Issuu on Google+


Tre mandate, senza chiusa Il nuovo potere consumistico e permissivo si è valso proprio delle nostre conquiste mentali di laici, di illuministi, di razionalisti, per costruire la propria impalcatura di falso laicismo, di falso illuminismo, di falsa razionalità. Si è valso delle nostre sconsacrazioni per liberarsi di un passato che, con tutte le sue atroci e idiote consacrazioni, non gli serviva più. In compenso però tale nuovo potere ha portato al limite massimo la sua unica possibile sacralità: la sacralità del consumo come rito, e, naturalmente, della merce come feticcio. (Pier Paolo Pasolini, 1975 – da “Scritti corsari”)

Borgofuturo non è stato un festival. Non soltanto, comunque. In queste tre edizioni abbiamo affrontato temi precisi. E per alcuni di questi temi abbiamo avuto risultati reali, nell’azione amministrativa a Ripe San Ginesio e nella risposta dei cittadini, ad esempio, soprattutto in campo di rispetto per l’ambiente... Nella convinzione (ovvia, per chi fa cultura e non solo intrattenimento) che grandissima parte degli input che abbiamo lanciato stanno ancora maturando, fuori dal nostro campo visivo, con dinamiche e modalità che nemmeno immaginiamo. Seminare a Ripe San Ginesio perché altri raccolgano, prima o poi, da qualche parte. Con questo obiettivo, anche stavolta abbiamo cercato di costruire una proposta polifonica e non allineata, tanto negli incontri quanto negli spettacoli. Abbiamo combinato agenti destabilizzanti, nell’auspicio di una reazione esplosiva, che ci spinga altrove. Altrove dalla crisi, il tema portante di questa edizione, che cerchiamo di tirar fuori dal chiacchiericcio mediatico e dai convegni tecnici. E tutto intorno, una serie di spettacoli di assoluta eccellenza, con dentro tutta l’energia che siamo riusciti a trovare. Perché questi due giorni restano una festa. La festa di quell’altrove in cui gli spunti si raccolgono e le cose iniziano a cambiare sul serio. Ci vediamo a Borgofuturo! Damiano Giacomelli


