformata in perfida matrigna vendicatrice e ha inferto un colpo letale al cuore del nostro bel paese. Una gravissima sciagura sismica ha sporcato il candore di questa splendida estate e gettato nella rovina tanti nostri onesti concittadini. Quale sbigottimento! Quale sconcerto! L’ incubo della nostra impotenza e miseria ci ha di nuovo pervaso. Ma ci ha dato anche l’ennesima conferma di quanto sia virtuoso il nostro popolo nel soccorrere i disgraziati e nel dare prova di eroica solidarietà nel tempo della sventura: in questo siamo insuperabili oggi e sempre. Non saremo forse più un popolo di navigatori e costruttori di avvenire (La Nuova Europa non ci vuole più in questo ruolo) ma nel nuovo contesto dell’ordine mondiale possiamo a pieno titolo vantarci di essere diventati un grande popolo di barellieri. ( con buona pace delle elites clerico-pacifiste che ci governano) .


#ESPLOSIONE di BENESSERE

RIGENERA CORPO & MENTE VIVI SENSAZIONI UNICHE

OTIUM CENTRO BENESSERE Via Leonardo da Vinci 2, San Zeno Naviglio (BS) - Tel. 0302106931 www.otiumcentrobenessere.it


emanuele zarcone

a

bbiamo tutti negl’occhi l’immagine di una famosa campionessa di nuoto (nome a caso) che si scatena come mitica furia, ad un evento sportivo di un’elevata importanza (importanza capitale per chi segue sport sconosciuti almeno una volta ogni quattro anni). Ecco lei, mitica campionessa, ormai glorificata da apparizioni televisive, più sul grande schermo che la Carrà, ecco, questa grande campionessa amata, adorata stecca, stecca la prima, stecca la sua grande gara, quella per la quale era stata santificata ed adorata, per la quale era stata attesa nei quattro anni precedenti. Si vive di rendita o di gloria? Si può fare? Ma soprattutto si può avere il diritto di denigrare una certa persona solo perchè ha fallito il suo obbiettivo? Dito puntato, campioni mondiali nell’italico sport d’indicare il perdente. Ma non lo siamo stati almeno una volta noi tutti, almeno una volta dall’altra parte? L’importante non è perdere, ma quanto il sapersi rialzare e quindi io ti dico, o Federica, (ma questo non vale forse per noi tutti?) non importa quante volte tu cada, ma importa soltanto quante volte tu riesca a rialzarti; perchè il mondo da quella prospettiva acquista un altro colore, un altro punto di vista, che può servirti e può servire a noi tutti a vedere il mondo attraverso altri occhi. Due volte nella polvere, due volte sugl’ altari, ricordate il carme manzoniano (e quanta fatica portava impararlo a memoria nelle scolastiche aule?) ecco, che Alessandro Manzoni ci porti a gustare il paradigma della nostra vita, diventi il nostro mantra . Pronti a rialzarci e ancora pronti a criticare, dopo? Forse si, ma per quello almeno aspettiamo altri quattro anni.


Rendi il tuo sito Responsive con i nuovi Sì!2Site di Pagine Sì! Scopri la nuova offerta Si!2Site Siti Responsive: economici, accattivanti, fruibili in mobilità!

Sì!2Site

siti responsive HTML5

e-Commerce

il negozio on-line per i tuoi clienti

eCommerce

f

Sì!2Social

creazione e personalizzazione Fan Page e Advertising su Facebook

Search Engine Optimization

Visibilità AdWords

campagne SEM su SEARCH, DISPLAY, YouTube, Gmail

Sì!Air

video aziendali con flotta droni sul territorio nazionale

Oltre 20.000 siti realizzati e posizionati per i nostri clienti nel web, in 20 anni di esperienza e attività. Hai bisogno di una campagna web, attivare un e-commerce o di un video per la tua azienda realizzato con un drone? Contattaci inviando una e-mail a brescia@paginesi.it o chiama lo 030.24.20.468

www.paginesi.it Sì!4wEB è la Digital Business Unit di Pagine Sì! SpA


DIRETTORE RESPONSABILE Renata Sortino (Info@bresciaup.it)

CAPOREDATTORE Manuela Prestini (info@duesseadv.it)

REDAZIONE E UFFICIO STAMPA Antonio Russo (Info@bresciaup.it)

DIRETTORE EDITORIALE Emanuele Zarcone (direttore@bresciaup.it)

GRAPHIC DESIGNERS

Grafica e Impaginazione Mukanoheri Carla Cò (ufficiografico@bresciaup.it) F.A. (bresciaupivdeos@gmail.com)

MARKETING

Emanuele Zarcone (info@bresciaup.it)

STAMPA Staged Srl

PHOTOGRAPHERS Selene Z. Studio Up Sidass Patrick Merighi Franco Lucini Filippo Venezia

COLLABORATORI

Chicca Baroni, Niccolò Cavagnini, Federica Cocco Edward Battisti, Alberto Bonera, Mauro Bonometti, Roberto Cappiello, Rossano Caffi, Anthony Le, Emanuele Lumini, Elisa Lubrani Simone Mor, Melly Attilio Tantini

REDAZIONE

Tel. 339.6836770

ABBONAMENTI

E-mail: info@bresciaup.it www.bresciaup.it * BresciaUp è un periodico di informazione locale. iscrizione presso il tribunale di brescia n°37/2007 dell’8 settembre 2007

a cura di Ricky Modena


•Redazionali pag.22

SE SCROCCHIA, è PATA!

pag. 24

APPUNTAMENTO CON LA STORIA PER BERETTA

pag.27

HELLO FIT

pag.28

NEW SEASON FOR RIMMEL DANCE

pag.54

NIGHTLIFE, L’ESTATE DELL’A4 Da Desenzano alla Franciacorta, si balla!

pag.66

MILLENIUM CICLISTICO - 6 ronde

•Events pag.32

TENNIS SOTTO LE STELLE

pag.34

LUXURY CONCEPT

pag. 38

AUTOSPAZIO @EXTIVO CON SCéNIC IN ANTEPRIMA

pag.40

AGOSTO IN FESTA AL SESTINO BEACH

pag.44

SUPERCROSS CUP 2016

pag.48

PREMIO ALLE ECCELLENZE BERGAMASCHE

•Rubriche pag.56

MARK ANDREWS Il Dj del mese a cura di Lorenzo Tiezzi

pag.58

GLORIA DEL VECCHIO

pag. 61

chi può celebrare le nozze? Consigli da matrimonio

pag.63

TENDENZE MODa fall/winter 2016-17 Melly fashion

pag.64

jonida lalay Modella del mese


introduzione LA CENTOMIGLIA LA STORIA DELLA CENTOMIGLIA IL PRIMO VINCITORE L’ALBO D’ORO

www.bresciaup.it


T H E F I O C C O C O L L E C T I O N da m i a n i . c o m

VIA VITT. EMANUELE II 52/D FLERO - TEL. 030 2761055


ORDINA I COFANETTI LA VIE EN BLÙ DIRETTAMENTE DA CASA TUA.

Cofanetto

Quattro Cofanetti, tutti i sapori di Ostriche, Terra, Mare e Formaggi. Per ciascun Cofanetto, tante tipologie di prodotto sempre fresche tra cui scegliere e comporre la tua selezione.

Cofanetto

Selezione Ostriche

Selezione Terra

Cofanetto

Cofanetto

Selezione Mare

Selezione Formaggi

Tutti i cofanetti La Vie en Blù sono frutto di accurata ricerca, per proporti sempre qualità del prodotto e piacere esclusivo. IL SERVIZIO A DOMICILIO È DISPONIBILE TUTTI I GIORNI ESCLUSO DOMENICA A PRANZO E LUNEDÌ A CENA.

La Vie en Blù Via Castellini 14, Brescia www.lavieenblu.it

T 030 3752271


Q

uanta strada si può percorrere in nome della solidarietà? nel nome di chi non può più percorrerla con le proprie gambe? quante bracciate si possono dare, mordendo il mare in nome di chi ora più non può? Molti Kilometri hanno macinato Gianluca Di Venanzo e Renzo Dugo Venerdì 26 agosto sfidando le fredde e tumultuose acque dello Stretto di Messina in nome della solidarietà. Quasi quattro per la precisione ,in Nome della JK14 la onlus fondata da John Kirwan, simbolo stesso degli ‘’ All Black’’, e già allenatore della nazionale italiana di rugby,onlus creata per sostenere economicamente gli ex sportivi divenuti tetraplegici a causa di infortuni di gioco, finanziando la ricerca sulle cellule staminali , l’acquisto di attrezzature mediche specialistiche e gli strumenti per migliorare la qualità della vita dei singoli casi, e della quale entrambi fanno parte del consiglio direttivo. Un amicizia cementata da imprese sportive e di solidarietà quella tra Di Venanzo e Dugo, con un carattere formato per entrambi alla grande scuola dello sport, Un passato da terza linea nel Rugby Calvisano per il primo, ora general menager di Pata Snack, ex dirigente dei biancoazzurri del Treviso Calcio e maestro per la federazione sciistica slovena il secondo, ora commercialista di successo nella sua Treviso. Un’ attraversata costata sudore e fatica , con allenamenti durissimi partiti già a Gennaio, e costellata da infortuni ed imprevisti, ma che ha infine portato alla più grande delle soddisfazioni; l’essere certi che ogni bracciata passata, ogni kilometro percorso, ogni briciolo di fatica fatta, hanno corrisposto a tanta solidarietà nei confronti di chi, abituato a prendere la vita di petto, per i casi accidentali della vita, ora non può più farlo.


