Page 42

culture

Pratiche di consumo creativo nel territorio digitale

L

di Vincenzo Bernabei

e quattro ere antropologiche Secondo l’intellettuale francese Pierre Lévy l’esistenza dell’essere umano può essere suddivisa in quattro ere antropologiche: l’era della Terra, che dallo stato di natura ci introduce all’uso della tecnica e del linguaggio; quella del Territorio, connessa alla scrittura e all’agricoltura (è per mezzo di esse che iniziamo a tracciare delle linee di demarcazione, a “scrivere” confini sulla “pelle” della Terra); quella delle Merci, che parte con l’età Moderna e si distingue per una massiccia circolazione di manufatti tecnicamente riproducibili; e infine quella del Sapere, riconoscibile per il rinnovato ruolo che le forme di conoscenza giocano al suo interno, nonché per una diffusione repentina, continua, omogenea e partecipativa delle esperienze e delle competenze, che dà vita a una sorta di intelligenza collettiva. La caratteristica principale che accomuna le quattro epoche è la loro tendenza a sovrapporsi: l’avvento di un’era non cancella affatto lo stadio precedente ma, al contrario, tende a rivisitarlo, rielaborarlo e proporlo in maniera riqualificata. È evidente che l’epoca del Sapere, definitivamente affermatasi con

Profile for Queimada - Brand Care

Brand Care magazine 009  

Creative communities, food blogging, writers, open source, creative commons, open data... Governare ciò che apparentemente è ingovernabile....

Brand Care magazine 009  

Creative communities, food blogging, writers, open source, creative commons, open data... Governare ciò che apparentemente è ingovernabile....

Advertisement