DOMENICA 7 LUGLIO

SABATO 6 LUGLIO

2

16.30 - 20.30 laboratori | Aree laboratori

PAG. 16

10.00 cONVEGNO TUMORi E BUONA ALIMENTAZIONE | Spazio cinema PAG. 13

16.30 in borgo - BIOGAS/BIOMASSE | Spazio incontri

PAG. 12

10.30 laboratoriO DI ORIENTEERING | Teatro la cava

PAG. 16

17.00 PROSPETTIVE DOC - FUKUSHAME | Spazio cinema

PAG. 10

11.30 Agricoltura, salute e ambiente | Spazio cinema

PAG. 13

17.30 SLOW FOOD YOUTH NETWORK - DIRE FARE ZAPPARE | Spazio relax PAG. 11

15.30 cONVEGNO LIBRO FUTURO | Spazio libro futuro

PAG. 15

18.00 - 23.00 ludobus LEGNOGIOCANDO | Piazza PAG. 14

16.30 - 20.30 laboratori | Aree laboratori

PAG. 16

18.00 - 21.00 Jukebass box | Trovalo! PAG. 8

16.30 INBORGO - ELETTRODOTTO FANO-TERAMO | Spazio incontri PAG. 12

18.45 PROSPETTIVE DOC - AGRICOLTORI DA SLEGARE | Spazio cinema PAG. 10

17.30 big bang - paolo barnard | Spazio incontri

PAG. 5

19.00 inaugurazione teatro la cava | Teatro La Cava

PAG. 6

18.00 - 23.00 ludobus LEGNOGIOCANDO | Piazza

PAG. 14

19.15 vino futuro | Spazio relax

PAG. 8

18.00 - 21.00 Jukebass box | Trovalo! PAG. 8

19.30 big bang - francesco gesualdi | Spazio incontri

PAG. 4

18.15 PROSPETTIVE DOC - SPORCHI DA MORIRE | Spazio cinema

PAG. 11

20.30 SOMS RELAX! | Spazio relax

PAG. 8

19.00 big bang - giulietto chiesa | Spazio incontri

PAG. 5

21.30 DISCO-MACCHERONI | Teatro La cava

PAG. 6

19.15 vino futuro | Spazio relax PAG. 8

22.00 TEATRO REBIS - NELLA MOLTITUDINE | Spazio incontri

PAG. 6

20.30 SOMS RELAX! | Spazio relax PAG. 8

22.30 Concerto aedi | Teatro La cava

PAG. 7

21.15 CONCERTO COMANECI | Teatro La cava PAG. 9

00.00 Concerto SWEET LIFE SOCIETY | Teatro La cava

PAG. 7

22.45 CAPOVILLA - La religione del mio tempo | Teatro La cava

PAG. 9 3


BIG BaNG

Tre incontri, tre prospettive per leggere la crisi, tema portante di Borgofuturo 2013

paolo barnard

Krisis: separo e decido Una panoramica della crisi, declinata su tre diversi livelli da altrettanti ospiti, che hanno dedicato al tema parte della loro vita professionale. La crisi dell’economia degli eccessi, approfondita da Gesualdi, a prosecuzione del percorso che ha caratterizzato le prime due edizioni di Borgofuturo, con la collaborazione di Maurizio Pallante e del Movimento per la decrescita felice. Una crisi-trappola costruita dalle élite internazionali, secondo Barnard, che ne analizza le cause nell’eurozona e le possibili soluzioni. Una crisi che a livello globale vede uno scenario vario e non scontato, esaminato da Chiesa, tra soluzioni macropolitiche ed etica del consumo.

francesco gesualdi

sabato -ORE 19.30

SPAZIO INCONTRI

Francesco Gesualdi , allievo di Don Milani alla Scuola di Barbiana, è fondatore del Centro Nuovo Modello di Sviluppo di Vecchiano (PI), dove studia e ricerca sui temi del disagio economico, sociale e ambientale sia a livello locale che internazionale. E’ autore di molteplici pubblicazioni tra cui “L’altra via - dalla crescita al benvivere, programma per un’economia della sazietà”, “Dalla parte sbagliata del mondo” , “Lettera ad un consumatore del Nord”, “Guida al consumo critico” e “Facciamo da soli”. Promuove l’uso di strumenti come il consumo critico, il boicottaggio e la finanza sostenibile, con l’obiettivo di indicare ad ognuno iniziative concrete da assumere nella quotidianità. 4

DOMENICA -ORE 17.30 Spazio incontri

Giornalista d’inchiesta, da sempre attivo sui temi della globalizzazione, economia e poteri forti, sarà ospite a Borgofuturo, per descrivere le cause della crisi nell’Eurozona, proponendo possibili soluzioni e approcci al problema. L’Euro raccontato in modo sconcertante, dettagliando nomi e date verificabili per ricostruirne la storia. La macchina “Europa” è messa a nudo da un giornalista divenuto scomodo per le sue inchieste sui lati oscuri del sistema economico. Ieri firma per le più grandi testate giornalistiche come La Stampa, Il Manifesto, Il Corriere della Sera, La Repubblica, al fianco di Santoro nel programma Samarcanda e co-fondatore del programma Report di Raitre (collaboratore fino al 2004); oggi giornalista libero, attivista che non scende a compromessi. Lui stesso dice: “Per le mie idee e per ciò che ho fatto sto molto antipatico al Sistema e ancor di più all’Antisistema. Una condizione piuttosto insolita, e ora non so da che parte girarmi”.