C

on una tradizione ormai più che trentennale in terra virgiliana , concretizzatasi recentemente nel moderno e tecnologico complesso produttivo di Castiglione Delle Stiviere che dà lavoro a 300 dipendenti, la principale realtà italiana nel settore degli snack salati, nasce e cresce sotto il segno di Remo Gobbi, che la guida, insieme al suo team, distinguendosi nel mare della concorrenza per la capacita e il fiuto di lanciare prodotti sempre innovativi e al passo con i tempi, come la patatina fatta con il metodo artigianale, creata proprio come una volta, oppure le patate Da Vinci, le patatine geniali, preferite dai grandi gourmet e con solo sale rosa dell’Himalaya. Il vasto assortimento di prodotti comprende patatine classiche e grigliate, gli estrusi di mais, tortillas, pop corn, arachidi e molto altro ancora. Ma vediamo ora in dettaglio almeno una parte dei prodotti di questa azienda: cominciamo con la patatina prodotta con il metodo artigianale; frutto di trent’ anni di passione per le cose buone,genuine e ben fatte, la qualità e l’esperienza di Pata la portano ad essere il prodotto più venduto di tutta la linea, con il suo ridotto contenuto di grassi e la sua golosità inimitabile. Nata da tecniche di produzione innovative e da lunghe sperimentazioni, anche se, sempre nel grande solco della tradizione, cotta in puro olio di girasole come tutta la produzione Pata ma ripassata in cottura un ulteriore volta per esaltarne il sapore e la croccantezza, è nonostante ciò a ridotto contenuto di grassi, Come dimostato dalle indagini condotte dal tecnologico laboratorio interno. Laboratorio che analizza non solo la sempre altissima qualità della produzione Pata ,ma pure e celermente ogni arrivo di materie prime che affluiscono all’azienda regolarmente, come Selenella® che giunge

-

22 -


in azienda direttamente dai Patacoltori del consorzio patata italiana di qualità di Bologna e che quì viene esaltata nelle sue capacità, trasformando l ‘unica patata al mondo ricca di selenio (un oligoelemento naturale indispensabile alle regolari funzioni del sistema nervoso e difensore dello stesso nei confronti dello stress ossidativo) in uno snack non solo buono ma soprattutto che fa bene . Pata non produce e commercializza solo patatine, con il tempo, la naturale evoluzione del mercato e la ricerca di spazi nuovi, l’ hanno portata ad affermarsi nel mondo degli snack, come negli Sfizzy, che propongono una linea completa di prodotti sfiziosi, ottimi per aperitivi, feste o momenti della giornata in cui si ha bisogno di una golosa e gratificante pausa, nei pop corn, un’ esplosione di semplicità e di gusto pronti ora anche nel microonde, oppure nelle saporite tortillas e corn chips al mais. Non dimentichiamoci dei penta grani, gli ultimi nati nella grande produzione Pata, snack speciali creati dalla sapiente unione dei cinque cereali, che portano ad avere un prodotto friabile e appetitoso, ideale per una piccola, grande pausa di piacere, o la tradizione delle patatine classiche, le grandi classiche, compagne dei ricordi e della vita presente di noi tutti, sottili o grigliate che siano, sempre croccanti e ricche di sapore. L’ alta qualità e dinamicità della Pata, tutta efficienza ed impegno, la votano a costruire il proprio successo giorno dopo giorno, seguendo poche e semplici regole, Ogni produzione diventa quindi un arte che richiede qualità, attenzione e passione, ma soprattutto l’ impegno costante nel soddisfare i gusti di ogni singolo cliente, tanto che, acquistando uno dei numerosissimi prodotti Pata, non potrà che dire: Quando scrocchia , è Pata!

-

23 -


10 medaglie. 4 ori, 4 argenti e 2 bronzi. Mai nella storia un bottino così ricco. Veni. Vidi. Vici. Dietro allo storico successo di Beretta a Rio 2016 c’è l’immenso lavoro di una squadra di professionisti che, collaborando con gli atleti e gli allenatori hanno permesso che questo sogno Olimpico diventasse realtà. 10 fucili DT11, assemblati singolarmente, concentrato di tecnologia e di bellezza estetica, con un solo obiettivo: vincere le Olimpiadi. Cosi è stato. Senza compromessi. Una programmazione che arriva da lontano. Che fa tesoro di quanto imparato in 60 anni di Olimpiadi. Franco Gussalli Beretta, Presidente di Fabbrica d’Armi Pietro Beretta, interviene a commentare il tripudio Olimpico targato Beretta: “Ci svegliamo ogni giorno per pretendere da noi stessi e dai miei collaboratori di più. Perché chi vuole vincere una medaglia Olimpica merita di più e deve sapere di poterlo trovare da noi. Oggi guardiamo a questi successi con la consapevolezza di aver aiutato i nostri atleti a raggiungere un sogno che è anche il nostro, quello di vincere. La mia promessa è quella di continuare a costruire le armi più performanti per i traguardi più importanti che ognuno di loro si possa prefiggere.” Per il Cavalier Ugo Gussalli Beretta, Presidente Onorario di Fabbrica d’Armi, sono tante le emozioni vissute in questi giorni: “E’ un onore pensare che gli inni dei paesi in cui siamo presenti con le nostre aziende, suonino grazie al nostro contributo. Da italiani, sono felice che la Federazione Italiana Tiro a Volo abbia dato il contributo più importante al medagliere del Team Italia e fiero che tutte e 5 queste medaglie siano targate Beretta. Sono orgoglioso.”             

Per provare l'emozione del Tiro a Volo non perdere l'Open Day gratuito del CUS Brescia Sabato 10 Settembre 2016 al Tiro a Volo Bettolino. Info & Credit 335.7258210 | tiroavolo.cusbrescia.it


Conosci le NUOVE date 2017?

®

SCOPRILE SU

www.golositalia.it


Dalla nostra tradizione di famiglia una pasta d’autore. Flavio Pagani

100% GRANO KRONOS, MASSIMA QUALITà, SEMPRE AL DENTE.


H

ai sempre sognato una vita piena di energia, o semplicemente vuoi presentarti all’appuntamento con la prova costume al meglio della tua forma fisica? La palestra hello fit Brescia nord, di via Triumplina 94 ha quello che fa per te! Nelle sue ampie e luminose sale, con dotazioni di ultima generazione, potrai provare, i corsi che solo hello fit ti potrà dare. Novità di quest’estate 2016, il no limits trainer, il trx, e l’hellofight m.m.a. sono ciò che di meglio si può offrire per ottenere un fisico da urlo. Cominciamo dal NO LIMITS TRAINER: ti proponiamo un modo di allenamento nuovo ed innovativo, basato su training a corpo libero o su piani mobili che ti permetterà di diventare più forte e reattivo, agile e veloce, elastico e coordinato. Nato secondo i dettami della chinesiologia, cioè la scienza del giusto movimento, la novità di questo allenamento è che lo potrai gestire tu in modo autonomo, secondo il grado di difficoltà che sentirai a te più congeniale. Potrai così aumentare l’intensità dell’esercizio man mano che la tua energia salirà, allenandoti in circuito o in singole stazioni, singolarmente o in coppia potrai così dire addio alla noia di un workout in solitudine e ripetitivo, guidato dal personal trainer Andrea. CORSO TRX: nato per allenare i navy seals, cioè le squadre d’assalto della marina americana, i suspansion training si è rapidamente trasformato in un allenamento benefico per tutti. Dal neofita che può iniziare con movimenti basici, all’atleta più allenato che può cercare nuovi traguardi da superare, il trx offre un allenamento completo, rapido ed efficace, per tutto il tuo fisico. Guidato dal nostro personal trainer Tiago che t’insegnerà a sfruttare la gravità, potrai eseguire centinaia di esercizi, potendo decidere quanto duramente allenarti, semplicemente adattando la posizione del tuo corpo per aumentare o diminuire la resistenza fisica. HELLOFIGHT M.M.A: prendi boxe, savate, judo, jujitsu e muaj thaj, condensane gli elementi più spettacolari, unisci gli alimenti più micidiali, ed otterrai l’m.m.a. ovvero le arti marziali miste. Conosciute a tutti per film come “the warrior” o “never back down”, il corso m.m.a. guidato dal personal trainer Davide, vuole accompagnare tutti gli atleti partecipanti, principianti o avanzati che siano, verso la preparazione psicologica ed atletica necessaria per potersi esprimere per il meglio nelle arti marziali miste. Con circuiti senza pause, lavoro al sacco e shadow boxing, il corso porterà ogni combattente a migliorare la muscolatura, la forza esplosiva e la capacità cardiovascolare.

-

27 -


C

hi non ricorda il mitico BOOMERANG? Il locale storico di Brescia ha ospitato artisti famosi come Fausto Papetti, Domenico Modugno, Lucio Dalla, Fred Bongusto, Walter Chiari, Gino Paoli, Ornella Vanoni, Patti Pravo, Califano ecc ecc… per molti anni il Boomerang è stato il principe indiscusso del divertimento bresciano divenendo una delle 20 sale dancing più belle e rinomate d‘Italia! Si riparte con una nuova stagione firmata ‘RIMMEL‘ (le donne sanno quanto sia importante rifare il "trucco" nella vita)" e per questo il nome è un omaggio a tutte le donne" come ci riferisce il portavoce. I soci di questa nuova realtà sono quattro, in primis spiccano i nomi di GLORIA SILVESTRI figlia d'arte del grande musicista RENATO SILVESTRI nonchè fondatore dell'omonima agenzia teatrale SILVESTRI, e di GIGLIOLA MARSADI Il Rimmel offrirà ai suoi clienti la miglior musica live grazie alle orchestre selezionate direttamente dall'erede della grande agenzia Silvestri ANDREA SILVESTRI famoso per essere I'impresario del super gettonato comico bresciano VINCENZO REGIS, non solo, ma ogni mese ci sarà una serata a tema che vedrà protagonisti grandi artisti. BresciaUp presente....e voi?

