Issuu on Google+

Al Sig.

E p.c. Al Sig. Gruppo Consiliare

PREFETTO della Provincia di Treviso Capocelli Dott. Vittorio Piazza dei Signori, 22 31100 TREVISO Dirigente Ufficio del Difensore Civico Regione del Veneto Via della Brenta Vecchia, 8 30171 VENEZIA-MESTRE

Oggetto: Richiesta convocazione urgente del Consiglio Comunale Art 11 Regolamento del Consiglio Comunale.

Preg.mo sig. Prefetto, ci vediamo costretti sottoporre alla cortese attenzione della S.V. quanto accade nel Comune di Borso del Grappa, affinché venga data soluzione ad un problema che limita, se non priva, la democratica partecipazione alla vita amministrativa pubblica. La richiesta presentata dai Consiglieri Comunali Zordan Ivano, Favero Sebastiano, Dall’Agnol Flavio, Baron Natale, Baron Manuela e protocollata al Comune di Borso del Grappa il 24 maggio 2010, con la quale si chiede di convocare con urgenza il Consiglio Comunale per discutere e modificare con il supporto di un legale esperto in materia, il regolamento edilizio e le relative norme di attuazione affinché nell’intero territorio comunale sia ammessa l’installazione di impianti alimentati da biomasserientranti esclusivamente nella cosiddetta filiera corta così come definita dal Decreto Interministeriale (Min Agricoltura e Sviluppo Economico) pubblicato in Gazzetta Ufficiale in data 5 maggio 2010,

non ha ricevuto alcuna risposta da parte del Sindaco.

Vorremmo ricordare che il Regolamento del Consiglio Comunale dice: "Articolo 11 – Richiesta di convocazione del Consiglio. 1 ”Un quinto dei Consiglieri comunali può chiedere, con l'indicazione degli argomenti da esaminare, la convocazione del Consiglio comunale: In tal caso il Sindaco è tenuto a convocare Consiglio comunale in un termine non superiore a venti giorni, inserendo all'ordine del giorno gli argomenti dagli stessi richiesti. 2. Il termine di cui al precedente comma decorre dal giorno in cui perviene al Comune la richiesta dei Consiglieri comunali, indirizzata al Sindaco, che viene immediatamente registrata al protocollo generale." Ma soprattutto, se non erriamo, l’art. 39 del D. Lvo 267/2000 (T.U. delle leggi sull'ordinamento degli enti locali) al punto 2 rende norma di legge quanto sopra perché recita: “Il presidente del consiglio comunale o provinciale è tenuto a riunire il consiglio, in un termine non superiore ai venti giorni, quando lo richiedono un quinto dei consiglieri, o il sindaco o il presidente della provincia, inserendo all'ordine del giorno le questioni richieste”. Lista Civica Borso Viva Via Don G. Guerra, 41­31030 Borso del Grappa (TV) Tel 0423.910545 348.7934479 E­mail borsoviva@libero.it


La richiesta è stata firmata dai 5 Consiglieri appartenenti ai gruppi “Borso Viva con Zordan e Insieme si Cresce”. Quindi la convocazione è obbligatoria entro i termini decorrenti dalla data di protocollo, 24 maggio. Perciò riconfermiamo la nostra iniziale richiesta di convocazione urgente del Consiglio Comunale. I consiglieri tutti, di maggioranza e di minoranza, devono avere pari possibilità per affrontare i problemi nell'interesse del paese e di collaborare nell’Amministrazione, tanto più trattando tematiche di grande interesse, come sono le attuali per Borso del Grappa.

ALLEGATO – Si allega al Sig. Prefetto la copia della richiesta iniziale protocollata il 24 maggio. Siamo certi che Ella vorrà prendere in debita considerazione quanto esposto e, nel ringraziarLa per il tempo che vorrà dedicarci, Le porgiamo distinti ossequi. Borso del Grappa, li 15 giugno 2010 Il consigliere capogruppo: Flavio Dall’Agnol

Lista Civica Borso Viva Via Don G. Guerra, 41­31030 Borso del Grappa (TV) Tel 0423.910545 348.7934479 E­mail borsoviva@libero.it


Segnalazione al Prefetto della mancata convocazione C.C.