giulietto chiesa

DOMENICA -ORE 19.00 Spazio incontri

Giornalista e scrittore affermato ha fondato “AlternativaLaboratorio Politico”. Esperto geopolitico e studioso di grande spessore di temi sociali legati alla globalizzazione ed alle ripercussioni nocive sul sistema mediatico mondiale, ha ricevuto numerosi riconoscimenti, tra cui il Premio Nazionale Cultura della Pace, nel 2002, per il suo instancabile e generoso impegno alla ricerca di un mondo diverso e migliore. 5


INAUGURAZIONE TEATRO LA CAVA

sabato -ore 19.00

Da cava in disuso a innovativo progetto di teatro all’aperto. La prima serata di Borgofuturo vara un intervento architettonicamente e socialmente votato all’idea di sostenibilità, in linea con le numerose iniziative a matrice sostenibile portate avanti in questi anni a Ripe San Ginesio, sempre più Borgofuturo “nei fatti”.

disco-maccheroni

sabato -dalle 21.30

teatro la cava

Lo sapevi che il 40 % del cibo che produciamo viene buttato? E che un miliardo di persone soffre di malattie legate alla sovrabbondanza alimentare? Slow Food Youth Network non ci sta e dopo aver organizzato una serie di eventi su questo tema in tutto il mondo, da Berlino a Seoul, lancia per la prima volta a Borgofuturo la Disco-Maccheroni, il primo evento musical-culinario sugli sprechi made in Marche. “Recupereremo l’invenduto dei mercati provinciali, che altrimenti andrebbe buttato, trasformando lo scarto in un buon piatto di pasta, che verrà distribuito al pubblico! Vieni a Borgofuturo, unisciti a noi e fai partire la rivoluzione con il cibo!”. L’evento è organizzato in collaborazione con Pasta di Celiano, di Luciani Diego. www.slowfoodyouthnetwork.org - www.agriturismosilvia.it

teatro rebis nella moltitudine

sabato -ORE 22.00

spazio incontri

Un piccolo incontro con le poesie del premio Nobel Wislawa Szymborska, attraversato da immagini e suoni che abitano una soglia, un confine misterioso eppure quotidiano, così come solo alla poesia è concesso. “…nel linguaggio della poesia, in cui ogni parola ha un peso, non c’è più nulla di ordinario e normale. Nessuna pietra e nessuna nuvola su di essa. Nessun giorno e nessuna notte che lo segue. E soprattutto nessuna esistenza di nessuno in questo mondo.”

Voce e ombre: Meri Bracalente Video: Marco Di Battista Suoni: Stefan Roslmair Realizzazione scenografica: Gioia Mancinelli e Yesenia Trobbiani 6

aedi

sabato -ORE 22.30

teatro la cava

A San Severino Marche hanno una piazza lunga, con i parcheggi gratuiti. E hanno gli Aedi. Che però adesso parlano tre lingue e girano l’Europa, perché “Ha Ta Ka Pa”, il loro ultimo disco, prodotto da Alexander Hacke (Einstürzende Neubauten), è piuttosto bello. Ha Ta Ka Pa piace agli ingegneri di Dusseldorf e ai bagnini di Salsomaggiore, perché dentro c’è la vita. E la vita piace a tutti, tranne al capitano Schettino. www.aedimusic.it

SWEET LIFE SOCIETY

SABATO -ORE 00.00

teatro la cava

Borgofuturo 2013 ospita il più importante progetto electroswing Italiano, nato sulla scia di band come Chinese Man e Caravan Palace, con l’intenzione di mescolare sapientemente l’elettronica con il sound dello swing anni Venti e Trenta. Dopo essersi esibiti in alcuni tra i maggiori club e festival internazionali, gli Sweet Life Society arrivano a Ripe San Ginesio in formazione completa, che riunisce le ritmiche elettroniche del laptop agli strumenti classici da swing live: contrabbasso, fiati, tastiere e voce, estratti dalla miglior scena torinese (tra gli altri, Stefano Colosimo e Cecio Grano degli Africa Unite e Peter Truffa, già con Giuliano Palma & The Bluebeaters). Pochi mesi prima dell’uscita del loro primo disco ufficiale, che sarà distribuito in tutto il mondo, sul palco di Borgofuturo un suono fresco e antico al tempo stesso, commistione che è da sempre il marchio di fabbrica di questo festival. www.thesweetliferecords.com 7