Via Triumplina 223, Brescia Tel. 340 / 8310449 - 380 /3854573

-

28 -


Dinner & Music Party

i venerdĂŹ di Ottobre 7 | 14 | 21 | 28

h. 20.00 - aperitivo h. 21.00 - cena su prenotazione

h. 23.00 - musica special guest -

PRESSO RIMMEL DANCE INGRESSO LIBERO via triumplina, 223 - BRESCIA ( ex boomerang ) TEL. 366 1524078 - seguici su facebook | old fashion brescia


PAG.32 ... TENNIS SOTTO LE STELLE PAG.34 ... LUXURY CONCEPT PAG.38 ... autospazio @extivò con Scénic in anteprima PAG.40 ... agosto in festa al SESTINO beach PAG.44 ... supercross cup 2016 PAG.48 ... PREMIO ALLE ECCELLENZE BERGAMASCHE


TENNIS IN BIANCO SOTTO LE STELLE Giovedì 21 luglio Autospazio è stata protagonista con Megane della magica notte di “Tennis in Bianco sotto le Stelle”. Un torneo di tennis vintage giocato a racchette in legno, svoltosi presso il Tennis Club Brescia, dove è seguita poi una cena bordo piscina in white dress code. Il torneo nasce dall'intenzione di riscoprire il tennis anni '60, periodo di nascita del circolo, e in onore della Coppa Davis, ospitata dallo stesso circolo nel 1962 – Italia vs Ungheria. Il vintage è da sempre una tematica molto sentita al circolo, persino da regolamento è richiesta una divisa il più vicina possibile al classico completo bianco, in rispetto della tradizione di questo meraviglioso sport. Autospazio ha voluto valorizzare questo evento che viene organizzato da circa un decennio ormai, con l'obiettivo di creare aggregazione tra appassionati e tennisti, soci del circolo e non. Autospazio Spa Via Diaz 10, San Zeno Naviglio (BS) Tennis Club Brescia Via Spalto San Marco 22 (BS)

-

32 -


-

33 -


LUXURY CONCEPT L’evento Luxury Concept del quale l’organizzatrice e’ Veronica Equipe da ben 4 anni, nasce dall’idea di Veronica Stampa di salutare l’estate con i clienti e gli amici attraverso musica spettacolo e ottimo vino, quest’anno ospitati nella splendida location del CocoBeach sponsor ufficiali : Cantine Franzosi, Ottica Donatini,Hotel Vittoria, Laura Bignotti, Andrea Marocchi, Idraulica Benedetti, Garda Haus, Garda Flor, Piramis Group, Abbigliamento Marameo, Bonera Acconciature, Punto Estetica italia, Gi.Bi. Assicurazioni Quest’anno spettacolo Moulin Rouge creato dalla vlm production musica con dj roberto bazzani di rtl 102,5 special guest a presentare l’evento Giusy Legrenzi

lieta di invitarVi alla

29/07/16 12:05

-

34 -


-

35 -


-

36 -


A vent’anni dalla nascita di Scenic, l’auto che ha creato il concetto di “monovolume”, per Renault è giunto il momento di avvicinarsi alla presentazione della quarta generazione. Venerdì 29 luglio Extivò Summer Village di Travagliato ha fatto da palcoscenico all’esclusiva anteprima del nuovo modello, proposto dalla concessionaria Autospazio Spa di San Zeno Naviglio (BS). Un primo assaggio di un’autovettura simbolo del marchio Renault, dagli altissimi contenuti qualitativi e tecnologici, la cui presentazione ufficiale è prevista per il mese di ottobre. Questa gradita anteprima è stata anche l’occasione per presentare “The Scenic Experience”: tramite il sito HYPERLINK “http://www.renault.it” www.renault.it vi è infatti la possibilità, registrandosi, di riservarsi la serie speciale “Edition One” , creata esclusivamente per gli iscritti al sito, e di accedere inoltre ad un interessante programma di promozioni ed opportunità riservate ad hoc per la clientela Scenic. Autospazio Spa Via Diaz 10, San Zeno Naviglio (BS)

-

38 -


C

M

Y

CM

MY

CY

CMY

K

INTEGRATORE PROENERGETICO DI CREATINA, L-ARGININA, VITAMINE E SALI MINERALI, DESTINATO A RIEQUILIBRARE LE CARENZE O GL AUMENTATI FABBISOGNI CHE SI VERIFICANO IN CONSEGUENZA DI UNA DIETA SQUILIBRATA.


Eventi da collezione, dal Mega Pizza Party alle serate a Tutta Moda, per celebrare the “Woman in Red” ed il Bikini che compie 70 anni. La pizza più grande d’Italia, sulle rive del lago più grande d’Italia. Ecco quanto è successo venerdì 05 Agosto al Sestino Beach di Desenzano del Garda, il Salotto del Lago gestito da Yudi Bueno, Puccio Gallo e Jerry Calà, teatro per una sera di un evento da guinness: la pizza più grande d’Italia è stata impastata, cucinata e condita (e poi naturalmente assaggiata dagli ospiti) nei giardini estivi del locale di Viale Agello. A tessere le fila, o meglio a coordinare in perfetta armonia farine ed ingredienti, il campione mondiale della pizza Giorgio Sabbatini, da qualche tempo arruolato nella squadra dei ristoranti desenzanesi de Lo Spago, proprio sopra al Sestino, e della Corte Fenilazzo, l’agripizzeria di Rivoltella. Non solo pizza, ovviamente. La serata è continuata in perfetto stile Sestino Beach. Il giovane cantautore Cristiano Saleri, accompagnato dai suoi fedelissimi della BBMC Band, ha presentato il suo primo album, “Cenerentola”, che ha già venduto più di 2100 copie senza distribuzione, ma solo “dal vivo”. Desenzano Del Garda - 50 sfumature di Rosso al Sestino Beach. Il rosso è il colore della seduzione, lo dice la scienza! E proprio a questo colore Sestino Beach ha dedicato una “notte in rosso”Venerdì 19 Agosto, ispirata al film culto “The woman in red”, per tradizione ogni estate il salotto del lago propone una serata total red. “Sarà bello l’abito scuro e anche sofisticato, ma lasciatelo nell’armadio se volete sedurre” precisa Puccio Gallo, che di mode e “modi” se ne intende. Sbaglia dunque la maggior parte delle donne, che si sente davvero sexy solo quando indossa un abito nero? “Peccano di insicurezza, forse, perché è il rosso il colore della seduzione!” precisa il patron del locale o almeno così il cinema insegna: come avrebbe fatto il timido impiegato Gene Wilder a perdere la testa per Kelly LeBrock nella pellicola culto del 1984 «Woman in red» se lei avesse indossato un tubino nero? Continua Puccio Gallo: “Quando ho conosciuto Kelly, ho avuto un attacco... solo che non era vestita in rosso, ma (credetemi) era veramente ed ugualmente molto provocante!

-

40 -


Dunque, se siete in fase di conquista, vestitevi di rosso, o almeno provateci per una notte. Tutta la serata del 19 Agosto musica e danze dedicate al rosso potere della seduzione, grazie alla scuola di Ballo Arabesque. 70 anni e non sentirli! Eliminare un pezzo di stoffa dal costume da bagno intero per far sì che l’ombelico delle donne potesse godere dei raggi del sole. E’ nata così l’idea del bikini, il capo simbolo della libertà, delle estati al mare, della bellezza e della seduzione femminile. Era il 1946 e nessuna donna, in quel periodo, voleva pubblicizzarlo e tanto meno comprarlo ritenendolo scandaloso: in Italia, addirittura, le forze dell’ordine controllavano le spiagge per verificare che le signore non superassero la decenza. Ora il costume da bagno per antonomasia compie 70 anni e nonostante il passare del tempo resta leader indisturbato della seduzione on the beach. Serata glamour il 27 Agosto, con la partecipazione di Angela Mirò, costumi d’altri tempi, Charlotte intimo Desenzano e DeTour accessori e abbigliamento Peschiera/Verona. SESTINO BEACH Via Agello, 41/A Desenzano del Garda (Brescia) Tel. 329 247 2452

-

41 -


Colorati

d’estetica


Centro

IN

PARRUCCHIERI CENTRO ESTETICO ABBRONZATURA INTISANOREICA Via Matteotti, 21 c/o (fronte arrivo battelli) - Galleria Imbarcadero, Desenzano del Garda - Tel. 329 0619854


Sabato 27 Agosto a Bagnolo Mella, all’interno della TechnoMousse Arena creata appositamente per l’evento, si è disputata la Supercross Cup, un evento unico del suo genere creato e organizzato in maniera magistrale dai fratelli Luca e Angelo Pellegrini. Anche quest’anno il numerosissimo pubblico ,stimato oltre le 5000 persone, ha fatto da cornice ad un evento che ormai è diventato un punto di riferimento per il supercross e freestyle Internazionale. Ad aprire la serata sono stati i minicross con una spettacolare gara vinta da Alberto Barcella. Alle ore 19.00 sono atterrati acclamati dalla folla i paracadutisti del Team Sky Cremona con il loro show di Sky Diving, lanciandosi da circa 4000 metri per atterrare ad altissime velocità direttamente in pista. Dopo di loro è arrivato il turno dei piloti che hanno sfilato con le loro moto e i pickup, per presentarsi al pubblico presente attorno al tracciato. Presenti anche i ragazzi del Team Daboot, guidati da Max Bianconcini, Campione del Mondo di Step up 2015, che hanno presentato sequenze di salti spettacolari ed adrenalinici. Il programma del Supercross si è aperto con un testa a testa a eliminazione diretta fra i top 4 tempi della categoria sx2 e i

-

44 -


top 4 della categoria sx2. Due giri di pura adrenalina e lotta fino all’ultimo centesimo di secondo, accompagnati dai boati del pubblico nel seguire ogni azione e ogni sorpasso. A conquistare la vittoria in finale e la fotocamera Nikon in palio è stato Angelo Pellegrini, contro Filippo Zonta. A seguire le due finali di categoria, con Morgan Lesiardo (Team DP19) che ha vinto la finale sx2 con attaccati alle sue spalle Dario Marrazzo (Maggiora Park Team) e Francesco Muratori (AL Motorsports) nonostante la caduta in partenza. Nella classe sx1 è stato il padrone di casa Angelo Pellegrini (Suzuki – AL Motorsport) a dominare la finale conquistando il primo posto, seguito da Matteo Bonini (GBO Sports). Anche quest’anno il pubblico ha fatto la sua parte in pista, diversi ragazzini si sono sfidati in una corsa a piedi lungo il tracciato per aggiudicarsi i due premi offerti da Givi. E non poteva mancare il Best Whip Contest, dove i piloti dovevano dimostrare di saper piegare fino all’estremo le loro moto. Dario Marrazzo ha conquistato la vittoria aggiudicandosi la fotocamera Nikon. Come in ogni gara di Supercross che si rispetti, i top 6 di ciascuna delle due categorie si sono poi trovati a dare il tutto per tutto nel Main Event, Sx1vsSx2che ha visto trionfare Angelo Pellegrini, seguito da Matteo Bonini e Francesco Muratori. Must della Supercross Cup è il divertimento, e i fratelli Pellegrini hanno voluto far scatenare ancora di più il pubblico nell’after race party, con il dj set del by Cilindro Una festa stratosferica che ha chiuso una giornata ancor più memorabile. Ma non ci si ferma qui, perché già si pensa al 2017, e a come rendere la Supercross Cup ancora più straordinaria. Vi aspettiamo il prossimo anno. Grazie a tutti. Photo: Andrea Forloni

