Page 31

disfazioni. Ultima tra tutte, una collezione di sedie tutte dedicate a lei, presentate da Kartell in onore del suo cinquantesimo compleanno, e la 500 rosa, che ha accompagnato la super bambola in giro per Milano e Parigi in occasione del suo anniversario. Un mercato tutto rosa e plastica, quello che gira intorno alla mitica ragazza bionda. Dalla fine degli anni 50, quando fu creata, Barbie ha subìto mille cambiamenti, seguendo le leggi universali della società. Ha praticato ogni sport esistente e vestito ogni tessuto. Si è adattata senza problemi a ogni cultura e ad ogni professione. Negli anni è stata: soldato, sommozzatrice, veterinaria, dentista, campionessa di nuoto, campionessa di pattinaggio sul ghiaccio. Una principessa, una regina, ma anche una cantante rock ed una

top gun. L’ultima collaborazione più importante di Barbie con la moda è quella con Karl Lagerfield, che ha personalmente ideato e realizzato una serie di foto a lei dedicate ed esposte lo scorso marzo presso il rinomato store parigino Colette. Un’esposizione che ha radunato fashioniste, collezionisti e persone da tutto il mondo. Per chi volesse ammirare le creazioni di mr. Lagerfield per Barbie, è presente una galleria fotografica su facebook. Per chi ama la Barbie e non può farne a meno, il sito BarbieCollector offre novità, anteprime ed edizioni super limitate della bambola più amata del mondo. Perchè quello di Barbie è un mondo da favola, un mondo fatto di lustrini e ricchezza. Perchè in fondo “Life in Plastic is Fantastic”. Andreina Serena Romano

29

Brek Magazine numero 7  

Brek Magazine numero 7 - Il gioco

Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you