VINO FUTURO

sab/dom -ORE 19.15 spazio relax

Degustazioni di vini provenienti da aziende vitivinicole della provincia di Macerata, a Cura di Pierpaolo Rastelli. Da undici anni è curatore della Guida ai Vini d’Italia Bio, l’unica guida che si occupa di vini certificati biologici. Collabora alle principali pubblicazioni edite dal Gambero Rosso, tra le quali Vini d’Italia, Berebene Low Cost, Bollicine d’Italia, dove è responsabile per la regione Marche. Ogni mese cura gli abbinamenti e scrive di vino su Cucina Naturale, edito da Tecniche Nuove. Dal 2004 è ispettore e critico gastronomico per la Guida ai Ristoranti d’Italia de L’Espresso.

soms relax!

sab/dom -ORE 20.30 spazio relax

S.O.M.S. - Ingranaggio fuori del sistema - congegno vitale e organismo dinamico, che rompe le maglie distorte della quotidianità. S.O.M.S. - Mutualità, partecipazione, condivisione di idee, parole e sensazioni che sollevano emozioni. S.O.M.S. - Conglomerato di persone, Solidarietà di anime e cuori che battono nella stessa direzione, alimentando quel calore che protegge dal grigio rigore dell’odierna società. Laura e Mitch (da “SOMS 150” - appunti per una memoria condivisa) Presenti! Nell’anno del 150° anniversario della fondazione, i giovani della Società Operaia di Mutuo Soccorso di Corridonia sono onorati di occupare lo spazio relax con degustazioni e djSet ad origine controllata, per allietare gli avventori del Borgofuturo con lo stesso antico ardore di sempre! www.lasoms.it

Jukebass box

Un juke box vivente con un contrabbasso al posto del giradischi. Con una monetina si scelgono i brani e due braccia e una testa fanno capolino... Divertiti a trovarlo sabato e domenica all’interno di Borgofuturo!

8

comaneci

domenica -ORE 21.15 teatro la cava

All’uscita di “Uh!”, il loro terzo album, i Comaneci portano a Borgofuturo il loro blues atipico, intriso di psichedelia. La voce suadente di Francesca Amati, accompagnata dalle corde di Glauco Salvo danno vita a uno dei progetti più autentici e intensi del panorama musicale indipendente Italiano. Le vibrazioni giuste per salutare l’arrivo della notte al teatro “La cava”.

la religione del mio tempo capovilla / pasolini

domenica -ORE 22.45 teatro la cava

“Giorgio Agamben scrive che ‘contemporaneo è colui il quale tiene fisso lo sguardo nel suo tempo, per percepirne non le luci, ma il buio (…) che è in grado di scrivere intingendo la penna nella tenebra del presente’. Pasolini seppe scrutare con chiarezza spietata il buio del nostro presente e, con sguardo severo, il mutare inarrestabile della società italiana, che andava declinando i valori della neonata democrazia nel più ottuso conformismo e nel consumismo del boom economico. Il mutamento antropologico della società italiana degli ultimi vent`anni si è fatto più profondo e regressivo, nel segno dell`individualismo edonistico, dell`impoverimento culturale, della prevaricazione e dell`arrampicamento sociale. Ecco perché Pasolini è ancora così contemporaneo. Il collerico e amorevole verso pasoliniano, è poesia che ancora illumina di speranza l`oscurità dei nostri giorni”. Pierpaolo Capovilla, voce de Il Teatro degli Orrori Accompagnamento musicale di Kole Laca e Paki Zennaro 9