-

45 -


CORSI EXTENSION CIGLIA Tecnica one to one PROGRAMMA: Durata corso: 1gg full immersion Mattino: teoria, anatomia delle ciglia, sicurezza, materiale e kit Pomeriggio: pratica su modella Attestato di frequenza a fine corso

CORSI MAKE UP BASE Correttivo + Spose PROGRAMMA: Durata corso: 1gg full immersion Mattino: teoria, anatomia del viso e occhi, materiale e pennelli Pomeriggio: pratica su modella Attestato di frequenza a fine corso

CORSI MASSAGGIO SVEDESE (BASE) PROGRAMMA: Nella tecnica svedese vengono insegnate tutte le manovre che saranno poi alla base di tutti i tipi di massaggio 2 giornate full immersion dalle ore 9 alle ore 13 e dalle ore 14 alle 18 (1h pausa pranzo). Ore obbligatorie 16 + 10 ore tirocinio facoltative La parte teorica di ogni corso è stata sviluppata e verrà esposta dai Fisioterapisti Lumat srl. La Parte Pratica spetta a Lanzani Andrea, Massoterapia, da 18 anni nel settore, massaggiatore di numerosi Vip e professionisti in ambito sportivo, titolare Lumat srl

Attestato di frequenza a fine corso

www.bvmitalia.it

9€ 9 2 Tel. 366.6602951


MAKE UP CON AEROGRAFO PROGRAMMA: Durata corso: 1gg full immersion Mattino: teoria, anatomia del viso e occhi, materiale e strumento Pomeriggio: pratica su modella Attestato di frequenza a fine corso

MASCARA SEMIPERMANENTE PROGRAMMA: Durata corso: mezza giornata full immersion Teoria, sicurezza, materiale, kit e pratica su modella Attestato di frequenza a fine corso

EXTENSION CIGLIA METODO 3D PROGRAMMA: Durata corso: 1gg full immersion Mattino: teoria, sicurezza, materiale e kit Pomeriggio: pratica su modella Attestato di frequenza a fine corso

CORSI MARKETING Per promuovere la tua attività su internet e facebook. 1gg full immersion - i vantaggi di internet - motori di ricerca - news letters - campagne mirate - facebook business

PER INFO&PRENOTAZIONI 366.6602951 Open Space CoWorking - Via Orzinuovi 10 - Brescia

CORSI TUTTO L’ANNO


Il giorno 23 Giugno 2016 si è tenuta, presso la residenza la Cantalupa "Da Vittorio" a Brusaporto, la cena di gala Premio alle Eccellenze Bergamasche. Sono state premiate dieci attività bergamasche che vogliamo ricordare: Despe, Italtrans, Da Vittorio, Harley Davidson Bergamo, Seriana Verde, Autosalone Epis, Caffè del Tasso, Quattroerre, Immobiliare Rizzetti e il Centro Odontostoma- tologico Daina. Ognuna leader nel suo settore non solo a livello locale ma anche a livello nazionale, alcune internazio- nale. La serata è stata promossa dall'editore di Bergamoup, Michele Oggioni, patrocinata da Ascom Confcommercio, dal comune di Brusaporto e dalla Strada del Moscato di Scanzo. Ad aprire le danze un rinfrescante aperitivo a bordo piscina, per continuare una splendida cena seduti al tavolo all'inter- no della residenza, il tutto incorniciato da una colorata atmosfera floreale firmata Hanami; la musica di P. Lion ha fatto rivivere i mitici anni '80 e quella classica del conservatorio di Bergamo ha deliziato tutti i presenti. Presentatori della serata Elenoire Casalegno e Raffaello Tonon. Hanno iniziato la serata con un'asta, che ha visto protagonista un opera del maestro Lazzaro. Il ricavato è stato interamente devoluto in beneficenza all'associazione Amici della Pediatria di Bergamo insieme ad altre donazioni versate dai presenti. Testimone la presidentessa Milena. Splendide parole sono state spese anche dal Monsignor Dellavite Giulio, incaricato del Vescovo di Bergamo. All'interno di questa splendida cornice sono state premiate le dieci Eccellenze Bergamasche. Sono stati fatti numerosi ringraziamenti a tutti gli sponsor, a tutte le persone che hanno partecipato ed organizzato un evento di tale portata. Si può rivivere questa magia guardando il video su you tube digitando "Premio alle Eccellenze Bergamotv".

-

48 -


-

49 -


In collaborazione con il M° Cristian Gatti - Campione italiano 2016 Liscio unificato, ballo da sala, combinata. - Campione italiano 2015 Ballo da sala - Campione italiano 2012/ 2013/2014 Liscio unificato, ballo da sala, combinata. - Campione del mondo ANMB 2013 Liscio unificato, ballo da sala.

VIA LEONARDO DA VINCI, N°5 - FLERO (SOPRA SUPERMERCATO LD) PER INFO: 3347203294 - 0307267226

E DA OTTOBRE: SERATE DANZANTI RISERVATE SOLO AI TESSERATI


LUNEDì 19 SETTEMBRE 21:00

CORSO LISCIO AVANZATO

22:00

ALLENAMENTO DANZA E STANDARD

MARTEDì 20 SETTEMBRE 17:00

BABY DANCE - GIOCO DANZA

GIOVEDì 22 SETTEMBRE 20:00

BRESCIA VIALE ITALIA PALESTRA “ DYNATEK” CORSO LISCIO BASE E AVANZATO

VENERDì 23 SETTEMBRE 19:00

CORSO BALLI CARAIBICI: BACHATA, MERENGUE, BACHATANGO, BACHACHACHA, KIZOMBA

20:00

18:00

CORSO LISCIO

19:45

ALLENAMENTO GUIDATO LISCIO UNIFICATO E BALLO DA SALA

SYNCRO DANCE - SHOW DANCE (DAGLI 8 ANNI) LATIN FITNESS

MERCOLEDì 21 SETTEMBRE 20:00

RISVEGLIO MUSCOLARE (GINNASTICA DOLCE)

21:00

ALLENAMENTO GUIDATO STANDARD - LISCIO BALLO DA SALA

21:00

SABATO 24 SETTEMBRE 15:30

ALLENAMENTO GUIDATO DI LISCIO TRADIZIONALE PIEMONTESE

16:30

ALLENAMENTO GUIDATO DI DANZE STANDARD, LISCIO UNIFICATO BALLO DA SALA

PREPARAZIONE ATLETI PRE-AGONISMO E AGONISMO

PRIMA LEZIONE DI PROVA SEMPRE GRATUITA

Ti aspettiamo!


Nightlife: l'estate DELL' A4 L’

da Desenzano alla Franciacorta, si balla!

estate ed il caldo mettono voglia di far tardi. Dal Garda fino a Bergamo, passando per la Franciacorta, non sono pochi coloro che fanno diversi chilometri in auto per ritrovarsi proprio in un locale e non in un altro. Le distanze tra un locale e l’altro, tra un discobar, un ristorante ed un club, si riducono molto. Ecco perché, forse, è giusto parlare di un’unica zona per quel che riguarda la ‘linea’ dell’A4, che porta dalla già citata Bergamo fino a Desenzano. “Non sono pochi i bergamaschi che frequentano il nuovo Sesto Senso, uno dei must di quest’estate”, racconta Luca Carrara, storico PR che negli anni ha contribuito al successo di innumerevoli locali tra cui Setai e Capogiro e che a settembre ripartirà col Malena, a Curno (BG). “Ho visto un’eleganza ed una cura del dettaglio d’altri tempi, al Sesto e la cosa senz’altro aiuta quando vuoi coinvolgere un pubblico adulto come quello che seguo io, che non ho più vent’anni”, continua Carrara. Sempre al Sesto, accanto a superstar come Sinclar arriva spesso Samuele Sartini, uno dei professionisti italiani più affermati quando si tratta di far ballare con eleganza. In zona Desenzano, Lido di Lonato funziona pure il Coco Beach, che ha una spiaggia ed una location uniche.

-

54 -


Qui accanto alla consueta Domenica in spiaggia, si fanno notare i party reggaeton del Venerdì. Spesso infatti in questa serata arriva lo staff Vida Loca, uno dei più affermati in Italia e non solo per quel che riguarda questo sound. Infatti la festa spesso prende vita pure al Tipic di Formentera. Quello di Vida Loca è un ritmo che fa muovere a tempo, un groove pensato per far sorridere. Sul palco e in giro per il locale ci sono party girl e performer, mentre dalla console i dj ed i vocalist fanno di tutto per far capire che durante i party Vida Loca l'unico protagonista è il pubblico. Sempre a Lonato, ma in via Monico, ha trovato una nuova casa anche un altro storico brand nottambulo del Garda, ovvero il Biblò. Come sempre, la serata più storica è probabilmente il lunedì dedicato agli addetti ai lavori della notte ed ai nottambuli incalliti, ma va segnalata anche una nuova domenica reggaeton. Il locale prende vita in un curatissimo giardino estivo interamente rinnovato, quello dell'ex Be Club. I colori chiari rilassano, l’atmosfera pure. A Brescia il locale più hot dopo una certa ora è senz’altro il Molo Tre, mentre in Franciacorta, a Grumello Telgate (BG) si conferma il successo del Nikita Costez. I fratelli Battaglia, dopo un ottimo inverno, puntano su party easy e pieni di musica e protagonisti che sappiano sempre far ballare musica che dia energia. Un esempio su tutti? Ema Stokholma, forse la dj girl in maggiore ascesa in tutta Italia, qui è di casa.

-

55 -


a cura di Lorenzo Tiezzi

A

bbiamo incontrato Mark Andrews, giovane dj bresciano già piuttosto conosciuto da chi balla per le sue capacità in console. Il suo vero nome è Marco Andreoli, ha 17 anni e vive a Capriano del Colle. “Mi definisco un dj versatile e sempre pronto a scoprire nuovi suoni e obiettivi”, racconta. “Nella mia vita non c’è solo la musica, anche se ha una parte principale. Fin da bambino pratico rugby e sto provando a seguire le orme di mio padre, fotografo. Ritengo che la musica migliore per ballare in discoteca sia la progressive house… mentre per chi cerca il puro divertimento, nulla è meglio della Electro House, perfetta per saltare e scatenarsi”. Che sta succedendo nel tuo mondo musicale in questo periodo? Cosa bolle in pentola?