PROSPETTIVE DOC

sporchi da morire 2011 UN FILM DI marco carlucci

Tre documentari a tema ambientale, accompagnati dai loro autori. Tre finestre per immergersi nei temi di quest’anno. Lo spazio Prospettive Doc è organizzato in collaborazione con il centro di formazione e produzione cinematografica Officine Mattòli.

fukushame 2012

UN FILM DI ALESSANDRO TESEI

sabato -ORE 17.00 spazio cinema

Il Giappone è colpito da uno dei più violenti terremoti mai registrati, seguito da uno tsunami che distrugge chilometri di costa e pianura. Sulla costa l’onda, superando ogni barriera di sicurezza, arriva a danneggiare seriamente la Centrale Nucleare di Fukushima provocando un rilascio ingente di particelle radioattive che si disperdono in tutto il Giappone. Una zona di restrizione, la “No-Go Zone”, 20 Km di diametro, viene immediatamente evacuata, divenendo territorio off-limits per chiunque. Sette mesi dopo Alessandro Tesei, fotoreporter Marchigiano, riesce ad entrare nell’area proibita portandosi fino a 1 Km dalla centrale, aiutato da un gruppo di animalisti della ”Animal Forest”. Fukushame raccoglie le immagini di questo viaggio, numerose interviste e contributi speciali di grande rilevanza, ponendo seri interrogativi sull’opportunità o meno del nucleare civile. A seguire incontro con il regista.

AGRICOLTORI DA SLEGARE 2011 UN FILM DI RAFFAELLA BULLO

sabato -ORE 18.45 spazio cinema

Il lavoro, la fatica e la passione di due cooperative romane, Il Trattore e Valle dei Casali, che da anni, in una riserva naturale a pochi passi dal centro, realizzano progetti di lavori alternativi e verdi: dalla rivalutazione del territorio all’agricoltura biologica, dalla ristorazione ai servizi di manutenzione del verde, dal giardinaggio all’educazione ambientale per i bambini, fino alla riabilitazione psicosociale di persone con disturbi mentali. A seguire incontro con il regista. 10

domenica -ORE 18.15 spazio cinema

E’ vero che gli inceneritori fanno male? Perché in Italia si continuano a costruire questi impianti mentre nel resto del mondo si stanno smantellando? Quali sono i rischi concreti per la salute? Quali sono i danni provocati dalle nano-particelle emesse dagli inceneritori? Quali le possibili alternative? Con queste domande inizia la ricerca di Carlo A. Martigli, scrittore e giornalista impegnato da sempre in inchieste scottanti. Come in un romanzo, le ricerche del film si fanno subito reali: interviste, filmati, esclusivi reportage in giro per il mondo, tra l’Italia, gli Stati Uniti, la Francia, l’Inghilterra e l’Austria che faranno riflettere su un problema indicato da molti esperti come ���invisibile inquinamento del nuovo millennio” che riguarderà i nostri figli e le future generazioni. A seguire incontro con il regista.

DIRE FARE ZAPPARE

sabato -ORE 17.30 spazio incontri

Agricoltura, territori marginali e giovani. Si parla spesso di questo trinomio, con numeri, dati e previsioni diverse, ma quali storie ci stanno dietro? Cosa significa coltivare la terra o allevare animali, oggi? E’ augurabile per un giovane una vita lontano dalle aree urbane? La crisi è un problema o un’opportunità per chi produce del cibo? E come si fa a iniziare? E’ possibile farlo da zero? Un incontro per parlare di questa scelta con chi già l’ha fatta e fare le giuste domande a chi è competente in materia. A cura di Slow Food Youth Network. 11


In borgo

la salute a borgofuturo

Momenti di approfondimento su temi di attualità, a carattere regionale e di interesse comune.

Professionisti del settore mettono a fuoco le modalità con cui le nostre abitudini influiscono sulla salute.

COMITATIINRETE ed istituzioni a confronto

TUMORI E BUONA ALIMENTAZIONE

Sigla che unisce circa 45 Comitati spontanei formati da semplici cittadini sparsi in tutta la regione Marche e non solo, che chiedono il rispetto dei diritti Costituzionalmente sanciti in progetti impattanti che troppo spesso mettono a rischio salute, ambiente e paesaggio. www.comitatinrete.it segreteria@comitatinrete.it 

BIOGAS - BIOMASSE

L'INSOSTENIBILE ALTERNATIVa DELLE COSIDDETTE ENERGIE  "VERDI "

spazio cinema

Un incontro realizzato in collaborazione con le associazioni AVIS e AIDO, che tratta il tema specifico della prevenzione dei tumori. Relatori:

sabato -ORE 16.30

spazio incontri

Dalla LR3/2012 alla sentenza della Corte Costituzionale passando per gli sversamenti e i danni subiti dai cittadini e ambiente.

NUOVO PROGETTO ELETTRODOTTO FANO -TERAMO domenica -ORE 16.30 SERVE VERAMENTE? LE PARTI OSCURE DEL PROGETTO

domenica -ORE 10.00

Prevenire L'epidemia del nuovo millennio, partendo dalla tavola.

spazio incontri

Come deturpare la media collina marchigiana con un’ opera obsoleta e deprimente per le aree turistiche del territorio, non tenendo conto dei danni ai terzi.

Luciano Latini Direttore U.O. di Oncologia di Macerata Gabriele MaolO U.O. di Diabetologia, Malattie Metaboliche ed Endocrinologia di Macerata

AGRICOLTURA, SALUTE E AMBIENTE QUALE FUTURO PER IL NOSTRO TERRITORIO?

domenica -ORE 11.30

spazio cinema

Fabio Taffetani, Botanico, Università Politecnica delle Marche, curatore della petizione “Aboliamo l’uso dei diserbanti” e promotore di norme locali e regionali sul tema e Paolini Giuseppe, Sindaco di Isola del Piano (PU), socio fondatore della Cooperativa  Agricola Gino Girolomoni (ex Alce Nero). Ci sono sempre più agricoltori che utilizzano erbicidi anche al di fuori delle aree coltivate e semplici cittadini che irrorano le fasce erbose con diserbanti senza valutare minimamente gli effetti negativi. La pratica del diserbo, erroneamente considerata un’ alternativa allo sfalcio, viene ora anche proposta da alcune amministrazioni pubbliche (ANAS, Provincie, Comuni). E quindi, metodi alternativi a confronto e il biologico raccontato da una Cooperativa storica in Italia che fin dal 1977 salvaguarda la fertilità naturale del terreno, evita forme di inquinamento, produce alimenti di elevata qualità nutritiva.

12

13


Ludobus LEGNOGIOCANDO Il Ludobus Legnogiocando è un furgone che trasporta giochi realizzati artigianalmente, in legno e materiali poveri. Dal 2003 attraversa l’Italia per stimolare bambini, adolescenti e adulti a ritrovare il sapore del gioco di “una volta”, basato su fantasia, abilità e partecipazione. Sabato e domenica, dalle 18.00 alle 23.00.

www.ludobus.org

Enciclopedia / StanzeDIstanze Due stanze all’interno della torre di Ripe San Ginesio. Due ambienti per indagare, attraverso differenti linguaggi, i rapporti fra l’uomo e l’abitare. Enciclopedia Progetto in divenire, curato da Nicola Alessandrini, di raccolta e catalogazione di immagini di artisti italiani ed internazionali che riflettono, attraverso l’uso del segno, sul senso dell’abitare, del proteggersi, del costruire, del costruirsi e del distruggere. StanzeDIstanze Un’installazione site specific di Nicola Alessandrini e Lisa Gelli. Una riflessione sull’abitarsi e l’abituarsi, sulla casa come luogo della formazione dell’io e del noi.