Estate 2016. Che sound ti sembra stia funzionando in discoteca e nei festival?

Recentemente mi sono affiancato ad un’organizzazione di eventi, il cui nome è Refresh, che mi ha dato la possibilità di esibirmi davanti a molte persone e così mi sono affermato nel panorama musicale bresciano, specialmente nel mondo dei giovani.

Nelle discoteche, ma specialmente nei festival, sta assumendo un ruolo di primo piano la “Future House”, un genere innovativo che con melodie accompagnate da potenti bassi riesce a trasmettere energia e belle sensazioni al pubblico.

-

56 -


Come ti vedi tra 15 anni, a livello personale e professionale? Non so davvero dire che posto avrò nel panorama musicale, perché sappiamo che al giorno d’oggi la musica è in continua evoluzione, e ciò che oggi è alla moda domani potrebbe essere scadente. Spero di realizzare il mio sogno, migliorarmi ogni giorno e stare sempre al passo con le novità. Che tecnologia usi in console? Credi che cambi tutto usando cd, vinile o computer? Utilizzo le chiavette, che gestisco tramite i lettori digitali. Sono più comode, inoltre penso che la difficoltà aumenti progressivamente da chiavetta a cd a vinile: anche per questo ho voluto iniziare con la USB e affinare così le mie tecniche di mixaggio.

Che consigli daresti ad un giovane dj? “Segui il tuo sogno e non fermarti alle prime critiche, ascolta solo quelle costruttive e impara dagli altri”. E’ un po’ quello che dico a me stesso, visto che sono un giovane dj anch’io. C’è davvero crisi nel clubbing? Un po’ di crisi c’è, certo, ma come mai solo ora un dj come Calvin Harris è una superstar? Questa crisi è dovuta al fatto che non si ascolta più la musica, ma si guarda in faccia chi sta mettendo i dischi: i Dj più famosi al mondo e showman sono trascinati dalla fama e non dalle loro abilità. Quali sono secondo te i festival, i club, le label ed i locali più importanti al mondo? E in Italia, quali sono i punti di riferimento, secondo te? Festival: all’estero Tomorrowland in Belgio e UMF a Miami, in Italia Nameless e lo Wish. Club: all’estero Ushuaia a Ibiza e Omnia a Las Vegas, in Italia Cocoricò e Altromondo Studios. Label: all’estero Spinnin’ Records e Protocol, in Italia Time Records e Nameless Records. Se tu potessi andare in vacanza in questo periodo, dove andresti e perché? Se potessi andare in vacanza andrei sicuramente a Gallipoli, perché durante l’estate ci sono molti eventi che radunano giovani appassionati da tutta Italia per sentire dj dal calibro internazionale.  Ci segnali qualche giovane dj producer che stimi in modo particolare? Un giovane dj che stimo in modo particolare e con il quale condivido esperienze e passioni è 10q, alias Elia Gobbi. Qual è la caratteristica che un dj deve necessariamente avere per intraprendere questa professione? Sembra facile, ma invece non lo è mica tanto, fare il dj… Ci vogliono passione, costanza e determinazione.

Photo: Dorothy Bhawl -

57 -


Regina della notte Chi é Gloria? Gloria è una giovane ragazza nata a Caserta ma trasferitasi fin dalla più tenera età a Desenzano. Amante della danza fin da giovane, senza immmaginare di divenire un domani una ballerina affermata; attraverso il sostegno della madre decise di approcciarsi al mondo della danza. All'età di 16 anni, inizia ad essere frequentatrice e animatrice dei migliori locali della movida del Nord Italia. Ed ecco il primo incontro che ti cambia la vita; diciotto anni l’età delle incertezze e dei cosa farò, ecco, stagliarsi nel brumoso orizzonte degli eventi a venire, la figura di JB Crew, maestro Dell’ Atelier della danza, insegnante delle più conosciute ballerine della Nightlife, una roccia sulla quale costruire una vita fondata sui suoi insegnamenti: rigoroso lavoro e amore per ciò che si fa e si ama, non possono che portare a risultati splendidi, uno state of mind ripetuto come un mantra, che la porterà a dimostrarsi sempre sincera con il suo pubblico. E il pubblico questo lo percepirà, premiandola e favorendo così la sua scalata verso l’olimpo delle discoteche, il grande podio del palco, in un mondo si pieno di rivalità, ma pure di gesti splendidi, un mondo dove, anche se ti dovesse capitare di sbagliare un passo, non preoccupartene, perché tu sei la diva e una volta su quel palco nessuno potrà mai dirti nulla.


Anni che passano per Gloria tra gioie e dolori, per lei, globtrotter del palcoscenico, gioie, come quando ha l’intuizione di fondare la GLovers, Una girandola d’eventi che la portanono a collaborare con Michela D Amico e a ballare sul Dj set di Paola Iezzi di’’Paola e Chiara’’ suo giovanile mito e musa ispiratrice. La vita continua a stupire ed a soddisfare Gloria, in particolar modo la notte di questo 9 Agosto 2016, quando in terra natia gli si presenta l'occasione più importante della sua vita, ovvero far parte del gruppo di ballo che in quella sera avrebbe animato la serata ove Bob Sinclair ne era protagonista. Gloria, empatica come solo può essere una ballerina che ha imparato a muoversi alla grande scuola della vita, un’antenna ricettrice d ‘emozioni ora sa cosa vuole veramente: un clic, una foto, la congiunzione tra il caso e il destino, il fotografo appostato nel posto giusto ed ecco: Gloria è il Corpo dell’estate, monumento alla sensualità e al desiderio di perseguire sempre i propri obbiettivi. In breve tempo quello che era solamente un sogno diventà realtà, anzi per esser precisi entra far parte della storia della nightlife; postata attraverso la pagina fb ufficiale di Bob Sinclair, riceve migliaia di like e milioni di visualizzazioni, una prima assoluta per una ballerina Italiana. Un riconoscimento alla capacità, all’intrapprendenza e alla voglia di fare. E a Gloria, chissa che il destino duramente inseguito non si possa ripetere, riservandole un altro regalo, facendola diventare un'altra volta la ballerina ufficiale di Bob. Ma noi non siamo forse fatti della stessa materia di cui sono fatti i sogni?

-

59 -


I nostri clienti sono sempre protagonisti indiscussi, noi ci impegnamo a farvi divertire, sognare e sopratutto emozionare.

LUCI SCENOGRAFICHE

AUDIO, CONSOLLE & DJ

ALLESTIMENTI EVENTI

BAR CATERING

VIDEO LED WALL

EVENTI AZIENDALI

Via Torino, 8 - 25125 Brescia, Tel: 030.349119 / 333.8406100 - www.deejaychoice.it - info@deejaychoice.it Seguici on line:

deejaychoice eventi


Consigli da matrimonio

O

ggi diventa sempre più frequente che le coppie decidano di contrarre matrimonio con un cerimonia civile anziché religiosa, e possono essere tanti i motivi che spingono verso questo tipo di scelta, tutti molto personali e soggettivi. Spesso chi sceglie di sposarsi in questo modo si chiede chi possa celebrare le nozze oltre al sindaco del proprio comune, con la speranza che possa essere officiato anche da persone diverse per rendere l'ambiente più intimo, quindi meno freddo e distaccato. Vediamo insieme se esiste questa possibilità. Cosa dice il Codice Civile Gli articoli 106 e 107 del Codice Civile stabiliscono che: "Il matrimonio deve essere celebrato pubblicamente nella casa comunale davanti all'Ufficiale di Stato Civile, al quale fu fatta la richiesta di pubblicazione. Nel giorno indicato dalle parti, l'Ufficiale di Stato Civile, alla presenza di due testimoni, anche se parenti dà lettura degli art. 143, 144 e 147; riceve da ciascuna delle parti personalmente la dichiarazione che esse si vogliono prendere rispettivamente in marito e in moglie, e di seguito dichiara che esse sono unite in matrimonio." Quindi questo è quanto stabilisce il Codice Civile, ovvero che una cerimonia civile deve essere necessariamente celebrata da un'Ufficiale di Stato Civile, che molto spesso è lo stesso sindaco del comune. Ma esistono anche altre soluzioni alternative, non sempre conosciute dalle coppie in procinto di sposarsi. Oltre a quanto citato negli articoli del Codice Civile, esiste un'altra norma più recente, nello specifico un Decreto del Presidente della Repubblica del 3 Novembre 2000, in cui viene stabilito che: "Le funzioni di ufficiale dello stato civile possono essere delegate ai dipendenti a tempo indeterminato del Comune, previo superamento di apposito concorso, o al presidente della Circoscrizione ovvero a un consigliere comunale che esercita le funzioni nei quartieri o nelle frazioni, o al segretario comunale. Per il ricevimento del giuramento di cui all'articolo 10 della legge 5 febbraio 1992, n.91, e per la celebrazione del matrimonio, le funzioni di ufficiale dello stato civile possono essere delegate anche a uno o più consiglieri o assessori comunali o a cittadini italiani che hanno i requisiti per la elezione a consigliere comunale." Quanto riportato nel Decreto stabilisce quindi che oltre all'Ufficiale di Stato Civile esistono altre persone che possono prendere il suo posto, tra questi i consiglieri, gli assessori comunali e soprattutto, questa è la parte che più potrebbe interessarvi, i cittadini italiani che hanno i requisiti per la elezione a consigliere comunale, ovvero tutte quelle persone maggiorenni che godono di diritti politici e civili. Quindi se avevate in mente di farvi sposare da un amico, sappiate che è possibile! Bisogna però precisare che spesse questo tipo di delega sia a discrezione dei singoli comuni di appartenenza, ma è anche vero che, essendo scritto in un decreto, dovrebbero poter essere applicato ovunque nel nostro paese. Un consiglio è di fare la richiesta con largo anticipo rispetto alla data fissata per le nozze, dati i lunghissimi tempi burocratici necessari per ottenere la delega.