14

Libro futuro

domenica-ORE 15.30

SPAZIO libro futuro

Anche il libro guarda al futuro. Ma ad evolversi nella direzione della sostenibilità non sono soltanto i supporti, con l’avvento dell’e-book e delle nuove soluzioni tecnologiche a basso impatto ambientale. I processi d’efficientamento interessano anche il modello distributivo, le modalità della critica e la relazione con i lettori, la morfologia stessa dei contenuti. Persino le tecniche di stampa. Con “Libro futuro” prende il via un osservatorio sull’innovazione in campo editoriale per immaginare come saranno i libri di domani, ma soprattutto per capire come già oggi questo segmento dell’industria culturale può contribuire alla definizione di un nuovo modello economico centrato sulla filiera corta, l’abbattimento delle emissioni, il risparmio delle risorse. Incontro organizzato da Marco Fratoddi e Massimo Roccaforte. In collaborazione con La Nuova Ecologia, Legambiente e FIMA.

LIBRO FUTURO STAND

Per tutta la durata del festival, lo “Spazio Libro Futuro” sarà dedicato alla vendita di libri e di merchandising ufficiale Borgofuturo.

15


borgofuturo lab

accoglienza sostenibile

Attività per adulti e bambini… piccole e grandi azioni per pensare e agire sostenibile.

Per trascorrere tre giorni immersi fra le bellezze del territorio marchigiano, BorgoFuturo consiglia alcune strutture sensibili alle problematiche ambientali, vicine a Ripe San Ginesio.

LABORATORI GRATUITI PER BAMBINI

Un tuffo nella preistoria Sotto la guida di un esperto, si ricreano momenti di vita dell’uomo preistorico. Dalla scheggiatura della selce, all’accensione del fuoco, passando per la lavorazione di strumenti in osso. Attività d’altri tempi che stimolano l’ingegno e riattivano la manualità. Pitture rupestri Per ritrovare la manualità della prima, antichissima arte pittorica, accompagnati da una professionista del settore.

GIOCANDO COME I ROMANI Un momento ludico in cui i bambini possono sperimentare i giochi dell’Antica Roma.

CERAMICA SONORA Un fischio e via! Un esperto guiderà i bambini alla costruzione dei fischietti in argilla, che saranno poi a loro consegnati come ricordo.

orienteerinG Un’attività sportiva all’aperto per conoscere e valorizzare il territorio, nel rispetto dell’ambiente e della salute. Si imparerà ad usare la bussola e a leggere una mappa, a scoprire qualcosa in più sui punti cardinali e come orientarsi con il sole.

PERIGEO Laboratorio di pitture facciali per bambini.

Casa Azzurra è un piccolo hotel de charme di stile multietnico ricavato in una struttura rurale restaurata secondo le più avanzate tecnologie di bioarchitettura. La climatizzazione è garantita da un impianto geotermico. La posizione gode di un orizzonte che spazia dai monti della Sibilla al monte Conero.  www.casaazzurra.it

WABI SABI CULTURE

Un luogo dedicato alla pace, alla meditazione, alla contemplazione e all’arte meditativa e dove è possibile pacificare mente e corpo e riattivare le energie in una atmosfera wabi -naturale- e sabi -bellezza in divenire-. A WabiSabi puoi anche trascorrere le tue vacanzerelax o week-end rigenerativi, o semplicemente fare un bagno rilassante giapponese o degustare il tè verde con gli amici in una atmosfera naturale e armoniosa. www.wabisabiculture.org

AGRITURISMO COLLE REGNANO

di inchiostri naturali.

Casolare tipico della campagna marchigiana di metà ottocento, ristrutturato nel completo rispetto dell’ambiente e dell’uomo, utilizzando solo materiali naturali, con tecniche di bioedilizia e architettura bioecologica, per alloggiare in modo sano e consapevole. Fattoria bio-ecologica certificata dal Marchio di Qualità Ambientale EcoWorldHotel, Legambiente Turismo, Ospitalità Italiana e Agriturismi Bio-ecologici AIAB, Eco-bio turismo ICEA. www.colleregnano.it

Durata dei corsi: 2 ore Costo: 7 euro Per info ed iscrizioni: Tel . 331 10 95 641 - Mail borgofuturo@gmail.com

Nel cuore del centro medievale di Urbisaglia, uno dei borghi turisticamente più importanti delle Marche, la Locanda Le Logge è un luogo dove si incontrano storia, tradizione, calda ospitalità e buona cucina. Una cucina rispettosa della tradizione e delle materie prime dei nostri luoghi. www.locandalelogge.it

corsi PER ADULTI Corso di calligrafia

Per apprendere le nozioni base della calligrafia antica, con l’utilizzo

Corso di maglia ai ferri Per apprendere le basi della lavorazione a maglia. La lana sarà fornita dall’organizzazione, munirsi solo di ferri.

16

CASA AZZURRA

LOCANDA LE LOGGE

17


Catering

botteghe del futuro

Borgofuturo a tavola: equità, tipicità e controllo dell’origine.

L’esperienza e la passione di protagonisti dell’ecosostenibile riportano in vita le antiche botteghe del borgo.

Produttori locali Più che Chilometri, Metri Zero! Primi, Secondi, Dolci, bevande e stuzzicherie tipiche dai produttori di Ripe San Ginesio e dei comuni limitrofi.

Un punto macrobiotico Borgofuturo ospita l’esperienza e l’etica di una cucina che sa farsi filosofia di pace e armonia. Un pensiero che ormai prende corpo nelle tavole di tutt’Italia.

Cooperativa Mondo Solidale La cooperativa Mondo Solidale, con sede a Chiaravalle, importa i prodotti del commercio equo e solidale e li distribuisce al consumatore tramite le Botteghe del Mondo. I prodotti equo e solidali garantiscono migliori condizioni di vita nei Paesi in via di sviluppo, promuovono uno stile di vita sobrio e un futuro sostenibile.

Mercatino di artigianato e prodotti tipici Gli espositori propongono i propri prodotti tipici, dagli alimenti ai prodotti artigianali, manualità e creatività.

Energia dal solare: fotovoltaico e non solo FotovoltaicoEquo Srl + PET Elettrotecnica di Petrini Giampiero + Giallosole_Energie. Dalla passione e dall’esperienza di un gruppo di lavoro nascono tante idee per una grande sfida: ripensare ad una casa che abbandoni il petrolio e che produca da sola l’energia di cui ha bisogno.

PASTA DI CELIANO Eccellenza a KM. 0 nella produzione di pasta, l’azienda di Diego Luciani si distingue per la naturalezza degli ingredienti e la trasparenza di ogni fase produttiva, nel massimo rispetto delle tradizioni di famiglia. Da provare! www.agriturismosilvia.it

ERREBI GRAFICHE RIPESI Da sempre un’eccellenza regionale in fatto di eco-sostenibilità, per la scelta di supporti e per i processi di stampa. Tutto questo senza perdere in qualità. Basta guardare la brochure che avete in mano… carta canta! www.graficheripesi.com

ottica seri simone “Daltonici, presbiti, mendicanti di vista, il mercante di luce, il vostro oculista, ora vuole soltanto clienti speciali, che non sanno che farne di occhi normali”. Fabrizio De Andrè otticaseri@email.it

18

19


Fai tu il prezzo! re non un fruitore passivo, ma una componente libera e attiBorgofuturo nasce nell’intenzione di considerare lo spettato-

va del festival... e la prima libertà si vede all’entrata. Per questo, l’ingresso (o l’uscita) è con formula “Fai tu il prezzo!”. Il contributo che lascerete ci aiuterà a finanziare quest’edizione del festival e a continuare questo percorso negli anni a venire.

COME ARRIVARE

20



Borgofuturo festival 2013 - La sostenibilità a misura di borgo