-

61 -


AGENZIA DI MODELLE A BRESCIA

Anthony Le Manager director

Borana Vane Make-up artist

Alex Giovita

Prossimo Casting

Photographer

21 Settembre 2016

Via Orzinuovi n.10, 25125 Brescia www.anthonylemodels.com

info@anthonylemodels.com


Per la stagione Fall/Winter 2016-17, le tendenze moda presentano alcune conferme e tante novità. Tra le conferme ci sono i maxi cappotti "Military Chic", i giacconi "Aviator" e le Mantelle in tutte le loro varianti, come la stagione scorsa. Tra le novità e le tendenze news, le Giacche a Vento "Duvet" ampie e cadenti, che lasciano le spalle scoperte, Vestiti e Giacche con stampe Cinesi, molto apprezzate nelle passerelle di presentazione di Gucci, abbigliamento di tendenza con Giubbini e Giacche "Sporting Life" che richiamano il mood tecnico per alpinisti e motociclisti, come quelle disegnate da Versace. Sempre attuali abiti e giacconi stampa "Animalier", per quanto mi riguarda rigorosamente Eco, presentati da diversi Stylist...insomma tante novità ma anche tante conferme dalle ultime stagioni passate. Prendete spunto quindi da queste ultime tendenze e consigli e studiate gli accostamenti e l'abbigliamento trendy che più vi piace...


AlexGiovita P

A

bbiamo conosciuto Jonida a uno dei nostri casting per nuovi volti e subito ci ha colpito la sua semplicità unita a una elegante bellezza dal leggero sapore est europeo Parlaci un po di te dove sei nata,dove vivi quanti anni hai? J. - Sono nata in Albania, ho 17 anni e ho vissuto là fino all’età di 9 anni, poi mi sono trasferita in Italia. Adesso vivo a Castiglione Cosa fai nella vita, cosa fai nel tempo libero e soprattutto cosa vorresti fare da grande? J.- Per il momento studio, faccio il turistico, finito questo vorrei fare l’università per marketing. Nel mio tempo libero mi piace andare a correre, uscire con amici, disegnare, e ascoltare musica. Da grande vorrei dirigere l’azienda di mio padre, e aprire delle filiali in Albania. Cosa ti affascina del mondo dello spettacolo? J.- Mi affascina tutto quello che è moda, ma soprattutto le sfilate, da quando avevo 12 anni ho iniziato a seguire sfilate ed è nata così la mia passione per la moda.

* Da questo mese la rubrica “modella del mese” passa nelle mani di Anthony Le Models, come agenzia di modelle in Brescia vorremmo farvi conoscere alcune delle nostre ragazze

-

64 -

H

O

T

O

G

R

A P

H

E

R


Lo trovi in esclusiva presso

Corso Martiri della LibertĂ 27/bis Brescia | 030 292306 | universalbeautyboutique.it


6 ronde

ciclistico B

C

ASTREZZATO: Quando si parla di autodromi si pensa sempre, giustamente, come il tempio delle due o quattro ruote, invece questo pensiero viene sfatato dalla iniziativa dell’Autodromo di Castrezzato “ Daniel Bonara” in collaborazione con il “ Team Millenium”, che in questi giorni ha ospitato una manifestazione si su due ruote, ma senza motore. Gli unici “pistoni” che si sono mossi sul tracciato dell’Autodromo, sono state le gambe dei 250 partecipanti, per la gara ciclistica organizzata da Nicola Loda del “ Team Millenium”. Non è certo mancato il tocco femminile, che non hanno demeritato sotto l’aspetto cronometrico e in certe batterie miste le due ruote coniugate al femminile hanno visto superare il traguardo prima dei rivali maschi. Poi Nicola Loda, che un fine conoscitore delle disciplina ciclistica, ha organizzato le sfide, per le cicliste 11 giri pari a 28 km, poi per i ciclisti due manche da 17 e 20 giri. E’ stata una giornata dedicato allo sport puro, al divertimento, si è corso in tutta sicurezza lungo i quasi 3 km di asfalto dell’Autodromo “ Daniel Bonara” a fine manifestazione, dopo le belle premiazioni, l’organizzatore Nicola Loda ha tracciato il bilancio della giornata sportiva. “ Volevamo coniugare lo sport alla sicurezza, abbiamo trovato nella location dell’Autodromo di Franciacorta “ Daniel Bonara” il giusto contenitore. Gli atleti hanno dimostrato di avere le “ gambe” giuste su un tracciato impegnativo e variegato, è una iniziativa che verrà ripetuta sicuramente prossimamente”. Un suggerimento, visto che noi siamo appassionati delle due e quattro ruote spinte a motori, perché non inserire sul tracciato qualche chicane?.

RENO: Oltre 120 equipaggi hanno partecipato alla 6° Ronde della Valle Camonica organizzata dall’ACI di Brescia, direttore Angelo Centola, in collaborazione con la Comunità Montana di Valle Camonica, le amministrazioni comunali di Astrio, Breno, Lozio, Piancogno e Malegno. Cuore pulsante della manifestazione è stato Breno che ha accolto l’organizzazione dell’ACI e tutti i partecipanti mettendo a disposizione tutte le strutture. E’ stata una gara dominata dal camuno Luca Tosini navigato da Morgan Polonioli su una Ford Fiesta wrc che fin dal primo passaggio ha fatto segnare il miglior tempo, ripetendosi anche nelle prove successive. A cercare di tenere il passo dello scatenato Tosini un altro camuno Ilario Bondioni che al volante di una perfetta Skoda Fabia R5 preparata da Alessandro Pedrocchi della “ Dp Autosport” ha pagato la differenza di cavalleria quando si trattava di mettere la marcia più alta negli allunghi della prova. Bondioni con questo secondo posto rafforza la sua posizione nei quartieri alti del “ Trofeo Lombardia Cup”, avendo vinto nella gara d’apertura della stagione. Chiude il podio un altro equipaggio camuno, Paolo Oliva e Mattia Pedretti su Ford Fiesta wrc 3b Racing. A fine gara abbiamo sentito il direttore ACI , dott Angelo Centola. “ Anche questa sesta edizione passa agli archivi positivamente, abbiamo fatto il pieno di iscritti lasciando a casa tanti equipaggi, questo è il segnale che stiamo operando nella giusta direzione. Con queste manifestazioni, continua Centola, otteniamo anche di far conoscere il nostro territorio”. Visto il folto pubblico che era sui tornanti a incitare i propri beniamini come dargli torto.


SUMMER DANCE TOUR

info & booking 030 9991000

www.studiopiu.net


Venere, il pianeta dell’amore, porterà all’attenzione le connessioni tra la vita di coppia e le attività quotidiane. Il lavoro potrebbe rappresentare l’ambiente in cui si verificheranno delle nuove vicende o in cui si svilupperà la relazione esistente. Pertanto non si esclude che una storia d’amore nascerà sul luogo di lavoro. ARIETE Ci sarà una grande predisposizione per il lavoro di gruppo, anche se di solito lavorate bene da soli. Sarà un periodo ottimo per la costruzione di nuove partnership. Finanziariamente la prima parte di Settembre sarà un po’ tesa, mentre la fine del mese sarà veramente generosa per le vostre tasche. Toro La tensione a cui è stato sottoposto il vostro rapporto svanirà, aprendo la strada al piacere e alla sensualità. Sarete perciò fortunati in amore ed avrete diverse oppurtunità per divertirvi. Se avete una relazione stabile, probabilmente si riaccenderà la fiamma dell’amore. Sul lavoro si tratta di un mese che portarà in luce tutta la vostra creatività. Durante tutto questo periodo il vostro lavoro sarà ben pagato e le collaborazioni saranno molto redditizie. Gemelli Mercurio in questo mese vi mostrerà quanto sia importante la vita sentimentale in questo periodo. Infatti sarete pervasi da un sacco di pensieri romantici e l’amore incoraggerà una serie di iniziative ed azioni. E’ probabile che potrebbero nascere delle nuove storie d’amore o qualche colpo di fulmine. Sarete particolarmente fortunati nella vita professionale, in particolare nel campo immobiliare, mentre non si escludono dei piccoli problemi nella seconda parte del mese, legati alle collaborazioni. Finanziariamente non andrà tanto male e avrete la possibilità di investire i vostri risparmi per la vostra casa.


Cancro Le relazioni sentimentali saranno collegate alla comunicazione; il comunicare nella coppia sarà un elemento fondamentale che renderà i partner più legati l’uno all’altro. Lo scambio di opinioni e di messaggi diventerà più intenso, e sarà più semplice confidarsi. Ci saranno novità e cambiamenti positivi anche sul campo professionale. La prima parte del mese sarà più rilassante, mentre la seconda molto più attiva e frenetica. Le varie attività si susseguiranno velocemente e sarete costretti a prendere decisioni immediate. Finanziariamente le stelle sono dalla vostra parte. Leone La prima parte del mese non sarà ricca di eventi a carattere sentimentale o romantico. In questo periodo la vostra visione della vita sarà tutt’altro che romantica, ed i vostri interessi saranno più che altro incentrati verso il denaro e la casa. Nonostante questo la comunicazione con il partner sarà buona. La seconda parte del mese sarà decisamente più passionale, ricca di desiderio e di erotismo. Settembre sarà un mese abbastanza prospero ed i soldi saranno uno tra i pensieri principali. Per questo vi concentrete alla ricerca di nuove fonti di reddito, un aumento di stipendio, dei bonus, ecc. Vergine Venere sarà nel vostro segno per quasi tutto il mese, portando amore e un periodo molto piacevole per la vita di coppia. Avrete modo di socializzare e divertirvi parecchio e non mancheranno le opportunità di flirtare . Sul lavoro tutto sarà molto semplice e meno difficile da realizzare. Il vostro fascino personale vi aiuterà senza dubbio a stabilire delle connessioni che vi renderanno più interessanti agli occhi degli altri. Sarà un mese proficuo per le collaborazioni e le partnership. Il denaro sarà un componente importante per voi , ed avrete occasione di guadagnare bene in questo periodo, ma siate prudenti. Bilancia Sarà un periodo piuttosto tranquillo in amore, in particolare la prima parte del mese. A partire dalla seconda invece accadranno degli eventi che allieteranno l’atmosfera sentimentale provocando alcuni cambiamenti. In campo lavorativo sarà un mese movimentato, che richiederà un sacco di energie. Il successo arriverà nell’ultima decade. Finanziariamente sarete molto più rilassati per il verificarsi di alcune circostanze favorevoli. Scorpione La vostra vita sentimentale sarà soddisfacente durante questo mese, non troppo appassionata, ma con prospettive promettenti. Per le coppie ci sarà un periodo spensierato e gioioso, caratterizzato da divertimento ed ottimismo. A livello professionale sarà un mese molto attivo e ricco di possibilità; nella prima parte avrete un sacco di energia che vi aiuterà a vincere le vostre battaglie. I grandi progetti troveranno il loro compimento nella seconda parte del mese. La situazione finanziaria subirà una svolta positiva dopo il 14 settembre. Sagittario Grazie al vostro partner riuscirete a progredire anche sul lavoro, attraverso il supporto della persona amata e al suo incoraggiamento tutto quando andrà per il meglio. Per i single questo è sicuramente il mese migliore per socializzare e fare nuovi incontri. Sul lavoro avrete maggior autonomia ed il potere decisionale è sicuramente una delle vostre caratteristiche principali. Le collaborazioni saranno la chiave del vostro successo, che porterà a guadagni di gran lunga superiori al normale. Capricorno La vostra vita sentimentale sarà molto eccitante grazie allo zampino di Venere, che vi fornirà esperienze in grado di aprirvi nuove prospettive sul mondo. Potreste incontrare qualcuno che stimolerà una nuova dimensione spirituale. Riceverete riconoscimenti e successo in campo professionale, in particolare se il vostro è un settore scientifico. Finanziariamente respirerete una nuova aria, che vi porterà a sviluppare progetti innovativi o investimenti. Acquario Il passaggio di Venere porterà in amore un interesse verso il lato più misterioso della relazione. Sarà un buon periodo per analizzare i vostri sentimenti o ascoltare le emozioni del vostro partner; potreste perfino scoprire un segreto sulla persona che avete a fianco. Settembre porterà in voi la determinazione necessaria a raggiungere i vostri obiettivi professionali. Sarete più competitivi e sentirete il bisogno di combattere e dimostrare la vostra forza. Avrete l’occasione di guadagnare parecchio, soprattutto se avete un buon team di persone al vostro fianco. Pesci Sarete privilegiati perché Venere attraversa la casa della coppia questo mese. Ritroverete l’energia e ne trarrà giovamento il vostro rapporto ed il vostro partner, e tutto sarà molto più armonioso ed appagante. Dal punto di vita professionale si prospetta un periodo piuttosto interessante; la collaborazione vi porterà soldi e successo, ed il clima sarà dei migliori dunque sia sul lavoro che dal punto di vista finanziario.


Speciale 100 Miglia

-

70 -


S

iamo stati al vostro fianco sulle strade assolate della corsa più bella del mondo seguendo passo per passo la Mille Miglia 2016; ora carichi più che mai siamo pronti ad accogliere la Centomiglia 2016, ormai giunta alla sua 66° edizione, offrendovi un'inserto del tutto particolare prima della partenza che avrà luogo il 9 Settembre, nella magnifica cornice del lago di Garda. Anche quest'anno abbiamo voluto riprenderne la pubblicazione servendoci della collaborazione del mensile bresciano più famoso ed affermato nel territorio bresciano: BresciaUp. Il nostro scopo non sarà quello di raggiungere la notizia di tendenza ma rendervi partecipi a questa famosa manifestazione, con l'utilizzo di scatti fotografici e riprese streaming. Nella sperenza di fare cosa gradita sia per gli spettatori che per i regatisti auguriamo a tutti una buona centomiglia.

W

e’ve been by your side on the sunny roads of the most beautiful ride of the world, following step by step the amazing “Mille Miglia 2016”. Now loads more than ever we’re ready to receive the Centomiglia 2016, (which is) now (arrived) at its 66th edition, offering you a very special insert (even) before its departure which will be held on september 9, in the magnificent setting of Lake Garda. Also this year we wanted to resume its publication of the Brescia monthly magazine collaboration, the most famous and affirmed in Brescia area: BresciaUP. Our aim won’t be to reach the news trend but to share with you this famous event, using photo shoots and filming streaming. Hoping to make pleasing to both the spectators and the racers we wish everyone a good centomiglia.

#BRESCIAUP #FOLLOWUS

-

#BRESCIAUP #FOLLOWUS

71 -


La centomiglia è

una delle manifestazioni più importanti del lago di Garda e senza ombra di dubbio la regata di acqua dolce più famosa e spettacolare di tutta Europa. si svolge fin dal 1951 la seconda Domenica di Settembre Ser iniziativa del Circolo vela di Gargnano , la dove ormai da mezzo secolo, si riuniscono i migliori equipaggi europei per sfidarsi sulle acque del lago di Garda. La partenza, avviene di solito tra le 8-9 del mattino dal porto di Bogliaco. I migliori riusciranno a percorrere le cento miglia in poco più di otto ore, ma molti equipaggi rientreranno in porto solo quando la notte sarà ormai fonda ad aspettar comunque tutte le barche rientranti, che arrivino prime o nel cuore della notte, vi è, come ogni anno da tradizione una grande festa, con un bar all'aperto dove tutti gli equipaggi e gli spettatori possono brindare per festeggiare l approdo felice al traguardo di questa spettacolare sfida. Sono moltissime le imbarcazioni partecipanti, nelle precedenti edizioni si sono superati 350 equipaggi rappresentanti circa una ventina di nazioni. Vi sono velisti del calibro di Giovanni Soldini certo, ma la manifestazione è aperta sopratutto agl’ appassionati della barca a vela che amano le sfide e amano veleggiare in un contesto spettacolare come quello del Lago di Garda. La gara prevede di oltrepassare varie boe, dislocate a Torbole, Acquafresca, Desenzano del Garda e Manerba del Garda. Sicuramente il contest più affascinante è la maxilibera, alla quale partecipano scafi di 12metri di lunghezza con alberi a volte anche di 20metri. La zavorra è umana, in quanto è rappresentata dal peso degli uomini dell eqipaggio , che, appendendosi al trapezio come veri equilibristi, sfidano gli elementi ad ogni virata, come procellarie che non temono il vento di tempesta.

VENDITA AUTO info@x-fire.it Via Trento 188 - Fenili Belasi di Capriano del Colle (BS)


é

il 1951 quando il 6 metri stazza internazionale "Airone" di Umberto Peretti Colò vince la prima Centomiglia del Garda dopo 20 ore di navigazione. L'anno dopo arrivano i tedeschi: trionfa infatti il "30metri quadri" Manjana" dello skipper bavarese Martin Adolf . Per la Centomiglia è la consacrazione in ambito internazionale. Negli anni successivi si presentano all'appuntamento del mese di Settembre le più disparate e veloci imbarcazioni del mondo. Le gare vengono dominate da scafi olimpici come i "5.50 stazza internazionale", le "Star", il catamarano "Tornado", veloci drive come le " Rennjollen" tedesche e scafi oceanici come il prima classe IOR "Guida" di Giorgio Falk, una barca di 13 metri, che si impone nel 1971 e che, nei due anni successivi, parteciperà alla prima edizione del Giro del mondo. Dalla metà degli anni '70 è il trionfo della Classe Libera, una categoria nuova nata intorno alla filosofia della Centomiglia. Franco Nocivelli si fa costruire "Cassiopea’’, che sarà prima in ben quattro edizioni,mentre i tedeschi rispondono con il "QUartas" affidato al campione del mondo F:D.Sepp Hoess e gli svizzeri con iol Toucan dell'olimpionico Noverraz. Negli anni '80 sul Garda approda la moda del super leggero, con come maggiore interprete l'architetto neozelandese Bruce Farr, lo stesso che firmerà le più veloci e performanti imbarcazioni marine a cominciare dal vincitore dell'ultimo Giro del mondo a vela e dell'altrettanto celebre "New Zealand" della Coppa America, il monoscafo di 36 metri, ispirato alle linee delle barche della Centomiglia e che ora fa bella mostra di se e dei successi conseguiti, esposto all'ingresso della base delle regate neozelandesi nella città di Auckand. Negli anni arrivano le barche costruite per vincerla, e con questa anche i timonieri ingaggiati per farle rendere al massimo. Da allora il primo week-end di Settembre è ed è stato teatro di epiche regate per aggiudicarsi la più prestigiosa e spettacolare regata del mondo organizzata su acqua non marine.

I

t was the 1951 when the international tonnage, of 6 meters long, “Airone” of Umberto Peretti Colò won the first Centomiglia of Garda after 20 hours of navigation. The following year the Germans arrived: the “30 mq” called “Manjana” belonging to the Bavarian skipper Martin Adolf wins. The Centomiglia becomes a world wide known event. In the following years the most peculiar, different and very fast boats took part in the competition of Lake Garda. The races are dominated by Olympic boats such as the “international tonnage 5.50”, the “Star”, the “Tornado” catamaran, faster drives such as “Rennjollen”, German and oceanic boats such as the first-class IOR “Guide” of Giorgio Falk, a boat of 13 meters, which is imposed in 1971 and which, within two years, participated in the first edition of the world Tour. Since the mid-seventies it has been the “Classe Libera” who has triumphed. This is a new class which started up with the “Centomiglia Style”. The Italian boat Cassiopea, belonging to Franco Nocivelli won four times, with an Italian crew while a German boat “Quartas” skippered by the F.D. world champion Sepp Hoess, retorted.. and from Switzerland the Olympic champion Noverraz sailed the Centomiglia. In the eighties, the “super-leggero (super -lightweight)” model, created by Bruce Farr was very popular on lake Garda; the architect from New Zeland who is also the same that will sign the fastest marine boats starting with the winner of the last Tour of the sailing world and the equally famous “ New Zealand “of the America’s cup, the monohull 36 meters long, inspired by the boats of the Centomiglia and which is at the entrance of the base of the New Zealand racing in the city of Auckand. In the years come the boats built to win the race, with helmsmen hired to make them make the most of. Since then the first weekend of September has been and always will be the scene of epic racing to win the most prestigious and spectacular race of world which is organized in non-marine waters.

-

74 -


U

na regata che si svolgesse facendo il giro del lago era una vecchia aspirazione di noi tutti velisti del Garda, ma le difficoltà di organizzare una simile regata avevano sempre fermato agli inizi ogni iniziativa. Finalmente, per merito di un nuovo Club Centomiglia formato da giovani animati da vivo entusiasmo, venivano rotti gli indugi e, affrontando difficoltà e una responsabilità non certo piccola, veniva organizzata la prima Cento Miglia del Garda. Ebbi la fortuna di parteciparvi e quella volta di vincerla. Fu una gara estenuante per la sua lunghezza, ma entusiasmante per il suo svolgimento e soprattutto per il sapore d’ avventura che quella prima edizione comportava. L'organizzazione, lo dico subito, si dimostrò ottima sotto tutti gli aspetti e superiore ad ogni attesa. E di ciò va dato lode incondizionata ai pionieri che con tanto coraggio avevano assunto l'impresa. Il tempo fu propizio allo svolgersi della regata per quanto il vento a volte mancasse, ma per fortuna solo per brevi periodi, mentre dopo il primo pasaggio a Gargnano, avvenuto dopo le ore 17, venne la parte più difficile della regata, essendo calata la notte prima del passaggio da Gardone. Sul far dell'alba, ci trovammo scaglionati nel tratto Sirmione-S.Vigilio; durante la notte avevamo perso due o tre posizioni, probabilmente per non aver tenuto la rotta sotto costa dove sempre c'era stato un po' di vento, essendoci stata in bonaccia al largo. Con il levar del sole, venne quello che per me era il vento ideale, cioè la tramontana, il cosiddetto Peler, e naturalmente, disponendo di una barca più boliniera, raggiunsi rapidamente la testa e dopo la traversata da Torri a Gargnano, con tutto a riva e il borso in acqua, tagliai il traguardo con la soddisfazione che ognuno può immaginare. Fu una regata splendida con 24h di vela veramente appassionanti. Partecipai ad altre tre Centomiglia con minor fortuna rispetto alla prima edizione, ma ebbi nel contempo il piacere di misurarmi con fortissimi avversari che meritarono pienamente il successo ottenuto, ma ogni regata è e sarà sempre un godimento e una magnifica esperienza sia con il bello sia con il cattivo tempo. Chi ha partecipato anche una sola volta alla Cento Miglia del Garda, credo che ben difficilmente non rimpianga di non poter parteciparre a qualche edizione successiva. -

76 -


Via Fornaci, 56 - Brescia


-

78 -


PULIZIE INDUSTRIALI PULIZIE CIVILI LOGISTICA

GRANDI

IMPRESE

GRANDI SOLUZIONI


1951

AIRONE

6 m S.l.

Umberto Peretti Colò

Compagnia Vela Venezia

Italia

1952

MANJANA

30 mq Schärenk.

Martin Adolff

Bayerischer Y.C. Starnberg

Germania

1953

OTTER

20 mq Rennjolle

Rudolf Ott

Chiemsee Yacht Club

Germania

1954

VIOLETTA II

6 m S.l.

Pino Canes sa

Yacht Club Italiano

Italia

1955

VIOLETTA II

6 m S.l.

Pino Canessa

Yacht Club Italiano

Italia

1956

VIOLETTA II

6 m S.l.

Pino Canessa

Yacht Club Italiano

Italia

1957

VIOLETTA II

5.50 m S.l.

Pino Canessa

Yacht Club Italiano

Italia

1958

ANNERL

20 mq Rennjolle

Sepp Hoess

Yacht Club am Tegernsee

Germania

1959

ARLU IV

Star

Nanni Porro

Circolo vela Como

Italia

1960

AQUILA

5.50 m S.l.

Carlo Lapanje

Sport velico Marina Militare

Italia

1961

GIOIA III

Star

Giorgio Flack

Yacht Club Italiano

Italia

1962

KOMET

20 mq Rennjolle

Karl Krieger

Chiemsee Yacht Club

Germania

1963

ANNERL

20 mq Rennjolle

Klaus Hoffmann

Yacht Club am Tegernsee

Germania

1964

MANUELA IV

5.50 m S.l.

Beppe Croce

Yacht Club Italiano

Italia

1965

BEX

Exocet senior

Andrè Bex

Yacht Club Piriac

Francia

1966

LIZ

Star

Flavio Scala

Circolo Nautico Brenzone

Italia

1967

VOLPINA II

5.50 m S.l.

Zeno Peretti Colò

Circolo Vela Gargnano

Italia

1968

ANNERL

20 mq Rennjolle

Sepp Hoess

Yatch Club am Tegernsee

Germania

1969

FINN-TEAM

Tornado

Fabio Albarelli

Yachting club Torri

Italia

1970

CHAMPAGNE

Ander

Luciano Levi

Circolo Vela Gargnano

Italia

1971

GUIA

1a IOR

Giorgio Falk

Yacht Club Italiano

Italia

1972

CASSIOPEA

Libera

Oscar Tonoli

Fraglia Vela Desenzano

Italia

1973

CASSIOPEA

Libera

Franco Novicelli

Canottieri Garda Salò

Italia

1974

CASSIOPEA

Libera

Oscar Tonoli

Fraglia Vela Desenzano

Italia

1975

CASSIOPEA

Libera

Oscar Tonoli

Fraglia Vela Desenzano

Italia

1976

SEPTEMBRE

Libera

Gino Filippini

Circolo vela Gargnano

Italia

1977

XENOPHON

Libera

Karl Fricke

Chiemsee Yacht Club

Germania

1978

JEML'O

Libera

Philippe Fehlmann

Club Nautique Morge

Svizzera

1979

GUSTAV GANS

Libera

Hans Hoess

Yacht Club am Tegernsee

Germania

1980

ALBATROS

Libera

Claude de Marchi

Club Nautique Morge

Svizzera

1981

GRIFO

Libera A

Flavio Scala

Circolo vela Gargnano

Italia

1982

GRIFO

Libera A

Marco Holm

Circolo vela Gargnano

Italia

1983

OPNI

Libera B

Alain Golaz

Club Nautique Vesoix

Svizzera

1984

AVANT GARDE

Libera A

Luca Santella

Canottieri Garda Salò

Italia

1985

AVANT GARDE

Libera A

Luca Santella

Canottieri Garda Salò

Italia

1986

FERRNETICANTE

Libera A

Andrea Damiani

Canottieri Garda Salò

Italia

1987

LILLO

Libera A

Andrea Damiani

Circolo vela Gargnano

Italia

1988

LILLO

Libera A

Andrea Damiani

Circolo vela Gargnano

Italia

1989

GRIFO

Libera A

G. Antonio Tita

Circolo vela Gargnano

Italia

1990

PRINCIPESSA 5

Libera A

Joschi Entner

Wassersportverein Fraueninsel

Austria

1991

PLEASURE

Libera A

Andrea Damiani

Circolo vela Gargnano

Italia

1992

ITALIA&CO. 93

Libera A

Dusan Puh

Circolo vela Gargnano

Italia

1993

DIMORE DEL GARDA

Libera A

Giorgio Zuccoli

Circolo vela T.Maderno

Italia

1994

ITALIA&CO. 93

Libera A

Dusan Puh

Circolo vela Gargnano

Italia

1995

DRAGONFLY

Libera A

Dusan Puh

Circolo vela Gargnano

Italia

1996

SPITZ TECNOPLAST

Asso 99

Daniele Larcher

Circolo vela Gargnano

Italia

1997

RAFFI. CA

Libera A

Roberto Benamati

Fraglia vela Malcesine

Italia

1998

RAFFI. CA

Libera A

Luca Valerio

Fraglia vela Desenzano

Italia

1999

RAFFI. CA

Libera A

Luca Valerio

Fraglia vela Desenzano

Italia

2000

PRINCIPESSA

Libera A

Joschi Entner

WVF - Chiemsee

Austria

2001

PRINCIPESSA

Libera A

Joschi Entner

WVF - Chiemsee

Austria

2002

PRINCIPESSA

Libera A

Joschi Entner

WVF - Chiemsee

Austria

2003

CLANDESTEAM

Libera A

Oscar Tonoli

Circolo vela Gargnano

Italia

2004

PRINCIPESSA

Libera A

Joschi Entner

WVF - Chiemsee

Austria

2005

PRINCIPESSA

Libera A

Joschi Entner

WVF - Chiemsee

Austria

2006

CLANDESTEAM

Libera A

Carlo Fracassoli

Circolo vela Gargnano

Italia

2007

CLANDESTEAM

Libera A

Carlo Fracassoli

Circolo vela Gargnano

Italia

2008

CLANDESTEAM

Libera A

Daniele Larcher

Circolo vela Gargnano

Italia

2009

FULL PELT

Libera A

Jo Richards

Gurnard

Inghilterra

2010

WILD LADY

Open A

Dr. Wolfang Palm

Yacht club Langenargen

Germania

2011

RAFFICA

Open

Kiraly Zsolt

Raffica Use

Ungheria

2012

CLAN GROK

Open

Oscar Tonoli

Circolo vela Gargnano

Italia

2013

CLAN GROK

Open

Circolo vela Gargnano

Italia

2014

CLAN GROK

Open

Oscar Tonoli Luca Valerio Oscar Tonoli

Circolo vela Gargnano Dielleffe

Italia

2015

COOL RUNNINGS

Mono Proto "C"

Thorkild Juncker

Royal Ocean Racing Club

Inghilterra


VIALE SANT’EUFEMIA, 186/C 25135 BRESCIA - ITALIA WWW.OMARFOLRINI.COM


TABACCHERIA DA BANANA

VOUCHER INPS E PAGAMENTO BOLLETTINI POSTALI

Via Lamarmora 93 - Brescia - Tel. 030 226248


-

88 -


Ristorante "Qb Duepuntozero"


-

90 -


FRESCO LOCANDA PESCE E PIZZA Via Malta 16/A - Brescia (zona Cavalcavia Kennedy)

COLAZIONI - PRANZI - APERITIVI APERTI DAL LUNEDÌ AL VENERDÌ, DALLE 07.00 ALLE 18.00 SABATO DALLE 08.00 ALLE 12.00 PIAZZA M. ALMICI 12, 25124 BRESCIA (COMPLESSO FORUM BRESCIA DUE) WWW.BUONIDENTRO.COM


-

92 -


See you soon in 2017


Profile for BresciaUp Magazine

Summer edition, 2016  

Magazine mensile

Summer edition, 2016  

Magazine mensile

Advertisement